PDA

Visualizza Versione Completa : The Well: zio_slim



Pagine : 1 [2] 3

zio_slim
03-09-2010, 04:05
domanda ke ho già posto a luciom e mi interessa sapere il tio parere?

aspe che la cerco, così copio-incollo la sua risposta e son sicuro di non sbagliare :galb:


cosa ne pensi del cash live?
ti sei mai cimentato?
a parità di bankroll, abitando relativamente vicino ai casinò max 200 km, pensi sia più profittevole grindare i vari casinò livello 5/10 o multitablare online 1/2?

PRO:
- il cash live è generalmente + easy, relativamente al livello di gioco si ha un edge stando bassi triplicata (paragonate ad esempio un 10-20 online e un 10-20 live)
- altro punto fondamentale: come dicono in sicilia, i sghei :galb: ovvero la certezza e l'immediatezza dell'incasso.
al casinò finito di giocare passi alla cassa e prendi la vincita; online la vincita la prendi il mese dopo, sempre che il tuo agente sia una persona fidata e non vada a spendersi o a gamblarsi i tuoi soldi. Molti sottovalutano il valore di avere come agente una persona affidabile, e inseguono solo le % - il rakeback al 45% non serve a niente se poi i soldi non li vedi.

CONTRO:
- giochi quasi sempre full ring: spesso sei obbligato a giocare rock style, diminuendo quindi il tuo edge sugli avversari perchè sei obbligato a giocare pochi piatti. Inattuabile qualsiasi stile di gioco creativo o LAG. Insomma non puoi sceglierti tipo di partita e tavoli, devi adattarti a quello che trovi al momento. Non puoi neanche scegliere a che ora giocare.
- spese di viaggio/cibo: alla lunga si sentono.
- rake e mance: spesso i casinò hanno una % di rake da usura, rakeback non ne hai e poi sei anche "obbligato" a lasciare la mancia se chiudi in positivo per non essere mal visto - se sei lì tutte le sere devi cmq farti benvolere dallo staff.
- lentezza del gioco e numero di mani: la varianza non la abbatti mai (anche se è molto più bassa dell'online, dato l'edge molto più alto sugli avversari), e nemmeno la noia.

Valutando pro e contro, io scelgo di giocare online; ma capisco perfettamente chi sceglie di fare il pro del cash live.
Alla fine è un discorso di alternative: io scelgo l'online anche perchè ho edge, trovo action e ho un buon trattamento dalla room; chi non ha queste condizioni (che btw potrebbero cambiare anche per me un domani) fa una scelta intelligente a dedicarsi al cash live.

Resta sottinteso che non si può pensare oggi di vivere di cash live giocato fuori dal casinò, ovvero in bische o in case private: sono talmente facili e noti i modi di imbrogliare, che non si può avere mai la certezza di non essere truffati, se si gioca per cifre superiori a 1K.
Anzi si può avere quasi la certezza di esserlo.

ZiK
03-09-2010, 09:00
Uelcome! Oh... wait :D

ominoretard
04-09-2010, 15:53
ti rigiro una domanda fatta da innaig86 nel well di luciom:
Consideri queste linee guida sulle pocket pair ancora attuali?

http://forum.continuationbet.com/f13...30k-mani-1440/ (http://forum.continuationbet.com/f13/le-mie-statistiche-quota-30k-mani-1440/)

zio_slim
05-09-2010, 12:47
ti rigiro una domanda fatta da innaig86 nel well di luciom:
Consideri queste linee guida sulle pocket pair ancora attuali?

http://forum.continuationbet.com/f13...30k-mani-1440/ (http://forum.continuationbet.com/f13/le-mie-statistiche-quota-30k-mani-1440/)

dipende da tavolo (qualità degli avversari/stacks) e livello.

Assumendo che parliamo di small stakes (max NL200) su .retard tendenzialmente la guida è ok, ma io non foldo coppiette da early (openraiso tutto) e non foldo in posizione su apertura da early di chiunque (obv mixando con 3bet e callando anche altra roba).

Mamma51
05-09-2010, 13:06
stessa domanda anche a te

Sei felice?
Cosa ti rende felice?
Cosa ti manca per poter essere davvero felice?

innaig86
05-09-2010, 13:13
dipende da tavolo (qualità degli avversari/stacks) e livello.

Assumendo che parliamo di small stakes (max NL200) su .retard tendenzialmente la guida è ok, ma io non foldo coppiette da early (openraiso tutto) e non foldo in posizione su apertura da early di chiunque (obv mixando con 3bet e callando anche altra roba).

OOP invece?

destrolindo
05-09-2010, 13:27
OOP invece?

trovo difficile che si possa dare una linea corretta di giocare le pp in una situazione cosi generale :)

zio_slim
06-09-2010, 01:17
come giocare coppie OOP su aperture di villain è un po' complesso da definire; si può sia foldare che callare che 3bettare, dipende davvero da tanti fattori.

zio_slim
06-09-2010, 01:34
stessa domanda anche a te

Sei felice?

Credo che non si possa rispondere con sì o no a questa domanda, essendo per me la felicità uno status psichico progressivo.
Diciamo che in questo momento in una happiness scale da 1 a 10 sono felice 7.
Decisamente felice quindi, ma sento di poter fare ancora molti progressi.


Cosa ti rende felice?

Godere del mio tempo con le persone che scelgo io e/o facendo quello che io scelgo liberamente di fare.


Cosa ti manca per poter essere davvero felice?

Per arrivare a livello 10 della mia scala: l'amore di una compagna, avere dei figli, ridurre il più possibile le pressioni sulla mia persona non desiderate, ridurre il più possibile le inefficienze della mia vita, e sconfiggere i miei difetti.

Lots of work to do :)

Ah e obv diventare il miglior giocatore di poker del mondo. :p

unvaluebetable
06-09-2010, 18:36
come fai a trattenere il conato di vomito quando in real life cercano di raccontarti le mani con cui sono usciti dai tornei? e come ti comporti ? io ho dei grossi leak in merito

zio_slim
07-09-2010, 00:11
come fai a trattenere il conato di vomito quando in real life cercano di raccontarti le mani con cui sono usciti dai tornei? e come ti comporti ? io ho dei grossi leak in merito

fortunatamente non mi capita spesso, dato che non bazzico molto i live.

Mi succede ovviamente che amici/conoscenti quando sentono che sono giocatore professionista mi raccontino mani (a volte per convincermi che in fondo è un gioco di culo :)); di solito sopporto, sorrido, e do una breve spiegazione sulle probabilità - dato che si tratta quasi sempre di cooler o bad beats.

Daft Simo
07-09-2010, 15:18
lifetime graph in bb di quando giocavi su .com?

zio_slim
07-09-2010, 15:51
lifetime graph in bb di quando giocavi su .com?

non ho proprio idea di come recuperarlo, il PC che usavo nel 2006/2007 è dead - e da ottobre 2007 mi sono trasferito sulle .retard

2006 cmq su Everest Poker non andavano i software

in pratica ho usato soft solo su Stars nel 2007, e credo di aver fatto a memoria così:

NL400: 100K mani 2BB/100
NL600: 200K mani 3BB/100
NL1000: 150K mani a breakeven
+ qualche random gamblata al NL2K di cui non ricordo i results, probabilmente positiva cmq

Daft Simo
07-09-2010, 16:20
Pazienza allora, quello che mi interessava era vedere essenzialmente l'andamento del grafico, le linee rossa e blu e i periodi di up, down, be con magari qualche commento annesso in punti particolari (se c'erano obv).
Alla fin fine era una descrizione della tua carriera prendendo come linea guida il grafico :)

Fimor
07-09-2010, 23:20
NL400: 100K mani 2BB/100
NL600: 200K mani 3BB/100
NL1000: 150K mani a breakeven
+ qualche random gamblata al NL2K di cui non ricordo i results, probabilmente positiva cmq
Non sono una media bassina per fare level up. Intendo dire: quando sei arrivato a 100K hands 2BB/100, perchè non sei rimasto a battere questo livello almeno fino a 4BB/100?

zio_slim
08-09-2010, 00:20
Non sono una media bassina per fare level up. Intendo dire: quando sei arrivato a 100K hands 2BB/100, perchè non sei rimasto a battere questo livello almeno fino a 4BB/100?

perchè tre anni fa avevo i miei sogni di gloria che mi facevano prendere altri tipi di scelte!

Michel84
08-09-2010, 02:23
A pag 11 del tuo Well ho notato che fai un piccolo remember del forum lucapagano.com (ormai defunto ovb), e mi hai ricordato iggy.

era un personaggio misterioso, nessuno sapeva chi era, eppure pareva molto dentro l'ambient.
lo hai conosciuto? è un nome che si conosce?
chi diavolo era? che fine ha fatto?

mi è rimasta sempre questa curiosità e me l'hai riportata in mente,
ty :)

zio_slim
08-09-2010, 11:05
A pag 11 del tuo Well ho notato che fai un piccolo remember del forum lucapagano.com (ormai defunto ovb), e mi hai ricordato iggy.

era un personaggio misterioso, nessuno sapeva chi era, eppure pareva molto dentro l'ambient.
lo hai conosciuto? è un nome che si conosce?
chi diavolo era? che fine ha fatto?

mi è rimasta sempre questa curiosità e me l'hai riportata in mente,
ty :)

Io so il suo nome e cognome, ma non so se gli va di vederlo in giro quindi non lo scrivo.
L'ho conosciuto live a Sanremo credo 2 anni fa, ma non ci ho parlato molto perchè era seduto a un donkament table... Sembrava simpatico.

Si è sempre + defilato dal poker world perchè credo che abbia altri interessi, se non sbaglio dei siti internet, a cui si è dedicato. Fino al 2008 però sono sicuro che mangiasse principalmente col poker.

Se qualcuno ha suo contatto o telefono e vuol dirgli di venire qui a postare e farci un saluto, saremmo tutti molto contenti.

Jokers_89
08-09-2010, 11:15
che consigli ti sentiresti di dare a chi vuole a tutti i costi fare del poker il proprio lavoro?

sia inerenti al poker in senso stretto che relativi alla real life?

zio_slim
09-09-2010, 00:53
che consigli ti sentiresti di dare a chi vuole a tutti i costi fare del poker il proprio lavoro? sia inerenti al poker in senso stretto che relativi alla real life?

per prima cosa gli farei leggere 10 volte questo thread
http://forum.continuationbet.com/f16/le-difficolta-della-vita-del-ppp-6137/

dopodichè se è ancora convinto gli suggerirei di trovarsi una disciplina e specializzarsi al massimo, magari mixandola saltuariamente per distrarsi.
L'obiettivo però deve essere sempre quello di diventare il numero uno nel proprio (o nei propri) main game.
Gli consiglierei di mettere da parte i soldi per 6 mesi di vita (tutto incluso), tenerli liquidi e considerarli fuori dal proprio roll.
Gli direi di quittare ogni altro tipo di lavoro time consuming (anche 3 ore al giorno è time consuming), di liberare la mente da grossi pensieri lavorativi che non siano il poker.

Gli direi di sviluppare la sua rete di contatti e amicizie via forum/instant messaging/social network, in modo da venire a conoscenza sempre di ogn itipo di promo/novità o vantaggio che può avere.

E poi cercare di crearsi in ogni caso un "passive income" collegato al poker, quale ad esempio una sponsorship, un vantaggio particolare con una room, ecc...

Per quanto riguarda il mindset real life gli consiglierei di praticare sport con regolarità, seguire una dieta e di fare una vita il più possibile sana, al pari di quella di un atleta. Di non sacrificare la vita sociale per il grinding, ma piuttosto di pianificare bene le giornate con scadenze precise in modo da lasciare spazio per tutto.

Sopratutto gli direi di non sentirsi mai arrivato, di non smettere mai di studiare e cercare di migliorarsi sempre; perchè alla fine come dice Poker Mindset siamo macchine in salita senza freno a mano; se smettiamo di accelerare non restiamo fermi ma regrediamo sempre più velocemente.

P.S: ci tengo a precisare che io per primo non seguo tutti i miei consigli :blush:

Fimor
09-09-2010, 01:17
bellissimo post zio, ty :)

rebel
09-09-2010, 12:45
chi e' il tipo del tuo avataR?

Jokers_89
09-09-2010, 12:55
ty per la tua risposta,è veramente di aiuto ;)

zio_slim
10-09-2010, 02:58
chi e' il tipo del tuo avataR?

l'ha beccato Antani nello shit thread :)

cmq si è Najib Salamzy

afghano, ex campione del mondo di backgammon, adesso gioca a poker e vive fisso al Fairmont di Montecarlo, ed è in pratica l'host della partita cash super pesante al Sun casino - blinds 200 400 con straddle obbligatorio a 800.

E' praticamente un'istituzione, del tipo che per giocare a quel tavolo il direttore del casinò chiede prima a Najib se può farti sedere....

Mikatek
10-09-2010, 06:18
l'ha beccato Antani nello shit thread :)

cmq si è Najib Salamzy

afghano, ex campione del mondo di backgammon, adesso gioca a poker e vive fisso al Fairmont di Montecarlo, ed è in pratica l'host della partita cash super pesante al Sun casino - blinds 200 400 con straddle obbligatorio a 800.

E' praticamente un'istituzione, del tipo che per giocare a quel tavolo il direttore del casinò chiede prima a Najib se può farti sedere....
lol me ne ha parlato il puma!!!! questo è veramente epicccc!!!!

moggiopoli
11-09-2010, 07:48
per prima cosa gli farei leggere 10 volte questo thread
http://forum.continuationbet.com/f16/le-difficolta-della-vita-del-ppp-6137/

dopodichè se è ancora convinto gli suggerirei di trovarsi una disciplina e specializzarsi al massimo, magari mixandola saltuariamente per distrarsi.
L'obiettivo però deve essere sempre quello di diventare il numero uno nel proprio (o nei propri) main game.
Gli consiglierei di mettere da parte i soldi per 6 mesi di vita (tutto incluso), tenerli liquidi e considerarli fuori dal proprio roll.
Gli direi di quittare ogni altro tipo di lavoro time consuming (anche 3 ore al giorno è time consuming), di liberare la mente da grossi pensieri lavorativi che non siano il poker.

Gli direi di sviluppare la sua rete di contatti e amicizie via forum/instant messaging/social network, in modo da venire a conoscenza sempre di ogn itipo di promo/novità o vantaggio che può avere.

E poi cercare di crearsi in ogni caso un "passive income" collegato al poker, quale ad esempio una sponsorship, un vantaggio particolare con una room, ecc...

Per quanto riguarda il mindset real life gli consiglierei di praticare sport con regolarità, seguire una dieta e di fare una vita il più possibile sana, al pari di quella di un atleta. Di non sacrificare la vita sociale per il grinding, ma piuttosto di pianificare bene le giornate con scadenze precise in modo da lasciare spazio per tutto.

Sopratutto gli direi di non sentirsi mai arrivato, di non smettere mai di studiare e cercare di migliorarsi sempre; perchè alla fine come dice Poker Mindset siamo macchine in salita senza freno a mano; se smettiamo di accelerare non restiamo fermi ma regrediamo sempre più velocemente.

P.S: ci tengo a precisare che io per primo non seguo tutti i miei consigli :blush:

+ rep :heart:

Morfeo
15-09-2010, 18:55
Zio secondo te giocando 50 ore al mese su $ diciamo 6x NL 100 è possibile fare 1K€ di rake?

zio_slim
16-09-2010, 03:05
Zio secondo te giocando 50 ore al mese su $ diciamo 6x NL 100 è possibile fare 1K€ di rake?

la risposta alla tua domanda non è una mia opinione, è un calcolo matematico :)

però per risponderti dovrei sapere quanti tav multitabli, dato che su $ c'è action infinita

eliano
16-09-2010, 03:37
questa domanda la pongo a te...perchè ti trovo oltre che preparato per quanto riguarda il poker quanto altri top player, preparato umanamente al di la del poker...cioè non solo una makkina da soldi pokersitica ma una persona ''skillata'' a tutto tondo (per quel poco che ho letto scritto da te in quanto personalmente non ti conosco)... probabilmente perchè da come ho capito svolgi attività professionali al di la del poker....
la domanda è: hai conosciuto\conosci\sei a conoscenza dell esistenza di giocatori fortissimi, dotati di talento e preparatissimi tecnicamente che non vincono ?
cioè...sicuramente ci sono giocatori che raccolgono meno di quel che meritano e chi piu di quel che merita... (il lungo periodo è reale come concetto..ma talvolta troppo lungo..o cmq la varianza è abbattuta su un tempo infinito..non lungo)... portando questo concetto all estremo...conosci qualcuno che oggettivamente sarebbe un top player...che non missa uno spot...che prende sempre decisioni ev+..ma non è diventato nessuno...che ha smesso o che gioca ancora ma continua a non vincere per sfortuna\coincidenze\casualità\altri fattori?

rispondendo a questa domanda risponderai all implicita questione (astraendo un concetto piu ampio)... esistono persone sfortunate per sempre?

Morfeo
16-09-2010, 13:03
la risposta alla tua domanda non è una mia opinione, è un calcolo matematico :)

però per risponderti dovrei sapere quanti tav multitabli, dato che su $ c'è action infinita

mediamente >6x diciamo tra 6 e 8 a volte anche 9 dipende dalla table selection

Daft Simo
16-09-2010, 14:12
mediamente >6x diciamo tra 6 e 8 a volte anche 9 dipende dalla table selection

Chiedo venia allo zio se mi intrometto ma mi sembra un calcolo banale.

Su dollaro fai circa 0,07€ di rake a mano e viaggi circa sulle 70 mani ora. Mettiamo che in media fai 7 tavoli.

In 50 ore produci di rake

50 x 7 x 70 x 0,07 = 1715€ circa a fronte di circa 25k mani giocate.

Morfeo
16-09-2010, 15:15
è più o meno il calcolo che faccio io, ma poi mi ritrovo a fine mese con max 1.2k di rake fatta

TheNicki
16-09-2010, 18:04
Zio hai quittato il tuo ordinary job?

marrabbio
16-09-2010, 21:27
forse gia' chiesto..a che livello giochi su $ e quanti tavoli apri?

Jokers_89
21-09-2010, 13:59
Ciao Zio,volevo un tuo consiglio e parere.
io voglio a tutti i costi fare del poker il mio lavoro,purtroppo ho perso il periodo d'oro e ho iniziato solo da poco a giocare cash nl 50.
prima giocavo sit e grazie a qualche mtt giocato sono arrivato ad avere un 10k di roll.

al momento questo è il 2 mese che sono coachato e stakato da un buon coach,sto giocando al nl 50 con scarsi result tipo 2.2/100 secondo hm.

io sono disposto a qualsiasi cosa pur di riuscire in questo campo,per diverse ragioni.sto pensando di mollare l'università perchè non mi piace per nulla per dedicarmi al poker fulltime,avendo però un sacco di problemi con i miei genitori coi quali vivo ancora.

puoi consigliarmi la strada da seguire?come comportarmi?secondo te l'opzione dell'andare all'estero per potersi concentrare al 100% sul poker è una possibile soluzione?

non ho problemi a giocare 8 ore + day,quando giocavo sit era così ora con il cash gioco un numero minore di ore.

zio_slim
21-09-2010, 14:54
questa domanda la pongo a te...perchè ti trovo oltre che preparato per quanto riguarda il poker quanto altri top player, preparato umanamente al di la del poker...cioè non solo una makkina da soldi pokersitica ma una persona ''skillata'' a tutto tondo (per quel poco che ho letto scritto da te in quanto personalmente non ti conosco)... probabilmente perchè da come ho capito svolgi attività professionali al di la del poker....
la domanda è: hai conosciuto\conosci\sei a conoscenza dell esistenza di giocatori fortissimi, dotati di talento e preparatissimi tecnicamente che non vincono ?

Ovviamente sì, molti di questi sono sponsorizzati da room di primo livello anche :) Il tilt è una gran brutta bestia, se poi è unito all'orgoglio è la fine. Sono tantissimi i giocatori skillati che per problemi di disciplina non riescono a combinare niente di buono.


cioè...sicuramente ci sono giocatori che raccolgono meno di quel che meritano e chi piu di quel che merita... (il lungo periodo è reale come concetto..ma talvolta troppo lungo..o cmq la varianza è abbattuta su un tempo infinito..non lungo)... portando questo concetto all estremo...conosci qualcuno che oggettivamente sarebbe un top player...che non missa uno spot...che prende sempre decisioni ev+..ma non è diventato nessuno...che ha smesso o che gioca ancora ma continua a non vincere per sfortuna\coincidenze\casualità\altri fattori?

Se giochi cash game online, questo è impossibile; nel lungo periodo (che non è infinito) se non sei vincente è solo colpa tua.
Se giochi sit'n'go, tornei (live o online) oppure cash live, il lungo periodo può davvero essere lunghissimo, quindi l'impatto della fortuna può essere determinante e devastante, e può anche durare lifetime - c'è chi runna good o bad for life. Il problema è che nel momento in cui decidi di fare una professione basandoti su un gioco che ha una % aleatoria (e tutte le forme di poker diverse dal cash online la hanno) devi mettere in conto che potrai monetizzare sopra o sotto l'aspettativa dettata dalle tue capacità.

Aggiungi a tutto questo le condizioni esogene su cui non hai controllo alcuno, esempio:
- sponsorship
- boom popolare della tua forma di poker che ti porta marea di fish (tipo room .retard nel 2008, sit'n'go sulle .it nel 2009)
- problemi real life
- leggi e regolamentazioni

e così via, ed ecco come si spiega il fatto che non tutti vinciamo = a quello che meritiamo di vincere, e che a volte il lungo periodo non basta per mettere a posto le cose.


rispondendo a questa domanda risponderai all implicita questione (astraendo un concetto piu ampio)... esistono persone sfortunate per sempre?

si esistono; gli americani le definiscono "suckers", in italiano possiamo dire "perdenti". E non intendo perdenti ai tavoli, ma perdenti di mentalità, perchè pensano di essere sfortunati invece di analizzare il perchè dei fallimenti e modificare le proprie scelte accordingly.

zio_slim
21-09-2010, 14:56
Zio hai quittato il tuo ordinary job?

non del tutto, ho ancora una parte piccola del mio tempo impegnata nell'extrapoker (ma non credo per molto ancora)

zio_slim
21-09-2010, 15:00
forse gia' chiesto..a che livello giochi su $ e quanti tavoli apri?

10-20, 15-30 e 20-40, dipende da quello che trovo e da chi c'è ai tavoli.

Di solito gioco max 4 tavoli shorthanded e max 2 tavoli heads up, perchè mi sono reso conto ahimè che oltre inizio a calare di rendimento, mi sfuggono dei dettagli.

Inoltre per me (e per chiunque giochi stakes alti) non è importante fare rake, ma puntare al profit; se giochi al 100% della condizione il RB che perdi lo recuperi quintuplicato in EV.

Pusher
21-09-2010, 15:18
Zio cos'è che ti ha fatto cambiare idea e farti optare per giocare a poker full time?

zio_slim
21-09-2010, 15:18
Ciao Zio,volevo un tuo consiglio e parere.
io voglio a tutti i costi fare del poker il mio lavoro,purtroppo ho perso il periodo d'oro e ho iniziato solo da poco a giocare cash nl 50.
prima giocavo sit e grazie a qualche mtt giocato sono arrivato ad avere un 10k di roll.

al momento questo è il 2 mese che sono coachato e stakato da un buon coach,sto giocando al nl 50 con scarsi result tipo 2.2/100 secondo hm.

se hai 10K di roll, sei vincente marginale al NL50 e sei coachato, non sei messo affatto male.


io sono disposto a qualsiasi cosa pur di riuscire in questo campo,per diverse ragioni.sto pensando di mollare l'università perchè non mi piace per nulla per dedicarmi al poker fulltime,avendo però un sacco di problemi con i miei genitori coi quali vivo ancora.

Presumo tu sia dell'89; a 21 anni cosa ci fai ancora a casa dei tuoi?
Insta-transfer e trasformati in adulto, sopratutto se decidi di mollare l'università.
Personalmente te lo sconsiglio cmq, con un po' di intelligenza e organizzazione l'università è compatibile col grinding. Sopratutto se ti stai laureando in qualche facoltà interessante/scientifica, magari vale la pena portarla a termine. Se studi tipo scienze della comunicazione, instaquitta.


puoi consigliarmi la strada da seguire?come comportarmi?secondo te l'opzione dell'andare all'estero per potersi concentrare al 100% sul poker è una possibile soluzione?

non ho problemi a giocare 8 ore + day,quando giocavo sit era così ora con il cash gioco un numero minore di ore.

Innanzitutto ti invito a leggere questo mio post precedente perchè ti avevo già risposto sulla questione: http://forum.continuationbet.com/f53/well-zio_slim-3926/index14.html#post381627

Poi buon per te che hai voglia di grindare, perchè senza quella non si va da nessuna parte.

Andare all'estero può essere un'opzione molto interessante, sia per quanto riguarda il poker (paese dove obv il poker deve essere legale e i proventi spendibili bonificabili in banca e possibilmente non tassati anche all'incasso), sia per il fatto che impareresti un'altra lingua, un'altra cultura e apriresti i tuoi orizzonti.
Tutto sommato lo svantaggio degli sbattimenti del trasferimento credo sia compensato da tutte le cose belle che porta nel tuo bagaglio culturale un'esperienza del genere.

Cmq per concludere: se pensi di avere i presupposti e sei convinto, tenta la strada del professionismo; le alternative non sono poi così allettanti anche se ti laurei col massimo dei voti, quindi perchè non provare col poker se ti riesce bene?
I tuoi genitori non devono rientrare nella tua decisione perchè non è affar loro; tu da parte tua però cerca di ponderare bene e esaminati oggettivamente, per capire se sei portato per questa vita o meno.

zio_slim
21-09-2010, 15:22
Zio cos'è che ti ha fatto cambiare idea e farti optare per giocare a poker full time?

la depressione che ti viene quando analizzi i lavori degli altri (obv escludendo i paraculati; intendo gli altri che stanno cercando di fare carriera in una struttura aziendale o stanno cercando di creare un proprio business da zero); tutti fanno dei lavori o sottopagati, o senza prospettive, o terribilmente time consuming.

Molti fanno dei lavori che sono un mix di due di queste caratteristiche e a volte anche di tutte e tre.

Insomma è tutta una questione di alternative; al momento il poker è una alternativa molto valida, per chi ce l'ha.

Jokers_89
21-09-2010, 15:41
Ti ringrazio per le risposte,sei veramente gentile a dare corda anche ai retard come me ;)

sono certo che ci riuscirò a fare del poker il mio lavoro,il problema è forse la mancanza di coraggio nel quittare famiglia e avere addosso il peso del "non hai fatto nulla di quello che speravamo per te".

per il discorso estero volevo trasferirmi appena avrò una vaga idea di riuscire a vivere con il giochino,per mantenersi comunque da solo i costi sono ben maggiori e volevo essere ben rollato per farlo,stavo valutando diversi posti dove andare
irlanda/inghilterra(zona cambridge),propendo di più per questa per ora/galles,scozia/paesi del nord


insomma ho un sacco di alternative :)
dovrò vedere poi quella che si avvicinerà maggiormente per caratteristiche a quelle che cerco,provo a elencartele vediamo se hai esperienza anche in questo campo :galb:

-aree verdi,poco smog e inquinamento
-un posto tranquillo,basta grandi città incasinate,voglio una casetta con 2 pezzetti di giardino per il cane e gg
-costo della vita(da tasse a costo vero e proprio)/sanità

zio_slim
22-09-2010, 09:47
per il discorso estero volevo trasferirmi appena avrò una vaga idea di riuscire a vivere con il giochino,per mantenersi comunque da solo i costi sono ben maggiori e volevo essere ben rollato per farlo,stavo valutando diversi posti dove andare
irlanda/inghilterra(zona cambridge),propendo di più per questa per ora/galles,scozia/paesi del nord


insomma ho un sacco di alternative :)
dovrò vedere poi quella che si avvicinerà maggiormente per caratteristiche a quelle che cerco,provo a elencartele vediamo se hai esperienza anche in questo campo :galb:

-aree verdi,poco smog e inquinamento
-un posto tranquillo,basta grandi città incasinate,voglio una casetta con 2 pezzetti di giardino per il cane e gg
-costo della vita(da tasse a costo vero e proprio)/sanità

L'Irlanda è una buona alternativa per quanto riguarda costo della vita e cordialità delle persone; è un Paese a rischio crack finanziario ma se non ti vuoi stabilire a vivere puoi tentare di farti qualche annetto.

Non conosco Scozia e Galles.

Ma se non ti pesa vivere al freddo senza cibo italiano e non ti interessa più di tanto nightlife e movimento, i paesi nordici sono il posto per te; qualità della vita stratosferica, servizi top (sanità trasporto pubblico ecc...) anche se a fronte di tasse abb. altine che però non so se tu paghi come pokerista, gente civile ed educata che rispetta il prossimo e la privacy.

Ad esempio Helsinki a piedi te la giri tutta, è tranquilla la gente è amichevole ed hanno i migliori servizi al cittadino che tu possa immaginare; parlano tutti inglese fluente, dal panettiere al tassista.
Scandinavia: Svezia e Norvegia sono superok ma il costo della vita non è basso; specialmente in Norvegia (tipo a Oslo un pasto al McDonald's ti costa 16 euro). In questo senso una buona alternativa può essere Tallinn; l'Estonia è il paese nordico con il costo della vita più basso, tanto verde, tecnologicamente iper-avanzato (hanno wireless gratuito ovunque, anche nei bus) la città è molto carina e la gente estone è molto simpatica; ci sono purtroppo tanti russi che vivono lì che sono un po' meno simpatici, e i locals li odiano abbastanza.
Non conosco Danimarca e Lituania (che pure ha un costo della vita basso), puoi chiedere info su Vilnius a DanPat che ci vive.
Reykjavik è pure una scelta, ma il costo della vita è altino e poi cominci a essere un po' troppo lontano, il viaggio per tornare in Ita ti costa un botto mentre in tutti gli altri Paesi nordici hai delle linee lowcost che ti permettono di tornare in Italia quando vuoi senza spendere tanto.

Cmq in tutti questi posti hai il verde, la tranquillità e i servizi al top, non ti servono visti (cioè puoi stare lì tutto il tempo che vuoi) e credo che la gente sia decisamente meglio degli inglesi ad esempio.

Lovecraft911
22-09-2010, 11:31
L'Olanda com'è messa che tu sappia?
Esclusa Amsterdam, che resta un luna park per turisti, mene hanno parlato molto molto bene...

zio_slim
22-09-2010, 13:42
L'Olanda com'è messa che tu sappia?
Esclusa Amsterdam, che resta un luna park per turisti, mene hanno parlato molto molto bene...

di Amsterdam non ho parlato perchè per Jokers89 non credo sia il massimo... costo della vita alto e abbastanza caotica rispetto alle alternative che ho proposto prima.

Il resto dell'Olanda non lo conosco, non saprei dirti; ho qualche amica di L'Aia che mi dice che è estremamente noiosa, e conosco gente che è stata a Rotterdam (lì vicino) in erasmus, che invece pare sia + divertente.

Cmq anche l'Olanda è un'opzione sicuramente valida - solo che il costo della vita credo sia un po' altino, come per la Norvegia.

AsuitedAce
22-09-2010, 14:11
ciao Zio,

avevo già aperto un 3d, ma visto che ci sono i The Well ne approfitto per farti la domanda diretta al fine di conoscere una tua opinione a riguardo;

allora in maggio e inizio giugno ho giocato semi seriamente i MTT per poi dover quittare in estate causa lavoro stagionale ed esami all'uni, da ottobre mi vorrei rimettere a grindare semi-seriamente università ed impegni reallife permettendo.

allora ho un roll di circa 120/130x per i MTT con av.buyin 50€.

allora ne riuscirei a giocare 1507180 game al mese,sacrificandomi e non poco,

secondo te visto la mia schedule di giorni di play che prevederebbe dei tornei non proprio giocabilissimi,tipo turbo ho FE con strutture di certo non esaltanti,ma che non potrei quittare per alzare un pò la massa di gioco.


potrebbero essere dei numeri giusti,per poter credere in questa avventura,tieni presente che d quest'anno ho deciso di essere praticamente autonomo da famiglia sia come casa sia in tutto o quasi il resto che la real life impone,

o pensi potrebbe essere più profittevole passare al cash tipo NL100 su .retard?
considera anche il fatto che escluse alcune conoscenze di base, non ho history in game per quanto riguarda il cash palymoney.

in alternativa come vedresti l'opzione staking per i MTT al fine di aggirare alcuni MTT penosi come struttura potendo eventualmente salire in termini di av.buyin?

non so se può essere utile e sensata come info cmqsia nei MTT ho roi 48% av buyin 50€ ma su un numero veramente misero di game tipo <200

thx:)

Jokers_89
22-09-2010, 15:28
grazie zio,HO deciso che parto e me ne vado all'estero,cercherò qualche compagno di viaggio in modo da dividere i costi ecc ecc.

in questo modo posso proseguire con il poker senza stress dei genitori e simili,in caso fallissi gg me ne torno in italia con il codino tra le gambe e riprenderò l'università..
in ogni caso faccio esperienza e imparo una lingua..

zio_slim
22-09-2010, 15:42
allora in maggio e inizio giugno ho giocato semi seriamente i MTT per poi dover quittare in estate causa lavoro stagionale ed esami all'uni, da ottobre mi vorrei rimettere a grindare semi-seriamente università ed impegni reallife permettendo.

allora ho un roll di circa 120/130x per i MTT con av.buyin 50€.

allora ne riuscirei a giocare 1507180 game al mese,sacrificandomi e non poco,

secondo te visto la mia schedule di giorni di play che prevederebbe dei tornei non proprio giocabilissimi,tipo turbo ho FE con strutture di certo non esaltanti,ma che non potrei quittare per alzare un pò la massa di gioco.


potrebbero essere dei numeri giusti,per poter credere in questa avventura,tieni presente che d quest'anno ho deciso di essere praticamente autonomo da famiglia sia come casa sia in tutto o quasi il resto che la real life impone,

o pensi potrebbe essere più profittevole passare al cash tipo NL100 su .retard?
considera anche il fatto che escluse alcune conoscenze di base, non ho history in game per quanto riguarda il cash palymoney.

in alternativa come vedresti l'opzione staking per i MTT al fine di aggirare alcuni MTT penosi come struttura potendo eventualmente salire in termini di av.buyin?

non so se può essere utile e sensata come info cmqsia nei MTT ho roi 48% av buyin 50€ ma su un numero veramente misero di game tipo <200

thx:)

se sei skillato in MTT e non in cash, gioca MTT!

Il futuro è quello, nel senso che coi sit a tendere non si faranno + soldi, mentre invece con MTT e cash i soldi si faranno sempre perchè:
- negli MTT la massa di fish sarà sempre troppo più grande di quella dei sensati, e i pro non sono moltissimi
- nel cash ci sarà sempre edge, non è un giochino matematico risolvibile quindi anche se spariscono i fish, chi è skillato toglie soldi ai reg meno skillati

in sostanza io OGGI non consiglierei a nessuno che volesse prendere il poker seriamente di partire con i sit, mentre cash e MTT hanno entrambi molto valore da prendere; ovviamente sono diverse le skill richieste, e i tempi necessari da dedicare.

Se non ti pesa grindare tante ore al giorno e stare in casa i weekend (dato che i domenicali non puoi missarli) potresti provare con i tornei.
Col cash dovresti investire moltissimo tempo e risorse prima di diventare vincente, mentre in MTT magari hai già delle skills che puoi sfruttare.

zio_slim
22-09-2010, 15:43
grazie zio,HO deciso che parto e me ne vado all'estero,cercherò qualche compagno di viaggio in modo da dividere i costi ecc ecc.

in questo modo posso proseguire con il poker senza stress dei genitori e simili,in caso fallissi gg me ne torno in italia con il codino tra le gambe e riprenderò l'università..
in ogni caso faccio esperienza e imparo una lingua..

di certo emigrare male non può farti...... peccato però per univ, magari potresti terminarla prima di partire no?

anyway gl :)

pooooooooll
22-09-2010, 16:09
scusate l'intromissione... prendo spunto dal post di minus per chiedere allo Zio : è veramente realistico pensare di poter trarre dal poker un guadagno mensile costante giocando solo 180- MTTs/month??? I risultati (+/-) non sarebbero un pò troppo aleatori per consentire di vivere autonomamente??? Credi, insomma, che possa essere una buona scelta di vita?

ps: scusa minus se ti ho preso come riferimento ma mi trovo in una situazione molto simile alla tua, con l'unica differenza di aver già quittato questo pensiero dalla mia testa.

grazie zio per le eventuali reply

Jokers_89
22-09-2010, 17:35
di certo emigrare male non può farti...... peccato però per univ, magari potresti terminarla prima di partire no?

anyway gl :)

sarebbe lunga,dovrei stare qui ancora 2 anni pieni..

ho perso un anno andando a lavorare prima di iscrivermi all'università per cui quello appena appasato è stato il mio primo anno all'università di scienze statistiche.
purtroppo proprio non mi piace,speravo di riuscire a farmela piacere per dare soddisfazione ai miei e ad avere una porta aperta in caso fallissi con il poker,solo che mi sono organizzato di merda quest'anno e ho iniziato tutto in ritardo con il poker e l'uni è andata in secondo piano.

credo che in ogni caso manterrei la porta dell'uni aperta iscrivendomi magari part-time e non frequentante per dare giusto gli esami a settmbre dell'anno successivo,ma in ogni caso valuterei come è andato il periodo all'estero per trarre le mie conclusioni,se proprio fallisco con il poker posso tornare in italia e avrei comuqnue imparato una lingua e potrei dire a me stesso,bravo,ci hai provato,non ci sei riuscito ma almeno hai messo tutto te stesso in quello che volevi fare.e potrei riprendere uni cercare lavoro o supplicare papà di prendermi in azienda con lui anche se sarebbe veramente l'ultima porta.

grazie davvero Zio,i tuoi consigli sono veramente preziosi e di aiuto

eliano
23-09-2010, 05:05
Ovviamente sì, molti di questi sono sponsorizzati da room di primo livello anche :) Il tilt è una gran brutta bestia, se poi è unito all'orgoglio è la fine. Sono tantissimi i giocatori skillati che per problemi di disciplina non riescono a combinare niente di buono.



Se giochi cash game online, questo è impossibile; nel lungo periodo (che non è infinito) se non sei vincente è solo colpa tua.
Se giochi sit'n'go, tornei (live o online) oppure cash live, il lungo periodo può davvero essere lunghissimo, quindi l'impatto della fortuna può essere determinante e devastante, e può anche durare lifetime - c'è chi runna good o bad for life. Il problema è che nel momento in cui decidi di fare una professione basandoti su un gioco che ha una % aleatoria (e tutte le forme di poker diverse dal cash online la hanno) devi mettere in conto che potrai monetizzare sopra o sotto l'aspettativa dettata dalle tue capacità.

Aggiungi a tutto questo le condizioni esogene su cui non hai controllo alcuno, esempio:
- sponsorship
- boom popolare della tua forma di poker che ti porta marea di fish (tipo room .retard nel 2008, sit'n'go sulle .it nel 2009)
- problemi real life
- leggi e regolamentazioni

e così via, ed ecco come si spiega il fatto che non tutti vinciamo = a quello che meritiamo di vincere, e che a volte il lungo periodo non basta per mettere a posto le cose.



si esistono; gli americani le definiscono "suckers", in italiano possiamo dire "perdenti". E non intendo perdenti ai tavoli, ma perdenti di mentalità, perchè pensano di essere sfortunati invece di analizzare il perchè dei fallimenti e modificare le proprie scelte accordingly.

grazie mille ... è una questione su cui io e un amico discutiamo di continuo e abbiamo opinioni diverse... volevo saper il parere di qualcuno che ha sulle spalle un numero di mani enorme + esperienza e conoscenza di poker e nn solo.

concordo pienamente cn te...

+rep

lechatno1r
23-09-2010, 05:20
se sei skillato in MTT e non in cash, gioca MTT!

Il futuro è quello, nel senso che coi sit a tendere non si faranno + soldi, mentre invece con MTT e cash i soldi si faranno sempre perchè:
- negli MTT la massa di fish sarà sempre troppo più grande di quella dei sensati, e i pro non sono moltissimi
- nel cash ci sarà sempre edge, non è un giochino matematico risolvibile quindi anche se spariscono i fish, chi è skillato toglie soldi ai reg meno skillati

in sostanza io OGGI non consiglierei a nessuno che volesse prendere il poker seriamente di partire con i sit, mentre cash e MTT hanno entrambi molto valore da prendere; ovviamente sono diverse le skill richieste, e i tempi necessari da dedicare.



E cosa ne pensi invece degli hu sng?

AsuitedAce
23-09-2010, 18:22
se sei skillato in MTT e non in cash, gioca MTT!

Il futuro è quello, nel senso che coi sit a tendere non si faranno + soldi, mentre invece con MTT e cash i soldi si faranno sempre perchè:
- negli MTT la massa di fish sarà sempre troppo più grande di quella dei sensati, e i pro non sono moltissimi
- nel cash ci sarà sempre edge, non è un giochino matematico risolvibile quindi anche se spariscono i fish, chi è skillato toglie soldi ai reg meno skillati

in sostanza io OGGI non consiglierei a nessuno che volesse prendere il poker seriamente di partire con i sit, mentre cash e MTT hanno entrambi molto valore da prendere; ovviamente sono diverse le skill richieste, e i tempi necessari da dedicare.

Se non ti pesa grindare tante ore al giorno e stare in casa i weekend (dato che i domenicali non puoi missarli) potresti provare con i tornei.
Col cash dovresti investire moltissimo tempo e risorse prima di diventare vincente, mentre in MTT magari hai già delle skills che puoi sfruttare.

grazie mille per le info..

ahhh Zio ti ho mandato un PM.:D

zio_slim
26-09-2010, 04:25
scusate l'intromissione... prendo spunto dal post di minus per chiedere allo Zio : è veramente realistico pensare di poter trarre dal poker un guadagno mensile costante giocando solo 180- MTTs/month??? I risultati (+/-) non sarebbero un pò troppo aleatori per consentire di vivere autonomamente??? Credi, insomma, che possa essere una buona scelta di vita?

ps: scusa minus se ti ho preso come riferimento ma mi trovo in una situazione molto simile alla tua, con l'unica differenza di aver già quittato questo pensiero dalla mia testa.

grazie zio per le eventuali reply

non sono sicuro di aver capito al 100% la domanda, cmq si imho si può vivere al momento di MTT.
Ovviamente bisogna avere delle skills, grindare rollati, multiroom, e avendo tantissima forza di volontà perchè vivere di MTT comporta un dispendio di ore e di energie molto pesante.

Il vantaggio attuale di uno skillato sul field .it è molto pesante quindi la varianza è minore (anche se cmq + alta del cash)

zio_slim
26-09-2010, 04:26
E cosa ne pensi invece degli hu sng?

davvero ho troppa poca esperienza riguardo.

Prova a chiedere nell well di Roccoge ;)

benji1985
26-09-2010, 23:36
Ciao, complimenti per i tuoi risultati e per questo splendido well.

1)
Ho letto che lavori/lavoravi in un fondo di venture capital.
Cosa consiglieresti ad un neolaureato che voglia intraprendere una carriera in questa direzione?
E' possibile entrare in questo mondo solo dopo qualche anno di esperienza lavorativa altrove ed avendo sviluppato un buon numero di contatti? Se si, quali settori/posizioni lavorative/esperienze ritieni più formative in questo senso?
Il mercato italiano del venture capital è ancora molto immaturo o si intravedono segnali di crescita e consolidamento?

2)
Pensi che avremo mai un mercato pokeristico unico .eu? Se si, in quanti anni?

3)
Zona migliore di Milano (vicino al centro) dove prendere casa in affitto spendendo cifre quasi umane?

Grazie

zio_slim
27-09-2010, 03:12
Ciao, complimenti per i tuoi risultati e per questo splendido well.

1)
Ho letto che lavori/lavoravi in un fondo di venture capital.
Cosa consiglieresti ad un neolaureato che voglia intraprendere una carriera in questa direzione?

Di emigrare in USA, Francia, Inghilterra o Svezia nell'ordine elencato


E' possibile entrare in questo mondo solo dopo qualche anno di esperienza lavorativa altrove ed avendo sviluppato un buon numero di contatti? Se si, quali settori/posizioni lavorative/esperienze ritieni più formative in questo senso?

Sicuramente sarebbe utile essere stati "sull'altra sponda", ovvero aver lanciato o cmq lavorato al lancio di una startup tecnologica. Aver già fatto parte di un progetto imprenditoriale appena nato ovviamente aiuta a capire quali sono i key factors che ne determinano il successo; un domani si è + bravi a saper riconoscere nel deal flow chi ha le skills giuste per riuscire, e questo porta ad abbassare la % di investimenti sbagliati che cmq nel venture si aggira intorno all'80%


Il mercato italiano del venture capital è ancora molto immaturo o si intravedono segnali di crescita e consolidamento?

Il VC italiano è in stato di encefalogramma piatto.
Il problema è che nessun player in gioco è all'altezza. Per essere + precisi:

1 - Le istituzioni: sono totalmente ignoranti riguardo al venture capital, stanziano fondi per far partire progetti di rilancio del meridione e cose del genere di fatto limitando lo sviluppo (se ti dico "devi investire in questa area", automaticamente ti precludo la possibilità di selectare liberamente gli skillati e ti obbligo a metter soldi in progetti del cazzo gestiti da gente del cazzo, spesso parenti cugini o amici). Non si è mai colta l'importanza del venture per lo sviluppo economico, ad esempio dando incentivi fiscali alle imprese che investono in startup tecnologiche come hanno fatto in Francia, o ai fondi che decidono di metter soldi in alcuni tipi di progetti importanti per il futuro del pianeta - es. energie alternative o nanotecnologie.

2 - Gli investitori: sono senza soldi e cmq se li hanno han paura a metterli nel venture, dato che molti sono rimasti super-scottati dalla bolla tecnologica della Borsa Italiana di 10 anni fa o dalle brutte performance recenti di alcuni fondi di venture italiani.

3 - I fondi: stendendo un velo pietoso su quelli pubblici gestiti da gente che ha preso posto grazie ad amicizie e parentele (tipo i fondi regionali), anche nel privato la situazione non è buona, mancano grosse skills manageriali perchè i migliori son già emigrati (giustamente)

4 - Gli imprenditori: sono quelli che sono la vera anima del venture, e qui la situazione è drammatica, per via della nostra cultura. La verità è che in Italia nessuno ti forma per fare l'imprenditore; io ho studiato alla Bocconi (che si presume essere top per economia in Italia), e tutta l'impostazione didattica è mirata a creare dei manager, non degli imprenditori.
In Italia nessuno concepisce e ti insegna il concetto di rischio, di mettersi in gico, di porsi degli obiettivi long-term e di grindare inf per raggiungerli.

Gli imprenditori che presentano il loro progetto in Italia mettono in cima alla lista dei costi del business plan il loro stipendio; quando leggo questo per me è già sufficiente per cestinare.

Considerando il fatto che nel breve periodo non c'è alcun segnale che faccia pensare che i player in gioco possano cambiare in qualche modo, io ti sconsiglio vivamente di perder tempo col VC in Italia; pensa piuttosto a perfezionare l'inglese e manda curriculum all'estero.

Cmq se ti interessa leggere qlcs di carino sul VC made in Italy ti consiglio i libri del mio boss E.Piol:
Il sogno di un'impresa. Dall'Olivetti al venture capital: una vita nell'information technology - Piol Elserino - Libro - IBS - Il Sole 24 Ore Libri - Mondo economico (http://www.ibs.it/code/9788883636653/piol-elserino/sogno-di-un-impresa-dall-olivetti.html)
Per non perdere il futuro. Appunti per l'innovazione e la competitività dell'Italia - Piol Elserino - Libro - IBS - Guerini e Associati - (http://www.ibs.it/code/9788862501019/piol-elserino/per-non-perdere-il.html)

Purtroppo l'epoca buona è finita, quindi leggili solo come sfizio e spunto, ma ripeto il consiglio per chi vuol far VC è sempre quello di emigrare verso i posti di cui sopra.


2)
Pensi che avremo mai un mercato pokeristico unico .eu? Se si, in quanti anni?

Penso sicuramente di si, nel giro di 7-8 anni credo. Sarà necessario per combattere la riduzione progressiva di liquidità dei mercati con l'aumentare inesorabile dei fish che vanno schienati e non ricaricano più.


3)
Zona migliore di Milano (vicino al centro) dove prendere casa in affitto spendendo cifre quasi umane?

Grazie

Fuori dal centro direi quartiere Isola e zona di P.ta Genova, sono aree in pieno sviluppo e interessanti dove forse si trovano ancora prezzi umani che all'interno della circumvallazione puoi scordarti.

Mat
27-09-2010, 10:37
Ciao Zio, ho letto con molto interesse il tuo post sui VC, non sapevo che fossi dell'ambiente.
Parto col dire che hai nominato uno dei miei due "miti", Elserino Piol, per quanto riguarda i VC, il secondo è Gianluca Dettori per quello che è riuscito a creare con Vitaminic.

Diciamo che per mentalità sono sempre stato un wannabe entrepreneur, qualche anno fa ho fatto il mio primo business plan (all'età di 22 anni) e l'ho mandato in Italia, USA e Gran Bretagna.
Qua da noi il progetto è stato giudicato interessante da 2 VC, purtroppo il team che avevamo messo su ha trovato altre possibilità di lavoro e quindi non siamo andati avanti.

Volevo farti alcune domande a riguardo di questo mondo.

Una volta ho letto che se Facebook fosse nato in Italia non sarebbe diventato Facebook, anche secondo te è così?
In altre parole, è più importante il background in cui nasce l'idea o l'idea stessa? (penso di poter ricavare la risposta dal messaggio precedente, però volevo chiedere a prescindere)

L'Italia potrà mai avere un modello simile a quello Israeliano?

Cosa ne pensi di DPIXEL e di Working Capital?

Grazie in anticipo

zio_slim
28-09-2010, 11:18
Ciao Zio, ho letto con molto interesse il tuo post sui VC, non sapevo che fossi dell'ambiente.
Parto col dire che hai nominato uno dei miei due "miti", Elserino Piol, per quanto riguarda i VC, il secondo è Gianluca Dettori per quello che è riuscito a creare con Vitaminic.

Devi venirmi a trovare allora, in questo momento sono tutti e due in ufficio qui con me :)
Ho lavorato fulltime 3 anni per Piol, fino a estate 2009; poi mi son messo come libero professionista e vengo ancora 2 gg a settimana qui.
Da circa 1 anno e mezzo anche Dettori ha spostato qui da noi i suoi uffici (con Dpixel), quindi l'ho conosciuto bene e ho un ottimo rapporto, abbiamo anche scritto un articolo insieme sul poker online qualche tempo fa che è uscito su Wired.


Una volta ho letto che se Facebook fosse nato in Italia non sarebbe diventato Facebook, anche secondo te è così?
In altre parole, è più importante il background in cui nasce l'idea o l'idea stessa? (penso di poter ricavare la risposta dal messaggio precedente, però volevo chiedere a prescindere)

Ho già risposto appunto nell'altro messaggio.... Forse qui viene fuori la mia radice di sinistra, ma cmq credo fermamente che l'idea in sè non valga molto senza un contesto adeguato. In Italia non si hanno le stesse opportunità che si hanno in Silicon Valley, è un dato di fatto.
Idee buone ce ne sono tante, ma a cosa serve un'idea se:
1 - chi la ha non è in grado di metterla in pratica, perchè all'università non gli hanno insegnato a rischiare, a imprendere, a creare qualcosa di proprio da zero, ma gli hanno spiegato per 5 anni come gestire bene le aziende degli altri e basta; e nessuno gli ha mai spiegato come monetizzare/proporre sul mercato un concept innovativo
2 - chi ti dovrebbe agevolare con leggi che ti incentivano a investire pensa soltanto a portare a casa pagnotta e consenso dei ritardati che lo rivoteranno, fottendosene del progresso e del supporto ai giovani skillati
3 - chi ti dovrebbe "stakare" con capitali non ha soldi o non ha le capacità di capire che la tua idea è vincente
4 - come conseguenza di tutto questo, chi poi dovrebbe comprarti o fare un Round 2 di capitali (che son sempre stranieri quelli col grano pesante), in Italia non investe perchè giustamente ci vede del marcio e dell'incompetenza dappertutto; e avere all'estero una immagine da pagliacci portata a testa alta da un vecchio bavoso che non perde mai occasione di far figure di merda, di certo non aiuta.


L'Italia potrà mai avere un modello simile a quello Israeliano?

non voglio ripetermi ancora per non tediare... Al momento non c'è alcun presupposto per fare si che l'Italia si trasformi in un paese del primo mondo, e nessun segnale di miglioramento all'orizzonte.


Cosa ne pensi di DPIXEL e di Working Capital?

Grazie in anticipo

come detto prima ho visto Dpixel dalla nascita e tutta la sua evoluzione; i partners sono ex Vitaminic, lo staff è fatto da ragazzi giovani tutti più o meno skillati - c'è da dire che non navigano nell'oro.
Nel quotidiano purtroppo anche loro hanno a che fare con i problemi di cui parlavo prima, incapacità e inettitudine di chi ti sta intorno principalmente - ma anche imprenditori su cui puntano, che magari hanno idee decenti, che poi si rivelano del tutto inadeguati a buildare azienda.

Working Capital (linko per quelli che non sanno cos'è http://www.workingcapital.telecomitalia.it/): sono stato alla presentazione del progetto qui a Milano 2 anni fa, è stato funny sentire Bernabè (AD di Telecom Italia) dire "abbiamo deciso di lanciare questo progetto per combattere la mancanza di meritocrazia nel nostro Paese e fare spazio ai giovani" - che detto da uno appunto di Telecom Italia fa un po' ridere, ma whatever l'idea di base è giusta.

Il punto resta sempre lo stesso: il ragazzo italiano sveglio con un'idea valida si trova sempre in deficit rispetto al mondo che ha attorno. Prima di provare a trasformare l'idea in azienda (che è quello di cui consta il VC) dovrebbe nell'ordine:
1 - imparare a parlare inglese perfetto
2 - avere concetti base di economia aziendale e finanza (se non una laurea in materia economica) - è sufficiente almeno uno nel team con queste conoscenze
3 - comprendere a fondo il concetto di rischio d'impresa (molti si presentano dicendo "voglio rischiare" poi mettono nel business plan uno stipendio da 50K lordi all'anno 1 :) )
4 - imparare a PARLARE: gli italiani non sanno farlo. Sarà colpa della TV, dei giornali, della scuola, non so di chi ma cmq in Italia non siamo in grado di spiegare in poche parole chiare quello che facciamo a chi non sa niente del nostro lavoro. E' un nostro leak, qui siamo destinati a succhiarlo per sempre agli americani che imparano all'high school a fare discorsi in pubblico.
Il cosiddetto elevator pitch: quanti di noi, anche pokeristi, sarebbero in grado di farlo correttamente?

Se non colmiamo questi gap non riusciremo mai a creare una classe di giovani imprenditori di successo, e le aziende italiane saranno sempre a conduzione familiare in discendenza ereditaria - basta vedere i vertici (giovani e non) di Confindustria, ci trovi sempre i soliti "self made" men/women: Emma Marcegaglia, Matteo Marzotto, LCDM, Matteo Colaninno, e così via, ce ne fosse uno che non è nato miliardario :D

Stesso discorso per Mediaset Fiat e in generale tutte le grandi aziende storiche italiane; il problema è che non esiste il nuovo, ma solo il vecchio che va ad oltranza prima di passare il testimone al figlio.
Dobbiamo prima imparare cmq noi a essere imprenditori (quindi skillarci senza whinare, consapevoli che in Italia nessuno ti aiuta) e poi provare a mettere in pratica, tenendo presente che in Italia è davvero molto più difficile a causa della paralisi ambientale contro cui ci si va a scontrare; inoltre i tempi di Vitaminic, Tiscali, ecc... sono finiti quindi non bisogna illudersi di fare i soldi veloci che si facevano pre-2001.

yomik
28-09-2010, 11:36
Zio, parlando con amici avevamo individuato alcune cose che cmq mancano agli italiani, ma forse a tutti i popoli la cui età media supera i 50 anni.

Essenzialmente credo che sia proprio insito al genere umano una sorta di rassegnazione alle cose che prende il posto del fuoco giovanile, la prima volta che quel fuoco sbatte contro un muro che poi scopre essere un mulino a vento.

Alcune idee importanti, come quelle sull'e-commerce, o sulla fornitura dei servizi da parte dello stato, tutta informatizzata (dai trasporti pubblici con il telepass che ti mandano la fattura a casa dopo 30gg senza sbatterti per biglietti ecc, agli uffici comunali riprodotti sul web quasi fisicamente per facilitare il riconoscimento da parte del "consumatore" e il conseguente più rapido svolgimento delle pratiche ecc ecc ecc ecc) non sono attuabili non sono in italia ma anche per esempio in paesi dell'est, tipicamente conservatori quanto l'italia ma con giusto un po di bigottismo in meno.

Riassumendo, si può pensare che quel senso di torpore umano che non sprona le persone a migliorare, un popolo ce l'ha o non ce l'ha in base a cosa e come ha vissuto?

Slash1588
29-09-2010, 02:41
Ciao Zio,
come ti ho accennato brevemente in precedenza sto per completare la laurea triennale in economia alla Luiss.Circa una settimana fa ,per diversi motivi,ho deciso di metterci una sessione in più e rimandare di un anno l'inizio della magistrale .Tra questi motivi,oltre al carico di lavoro non proprio umano che avrei dovuto reggere da qui a Marzo(4 esami in un mese + tesi entro il 15 novembre per laurearmi,corsi della magistrale che nel frattempo cominciavano oggi e che almeno all'inizio non avrei potuto seguire +esami della magistrale da preparare per la sessione di gennaio /febbraio),c'è anche una necessita di avere un po' di tempo libero per fermarmi e capire bene a cosa sto mirando per il mio futuro.Parte di questo tempo vorrei dedicarlo a capire se il poker può essere per me almeno una fonte di reddito importante,non dico necessariamente una professione anche perchè,pur amando ormai alla follia il giochino,non sono un grande amante del rischio e avendo investito diversi k in questa laurea,puntare tutto in un campo come il poker,il cui futuro è assolutamente un'incognita,mi sembrerebbe una scelta abbastanza avventata.La restante parte del tempo vorrei dedicarla a riflettere sul come terminare il mio percorso di studi,trovando nel frattempo un obiettivo lavorativo concreto verso il quale indirizzarmi.Ad esempio,per il momento ,sto mettendo in discussione anche la scelta di fare la magistrale nella stessa università,scelta che avevo fatto automaticamente,probabilmente per continuare a pensare solo a studiare e allontanare ancora per un po' altre responsabilità.Ora invece ho deciso che è arrivato il momento di crescere e di iniziare a fare pianificazioni più a lungo periodo.Perdonami il papiello,ma era necessario per introdurre le mie domande.Sostanzialmente ,anche grazie a questo forum,è emersa in me la consapevolezza di avere un estremo bisogno di indipendenza/libertà nella mia vita,ergo,l'obiettivo principale sarebbe di trovare uno sbocco professionale con queste caratteristiche.Ad esempio,tra un lavoro da 10k al mese ,dove sgobbi 350 giorni all'anno all'interno di una qualche gerarchia,con tutti gli stress annessi e connessi,io preferirei tranquillamente uno che possa garantirmi 3-4k al mese,ma con la possibilità di organizzarmi ,nel limite del possibile,come voglio il mio lavoro e di non dipendere da nessuno.
Che tipi di lavori consiglieresti affini a queste esigenze(sempre nel campo economico obv)?
Che tipo di percorso o cmq di preparazione consiglieresti per gli eventuali lavori( sia a livello di studi post triennale in qualsiasi loro forma,sia altre varie ed eventuali magari un po' più pratiche per farsi le ossa) ?
Ty in anticipo per le risposte e gl per tutto;)

Mat
29-09-2010, 09:47
Devi venirmi a trovare allora, in questo momento sono tutti e due in ufficio qui con me :)

Argh...non puoi dirmi una cosa del genere a tradimento eheh..

Ti ringrazio per tutte le risposte/consigli che hai scritto!
Avrei moltissime altre domande (anche inerenti al poker) ma magari le diluisco nel tempo così non intaso il Well.

PS: ho letto il vostro articolo su Wired! Sono abbonato dal primo numero :D

zio_slim
29-09-2010, 10:40
Zio, parlando con amici avevamo individuato alcune cose che cmq mancano agli italiani, ma forse a tutti i popoli la cui età media supera i 50 anni.

Essenzialmente credo che sia proprio insito al genere umano una sorta di rassegnazione alle cose che prende il posto del fuoco giovanile, la prima volta che quel fuoco sbatte contro un muro che poi scopre essere un mulino a vento.

Alcune idee importanti, come quelle sull'e-commerce, o sulla fornitura dei servizi da parte dello stato, tutta informatizzata (dai trasporti pubblici con il telepass che ti mandano la fattura a casa dopo 30gg senza sbatterti per biglietti ecc, agli uffici comunali riprodotti sul web quasi fisicamente per facilitare il riconoscimento da parte del "consumatore" e il conseguente più rapido svolgimento delle pratiche ecc ecc ecc ecc) non sono attuabili non sono in italia ma anche per esempio in paesi dell'est, tipicamente conservatori quanto l'italia ma con giusto un po di bigottismo in meno.

Riassumendo, si può pensare che quel senso di torpore umano che non sprona le persone a migliorare, un popolo ce l'ha o non ce l'ha in base a cosa e come ha vissuto?

beh si tendenzialmente si può identificare una inclinazione culturale di alcuni popoli, che ti da un modo di reagire diverso ai problemi. Ci sono popoli che quando le cose non vanno allargano le braccia e altri che si rimboccano le maniche; tipicamente i primi sono anche più tolleranti verso le altre culture, i secondi tendono ad avere un po' meno elasticità.
Cmq non bisogna generalizzare perchè c'è sempre il diverso in ogni luogo, e poi si fa sempre in tempo a cambiare; certo è difficile ma possibile che qualcosa cambi ad esempio in Italia ma soltanto dopo che la deriva culturale in cui ci troviamo ora sarà finita.
Cioè il punto è che alla fine a me cambia poco quello che mi gira intorno, ho le mie idee il mio modo di fare i miei valori e gg; ma c'è tutta una massa di omini che va educata e indirizzata, perchè agisce in base a quello che gli viene detto dalla TV e dai giornali, e se questi sono gestiti come adesso in Italia, davvero non c'è speranza.

In ogni società (piccola o grande che sia: dalla famiglia all'ufficio a una nazione) ci sono delle menti superiori che prendono la guida; se queste operano in maniera onesta e produttiva, trasmettendo messaggi positivi, permettono a tutti di avere benefici tangibili e migliorare la propria condizione, cosa che non sarebbero capaci di fare altrimenti.
Purtroppo nella società Italiana al momento la guida è stata presa da menti ritardate e qualche mente superiore che però utilizza il proprio potere in maniera negativa; inoltre il messaggio che quotidianamente passa alle masse da quando berlusca controlla i media non fa altro che mandare in tilt gli omini e portarli al rincoglionimento generale, alimentando e fomentando tutti i lati peggiori della personalità.
Purtroppo questi ultimi 30 anni sono stati terribili per il nostro Paese culturalmente parlando, e non basterà toglierci berlusca dal cazzo per cambiare le cose; dopo la sua morte ci vorranno almeno altri 30-40 anni prima di poter sperare di diventare un Paese normale.

TheNicki
29-09-2010, 10:46
Supponiamo (non è il mio caso) qualcuno abbia un'idea interessante, e volesse una mano per lo start up.

dici che gli converrebbe andare a cercarla presso VC estere?

Saresti in grado di consigliare qualche lettura (anche online) adatta ad uno che di VC non ne capisce nulla, che non vuole neanche diventare un esperto, ma solo approfondire un minimo la materia per allargare la propria cultura personale?

Lid
29-09-2010, 11:01
Per caso, ho letto questo topic, scoprendo che state parlando di un argomento a me caro.

La mia tesi all'epoca si era concentrata sul VC, anche se da un punto di vista leggermente differente (analizzare il rendimento dei titoli delle ipo di società in cui erano presenti fondi di VC e dimostare come nei primi mesi di quotazione generassero un rendimento anomalo). Purtroppo devo concordate in pieno con l'analisi di Zio_slim sul Vc in Italia.

Ed è un vero peccato perchè, salvo rarissimi casi, il VC dovrebbe essere uno strumento indispensabile in un paese come l'Italia....

zio_slim
29-09-2010, 14:19
Ad esempio,tra un lavoro da 10k al mese ,dove sgobbi 350 giorni all'anno all'interno di una qualche gerarchia,con tutti gli stress annessi e connessi,io preferirei tranquillamente uno che possa garantirmi 3-4k al mese,ma con la possibilità di organizzarmi ,nel limite del possibile,come voglio il mio lavoro e di non dipendere da nessuno.
Che tipi di lavori consiglieresti affini a queste esigenze(sempre nel campo economico obv)?
Che tipo di percorso o cmq di preparazione consiglieresti per gli eventuali lavori( sia a livello di studi post triennale in qualsiasi loro forma,sia altre varie ed eventuali magari un po' più pratiche per farsi le ossa) ?
Ty in anticipo per le risposte e gl per tutto;)

un lavoro da 3-4K al mese con possibilità di organizzarti nei limiti del possibile e non dipendere da nessuno ---> poker.
Non ce ne sono altri in Italia. Non so se tu sei in grado/portato per farlo, ma non ci sono proprio alternative, se è questo quello che cerchi.
D'altra parte anche un lavoro faticoso da 10K mese non esiste per te se non tra 15 anni almeno (e con laurea specialistica), a meno che tu non sappia fare qualcosa di unico e non sostituibile per il quale puoi fatturare quelle cifre.

Se vuoi un lavoro che non sia il poker, scegli una specialistica che ti piace, falla bene, impara bene una lingua e vai a lavorare all'estero (scegli dove in base alle tue aspirazioni professionali)

zio_slim
29-09-2010, 14:31
Supponiamo (non è il mio caso) qualcuno abbia un'idea interessante, e volesse una mano per lo start up.

dici che gli converrebbe andare a cercarla presso VC estere?

Supponendo che ci siamo già skillati come imprenditori in erba, e che conosciamo perfettamente l'inglese, ovviamente la risposta è sì - i fondi vanno cercati fuori.
Il punto è che bisogna anche essere all'altezza di andare a chiederli, certo se ci presentiamo col nostro business plan fatto a cazzo, e non riusciamo in 30 secondi a fare un pitch perchè abbiamo l'inglese di Aldo Biscardi, non possiamo presentarci in Silicon Valley a chieder soldi.

C'è questa iniziativa carina che da una mano a chi vuol tentare questa strada:
Mind The Bridge (http://www.mindthebridge.org/)
Un concorso che premia le migliori startup italiane dando loro contatti per cercare VC a San Francisco e dintorni.


Saresti in grado di consigliare qualche lettura (anche online) adatta ad uno che di VC non ne capisce nulla, che non vuole neanche diventare un esperto, ma solo approfondire un minimo la materia per allargare la propria cultura personale?

ho linkato i libri di Piol nel mio post precedente; sono una lettura piacevole e molto commestibile anche per chi non ci capisce niente di VC, sopratutto il secondo libro (Per non perdere il futuro)

Poi ti consiglio di seguire il blog di Techcrunch, il migliore per quanto riguarda tecnologia in generale e VC, con tutte le news dalla Silicon: TechCrunch (http://www.techcrunch.com)

zio_slim
29-09-2010, 14:35
Per caso, ho letto questo topic, scoprendo che state parlando di un argomento a me caro.

La mia tesi all'epoca si era concentrata sul VC, anche se da un punto di vista leggermente differente (analizzare il rendimento dei titoli delle ipo di società in cui erano presenti fondi di VC e dimostare come nei primi mesi di quotazione generassero un rendimento anomalo). Purtroppo devo concordate in pieno con l'analisi di Zio_slim sul Vc in Italia.

Ed è un vero peccato perchè, salvo rarissimi casi, il VC dovrebbe essere uno strumento indispensabile in un paese come l'Italia....

Guarda io son stato anche per 2 anni membro della commissione Venture Capital di AIFI, quindi ho visto un po' l'aria che tirava nel settore parlando con tutti quelli che contano... no way, davvero non c'è speranza.
Non ci ho messo un attimo a decidere di dedicarmi al poker. L'alternativa sarebbe stata tentare col VC emigrando in USA... ma ho scelto la strada che mi sembrava più percorribile al momento.

Lid
29-09-2010, 15:33
Guarda io son stato anche per 2 anni membro della commissione Venture Capital di AIFI, quindi ho visto un po' l'aria che tirava nel settore parlando con tutti quelli che contano... no way, davvero non c'è speranza.
Non ci ho messo un attimo a decidere di dedicarmi al poker. L'alternativa sarebbe stata tentare col VC emigrando in USA... ma ho scelto la strada che mi sembrava più percorribile al momento.

La realtà è che in Italia non esiste una vera cultura del VC.

Sinceramente non capirò mai perchè le istituzioni non favoriscano in qualche modo queste forme d'investimento o meglio credo di capire il perchè ma è tutt'altro discorso :).

Dovrei considerare il poker come un investimento in VC, per certi versi alcune analogie ci sono.

Slash1588
29-09-2010, 22:46
un lavoro da 3-4K al mese con possibilità di organizzarti nei limiti del possibile e non dipendere da nessuno ---> poker.
Non ce ne sono altri in Italia. Non so se tu sei in grado/portato per farlo, ma non ci sono proprio alternative, se è questo quello che cerchi.
D'altra parte anche un lavoro faticoso da 10K mese non esiste per te se non tra 15 anni almeno (e con laurea specialistica), a meno che tu non sappia fare qualcosa di unico e non sostituibile per il quale puoi fatturare quelle cifre.


Se vuoi un lavoro che non sia il poker, scegli una specialistica che ti piace, falla bene, impara bene una lingua e vai a lavorare all'estero (scegli dove in base alle tue aspirazioni professionali)
Innanzitutto ty per il reply.
Per quanto riguarda il poker cercherò di scoprire questo anno se può garantirmi degli introiti soddisfacenti per le mie aspettative.Supponendo che così fosse ,c'è qualche tipo di attività redditizia (sempre ovviamente nel campo economico/ finanziario)che potrei in fututo(obv per qualsiasi cosa,visto le tipologie di insegnamenti nelle università italiane,avrei bisogno di ulteriore formazione e di pratica) affiancare al poker in maniera abbastanza conciliabile con l'attività di grinding?Giuro che dopo questa non rompo più con ste domande da bamboccione :)
p.s.
Ma torni mai in quel buco di c*** di Caserta?Mi farebbe piacere offrirti una birra prima o poi(lo so che non è ballaz...ma non sono ancora rollato per speware cene e champagne:galb:)

zio_slim
30-09-2010, 20:09
Supponendo che così fosse ,c'è qualche tipo di attività redditizia (sempre ovviamente nel campo economico/ finanziario)che potrei in fututo(obv per qualsiasi cosa,visto le tipologie di insegnamenti nelle università italiane,avrei bisogno di ulteriore formazione e di pratica) affiancare al poker in maniera abbastanza conciliabile con l'attività di grinding?Giuro che dopo questa non rompo più con ste domande da bamboccione :)

tutto puà essere redditizio se è fatto bene, dedicando il proprio tempo; se abbini anche il grinding diventa troppo dura riuscire bene in entrambi. al massimo puoi abbinare il poker for fun, ma non il grinding serio


p.s.
Ma torni mai in quel buco di c*** di Caserta?Mi farebbe piacere offrirti una birra prima o poi(lo so che non è ballaz...ma non sono ancora rollato per speware cene e champagne:galb:)

quasi mai, prox volta penso a Natale

Alexdragon
30-09-2010, 22:32
ciao dottò, quale pensi sia stata la skill che ti ha permesso come player il grosso salto di qualità tecnico overall ?

zio_slim
01-10-2010, 01:21
ciao dottò, quale pensi sia stata la skill che ti ha permesso come player il grosso salto di qualità tecnico overall ?

quella che mi permetterà di avere successo nella vita: umiltà, unita alla totale mancanza di orgoglio.

Alien Beamen
01-10-2010, 08:23
Ho letto che sconsigli di "puntare" sui sng per professionismo. Ovviamente io nn sono professionista ma il discorso si può cmq allargare a chi vuole un introito fisso o semifisso al mese col poker..

1 - e tutti quelli che grindano i massimi e fanno migliaia di euri al mese FISSI? hanno forse sfruttato un momento che ora è passato coem dice Lucio?

ora viene la mia parte:

io con rb 30% media (partypoker.it) + VIP system (10% rb) ai 2.50 + 0.5 turbo (3min) faccio 200euri/mese circa giocando 60ore/mese circa (10x multitabling mancando traffico) e ho ROI 2% su 5k sng (SharkMe TwoMinWarNnG su party.it)

2 - pensi che PER ME sia più SMART imparare CASH game On Line e dedicarmi a quello?

a) mi piace di più dei sng, molto di più
b) al momento questi 200 al mese mi piacciono per mie spese personali ecc (contribuiscono a spesa e sfizi e gasolio)
c) non sono completamente a zero (letto qualche articolo e un libro, ma ovviamente devo riprenderli e ristudiarli)
d) non conosco nessun buon agente...magari mi indirizzi tu IN PVT nel caso dovessi decidere così mi faccio anche spiegare come funziona ecc da lui
e) ho roll 500euri.
f) ho 80h/mese da dedicare al poker max.

3 - per alzare questi 200euri al mese che livello dovrei giocare, con che skill ed expected e quante ore al mese e quanto multitabling considerando una eventuale rb dell'agente? ancora meglio se una parte "sicura" di questi 200 al mese derivassero da rb (che quindi non dipende dalla varianza per intenderci)

Grazie mi saresti molto utile Zio ;)

zio_slim
05-10-2010, 11:40
Ho letto che sconsigli di "puntare" sui sng per professionismo. Ovviamente io nn sono professionista ma il discorso si può cmq allargare a chi vuole un introito fisso o semifisso al mese col poker..

1 - e tutti quelli che grindano i massimi e fanno migliaia di euri al mese FISSI? hanno forse sfruttato un momento che ora è passato coem dice Lucio?

partire adesso sperando di mettersi al pari con loro è un suicidio!


ora viene la mia parte:

io con rb 30% media (partypoker.it) + VIP system (10% rb) ai 2.50 + 0.5 turbo (3min) faccio 200euri/mese circa giocando 60ore/mese circa (10x multitabling mancando traffico) e ho ROI 2% su 5k sng (SharkMe TwoMinWarNnG su party.it)

2 - pensi che PER ME sia più SMART imparare CASH game On Line e dedicarmi a quello?

a) mi piace di più dei sng, molto di più
b) al momento questi 200 al mese mi piacciono per mie spese personali ecc (contribuiscono a spesa e sfizi e gasolio)
c) non sono completamente a zero (letto qualche articolo e un libro, ma ovviamente devo riprenderli e ristudiarli)
d) non conosco nessun buon agente...magari mi indirizzi tu IN PVT nel caso dovessi decidere così mi faccio anche spiegare come funziona ecc da lui
e) ho roll 500euri.
f) ho 80h/mese da dedicare al poker max.

secondo me potresti tentare la via dello staking dato che non hai roll, e poi dopo vedere che succede. Sarà difficile all'inizio sicuramente, ma con 80h/mese a disposizione puoi fare decisamente ben altri numeri rispetto ai 200 al mese che fai con i sit.
Se vuoi approfondire punto d) mandami PM.


3 - per alzare questi 200euri al mese che livello dovrei giocare, con che skill ed expected e quante ore al mese e quanto multitabling considerando una eventuale rb dell'agente? ancora meglio se una parte "sicura" di questi 200 al mese derivassero da rb (che quindi non dipende dalla varianza per intenderci)

Grazie mi saresti molto utile Zio ;)

il punto è che se sei a 0 o quasi col cash devi partire basso, quindi direi NL50, tanto studio e tanto grinding per cercare di migliorare e leveluppare.
Ore al mese più ne fai meglio è.
Multitabling dipende da te, quanti tavoli riesci a seguire senza iniziare a giocare tipo macchinetta senza più ragionare sugli spot.
RB si può avere decente sulle .retard, ovviamente cambia molto se sei stakato o se giochi con i tuoi e basta.

TheNicki
07-10-2010, 09:51
Smartphone, Android or Iphone and why?

ZiK
07-10-2010, 10:26
palla o birillo?

Bilardojoe
07-10-2010, 11:30
palla o birillo?

mi chiedevo la stessa cosa

zio_slim
08-10-2010, 02:40
purtroppo birillo!

Sick laif :(

Calizzo
08-10-2010, 07:41
purtroppo birillo!

Sick laif :(

In before revenue share con il carrozziere :D

Morfeo
08-10-2010, 09:49
ma che roba è palla o birillo?

zio_slim
15-10-2010, 19:15
Smartphone, Android or Iphone and why?

direi Android ma purtroppo da quando ho preso il Desire è un calvario con l'assistenza HTC...

Gliel'ho mandato in garanzia con un problema che (leggendo in giro sui forum) si risolve solo con il cambio di scheda madre; i tecnici retard di HTC invece me l'hanno rimandato dopo un mese con un reset di fabbrica e basta... Ovviamente dopo 5 minuti il telefono si pianta di nuovo.
Spero che a sto giro me lo sistemino altrimenti mi prenderò un Iphone per disperazione :(

zio_slim
15-10-2010, 19:17
@ bilardo e Juanda:
palla o birillo era un joke sull'incidente in macchina che ho fatto 10 gg fa, per fortuna senza farmi male!

Serie1 sfasciata ma adesso ho una courtesy car di tutto rispetto :cool:

TheNicki
18-10-2010, 08:52
Quando e se avrai 2 min di tempo da buttare, mi daresti un'opinione su questo articolo?

E’ giusto chiedere il Business Plan ad una startup che si sta avviando? « Working Capital (http://www.workingcapital.telecomitalia.it/2010/10/e-giusto-chiedere-il-business-plan-ad-una-startup-che-si-sta-avviando/)

Merci

Pierelfo
05-11-2010, 09:46
Buongiorno zio, volevo chiederti: cosa nei pensi dei giovani liceali/universitari che si danno in qualche modo alla politica, indipendentemente da dove si schierino?
Perché personalmente - da intollerante morettiano di natura - ho scoperto di avere un'avversione/insofferenza verso un certo tipo di persone, e volevo capire se potesse essere una sensazione condivisa o non piuttosto la dimostrazione del fatto che sia intimamente antisociale. Mi spiego un po' meglio e in modo prolisso.
Personalmente fatico a ritrovare un partito o un'ideologia che rispecchi a pieno le mie convinzioni, per quanto potrebbe anche esisterne qualcuna che semplicemente lo fa ma io ignoro.
Come toscano sono piuttosto circondato da attivisti di sinistra, e nonostante io mi senta più di sinistra che di destra a guardarli mi cascano le palle, con rispetto parlando.
Voglio dire, io fatico a credere che qualcuno possa veramente abbracciare in modo integrale un'idea qualsiasi riconoscendovisi a pieno (esclusi il rock&roll, il sushi e il vino), e quindi ricadendo in una serie di luoghi comuni irritanti ancor prima che imbarazzanti a proposito di cosa fare, cosa dire, come dirlo, come vestirsi, che capelli portare, che musica ascoltare, cosa fare la sera, dove andare a mangiare e via dicendo.
Mi sembra che sia più un modo per cercare di dare un senso a vite di persone che fondamentalmente non hanno abbastanza voglia di sbattersi per dare una direzione qualsiasi alla loro esistenza, né personalità per imporsi davvero in qualche altro modo, con una parte del loro cervello continua a suggerirgli che tanto a furia di calci in culo fra qualche anno saranno a posto.
Diciamo che dirsi attivista è figo, non si fa un cazzo, si scopa non male, e in qualche modo alla fine del mese qualcuno i soldi nel portafoglio ce li avrà fatti cascare (per quanto siano persone che si lamentino sempre che loro devono lavorare, salvo poi scoprire che spesso non lo hanno mai fatto davvero in vita loro).
Naturalmente ho fatto un discorso riferito ad una specifica parte politica perché la vivo più da vicino e perché per alcuni aspetti la sento più vicina a me, quindi è più credibile che la critichi (trovo altrettanto ridicolo che ci si scandalizzi perché ci sia chi evade facendo quelli di sani princìpi e poi si voti Berlusconi, o che si veda ad una canna come Il Male non in senso scozzariano e poi si vada a pestare una coppia di gay, e lo dico da non fumatore, ma è una realtà che conosco meno).
Provocatoriamente mi viene da chiedermi, abbiamo davvero diritto di lamentarci della nostra classe politica tutta, quando le nuove leve sono di questa natura?
Ho anche doti di sintesi, ma di solito quando parlo mi piacco e quindi tendo a dimenticarmene.

zio_slim
07-11-2010, 16:50
...cut....

ammazza che domandone Pierelfo! :P
Spero di aver compreso quello che intendi e provo a dare una risposta alla tua ultima domanda: SI, abbiamo diritto di lamentarci.

Io ho una visione della repubblica un po' platonica, per me chi governa DEVE essere meglio di chi è governato, non uguale in tutto e per tutto.
In ogni piccola società (dalla famiglia che è la più piccola in su) è giusto e intelligente che le decisioni vengano prese dai migliori; ovvero le persone più intelligenti ed esperte per decidere. Chi non decide deve riuscire a capire che è anche nel proprio interesse delegare le scelte a chi è in grado di compierle in maniera + saggia, perchè poi i benefici ricadono sull'intera comunità.

Io non voglio essere governato da Berlusconi perchè "tanto siamo tutti come lui, tutti evadono e tutti vogliono scopare le 20enni"; tecnicamente questo può essere anche vero (anche se personalmente credo sia falso), ma non mi interessa: io voglio che mi governi una persona MIGLIORE di me, che dia l'esempio alle masse su quello che è giusto e quello che è sbagliato.

Se è vero che gli italiani sono razzisti interiormente (io credo che lo siamo), non voglio dei ritardati con la bandana verde che mi dicono che i negri vanno cacciati; voglio delle persone MIGLIORI che mi insegnino a rispettare e conoscere le diversità etniche/culturali, e a trasformarle in fonti di ricchezza per tutta la comunità.

io penso di avere il DIRITTO di essere governato da un Obama per capirci (che avrà tanti difetti, ma nel contesto attuale italiano mi pare un marziano!!!), che non mi fa vergognare di essere italiano quando vado all'estero per come sono rappresentato, che non viola tutte le leggi o le cambia a proprio favore, che non insulti continuamente chi è contro di lui (anche i magistrati che fanno il loro lavoro), che non dica cazzate dalla mattina alla sera, che non uccida il livello culturale già infimo di questo paese allo scatafascio proponendo 24 ore di spazzatura in TV ogni giorno, su tutti i canali.

Se chi sta in alto fa schifo come chi sta in basso ( o è addirittura peggio) le cose non cambieranno mai, perchè la gente non migliora se qualcuno non insegna come migliorarsi!
Le nuove leve di cui tu parli non si formano da sole, ma sono formate da quello che le circonda, e modelli da seguire non ne hanno; o meglio li hanno ma sono i peggiori modelli da 60 anni a questa parte.
Io credo quindi che sia mio diritto parlare male di chi c'è adesso, dato che sono dei miei dipendenti che non posso licenziare (assurdità nostrana); perchè hanno fatto in modo che il voto non conti più un cazzo, a ogni cambio di legislatura l'85% dei parlamentari son sempre le stesse facce (da culo).
E' soltanto un giochino di girotondo dove oggi io mangio 10 e tu 5, domani tu mangi 10 e io 5, e a prenderla nel culo costantemente siamo sempre noi spettatori paganti di questa ridicola giostra; in ogni caso tutto questo finirà prima o poi, in 2 modi:
- o quando si deciderà seriamente di mandarli a casa
- o quando i soldi saranno finiti davvero per tutti (già adesso noi under30 sappiamo che non avremo mai pensione)

la seconda condizione mi pare la più vicina e probabile.

Morfeo
07-11-2010, 17:19
zio il mio rispetto e ammirazione per te è pari a quello che aveva madre teresa per dio/gesù chicchessia
btw
mi trovi d'accordo su tutto specialmente su
(già adesso noi under30 sappiamo che non avremo mai pensione)
è per questo che non mi sto interessando a trovare un lavoro da posto fisso con benefici sociali ecc... ma sto sfruttando lavori estraordinari da 2,5k+ mensile (cercando di annetterli a ciò che mi piace poker obv => dealer, player & co)

c'è solo una linea del tuo pensiero che non capisco comprendo:


Io ho una visione della repubblica un po' platonica, per me chi governa DEVE essere meglio di chi è governato
Io non voglio essere governato da Berlusconi perchè "tanto siamo tutti come lui, tutti evadono e tutti vogliono scopare le 20enni"; tecnicamente questo può essere anche vero (anche se personalmente credo sia falso), ma non mi interessa: io voglio che mi governi una persona MIGLIORE di me, che dia l'esempio alle masse su quello che è giusto e quello che è sbagliato.

Per quale motivo scusa?
Ma se tu/noi appoggi/appoggiamo questa linea visto che +0- tutti facciamo cosi non credi possa rivelarsi da ipocriti sperare che si faccia il contrario in un futuro?
Poi devi pensare che se uno di noi fosse dall'altro lato della barricata molto probabilmente farebbe come loro il che è abbastanza normale.

p.s. la gente non migliora perchè non vuole migliorarsi ...

Pierelfo
07-11-2010, 19:49
Ma se tu/noi appoggi/appoggiamo questa linea visto che +0- tutti facciamo cosi non credi possa rivelarsi da ipocriti sperare che si faccia il contrario in un futuro?


Nice point, IMHO.
Quello che volevo infatti chiedere allo zio era proprio una domanda che seguiva questo ragionamento - dopodiché la smetto, non vorrei esagerare con le manie di protagonismo - ovvero: se l'eccellenza si rifiuta di inserirsi nel sistema per cambiarlo perché pessimista circa concrete possibilità di miglioramento, o perché impegnata a ritagliarsi legittimamente la propria vita, e non aspetta quindi che una sorta di "Big One" che come un deus ex machina faccia tabula rasa del marcio, non c'è rischio che questo si faccia aspettare troppo a lungo, con conseguenze irrimediabili per il sistema nel suo complesso, che poi inevitabilmente finirebbero con il toccarci tutti, seppure magari non tutti nello stesso modo? In qualche modo, non è quello che è già successo nella nostra storia recente?
E infine, agganciandomi alla cronaca, credi che i recenti risvolti politici - con la nascita di quello che almeno nelle intenzioni dichiarate sembrerebbe essere quel partito davvero liberale che l'Italia non penso abbia mai avuto - possano avere conseguenze positive tanto nel risvegliare una classe dirigente mediocre, costretta a specchiarsi nelle proprie deficienze, quanto un'opinione pubblica e quindi una cittadinanza troppo spesso impegnata ad ascoltare la voce che più lusinghi le loro intime convinzioni, che non quella che gli mostri come stiano le cose?
Oppure rischia di essere una speranza un po' ingenua e semplicistica?

zio_slim
09-11-2010, 11:45
Per quale motivo scusa?
Ma se tu/noi appoggi/appoggiamo questa linea visto che +0- tutti facciamo cosi non credi possa rivelarsi da ipocriti sperare che si faccia il contrario in un futuro?
Poi devi pensare che se uno di noi fosse dall'altro lato della barricata molto probabilmente farebbe come loro il che è abbastanza normale.

p.s. la gente non migliora perchè non vuole migliorarsi ...

io non sono d'accordo su questo punto, la gente migliora se arriva un esempio da seguire che li fa migliorare.
Tutto dipende da come cresciamo, se per i primi 30 anni di vita il tuo esempio di moralità è berlusca te ne verrai fuori come lui, altrimenti no.

Per quale motivo la gente dovrebbe migliorare se dall'alto arrivano solo esempi negativi? Il fatto che berlusconi ad es. sia uno dei più grossi evasori fiscali della storia d'Italia in un certo senso fa sentire meno "in colpa" il cittadino medio che non fa lo scontrino.

zio_slim
09-11-2010, 11:54
Nice point, IMHO.
Quello che volevo infatti chiedere allo zio era proprio una domanda che seguiva questo ragionamento - dopodiché la smetto, non vorrei esagerare con le manie di protagonismo - ovvero: se l'eccellenza si rifiuta di inserirsi nel sistema per cambiarlo perché pessimista circa concrete possibilità di miglioramento, o perché impegnata a ritagliarsi legittimamente la propria vita, e non aspetta quindi che una sorta di "Big One" che come un deus ex machina faccia tabula rasa del marcio, non c'è rischio che questo si faccia aspettare troppo a lungo, con conseguenze irrimediabili per il sistema nel suo complesso, che poi inevitabilmente finirebbero con il toccarci tutti, seppure magari non tutti nello stesso modo? In qualche modo, non è quello che è già successo nella nostra storia recente?

lol e chi sarebbe il big one italiano? da 20 anni si vede solo merda.

E cmq si, in realtà le persone smart e skillate che potrebbero cambiare le cose a un certo punto si fanno 2 calcoli e preferiscono pensare alla propria vita, dove le % di riuscita sono molto alte se si ha talento e dedizione, e a far soldi per sè stessi; piuttosto che combattere contro i mulini a vento del sistema italia in cui non è garantito assolutamente il successo neanche ai migliori, dato il contesto marcio (e definirlo marcio è riduttivo)


E infine, agganciandomi alla cronaca, credi che i recenti risvolti politici - con la nascita di quello che almeno nelle intenzioni dichiarate sembrerebbe essere quel partito davvero liberale che l'Italia non penso abbia mai avuto - possano avere conseguenze positive tanto nel risvegliare una classe dirigente mediocre, costretta a specchiarsi nelle proprie deficienze, quanto un'opinione pubblica e quindi una cittadinanza troppo spesso impegnata ad ascoltare la voce che più lusinghi le loro intime convinzioni, che non quella che gli mostri come stiano le cose?
Oppure rischia di essere una speranza un po' ingenua e semplicistica?

ah boh, certo Fini adesso si lustra la bocca e parla bene, ma io diffido di chi fino all'altro ieri era pappa e ciccia con silvio per convenienza e adesso ne dice peste e corna... se ci pensi è una specie di Capezzone al contrario, e capezzone è probabilmente uno dei top 10 disgustosi ever.

Staremo a vedere, ma come si può razionalmente pensare di vedere cose nuove arrivare dalle STESSE FACCE che hanno occupato seggi in parlamento negli ultimi 15 anni? Mi pare un po' utopistico pensare che persone di 50+ anni possano cambiare, ed è penso questo un segnale di quanto siamo disperati se vediamo in Fini "l'uomo nuovo" che può portarci alla salvezza, dato che Fini nuovo non è...
E' soltanto uno che nel corso degli anni ha dimostrato di aver capito come star sempre a galla con stile, facendo scelte mediaticamente coraggiose.

Pierelfo
09-11-2010, 15:56
Grazie per la risposta zio: con "Big One" naturalmente mi riferivo non a una persona, ad una sorta di leader carismatico o cose simili, ma a un evento esterno che semplicemente "capita" e "risolve" (nel senso di cambia in modo radicale) tutto senza l'impegno di nessuno, vuoi per mancanza di volontà o di qualità di chi c'è.

Morfeo
09-11-2010, 21:22
è per l'appunto questo ...


E cmq si, in realtà le persone smart e skillate che potrebbero cambiare le cose a un certo punto si fanno 2 calcoli e preferiscono pensare alla propria vita, dove le % di riuscita sono molto alte se si ha talento e dedizione, e a far soldi per sè stessi; piuttosto che combattere contro i mulini a vento del sistema italia in cui non è garantito assolutamente il successo neanche ai migliori, dato il contesto marcio (e definirlo marcio è riduttivo)


però scusami è normale che si scelga sempre la strada più comoda e a nostro vantaggio (redditizziaments)
cioè è un controsenso visto che c'è la possibilità concreta in italia di evadere le tasse e la gente lo sa è ovvio che evaderanno sempre
sia che cambi la figura o che non cambi


Per quale motivo la gente dovrebbe migliorare se dall'alto arrivano solo esempi negativi? Il fatto che berlusconi ad es. sia uno dei più grossi evasori fiscali della storia d'Italia in un certo senso fa sentire meno "in colpa" il cittadino medio che non fa lo scontrino.


cioè il discorso che fai te è molto puro, anche se facilmente screditabile poichè se cresciamo con l'istruzione ad esempio di comportarci in un determinato modo davanti a determinate situazioni (esempio se ci dicono di restituire il portafogli alla persona davanti a noi, noi cmq se si prospetta una situazione in cui nessuno ci vede, il malcapitato non se accorge ecc... il portafogli lo teniamo)
abbastanza scontato

cioè gli ideali sono una cosa i beni concreti altri

boh io di persona non è che sono un disonesto soltanto che se ce la possibilità di usare escamotage non vedo perchè non farlo tutto qui

tinpanalley89
09-11-2010, 23:22
Ciao! Domanda spassionata---->risposta sincera e spassionata :°D
Secondo te un ragazzo mediamente intelligente, preparato sui rudimenti (de toffoli+moshman sitgo+ryan fee's guide+forum+articoli vari+a breve sklansky a mazzetta+ poca, non nulla, esperienza pratica) con 400 dollari su full tilt e 3-4h/day da dedicare al gioco quali possibilità può avere realisticamente nel cash-game sixhanded? Risultati potenzialmente raggiungibili in un anno? Rischio di andare rotto? Limite a cui partire in roll (nl10?)? Grazie per una tua eventuale risposta!

zio_slim
10-11-2010, 10:33
Secondo te un ragazzo mediamente intelligente, preparato sui rudimenti (de toffoli+moshman sitgo+ryan fee's guide+forum+articoli vari+a breve sklansky a mazzetta+ poca, non nulla, esperienza pratica) con 400 dollari su full tilt e 3-4h/day da dedicare al gioco quali possibilità può avere realisticamente nel cash-game sixhanded?

3-4 ore al giorno vere sono 90-100 ore al mese che sono quelle che dedica un professionista al gioco. Se quelle 3-4 ore le fai bene (difficile farle bene se vengono dopo 8 ore in ufficio) sono + che sufficienti.


Risultati potenzialmente raggiungibili in un anno?

se sei portato per il gioco e talentuoso, sfruttando magari la prima ondata di cash .it o cmq situazioni favorevoli, in italia puoi arrivare anche a essere un grinder del NL400


Rischio di andare rotto?

molto alto :galb: ma se non vai rotto almeno 3 volte nella vita non sei un vero pokerista


Limite a cui partire in roll (nl10?)?

si, oppure farsi stakare e partire dal NL50

Daft Simo
10-11-2010, 11:47
ma se non vai rotto almeno 3 volte nella vita non sei un vero pokerista


Quante volte è andato rotto Zio_Slim e come ha recuperato?

Mat
10-11-2010, 16:48
ciao zio, hai scritto:

E' soltanto un giochino di girotondo dove oggi io mangio 10 e tu 5, domani tu mangi 10 e io 5, e a prenderla nel culo costantemente siamo sempre noi spettatori paganti di questa ridicola giostra; in ogni caso tutto questo finirà prima o poi, in 2 modi:
- o quando si deciderà seriamente di mandarli a casa
- o quando i soldi saranno finiti davvero per tutti (già adesso noi under30 sappiamo che non avremo mai pensione)

metafora del poker?

tinpanalley89
11-11-2010, 12:40
"Rischio di andare rotto?
molto alto :galb: ma se non vai rotto almeno 3 volte nella vita non sei un vero pokerista"



Esiste un modo, degli accorgimenti per abbassare più possibile il rischio di andare broke?

edit: oltre a studiare e giocare in br obv! :)

zio_slim
16-11-2010, 11:53
Quante volte è andato rotto Zio_Slim e come ha recuperato?

una volta sola seriamente (ovvero 20K di roll fumati in una settimana), giocando cash limit su stars.com nei primi mesi del 2006 senza avere un'idea di cosa fosse la disciplina.

ho recuperato depositando circa 3 mesi dopo 600 $ su everest e iniziando a grindare dal NL25. Nei mesi di pausa obv avevo studiato come un pazzo su 2+2

zio_slim
16-11-2010, 11:57
ciao zio, hai scritto:

E' soltanto un giochino di girotondo dove oggi io mangio 10 e tu 5, domani tu mangi 10 e io 5, e a prenderla nel culo costantemente siamo sempre noi spettatori paganti di questa ridicola giostra; in ogni caso tutto questo finirà prima o poi, in 2 modi:
- o quando si deciderà seriamente di mandarli a casa
- o quando i soldi saranno finiti davvero per tutti (già adesso noi under30 sappiamo che non avremo mai pensione)

metafora del poker?

beh no, non vedo molte similitudini con il poker che invece è meritocratico..... e le room non sono le migliori per autoproclamazione e eterne (come i parlamentari), se una room lavora male perde clienti e si va tutti a giocare da un'altra parte con un click

zio_slim
16-11-2010, 11:58
Esiste un modo, degli accorgimenti per abbassare più possibile il rischio di andare broke?

edit: oltre a studiare e giocare in br obv! :)

studiare e giocare in br :)

e poi avere il tilt control, che è una cosa che hai o non hai; se ce l'hai bene, se non ce l'hai devi creartela e non posso dirti come/quanto tempo ci metti a raggiungerla, è un fatto estremamente soggettivo

Mat
16-11-2010, 12:24
beh no, non vedo molte similitudini con il poker che invece è meritocratico..... e le room non sono le migliori per autoproclamazione e eterne (come i parlamentari), se una room lavora male perde clienti e si va tutti a giocare da un'altra parte con un click

non intendevo quello ma in effetti non ho spiegato.
Volevo dire: situazione italiana attuale, si grindano i sit con edge tra reg molto limitato ->

E' soltanto un giochino di girotondo dove oggi io (reg A) mangio 10 e tu (reg B) 5, domani tu (reg B) mangi 10 e io (reg A) 5, e a prenderla nel culo costantemente siamo sempre noi (omini random) spettatori paganti di questa ridicola giostra; in ogni caso tutto questo finirà prima o poi, in 2 modi:
- o quando si deciderà seriamente di mandarli a casa (omini imparano il giochino)
- o quando i soldi saranno finiti davvero per tutti (omini finiscono i soldi e reg non possono compensare roi negativo con rakeback)

lorenzissimo
16-11-2010, 15:42
studiare e giocare in br :)

e poi avere il tilt control, che è una cosa che hai o non hai; se ce l'hai bene, se non ce l'hai devi creartela e non posso dirti come/quanto tempo ci metti a raggiungerla, è un fatto estremamente soggettivo

Puoi fare un paio di esempi sul tilt control?
ty

Morfeo
16-11-2010, 23:37
lol zio stai pensando ancora alla risposta?
o non hai visto il mio post :D

zio_slim
17-11-2010, 14:11
lol zio stai pensando ancora alla risposta?
o non hai visto il mio post :D

non ho capito a cosa devo risponderti ancora :P

zio_slim
17-11-2010, 14:12
... cut...

si ok il tuo discorso fila, ma nn avevo in mente questa metafora io :P

zio_slim
17-11-2010, 14:15
Puoi fare un paio di esempi sul tilt control?
ty

- quittare sessione quando si è sotto di 2 stacks contro dei retards o dei regtards
- non giocare fuori roll solo per sattare retards
- avere la lucidità di riconoscere che non si sta giocando A game
- non surfare il web

ecc... ecc... in generale il tilt control è il prevenire situazioni che ci porterebbero a fare scelte -ev o a ev suboptimal

Morfeo
18-11-2010, 07:41
è per l'appunto questo ...




però scusami è normale che si scelga sempre la strada più comoda e a nostro vantaggio (redditizziaments)
cioè è un controsenso visto che c'è la possibilità concreta in italia di evadere le tasse e la gente lo sa è ovvio che evaderanno sempre
sia che cambi la figura o che non cambi




cioè il discorso che fai te è molto puro, anche se facilmente screditabile poichè se cresciamo con l'istruzione ad esempio di comportarci in un determinato modo davanti a determinate situazioni (esempio se ci dicono di restituire il portafogli alla persona davanti a noi, noi cmq se si prospetta una situazione in cui nessuno ci vede, il malcapitato non se accorge ecc... il portafogli lo teniamo)
abbastanza scontato

cioè gli ideali sono una cosa i beni concreti altri

boh io di persona non è che sono un disonesto soltanto che se ce la possibilità di usare escamotage non vedo perchè non farlo tutto qui

a questo :D che sarebbe il terzo post da inizio pagina partendo da sopra

lechatno1r
22-11-2010, 22:16
Cosa ne pensi di Baldassarri?

zio_slim
24-11-2010, 12:07
a questo :D che sarebbe il terzo post da inizio pagina partendo da sopra

boh io son convinto che cmq cambiando gli esempi dall'alto cambino anche le persone.... altrimenti perchè i paesi civili sono civili e l'italia è terzo mondo? Non penso che noi siamo delinquenti nella genetica, penso solo sia un fatto culturale.
Cambiare la cultura di un popolo non è facile, ma di sicuro se nessuno ci prova (anzi chi è al comando fa di tutto per tirare fuori il peggio da ogni persona) non succede mai niente :)

zio_slim
24-11-2010, 12:19
Cosa ne pensi di Baldassarri?

Premetto che Superbaldas non è un grinder; è uno che non ha avuto bisogno di costruirsi il roll scalando i livelli, quindi ha approcciato il poker partendo direttamente dalle partite alte e godendo (come molti di noi hanno fatto) della facilità di vincita che c'è stata in Italia tra il 2007 e il 2009, sia live che online.
E' un autodidatta tipo Minieri per capirci; non ha studiato nel senso classico del termine, ma si è confrontato e si confronta tuttora tanto con altri giocatori (ad es. Luckexpress), quindi non è uno che si approccia ai tavoli alla cazzo senza un'idea.
Pur non avendo una preparazione "accademica" standard sicuramente sa quello che fa, e ragiona anche a posteriori sulle sue giocate, non è un gambler - questo lo so per certo perchè sono stato a cena con lui e anche dopo i tornei riflette e ri-analizza le situazioni importanti per capire se e dove ha sbagliato.

Per quanto riguarda l'online, lui ha una strategia di hit'n'run agli high stakes di FTP accompagnata da una accurata e mirata table selection; non ha le capacità tecniche per grindare ed essere vincente a quei livelli, lui ne è consapevole (e credo non gli interessi neanche farlo), ma ha trovato un sistema che per ora lo premia perchè gli altri non lo hanno ancora capito e non sanno adattarsi, quindi bravo lui.

Questa era una analisi sul Baldassari giocatore; la mia impressione personale è che lui abbia un talento innato per il live, un po' come quello di Minieri; ha più istinto degli altri e questo lo porta spesso a fare letture corrette in situazioni difficili con le quali magari copre i leak tecnici di base. Inoltre è un bravo ragazzo abbastanza umile e con voglia di imparare, quindi decisamente lo ritengo un personaggio positivo per il poker italiano.

zio_slim
24-11-2010, 15:26
tra l'altro per caso oggi mi è capitato di leggere questo:
Alessandra Pierelli incinta! - Yahoo! Notizie (http://it.notizie.yahoo.com/35/20101117/tcm-alessandra-pierelli-incinta-5101f32.html)

auguri a Baldassari :)

VIN$
11-12-2010, 02:17
Ciao Zio,
l'altro giorno girovagando in rete mi sono imbattuto su questo sito http://www.myfxbook.com . Vista la mia conoscenza pari allo zero, e anche meno, alla materia (e tt le altre inerenti a livello di trading!) ti volevo chiedere:
- potresti spiegarmi proprio in due parole cosa fa sto sito?? (ho cercato di capirci, ma piu vado avanti e peggio è!)
- nn capisco se sono una specie di bot che vengono usati per fare forex trading...?!
- i bot nel trading sono legali?
- Forex Forum :: Index (http://forex.forumup.it/) è valido come punto di partenza per imparare qualcosina?
- mi consigli qualcosa? (tipo anche: "lascia fare, troppo rischioso per un nubbio!!")
- altro che ti viene in mente?

Grazie :)

P.s.: ho fatto la stessa domanda a Lucio

zio_slim
12-12-2010, 19:49
e che dovrei risponderti, io non ho mai fatto trading in vita mia, non ho idea :D

il sito a occhio mi sembra una specie di Pokertracker per il Forex, cmq ripeto hai proprio chiesto nel well sbagliato :D

in linea di massima credo che si possano fare i soldi in quel mercato, ma come al solito bisogna studiare, partire dal basso, essere portati, cercare qualche dritta da chi già lo fa per vivere ecc....

VIN$
12-12-2010, 23:08
Nuuu, allora ricordavo male. :blush:

Ok per quanto riguarda lo studiare, partire dal basso etc etc

Tnx lo stesso ;)

accionnato
16-12-2010, 14:36
Ciao ho appena rivisto la prima puntata di high stakes italy commentata da luciom. Sinceramente è stata una bellissima partita e il commento di luciom è stato eccezionale una vera lezione sul cash game.
Volevo chiederti visto che eri uno dei protagoinisti di quella partita alcune cose:
- Quanto ha influito nella tua strategia avere alla tua sinistra giocatori aggressivi isaia, n'guyen (nn so se l' hoscritto bene), minieri e
marigliano?
- Se la stessa partita si fosse svolta online avretsi giocato in maniera diversa ?
- Qual' è il giocatore che ti ha impressionato di più ?
- Rivedendo la sessione in tv credi di aver giocato al meglio oppure potevi fare qualcosa di più ?

lechatno1r
20-12-2010, 17:37
sorry per l'intrusione ma dove si può avere il link alla puntata che non riesco a trovarla?

loziobiz
20-12-2010, 18:35
sorry per l'intrusione ma dove si può avere il link alla puntata che non riesco a trovarla?

http://tv.gdpoker.it/content/show/ContentId/452/CatId/19

zio_slim
21-12-2010, 16:09
Ciao ho appena rivisto la prima puntata di high stakes italy commentata da luciom. Sinceramente è stata una bellissima partita e il commento di luciom è stato eccezionale una vera lezione sul cash game.
Volevo chiederti visto che eri uno dei protagoinisti di quella partita alcune cose:
- Quanto ha influito nella tua strategia avere alla tua sinistra giocatori aggressivi isaia, n'guyen (nn so se l' hoscritto bene), minieri e
marigliano?
- Se la stessa partita si fosse svolta online avretsi giocato in maniera diversa ?
- Qual' è il giocatore che ti ha impressionato di più ?
- Rivedendo la sessione in tv credi di aver giocato al meglio oppure potevi fare qualcosa di più ?

- avevo sicuramente il posto peggiore al tavolo, perchè avevo i nitty a destra e gli spewy a sinistra. In un cash game live è davvero una mazzata.

- MMM no, avrei giocato alla stessa maniera.... ed è proprio questo il problema :) ti rimando all'ultimo punto per la spiegazione....

- per la tranquillità e il mindset Marigliano direi, ha incassato legnate su legnate senza batter ciglio e/o modificare il suo gioco. Per il gioco espresso direi in quella sessione Isaia migliore su tutti.

- tornando al discorso di prima, credo di aver giocato non bene nel primo HSI; ero visibilmente a disagio per la prima volta con le telecamere, ho giocato troppo chiuso (solo un paio di mani contro Minieri degne di nota) come se fosse un tavolo online, ero sicuramente tellatissimo; live il gioco è totalmente diverso e lo sto scoprendo man mano. Se infatti guardi l'HSI di marzo ma sopratutto l'ultimo che si è giocato a ottobre, noterai che ho giocato molto più aperto e sto adattandomi sempre più al gioco live che, ripeto, con l'online c'entra davvero poco, il bagaglio di skills richiesto è molto diverso.

Il nostro vantaggio però resta che chi è bravo online può imparare il gioco live (cash o torneo che sia), il contrario nel 99% dei casi non vale.

accionnato
21-12-2010, 17:52
Grazie mille x la risposta
Da omino penso che in quella partita il più grosso colpo di fortuna per chiunque a quel tavolo sarebbe stato avere n'guyen alla propria destra.
Stasera dopo la sessione mi guardo anche quelle e poi torno a scassarti con altre domande :)

Daft Simo
22-12-2010, 18:24
Hai idea di chi sia questo tizio su Ipoker.com? come nazionalità ha Milan/Italy

CLICK (http://www.pokertableratings.com/ipoker-player-search/MilanOwnzU)

zio_slim
25-12-2010, 02:18
Hai idea di chi sia questo tizio su Ipoker.com? come nazionalità ha Milan/Italy

CLICK (http://www.pokertableratings.com/ipoker-player-search/MilanOwnzU)

mmm no non so chi sia ma n on mi pare giochi super iper alto

Bauerrrr86
28-12-2010, 13:44
per uno che ha ancora da finire gli studi [dovrebbe finirli nel 2011] e quindi non vuol fare massa ma che viaggia sui 2/3k al mese facendo hu sng con l'arrivo del cash potrebbe essere una scelta +EV spostarsi da pokerstars che sarà sommersa dai reg delle .retard e andare su room minori pagando lo scotto di non avere il rb che avrebbe su stars [da supernova]?

yomik
28-12-2010, 13:55
ciao zssio :) auguri di buone feste fatte e in b4 happy new year...ho letto cosa pensi di baldassaRi

volevo sapere cosa pensi invece ci Andrea Benelli...last 3 days l'ho railato parecchio su FTp...ha avuto delle belle sessioni, mandando in palla gente navigata al $25/$50 tipo kidpoker, umd tennis etc etc, riportando questi results...uno come lui ha le skill per battere pesantemente quei livelli?

Andrea Benelli Poker Player Ranking and Stats at Full Tilt Poker (http://www.pokertableratings.com/fulltilt-player-search/andrea+benelli)

AndreaDM
28-12-2010, 21:28
ciao zssio :) auguri di buone feste fatte e in b4 happy new year...ho letto cosa pensi di baldassaRi

volevo sapere cosa pensi invece ci Andrea Benelli...last 3 days l'ho railato parecchio su FTp...ha avuto delle belle sessioni, mandando in palla gente navigata al $25/$50 tipo kidpoker, umd tennis etc etc, riportando questi results...uno come lui ha le skill per battere pesantemente quei livelli?

Andrea Benelli Poker Player Ranking and Stats at Full Tilt Poker (http://www.pokertableratings.com/fulltilt-player-search/andrea+benelli)

mi permetto di risponderti (anche se è il well dello zio), visto che l'altro giorno per curiosità ho guardato qualche mano di HU trakkata su PTR e praticamente ha fatto sessioni HNR sculando con qualche cooler tipo all-in preflop KKvsQQ o beccando trips con bottom pair nel 3bettato con oppo con TPTK

zio_slim
29-12-2010, 03:00
per uno che ha ancora da finire gli studi [dovrebbe finirli nel 2011] e quindi non vuol fare massa ma che viaggia sui 2/3k al mese facendo hu sng con l'arrivo del cash potrebbe essere una scelta +EV spostarsi da pokerstars che sarà sommersa dai reg delle .retard e andare su room minori pagando lo scotto di non avere il rb che avrebbe su stars [da supernova]?

non ho capito bene, quindi vuoi smettere con i sng e passare al cash?

cmq torno a dire che il RB non è fondamentale per un grinder cash; o meglio è molto importante per chi grinda livelli bassi/medi, di relativa importanza per chi grinda medio-alto. Non è come nei sit'n'go dove RB di solito è maggiore del profit, e addirittura oltre un certo livello il profitto non esiste (sono tutti a ROI negativo o a 0) ma si vive solo di rakeback.

Quindi se l'obiettivo è fare i soldi e basta, bisogna puntare sulla room dove il livello è più soft. Se su stars.it ci saranno 5 reg skillati per tavolo non sarà molto intelligente giocare su stars.it :)

E cmq non ho capito perchè ritieni che tutti i reg delle retard giocheranno su stars... ci sono anche GD Sisal e People's che credo avranno un buon traffico ai tavoli.

zio_slim
29-12-2010, 03:05
ciao zssio :) auguri di buone feste fatte e in b4 happy new year...ho letto cosa pensi di baldassaRi

volevo sapere cosa pensi invece ci Andrea Benelli...last 3 days l'ho railato parecchio su FTp...ha avuto delle belle sessioni, mandando in palla gente navigata al $25/$50 tipo kidpoker, umd tennis etc etc, riportando questi results...uno come lui ha le skill per battere pesantemente quei livelli?

Andrea Benelli Poker Player Ranking and Stats at Full Tilt Poker (http://www.pokertableratings.com/fulltilt-player-search/andrea+benelli)

ai tavoli 6max, non credo Benelli possa mai essere vincente long term; non lo è mai stato sulle retard italiane, non vedo come possa esserlo su FTP.

In heads up il discorso è più complesso; Benelli non è male quando è in A game, quindi pur non essendo al livello (credo) dei top specialisti HU di fulltilt, con una selection mirata e giocando sempre al meglio potrebbe anche riuscire a essere vincente sui fish e a non perdere troppo contro quelli forti, facendo positivo overall.

Cmq per ora ha un campione di mani troppo piccolo per trarre conclusioni.

lechatno1r
03-01-2011, 19:07
Come ho chiesto anche a Lucio


http://forum.continuationbet.com/f57/domanda-sul-poker-made-italy-lunghino-25283/#post434571

Ti va di rispondere al mio post?

Mi interesserebbe sapere cosa ne pensi al riguardo.

zio_slim
09-01-2011, 12:05
Come ho chiesto anche a Lucio


http://forum.continuationbet.com/f57/domanda-sul-poker-made-italy-lunghino-25283/#post434571

Ti va di rispondere al mio post?

Mi interesserebbe sapere cosa ne pensi al riguardo.

intanto bisogna capire se parli di .it o includi anche le .retard nel tuo post....
diciamo che parliamo solo di mercato sit'n'go e parliamo solo quindi di .it: al momento non sarebbero + di 5 in italia a fare 100k+ l'anno con i sit se si potesse giocare solo sui .com

l'arrivo del .it ha creato innanzitutto un field iniziale ridicolo che ha permesso a molti di rollarsi, poi fra questi alcuni sono andati rotti/sono rimasti fermi, altri si sono migliorati e sono diventati campioni; ma all'inizio quanti di questi avrebbero investito su sè stessi?

Una cosa è fare 5k/mese, una cosa è sudare per fare 1K; nel primo caso la voglia di studiare e di fare del poker la tua vita ti viene più facilmente. Se in 100 decidono di spingere sul poker, è ovvio che poi vengano fuori i vari Iena/Caf/Wylliss ecc...., ma se decidono di provarci in 10, magari ne viene fuori 1 o magari nessuno.

yomik
10-01-2011, 13:58
Caro zio posta-topa dagli USA :D

ti garba questa?

YouTube - carl orff - carmina burana o fortuna (http://www.youtube.com/watch?v=0t4ei1khHPI)

aaaah che figata la musica classica per grindare

zio_slim
11-01-2011, 15:06
Caro zio posta-topa dagli USA :D

mi pare di averne messa abbastanza su FB... tipo queste non le hai viste nel mio album Miami, le ho fatte alla festa in villa di capodanno:

http://sphotos.ak.fbcdn.net/hphotos-ak-snc6/hs003.snc6/165394_473193620997_752175997_5742571_4854450_n.jp g

http://sphotos.ak.fbcdn.net/hphotos-ak-snc4/hs1338.snc4/163078_473192445997_752175997_5742545_5124291_n.jp g

http://sphotos.ak.fbcdn.net/hphotos-ak-snc6/hs036.snc6/166649_473193165997_752175997_5742565_6079240_n.jp g

http://l9.sphotos.l3.fbcdn.net/hphotos-l3-snc4/hs1387.snc4/163903_473193955997_752175997_5742574_4083074_n.jp g

oppure anche altre nell'album NYC del mio amico, tipo:

http://sphotos.ak.fbcdn.net/hphotos-ak-ash1/hs780.ash1/167064_1649976541791_1608306333_31476470_3871344_n .jpg



penso di essere riuscito anche a battere Galb a sto giro, se non bastano sei davvero incontentabile :D


ti garba questa?

YouTube - carl orff - carmina burana o fortuna (http://www.youtube.com/watch?v=0t4ei1khHPI)

aaaah che figata la musica classica per grindare

yep I agree.... anzi ti do una dritta, prova a far partire la musica classica con sotto rainymood.com ;)

ilPIKARO91
11-01-2011, 15:22
la tipa della 1a foto è da rimanerci secchi...

ma senti.. quante di quelle sono escort? :D

Bilardojoe
11-01-2011, 15:23
sticazzi Dom Perignon a muso è veramente ballas

zio_slim
11-01-2011, 15:34
la tipa della 1a foto è da rimanerci secchi...

ma senti.. quante di quelle sono escort? :D

si beh io quando l'ho vista stavo svenendo, una roba unreal.

no zoccole caro! Le americane sono così, tutta sostanza :D

mi sa che quando fai 21 anni e ti togli la puzza di latte dalla bocca, ti tocca fare un giro negli US per capire un po' di cose :D

zio_slim
11-01-2011, 15:36
sticazzi Dom Perignon a muso è veramente ballas

Dom+anello+bracciale....

si ma poi era una villa assurda... chi abita/frequenta le isolette di Miami mi sa che ne ha proprio tanti, sick!

ilPIKARO91
11-01-2011, 15:39
si beh io quando l'ho vista stavo svenendo, una roba unreal.

no zoccole caro! Le americane sono così, tutta sostanza :D

mi sa che quando fai 21 anni e ti togli la puzza di latte dalla bocca, ti tocca fare un giro negli US per capire un po' di cose :D

coachami!

:D

Slash1588
11-01-2011, 15:51
Yo.Premesso che non so ancora se odiarti o appendermi un tuo poster in camera(sì,rosico da morire...lo ammetto),io e l'altro retard ci chiedevamo:...chi cavolo è la strafiga dell'ultima foto??!!!Non che le altre siano "da buttare" eh,ma sarà la posa o sarà l'occhio azzurro,ma questa imho è top range.Se fa parte degli shippaments potrei passare dal poster al santino nel portagoglio...
p.s
gentilmente,glielo faresti un bel discorsetto anche tu a quel retard di Francesco?Nonostante siano ormai secoli che shippa i massimi e navighi negli euro:
a)Mi scrocca gli account su deuces cracked e siti affini per vedersi i video
b)Come perde una posta tilta come un musulmano alla sagra della porchetta
c)Non ha ancora quittato job...
Ty:cool:
p.p.s.http://www.gifsoup.com/view/277981/hey-alan-o.gif
Sorry ziastro,la prossima volta cerco di postare anche qualcosa di sensato e di non sporcarti il the well:blush:.Torno a studiare va;)

zio_slim
11-01-2011, 16:21
Yo.Premesso che non so ancora se odiarti o appendermi un tuo poster in camera(sì,rosico da morire...lo ammetto),io e l'altro retard ci chiedevamo:...chi cavolo è la strafiga dell'ultima foto??!!!Non che le altre siano "da buttare" eh,ma sarà la posa o sarà l'occhio azzurro,ma questa imho è top range.Se fa parte degli shippaments potrei passare dal poster al santino nel portagoglio...

altro che shippaments... se vuoi posso chiedere, ma quella foto è del mio amico, al Provocateur di NYC, e in quella sera io ero troppo marcio per ricordarmi qualcosa, dato che abbiamo dovuto prendere una bottiglia magnum di vodka in 2 per entrare :/
Ho solo dei vaghi flash di questo locale molto bello e ben frequentato, ma davvero ero troppo sconnesso.
Ti dico solo che alle 4 ero a sboccare in mezzo a Times Square, meno male che non mi hanno arrestato :D


p.s
gentilmente,glielo faresti un bel discorsetto anche tu a quel retard di Francesco?Nonostante siano ormai secoli che shippa i massimi e navighi negli euro:
a)Mi scrocca gli account su deuces cracked e siti affini per vedersi i video
b)Come perde una posta tilta come un musulmano alla sagra della porchetta
c)Non ha ancora quittato job...
Ty:cool:

Polpetta è un retard e questa non è una novità :D


p.p.s.http://www.gifsoup.com/view/277981/hey-alan-o.gif
Sorry ziastro,la prossima volta cerco di postare anche qualcosa di sensato e di non sporcarti il the well:blush:.Torno a studiare va;)

paura la gif di Alan! Ora me la avatarizzo, thanks!

tinpanalley89
11-01-2011, 16:28
1) ho notato (soprattutto in hu ma anche 6 e 9 handed , obv cash game-correggimi se sbaglio) che si tende ad applicare il principio secondo cui "maggiore è l' xbet preflop più piccola è la cbet al flop". Mi spiego: raise preflop--->cbet= 3/4 pot. 3bet preflop---->cbet= 2/3 pot. 4bet preflop---->cbet= 1/2 pot. Perchè tutto ciò? Ha senso farlo nei tornei? Esistono situazioni in cui non è corretto applicare questo principio?
2) A che livello inizia a diventare profittevole/necessario iniziare a bilanciare i propri range al punto di bettare river con mani marginali in value bluff?
3) In un video di cardrunners si consigliava di evitare di chiamare per 2 street oop con TPWK per poi o sperare in un check al river o arrendersi, ma leadare direttamente turn size small. Concordi con questa linea? Non diventerebbe poi troppo contorto/poco profittevole dover bilanciare i range con questa action vs oppo pensanti?

Grazie per le tue eventuali risposte.

rebel
11-01-2011, 19:27
zio pero' quelle sono quasi tutte tipiche "Sluts", e so pure vecchie. L'ultima e' fregna pero'!

GALB
12-01-2011, 01:01
penso di essere riuscito anche a battere Galb a sto giro, se non bastano sei davvero incontentabile

Non per niente sei il mio mentore LOL :)

cmq sto aspettando che mi diano il link pe rle foto di capodanno della festa a cui sono stato io e vediamo se riesco a controbattere...

Jokers_89
12-01-2011, 01:11
Non per niente sei il mio mentore LOL :)

cmq sto aspettando che mi diano il link pe rle foto di capodanno della festa a cui sono stato io e vediamo se riesco a controbattere...

le aspettiamo anche noi con ansia...


quanto prendi di coaching per questo genere di attività?

domanda rivolta sia a galb che allo zio

GALB
12-01-2011, 01:50
lol non coacho non me la sento :)

frankgior
12-01-2011, 02:24
Non per niente sei il mio mentore LOL :)

cmq sto aspettando che mi diano il link pe rle foto di capodanno della festa a cui sono stato io e vediamo se riesco a controbattere...

Boh credo di essere l'unico nel forum che a una festa di quelle non ci andrebbe neanche se mi pagassero

yomik
12-01-2011, 10:42
Boh credo di essere l'unico nel forum che a una festa di quelle non ci andrebbe neanche se mi pagassero

"Se a tia un t piace u pilu, sugnu cazz toi!" cit. :D

(si scherza eh)

zio_slim
12-01-2011, 11:01
le aspettiamo anche noi con ansia...


quanto prendi di coaching per questo genere di attività?

domanda rivolta sia a galb che allo zio

non si coacha, qua c'è poco da fare... contatti contatti contatti

altrimenti all'estero (specie US) si prendono solo inculate

zio_slim
12-01-2011, 11:03
Boh credo di essere l'unico nel forum che a una festa di quelle non ci andrebbe neanche se mi pagassero

visto che siamo nel mio Well, direi che invece dello skeptical hyppo ti metto uno skeptical zio:

http://sphotos.ak.fbcdn.net/hphotos-ak-snc6/hs021.snc6/165131_473193100997_752175997_5742564_4023630_n.jp g

yomik
12-01-2011, 11:06
http://img801.imageshack.us/img801/1811/skeziove.jpg (http://img801.imageshack.us/i/skeziove.jpg/)

Uploaded with ImageShack.us (http://imageshack.us)

fyp

zio_slim
12-01-2011, 11:14
1) ho notato (soprattutto in hu ma anche 6 e 9 handed , obv cash game-correggimi se sbaglio) che si tende ad applicare il principio secondo cui "maggiore è l' xbet preflop più piccola è la cbet al flop". Mi spiego: raise preflop--->cbet= 3/4 pot. 3bet preflop---->cbet= 2/3 pot. 4bet preflop---->cbet= 1/2 pot. Perchè tutto ciò? Ha senso farlo nei tornei? Esistono situazioni in cui non è corretto applicare questo principio?
2) A che livello inizia a diventare profittevole/necessario iniziare a bilanciare i propri range al punto di bettare river con mani marginali in value bluff?
3) In un video di cardrunners si consigliava di evitare di chiamare per 2 street oop con TPWK per poi o sperare in un check al river o arrendersi, ma leadare direttamente turn size small. Concordi con questa linea? Non diventerebbe poi troppo contorto/poco profittevole dover bilanciare i range con questa action vs oppo pensanti?

Grazie per le tue eventuali risposte.

1) le proporzioni che hai scritto tu non sono corrette al 100% nè universali (nel senso che cambiano tra HU e 6max), cmq tutto questo si fa per via della stack to pot ratio che nei reraised è più bassa; quindi sia per far sbagliare l'avversario, sia per avere la stessa fold equity del raised, si usa una size + piccola. Se con stacks 100x cbet-potti in un 4bettato sostanzialmente è difficile che il tuo avversario commetta errori.
2) occhio a non confondere value bluff e thin value bet. Siamo in Italia, non sui .com; sulle .retard la gente appunto è retard quindi i river vanno valuebettati molto + spesso perchè la gente fa dei call ridicoli al river + spesso, perchè sono incapaci a foldare anche la quarta coppia.
3) immagino sia un video per small stakes, quindi rispondo come se giocassimo diciamo NL100. Tendenzialmente è vero quello che si dice nel video, perchè poca gente 3barrella air a quei livelli; check-callare 2 street non è proprio il massimo, check-foldare turn è meglio contro la maggior parte degli avversari. Uscire bettando (immagino per foldare a un raise) può essere un'idea valida, sempre perchè a quei livelli sono pochi quelli che capiscono il pattern e ti raisano da peggio al turn dopo che hai check-callato flop; contro avversario pensante che ti legge questo pattern, devi poi usare questa linea anche qualche volta quando hai settato al flop o quando hai hittato pesante turn.

zio_slim
12-01-2011, 11:14
ty yomik

GALB
12-01-2011, 13:27
http://img801.imageshack.us/img801/1811/skeziove.jpg (http://img801.imageshack.us/i/skeziove.jpg/)

Uploaded with ImageShack.us (http://imageshack.us)

fyp



AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH

bè si non c'è altra risposta a frankgior LOL

GALB
12-01-2011, 13:31
è skeptikal pure il tizio che sta dietro lol

frankgior
12-01-2011, 15:25
http://img801.imageshack.us/img801/1811/skeziove.jpg (http://img801.imageshack.us/i/skeziove.jpg/)

Uploaded with ImageShack.us (http://imageshack.us)

fyp

ahahahha fighissimo skeptical zio!

Però ero serio, mi piace il poker e so che lo si gioca per guadagnar soldi ma quando sento parlare di feste milionarie, macchine, ville, roba ballas come dite voi, mi viene un po' il voltastomaco :)

Comunque chiudo OT!

zio_slim
12-01-2011, 15:58
ahahahha fighissimo skeptical zio!

Però ero serio, mi piace il poker e so che lo si gioca per guadagnar soldi ma quando sento parlare di feste milionarie, macchine, ville, roba ballas come dite voi, mi viene un po' il voltastomaco :)

Comunque chiudo OT!

si frank ma guarda che la villa mica era la mia :D

io ero un semplice imbucato alla festa, e ci sono andato smezzando un taxi :D

yomik
12-01-2011, 16:41
si frank ma guarda che la villa mica era la mia :D

io ero un semplice imbucato alla festa, e ci sono andato smezzando un taxi :D

bauhauhauhauhauauahauhauhauhauhauhauhauahuahuaha

pwni tutto pd....mi adotti? ti do il mio 5 per 1000 e prometto di mantenermi da solo...

va bene anche l'adozione a distanza :D

GALB
12-01-2011, 17:40
ahahahha fighissimo skeptical zio!

Però ero serio, mi piace il poker e so che lo si gioca per guadagnar soldi ma quando sento parlare di feste milionarie, macchine, ville, roba ballas come dite voi, mi viene un po' il voltastomaco :)

Comunque chiudo OT!


quindi il tuo capodanno ideale è passarlo in un posto di merda , dove mangi e bevi roba di merda, la gente che hai intorno è incazzata nera e le femmine sono 6 e tutte orrende e con problemi di aerofagia?



Cmq ho avuto il link della festa a cui sono stato io e le foto non sono soddisfacenti , non posso controbattere con lo zio , peccato c'era un sacco di patata , evidentemente il fotografo era retard ...

Potrei controbbattere con le foto della festa successiva sempre nella stessa villa ma non sarebbe equo, perchè la settimana dopo capodanno a las vegas oltre alla convention sull'elettronica c'è quella sul porno... e...

Falor
12-01-2011, 17:49
Potrei controbbattere con le foto della festa successiva sempre nella stessa villa ma non sarebbe equo, perchè la settimana dopo capodanno a las vegas oltre alla convention sull'elettronica c'è quella sul porno... e...
pics or didn't happen :galb:
cmq la tipa della prima foto dello zio è da arresto cardio-circolatorio:heart::heart:, le altre ad occhio sembrano random sluts(quella con il dom perignon>>> all) ma alla fine chi se nè frega conta la sostanza :)

GALB
12-01-2011, 17:57
pics or didn't happen :galb:
cmq la tipa della prima foto dello zio è da arresto cardio-circolatorio:heart::heart:, le altre ad occhio sembrano random sluts(quella con il dom perignon>>> all) ma alla fine chi se nè frega conta la sostanza :)


hum non so se posso mandarvi il link delle foto lol, cmq il padrone della villa è il padrone di questo sito Best Porn Reviews brings you the Top Adult Sites with Great Discounts and Cheap Prices (http://www.bestporn.com), quindi era normale ci fossero una 10ina di pornstars , c'erano anche un paio a capodanno lol, io però non le conosco...
Prima un mio amico ne ha riconosciuta una dalle foto kelly madison lol.

frankgior
12-01-2011, 18:05
quindi il tuo capodanno ideale è passarlo in un posto di merda , dove mangi e bevi roba di merda, la gente che hai intorno è incazzata nera e le femmine sono 6 e tutte orrende e con problemi di aerofagia?


Lol vedi il problema e' questo, non capisco il nesso non ballas = si mangia male e le donne son brutte :D

A parte il capodanno di cui non mi frega una minchia, semplicemente odio quel tipo di ambiente, quel tipo di feste, quel tipo di locali, vestirsi bene, tutto qui :)
Ti assicuro che non mi e' mai mancata la possibilita' di andare in buoni ristoranti o begli alberghi, e ho viaggiato parecchio, ma trovo piu' soddisfazione a viaggiare in terza classe e a dormire in mezze topaie :D

Comunque questo non c'entra niente con il well di zioslim, era solo una riflessione su me stesso e chiedo scusa per l'OT.
Ovviamente non e' una critica contro nessuno

GALB
12-01-2011, 18:10
Lol vedi il problema e' questo, non capisco il nesso non ballas = si mangia male e le donne son brutte :D

A parte il capodanno di cui non mi frega una minchia, semplicemente odio quel tipo di ambiente, quel tipo di feste, quel tipo di locali, vestirsi bene, tutto qui :)
Ti assicuro che non mi e' mai mancata la possibilita' di andare in buoni ristoranti o begli alberghi, e ho viaggiato parecchio, ma trovo piu' soddisfazione a viaggiare in terza classe e a dormire in mezze topaie :D

Comunque questo non c'entra niente con il well di zioslim, era solo una riflessione su me stesso e chiedo scusa per l'OT.
Ovviamente non e' una critica contro nessuno


lol si tanto son gusti non c'è niente da discutere :)

Falor
12-01-2011, 19:59
hum non so se posso mandarvi il link delle foto lol, cmq il padrone della villa è il padrone di questo sito Best Porn Reviews brings you the Top Adult Sites with Great Discounts and Cheap Prices (http://www.bestporn.com), quindi era normale ci fossero una 10ina di pornstars , c'erano anche un paio a capodanno lol, io però non le conosco...
Prima un mio amico ne ha riconosciuta una dalle foto kelly madison lol.
:cool::cool:

Filet-O-Fish
24-01-2011, 03:27
Ciao Zio complimenti per tutto un paio di questions :D
Quale pensi sia la tua miglior caratteristica di PokerPlayer?
Ti reputi migliore shorthanded o HU e perchè?
Un giocatore che pensi sia davvero forte e uno che pensi sia estremamente sopravvalutato e perchè?
unq domanda che ho già fatto a LucioM se dovessi fare un percorso dai Mid stakes 6 max fino agli HS chi sceglieresti/consiglieresti e grazie a quali caratteristiche? (obv puoi includerti:))
Progetti annuali pokeristici?
e l ultima che poi son troppe:galb: non mi sembra di aver letto post tuoi dove dici di cercare una sponsorship ecc (spesso dici cmq che per un giocatore di cash fino alla sua legalizzazione è difficile) ma qualora una room voglia investire/puntare su di te ti interesserebbe?(può essere una domnda stupida però magari a te non interessa avere restrizioni ecc)
ty per quando risponderai ;)

zio_slim
25-01-2011, 12:41
Ciao Zio complimenti per tutto un paio di questions :D
Quale pensi sia la tua miglior caratteristica di PokerPlayer?

ne dico due: le palle di non tirarmi indietro quando c'è da gamblare, e la capacità di non abbattermi e continuare ad andare avanti anche quando runno incubo.


Ti reputi migliore shorthanded o HU e perchè?

in termini assoluti direi shorthanded, perchè penso di essere molto preparato; in termini relativi al field direi HU, non perchè sia un fenomeno io ma perchè sono gli avversari che non sono troppo in grado (parlo di italiani delle .ret), mentre invece 6max e shorthanded ormai sono in tanti a giocare bene.


Un giocatore che pensi sia davvero forte e uno che pensi sia estremamente sopravvalutato e perchè?

a me piace parlare di quello che conosco bene, quindi se mi chiedi uno davvero forte ti dico Cesko.
Sono convinto con un buon margine di sicurezza che nel 2010 nessun professionista italiano (quindi escludendo i vari gamblers che giocano fanta-alto, io parlo di grinders) ha vinto quanto lui online cash playmoney, neanche chi gioca alto e lui gioca 3-6 max 5-10.
Obv è uno sculone :galb: ma è impressionante la sua costanza e la professionalità, ne conosco pochi di grinders cash che mettono la sveglia al mattino per grindare e fare le 6 ore quotidiane; e poi non tilta (quasi) mai.
Sicuramente un esempio per chiunque voglia fare i soldi a questo gioco, avessi io la metà della sua professionalità e voglia di lavorare sarei miliardario :D

come faccio a darti i nomi dei sopravvalutati? ce ne sono tanti in giro ma finirei per innescare flame ec... quindi me li tengo per me :)


unq domanda che ho già fatto a LucioM se dovessi fare un percorso dai Mid stakes 6 max fino agli HS chi sceglieresti/consiglieresti e grazie a quali caratteristiche? (obv puoi includerti:))

io non coacho :P
per imparare a battere i midstakes ci sono tanti coach bravi in giro (credo) io ti consiglio di rivolgerti a IQ4poker.
Per arrivare agli high stakes dovresti farti coachare da chi già batte gli high stakes adesso; in Italia non siamo in tanti e probabilmente nessuno avrà voglia di coacharti perlomeno finquando non decide di smettere di giocare, perchè ora è dura e un avversario in più non è bello avercelo.
Ma si può sempre prendere un coach straniero :)


Progetti annuali pokeristici?

perfezionarmi online, so quali sono i miei leaks e sono molto duri da tappare, ci proverò.
e poi continuare a fare esperienza live, dove ovviamente ho ampio margine di miglioramento dato che mi sono affacciato da poco.


e l ultima che poi son troppe:galb: non mi sembra di aver letto post tuoi dove dici di cercare una sponsorship ecc (spesso dici cmq che per un giocatore di cash fino alla sua legalizzazione è difficile) ma qualora una room voglia investire/puntare su di te ti interesserebbe?(può essere una domnda stupida però magari a te non interessa avere restrizioni ecc)
ty per quando risponderai ;)

beh se una room a me consona (ovvero che io reputi seria e ben gestita) decidesse di farmi un'offerta per la mia immagine/collaborazione sicuramente la prenderei in considerazione.
Di sicuro dovrebbe esser qualcosa che mi dia un vantaggio in quella che è la mia attività principale, ovvero il gioco online e il cash game live; fare qualche evento live italiano, o internazionale tipo EPT, per immagine non mi peserebbe, ma una sponsorship tutta focalizzata sugli MTT live non credo faccia al mio caso.

Ovviamente non mi vedrai mai a caccia di sponsor perchè vivo bene anche senza; come tutte le cose non indispensabili, se sono vantaggiose e interessanti perchè non aggiungerle alla propria vita?
Portare avanti un progetto poi per una room potrebbe anche essere una bella sfida divertente.

UgoFinguzio
25-01-2011, 13:54
cosa cerchi in una donna (a parte gli orifizi)? è cambiato qualcosa rispetto al sogno romantico di te adolescente (se ne avevi uno)?

cosa pensi dell'amore? lo ritieni sopravvalutato?

Il bacio è ancora un apostrofo rosa tra le parole "t'amo"?

Se una prostituta vendesse l' "amore" quanto reputi sia il prezzo più adatto se diciamo 50 bocca, 100 sesso, X amore? (intendo amore 4ever and ever)

Quanto cavolo fanno schifo le mie domande?

zio_slim
25-01-2011, 14:25
cosa cerchi in una donna (a parte gli orifizi)? è cambiato qualcosa rispetto al sogno romantico di te adolescente (se ne avevi uno)?

da adolescente mi piacevano le trentenni, da trentenne mi piacciono le adolescenti. E' un po' il circle of life che c'è in me!


cosa pensi dell'amore? lo ritieni sopravvalutato?

quando inizi a giocare a poker pensi che la skill sia tutto, poi col tempo capisci che volume>>>>skill


Il bacio è ancora un apostrofo rosa tra le parole "t'amo"?

no, è lo spazio vuoto tra "bunga" e "bunga"


Se una prostituta vendesse l' "amore" quanto reputi sia il prezzo più adatto se diciamo 50 bocca, 100 sesso, X amore? (intendo amore 4ever and ever)

considerato che una donna standard ti costa minimo 10K l'anno, una prostituta per concederti esclusiva e stare solo con te, dovrebbe chiederti almeno il doppio!


Quanto cavolo fanno schifo le mie domande?

esattamente quanto le mie risposte.

:D

GALB
25-01-2011, 14:35
da adolescente mi piacevano le trentenni, da trentenne mi piacciono le adolescenti. E' un po' il circle of life che c'è in me!



quando inizi a giocare a poker pensi che la skill sia tutto, poi col tempo capisci che volume>>>>skill



no, è lo spazio vuoto tra "bunga" e "bunga"



considerato che una donna standard ti costa minimo 10K l'anno, una prostituta per concederti esclusiva e stare solo con te, dovrebbe chiederti almeno il doppio!



esattamente quanto le mie risposte.



zio? veramente...

zio_slim
25-01-2011, 14:47
zio? veramente...

mmm
dici che UgoFinguzio voleva risposte serie?

Io ho fatto un po' di jokes :D

lorenzissimo
25-01-2011, 17:22
a me piace parlare di quello che conosco bene, quindi se mi chiedi uno davvero forte ti dico Cesko.
Sono convinto con un buon margine di sicurezza che nel 2010 nessun professionista italiano (quindi escludendo i vari gamblers che giocano fanta-alto, io parlo di grinders) ha vinto quanto lui online cash playmoney, neanche chi gioca alto e lui gioca 3-6 max 5-10.
Obv è uno sculone :galb: ma è impressionante la sua costanza e la professionalità, ne conosco pochi di grinders cash che mettono la sveglia al mattino per grindare e fare le 6 ore quotidiane; e poi non tilta (quasi) mai.
Sicuramente un esempio per chiunque voglia fare i soldi a questo gioco, avessi io la metà della sua professionalità e voglia di lavorare sarei miliardario :D

come faccio a darti i nomi dei sopravvalutati? ce ne sono tanti in giro ma finirei per innescare flame ec... quindi me li tengo per me :)
Avresti dovuto dire cesko! :D:D

easygame
27-01-2011, 20:17
perdona la mia domanda da niubbo, ma...
cosa si intende esattamente per "studiare i range"?

zio_slim
29-01-2011, 21:17
perdona la mia domanda da niubbo, ma...
cosa si intende esattamente per "studiare i range"?

studiare i range di quello che può avere il tuo avversario in mano, di quello che tu stai rappresentando ecc....

scusa se non mi dilungo ma se cerchi nel forum trovi mille cose a riguardo :)

sphera89
30-01-2011, 13:05
ho letto che ci sono società private che gestiscono patrimoni 500k+...potresti dirmi qualcosa a riguardo,sempre che ne sei a conoscenza?ad esempio che interesse netto arrivi a prendere,il rischio,l'affidabilità...

zio_slim
30-01-2011, 23:48
ho letto che ci sono società private che gestiscono patrimoni 500k+...potresti dirmi qualcosa a riguardo,sempre che ne sei a conoscenza?ad esempio che interesse netto arrivi a prendere,il rischio,l'affidabilità...

non ho capito bene la domanda....

parli di risparmio gestito, per le famiglie facoltose e HNWI? Parli di fondi d'investimento? Spiegati meglio

sphera89
31-01-2011, 10:29
ma siccome non me ne intendo appunto chiedevo a te;)esempio: uno ha 500k+ liquidi,ho sentito su finanza online che ci sono società che te li gestiscono e te li fanno fruttare anche con interessi 5%+...come facciano non so e non mi interessa,volevo sapere se ne eri a conoscenza e tutte le domande di cui sopra...

zio_slim
31-01-2011, 18:58
ma siccome non me ne intendo appunto chiedevo a te;)esempio: uno ha 500k+ liquidi,ho sentito su finanza online che ci sono società che te li gestiscono e te li fanno fruttare anche con interessi 5%+...come facciano non so e non mi interessa,volevo sapere se ne eri a conoscenza e tutte le domande di cui sopra...

mmm non ne ho idea, ma ti giuro che se avessi 500K liquidi non li darei neanche a mia madre :D

scherzo ma sinceramente non credo esista qualcuno che possa "garantirti" un rendimento del genere col risparmio gestito, si tratta come al solito di fidarsi di società (più o meno serie) che hanno bisogno del tuo capitale per prendere commissioni e mangiare a fine anno.

Io eviterei sinceramente a meno di non conoscere personalmente il team di investimento e avere una fiducia nel capo pari a quella che avresti con il tuo migliore amico, ci sono troppe possibilità di incularti poi senza che tu possa far niente.

sphera89
31-01-2011, 21:40
mmm non ne ho idea, ma ti giuro che se avessi 500K liquidi non li darei neanche a mia madre :D

scherzo ma sinceramente non credo esista qualcuno che possa "garantirti" un rendimento del genere col risparmio gestito, si tratta come al solito di fidarsi di società (più o meno serie) che hanno bisogno del tuo capitale per prendere commissioni e mangiare a fine anno.

Io eviterei sinceramente a meno di non conoscere personalmente il team di investimento e avere una fiducia nel capo pari a quella che avresti con il tuo migliore amico, ci sono troppe possibilità di incularti poi senza che tu possa far niente.

cioè scusa se tu avessi 500k+ dove li investi?non dirmi che i ricconi che hanno 20milioni da investire si accontentano del 2% annuo..

yomik
31-01-2011, 21:51
cioè scusa se tu avessi 500k+ dove li investi?non dirmi che i ricconi che hanno 20milioni da investire si accontentano del 2% annuo..

Io provo a dare la mia risp da profano, magari il buon Prof. Eramo mi cazzierà, ma magari comincio a capirne qualcosa.

Per quello che so gli "investimenti" sono un po cliente oriented. A parte che se parliamo di gente che s'è fatta da se, negli anni della sua vita, un capitale di 20M, parliamo di boh 2k persone, maybe qualcuna in più, ma imho a 100 non ci si arriva (lasciando da parte trader di borsa). Individuato l'omino che ti si presenta, dipende da ciò che chiede. Un prof che sento stesso, mi diceva che il miglior investimento al momento (vista la bolla sulle case) è investire per non pagare tasse in maniera legale. In pratica pulire il proprio capitale, rinunciando ad un eventuale profitto di breve termine, per avere + grano degli altri competitors (di cui sopra) qualora si palesi l'occasione della vita. So che cmq, anche se il cliente vuole assolutamente investire, la diversificazione del portafoglio è fondamentale. Come nel poker quando ti prendi diversi diff. marginali. Individui lo spot, te lo prendi e sai che runnando come ti aspetti avrai piccoli guadagni che se sommati, fanno una gran bella pagnotta. Con la differenza che il marginale di investimento è un pochettino più "pseudosicuro" è sicuramente più mirato (diciamo che non è un 52-48, ma è come se selectassi quasi sempre un 60-40). Poi per gli specifici campi di investimento, lascio la parola all'esimio Dr. Eramo :D

Bauerrrr86
31-01-2011, 22:06
Un prof che sento stesso, mi diceva che il miglior investimento al momento (vista la bolla sulle case) è investire per non pagare tasse in maniera legale. In pratica pulire il proprio capitale, rinunciando ad un eventuale profitto di breve termine, per avere + grano degli altri competitors (di cui sopra) qualora si palesi l'occasione della vita.

tipo che investimento?

sphera89
31-01-2011, 23:10
ma non avete mai sentito ad esempio di reparti speciali delle banche per clienti facoltosi?cioè le sezioni apposta che gestiscono patrimoni elevati--io intendo quello e penso che ci siano società che fnno solo questo...

Calizzo
01-02-2011, 00:20
mmm non ne ho idea, ma ti giuro che se avessi 500K liquidi non li darei neanche a mia madre :D



Deception imo

zio_slim
01-02-2011, 12:16
cioè scusa se tu avessi 500k+ dove li investi?non dirmi che i ricconi che hanno 20milioni da investire si accontentano del 2% annuo..


Io provo a dare la mia risp da profano, magari il buon Prof. Eramo mi cazzierà, ma magari comincio a capirne qualcosa.

Per quello che so gli "investimenti" sono un po cliente oriented. A parte che se parliamo di gente che s'è fatta da se, negli anni della sua vita, un capitale di 20M, parliamo di boh 2k persone, maybe qualcuna in più, ma imho a 100 non ci si arriva (lasciando da parte trader di borsa). Individuato l'omino che ti si presenta, dipende da ciò che chiede. Un prof che sento stesso, mi diceva che il miglior investimento al momento (vista la bolla sulle case) è investire per non pagare tasse in maniera legale. In pratica pulire il proprio capitale, rinunciando ad un eventuale profitto di breve termine, per avere + grano degli altri competitors (di cui sopra) qualora si palesi l'occasione della vita. So che cmq, anche se il cliente vuole assolutamente investire, la diversificazione del portafoglio è fondamentale. Come nel poker quando ti prendi diversi diff. marginali. Individui lo spot, te lo prendi e sai che runnando come ti aspetti avrai piccoli guadagni che se sommati, fanno una gran bella pagnotta. Con la differenza che il marginale di investimento è un pochettino più "pseudosicuro" è sicuramente più mirato (diciamo che non è un 52-48, ma è come se selectassi quasi sempre un 60-40). Poi per gli specifici campi di investimento, lascio la parola all'esimio Dr. Eramo :D


ma non avete mai sentito ad esempio di reparti speciali delle banche per clienti facoltosi?cioè le sezioni apposta che gestiscono patrimoni elevati--io intendo quello e penso che ci siano società che fnno solo questo...

Ragazzi fermi un attimo state facendo un po' di confusione.

Allora ci sono varie tipologie di "ricchi":
1) famiglia (tipicamente di imprenditori di successo da molte generazioni) con patrimonio over 20M: spesso questi hanno dei trust familiari o dei family office, con gente qualificata stipendiata full time che lavora per gestire il patrimonio; gli investimenti di solito sono diversificati tra mobiliare,immobiliare, partecipazioni.

2) HNWI (high net worthy individual), gente che si è fatta da sè e si trova magari con in mano 1-5M; di solito vengono targettati dalle banche perchè tipicamente hanno ancora un lavoro da seguire, dei bambini e non hanno tempo di gestire il patrimonio e starci dietro, e neanche hanno la possibilità/tempo di metter su una struttura che curi solo quello; perciò sono quelli + inclini ad affidarsi a intermediari terzi.

3) Omini con un po' di grano :D ovvero sotto il milione
sono quelli che magari han fatto un po' di soldini da giovani (con lavori tipo... il poker :D ) oppure che dopo tanti sacrifici hanno messo da parte il gruzzolo a 50 anni e vogliono investirlo per dare un futuro ai figli ecc....
Tipicamente sono soggetti abbastanza avversi al rischio, nel senso che hanno un lavoro che fa mangiare discretamente la famiglia e paga il mutuo, e i soldi che hanno sudato non vogliono rischiarli in maniera eccessiva.

QUello che consiglierei a un omino del punto 3) è di tenere i soldi liquidi o semi-liquidi (perchè viviamo in un periodo in cui il cash comanda); oppure se proprio non si può fare a meno di investire, consiglierei qualcosa di sicuro tipo i bond, oppure nel mattone; ma non ovviamente in Italia dove causa bolla immobiliare una casa rende meno dell'inflazione.
Andrei a comprare in posti dove il rischio-paese è basso o nullo e la redditività degli immobili è alta: in questo momento per quel che so io con certezza negli USA si fanno buoni affari, case in zone centrali di città turistiche costano poco (per una serie di motivi che non sto qua a elencare), le prospettive sono al rialzo nel lungo periodo, e tolti tutti i costi (spese-tasse-gestione) si riesce a tirare fuori un 6-7% annuo pulito e con rischio davvero basso.

Se non vi va di investire in cose sicure ma cercate il rischio/rendimento alto.... dico la mia anche se non ho mai imbroccato un investimento giusto finora :D
Secondo me per evitare disastri conviene rischiare in qualcosa dove valgono 2 comandamenti:
1) state nel vostro settore - esempio se volete continuare a giocare a poker, investite in un sito internet di poker (anche già esistente), in staking, in qualcosa insomma di cui conoscete già tutti gli aspetti positivi e negativi; oppure se prima di grindare eravate camerieri/caposala/cuochi e vi siete rotti le balls di cliccare mouse, aprite un ristorante e già sapete a cosa andate incontro, ecc....
2) seguite voi personalmente - quindi esempio rilevate una attività che fa cash ma quittate il grinding e ci andate a lavorare full time; tornando all'esempio del ristorante di prima, ne rilevate uno o entrate in società e ci lavorate dentro, oppure una discoteca ecc... ma che sia qualcosa che vi piace fare perchè poi dovrete starci dietro.

Vodka84
01-02-2011, 12:19
cioè scusa se tu avessi 500k+ dove li investi?non dirmi che i ricconi che hanno 20milioni da investire si accontentano del 2% annuo..

Se si affidano ai servizi di private banking compreranno prodotti ciofeca realizzando una perdita.
No joke.

Vodka84
01-02-2011, 12:30
3) Omini con un po' di grano :D ovvero sotto il milione
sono quelli che magari han fatto un po' di soldini da giovani (con lavori tipo... il poker :D ) oppure che dopo tanti sacrifici hanno messo da parte il gruzzolo a 50 anni e vogliono investirlo per dare un futuro ai figli ecc....
Tipicamente sono soggetti abbastanza avversi al rischio, nel senso che hanno un lavoro che fa mangiare discretamente la famiglia e paga il mutuo, e i soldi che hanno sudato non vogliono rischiarli in maniera eccessiva.


Le persone rientranti in questo caso dovrebbero innanzitutto pensare di usare la propria liquidità per ridurre il capitale che hanno preso a prestito dalla banca.

E' impensabile avere un milione in banca o giù di lì e pagare il mutuo prima-casa.

Cioè... pago infiniti soldi di interessi sul capitale prestatomi dalla banca quando i miei soldi mi rendono solamente il 2-3%?
Praticamente sto perdendo infinito EV...

zio_slim
01-02-2011, 12:47
Le persone rientranti in questo caso dovrebbero innanzitutto pensare di usare la propria liquidità per ridurre il capitale che hanno preso a prestito dalla banca.

E' impensabile avere un milione in banca o giù di lì e pagare il mutuo prima-casa.

Cioè... pago infiniti soldi di interessi sul capitale prestatomi dalla banca quando i miei soldi mi rendono solamente il 2-3%?
Praticamente sto perdendo infinito EV...

beh a parte il fatto che in questo momento in Italia la cosa +EV è andare in affitto,
cmq se quei soldi li investi in qualcosa che ti rende il doppio o il triplo, invece che chiudere il mutuo, mi sembra molto +EV mantenere il mutuo :)

ZiK
01-02-2011, 12:49
Le persone rientranti in questo caso dovrebbero innanzitutto pensare di usare la propria liquidità per ridurre il capitale che hanno preso a prestito dalla banca.

E' impensabile avere un milione in banca o giù di lì e pagare il mutuo prima-casa.

Cioè... pago infiniti soldi di interessi sul capitale prestatomi dalla banca quando i miei soldi mi rendono solamente il 2-3%?
Praticamente sto perdendo infinito EV...
Non necessariamente; il mutuo prima casa è deducibile. Una volta pagate la maggior parte degli interessi e rimane prevalentemente il capitale può essere conveniente mantenere il mutuo.

Cmq, non mi permetterei mai di contraddire zio-mio-signore-e-padrone-slim ma con 500k euro (forse 1M sarebbe meglio :D) e un pò di sbattimento si riesce ad avere un portafoglio bilanciato che garantisca un rendimento decente con dei rischi "contenuti". A mio parere molto meno impegnativo di seguire attività di staking (senza considerare la zona d'ombra legislativa in cui si finisce), investimenti immobiliari (che con 500k€ non è che si comprano i palazzi :)) o attività imprenditoriali improvvisate.

Vodka84
01-02-2011, 12:58
QUello che consiglierei a un omino del punto 3) è di tenere i soldi liquidi o semi-liquidi (perchè viviamo in un periodo in cui il cash comanda); oppure se proprio non si può fare a meno di investire, consiglierei qualcosa di sicuro tipo i bond, oppure nel mattone; ma non ovviamente in Italia dove causa bolla immobiliare una casa rende meno dell'inflazione.
Andrei a comprare in posti dove il rischio-paese è basso o nullo e la redditività degli immobili è alta: in questo momento per quel che so io con certezza negli USA si fanno buoni affari, case in zone centrali di città turistiche costano poco (per una serie di motivi che non sto qua a elencare), le prospettive sono al rialzo nel lungo periodo, e tolti tutti i costi (spese-tasse-gestione) si riesce a tirare fuori un 6-7% annuo pulito e con rischio davvero basso.

Bè, anche in Italia la bolla immobiliare si sta lentamente sgonfiando (anche se meno che altrove).
Certo se si parla di zone centrali di grandi città o città turistiche, affari non credo se ne facciano.
Ma se ci si sposta in periferia, penso che COMPRANDO OGGI, non sia pura utopia poter ottenere un 4% annuo netto (se l'investimento è ben oculato).
Per il calcolo del netto, sposta molto l'aliquota marginale IRPEF in cui si ricade, un conto è non avere redditi ricadenti sotto tassazione IRPEF (tipo un grinder .it, per intenderci), un conto è avere 100k+ di altri redditi tassati (quindi si rientra già nell'aliquota massima, 43%).

Per la valutazione dell'andamento del mercato immobiliare ita, valgono zero i prezzi esposti nelle vetrine delle agenzie.
Cioè, non dico che son messi a caso, ma di certo il margine di trattativa è bello ampio, specialmente se il venditore ha fretta di realizzare.

In ogni caso se ci si sposta oltreoceano, bisogna comunque calcolare il rischio cambio... anche se le prospettive non sono di deprezzamento del $ vs €, il rischio va comunque tenuto in considerazione, specialmente se investi in immobili, quindi con orizzonte mid-long term.
Ovviamente il rischio cambio non conta (o conta meno) nel caso in cui si decida di trasferirsi in USA per un periodo medio-lungo.


Se non vi va di investire in cose sicure ma cercate il rischio/rendimento alto.... dico la mia anche se non ho mai imbroccato un investimento giusto finora :D
Secondo me per evitare disastri conviene rischiare in qualcosa dove valgono 2 comandamenti:
1) state nel vostro settore - esempio se volete continuare a giocare a poker, investite in un sito internet di poker (anche già esistente), in staking, in qualcosa insomma di cui conoscete già tutti gli aspetti positivi e negativi; oppure se prima di grindare eravate camerieri/caposala/cuochi e vi siete rotti le balls di cliccare mouse, aprite un ristorante e già sapete a cosa andate incontro, ecc....
2) seguite voi personalmente - quindi esempio rilevate una attività che fa cash ma quittate il grinding e ci andate a lavorare full time; tornando all'esempio del ristorante di prima, ne rilevate uno o entrate in società e ci lavorate dentro, oppure una discoteca ecc... ma che sia qualcosa che vi piace fare perchè poi dovrete starci dietro.

Aprire un'attività? Ok, ma non in Italia...

Avviare un'attività OGGI in Italia è quanto di peggiore possa esistere (non conosco la situazione di altri Paesi).

Tra tasse e balzelli infiniti, burocrazia allucinante e sfighe varie, rischia di perdere subito la voglia anche la persona più determinata di questo mondo. Il tutto a fronte di quale interessante ritorno economico?

Vodka84
01-02-2011, 13:06
beh a parte il fatto che in questo momento in Italia la cosa +EV è andare in affitto,
cmq se quei soldi li investi in qualcosa che ti rende il doppio o il triplo, invece che chiudere il mutuo, mi sembra molto +EV mantenere il mutuo :)

Sì certo se hai rendimento maggiore di interessi passivi pagati, ok! :)

Il punto è che mi sembra impossibile trovare qualche prodotto che renda più degli interessi bancari passivi per un mutuatario (tasso fisso o variabile che sia).

Sul fatto che sia +EV l'affitto rispetto al mutuo OGGI in Italia, son d'accordo.
Sei tu però che hai fatto l'esempio dell'omino con mutuo e con un milione o quasi in banca. :D

Vodka84
01-02-2011, 13:16
Non necessariamente; il mutuo prima casa è deducibile. Una volta pagate la maggior parte degli interessi e rimane prevalentemente il capitale può essere conveniente mantenere il mutuo.


E' vero solamente nel caso di chi ha ereditato una grossa cifra (che gli permetterebbe di estinguere il mutuo) nel momento in cui il suo mutuo è quasi arrivato a scadenza (e quindi le rate da liquidare son composte unicamente da quota capitale e zero o quasi interessi).
Se invece i soldi son stati accontonati via-via col proprio day-job, non è stato molto smart non pensare di abbattere poco a poco il capitale mutuato (a meno di clausole che non lo permettessero).

ZiK
01-02-2011, 13:28
E' vero solamente nel caso di chi ha ereditato una grossa cifra (che gli permetterebbe di estinguere il mutuo) nel momento in cui il suo mutuo è quasi arrivato a scadenza (e quindi le rate da liquidare son composte unicamente da quota capitale e zero o quasi interessi).
Se invece i soldi son stati accontonati via-via col proprio day-job, non è stato molto smart non pensare di abbattere poco a poco il capitale mutuato (a meno di clausole che non lo permettessero).
Assolutamente. Quello che intendevo dire che raggiunta una determinata soglia è conveniente mantenere un mutuo minimo piuttosto che estinguerlo completamente.

Bauerrrr86
01-02-2011, 15:00
beh a parte il fatto che in questo momento in Italia la cosa +EV è andare in affitto,
cmq se quei soldi li investi in qualcosa che ti rende il doppio o il triplo, invece che chiudere il mutuo, mi sembra molto +EV mantenere il mutuo :)

questa roba è proprio epica..zio se non sai le cose evita di parlarne please

zio_slim
01-02-2011, 15:17
questa roba è proprio epica..zio se non sai le cose evita di parlarne please

scusa dove è l'errore?
se con 100K posso chiudere un mutuo da 100K su cui pago 3% (ipotesi) annuo di interessi,
oppure posso investire i 100K in qualcosa che mi rende il 10% con rischio basso e mantenere il mutuo.... tu cosa sceglieresti?

Bauerrrr86
01-02-2011, 15:32
scusa dove è l'errore?
se con 100K posso chiudere un mutuo da 100K su cui pago 3% (ipotesi) annuo di interessi,
oppure posso investire i 100K in qualcosa che mi rende il 10% con rischio basso e mantenere il mutuo.... tu cosa sceglieresti?

Principalmente perchè 3% è veramente veramente irreale come tasso del mutuo calcolato in maniera corretta non come te lo fa apparire la banca quando te lo concede e perchè rendita 10% a rischio basso praticamente non esiste [obv dipende da che visione si ha del rischio basso, ma credo che come detto da Luciom nel suo well avere il 4% su rischio basso sia già grasso che cola].
Senza contare che l'estinzione del mutuo non mi preclude la possibilità di fare altri investimenti basta aprirne un altro all'occorrenza ma della cifra che serve studiata "ad hoc" per il nuovo investimento e non su quella fissa della casa...

Metti che investo 80k per un attività dove penso di avere expected 8% mantenere il mutuo di 100k e usare 80k per quest'attività è perdere soldi.
Mentre è più smart chiudere mutuo e aprirne un altro di 80k in modo tale che pago interessi passivi su 80 e ho expected positivo su 80 e non interessi negativi su 100 e expected positivo su 80...

zio_slim
01-02-2011, 15:44
Principalmente perchè 3% è veramente veramente irreale come tasso del mutuo calcolato in maniera corretta non come te lo fa apparire la banca quando te lo concede e perchè rendita 10% a rischio basso praticamente non esiste [obv dipende da che visione si ha del rischio basso, ma credo che come detto da Luciom nel suo well avere il 4% su rischio basso sia già grasso che cola].
Senza contare che l'estinzione del mutuo non mi preclude la possibilità di fare altri investimenti basta aprirne un altro all'occorrenza ma della cifra che serve studiata "ad hoc" per il nuovo investimento e non su quella fissa della casa...

Metti che investo 80k per un attività dove penso di avere expected 8% mantenere il mutuo di 100k e usare 80k per quest'attività è perdere soldi.
Mentre è più smart chiudere mutuo e aprirne un altro di 80k in modo tale che pago interessi passivi su 80 e ho expected positivo su 80 e non interessi negativi su 100 e expected positivo su 80...

io non conosco TUTTI i settori del mondo, quindi ti parlo del mio;
100K liquidi da investire ad esempio in staking di grinders .it possono ragionevolmente fruttare un 15% annuo (a salire) con rischio basso se sono bravo a scegliere chi stakare, ma si presuppone appunto che essendo il mio settore io non faccia cappelle.

se chiudo il mutuo casa poi cosa faccio, vado in banca a chiederne un altro per stakare grinders? come garanzia gli porto gli screenshots degli shark?

Bauerrrr86
01-02-2011, 15:47
io non conosco TUTTI i settori del mondo, quindi ti parlo del mio;
100K liquidi da investire ad esempio in staking di grinders .it possono ragionevolmente fruttare un 15% annuo (a salire) con rischio basso se sono bravo a scegliere chi stakare, ma si presuppone appunto che essendo il mio settore io non faccia cappelle.

se chiudo il mutuo casa poi cosa faccio, vado in banca a chiederne un altro per stakare grinders? come garanzia gli porto gli screenshots degli shark?

uhm lo staking diciamo non è molto "pulita" come entrata....ora come ora non è regolamentata comunque somma diciamo che il rischio qui anche se sei smart non è dato tanto dal fatto che gli stakati ti possano andare broke ma dal fatto che potresti avere qualche problemuccio se tiri su cifre regolari e abb grandi ogni mese...
comunque è tipo l'unico investimento abb sicuro che ha quelle rese oggigiorno...

Slash1588
01-02-2011, 16:06
Ziastro un paio di question veloci veloci
1)Mi è sembrato di capire che ultimamente giochi abb spesso hu.Lo stai facendo principalmente per bumhunting quando trovi oppi particolarmente profittevoli o hai deciso di dedicarti di più alla disciplina(mi sembra di ricordare che cmq hai sattato gente che proprio superinterdetta non è )?
2)Secondo te,visto quello che potrebbe essere il field medio del cash su .it,per uno che vuole grindare small stakes(obv si parla di me),potrebbe essere potenzialmente + profittevole:
a) conciliare il gioco chiusino che sicuramente di per se sarà +ev con un multitabling sfrenato(ovviamente da studiare in ogni suo minimo dettaglio) per cercare di fare parecchie,parecchie mani (diciamo dal milione in su) nell'arco dell'anno,cercando così di puntare ,oltre che a battere il livello di qualche bb (diciamo 3-4),a cercare di raggiungere obbiettivi di status/bonus con eventuali vantaggi di visibilità etc.(per dire una fesseria,primo SNE col cash su .it)
b)Preoccuparsi solo del puro profit e rollarsi per poter cercare action su + room a diversi stakes(sia hu che 6max).
Ty per le risposte(e saluti alla prof :galb:)

Vodka84
01-02-2011, 17:02
Principalmente perchè 3% è veramente veramente irreale come tasso del mutuo calcolato in maniera corretta non come te lo fa apparire la banca quando te lo concede e perchè rendita 10% a rischio basso praticamente non esiste [obv dipende da che visione si ha del rischio basso, ma credo che come detto da Luciom nel suo well avere il 4% su rischio basso sia già grasso che cola].
Senza contare che l'estinzione del mutuo non mi preclude la possibilità di fare altri investimenti basta aprirne un altro all'occorrenza ma della cifra che serve studiata "ad hoc" per il nuovo investimento e non su quella fissa della casa...

Metti che investo 80k per un attività dove penso di avere expected 8% mantenere il mutuo di 100k e usare 80k per quest'attività è perdere soldi.
Mentre è più smart chiudere mutuo e aprirne un altro di 80k in modo tale che pago interessi passivi su 80 e ho expected positivo su 80 e non interessi negativi su 100 e expected positivo su 80...

Piccola precisazione, ma abbastanza rilevante...
Fare un mutuo "prima casa" è una cosa, fare un mutuo per liquidità è un altro... parlo dal punto di vista degli interessi debitori praticati dalla banca, i quali sono totalmente differenti per queste 2 tipologie di mutui...

zio_slim
01-02-2011, 17:16
1)Mi è sembrato di capire che ultimamente giochi abb spesso hu.Lo stai facendo principalmente per bumhunting quando trovi oppi particolarmente profittevoli o hai deciso di dedicarti di più alla disciplina(mi sembra di ricordare che cmq hai sattato gente che proprio superinterdetta non è )?

lo faccio perchè mi piace, l'ho studiato, e non ho ancora trovato uno meglio di me sul sito in cui gioco.
A parte i retards, anche i regs con cui ho giocato sono inferiori, infatti quando riconoscono il nick non mi sattano.


2)Secondo te,visto quello che potrebbe essere il field medio del cash su .it,per uno che vuole grindare small stakes(obv si parla di me),potrebbe essere potenzialmente + profittevole:
a) conciliare il gioco chiusino che sicuramente di per se sarà +ev con un multitabling sfrenato(ovviamente da studiare in ogni suo minimo dettaglio) per cercare di fare parecchie,parecchie mani (diciamo dal milione in su) nell'arco dell'anno,cercando così di puntare ,oltre che a battere il livello di qualche bb (diciamo 3-4),a cercare di raggiungere obbiettivi di status/bonus con eventuali vantaggi di visibilità etc.(per dire una fesseria,primo SNE col cash su .it)
b)Preoccuparsi solo del puro profit e rollarsi per poter cercare action su + room a diversi stakes(sia hu che 6max).
Ty per le risposte(e saluti alla prof :galb:)

boh imho a cash si gioca per profitto e non per rakeback, dato che non è un gioco risolto come i sit, quindi dico B.
Devi grindare tanto in ogni caso, ma piuttosto che fare 12 tavoli in autopilot, meglio giocarne 6 magari per più ore ma cercando di capire e migliorare; se hai la costanza giusta penso che in un anno riesci cmq a raggiungere uno status VIP ottimo anche giocando meno tavoli ma più focused.

Vodka84
01-02-2011, 17:19
uhm lo staking diciamo non è molto "pulita" come entrata....ora come ora non è regolamentata comunque somma diciamo che il rischio qui anche se sei smart non è dato tanto dal fatto che gli stakati ti possano andare broke ma dal fatto che potresti avere qualche problemuccio se tiri su cifre regolari e abb grandi ogni mese...
comunque è tipo l'unico investimento abb sicuro che ha quelle rese oggigiorno...

Bisogna però considerare che il poker rimane un'attività ancora molto di nicchia, specialmente per chi lo fa come lavoro.

Se il field dei grinders dovesse iperinflazionarsi si arriverebbe ad una sorta di bolla che renderebbe impossibile per gli stakers trarne profitto (e anche per i grinders, obv).

Premetto che imho non si arriverà mai a questa situazione per vari fattori, primo fra tutti il fatto che il poker in Italia non sarà mai considerato dall'opinione pubblica un modo per fare profitto e ciò precluderà l'"accesso ai tavoli" di molti skillati in real life (gente che magari fa un lavoro da 1-1,5k al mese e col poker potrebbe fare almeno 2-3x).

Detto questo, imho non si può assolutamente paragonare sul long-term il rendimento da locazioni o titoli dal rendimento che ti garantisce lo staking di un field di grinders.

LucaB
05-02-2011, 21:19
Zio altra domandina... :D Come, quando e perchè hai cominciato a giocare a poker? Inizialmente com'è stato il tuo gioco? Eri un classico donk oppure già qualcosina la capivi? Cos'è stato che ti ha fatto fare il salto di qualità e quindi non rimanere a grindare i low stakes? :)

zio_slim
07-02-2011, 02:44
Zio altra domandina... :D Come, quando e perchè hai cominciato a giocare a poker? Inizialmente com'è stato il tuo gioco? Eri un classico donk oppure già qualcosina la capivi? Cos'è stato che ti ha fatto fare il salto di qualità e quindi non rimanere a grindare i low stakes? :)

ero un classico donk che schiacciava i tasti a caso nel 2005 :)
penso di aver già scritto la mia storia, cmq giocavo senza avere un'idea il cash limit su Stars, salivo e scendevo di livello in base a quanto avevo sul conto, ec... un giorno ero al 2-4 il giorno dopo ero al 30-60 con luca pagano :)
poi sono andato giustamente broke dopo un rush da 0 a 20K rapidissimo, volevo suicidarmi poi ho scoperto 2+2 ed è iniziata un'altra vita :)

Il salto dai middle agli high stakes l'ho fatto a dicembre 2007, e sarei disonesto se non dicessi che devo ringraziare le .ret, dato che su Stars non battevo il 5-10

tinpanalley89
19-03-2011, 19:32
ciao zioslim, se ti va e hai tempo potresti dare un tuo parere a questo thread? Ty :) http://forum.continuationbet.com/f13/squeeze-oop-con-jj-vs-oppo-unknow-27671/

zio_slim
21-03-2011, 20:04
fatto :)

Scarface
29-03-2011, 16:48
ifaccio una domanda che ho fatto a tutti voi Big :)

Qual è il tuo sogno pokeristico?
In cosa il poker ti ha reso una persona migliore e in cosa una peggiore?

zio_slim
31-03-2011, 22:53
Qual è il tuo sogno pokeristico?

migliorare online e diventare forte nel live (cash ma anche torneo), credo sia fattibile.
Sogno irrealizzabile: sculare il main WSOP :D


In cosa il poker ti ha reso una persona migliore e in cosa una peggiore?

Mi ha reso migliore perchè quando una cosa va male cerco sempre di trovare le mie colpe, e non quelle degli altri; e anche perchè giudico le persone in base alle scelte che fanno e non ai risultati che ottengono (cosa che più o meno nessuno fa a parte i pokeristi :) )

Mi ha reso peggiore perchè mi ha portato a spendere molti soldi in maniera stupida; e poi tante volte l'andamento ai tavoli ha influenzato i miei rapporti personali nella vita reale (su questo aspetto però ho lavorato e il problema è risolto)

lorenzissimo
26-04-2011, 22:16
ciao zio_slim, faccio pure a te la stessa domanda (con le necessarie modifiche) che ho fatto a Lucio:

stasera ho parlato con mio padre dei guadagni del poker rispetto agli altri lavori. In pratica lui m'ha detto che 6k/mese a poker sono come 2k/mese della maggior parte dei lavori che un ragazzo può fare. Io gli ho detto che Luciom (se non ricordo male) in un post aveva scritto che la proporzione era 1:2, ma lui ha insistito con l'1:3.
Secondo te 2k/mese a poker sono come 1k/mese guadagnati come stipendiato o altro? E che ragionamenti ci sono dietro a tale conclusione? Cioè come si arriva a dire qual è la giusta proporzione?

zio_slim
27-04-2011, 11:47
ciao zio_slim, faccio pure a te la stessa domanda (con le necessarie modifiche) che ho fatto a Lucio:

stasera ho parlato con mio padre dei guadagni del poker rispetto agli altri lavori. In pratica lui m'ha detto che 6k/mese a poker sono come 2k/mese della maggior parte dei lavori che un ragazzo può fare. Io gli ho detto che Luciom (se non ricordo male) in un post aveva scritto che la proporzione era 1:2, ma lui ha insistito con l'1:3.
Secondo te 2k/mese a poker sono come 1k/mese guadagnati come stipendiato o altro? E che ragionamenti ci sono dietro a tale conclusione? Cioè come si arriva a dire qual è la giusta proporzione?

beh allora io non so tuo padre che conti abbia fatto, dovresti chiederlo a lui...
In teoria volendo equiparare i redditi da lavoro dipendente a redditi da profits del poker .it, possiamo partire dal ragionamento che 2K netti in busta paga per un lavoratore dipendente equivalgono per un giovane single a 3.6K lordi circa di costo aziendale; i 1.6K di differenza comprendono ritenute IRPEF, contributi INPS, e le altre mille cagate che vengono sottratte alla fonte.

probabilmente tuo padre per dire che 6k poker = 2k netti dipendente, tiene in considerazione altri fattori, ad esempio:
1) non hai contributi inps da versare, quindi sarai portato a non investire l'equivalente che un normale lavoratore è obbligato a risparmiare per la pensione; tenderai a spendere di più perchè li hai in mano e non trattenuti alla fonte, con il rischio di non mettere da parte abbastanza.
2) un lavoratore pubblico a tempo indeterminato può soltanto aumentare la retribuzione negli anni; nel privato corre un po' più di rischi, ma se lavori ad esempio per una banca o per una grande azienda (Vodafone, Mediaset, whatever) a meno di catastrofi sei abb. garantito lifetime. Col poker non lo sei, perchè domani potresti non essere più vincente, oppure potrebbe saltar fuori una legge che dice che giocare a poker è illegale di nuovo e gg.

Forse prendendo in considerazione il rischio + alto della professione poker, e la tendenza dei pokeristi ad avere un tenore di vita molto alto e a non risparmiare molto, il ragionamento di tuo padre ha senso.

MUCK ME I'M FAMOUS
02-06-2011, 11:46
1) che ne pensi del bridge?
2) che tipo di skill ci vogliono?
3) online si può giocare?
4) vi è possibilità di farne un lavoro da 4k + al mese con 3-4 ore di gioco e studio al giorno? (obv parlo di bridge online)

5) le stesse domande precedenti ma riferite al backgammon

zio_slim
04-06-2011, 22:44
1) che ne pensi del bridge?
2) che tipo di skill ci vogliono?
3) online si può giocare?
4) vi è possibilità di farne un lavoro da 4k + al mese con 3-4 ore di gioco e studio al giorno? (obv parlo di bridge online)

5) le stesse domande precedenti ma riferite al backgammon

1) che è un gioco molto (tra i più in assoluto) skill intensive a quanto so, credo sia interessante ma non ho mai provato a giocare; mi scoraggia un po' il fatto che si gioca in 2 e che i results quindi dipendano anche dagli errori che fa un altro.
2) matematica psicologia statistica, le stesse del poker. Solo che qui non ci vuole il culo. O meglio, ci vuole il culo di trovare un partner che sia skillato.
3) certo, non conosco i siti ma so che si può fare.
4) lol - per farne un lavoro devi essere top in Italia e avere sponsor, e c'è gente in Italia che gioca es. da 20 anni 4 ore al giorno; partendo da zero oggi, se sei un fenomeno come ne nascono uno ogni secolo, potresti arrivare a essere top in Italia tra 10 anni.

Per quanto riguarda l'online, dato che nel bridge la componente gambling è quasi assente (nel senso che vince chi gioca meglio quasi sempre) non credo ci sia un giro di soldi adeguato tale da permettere di creare un business tipo il poker online.

Cmq ripeto, non mi intendo di bridge quindi potrei aver detto inesattezze.

5) backgammon vale tutto il discorso fatto per il bridge, solo che la fortuna conta un po' di più quindi probabilmente si riesce a trovare in rete partite a soldi +EV con maggiore facilità

Ren
05-06-2011, 00:20
ciao zio,volevo farti qualche domanda che forse ti è già stata fatta in passato ma vorrei ricevere qualche risposta che più si adatta ai tempi attuali e ai cambiementi che sono avvenuti rispetto a qualche anno fa nel settore
secondo te un giocatore con quale winrate di bb/100 può ritenersi vincente al nl50 su room .retard ($) attualmente?
agli inizi per un grinder quanti tavoli max è preferibile giocare per non perdere la concentrazione su ogni mano?
un buon grinder quante mani fa al mese multitablando i tavoli della risposta che hai dato precedentemente?

VIN$
06-06-2011, 18:16
WOW sono arrivato alla fine dell'ultimo post, ora faccio qualche domande!
E' da ieri che leggo il tuo Well (letto tutto: ho vinto qualche cosa? :D) e mi sono accorto anche di averti fatto una domande....vabè, passiamo a quelle che mi sono venute in mente tra ieri e oggi.

1) All'inizio del Well hai ripetuto diverse volte che il poker era il tuo hobby (anche se fatto molto assiduamente dopo le molte ore di ufficio), lo grindavi, lo studiavi etc etc, ma hai SEMPRE detto che nn era il tuo futuro, nel senso che nn lo avresti fatto full-time. Adesso mi sembra di aver capito che è il contrario. Why? Cosa è cambiato? Ti stai preparando al cash.it?

2) Parlando di lavoro di ufficio (del 2008?!) sei passato da fulltime, a part-time (2day/week) a ....?? (credo a zero o giu di lì?) Motivo? (Lo hai spiegato, ma magari ADESSO si sono aggiunte altre motivazioni)

3) Dicevi di nn fare del poker il tuo fulltime job perchè avevi altri progetti oltre al tuo lavoro d'ufficio e al poker. Nel Well lo hai ripetuto ma MAI hai detto (a parte il guru della new economy!) cosa. E' possibile sapere cosa? O almeno se ce l'hai fatta?

4) Motivo sensato perchè pagare affitto è meglio che comprare casa e pagare mutuo (vabè, va da se che tipo rendi quasi il doppio di quello che chiedi!), visto che paghi mensilmente un qualcosa dove cmq hai costi di gestione, manutenzione etc etc ma cmq sei sempre vincolato a qualsiasi cosa tu voglia fare in quell'appartamento. [Dico "sensato" perchè così mi metto l'anima in pace e mi pesa meno pagare l'affitto :) )

5) Dopo tt sto Well mi è venuta una insana voglia di cash game...pensi che possa valerne la pena iniziare a giocarlo (nn in previsione del cash.it, ma proprio parlando della disciplina) ? Sì: dove, come e quanto? Sì: ma evita THENL e buttati su...??? No: ok, ty!

...per ora è tt! ;)

Ah, cmq complimenti per i tuoi results !

VIN$
07-06-2011, 01:09
Trova le differenze:
(nn vale: il nome, la maglietta e il tipo di illuminazione! :D) Obv joke!

http://img546.imageshack.us/img546/9806/zioslimvsmod.th.jpg (http://imageshack.us/photo/my-images/546/zioslimvsmod.jpg/)

Uploaded with ImageShack.us (http://imageshack.us)

Domande:
1) Me lo son sempre chiesto: perchè il nick zio_slim?
2) Perchè Obama con il cappellino dell'FBI com avatar?

Ciauz!

zio_slim
07-06-2011, 14:44
secondo te un giocatore con quale winrate di bb/100 può ritenersi vincente al nl50 su room .retard ($) attualmente?
agli inizi per un grinder quanti tavoli max è preferibile giocare per non perdere la concentrazione su ogni mano?
un buon grinder quante mani fa al mese multitablando i tavoli della risposta che hai dato precedentemente?

se parti oggi giugno 2011, e fai 5BB/100 su un sample size significativo (100K mani) sei sicuramente top per gli small stakes italiani. 4BB/100 è un livello raggiungibile se sei very good.

dipende da te quanti tavoli puoi giocare; io non sono mai stato un mass grinder, e non ho proprio idea di come faccia certa gente a giocare 12x, tuttavia c'è chi ci riesce. Inizia con 4 tavoli che è proprio il minimo per multitablare e prova a aumentare di un tavolo alla volta finquando non noti che non riesci più a seguirli tutti in maniera ottimale.

quante mani fai poi obv dipende dai tavoli; se giochi 4 tavoli 6max su retard fai circa 300 mani/ora quindi in un mese dovresti farne 30K se sei un grinder serio (almeno 100 ore di gioco).
La gente cmq non grinda mai abbastanza, se fai 100 ore ti collochi già tra i grinders più volenterosi in Italia.

zio_slim
14-06-2011, 11:39
1) All'inizio del Well hai ripetuto diverse volte che il poker era il tuo hobby (anche se fatto molto assiduamente dopo le molte ore di ufficio), lo grindavi, lo studiavi etc etc, ma hai SEMPRE detto che nn era il tuo futuro, nel senso che nn lo avresti fatto full-time. Adesso mi sembra di aver capito che è il contrario. Why? Cosa è cambiato? Ti stai preparando al cash.it?

hobby è riduttivo... l'ho sempre considerato un lavoro, prima come lavoro di secondo piano, poi come lavoro di primo piano.
Ora ho cambiato i miei progetti per vari motivi; in primis la mancanza di prospettive che vedo in tutti i lavori possibili in Italia (per un laureato in economia), o meglio le prospettive sono peggiori di quelle di chi lavora nel mondo-poker.
In secondo luogo le mie preoccupazioni riguardo agli aspetti illegali del poker ormai sono sparite; il cash .it sta arrivando finalmente e quindi si potrà giocare e avere quello come reddito e basta, senza dover preoccuparsi d'altro - ovvio che bisognerà impegnarsi per essere competitivi sempre anche quando il livello dei giocatori italiani salirà.
Inoltre c'è anche Cbet che è una srl italiana e che in futuro si spera potrà darmi soddisfazioni :)


2) Parlando di lavoro di ufficio (del 2008?!) sei passato da fulltime, a part-time (2day/week) a ....?? (credo a zero o giu di lì?) Motivo? (Lo hai spiegato, ma magari ADESSO si sono aggiunte altre motivazioni)

ancora part-time perchè non c'è cash .it


3) Dicevi di nn fare del poker il tuo fulltime job perchè avevi altri progetti oltre al tuo lavoro d'ufficio e al poker. Nel Well lo hai ripetuto ma MAI hai detto (a parte il guru della new economy!) cosa. E' possibile sapere cosa? O almeno se ce l'hai fatta?

progetti non ce ne sono più ormai, i motivi li ho detti prima, inoltre credo che in Italia manchino proprio le persone, i capitali e le strutture per poter creare qualcosa di interessante su internet - non a caso gli unici italiani che hanno fatto qualcosa in questo senso sono emigrati in Silicon Valley. Sostanzialmente noi siamo un paese senza futuro, abbiamo debito pubblico irrecuperabile, economia obsoleta, politica ridicola, cresciamo meno di tutti in termini di PIL, stiamo invecchiando (con problema pensioni annesso) e i vecchi stessi hanno tutti i poteri in mano; e non si vede niente all'orizzonte che potrebbe dare una svolta. Più probabilmente diventeremo una meta turistica mondiale e gg.


4) Motivo sensato perchè pagare affitto è meglio che comprare casa e pagare mutuo (vabè, va da se che tipo rendi quasi il doppio di quello che chiedi!), visto che paghi mensilmente un qualcosa dove cmq hai costi di gestione, manutenzione etc etc ma cmq sei sempre vincolato a qualsiasi cosa tu voglia fare in quell'appartamento. [Dico "sensato" perchè così mi metto l'anima in pace e mi pesa meno pagare l'affitto :) )

nel mio caso, perchè a Milano le case costano troppo, e più una casa vale più conviene affittarla, dato che le persone non vendono per non accettare la "sconfitta" (tutti sognano ancora di fare i fantaprofitti sulle case, non hanno capito che la bolla è scoppiata) e affittare conviene perchè alla fine la gente poi si stufa di tenerle lì per niente ed è costretta a darle via per cifre basse - "basse" relativamente al valore, nel senso che con l'affitto oramai si ha una rendita del 2% netto più o meno sul valore teorico dell'immobile. Il che dovrebbe far capire che O gli affitti sono bassi (e non credo) O i prezzi delle case sono gonfiati. Almeno questo è il caso di Milano.

E poi come regola generale: se TUTTI in Italia sono proprietari di un bene, che in molti casi è inutilizzato ma che non vogliono vendere a un prezzo equo, perchè andarsi a "impuntare" e voler comprare quel bene? Meglio affittarlo.

E sto tralasciando anche tutti gli altri vantaggi: maggiore flessibilità (vai via quando ti pare), capitale non immobilizzato, lavori da fare e manutenzione straordinaria a carico di altri.


5) Dopo tt sto Well mi è venuta una insana voglia di cash game...pensi che possa valerne la pena iniziare a giocarlo (nn in previsione del cash.it, ma proprio parlando della disciplina) ? Sì: dove, come e quanto? Sì: ma evita THENL e buttati su...??? No: ok, ty!

certo che puoi iniziare! Devo ripeterti qui tutte le cose da fare? :)
Spulciati cbet e trovi tutto. Obv devi partire rollato a limiti bassi 6max etc...... solite storie che sanno anche le pietre ormai :)

zio_slim
14-06-2011, 13:29
Trova le differenze:
(nn vale: il nome, la maglietta e il tipo di illuminazione! :D) Obv joke!

http://img546.imageshack.us/img546/9806/zioslimvsmod.th.jpg (http://imageshack.us/photo/my-images/546/zioslimvsmod.jpg/)

Uploaded with ImageShack.us (http://imageshack.us)

Domande:
1) Me lo son sempre chiesto: perchè il nick zio_slim?
2) Perchè Obama con il cappellino dell'FBI com avatar?

Ciauz!

si ma che cazz io sono meglio di quello in foto! :D

storia del nick: il Finnico nel lontano 2005 veniva a casa mia la sera e grindavamo insieme, io su Everest lui su Stars; su Stars si registra col nick zio_slim, "zio" perchè a milano lo chiamavano così lol, e "slim" perchè somiglia(va) a Eminem - slim shady.
Quando decido di provare Stars, non mi fa registrare perchè dice che il mio IP è già associato al nickname zio_slim; a quel punto dico a FInnico di cedermi il nick, cambiamo i dati personali (ai tempi si poteva fare senza violare regole) e "acquisisco" il nickname.
Dopo qualche mese gioco il sat per il sunday million, lo sculo, gioco il sunday, lo sculo arrivando 3° su 7.000 iscritti, quindi ufficialmente abbiamo deciso che il nick porta culo e l'ho tenuto :)

2) l'avatar l'avevo messo dopo il black friday, in effetti adesso è un po' datato, appena trovo qualcosa di meglio lo cambio

destrolindo
14-06-2011, 19:52
Io la penso esattamente come te, di fatto mi mantengo col poker ma non ho la minima intenzione di dedicarmici a tempo pieno, tuttavia temo che questo un giorno potra rendermi meno bravo rispetto agli altri.
Pero è anche vero che io guadagno giusto un pelo meno di te e non grindo gli highstakes:D
Non capisco xke ti poni certi problemi: non pensi che con l'exp che hai adesso tu possa campare di rendita senza piu studiare poker facendo leveldown? potrai comunque stare bene economicamente in futuro ai livelli piu bassi che sicuramente batterai! voglio dire che giocando 30k mani al nl200 con anche solo 4bb\100 + rb è un bel part time!

zio_slim
15-06-2011, 10:35
Io la penso esattamente come te, di fatto mi mantengo col poker ma non ho la minima intenzione di dedicarmici a tempo pieno, tuttavia temo che questo un giorno potra rendermi meno bravo rispetto agli altri.
Pero è anche vero che io guadagno giusto un pelo meno di te e non grindo gli highstakes:D
Non capisco xke ti poni certi problemi: non pensi che con l'exp che hai adesso tu possa campare di rendita senza piu studiare poker facendo leveldown? potrai comunque stare bene economicamente in futuro ai livelli piu bassi che sicuramente batterai! voglio dire che giocando 30k mani al nl200 con anche solo 4bb\100 + rb è un bel part time!

ma guarda che infatti ho scritto proprio che vista la recente evoluzione del poker .it, non ci sono problemi ulteriori a farne un lavoro full time e long term.
"Campare di rendita" a poker non esiste, e chi non si adegua e non si migliora finisce prima o poi per non guadagnare più, è inevitabile.

MUCK ME I'M FAMOUS
16-06-2011, 03:30
ciao zio slim, 2 domande (parlo di cash 6-max):
a)un grinder del NL50 puo adottare il br management che ha utilizzato girah per scalare velocemente i livelli (intendo nel mio caso dal NL 50 fino al NL 400) o è solamente pura follia?

obv presupponendo di:
1) non tiltare mai se si perdono 2/4 BI (che è il cap) e accettare le perdite e i level down come elemento basilare della propria strategia di gioco
2) ragionare sempre e solo in termini di BI e non di $ o €
3) affiancare un coach bravo e dinamico che ti segue 5 ore alla setimana per tutta la durata della scalata
4) rispettare tassativamente la regola: 10 BI per il nuovo livello->level up, 2 BI persi->level down (oppure si può fare anche 20 stack per il nuovo livello->level up, 4 stack persi->level down)
5) presupporre che il ragazzo in questione è già vincente al NL 50 ma sta aspettando il canonico roll di 50/60x per lo stake successivo per leveluppare
6) deal di rakeback attorno al 45% su .ret o 33% su .com da inserire nel profit
7) arrivare al NL 400 e fermarsi con questa gestione del brm management e iniziare a giocare canonicamente in roll
8) fare table selection massiccia

ci ho pensato un pò su e forse è difficile andare broke matematicamente con questa gestione del br


b)a livello mentale e di minset è più frustante una gestione del br del genere o può essere più motivante?

jesaki
11-07-2011, 08:45
Ciao Zio 2 domande:
1) ma te ci sei al ME delle Wsop o sei ancora impegnato con Shana Vegas??
2) OT: mi aggiungi su fb?? :-)

zio_slim
18-07-2011, 16:12
ciao zio slim, 2 domande (parlo di cash 6-max):
a)un grinder del NL50 puo adottare il br management che ha utilizzato girah per scalare velocemente i livelli (intendo nel mio caso dal NL 50 fino al NL 400) o è solamente pura follia?

obv presupponendo di:
1) non tiltare mai se si perdono 2/4 BI (che è il cap) e accettare le perdite e i level down come elemento basilare della propria strategia di gioco
2) ragionare sempre e solo in termini di BI e non di $ o €
3) affiancare un coach bravo e dinamico che ti segue 5 ore alla setimana per tutta la durata della scalata
4) rispettare tassativamente la regola: 10 BI per il nuovo livello->level up, 2 BI persi->level down (oppure si può fare anche 20 stack per il nuovo livello->level up, 4 stack persi->level down)
5) presupporre che il ragazzo in questione è già vincente al NL 50 ma sta aspettando il canonico roll di 50/60x per lo stake successivo per leveluppare
6) deal di rakeback attorno al 45% su .ret o 33% su .com da inserire nel profit
7) arrivare al NL 400 e fermarsi con questa gestione del brm management e iniziare a giocare canonicamente in roll
8) fare table selection massiccia

ci ho pensato un pò su e forse è difficile andare broke matematicamente con questa gestione del br


b)a livello mentale e di minset è più frustante una gestione del br del genere o può essere più motivante?

a) si certo, se ci è riuscito lui vuol dire che è possibile farlo, il problema è mantenere la disciplina adeguata (cosa che non credo sia facile) in ogni situazione senza intestardirsi quando si perde di sfiga
b) penso sia + stressante e richieda appunto una disciplina ferrea che hanno in pochi, ma non è detto che non funzioni

zio_slim
18-07-2011, 16:15
Ciao Zio 2 domande:
1) ma te ci sei al ME delle Wsop o sei ancora impegnato con Shana Vegas??
2) OT: mi aggiungi su fb?? :-)

1) lol no il main non l'ho giocato, non ho ancora abbastanza esperienza live per tuffarmi in una maratona del genere. L'anno prossimo magari.... :)
2) certo, il problema è che ricevo un botto di richeiste d'amicizia e cerco di aggiungere solo chi conosco veramente (dal vivo o sui forum) - se almeno le persone mandassero la richiesta con un messaggio di presentazione sarebbe più facile! se vuoi addami scrivendo che sei tu e ti accetto :)

Aleksgcfc1893
18-07-2011, 16:24
1) Dicci e risponditi a una domanda che non ti é mai stata fatta sul the well, ma vorresti ti facessero.

2) Quanto é stata importante cbet nella tua carriera pokeristica?

3) Qual'é stato il tuo record di hands/month? Quale la tua avg?

Ty :)

zio_slim
19-07-2011, 11:13
lol marzullaments!

1) Domanda: che vuoi fare da grande?
Risposta: non ho ancora deciso se fare il giocatore di poker l'imprenditore o il coach o tutte e 3 o qualcosa che non c'entra una mazza con tutto il resto!
Domanda: ma sei ubriaco? Vai per i 30 anni e ancora non hai certezze e punti fermi nella tua vita?
Risposta: La mia filosofia di vita si trova in questo libro che consiglio a tutti, specialmente ai pokeristi (tanto sono 100 pagine, si legge durante un break :) ): Who Moved My Cheese?: An Amazing Way to Deal With Change in Your Work and in Your Life: Amazon.it: Spencer Johnson: Libri in altre lingue (http://www.amazon.it/Who-Moved-My-Cheese-Amazing/dp/0091883768/ref=sr_1_2?s=english-books&ie=UTF8&qid=1311070027&sr=1-2)

2) fondamentale per migliorarmi e trovare le giuste motivazioni nei periodi in cui il poker mi ha trattato di merda pesantemente - obv stare coi migliori ti porta a migliorare

3) 80K mani è stato il mio record - non sono mai stato un Leatherass. On average è difficile da dire, ci sono periodi che ho giocato tanto e periodi in cui ho giocato poco (calcola che quando giochi NL4K o NL10K non "grindi", giochi quando trovi partita); volendo fare una media possiamo dire 20K mani dai

yomik
19-07-2011, 11:17
calcola che quando giochi NL4K o NL10K non "grindi", giochi quando trovi partita); volendo fare una media possiamo dire 20K mani dai

Vedessi quanta action c'è in sti giorni O___O

Aleksgcfc1893
19-07-2011, 12:17
lol marzullaments!

1) Domanda: che vuoi fare da grande?
Risposta: non ho ancora deciso se fare il giocatore di poker l'imprenditore o il coach o tutte e 3 o qualcosa che non c'entra una mazza con tutto il resto!
Domanda: ma sei ubriaco? Vai per i 30 anni e ancora non hai certezze e punti fermi nella tua vita?
Risposta: La mia filosofia di vita si trova in questo libro che consiglio a tutti, specialmente ai pokeristi (tanto sono 100 pagine, si legge durante un break :) ): Who Moved My Cheese?: An Amazing Way to Deal With Change in Your Work and in Your Life: Amazon.it: Spencer Johnson: Libri in altre lingue (http://www.amazon.it/Who-Moved-My-Cheese-Amazing/dp/0091883768/ref=sr_1_2?s=english-books&ie=UTF8&qid=1311070027&sr=1-2)

2) fondamentale per migliorarmi e trovare le giuste motivazioni nei periodi in cui il poker mi ha trattato di merda pesantemente - obv stare coi migliori ti porta a migliorare

3) 80K mani è stato il mio record - non sono mai stato un Leatherass. On average è difficile da dire, ci sono periodi che ho giocato tanto e periodi in cui ho giocato poco (calcola che quando giochi NL4K o NL10K non "grindi", giochi quando trovi partita); volendo fare una media possiamo dire 20K mani dai

Ty!

Il libro l'ho ordinato :)

Lovecraft911
19-07-2011, 12:52
Ciao Zio, avrei una domanda extra poker:

Ho 27 anni, diploma scientifico come unico titolo di studio e al momento lavoro a tempo pieno nella ditta di cui sono il titolare. Produco mobili e la crisi si fa sentire (ci sono pochi alti e molti bassi). per altri motivi di cui non ti sto a parlare non sono sicuro del futuro della mia attività, e vista la pressione fiscale non escludo, in un futuro non troppo lontano, di dover chiudere bottega .
A questo punto, per non lasciarmi sorprendere dalla vita e togliermi un chiodo che ho fisso in testa da qualche anno, ho pensato di iscrivermi all'università. E' un passo che non ho fatto in precedenza semplicemnte perchè vedevo la mia attuale attività nel mio futuro e non avevo nessuna particolare aspirazione nel fare l'università, ritrovandomi a lavorare nell'azienda di famiglia con 5 anni di ritardo...
Come facoltà sarei orientato verso fisioterapia, o comunque una laurea finalizzata al lavoro... ma il problema è l'obbligo di frequenza (che non posso garantire).
A questo punto l'unica che mi ispira veramente è economia e commercio, visto che mi interesso di economia e mi interessa realmente la materia.

A questo punto ti domando:
sono un pazzo?
secondo te ho la minima possibilità di farmi un futuro soddisfacente iniziano l'univerità adesso?
Se è il caso quali facoltà che trattano economia/finanza consiglieresti? Ing. gestionale?

zio_slim
20-07-2011, 11:41
no non sei un pazzo, migliorare la propria cultura non può essere mai un male.
Il punto che rende tutto difficile è che tu dovresti laurearti poi a 32 anni diciamo, e adesso è difficile riciclarsi nel mondo del lavoro a quell'età. Se il tuo obiettivo è farti assumere da qualche azienda credo avrai molte difficoltà; è pieno di laureati di 23 anni che le aziende preferiscono perchè possono formarli da zero ma sopratutto "sfruttare" di più e pagare meno - mentre invece un 32enne ha altre pretese economiche e richiede maggiormente i suoi spazi, di solito non è disposto a farsi schiavizzare come i neolaureati.

Non so come sia la tua situazione finanziaria/patrimoniale, diciamo che se hai una buona traqnuillità economica e vedi che il tuo business non ha futuro, puoi snap chiudere/svendere e dedicarti all'università e riprovare da zero avendo un cuscinetto che ti permette di vivere anche a guadagno 0 per un po' di tempo. Ovviamente niente è impossibile, di certo è una strada molto difficile.

COme facoltà direi che ingegneria gestionale va bene perchè è vista meglio di economia, se sei forte in matematica e materie analitiche. Ti consiglio anche di dare un'occhiata ai corsi specifici della facoltà di economia (intermediari finanziari, amministrazioni pubbliche, legislazione d'impresa etc...) magari trovi qualcosa che ti ispira particolarmente - di sicuro meglio che fare un economia e commercio generico.

Cmq è dura... gl :)

Lovecraft911
23-07-2011, 17:51
no non sei un pazzo, migliorare la propria cultura non può essere mai un male.
Il punto che rende tutto difficile è che tu dovresti laurearti poi a 32 anni diciamo, e adesso è difficile riciclarsi nel mondo del lavoro a quell'età. Se il tuo obiettivo è farti assumere da qualche azienda credo avrai molte difficoltà; è pieno di laureati di 23 anni che le aziende preferiscono perchè possono formarli da zero ma sopratutto "sfruttare" di più e pagare meno - mentre invece un 32enne ha altre pretese economiche e richiede maggiormente i suoi spazi, di solito non è disposto a farsi schiavizzare come i neolaureati.

Non so come sia la tua situazione finanziaria/patrimoniale, diciamo che se hai una buona traqnuillità economica e vedi che il tuo business non ha futuro, puoi snap chiudere/svendere e dedicarti all'università e riprovare da zero avendo un cuscinetto che ti permette di vivere anche a guadagno 0 per un po' di tempo. Ovviamente niente è impossibile, di certo è una strada molto difficile.

COme facoltà direi che ingegneria gestionale va bene perchè è vista meglio di economia, se sei forte in matematica e materie analitiche. Ti consiglio anche di dare un'occhiata ai corsi specifici della facoltà di economia (intermediari finanziari, amministrazioni pubbliche, legislazione d'impresa etc...) magari trovi qualcosa che ti ispira particolarmente - di sicuro meglio che fare un economia e commercio generico.

Cmq è dura... gl :)

Grazie della risposta.
Dopo aver analizzato un po la situazione direi che nel mio caso ing. gestionale sarebbe la scelta che mi ispira maggiormente. Magari con una specialistica legata ad economia/finanza.
Per quel che riguarda la mia situazione finanziaria: diciamo che in circa 10 anni di lavoro ho accumulato un buon capitale (nulla di eccezionale, sia chiaro). Sono proprietario di 2 immobili, un capannone di 600mq ed un appartamento (ma conto di andare a viverci...). In oltre avrei buone possibilità di essere assunto a tempo determinato nell'ente in cui faccio volontariato; si lavora mezza giornata per 1200€ circa.
Il problema grosso, come hai detto tu, arriverebbe dopo. Riuscirei a farmi assumere? Anche tenendo conto che potrei farcire il curriculum di attività extra accademiche.

Insomma, l'importante è che la mia scelta si ev+ nel lungo periodo :)

zio_slim
24-07-2011, 15:59
vabbè allora sei messo benissimo, direi che sei stracoperto, se hai un tenore di vita normale...

vai con l'univ allora :)

yomik
26-07-2011, 18:53
<-----------------------------------------------

è la mia prima immagine profilo su cbet, e quando ho pensato di metterla, mi son ricordato che vista la scelta, potrei essere considerato a tutti gli effetti uno slimmiano..

zio_slim
26-07-2011, 23:41
<-----------------------------------------------

è la mia prima immagine profilo su cbet, e quando ho pensato di metterla, mi son ricordato che vista la scelta, potrei essere considerato a tutti gli effetti uno slimmiano..

nel senso che io sono il Lalibertè dei tavoli italiani? per come runno ultimamente potrei accettare il titolo lol

MUCK ME I'M FAMOUS
01-08-2011, 08:58
ciao zio slim, ho 2 domande ad farti inerenti a 2 campi diversi, poker ed economia:

1) stavo pensando di giocare un pò di mani nei tavoli short stack con ingersso 50 bb max, visto che non ci sono reg che ad esempio su ipoker stanno inizaindo ad infestare i tavoli (parlo del nl 50/ nl100), mentre nei tavoli sort stack non ce ne sono. obv se giocassi nl 50 con 100 bb giocherei nl 100 con 50 bb perchè alla fin fine gioco sempre per i 50 euro.

a) quali sono le differenze sostanziali fra il gioco cash 6max 100 bb e 50 bb?
b) materiale a proposito da segnalarmi?
c) l'edge contro i fish nel gioco a 50 bb per un reg vinncente a 100 bb è ridotto? se si, di tanto o poco?
d) come doverbbero cambiare a occhio e croce le statistiche più importanti? vpip e pfr, 3bet si abbassano?


2) in un intervento tuo o di zio slim (non ricordo precisamente) ho letto che le università italiane di econmia son buone (o discrete) per ceare bravi manager d'impersa, ma che non sono ottimali per creare i futuri imprenditori.
quale università e magari europea o internazionale o anche quale corso mi potresti segnalare per un ragazzo che vuole studiare come si diventa un buon impernditore?

jesaki
04-08-2011, 08:02
Ciao Zio,

non so se già ti sia stata fatta questa domanda e, nel caso, mi scuso per la ripetizione ma:

ci spieghi il significato del tuo nick??

simili23
04-08-2011, 08:45
Ciao Zio,

non so se già ti sia stata fatta questa domanda e, nel caso, mi scuso per la ripetizione ma:

ci spieghi il significato del tuo nick??
pagina precedente a questa :

storia del nick: il Finnico nel lontano 2005 veniva a casa mia la sera e grindavamo insieme, io su Everest lui su Stars; su Stars si registra col nick zio_slim, "zio" perchè a milano lo chiamavano così lol, e "slim" perchè somiglia(va) a Eminem - slim shady.
Quando decido di provare Stars, non mi fa registrare perchè dice che il mio IP è già associato al nickname zio_slim; a quel punto dico a FInnico di cedermi il nick, cambiamo i dati personali (ai tempi si poteva fare senza violare regole) e "acquisisco" il nickname.
Dopo qualche mese gioco il sat per il sunday million, lo sculo, gioco il sunday, lo sculo arrivando 3° su 7.000 iscritti, quindi ufficialmente abbiamo deciso che il nick porta culo e l'ho tenuto :)

jesaki
04-08-2011, 09:05
pagina precedente a questa :

lol giusto la pagina precedente! che figura di m....!

MUCK ME I'M FAMOUS
10-08-2011, 20:08
ciao zio.

sono un laureando in economia e mercati finanziari, prima giovaco i sit mid stake ed ero abbastanza in attivo. poi ho deciso di passare al cash col NL20 a gennaio e ora grindo il NL 50.

purtroppo mi son reso conto di avere seri problemi di mindset.

sto inchiodato a questo stake da aprile (100 k mani al NL50) non perchè non abbia le capacità tecniche di leveluppare, ma perchè come mi arriva il combo tilt del runnare male/sbagliare delle mani che subito dopo mi accorgo di aver sbagliato da deficiente/ inzio a perdere montagne di EV e a speware.

considera che cmq sono vincente al gioco, da aprlie al nl50 avrò fatto 2k + o - di profit.

ora, considerando che quanto meno voglio arrivare ad un livello semiprofessionistico, e poi vautare se diventare pro fulltime (anche se affiancherò delle mie idee lavorative che voglio sviluppare più in là):

a) cosa posso fare per aggiustare il mio mindset e iniziare a scalare i livelli serenamente?

b) un coaching/stak coaching live può aiutare molto a migliorare il mindset? (ovviamente dovrei andarmene dalla mia città natale)

c) il libro "poker mindset" è davvero utile? (ce l'ho già ma l'ho letto a metà, ho anche poker "Poker Winners Are Different
di Schoonmaker", ma non l'ho ancore letto)

d) qualche alto libro può essere utile?

insomma, che caspita devo fare?


spero in tue parole illuminanti.
sono veramente giù di morale e senza stimoli, da qui dipende la mia "carriera pokeristica", se non limo fortemente questo aspetto perdo 1 anno e mezzo dedicato al poker :( e gg a tutto :(

lilluca
10-08-2011, 20:25
ciao zio vorrei farti delle domande anch'io :)
il livello si sta alzando velocemente...per quanti anni ancora pensi che si possa ancora fare grandi profitti con skills come le tue? o magari sei talmente skillato che non tutti possono raggiugnere il tuo livello?
so che non ci sono tanti libri HU cash, quindi a sto punto 2plu2 e coaching site come deucecracked vanno bene?
io sto pensando di seguire un programma tipo questo: libri, imparare alla perfezione hold em manager,essere iscritti a un coaching site, gioco 1 ora al giorno..come ti sembra?
quel è il miglior sito per video cash? CR?

grazie

Aleksgcfc1893
25-08-2011, 11:04
Secondo te nell'ultimo anno la qualità dei post tecnici di cbet è salita/scesa/rimasta invariata?
Cosa ne pensi degli effetti del nuovo ampliamento di utenza (tramite maggiore visibilità sui motori di ricerca) fatto oramai mesi fa? (credo che ora a distanza di mesi si possa giudicare l'effetto) Quanto è cambiato? E' stato positivo/negativo/ininfluente?

Ty :)

Ivey
26-08-2011, 15:29
Laureato 3ennale 110 in ing meccanica.
Il 30 settembre mi specializzo in produzione e 110 praticamente sicuro, sto facendo una tesi in Qualità e m ha chiamato il responsabile risorse umane della Fiat per un colloquio in quanto interessati all'argomento della mia tesi.
L'offerta sarebbe 6 mesi di stage + assunzione near sicura ma no info riguardo stipendio post assunzione...

Campo col giochino da ottobre 2010 exp mensile circa 4/5k con 25/30 ore di gioco+studio poker settimanali...
Life roll 40k, spese annuali ca. 12k.


Devo farlo sto colloquio o no?

Help me...

Belivo che o si gioca o si lavora vie di mezzo rendono la vita troppo sick da sopportare...

EDIT 25 anni compiuti st'anno.

zio_slim
01-09-2011, 03:46
ciao zio slim, ho 2 domande ad farti inerenti a 2 campi diversi, poker ed economia:

1) stavo pensando di giocare un pò di mani nei tavoli short stack con ingersso 50 bb max, visto che non ci sono reg che ad esempio su ipoker stanno inizaindo ad infestare i tavoli (parlo del nl 50/ nl100), mentre nei tavoli sort stack non ce ne sono. obv se giocassi nl 50 con 100 bb giocherei nl 100 con 50 bb perchè alla fin fine gioco sempre per i 50 euro.

a) quali sono le differenze sostanziali fra il gioco cash 6max 100 bb e 50 bb?
b) materiale a proposito da segnalarmi?
c) l'edge contro i fish nel gioco a 50 bb per un reg vinncente a 100 bb è ridotto? se si, di tanto o poco?
d) come doverbbero cambiare a occhio e croce le statistiche più importanti? vpip e pfr, 3bet si abbassano?


2) in un intervento tuo o di zio slim (non ricordo precisamente) ho letto che le università italiane di econmia son buone (o discrete) per ceare bravi manager d'impersa, ma che non sono ottimali per creare i futuri imprenditori.
quale università e magari europea o internazionale o anche quale corso mi potresti segnalare per un ragazzo che vuole studiare come si diventa un buon impernditore?

1) non sono esperto di gioco 50x, non ho materiale da consigliare e sì ovviamente l'edge contro fish è ridotto.
Il gioco è molto di più preflop (quasi tutto in pratica), sul come adattarsi non c'è una regola universale come al solito dipende dagli avversari.
Se tendono ad aprire per foldare alle 3bet e repushano solo vero, ad esempio, non è che devi stringere VPIP e pfr - anzi. Quindi l'unica cosa da tenere presente è appunto che postflop fai ben poco, e solo nei raisati perchè nei 3bettati sei praticamente committed quasi sempre (a meno di 3bet ridicole mini); devi perfezionare il gioco pre.

2) non ti ricordi se l'ho detto io o zio_slim? :D
cmq si l'avevo scritto io, e parlo alla luce della mia esperienza bocconiana. A fare l'imprenditore in Italia te lo insegna tuo padre se lo è, oppure da autodidatta lo impari prendendola ripetutamente nel c**o finquando non capisci come gira e adjusti.

Purtroppo nessuna scuola a oggi ti insegna nè il lato pratico (quello delle inculate da schivare) nè il lato teorico (quello della visione in grande, della creazione di valore per la comunità etc...).
Non saprei quale scuola consigliarti, di solito nel mondo anglosassone c'è una cultura d'impresa più diffusa (e migliore) della nostra, quindi suppongo che in UK/USA/AUS/CA ci siano buoni corsi.

zio_slim
01-09-2011, 03:52
ciao zio.

sono un laureando in economia e mercati finanziari, prima giovaco i sit mid stake ed ero abbastanza in attivo. poi ho deciso di passare al cash col NL20 a gennaio e ora grindo il NL 50.

purtroppo mi son reso conto di avere seri problemi di mindset.

sto inchiodato a questo stake da aprile (100 k mani al NL50) non perchè non abbia le capacità tecniche di leveluppare, ma perchè come mi arriva il combo tilt del runnare male/sbagliare delle mani che subito dopo mi accorgo di aver sbagliato da deficiente/ inzio a perdere montagne di EV e a speware.

considera che cmq sono vincente al gioco, da aprlie al nl50 avrò fatto 2k + o - di profit.

ora, considerando che quanto meno voglio arrivare ad un livello semiprofessionistico, e poi vautare se diventare pro fulltime (anche se affiancherò delle mie idee lavorative che voglio sviluppare più in là):

a) cosa posso fare per aggiustare il mio mindset e iniziare a scalare i livelli serenamente?

b) un coaching/stak coaching live può aiutare molto a migliorare il mindset? (ovviamente dovrei andarmene dalla mia città natale)

c) il libro "poker mindset" è davvero utile? (ce l'ho già ma l'ho letto a metà, ho anche poker "Poker Winners Are Different
di Schoonmaker", ma non l'ho ancore letto)

d) qualche alto libro può essere utile?

insomma, che caspita devo fare?


spero in tue parole illuminanti.
sono veramente giù di morale e senza stimoli, da qui dipende la mia "carriera pokeristica", se non limo fortemente questo aspetto perdo 1 anno e mezzo dedicato al poker :( e gg a tutto :(

mi stai monopolizzando il well :D

a) la risposta è dentro di te; e però è sbagliata (cit.)
b) live nel senso che ti insegna a giocare cash live, non credo possa aiutare molto - sono due giochi diversi, a meno che il coaching non te lo faccia uno che spinge molto sull'aspetto psicologico. Difatti live il tilt è molto più pericoloso che online ed è letale.
Se invece intendi live come coaching per il cash online fatto vis a vis, si magari ti può servire se il coach ti segue proprio materialmente durante le sessioni e ti allerta quando vede che stai tiltando, così impari a riconoscere il tuo tilt e a quittare al momento giusto.
c) utile non so fino a che punto, di sicuro è il miglior libro di poker che io abbia mai letto finora.
d) elements of poker, ace on the river

P.S: dato che col poker non guadagni abbastanza per vivere e dici di non aver stimoli, valuta bene, può darsi che questa carriera non faccia per te; in quel caso smetti di perder tempo e trovati altro da fare.

zio_slim
01-09-2011, 03:56
ciao zio vorrei farti delle domande anch'io :)
il livello si sta alzando velocemente...per quanti anni ancora pensi che si possa ancora fare grandi profitti con skills come le tue? o magari sei talmente skillato che non tutti possono raggiugnere il tuo livello?
so che non ci sono tanti libri HU cash, quindi a sto punto 2plu2 e coaching site come deucecracked vanno bene?
io sto pensando di seguire un programma tipo questo: libri, imparare alla perfezione hold em manager,essere iscritti a un coaching site, gioco 1 ora al giorno..come ti sembra?
quel è il miglior sito per video cash? CR?

grazie

penso che potrò fare profitti forever finquando ci sarà azione, perchè davvero non voglio esagerare ma se mi metto a giocare seriamente non ce ne sono molti meglio di me e cmq qualsiasi vincente è difficile che si trasformi in perdente.
Quando il livello si innalza troppo si può sempre giocare più mani, oppure fare level down, insomma accontentarsi di fare meno soldi con un po' più di stress. Quando si decide che il gioco non vale la candela, si quitta.
Per HU cash si quei siti vanno bene. Il tuo programma è ok, forse 1 ora al giorno di gioco è un po' pochino :)

a me piacciono CR e deucescracked

zio_slim
01-09-2011, 04:01
Secondo te nell'ultimo anno la qualità dei post tecnici di cbet è salita/scesa/rimasta invariata?
Cosa ne pensi degli effetti del nuovo ampliamento di utenza (tramite maggiore visibilità sui motori di ricerca) fatto oramai mesi fa? (credo che ora a distanza di mesi si possa giudicare l'effetto) Quanto è cambiato? E' stato positivo/negativo/ininfluente?

Ty :)

non vedo questo gran peggioramento qualitativo, forse una diminuzione o forse i post dei principianti sono aumentati e quindi quelli di qualità sembrano di meno, ma sono sempre lì.

L'ampliamento di utenza è positivo secondo me, anche se va fatto poi un lavoro importante di filtraggio per permettere a quelli bravi/volenterosi di integrarsi in fretta; per forza di cose pescando nel mucchio arriva un po' di tutto.
Obv più gente c'è, più sono le probabilità di trovare nuovi skillati che emergeranno. Basta che ognuno trovi la sua collocazione, e secondo me si può convivere tutti - anche su 2+2 ci sono gli "NVGer" che sono considerati i niubbi gossipari, che cmq hanno la loro sezione da spammare e gg, non vanno a inzozzare i post tecnici con risposte stupide.

zio_slim
01-09-2011, 04:05
Laureato 3ennale 110 in ing meccanica.
Il 30 settembre mi specializzo in produzione e 110 praticamente sicuro, sto facendo una tesi in Qualità e m ha chiamato il responsabile risorse umane della Fiat per un colloquio in quanto interessati all'argomento della mia tesi.
L'offerta sarebbe 6 mesi di stage + assunzione near sicura ma no info riguardo stipendio post assunzione...

Campo col giochino da ottobre 2010 exp mensile circa 4/5k con 25/30 ore di gioco+studio poker settimanali...
Life roll 40k, spese annuali ca. 12k.


Devo farlo sto colloquio o no?

Help me...

Belivo che o si gioca o si lavora vie di mezzo rendono la vita troppo sick da sopportare...

EDIT 25 anni compiuti st'anno.

Sono d'accordo, o scegli il poker o scegli il lavoro coerente coi tuoi studi.

La scelta dipende solo da te... avendo i titoli presupposti per ambire a una carriera buona, devi decidere tu cosa pensi ti renderà più felice in futuro. Sei in un settore che prevede dei level up interessanti; ovviamente se scegli quello devi metterti l'anima in pace che per i primi anni mangerai merda e farai la fame o quasi, sopratutto se sei abituato ai 5k/mese del poker - il contratto da 60K lordi lo prendi se sei particolarmente in gamba tra 5 anni.

Il colloquio fallo perchè è cmq un'esperienza; cerca di capire bene se vogliono investire su un giovane laureato in gamba, poi ti fai i tuoi conti e decidi.

jacopocoach
02-09-2011, 00:37
Ciao zio

Ho letto il tuo well con passione e una cosa da te ripetuta più volte mi ha incuriosito.

Vengo al punto, quando parli dei problemi, criticità storiche, lentezze, arretratezze in campo economico-politico-sociale del nostro paese(che obv sono reciprocamente e strettamente tra loro collegate) hai spesso aggiunto l'epiteto "cattocomunista".
Ora senza voler trasformare il tuo well in un manifesto politico, ma avendo avuto occasione nella lettura di apprezzare e condividere le tue idee in materia, mi ha quasi sorpreso che additi al "cattocomunismo" tutti i mali storici che il nostro paese da tempo immemore ha.

Mi potresti oggettivare definendomi cos' è per te il "cattocomunismo"?

Non pensi che in fondo la miscela dei 2 più grandi ideali della storia, recanti con loro entrambi enormi distorsioni pratiche( Gulag, dittature, crociate, eresia, Indice, no ai contraccettivi ma la lista per entrambe è molto più lunga) in certi contesti della società italiana ha funzionato( e ancora in piccola parte funziona) bene?!
Per intenderci ti cito qualche esempio : Emilia Romagna, Toscana,Trentino,Marche, Umbria(con distanza) tutte con 60 anni di governo catto-rosso,non sono sotto tanti aspetti il vero modello di una società equa , o quantomeno meno diseguale?
Dove le tasse ci sono , magari alte ma i servizi vengono grossomodo resi sottoforma di sanità, istruzione, nidi, assistenze ad anziani, contributi alle famiglie , alle imprese, alla green economy, imprenditoria giovanile ecc ecc.
Dico non sono queste le micro-società che più si avvicinano al superiore modello di socialdemocrazia dei paesi scandinavi?
Io in ciò non condannerei , e in questo caso diversamente dai macro-ideali Cristiano-Comunisti da tanti condivisi idealmente ma condannati nell'attuazione datane, le micro-applicazioni che la prassi politica e sociale ha dato in quelle regioni al significato di "cattocomunismo".

Sono curioso di saper il tuo parere a riguardo. ty


OT : mi accetti su FB? ;)

lilluca
12-09-2011, 00:06
zio avevo letto o da te o da luciom si massare 2+2 archivi..beh ho dato un occhiata ai post e trovo molto piu interessanti i post del 2011....oggi in quasi tutti i post si fa piu uso di stats, spessp le mani sono contro regulars....insomma la mia domanda is se conviene usare del tempo a studiare i post degli archivi dal 2005 in poi.
domanda numero due..studiando solo 2+2 si puo arrivare a livelli high stakes? o i video dei vari coaching sites sono imprenscindibili?

yomik
12-09-2011, 00:35
cià zio :)

mettiam caso che una sera all'1:34 ti piglia male e decidi di partire nn tanto per far caciare, ma per tornare a prender sonno con tutti i pensieri al loro posto....dove vai?

zio_slim
23-09-2011, 01:49
Ciao zio

Ho letto il tuo well con passione e una cosa da te ripetuta più volte mi ha incuriosito.

Vengo al punto, quando parli dei problemi, criticità storiche, lentezze, arretratezze in campo economico-politico-sociale del nostro paese(che obv sono reciprocamente e strettamente tra loro collegate) hai spesso aggiunto l'epiteto "cattocomunista".
Ora senza voler trasformare il tuo well in un manifesto politico, ma avendo avuto occasione nella lettura di apprezzare e condividere le tue idee in materia, mi ha quasi sorpreso che additi al "cattocomunismo" tutti i mali storici che il nostro paese da tempo immemore ha.

Mi potresti oggettivare definendomi cos' è per te il "cattocomunismo"?

Non pensi che in fondo la miscela dei 2 più grandi ideali della storia, recanti con loro entrambi enormi distorsioni pratiche( Gulag, dittature, crociate, eresia, Indice, no ai contraccettivi ma la lista per entrambe è molto più lunga) in certi contesti della società italiana ha funzionato( e ancora in piccola parte funziona) bene?!
Per intenderci ti cito qualche esempio : Emilia Romagna, Toscana,Trentino,Marche, Umbria(con distanza) tutte con 60 anni di governo catto-rosso,non sono sotto tanti aspetti il vero modello di una società equa , o quantomeno meno diseguale?
Dove le tasse ci sono , magari alte ma i servizi vengono grossomodo resi sottoforma di sanità, istruzione, nidi, assistenze ad anziani, contributi alle famiglie , alle imprese, alla green economy, imprenditoria giovanile ecc ecc.
Dico non sono queste le micro-società che più si avvicinano al superiore modello di socialdemocrazia dei paesi scandinavi?
Io in ciò non condannerei , e in questo caso diversamente dai macro-ideali Cristiano-Comunisti da tanti condivisi idealmente ma condannati nell'attuazione datane, le micro-applicazioni che la prassi politica e sociale ha dato in quelle regioni al significato di "cattocomunismo".

Sono curioso di saper il tuo parere a riguardo. ty


OT : mi accetti su FB? ;)

sono d'accordo con te sul fatto che vada fatta una distinzione tra macro e micro.

A livello micro, ovvero politica locale, conta molto la persona e la sua capacità di amministrare, e gl iideali passano in secondo piano. Votare il sindaco in base al colore politico credo sia abbastanza stupido, dato che i poteri propositivi di queste istituzioni sono limitati - se io abitassi in un piccolo comune vorrei a capo una persona onesta, pragmatica e intelligente, poco importa se è di SEL o dell'UDC.

A livello macro invece i cattocomunisti sono tra i maggiori colpevoli (insieme ai democristiani e ai socialisti) dello sfascio dello stato Italia, della crisi irreversibile che ci attanaglia creata con 60 anni di votoscambismo; spratutto sono artefici della nascita del berlusconismo e complici della sua durata ventennale; e per de-berlusconizzare l'italia (economicamente ma sopratutto culturalmente) ci vorranno almeno altri 60 anni.
Alcuni nomi di quelli che reputo cattocomunisti maligni: Rutelli, Prodi, Bindi, Franceschini, per certi versi Vendola - così capisci su che lunghezza d'onda sono.

Ripeto non escludo che tanti sindaci di sinistra abbiano potuto far bene in Emilia pur andando a messa ogni domenica - ma se c'è qualcuno maggiormente responsabile dello schifo in cui siamo oggi di certo non è (o quantomeno non è soltanto) Silvio, ma tutti coloro che prima di lui hanno avuto il potere - e anche a sprazzi durante gli ultimi 20 anni.

OT: se magari mi dici chi sei ti accetto :D ma perchè quando mi addate a caso non mi scrivete un messaggino dicendo "sono tizio di cbet" ?? vi pesa troppo il ditino a scrivere prima di schiacciare send request :D

zio_slim
23-09-2011, 01:57
zio avevo letto o da te o da luciom si massare 2+2 archivi..beh ho dato un occhiata ai post e trovo molto piu interessanti i post del 2011....oggi in quasi tutti i post si fa piu uso di stats, spessp le mani sono contro regulars....insomma la mia domanda is se conviene usare del tempo a studiare i post degli archivi dal 2005 in poi.
domanda numero due..studiando solo 2+2 si puo arrivare a livelli high stakes? o i video dei vari coaching sites sono imprenscindibili?

beh certo i post più recenti sono più attuali e più utili per te. Però gli spunti strategici e di game theory sono sempre gli stessi, e son validi anche quelli degli anni passati. Obv se devi massare 2+2, fai bene a partire dai post nuovi.
"Arrivare livelli high stakes" studiando solo 2+2 non è possibile :)
Devi fare un percorso lungo e difficile fatto di studio, analisi, applicazione e TANTA esperienza ai tavoli. Livello per livello, 100K mani dopo 100k mani, se sei in gamba ci arrivi.
Imho per battere high stakes serve anche un certo talento naturale e una buona intelligenza pokeristica e non - studiare solo non ti fa arrivare dove dici. Chiaramente senza studio è impossibile arrivarci, anche se sei un genio del poker.

Pianificati un percorso sensato e rispettalo. Avere un coach ti aiuta a correggere errori più in fretta e quindi migliorarti in meno tempo. Il coach ti trasmette il mindset giusto e ti corregge le sbavature, è molto + EV trovarne uno bravo in modo da capire subito se si è in grado di poter scalare i livelli. Per i video dei coaching sites vale lo stesso consiglio, ti consiglio di guardarne tanti perchè aiutano.

L'importante è che tu capisca l'impossibilità di giocare es. al NL50 saltuariamente e leveluppare solo grazie alle dritte che prendi da 2+2 medium stakes.

zio_slim
23-09-2011, 02:22
cià zio :)

mettiam caso che una sera all'1:34 ti piglia male e decidi di partire nn tanto per far caciare, ma per tornare a prender sonno con tutti i pensieri al loro posto....dove vai?

Una settimana nel deserto con i beduini, o in quello Namibiano, o a passeggiare alle Svalbard o in Islanda. Alcuni dicono anche Bali, il Chiapas, Nepal, ma potrebbe andar bene anche Marettimo o Linosa, per quello che penso sia lo spirito necessario.
Poi di viaggi spirituali non ne ho mai fatti, quindi non sono sicuro di cosa succeda; di sicuro stare un po' a contatto con la natura e con persone che vivono felici senza tutte le forzature della nostra società può aiutare a ritrovare se stessi.

x3me
29-09-2011, 16:38
ciao zio slim dato che sei analista finanziario pensavo di farti queste domande.
avrei intenzione di acquistare la mia prima casa, ho 19 anni e sono iscritto in una scuola privata che dura 18 mesi, cioe 12 mesi in italia e 6 mesi stage all estero...
qual e il momento migliore per comprare la casa? come posso ottenere un mutuo? il 30 per cento come anticipo me li darebbero i miei se la cifra is not too high ma il 70 per cento come ottenere?
se io guadagno tanti soldi col poker tipo 1 milione e voglio comprare quindi una casa da 300000 mila per esempio, e non voglio fare mutuo, is it possible? hope i didnt bother ya so much, u are great ZIO!

Giudinho90
10-10-2011, 21:55
Bella Zio :D avrei da porti una domanda che sto ponendo ad alcuni reg del cash :):

un buon reg 6max(quindi no tard e nemmeno il top) quanti bb/100 dovrebbe fare rispettivamente al :

- NL100
- NL200
- NL400
- NL600


Ciao e GL