PDA

Visualizza Versione Completa : [NL30] JJ A al river check per bluff inducing



conilmionome
21-04-2011, 03:26
stat oppo su 131 mani (note: chiama e rilancia a caso)

VPIP 56 PFR 17 Aggfreq 46
WTSD 24 W%SD 37

Grabbed by Holdem Manager (http://www.holdemmanager.net)
NL Holdem $0.30(BB) Replayer
SB ($29.54)
BB ($30)
Hero ($38.17)
UTG+1 ($37.13)
CO ($6.46)
BTN ($18.42)

Dealt to Hero J:club: J:spade:

Hero raises to $1.20, fold, fold, BTN calls $1.20, fold, BB calls $0.90

FLOP ($3.75) 6:heart: 6:club: 2:heart:

BB checks, Hero bets $2.70, BTN calls $2.70, BB folds

TURN ($9.15) 6:heart: 6:club: 2:heart: 5:diamond:

Hero bets $5.10, BTN calls $5.10

RIVER ($19.35) 6:heart: 6:club: 2:heart: 5:diamond: A:club:

Hero checks, BTN bets $9.42 (AI), Hero calls $9.42


Il giocatore è un calling aggressivo e se nota debolezza ad esempio con una puntata bassa o un check attacca...

Punto leggermente meno delle puntate che farei di solito aspettandomi un raise al flop o al turn che però non arriva, le puntate son comunque committanti sufficientemente per il river..

Al river scende un A e penso che difficilmente potrà chiamare una terza street con quella scary con una pp o una coppietta qualsiasi e probabilmente con questo tipo di mani farà cmq check e fold in caso di puntata (parere mie poi potrei sbagliarmi)

Al contrario se oppo aveva air al river come ad esempio un progetto a scala o colore mancato o veramente una pp troppo debole per pensare di vincere allo show down non vedrà l'ora di bluffare dopo il mio check pensando che sia io il primo intimorito dall' A sceso al river..


Quindi mi son messo in check/call..

Che ne pensate?

zambo
21-04-2011, 05:18
Mi sembra di capire che il nostro omino giochi pressappoco ATC, sia un po' uno spewer (vista la W%SD) e non abbia capito bene come funziona il giochino. La tua linea di pensiero mi piace, dubito seriamente che lui pensi a qualcosa oltre le sue carte, tuttavia spesso questi soggetti sono i più pericolosi, visto che giocano a caso. Su quel board lì plausibilmente potrebbe aver hittato tutto e niente, dipende da quanto è consapevole delle sue carte (es, VPIP 56% potrebbe voler dire che gioca tipo tutti gli assi, tutti i K suited, tutti gli suited connectors eccetera, come potrebbe voler dire che gioca mani a caso xkè in quel momento se la sente, qui dipende da come l'hai visto giocare tu prima). C'è un'improbabile draw di scala gutshot al flop che al turn si chiude, qui bisogna vedere come lui gioca con il nuts, se continua a mantenere una linea passiva oppure no, sono così imprevedibili questi ritardati che mi viene da pensare di tutto. Potrebbe avere anche A2, volendo ma in questo caso specifico anche se ce l'avesse sei comunque costretto a chiamare (vista la tua linea di pensiero e perché sei committed). Comunque seguendo il tuo thinking process l'avrei giocata uguale, l'asso al river è veramente un ottima carta per una situazione simile (oppure pessima, nel caso in cui sia uno di quegli omini che ti insegue x tre strade con Ax xkè non sono in grado di foldare l'asso, ma in tal caso dopo un centinaio di mani dovresti averlo già notato).

Gigaset
21-04-2011, 09:28
vs 60x puoi alzare la size al turn così da b/c(> 2/3 pot).

As played le size non son bilanciate, se fai 2/3 pot al flop non puoi praticamente halfare turn.

In questi casi cerco di metterle sempre dentro al turn.

Falor
21-04-2011, 11:21
concordo con il discorso sul bet sizing(siza per mandarlo rotto turn) cmq a prescindere io eviterei di fare bluff inducing a questi livelli vs oppo con cui abbiamo relativamente poca history tranne sè sò con ragionevole certezza che bluffa spesso river dopo check o bet di 1/3 pot.