PDA

Visualizza Versione Completa : AKo vs doppio AI di short: ci sta?



eltarta
21-05-2008, 15:49
Ciao raga

Non posto un history perchè vorrei cercare di astrarre la situazione, che mi si è presentata un paio di volte.

La situazione è questa:

- sit da 9 persone, 6 rimaste

- blind 25/50 in prossimità dei 50/100

- stiamo giocando per cercare di massimizzare la possibilità di arrivare alla bolla vera e propria come top stack


- noi abbiamo AKo utg e 2870 in chips (second stack), raisiamo 3/3.5X
- 3 folds, e sui blinds ci sono \"Gino\" con 1100 e \"Pino\" con 987.

La mia domanda è: E credibile essere diposti a callare un eventuale allin SE ENTRAMBI GLI SHORT VANNO ALLIN?

I blinds sono ancora troppo bassi?
C\'è EV+?
Quale dovrebbe essere il massimo stack dell\' alliner più grande in una situazione come questa?
E follia pura e bisognerebbe lasciare che si spacchino tra loro (questa obv sarebbe la più saggia se non stessimo cercando di giocare aggro)?

Spero di essere stato abbastanza chiaro:-)

ciao a tutti, fateve sentì

Marioooooo
21-05-2008, 16:20
Dati i loro stack il call dopo è d\'obbligo!

eltarta
21-05-2008, 16:28
si, anche io opterei per ciò, anche se e vero che contro due mani (anke random direi) le possiblità di una mano come AKo che deve pur sempre pescare si riducono e nn di molto. Inoltre drastico ancor di più sarebbe se uno avesse una coppietta e l\'altro due carte diverse da A,K, e la coppia del tipo.
Anche secondo me è un instant call, l\'unica cosa che mi fa pensare è che non ci sia molta differenza tra i loro stack per potere sperare quantomeno nel side pot, ed i bui inoltre non sono ancora così alti, ed i players rimasti così pochi.
Cmq anch\'io callo tutta la vita;-).