PDA

Visualizza Versione Completa : l'' ultima perla di saggezza



r1nghio
12-03-2008, 12:27
non so se qualcuno tra di voi ha letto l'' ultima perla
dal blog di Emadunk, ve la riporto:

"Il consiglio è rivolto a tutti quelli che vogliono fare un po'' di strada in questo mondo difficilissimo. Molte persone sono portate ad ottenere il massimo risultato con il minimo sforzo (me compreso!!), questo però nel poker può essere deleterio. Uno inizia a giocare magari live (dove il livello è più basso) oppure su room dove la qualità media dei giocatori è più scadente. Questo ha indubbiamente dei vantaggi economici nel breve periodo (si vince facile e ci si sente dei re), ma porta il nostro gioco a rimanere livellato verso il basso. Ad un certo punto, la partita live/online cambia (muoiono i polli e non c''è riciclo, oppure arrivano giocatori + forti di noi) e non riusciamo più a vincere come prima. Il consiglio che do quindi è quello di giocare con gente molto più scarsa di noi solo raramente, per staccare dalle partire più impegnative. Se riusciamo a battere i più forti, i premi arriveranno poi copiosi!!"

ora posso anche capire che è giusto giocare per migliorare e giocare contro gente più forte di noi ma arrivare a dire che è meglio giocare poco con gli scarsi e molto con i più FORTI! e aggiungere inoltre che vincendo con i più forti si vinceranno più soldi, beh forse mi è sfuggito qualcosa ....

ciauz

zio_slim
12-03-2008, 12:44
lol ho letto, ma cmq sul discorso live/online non ha torto: in realtà molti che vincono high stakes live in italia poi perdono le mutande online perchè non cpaiscono (o non vogliono capire) che il livello tecnico di un 10-20 live in italia è equivalente + o - a un 0.25-0.5 online su FTP o Stars. Poi obv che la table selection è cmq molto importante online, una volta trovata la propria collocazione a un livello adeguato.

che dire poi, strano che anche a sto giro abbia fatto na barcata di soldi :P
I never lose

GALB
12-03-2008, 12:45
Vabè non mi pare così assurdo, dice cose molto + assurde di solito LOL.
Ha semplicemente detto che giocando con i + forti si migliora e che quindi i miglioramenti che faremo al nostro gioco valgono soldi e questo mi pare ovvio :)

Spero che non nasca un''altra polemica tra forum cmq.

Beldin
12-03-2008, 12:51
Sto passaggio in effetti ha lasciato abbastanza perplesso anche me.

Miglio
12-03-2008, 12:54
ma si può sapere chi è questo che ogni tanto salta fuori??:dry:


io... non me la sento di dargli torto.

come sapete il mese scorso ero in cerca di room "facilotte"... 2 giorni e ho deciso di prelevare (anche se non arrivano:dry: :laugh: ) e di stare stabilmente su ft e mp dove il livello è discreto.

mi aveva fatto riflettere una frase dello zio in msn... "sono entrato in questa room di fish già "imparato" da nx k mani su ps"...

quell''imparato mi ha fatto pensare molto e son giunto alla mia conclusione. la difficoltà non è vincere. la difficoltà è cercare i fish quando noi stessi lo siamo.

dopo questa scelta non immagino grandi vittorie nel breve periodo, diciamo che sto cercando di "investire"... fra 200k mani sperando di non esser più io stesso fish... allora andrò a cercarli;)

r1nghio
12-03-2008, 12:55
ehm forse non vi è molto chiaro un passaggio:

"Il consiglio che do quindi è quello di giocare con gente molto più scarsa di noi solo raramente, per staccare dalle partire più impegnative. Se riusciamo a battere i più forti, i premi arriveranno poi copiosi!!"

dice di giocare con i fish solo RARAMENTE !! questo è il msg che da alla comunità!! non so voi ma io leggendo queste 3 righe me so messo a piangere ...boh..ripeto forse mi sfugge qualcosa :)

Capellone
12-03-2008, 13:14
zio_slim ha scritto:


che dire poi, strano che anche a sto giro abbia fatto na barcata di soldi :P
I never lose

Zio dì la verità... l''invidia è una brutta bestiaccia... :P :P :P :P :P :laugh: :laugh: :laugh: :laugh: :laugh: :laugh: :lol:

sgamble
12-03-2008, 13:16
"Il consiglio che do quindi è quello di giocare con gente molto più scarsa di noi solo raramente, per staccare dalle partire più impegnative. Se riusciamo a battere i più forti, i premi arriveranno poi copiosi!!"

mah. sono perplesso anch''io. magari si è solo espresso male mentre voleva dire qualche ovvietà.

ovvio che se batto i regulars di un livello batto anche i random
ovvio è anche se che se gioco live con qualche scimmia da casinò dovrò adattare il mio gioco e dimenticare il poker online.

ma se la matematica non è un''opinione....
se poker=$$ e edge=$$ vuol dire che + edge = +$$
mi sfugge qualcosa.

dentro di me spero solo che luciom commenti questo post come solo lui sa fare...
mi porto avanti con il lavoro ed inizio già a ridere adesso. :silly: :)

filyph
12-03-2008, 13:22
Avranno bisogno di clienti per FTP

GALB
12-03-2008, 13:23
filyph ha scritto:

Avranno bisogno di clienti per FTP

:silly: :silly: ????? ???? ??? :blink: :blink: :blink:

sono rinco e non ho capito st''intervento :D

Gesu`
12-03-2008, 13:24
smookingbianco ha scritto:

non so se qualcuno tra di voi ha letto l'' ultima perla
dal blog di Emadunk, ve la riporto:

State diventando ridicoli.

filyph
12-03-2008, 13:30
in effetti hai ragione, però quella frase detta da uno che ha sempre espesso l''intento di cercare lidi piu abbordabili, perchè guarda solo al profitto, da uno che non ha mai riportato una HH da un sito tosto..bhè a me fa pensare.

filyph
12-03-2008, 13:32
basta con emadunk ragazzi!! Anzi se lo incontrate al tavolo mettetevi in sit out perchè lui dice che dovete giocare solo con i piu forti e quindi ascoltatelo!

Cazzo è un genio, ha trovato il modo per fare table selection senza fare il minimo sforzo.

leopizzo
12-03-2008, 13:50
Dai ragazzi smettiamola, continuare queste discussioni è -EV;)

Alla fine chissefrega di emadunk e comunque in fondo anche lui è libero di scrivere quello che vuole no?

Se ritenete che scriva cazzate rispondetegli direttamente sul suo blog su AP o dove volete.

Noodles.ace
12-03-2008, 14:44
Io già perdo con i fish figuriamoci se gioco con gli shark :woohoo: Comunque il senso è quello che in questo tipo di pr come dollaropoker e altre skin si gioca spesso al tavolo con gente non regular e da un punto di vista di apprendimento è -EV e non ha torto :)

zio_slim
12-03-2008, 15:08
Miglio ha scritto:


mi aveva fatto riflettere una frase dello zio in msn... "sono entrato in questa room di fish già "imparato" da nx k mani su ps"...

quell''imparato mi ha fatto pensare molto e son giunto alla mia conclusione. la difficoltà non è vincere. la difficoltà è cercare i fish quando noi stessi lo siamo.


miglio è tutto relativo agli avversari...

nessuno è "fish" a prescindere o "shark" a prescindere, siamo tutti fish/shark in base a chi abbiamo di fronte.
(citazione famosa): se tu fossi il 6° miglior giocatore di texas hold''em della Terra, ti considereresti fish o shark? Di sicuro shark, ma se ti proponessero u ntavolino da 6 con i 5 giocatori + forti di te? Saresti tu il fish.

Io vinco dove sono ora, ma ho cervello e so benissimo che su un sito "tough" quale può essere Stars o FullTilt non potrei mai battere nel lungo periodo il 25$-50$ NL (che è l''equivalente in dollari degli stakes dove gioco adesso), quindi sarei un "fish" a sedermi al 25-50 di Stars.
Se dovessi migrare di nuovo su un sito infarcito di regulars e pro come uno dei sopracitati, giocherei 5-10, forse 10-20 ma non sono sicuro; oltre sono abb. sicuro che sarei underdog.

Allo stesso modo se mi proponessero una partita 100-200 NL a Lugano coi live players che bazzicano lì (e se avessi il bankroll per giocarla), non esiterei un attimo ad accettare perchè sarei di gran lunga il big favourite su tutto il field possibile e immaginabile.

Come sempre nel poker è tutto relativo.

Beldin
12-03-2008, 15:10
ok ma gioko per i soldi...mica sono Goku che devo trovare nuovi avversari da battere.

GALB
12-03-2008, 15:45
leopizzo ha scritto:

Dai ragazzi smettiamola, continuare queste discussioni è -EV;)

Alla fine chissefrega di emadunk e comunque in fondo anche lui è libero di scrivere quello che vuole no?

Se ritenete che scriva cazzate rispondetegli direttamente sul suo blog su AP o dove volete.

:)

sgamble
12-03-2008, 15:52
Beldin ha scritto:

ok ma gioko per i soldi...mica sono Goku che devo trovare nuovi avversari da battere.

lolll :laugh:

Miglio
12-03-2008, 15:53
sono mica d''accordo zio...

quanto uno è bravo è in termini relativi come dici tu

ma uno scarso lo è il termini assoluti.


se io che parto da zero... inizio e cerco di imparare con chi mi chiama allin sperando nella scala ad incastro... dopo 200k mani ovviamente gioco come loro.

e io non cerco questo.

facciam così:

prendiamo 2 novizi.

uno si fa 200k mani su FT e uno su dollaropoker.

poi invertiamo giocatori e room... vediamo chi se la caverà nell''altra;)


io mi sento ancora a questo punto. quando sarò convinto di sapere IL MINIMO per potermi permettere di cercare fish con l''esclusiva finalità di vincer soldi andrò;)

per ora preferisco perder tempo:laugh:

GAS18
14-03-2008, 05:46
comunque parliamo di niente, questo emanduk non dice il suo nick e non fa vedere alcuna sua statistica quindi per me conta zero, inoltre l''ho visto giocare live a barcellona e mi è sembrato irreale, ma un periodo strano può capitare a tutti...
in ogni caso sul suo blog aveva postato delle mani degne di emadonk, veramente incredibili...
se un personaggio si rende pubblico come pro deve mostrare dei fatti, delle chiacchere ce ne facciamo veramente poco...

Bilardojoe
14-03-2008, 10:48
io posso capire quando il finnico o beatme si lamentano di presunte scopiazzature del sito ecc ecc...non dico che condivido i loro sfoghi, ma dico che posso capirli. Quello che nn riesco proprio a comprendere è il senso di thread come questi..aldilà delle antipatie o delle opinioni personali che sono liberamente esprimibili, questo è deliberatamente un flame senza alcuna utilità se nn quella di cercare lo scontro. Siete un sito di qualità, fatto da persone competenti; perchè vi volete infognare in queste discussioni che nn vi portano a niente? Lasciate perdere AP e concentratevi sui vostri obiettivi, soprattutto se pensate che le parole di Ema pokeristicamente valgano 0 (se pensate che scriva delle idiozie allora nn leggetelo nemmeno, è solo una perdita di tempo). Io non parteggio per nessuno, spero che questo si capisca, ma leggere questo thread è davvero irritante e degradante. Voltare pagina please B)

Miglio
14-03-2008, 10:50
anche se mi sbatti violentemente fuori con dei poker ti karmizzo;)

sgamble
14-03-2008, 11:42
dippio post... sorry

è due giorni che faccio solo casini..:blush:

sgamble
14-03-2008, 11:44
sgamble ha scritto:

Bilardojoe ha scritto:
[quote]io posso capire quando il finnico o beatme si lamentano di presunte scopiazzature del sito ecc ecc...non dico che condivido i loro sfoghi, ma dico che posso capirli. Quello che nn riesco proprio a comprendere è il senso di thread come questi..aldilà delle antipatie o delle opinioni personali che sono liberamente esprimibili, questo è deliberatamente un flame senza alcuna utilità se nn quella di cercare lo scontro. Siete un sito di qualità, fatto da persone competenti; perchè vi volete infognare in queste discussioni che nn vi portano a niente? Lasciate perdere AP e concentratevi sui vostri obiettivi, soprattutto se pensate che le parole di Ema pokeristicamente valgano 0 (se pensate che scriva delle idiozie allora nn leggetelo nemmeno, è solo una perdita di tempo). Io non parteggio per nessuno, spero che questo si capisca, ma leggere questo thread è davvero irritante e degradante. Voltare pagina please B)



posso essere daccordo con te che con la polemica non si arriva da nessuna parte.

Vero è però che se un "pro" scrive un blog su sito vuole visibilità.
e La visibilità ti espone a critiche soprattutto quando scrivi cazzate.
Quì siamo nella sezione News e gossip" e credo che ci stiano anche queste "chiacchere da parrucciere". :)

resta il fatto che ne sta nascendo comunque una discussione interessante...

per il discorso novizi di miglio credo che se un novizio non ha le basi, non le impara sicuro giocando contro i più forti, o per impararle deve giocare talmente tanto che metà della sua vita la impiega a diventare vncente e l''altra metà la usa per recuperare quello che ha perso per imparare.

secondo me cmq
un novizio che inizia a giocare su dollaropoker si adatterà allo stile loose e diventerà un 34/12/4

quello invece che inizia su fulltilt si adatterà allo stile nitty e diventerà un 15/2/0.8

l''unica differenza tra i due secondo me è il tempo che impiegano ad andare rotti.

Paolo
14-03-2008, 13:34
Per quello che può valere, vorrei cercare di interpretare il senso di quello che ha detto Emadunk e vorrei farlo collegandomi ad una reply che lo stesso Emadunk ha detto a Noodles.Asso relativamente ad una determinata mano.
Il suo non è tanto un messaggio rivolto ai neofiti su quello che dovrebbero fare per imparare a poker, ma più che altro un "ammonimento" (forse basato anche sull''esperienza personale) per quei giocatori, magari anche abbastanza esperti, che abbandonano completamente alcune PR, notoriamente "hard", per dedicarsi completamente ad altre, piene di fish, dove possono permettersi di giocare a livelli più alti e fare un sacco di soldi perché "tanto basta buttare la lenza che il fish di turno abbocca"

L''ammonimento (se interpreto bene) dovrebbe significare qualcosa del tipo: "stai attento, perché così facendo abbassi la qualità del tuo gioco... qualità che un domandi potrebbe servirti."

(Che abbia ragione o meno, è un altro discorso, io mi limito a suggerire una interpretazione del messaggio)

Per quanto riguarda i neofiti, secondo me è indubbio che si impara giocando con quelli più forti di te e non con i fish (e questo vale in tutte le attività umane). Il punto è trovare l''equilibrio... se mi siedo ad un tavolo dove praticamente tutti i giocatori sono molto più forti di me, perderò $ e non imparerò niente, perché non mi faranno vedere una carta (consentitemi questa metafora:) ). Esattamente come non imparerei niente giocando a tennis con Federer, perché non riuscirei nemmeno a vedere la palla.
Ma se mi siedo ad un tavolo equilibrato, con alcuni giocatori più bravi (ma non troppo) e alcuni più scarsi (o come me), magari perdo lo stesso ma riuscirò a farmi un''idea di alcune dinamiche di gioco, e non solo nelle mani in cui sono impegnato. E potrò tentare di applicare quelle dinamiche, e vedere anche la differenza che producono contro un tipo di giocatore, piuttosto che un altro.

Naturalmente, alla fine tutto si riduce alle aspettative del giocatore. Se uno vuole rilassarsi un paio d''ore al giorno e contemporaneamente fare $, perché andare a cercarsi guai su PS o FT? Se invece uno vede il poker come una sfida personale, qualche oretta nelle due PR sopracitate forse potrebbe essere ben spesa (anche se a -EV dal punto di vista del BR)
Se poi uno vuole diventare il N°1 della specialità (e sappiamo tutti di chi stiamo parlando;))... bé, allora non credo proprio che si farà convincere a giocare in una PR piena di fish solo perché lì si guadagna bene!

Raistlin
14-03-2008, 13:37
Beldin ha scritto:

ok ma gioko per i soldi...mica sono Goku che devo trovare nuovi avversari da battere.

Ma loool!

Beldin
14-03-2008, 13:45
Sono d''accordo sul fatto che flame gratuiti si possano evitare e che prendere costantemente di mira una persona non sia costruttivo.

Non sono d''accordo sul fatto di non poter esprimere un parere su quanto viene pubblicato.

Se rileggi i post vecchi ci sono stati altri articoli di pro (mi sembra qualcuno di full tilt) che sono stati giudicati vuoti e privi di contenuto o ancor peggio contenenti delle stronzate.
E'' determinante l''approccio che si ha nel commentare un articolo, perchè va commentanto il contenuto e non l''autore.

Allo stesso tempo il fatto che Emadunk sia spesso pesantemente criticato e oggetto di scherno da molti su cbet non comporta che se scrive quella che per me è una cazzata non possa dirlo per non essere additato come una persona che lo critica a prescindere senza mantenere un''obbiettività di giudizio.

Capellone
14-03-2008, 13:55
Beldin ha scritto:

Sono d''accordo sul fatto che flame gratuiti si possano evitare e che prendere costantemente di mira una persona non sia costruttivo.

Non sono d''accordo sul fatto di non poter esprimere un parere su quanto viene pubblicato.

Se rileggi i post vecchi ci sono stati altri articoli di pro (mi sembra qualcuno di full tilt) che sono stati giudicati vuoti e privi di contenuto o ancor peggio contenenti delle stronzate.
E'' determinante l''approccio che si ha nel commentare un articolo, perchè va commentanto il contenuto e non l''autore.

Allo stesso tempo il fatto che Emadunk sia spesso pesantemente criticato e oggetto di scherno da molti su cbet non comporta che se scrive quella che per me è una cazzata non possa dirlo per non essere additato come una persona che lo critica a prescindere senza mantenere un''obbiettività di giudizio.

quoto 100%...
aggiungo inoltre che qui non si giudica la persona, ma il contenuto di alcuni post... e se si ritiene che tecnicamente determinati contenuti siano inconsistenti, privi di valore (tecnico), o scarsi di nozioni da apprendere, beh, penso che non ci sia nulla di male nel dirlo, soprattutto in un sito in cui l''aspetto tecnico dei post è tenuto ALTAMENTE in considerazione rispetto al numero degli stessi. E'' innegabile che nel panorama dei forum italiani del settore, ci sia chi predilige la quantità dei post tecnici e chi preferisce approfondirne l'' aspetto TEN-NI-CO-TAT-TI-CO (a dirla alla Fabio Capello :P )... nessuno dice che sia meglio l''una o l''altra cosa, anche perchè l''impronta che si vuole dare ad un forum è giustamente insindacabile... solo che, a mio giudizio, le prerogative proprie di un forum sono tali nel momento in cui vengono affrontate nel migliore dei modi. Non mi sento colpevole di nulla nel dire che i post di Emadunk (che nessuno discute come persona), a mio modesto parere, siano improntati in maniera errata e aggiungono poco o nulla rispetto alle nozioni che il giocatore medio già ha appreso in passato.
Ci sono cose che altri forum fanno davvero bene (si pensi ai vari blog dagli eventi, discussioni sul panorama pokeristico in generale), come ci sono cose che fanno in maniera se non altro discutibile... la possibilità di critica non può venire meno nel momento in cui ci si presenta ad un pubblico così vasto con il "proprio prodotto"... gli utenti leggono e dicono "a mio parere questo è bello e questo è brutto"... guai se non fosse così. Se togliamo la possibilità di critica alle persone allora chiudiamo baracca tutti alla svelta che si perde tutti meno tempo ;)
My 2 cents

zio_slim
14-03-2008, 16:12
ragazzi su non facciamo gli italiani medi, questo modo di ragionare ha portato l''Italia allo sfacelo socio-economico-politico, almeno su internet cerchiamo di mantenere limpidità e libertà...

Chi scrive delle cose in un forum pubblico DEVE essere criticato, questo è il principio in base al quale internet ormai è l''unico mezzo di informazione indipendente.
Pensate un po'' ai quotidiani/TG italiani, sono tutti inguardabili, vere e proprie veline di partito che non dicono niente che possa danneggiare il relativo padrone.

Il bello di Internet invece è che tutti possono smerdare tutti, ergo se scrivo una minchiata vengo subito smontato perchè non ci sono interessi economico/politici alle spalle che mi impongono di dire solo quello che voglio che la gente sappia... L''informazione in Italia sui canali tradizionali è proprio così purtroppo.

Perciò se lui o minieri o luciom o pagano o ryu o chi volete, scrive qualche cazzata su internet, secondo me non è giusto è quasi doveroso che qualcuno, argomentando seriamente e analiticamente lo critichi/smerdi.
Qua nessuno ha interesse economico a smontarlo, quindi se qualche utente vuole criticarlo o (criticare qualsiasi tipo di info pubblica in rete), a me va benissimo che lo faccia.
Tanto se l''interessato vuole replicare, può farlo qui senza problemi, quindi è tutto ok.


Detto questo forse avete ragione sull''accanimento, che tanto è inutile, non porta da nessuna parte, tanto ormai chi ha un cervello per capire certe cose le ha già capite.

ORei75
14-03-2008, 16:25
Personalmente quoto quasi tutto quello che ha scritto Biliardojoe... nel senso che non trovo corretto un thread che diventa poi un attacco personale, soprattutto se poi la persona colpita non ha la "possibilità" di venire qua e rispondere...
Concordo anche con quelli che dicono che sia corretto esprimere un proprio parere su quanto pubblicato, non concordo con certi interventi che perdono di vista il "contenuto" per diventare un attacco personale... questione di stile...
Parlando di contenuti, penso che si migliora soprattutto giocando e osservando giocatori forti, migliori di noi, questo non toglie che si impara sempre con un attento spirito di osservazione, anche da situazioni di gioco contro fishes...Penso che il messaggio di fondo volesse essere questo, detto male, ma era questo.
Quindi che fare?
Semplice, giocare per soldi, aumentare il proprio bankroll ed i propri prelevamenti mensili non possono che essere il principale obiettivo di ogni giocatore, nello stesso tempo però, si deve cercare una crescita personale derivata dal confronto con razionalità e "linearità" ...questo perchè il secondo obiettivo è quello di essere domani un giocatore migliore di ieri.
Ultima cosa, sempre "personalmente" non avrei dato tutta questa importanza ad una persona che scrive in un altro forum...e di riflesso a quello stesso forum...

zio_slim
14-03-2008, 16:31
piccola precisazione Orei: se volesse lui HA la possibilità di rispondere.

Se non lo fa (dato che cmq legge qui quello che si scrive) saranno cavoli suoi, ma vai tranquillo che se scive di qua nessuno lo banna.

Capellone
14-03-2008, 16:36
Secondo me se viene a replicare, Luciom viene a nuoto dal brasile per lanciare una sfida ! :P :P :P :P :P :P

ORei75
14-03-2008, 16:36
ho scritto "possibilità"...
Le virgolette avevano un senso. ;)

Luciom
15-03-2008, 03:06
Credo che post di puri insulti a una persona che tenta di essere pubblica a poker o in qualunque altro settore vadano benissimo, e che questa sia la sezione giusta del forum in cui farlo. Ci son troppi poveretti che tentano di fare i fighi, e smerdarli è utile a chi legge tanto quanto spiegare perchè foldare q7o utg, e cioè per evitare che leggendo quello che sti fintopro dicono si facciano cazzate.

I benpensanti per quel che mi riguarda possono anche tutti scandalizzarsi, o meglio ancora andare a fan****.

Dopo il joke di noodles ho deciso che sarò ANCORA meno calmo e gentile e se non piaccio potete anche tutti stampare il grafico in discesa di pokertracker e impiccarvi con il foglio.

Emodonk come personaggio mi sta potentemente sulle palle, e così come lui una lunga lista di poveretti che hanno avuto troppo dal poker senza meritarlo. Mi sta sulle palle perchè è il simbolo (insieme ai torneistiLOLlive) di come ANCHE in questa disciplina strafiga purtroppo troppo spesso la skill conta relativamente e chi ha successo spesso lo ha per motivi scollegati dalla capacità del suo cervello. E'' il tipico monoculo in terra caecorum , si è costruito il trono di plastica in mezzo ai bambini dell''asilo e li fa fantasticare con le sue stupende hand histories a puntate.

Finchè 888 o everest sponsorizzeranno qualcuno perchè ha vinto 3 allin o perchè ha avuto + big pocket pair della media in uno o due tornei io sarò lì a ridicolizzare tali personaggi, e i loro brainless fan.

- - -

Fra l''altro il suo post su dove giocare etc avrebbe anche del senso ma è assolutamente ridicolo detto da lui che scappa di sito in sito perchè se rimanesse su un solo sito con un nick verrebbe mutilato e messo in instabuddy list da tutti i regular.

Ricordatevi solo che lui è l''esempio vivente di come la table/site selection valga molto di + della skill con le cartine in mano

- - -

(A chi interessa, note personali su come la penso)

Se volete che la regola sia il rispetto, non parlate con me. Io non rispetto gli umani in quanto tali, ho giocato a poker troppo tempo per poterlo fare. Quando ogni giorno hai x hand histories che ti dimostrano come e quanto gli esseri umani siano ridicoli e disgustosamente stupidi fai fatica a rispettare la loro dignità o cazzate del genere.

Riassumendo non basta aver 23 cromosomi come me per meritarsi il mio rispetto, nn ho mai firmato la dichiarazione internazionale dei diritti dell''uomo nè ne condivido i contenuti.

Sono oligarchico nel cuore e nell''anima, e penso che le persone siano tutte diverse, non tutte uguali, e alcune molto migliori di altre. Sono inoltre totalmente immodesto e mi ritengo molto in alto nella graduatoria.

Ritengo giusto dare a chi dimostra voglia di lavorare una possibilità, perchè con me è stato fatto così. Ma le regole le faccio io

Se siete fish e volete il mio rispetto smettete di giocare a poker e aprite una pizzeria o andate a zappare o a ripitturare i muri o a aggiustare caldaie, ma nn venite a dirmi che devo trattar la gente bene quando l''italiano medio legge 1 libro all''anno, ha 3000 parole di vocabolario, non è in grado di moltiplicare a mente 2 numeri di 2 cifre, e al 10-15% ha simpatie comuniste nel 2008.

Ora massacratemi pure, ma io sono così e mi piace render chiare le cose al 101% d''ora in avanti.

Paolo
15-03-2008, 13:11
luciom said...
... e al 10-15% ha simpatie comuniste nel 2008.
----

OT:
Eh...eh...eh...
Premetto che non mi ritengo un comunista, se si considera il senso storico del termine.

Però, visto che ami i modi schietti ti dico che se sei un liberista berlusconiano secondo me, politicamente parlando, sei un retard!

Senza offesa, naturalmente (per te o chiunque altro sia un liberista-berlusconiano)
:laugh: :laugh:

Bilardojoe
15-03-2008, 13:27
Uhm, chiarisco subito una cosa: non sono il difensore di AP ed Emadunk nè di nessun altro, faccio considerazioni personali così come voi.


X beldin: forse non ti ho mai detto quanto stimi i tuoi interventi e il tuo stile, lo faccio in questa occasione. Quindi concordo su quanto dici, ma con un piccolo appunto: tutti hanno la libertà di dire che X nel suo blog ha scritto una cagata, che X è un mitomane, che Y ha solo culo ecc ecc, quello che critico è la tendenza del forum ad accodarsi alle considerazioni spontanee di due o tre utenti solamente per spalare merda sul personaggio in questione solo perchè va di moda. LO trovo davvero brutto..
Per inciso, nemmeno io sono il più grande fan dei blog di Ema e dei suoi post, ma dico anche io la mia quando vedo qualcosa che non mi piace.

X Zio: totalmente d''accordo sulla prima parte del tuo discorso, se l''Italia è messa così in tutti i campi una delle maggiori cause è senza dubbio il lasciar dire e fare a tutti quel caxxo che vogliono anche in campi nei quali palesemente non dovrebbero aver diritto di parola. Cmq il mio discorso in un concetto è: No all''accanimento con l''unico fine di insultare, se volete farlo andate allo stadio come faccio io e vedrete che vi sfogherete.

X Luciom: personalmente ti trovo divertente, dotato di ironia non da poco e mostruosamente competente, rispetterò sempre le tue opinioni perchè mai le ho viste non argomentate, quindi non ho nessuna intenzione di massacrarti o di tentare di offenderti come probabilmente pensavi sarebbe successo B)
Detto questo l''unica cosa che ti posso appuntare è quanto detto da Paolo...Liberista/Populista/nescipolitico filo berlusconiano vuol dire essere un total retard in fatto di politica e capacità di stare al mondo :laugh: lol dimmi che non lo sei! Spero si capisca che il tono della discussione è amichevole, non sopporto flame e robe varie..

Peace :lol:

GALB
15-03-2008, 13:32
Voglio la rubrica di luciom adesso!!!!!!!!!

Bellissimo ahahuahua.



P.S. viva silvio :D

senzatetto
15-03-2008, 13:53
Luciom ha scritto:


(A chi interessa, note personali su come la penso)

Se volete che la regola sia il rispetto, non parlate con me. Io non rispetto gli umani in quanto tali, ho giocato a poker troppo tempo per poterlo fare. Quando ogni giorno hai x hand histories che ti dimostrano come e quanto gli esseri umani siano ridicoli e disgustosamente stupidi fai fatica a rispettare la loro dignità o cazzate del genere.

Riassumendo non basta aver 23 cromosomi come me per meritarsi il mio rispetto, nn ho mai firmato la dichiarazione internazionale dei diritti dell''uomo nè ne condivido i contenuti.

Sono oligarchico nel cuore e nell''anima, e penso che le persone siano tutte diverse, non tutte uguali, e alcune molto migliori di altre. Sono inoltre totalmente immodesto e mi ritengo molto in alto nella graduatoria.

Ritengo giusto dare a chi dimostra voglia di lavorare una possibilità, perchè con me è stato fatto così. Ma le regole le faccio io

Se siete fish e volete il mio rispetto smettete di giocare a poker e aprite una pizzeria o andate a zappare o a ripitturare i muri o a aggiustare caldaie, ma nn venite a dirmi che devo trattar la gente bene quando l''italiano medio legge 1 libro all''anno, ha 3000 parole di vocabolario, non è in grado di moltiplicare a mente 2 numeri di 2 cifre, e al 10-15% ha simpatie comuniste nel 2008.

Ora massacratemi pure, ma io sono così e mi piace render chiare le cose al 101% d''ora in avanti.

:huh:
...

Ti preferisco quando parli di poker.

So che penserai "chissenefrega".

Gesu`
15-03-2008, 15:37
zio_slim ha scritto:

ragazzi su non facciamo gli italiani medi, questo modo di ragionare ha portato l''Italia allo sfacelo socio-economico-politico, almeno su internet cerchiamo di mantenere limpidità e libertà...

Sono le persone che aprono questi thread che dimostrano proprio com''è l''italiano medio: attaccabrighe, presuntuoso, bisognoso del branco e di dividere tutto in "noi e gli altri".
Ho aspettato un po'' a scrivere sulla questione perché non volevo innescare nuove polemiche ma dopo settimane in cui la solita solfa continua vorrei dire la mia, tanto non credo che possa andare peggio.

Come è stato detto è giusto poter criticare le teorie di chiunque, in fondo questo sito sta qui proprio per parlare di strategia, il punto è che non è quello che state facendo, quello che state realmente portando avanti è un tiro al piccione. Se si trattasse di strategia ci sarebbe un post nella sezione adeguata dove si prendono seriamente in esame le idee proposte e se ne discute, invece ci troviamo in "News and Gossip" in un thread con un subject che è già tutto un programma, e con l''evidente intento di limitarsi a prendere per il culo una persona. Così com''è stato nel caso del quiz di Ema riportato da Space84 in un altro thread. Dire che non è così è pura ipocrisia.

Come ho detto all''inizio sono proprio questi post che dimostrano com''è l''italiota medio. L''OP non ha evidentemente nulla da dire, nessuna discussione interessante su questa o quella strategia da far nascere nella giusta sezione, ma ci tiene tanto a dire qualcosa, ad essere stavolta il primo ad attaccare Emadunk sapendo che verrà spalleggiato a destra e a manca, ed allora vai col post!
Tutto questo è triste e ridicolo.

È ovvio che la regola d''oro sia sempre che chi ha l''oro fa le regole, e se a qualcuno tutto questo non sta bene se ne può andare, il punto è che prima vorrei farvi notare che state andando contro il principio più volte sbandierato col quale avete fatto nascere C-Bet: creare un sito dedicato all''aspetto più propriamente tecnico del poker e attraverso questo far nascere una comunità con conoscenze solide interessata sul serio a tale gioco. Questo è quello che a sentire voi amministratori avete desiderato ma non è certamente quello che state portando avanti, perché tra un sito dedicato alle discussioni tecniche sul poker ed uno dedicato alle smerdate di altri siti la differenza è abissale.

È inutile adagiarsi sugli allori e dire "qui ci sono i più forti, qui ci sono discussioni tecniche, qui si impara", perché se i più forti si limitano a scrivere lamentele su Assopoker, offese agli utenti di Assopoker, derisioni degli utenti di Assopoker, smerdate al sito di Assopoker, e tutto questo in mezzo magari ad un po'' di spam, allora tutto quel che è stato creato di buono verrà disperso in un mare di merda.
Questa è la situazione attuale.
Apro un thread dove c''è una hand history convertita male e c''è il riferimento ad Assopoker.
Ne apro uno sulla gestione del bankroll e c''è un richiamo ai donk di Assopoker.
Ne apro uno sui problemi tecnici del sito e c''è un post su un quiz di Emadunk.
Apro una sezione e c''è la lamentela assurda sul fatto che Assopoker avrebbe scopiazzato perché ha inserito nel regolamento di postare hand history decenti (un po'' come se su quel sito si fossero lamentati perché avete portato a dieci i messaggi visualizzati per pagina).
Ne apro un''altra e c''è questo thread su un post del blog di Emadunk su Assopoker.
E questo sarebbe un forum tecnico?
Certo c''è qualche hand history e qualche discussione qua e là ma quanti messaggi veicolano queste? E quanti utenti postano?

Ho letto recentemente che gli utenti totali di questo sito dovrebbero aggirarsi sugli ottocento, ma quanti di questi possono definirsi regolari? Per essere chiari: quanti hanno scritto almeno dieci messaggi nell''ultimo mese? Dieci in trenta giorni non dovrebbe essere una cifra enorme eppure a vedere il forum non credo che sia una percentuale rilevante, e senza offesa per quanto siano buoni i contenuti del sito, in particolar modo le guide, non si può nemmeno sostenere che le centinaia di persone che non postano si siano in realtà iscritte per le altre sezioni, che per ora sono un po'' misere (ripeto: senza offesa, non è una critica, è un sito giovane ed è normale così, non si può pretendere un video o una guida interessante al giorno).

So che preferite la qualità invece della quantità e vi do ragione, il fatto è che i due fattori non sono inversamente proporzionali per legge, non è che se vi sono poche persone allora i contenuti per forza di cose saranno buoni, ed il rischio che state correndo è di rimanere due gatti che parlano tra di loro, che si danno pacche sulle spalle a vicenda e si ripetono quanto siano forti e quanto faccia cacare Assopoker. È quello che volete?

Ora ci starà chi sta pensando che sia il difensore d''ufficio di Assopoker, un regular di quel forum che accorre per salvare la damigella in pericolo e cazzate così: basta dare un''occhiata al mio profilo su quel sito per rendersi conto che in realtà lo frequento poco e niente e che non ho interessi in quel senso, né economici né d''altro tipo visto che non mi sono fatto amici là come qua. Però sto da qualche anno sulla rete e attraverso Usenet, mailing list, blog, forum e quant''altro ho una certa dimestichezza con le sue dinamiche. E quello che vedo è un sito che continua beatamente a farsi i cazzi suoi ed un altro che invece lo segue compulsivamente pronto a dare di matto appena uno sull''altro forum fa una scorreggia. E tutto questo sa di rosicata. Che poi non lo sia è ininfluente perché questa è la figura che ci fate. Ma, cosa più grave, dimostrate di non riuscire ad attenervi al vostro progetto originario. E il numero di post dedicato a questi argomenti, allo spam o a cose frivole, rispetto a quelle tecniche, ed il numero esiguo di nuovi utenti che si decidono a postare sta lì a dimostrarlo.

Pretendere che postino pochi nuovi utenti perché quelli che lo fanno sono "l''eccellenza", scusatemi ma è da coglioni. C''è tanta gente qui che posta anche su Assopoker e se l''impostazione attuale è fastidiosa per me che fondamentalmente me ne sbatto le palle di queste guerricciole, immagino quale effetto abbia su chi invece a quel sito tiene, non per l''aspetto tecnico ma per la comunità. Col vostro atteggiamento allontanate anche persone che potrebbero contribuire in maniera positiva al forum e in più lo fate senza portare nulla di buono, perché continue smerdate tutto sono tranne che utili alla crescita del sito, al massimo aiutano solo la crescita dell''ego di Luciom o a far dire qualcosa a quei due o tre che non riuscendo a scrivere cose interessanti sul poker vogliono comunque far sapere di esserci.
Non conta solo la cultura pokeristica, vi è un altro senso di cultura, più generale e probabilmente più alto, che qui pare mancare, e l''ultimo post di Luciom in questo thread ne è l''esempio più lampante.

Ciò che vorrei è che voi amministratori cominciaste a mettere un freno a tutto questo, che smetteste di tollerare, quando non fomentare, questa guerra assurda, davvero italiana, perché è proprio dell''italiano dividere tutto in fazioni dove "gli altri" non capiscono un cazzo, in politica come nel calcio come in qualunque cosa.
La gente viene qua per parlare di poker, di strategia, non per sentire offese a Tizio e a Caio. Ok, una volta ogni tanto la polemica ci può scappare ma qua ormai sta diventando il leit motiv ed in tutta onestà è stancante e ridicolo.

Mi rendo conto di aver scritto tantissimo ma è perché nonostante non sia molto addentro a tutta la faccenda (difficile crederlo dopo tale pamphlet, io stesso rileggo e mi chiedo "ma chi me lo fa fare?" ), mi dispiace vedere come un sito come questo stia andando un po'' a puttane. Pensavo fosse solo un periodo ma dopo un mese temo non sia così. Capisco abbastanza bene l''inglese da poter seguire senza problemi 2+2 e se domani avessi un quesito tecnico probabilmente lo posterei lì visto il clima che si respira qua ma mi spiace, davvero, che debba finire così, un sito con un buon livello tecnico in italiano non può che fare bene. E questo lunghissimo e probabilmente inutile post per quanto possa non sembrarlo è solo il mio minuscolo contributo per costruirlo. Se poi c''è chi lo vuole vedere come semplice polemica, attacco personale o chissà che altro, sinceramente me ne frega la metà di uno a cui non frega un cazzo. Dico solo che la situazione attuale è un po'' triste e che chi ne ha la possibilità dovrebbe pensare seriamente a cambiar rotta, aiutato da chi la comunità aiuta a costruirla, scrivendo ogni giorno in questo forum.
E sennò bon, sopravviveremmo tutti.

Scusate se sono stato troppo conciso.

Beldin
15-03-2008, 15:50
Grazie BilardoJoe per l''apprezzamento. Ho capito cosa intendi. Sì, in effetti traspare da molti post una sorta di atteggiamento persecutorio nei confronti di Emadunk. Ora se qualcuno ha motivo di disprezzarlo faccia pure. Cbet è sempre stato impostato come un forum dove si può si può scrivere liberamente e pertanto anche il disprezzo per Emadunk, che a torto o ha ragione è una figura conosciuta del poker italiano visto che ne parliamo abbastanza spesso, ha diritto di trovare il suo spazio.

Quello che mi sembra abbastanza improbabile è che il 70% del forum lo disprezzi per ragioni autonomamente determinate e quindi la sensazione che ne deriva è che questo tiro al bersaglio sia conseguenza di un atteggiamento che cerca di compiacere quelle che sono le personalità più di spicco del forum come Luciom, lo Zio, il Finnico, Ryu (vi ho messi in ordine di numero di post contro AP ed Ema:) ).

Questo anche a me non piace, ma non tanto per difendere Emadunk quanto per il fatto che non mi sembra un atteggiamento costruttivo di una comunità come cbet, proprio perchè come lo stesso Luciom ha scritto "il consenso non serve".

Questo mio post non e'' una critica indiretta a smookingbianco che ha aperto questo thread come potrebbe sembrare perchè ciascuno di noi potrebbe avere le sue ragioni per disprezzare Emadunk e io non sono così intimo confidente di tutti per poter additare qualcuno e accusarlo. Ripeto solo che statisticamente mi sembra improbabile che stia sul cazzo a cosi tanta gente.

Non ho niente in contrario a chi tira le pietre a qualcuno purchè sappia perchè lo sta facendo. E questo lo dico in ottica di una preservazione/migliorament di cbet più che per difesa di qualcun''altro.


Edit: se qualcuno aveva letto prima della modifica, ho eliminato un paragrafo perchè mi è stato giustamente fatto notare che non centrava un cazzo :-)

Bilardojoe
15-03-2008, 16:05
Beldin ha scritto:



Quello che mi sembra abbastanza improbabile è che il 70% del forum lo disprezzi per ragioni autonomamente determinate e quindi la sensazione che ne deriva è che questo tiro al bersaglio sia conseguenza di un atteggiamento che cerca di compiacere quelle che sono le personalità più di spicco del forum come Luciom, lo Zio, il Finnico, Ryu (vi ho messi in ordine di numero di post contro AP ed Ema:) ).



ecco, è esattamente questo che intendevo. Non voglio essere travisato, quindi specifico che non voglio dire che Lucio, Il finnico e lo Zio sono brutti e cattivi, tutt''altro; loro esprimono una loro opinione più o meno motivata e condivisibile; quello che non mi va giù sono invece quelli che come dice gesù si danno al tiro al piccione, probabilmente (ottima interpretazione beldin) per compiacere i sopracitati. Non è una bella cosa imho.

X gesù: nn ti karmizzo solo perchè l''ho fatto un paio d''ore fa con beldin, cmq post interessante mi congratulo.

sgamble
15-03-2008, 16:57
Gesu` ha scritto:

zio_slim ha scritto:

ragazzi su non facciamo gli italiani medi, questo modo di ragionare ha portato l''Italia allo sfacelo socio-economico-politico, almeno su internet cerchiamo di mantenere limpidità e libertà...

Sono le persone che aprono questi thread che dimostrano proprio com''è l''italiano medio: attaccabrighe, presuntuoso, bisognoso del branco e di dividere tutto in "noi e gli altri".
Ho aspettato un po'' a scrivere sulla questione perché non volevo innescare nuove polemiche ma dopo settimane in cui la solita solfa continua vorrei dire la mia, tanto non credo che possa andare peggio.

Come è stato detto è giusto poter criticare le teorie di chiunque, in fondo questo sito sta qui proprio per parlare di strategia, il punto è che non è quello che state facendo, quello che state realmente portando avanti è un tiro al piccione. Se si trattasse di strategia ci sarebbe un post nella sezione adeguata dove si prendono seriamente in esame le idee proposte e se ne discute, invece ci troviamo in "News and Gossip" in un thread con un subject che è già tutto un programma, e con l''evidente intento di limitarsi a prendere per il culo una persona. Così com''è stato nel caso del quiz di Ema riportato da Space84 in un altro thread. Dire che non è così è pura ipocrisia.

Come ho detto all''inizio sono proprio questi post che dimostrano com''è l''italiota medio. L''OP non ha evidentemente nulla da dire, nessuna discussione interessante su questa o quella strategia da far nascere nella giusta sezione, ma ci tiene tanto a dire qualcosa, ad essere stavolta il primo ad attaccare Emadunk sapendo che verrà spalleggiato a destra e a manca, ed allora vai col post!
Tutto questo è triste e ridicolo.

È ovvio che la regola d''oro sia sempre che chi ha l''oro fa le regole, e se a qualcuno tutto questo non sta bene se ne può andare, il punto è che prima vorrei farvi notare che state andando contro il principio più volte sbandierato col quale avete fatto nascere C-Bet: creare un sito dedicato all''aspetto più propriamente tecnico del poker e attraverso questo far nascere una comunità con conoscenze solide interessata sul serio a tale gioco. Questo è quello che a sentire voi amministratori avete desiderato ma non è certamente quello che state portando avanti, perché tra un sito dedicato alle discussioni tecniche sul poker ed uno dedicato alle smerdate di altri siti la differenza è abissale.

È inutile adagiarsi sugli allori e dire "qui ci sono i più forti, qui ci sono discussioni tecniche, qui si impara", perché se i più forti si limitano a scrivere lamentele su Assopoker, offese agli utenti di Assopoker, derisioni degli utenti di Assopoker, smerdate al sito di Assopoker, e tutto questo in mezzo magari ad un po'' di spam, allora tutto quel che è stato creato di buono verrà disperso in un mare di merda.
Questa è la situazione attuale.
Apro un thread dove c''è una hand history convertita male e c''è il riferimento ad Assopoker.
Ne apro uno sulla gestione del bankroll e c''è un richiamo ai donk di Assopoker.
Ne apro uno sui problemi tecnici del sito e c''è un post su un quiz di Emadunk.
Apro una sezione e c''è la lamentela assurda sul fatto che Assopoker avrebbe scopiazzato perché ha inserito nel regolamento di postare hand history decenti (un po'' come se su quel sito si fossero lamentati perché avete portato a dieci i messaggi visualizzati per pagina).
Ne apro un''altra e c''è questo thread su un post del blog di Emadunk su Assopoker.
E questo sarebbe un forum tecnico?
Certo c''è qualche hand history e qualche discussione qua e là ma quanti messaggi veicolano queste? E quanti utenti postano?

Ho letto recentemente che gli utenti totali di questo sito dovrebbero aggirarsi sugli ottocento, ma quanti di questi possono definirsi regolari? Per essere chiari: quanti hanno scritto almeno dieci messaggi nell''ultimo mese? Dieci in trenta giorni non dovrebbe essere una cifra enorme eppure a vedere il forum non credo che sia una percentuale rilevante, e senza offesa per quanto siano buoni i contenuti del sito, in particolar modo le guide, non si può nemmeno sostenere che le centinaia di persone che non postano si siano in realtà iscritte per le altre sezioni, che per ora sono un po'' misere (ripeto: senza offesa, non è una critica, è un sito giovane ed è normale così, non si può pretendere un video o una guida interessante al giorno).

So che preferite la qualità invece della quantità e vi do ragione, il fatto è che i due fattori non sono inversamente proporzionali per legge, non è che se vi sono poche persone allora i contenuti per forza di cose saranno buoni, ed il rischio che state correndo è di rimanere due gatti che parlano tra di loro, che si danno pacche sulle spalle a vicenda e si ripetono quanto siano forti e quanto faccia cacare Assopoker. È quello che volete?

Ora ci starà chi sta pensando che sia il difensore d''ufficio di Assopoker, un regular di quel forum che accorre per salvare la damigella in pericolo e cazzate così: basta dare un''occhiata al mio profilo su quel sito per rendersi conto che in realtà lo frequento poco e niente e che non ho interessi in quel senso, né economici né d''altro tipo visto che non mi sono fatto amici là come qua. Però sto da qualche anno sulla rete e attraverso Usenet, mailing list, blog, forum e quant''altro ho una certa dimestichezza con le sue dinamiche. E quello che vedo è un sito che continua beatamente a farsi i cazzi suoi ed un altro che invece lo segue compulsivamente pronto a dare di matto appena uno sull''altro forum fa una scorreggia. E tutto questo sa di rosicata. Che poi non lo sia è ininfluente perché questa è la figura che ci fate. Ma, cosa più grave, dimostrate di non riuscire ad attenervi al vostro progetto originario. E il numero di post dedicato a questi argomenti, allo spam o a cose frivole, rispetto a quelle tecniche, ed il numero esiguo di nuovi utenti che si decidono a postare sta lì a dimostrarlo.

Pretendere che postino pochi nuovi utenti perché quelli che lo fanno sono "l''eccellenza", scusatemi ma è da coglioni. C''è tanta gente qui che posta anche su Assopoker e se l''impostazione attuale è fastidiosa per me che fondamentalmente me ne sbatto le palle di queste guerricciole, immagino quale effetto abbia su chi invece a quel sito tiene, non per l''aspetto tecnico ma per la comunità. Col vostro atteggiamento allontanate anche persone che potrebbero contribuire in maniera positiva al forum e in più lo fate senza portare nulla di buono, perché continue smerdate tutto sono tranne che utili alla crescita del sito, al massimo aiutano solo la crescita dell''ego di Luciom o a far dire qualcosa a quei due o tre che non riuscendo a scrivere cose interessanti sul poker vogliono comunque far sapere di esserci.
Non conta solo la cultura pokeristica, vi è un altro senso di cultura, più generale e probabilmente più alto, che qui pare mancare, e l''ultimo post di Luciom in questo thread ne è l''esempio più lampante.

Ciò che vorrei è che voi amministratori cominciaste a mettere un freno a tutto questo, che smetteste di tollerare, quando non fomentare, questa guerra assurda, davvero italiana, perché è proprio dell''italiano dividere tutto in fazioni dove "gli altri" non capiscono un cazzo, in politica come nel calcio come in qualunque cosa.
La gente viene qua per parlare di poker, di strategia, non per sentire offese a Tizio e a Caio. Ok, una volta ogni tanto la polemica ci può scappare ma qua ormai sta diventando il leit motiv ed in tutta onestà è stancante e ridicolo.

Mi rendo conto di aver scritto tantissimo ma è perché nonostante non sia molto addentro a tutta la faccenda (difficile crederlo dopo tale pamphlet, io stesso rileggo e mi chiedo "ma chi me lo fa fare?" ), mi dispiace vedere come un sito come questo stia andando un po'' a puttane. Pensavo fosse solo un periodo ma dopo un mese temo non sia così. Capisco abbastanza bene l''inglese da poter seguire senza problemi 2+2 e se domani avessi un quesito tecnico probabilmente lo posterei lì visto il clima che si respira qua ma mi spiace, davvero, che debba finire così, un sito con un buon livello tecnico in italiano non può che fare bene. E questo lunghissimo e probabilmente inutile post per quanto possa non sembrarlo è solo il mio minuscolo contributo per costruirlo. Se poi c''è chi lo vuole vedere come semplice polemica, attacco personale o chissà che altro, sinceramente me ne frega la metà di uno a cui non frega un cazzo. Dico solo che la situazione attuale è un po'' triste e che chi ne ha la possibilità dovrebbe pensare seriamente a cambiar rotta, aiutato da chi la comunità aiuta a costruirla, scrivendo ogni giorno in questo forum.
E sennò bon, sopravviveremmo tutti.

Scusate se sono stato troppo conciso.

secondo me hai scritto tanto per non dire niente.

cmq sia per me la critica è fondamentale per uno che vuole crescere.
Non mi sembra che nessuno abbia criticato emadunk personalmente come persona fisica con accuse tipo str**zo, cattivo puzza ecc..) ma fin dal primo post si è criticato abbastanza seriamente quello che ha detto e al massimo il personaggio pokeristico.
In questo modo, come ha detto luciom i neofiti che leggono evitano di fare le cazzate che lui "consiglia".

forse inizio a capire cosa intendeva dire luciom con il post il consenso non serve.
quanti avrebbero voluto aprire un post così ma non lo hanno fatto per "paura di essere criticati" o non commentano una hand quando la pensano diversamente per non andare contro corrente.
Io personalmente se non sono daccordo lo scrivo e se scrivo delle minchiate "è dovere dirmelo" in maniera che posso correggere le mie convinzioni sbagliate.
E con questo mi allaccio al discorso del karma -1 che mi sono trovato.
Non che non riesca più a dormire di notte xkè ho il Karma -, anzi.
ma mi sarebbe più utile la motivazione del - xkè se scrivo minchiate sono il primo che vorrebbe saperlo.

detto sinceramente non mi interessa avre karma +100 ma perdere 3BB/100 al mese a poker, ma preferisco chedere, non essere daccordo, sparare cazzate in maniera che vengano corrette trovarmi con il karma -152 ma vncere 4BB/100 ogni mese.

e penso + o - di aver capito il senso della replica di luciom. lui è così. punto. prendere o lasciare.

nel primo post che ho scritto su questo forum lui mi ha scritto "statti calmo che non sai quello che dici, spiegami cosa fai e vediamo di aggiustare il gioco.
senza tante smancerie, ha smontato tutte le mie convinzioni sbagliate con risposte abbastanza brutte ma utili e diciamo che ho apprezzato sia io che il mio grafico di PT.

secondo me il vero flame sono reply che dicono "è inutile criticare emadunk" e non reply in cui si scrive "secondo me ha scritto una cazzata xkè"

poi questo è il mio pesiero personale.








io

saruzzu82
15-03-2008, 16:58
Luciom ha scritto:


Riassumendo non basta aver 23 cromosomi come me per meritarsi il mio rispetto, nn ho mai firmato la dichiarazione internazionale dei diritti dell''uomo nè ne condivido i contenuti.


lucio, ne hai 46 di cromosomi :)

Luciom
15-03-2008, 17:08
Mini OT politico

Detto questo l''unica cosa che ti posso appuntare è quanto detto da Paolo...Liberista/Populista/nescipolitico filo berlusconiano vuol dire essere un total retard in fatto di politica e capacità di stare al mondo

Se berlusconiano = wow berlusconi è buono è figo obv = retard. Ma Berlusconi mi ha fatto evitare il militare ( o avrei dovuto iscrivermi a una nuova laurea per 4-5 anni perchè purtroppo la mia l''ho finita in 3 anni non avendo fatto il turista), mi ha fatto risparmiare 40-50k con condoni vari e detrazione delle spese di ristrutturazione, e mi ha fatto ridere tantissimo facendo le corna nelle foto e insultando i finlandesi che mangiano solo pesce etc. In sostanza mi ha dato + lui di tutto il mondo politico italiano. Se liberista vuol dire retard... continuate a far le lotte operaie per dividere una torta sempre + piccola invece di capire che tutto ciò che conta è solo e soltanto ciò che fa diventare la torta + grande, e ciò che consente a ciascuno di dare il massimo, lasciando morire tutti quelli che non si danno da fare per migliorarsi.

- - -

Ti preferisco quando parli di poker.

Se non diventa l''unico argomento di discussione, accennare alla propria filosofia di vita e a come ci si rapporta con gli altri è importante a poker. Quindi in un certo senso ho parlato di poker, e soprattutto degli effetti che produce il poker nella mia visione del mondo. Anche Greenstein (in maniera diversa, e con un focus sul live) ne parla abbondantemente in un libro di + di 200 pagine in cui ci sono solo 4-5 hand histories, uno dei migliori libri di poker in circolazione (Ace on the River). Non mi stancherò di ripetere che quello che fate con le cartine conta meno del 50%.

- - -

attaccabrighe, presuntuoso, bisognoso del branco e di dividere tutto in "noi e gli altri".

Queste sono caratteristiche normali di un adolescente maschio o di un giovane uomo, legate all''ormonalità e alla genetica.

quello che state realmente portando avanti è un tiro al piccione

Hmm... piccione al mattone ... goloso...

Questo è quello che a sentire voi amministratori avete desiderato ma non è certamente quello che state portando avanti, perché tra un sito dedicato alle discussioni tecniche sul poker ed uno dedicato alle smerdate di altri siti la differenza è abissale.

Ah, QUESTA è veramente una gran minchiata. Non hai mai letto 2+2? NVG (news, view, gossip) ha una infinità di 3ead e di lettori, CHE OVVIAMENTE non incidono minimamente sulla qualità tecnica dei post nelle altre sezioni. Anche BeppeGrillo ha un sito tecnico (informazioni poco sbandierate su altri canali, etc) unito a una denigrazione continua di personaggi vari che a lui non piacciono. LE DUE COSE NON SONO MUTUALMENTE ESCLUSIVE.

Questa è la situazione attuale.
Apro un thread dove c''è una hand history convertita male e c''è il riferimento ad Assopoker.
Ne apro uno sulla gestione del bankroll e c''è un richiamo ai donk di Assopoker.
Ne apro uno sui problemi tecnici del sito e c''è un post su un quiz di Emadunk.

L''unica parte utile del tuo post. SE e QUANDO ci sono reply completamente irrilevanti al 3ead in questione e ritieni che questo diluisca le tue possibilità di apprendere o di ottenere risposta alle tue domande, ALLORA c''è un bottoncino (report admin) con il quale informi chi di dovere della imprecisione, motivando, per ottenere un risultato migliore.
Ovviamente se io o altri ti rispondiamo + aggiungiamo una battuta ironica su assopippa o emodonk, beh o così o pomì nel senso che se ti da fastidio pazienza perchè è nei nostri diritti.

Per essere chiari: quanti hanno scritto almeno dieci messaggi nell''ultimo mese? Dieci in trenta giorni non dovrebbe essere una cifra enorme eppure a vedere il forum non credo che sia una percentuale rilevante

Questo è vero per qualunque forum, si chiamano lurker. E se su assopippa nel blog dell''ept qualcuno scrive 19 messaggi con forza napoli o bravo anche se nn hai fatto itm nn credo questo abbia un qualche valore tecnico.

C''è tanta gente qui che posta anche su Assopoker e se l''impostazione attuale è fastidiosa per me che fondamentalmente me ne sbatto le palle di queste guerricciole, immagino quale effetto abbia su chi invece a quel sito tiene, non per l''aspetto tecnico ma per la comunità. Col vostro atteggiamento allontanate anche persone che potrebbero contribuire in maniera positiva al forum

Se qualcuno ama tanto assopippa da non scrivere qui è un gran risultato per continuation bet essere riusciti a filtrare fuori l''ennesimo retard.

ed il rischio che state correndo è di rimanere due gatti che parlano tra di loro, che si danno pacche sulle spalle a vicenda e si ripetono quanto siano forti e quanto faccia cacare Assopoker

Lol? secondo forum in italia di poker come 3ead aperti e attività reale... di cosa stai parlando?

La gente viene qua per parlare di poker, di strategia, non per sentire offese a Tizio e a Caio.

Se uno viene nella sezione news e gossip per parlare di strategia, è un retard. Se uno viene nella sezione news e gossip per FARE GOSSIP quindi anche insulti etc a PERSONAGGI LEGATI AL MONDO DEL POKER allora sa leggere i titoli delle sezioni.
Ho già detto cosa fare se polemiche nascono in 3ead di sezioni che NON sono news e gossip o "di tutto".

Se poi c''è chi lo vuole vedere come semplice polemica, attacco personale o chissà che altro, sinceramente me ne frega la metà di uno a cui non frega un cazzo

A me sembra che per dire UNA cosa sensata (non spammate con polemiche i 3ead nelle sezioni tecniche mai e comunque), hai scritto una gerusalemme liberata grottesca su come il forum stia andando male (lol, strafalso), e hai polemizzato tentando di giustificare la censura e la limitazione dei 3ed di gossip con motivazioni inesistenti.
Se ci sono 10 post tecnici oggi, e 15 fra 1 mese, e 200 post di insulti o 20000, IL SITO E'' CRESCIUTO TECNICAMENTE del 50%. Le due cose sono del tutto indipendenti.

- - -

probabilmente (ottima interpretazione beldin) per compiacere i sopracitati. Non è una bella cosa imho.

Nota per chi vuole "compiacermi" (lololol): giocate 50k+ mani al mese, in roll.

Luciom
15-03-2008, 17:16
lucio, ne hai 46 di cromosomi

Touchè, manca un "coppie di" o un "come il mio sperma".

Ryu
15-03-2008, 17:46
Ok ragazzi effettivamente con thread di questo tipo stiamo tradendo lo spirito del forum e tutti i vari buoni propositi che sono sempre stati motivo d''essere per questo portale...



Vi lascio 48 ore per delineare definitivamente le vostre opinioni in merito, dopodiché il thread verrá sigillato e invito tutti gli utenti ad evitare in futuro ad aprire discussioni di questo tipo...

il_Finnico
15-03-2008, 18:01
Il 3d è stato aperto da un utente che al messaggio successivo non è stato spalleggiato a destra e a manca.

A me non interessa che su 800 users, scrivano in 800. A parte che le statistiche sui contenuti tecnici (articoli/video etc) sono molto postive, a me interessa che se scrivono 50 utenti, 50 si rendano conto che non siamo qui a cazzeggiare (per dirla all'' ALI G).

Poi è chiaro che un forum è un forum... ci sono sezioni per tecnica e ci sono sezioni per altro.

Qui siamo tutti adulti e vaccinati. Non è che leccare il culo a qualcuno ti porta da qualche parte. Quindi non si tratta di pensarla "come" qualcuno solo per farselo amico.

Un personaggio che si è reso famoso all''interno di un sito famoso è criticabile liberamente.

Qualche tempo fa i nomi noti non venivano mai attaccati perchè chi lo faceva andava contro il lecchinaggio generale. Ultimamente chi ha imparato qualcosa e parla con cognizione di causa, sa di poter dire certe cose perchè è tecnicamente valido e può sostenere una discussione che vada al di là delle Odds (parola più abusata dallo pseudo pokerista italiano).
Quindi quando legge il commento del caxxo di turno "oh ma xxx è un grande io lo conosco è fortissimo", chi posta in maniera tecnica si mette a ridere.
Ultimamente anche su AP personaggi intoccabili sono stati derisi per le loro minkiate. Però chi l''ha fatto è stato lapidato da utenti che credono che il poker tracker sia nella cartella di sistema di wonzozz.

In sostanza ammetto che forse qui c''è un po'' di gente a cui ema sta sulle palle ma il perchè, pokeristicamente parlando, mi sembra ovvio.

Andate a rileggere i commenti su Gold alle WSOP... cioè fatemi capire...uno può fare del table selection la sua skill più valida e un altro non lo può fare con il trash talking al tavolo??

Io non credo che ema sia un fish...semplicemente non condividento il suo stile di vita pokeristico sorrido quando si costruisce l''immagine del pro. Tutto qui. Poi ognuno la vede come vuole

Comunque simpatie e antipatie non possono essere oggetto di regolamento. Il 3d partiva da una considerazione su un blog (come ce ne sono e ce ne saranno altri di altra gente), si è parlato di quello e si è andati anche oltre.

Gesù il tuo primo post della sezione "state diventando ridicoli" è il classico post dico la mia giusto per dire. La prox volta smerda pure chi vuoi (che ben venga) ma motivalo subito se no sembra che tu passi per uno che dice cose senza cognizione di causa e allora è lì che io mi dico "non ho insegnato nulla all''utenza"

Tutti sono liberi di venire a criticare o a fare ciò che vogliono, basta che il tutto sia motivato e non campato per aria... cmq dario lo ha già detto...il 3d verrà chiuso

ORei75
15-03-2008, 18:12
Ho letto tutto, e mentre leggevo ho avuto una strana sensazione, mi sembrava di essere in un altro forum piuttosto che in continuation bet...
incredibile...è la prima volta che ho avvertito questa sensazione...
Ci deve far riflettere.
Una sola cosa in qualità di utente chiedo: lasciamo le vicende personali fuori dal contesto del forum.
Un''ultima cosa, il thread è partito con una critica a dei contenuti pokeristici, si è arrivati a parlare della politica italiana, del perchè l''Italia vada male, con tanto di analogie col mondo del poker...Non andiamo fuori tema.

Gesu`
15-03-2008, 18:57
il_Finnico ha scritto:

Gesù il tuo primo post della sezione "state diventando ridicoli" è il classico post dico la mia giusto per dire. La prox volta smerda pure chi vuoi (che ben venga) ma motivalo subito se no sembra che tu passi per uno che dice cose senza cognizione di causa e allora è lì che io mi dico "non ho insegnato nulla all''utenza"

Tutti sono liberi di venire a criticare o a fare ciò che vogliono, basta che il tutto sia motivato e non campato per aria...

È vero, non ho motivato perché credevo fosse abbastanza palese il senso di quel post ma quando mi sono reso conto che non lo era ho scritto un nuovo messaggio nel quale, credo, ho spiegato le ragioni della mia affermazione.


Un personaggio che si è reso famoso all''interno di un sito famoso è criticabile liberamente.

Non mi pare si sia mai messa in dubbio questa possibilità.

Prendo atto che a tuo modo di vedere le cose stanno bene come stanno, si vede che ho (anzi, abbiamo, avendo letto più d''uno esprimere più o meno le mie stesse idee) travisato i fatti.
È una coincidenza che vi siano tanti post e tanti riferimenti ad Emadunk e ad Assopoker, le polemiche continue non nuocciono in alcun modo al forum, non si tratta di cazzeggio anche se spesso sono thread in sezioni di gossip e altro, e la partecipazione alla comunità è ok.
È tutto a posto, insomma.

Paolo
15-03-2008, 20:38
Re al mini OT politico (sfrutto le 48ore concesse da ryu:) )

Luciom said...
Se liberista vuol dire retard... continuate a far le lotte operaie per dividere una torta sempre + piccola invece di capire che tutto ciò che conta è solo e soltanto ciò che fa diventare la torta + grande, e ciò che consente a ciascuno di dare il massimo, lasciando morire tutti quelli che non si danno da fare per migliorarsi

-------

Scusa, ma sono proprio discorsi di questo tipo che mi fanno incazzare (oh, si fa per dire, eh;) ) e mi fanno dare del retard politico ad alcune persone.
La vogliamo finire di ragionare sulla dicotomia: "sinistra = lotta operaia"; "liberista = gente che ha capito che al mondo ci si deve dare da fare e fanculo gli altri"

C''è altro al mondo.
Un solo esempio, la tua bellissima fidanzata (cito le tue parole) ha il diritto di votare e lavorare e autodeterminarsi perché QUALCUNO DI SINISTRA diversi decenni fa e in varie parti del mondo ha pensato che le donne fossero uguali agli uomini e, comunque, A PRESCINDERE, dovessero avere gli stessi diritti.

Nello stesso periodo i tuoi intelligenti liberisti se ne fregavano altamente di un problema simile (comunque la maggior parte era convinta che le donne fossero delle ritardate mentali, brave soltanto a cucinare e fare la calza), perché tanto il mondo andava avanti lo stesso e l''unica cosa importante era ingrossare la torta perché (come dici tu, ma sinceramente sta cosa mi fa ridere) ci fossero più fette per tutti quelli che lo meritavano... MA NON LE DONNE, CHE A QUANTO PARE NON LO MERITIVANO!

Peggio per loro, si vede che erano incapaci, o geneticamente inferiori o non si davano da fare abbastanza. (Ti suona familiare;) ?)

Naturalmente, suggerire che potesse dipendere da una struttura della società fondata su migliaia di anni di dominanza maschile, aiutata dalla religione, che ostacolava le donne in ogni tentativo di avanzamento a livello famigliare, culturale, lavorativo, istituzionale... naturalmente ragionare così era da benpensati, perditempo di sinistra.

Potrei fare altri esempi, ma non voglio convincerti di niente, non è un forum di politica e soprattutto non voglio che mi arrivi in testa uno strale di ryu.:laugh:

Miglio
15-03-2008, 20:54
beh Paolo... non son del tutto d''accordo su questo ultimo reply...anzi;)

Luciom
15-03-2008, 21:02
Non mi sembra che i liberisti siano stati contrari ai movimenti del femminismo, anzi l''economist è stato dalla parte del femminismo per molto tempo all''inizio del ventesimo secolo.
Liberismo significa garantire le libertà individuali, compresa ma non solo quella economica.
In italia non si può esser di sinistra perchè la sinistra mette in discussione tutto ciò che ci consente di dire che siamo nel periodo di maggior prosperità dall''inizio della storia dell''uomo. La sinistra (oggi sperabilmente relegata solo a bertinotto e compagni, quindi per sempre minoritaria e del tutto ininfluente WOW) vuole solo prendere per dare ai poveri non curandosi del fatto che per ridistribuire 20 distrugge 200, tanto i 200 distrutti sono di chi non li voterebbe mai comunque. Se il PD abbandonerà TUTTE le eredità comuniste avremo un partito di centrosinistra normale; io in spagna voterei zapatero, in inghilterra Blair>Major ai tempi, in USA Clinton >> Bush padre ai tempi. Se si smette di mettere in discussione ciò che ha reso grande l''umanità (capitalismo e mercato) e si discute dei dettagli, i singoli personaggi contano di + delle ideologie e quindi posso votare sulla base della skill e nn di sogni utopici.

ORei75
15-03-2008, 22:21
W IL MINESTRONE

Paolo
15-03-2008, 23:45
Non discuto che il termine "liberismo" nasca come sinonimo di "garanzia delle libertà individuali". (Pannella si può definire un liberista ed è un praticamente un martire della lotta per le libertà individuali... lo dico un po'' seriamente un po'' ironicamente).

Quello che dico è che all''atto pratico il liberismo in quasi tutti i paesi e in quasi tutte le epoche (anche se in epoca storica parlare di liberismo non è molto accettabile) si traduce spesso in liberismo economico del tipo "facciamo un po'' quello che cazzo ci pare!"
Il che può essere accettabile... se uno ci crede... ma, per quanto mi riguarda, non è accettabile affermare che sia un modello sostenibile, equo e che "salverà il mondo"!

Poi sono opinioni naturalmente, e potremmo stare qui a discutere all''infinito.

Quello che mi irrita (in senso buono... direi che "mi stimola a replicare" ) è che in alcuni tuoi post che analizzano sempre un qualche cosa legato al poker te ne esci con qualche commento direttamente o indirettamente politico con lo scopo di sminuire una certa categioria o le opinioni di una certa categoria, che tu palesemente disprezzi.
E ciò non mi sembra corretto, ma non dal punto di vista morale, ma dal punto di vista del modo adeguato di argomentare in una discussione.

Faccio un esempio banale... discuto con uno di come giocare un flush draw e improvvisamente me ne esco con "...ma cosa caxxo ne vuoi capire, tu che sei un retard che vota Berlusconi!"

Orbene, io ho tutto il diritto di considerare retard chi vota Berlusconi, ma usare questa optione per sminure il mio antagonista e conseguentemente le sue argomentazioni è un esempio tipico (usato in molti contesti, purtroppo) di gestire scorrettamente una discussione.
Non si parla di perbenismo, si parla di onesta intellettuale.

robinbreak
16-03-2008, 22:47
Luciom ha scritto:

Se si smette di mettere in discussione ciò che ha reso grande l''umanità (capitalismo e mercato) ...

Non troveremo mai un fine per la nazione né una nostra personale soddisfazione nel mero perseguimento del benessere economico, nell''ammassare senza fine beni terreni.

Non possiamo misurare lo spirito nazionale sulla base dell''indice Dow-Jones, nè i successi del paese sulla base del Prodotto Interno Lordo.

Il PIL comprende anche l''inquinamento dell''aria e la pubblicità delle sigarette, e le ambulanze per sgombrare le nostre autostrade dalle carneficine dei fine-settimana.

Il PIL mette nel conto le serrature speciali per le nostre porte di casa, e le prigioni per coloro che cercano di forzarle. Comprende programmi televisivi che valorizzano la violenza per vendere prodotti violenti ai nostri bambini. Cresce con la produzione di napalm, missili e testate nucleari, comprende anche la ricerca per migliorare la disseminazione della peste bubbonica, si accresce con gli equipaggiamenti che la polizia usa per sedare le rivolte, e non fa che aumentare quando sulle loro ceneri si ricostruiscono i bassifondi popolari.

Il PIL non tiene conto della salute delle nostre famiglie, della qualità della loro educazione o della gioia dei loro momenti di svago. Non comprende la bellezza della nostra poesia o la solidità dei valori familiari, l''intelligenza del nostro dibattere o l''onestà dei nostri pubblici dipendenti. Non tiene conto né della giustizia nei nostri tribunali, né dell''equità nei rapporti fra di noi.

Il PIL non misura né la nostra arguzia né il nostro coraggio, né la nostra saggezza né la nostra conoscenza, né la nostra compassione né la devozione al nostro paese. Misura tutto, in breve, eccetto ciò che rende la vita veramente degna di essere vissuta.

Può dirci tutto sull''America, ma non se possiamo essere orgogliosi di essere americani.

Il 18 Marzo del 1968 Robert Kennedy pronunciava, presso l''università del Kansas, un discorso nel quale evidenziava -tra l''altro- l''inadeguatezza del PIL come indicatore del benessere delle nazioni economicamente sviluppate.

Tre mesi dopo veniva ucciso durante la sua campagna elettorale che lo avrebbe probabilmente portato a divenire Presidente degli Stati Uniti d''America.

Miglio
16-03-2008, 23:03
è più facile che un cammello passi per la cruna di un ago che non un ricco salga nel regno dei cieli...

lo disse un signore circa 2000 anni fà... poi venne messo in croce poverino


dai robin, che centra quello che hai scritto??:dry:

se non ci fosse benessere si morirebbe ancora di raffreddore...;)

saruzzu82
16-03-2008, 23:17
Questo discorso mi è piaciuto moltissimo... non si può misurare la grandezza e il valore di un Popolo in base alla ricchezza
ci deve essere anche il benessere ma ci sono alcuni diritti che sono alla base e che non hanno prezzo... un esempio è il valore alla vita: dal punto di vista puramente economico sono ----EV i soggetti che non producono (anziani, malati etc..) ma nessuno direbbe mai che questi soggetti non vanno tutelati
o avere "cavie umane" farebbe rispamiare miliardi all''industria farmaceutica, ma per fortuna ancora non ci siamo arrivati...

leopizzo
17-03-2008, 00:20
Ma che è?

Una mutazione genetica ha trasformato cbet in porta a porta?:laugh:

Comunque giusto per fare il rompicoglioni puntiglioso state utilizzando il termine "liberismo" in modo improprio

Nella lingua italiana il termine "liberismo" fa riferimento esclusivo alla dottrina economica corrispondente, mentre il termine da utilizzare per discutere di libertà individuali è "liberalismo"

Non sono sinomini.

Io posso essere tranquillamente liberista ma non liberale e viceversa.

robinbreak
17-03-2008, 00:22
Miglio ha scritto:

è più facile che un cammello passi per la cruna di un ago che non un ricco salga nel regno dei cieli...

lo disse un signore circa 2000 anni fà... poi venne messo in croce poverino


dai robin, che centra quello che hai scritto??:dry:

se non ci fosse benessere si morirebbe ancora di raffreddore...;)

guarda che il discorso riguarda proprio quello

non possiamo misurare il nostro benessere con il PIL

Miglio
17-03-2008, 00:35
al giorno d''oggi son sinonimi per me...;)

ORei75
17-03-2008, 00:44
leopizzo ha scritto:
[quote]

Una mutazione genetica ha trasformato cbet in porta a porta?:laugh:

quote]
karma +!sacrosanto

robinbreak
17-03-2008, 00:52
leopizzo ha scritto:

Ma che è?

Una mutazione genetica ha trasformato cbet in porta a porta?:laugh:



Porta a Porta ha un livello culturale così basso che Vespa non si sognerebbe mai di citare Kennedy.
Ormai se non ci sono schizzi di sangue o delitti non va in onda...

ORei75
17-03-2008, 00:56
robinbreak ha scritto:

leopizzo ha scritto:

Ma che è?

Una mutazione genetica ha trasformato cbet in porta a porta?:laugh:



Porta a Porta ha un livello culturale così basso che Vespa non si sognerebbe mai di citare Kennedy.
Ormai se non ci sono schizzi di sangue o delitti non va in onda...
anche tu hai ragione...

leopizzo
17-03-2008, 00:56
robinbreak ha scritto:

leopizzo ha scritto:

Ma che è?

Una mutazione genetica ha trasformato cbet in porta a porta?:laugh:



Porta a Porta ha un livello culturale così basso che Vespa non si sognerebbe mai di citare Kennedy.
Ormai se non ci sono schizzi di sangue o delitti non va in onda...

Ah questo è verissimo diciamo che la mia affermazione era per sdrammatizzare;)

leopizzo
17-03-2008, 00:57
Miglio ha scritto:

al giorno d''oggi son sinonimi per me...;)

Va a studiare gnurant:laugh: :laugh:

Miglio
17-03-2008, 01:06
leopizzo ha scritto:

Miglio ha scritto:

al giorno d''oggi son sinonimi per me...;)

Va a studiare gnurant:laugh: :laugh:

son sinonimi PIL e benessere:laugh: :laugh:

nn vedo l''ora di incontrarti al tavoloB) :laugh:

Luciom
17-03-2008, 04:25
Il 18 Marzo del 1968 Robert Kennedy pronunciava, presso l''università del Kansas, un discorso nel quale evidenziava -tra l''altro- l''inadeguatezza del PIL come indicatore del benessere delle nazioni economicamente sviluppate.

1) L''imprecisione di una misura non significa che il non misurare o le alternative siano migliori per prendere decisioni. Se so che una nave è nel mediterraneo vicino all''Elba, è meglio di dire che è da qualche parte in mare.

2) Il PIL pro capite a parità di potere d''acquisto (pro capita PPP GDP) è un indicatore molto migliore del PIL nudo e crudo, soprattutto nell''analisi comparata fra paesi.

3) Sebbene il pro capita PPP GDP non misuri "tutto", non lo misura nella stessa quota ogni anno. Quindi le VARIAZIONI di tale indicatore misurano molto bene la direzione dell''economia. Mi spiego meglio: gli elementi non misurati, non lo sono nè all''anno 0, nè all''anno 1, quindi una variazione dell''indicatore racconta molto bene la dinamica economica che si prefigge di descrive (crescita, stagnazione, recessione della ricchezza reale)

4) Si possono unire al pro capita PPP GDP altre variabili che descrivono meglio la situazione complessiva, senza per questo negare la centralità di tale variabile. Per esempio:

4a) Indice di Gini sulla ineguaglianza sociale (molti condividono l''ipotesi che ceteris paribus una forte ineguaglianza sia causa di malcontento diffuso quindi di qualità di vita mediana inferiore)
- http://it.wikipedia.org/wiki/Coefficiente_di_Gini -
4b) L''HDI, l''indice di sviluppo umano, che condensa in un valore tra 0 e 1 un sacco di cose dall''alfabetizzazione, all''inquinamento, alle libertà civili etc
- http://it.wikipedia.org/wiki/Indice_di_sviluppo_umano -

- - -

un esempio è il valore alla vita: dal punto di vista puramente economico sono ----EV i soggetti che non producono (anziani, malati etc..) ma nessuno direbbe mai che questi soggetti non vanno tutelati

In realtà solo un minuscolo sottogruppo sono a --EV reale per la società in quanto sul serio impossibilitati a produrre tanto quanto costa mantenerli in vita (malati gravissimi etc). Le società occidentali sono sufficientemente ricche da poter garantire una vita dignitosa a quei rarissimi casi senza spese eccessive per la collettività. Nel caso degli anziani, non mi sento di dire che mi dispiace se qualcuno da vecchio non ce la fa se non ha fatto TUTTO il possibile date le sue capacità dal giorno in cui era maggiorenne al giorno in cui ha compiuto 65 anni (o altra soglia arbitraria) per prepararsi alla vecchiaia. Se uno lavora poco e/o non risparmia, beve troppo, non si professionalizza in qualcosa, etc, non vedo perchè altri lo debbano mantenere. Il problema con gli aiuti a pioggia è il clamoroso disincentivo a darsi da fare al 100% che diventa cronico in un sottoinsieme corposo della società, trasformando persone magari solo un pò sotto media come potenziale (ma che con le dovute procedure potrebbero vivere una vita ragionevolmente piena e interessante) in parassiti.
Inoltre la sanità ha il piccolo problema di avere domanda potenziale infinita. In teoria chiunque potrebbe spendere di + di quello che sta spendendo per la propria salute, facendo un checkup mensile completo, con tanto di controllo dai capelli ai piedi, e infinite cose che in teoria potrebbero portarci 1 giorno, 1 mese o 1 anno in + di aspettativa di vita. Nessuno è in salute PERFETTA cioè con tutto che funziona al suo massimo potenziale teorico, dove lo mettiamo il limite? definire costituzionale il diritto alla salute proprio per questo motivo è ridicolo, in quanto in teoria ciascuno di noi potrebbe richiedere milioni di euro di cure che certamente migliorerebbero (di poco o di molto) il proprio stato, senza limite effettivo. Per portare un altro esempio, molti di noi non hanno un pattern di sonno PERFETTO, perchè non richedere tutti una visita specialistica, nn si sa mai, 1 o 2 giorni al mese non dormo tanto bene...
Quindi, escludendo i casi in cui un intervento governativo ha un impatto benefico molto superiore ai costi (vaccinazioni e prevenzione di base) e i casi rari citati in precedenza per i quali una assicurazione obbligatoria e gratuita di stato alla nascita può convenire anche perchè ci lascia tutti + tranquilli in caso eventuale di grossa sfiga, per tutte le altre materie medio-gravi la sanità dovrebbe essere un bene di consumo privato a cui ciascuno dovrebbe poter accedere solo in base alle sue disponibilità economiche (e alla sua volontà di spendere sulla propria salute); non esiste alternativa all''aumento costante della spesa per la salute che già oggi è una cifra vicina all''insostenibilità (spendere i soldi degli altri è troppo facile).
Da buon italiano so che ogni forma di tutela che non sia progettata esattamente solo per risolvere uno specifico problema misurabile verrà distorta in disincentivo alla produzione e in un ennesimo escamotage per vivere alle spalle degli altri, e per questo sono contrario a gran parte del welfare così come concepito nel nostro paese.

Ryu
17-03-2008, 07:31
Credo che possa bastare: TIME OVER, thread chiuso.

robinbreak
17-03-2008, 07:55
è proprio sulla centralità della variabile GDP che non sono sicuro...

perchè alle volte il GDP non segue l''effettivo benessere della società...
per esempio se un paesino di 2000 anime costruiscono un inceneritore di rifiuti, il GDP del paese aumenta, ma gli abitanti si ammalano e muoiono, quindi il benessere diminuisce...
se fai un incidente con la macchina e ti rompi una gamba a te è successa una tragedia, ma il GDP aumenta!

a livello globale il GDP della Cina sta crescendo a livelli stratosferici, ma l''effettivo benessere riguarda solo le fasce più alte della società, ma per il resto nel mare di operai c''è un malcontento sociale molto alto...
inoltre il fatto che la Cina e l''India stiano entrando a forza nelle grandi potenze mondiali provoca enormi squlibri nel mercato delle materie prime (fonti fossili e approvvigionamento di cereali in primis), il che provoca un aumento dei conflitti a livello mondiale per l''accaparramento delle risorse, che si ripercuote su altre nazioni...

un ultimo esempio
l''aumento del GDP in ogni nazione passa cmq attraverso la produzione di energia, soprattutto attraverso la combustione di fonti fossili (petrolio), il principale gas dell''effetto serra. bene, le previsioni dell''IPCC (http://en.wikipedia.org/wiki/Intergovernmental_Panel_on_Climate_Change) dicono che con questa tendenza potrebbero sciogliersi i ghiacci del polo nord e il livello del mare salirebbe di 6 metri... prova a immaginare i danni a San Francisco Bay, Manhattan, la zona di Calcutta, la nostra Venezia, l''Olanda...
si dovrebbero metter nel conto del GDP anche questi "effetti collaterali a lungo termine"...

per questo io non considero il GDP coma la variabile primaria dell''indicazione del benessere...

infine non si può in nessun caso assumere un modello di crescita infinita, come gli standard economici attuali prospettano... il pianeta è limitato e prima o poi dovremo fare i conti con ciò... c''è un libro famoso che parla di questo, è "Limits of Growth", i limiti dello sviluppo, commissionato dal Club di Roma...
(http://en.wikipedia.org/wiki/Limits_to_Growth)