PDA

Visualizza Versione Completa : The Well: zio_slim



Pagine : [1] 2 3

zio_slim
06-11-2008, 00:37
prendo spunto da un thread di Phil Galfond su 2+2:


A stranger is being shown around a village that he has just become part of. He is shown a well and his guide says \"On any day except Saturday, you can shout any question down that well and you\'ll be told the answer.\"

The man seems pretty impressed, and so he shouts down: Why not on Saturday? and the voice from in the well shouts back: Because on Saturday, it’s your day in the well.
Con le dovute proporzioni (maximum respect for Galfond), a gentile richiesta mi getto nel pozzo anche io B)
Fatemi tutte le domande che volete (pokeristiche e non), vedrò (con calma) di rispondere a tutti!!!!

riprendo anche un\'altra frase di Phil:

Well thought out questions will be met with well thought out responses.
let\'s go :)

Daft Simo
06-11-2008, 00:50
Rinnovo le mie:

1) Cosa facevi prima di dedicarmi full time al poker?
2) Come hai capito che la tua strada sarebbe stata il poker?
3) Come hanno preso la situazione le persone a te care e piu vicine?
4) Maggior numero di hands played in 1 giorno, 1 settimana, 1 mese?
5) Maggior Upswing e Peggior Downswing: durata temporale e buy in vinti persi

6) Hai mai avuto richieste di coaching da Galb che specificava che ti avrebbe pagato esclusivamente in natura?

Luciom
06-11-2008, 00:53
1) Cosa farai pokeristicamente se/quando i siti di mongoloidi italioti smetteranno di essere interessanti o perchè chiudono o perchè i fish finiscono i soldi?

KILLER
06-11-2008, 01:00
scusatemi l\'intrusione ma penso che questo non succederà mai perchè l\' oceano dei fish italiani non finirà mai.
anzi ora è iniziato

TodayIsTheDay
06-11-2008, 01:30
Quanti anni ci hai messo a partire da 0 fino ad arrivare a decidere di dedicarti a tempo pieno al poker?

Kyoden
06-11-2008, 01:45
Bellissima questa iniziativa e allora ne approfitto un pò :laugh: B)

1) Quanto tempo giornaliero dedicavi al poker? (ore/minuti) al giorno; Tutti i giorni?

2) Sempre parlando dei tuoi inizi, facevi qualche lavoro all\'inizio o avevi tutto il tempo da dedicare esclusivamente al poker? Se facevi qualche lavoro, complicava molto la tua carriera?

Basta per il momento visto che le domande più gettonate son state già proposte. :laugh:

Grazie per la risposta =)

Miglio
06-11-2008, 01:50
1) partissi ora con 100 euro, cosa faresti?

2) aspettative da cbet e loro membri?

3) ti sei fatto la biondina islandese?:angry: :angry:

4) 3 italiani \"pro\" sopravvalutati

5) chi non affronti tra i personaggi che bazzicano i forum italiani


B) B) B)

zio_slim
06-11-2008, 01:59
Daft Simo ha scritto:

Rinnovo le mie:

1) Cosa facevi prima di dedicarmi full time al poker?
2) Come hai capito che la tua strada sarebbe stata il poker?
3) Come hanno preso la situazione le persone a te care e piu vicine?
4) Maggior numero di hands played in 1 giorno, 1 settimana, 1 mese?
5) Maggior Upswing e Peggior Downswing: durata temporale e buy in vinti persi

6) Hai mai avuto richieste di coaching da Galb che specificava che ti avrebbe pagato esclusivamente in natura?

1) non mi sono mai dedicato full time al poker, e non è nei miei programmi :P
Per la cronaca sono un analista finanziario!
2) in realtà ho capito già da un po\' l\'esatto contrario :P
3) sanno che gioco, sanno che non sono un idiota, e questo basta. In più ti ripeto, non ho mai lasciato il lavoro per il poker ne\' penso di farlo; penso che lo lascerò per seguire altre strade che al momento sono solo dei sogni.
4) mmmm allora considera che io sono un giocatore part-time; in un giorno credo 5K o giù di lì, in un mese 60K, in una settimana proprio non saprei dirtelo!!!
5) il maggior downswing è stato di circa 35 buyins in un mese (circa 50K mani), ma obv oltre alla sfiga (net run negativo di 20 buyins giocavo 24/18 in quel periodo) ci avevo messo molto del mio, giocando male e sedendomi in tavoli non molto +EV. il maggior upswing l\'ho avuto di circa 30 buyins in due settimane, in cui avevo giocato poche mani, tipo 10K, quindi è stato davvero sick.
6) no perchè non ho mai coachato, ma nel caso decidessi di farlo il culetto di Galb sarebbe un ottimo compenso :laugh:

GALB
06-11-2008, 02:06
Sono contento che l\'idea è piaciuta :)

Tornando in thread patata rasata o patata pelosa? :)

zio_slim
06-11-2008, 02:08
Luciom ha scritto:

1) Cosa farai pokeristicamente se/quando i siti di mongoloidi italioti smetteranno di essere interessanti o perchè chiudono o perchè i fish finiscono i soldi?

aggiungerei anche quando non sarò più in grado di vincere al mio livello, dato che non pensando al poker 24 ore al giorno come dovrebbe fare un buon pro di sicuro il mio edge andrà sempre a diminuire....
Credo sia questo il problema principale, perchè i fish penso ci saranno ancora per molti anni a venire, e i siti italiani legali (nel caso dovessero chiudere gli altri) mi sembrano ben forniti di soldi facili.

Spero di riuscire a fare un good living col poker fino a quando non sarò \"libero\" di scegliere di fare altro, ovvero di seguire quelle che sono le mie aspirazioni senza esser \"costretto\" a giocare per i $$$. Non voglio fare la vittima, ma anche tu Lucio sai bene questo gioco quanto diventa brutto stressante e noioso nel lungo periodo. Poi c\'è chi coltiva altri stimoli pokeristici (salire fino al 500-1000, vincere un braccialetto, ecc...), ma io non sono tra questi, della gloria (in questo campo obv) mi frega poco.

Ah certo, però a noi piacciono i $$$, quindi zitti e pedalare.

zio_slim
06-11-2008, 02:11
TodayIsTheDay ha scritto:

Quanti anni ci hai messo a partire da 0 fino ad arrivare a decidere di dedicarti a tempo pieno al poker?

non gioco full time!!!! :laugh:

in realtà non sono partito \"da 0\" perchè giocavo già tanto al poker all\'italiana ai tempi dell\'università (sapete bene che gli studenti sono squattrinati per definizione, e a me piaceva fare tavoli in discoteca B) ).

Ho iniziato con il texas hold\'em online nel 2005 (poco prima di laurearmi) ma mi sono dedicato seriamente, investendoci praticamente tutto il mio tempo libero, solo da settembre 2006.

zio_slim
06-11-2008, 02:19
Kyoden ha scritto:

Bellissima questa iniziativa e allora ne approfitto un pò :laugh: B)

1) Quanto tempo giornaliero dedicavi al poker? (ore/minuti) al giorno; Tutti i giorni?

2) Sempre parlando dei tuoi inizi, facevi qualche lavoro all\'inizio o avevi tutto il tempo da dedicare esclusivamente al poker? Se facevi qualche lavoro, complicava molto la tua carriera?

Basta per il momento visto che le domande più gettonate son state già proposte. :laugh:

Grazie per la risposta =)

1) allora sommando il tempo dedicato a studio di articoli/libri/forum, video (di CR), gioco al tavolo e session review su pokertracker, agli inizi dedicavo 3/4 ore alla sera dopo il lavoro durante la settimana (tipicamente dalle 22 alle 2) e 7-8 ore al giorno nei weekend; per non parlare poi di nottate random che mi capitava di giocare anche fino alle 5 e poi andare al lavoro.
Per la cronaca ai tempi lavoravo dalle 9.30 alle 21.30, quindi immaginate un po\' voi lo stress. Solo che ero talmente preso che non riuscivo a farne a meno, un ritmo pazzesco che mi avrà tolto 10 anni di vita credo :P

2) all\'università avevo obv tantissimo tempo libero come tutti, ma purtroppo gicoavo ancora al poker all\'italiana, peccato non aver iniziato prima col texas, chissà che avrei combinato.
Poi ho iniziato a lavorare e devo dire che era davvero un massacro, soprattutto perchè all\'inizio non ero un \"pro\", quindi tutta la fase di apprendimento l\'ho fatta di notte dopo l\'ufficio... Paradossalmente credo che questa doppia vita abbia influito negativamente + sul poker che sul day-job, perchè cmq le mansioni che hai da neolaureato sono alla stregua di quello che potrebbe fare una scimmietta ammaestrata, mentre invece studiare il poker dopo 12 ore di ufficio sicuramente ti porta ad apprendere meno e + lentamente.
Re-whine: a volte penso \"chissà se avessi giocato full-time....\" :dry:


Break ragazzi che adesso devo uscire a cena. Riprendo domani a rispondere, spero di essere d\'aiuto a tutti :)

GALB
06-11-2008, 02:32
ragazzi continuate a scrivere domande se vi vengono poi zio risponde quando può :)

Beldin
06-11-2008, 02:47
1)cosa faresti se abolissero il poker online a livello mondiale?
2)quanto hai speso in zoccole?
3)cosa potresti fare di più per cbet che non hai voglia di fare?
4)un utente di cbet che pensi possa sfondare col poker (non quelli già pro)
5)cosa ti da piu fastidio su cbet? (cose che facciamo noi utenti, la risposta non deve comprendere ap)
6)quando giochi e ti innervosisci cosa fai?
7)come gestisci i downsing pesanti?
8)hai degli obbiettivi nel poker long term o gioki solo per le ballas?
9)matrimonio o partyballas a vita?
10) il ricordo più bello e il più brutto legati al poker

Incavoid
06-11-2008, 02:58
1. E\' solo un gioco di culo? :laugh:

2. Chi fa la sculata del secolo ad un donkaments o chi investe del denaro può aspirare a giocare in determinati livelli per diventare qualcuno?

3. Quale la strada piu\' conveniente per farsi un buon bankroll?



ps. per fare nn rispondermi dicendo grindare NL50 quando si può fare level up e studiare libri che nn ci crede piu\' nessuno :woohoo:


ty

gangoru
06-11-2008, 02:59
zio_slim ha scritto:

Kyoden ha scritto:

Break ragazzi che adesso devo uscire a cena. Riprendo domani a rispondere, spero di essere d\'aiuto a tutti :)

Anche io che nn posto mai ho una domanda:
Tra quanto pensi di arrivare che qui la cena è pronta ed il nostro chef si sta innervosendo????

ps. +1 a GALB che incita \"il popolo a farti domande\"...

Miglio
06-11-2008, 03:43
rvoglio i karma per il galb:laugh: :laugh:


solo io immagino lo zio così finchè risponde??




http://static.blogo.it/tvblog/bisio_claudiano_01.jpg

GALB
06-11-2008, 05:20
:)

tein
06-11-2008, 05:21
Ciao,bellissima iniziativa.Attualmente mi sto dedicando solamente al poker live,visto che io vivo fuori dall\'Italia e qui e\' completamente legale e ho un casino\' a 5 minuti da casa.Pero\' sto letteralmente impazzendo rendendomi conto che e\' TOTALMENTE UN ALTRO GIOCO rispetto al online.Io grindavo il nlhe 50 giocando alla regola,cioe\' senza mai limpare,giocando la posizione e facendo la c bet su board giusti,ottima selezione mani di partenza,etc...insomma il gioco che si impara qui su c bet.Nel live come fai a fare una c bet se ti chiamano un tuo rilancio in 7???Ti chiamano sempre tutto e non puoi fare nessun tipo di value bet o altro.Ovviamente gli scoppi sono all\'ordine del minuto e il numero delle mani che si giocano sono poche e percio\' penso che la varianza sia molto alta.Il livello e\' RIDICOLO,in confronto quelli che giocano il nlhe 10 su full tilt sono come durrr o Phil Ivey.Come posso modificare il mio gioco che ho imparato e praticato online per il live????? Il gioco e\' blinds 1-2,max consentito per l\'ingresso usd500,minimo usd100.Io entro solitamente con 150 e poi eventualmente ne cambio altri 150,persi questi me ne vado perche\' e\' inutile imbarcarsi nella giornata storta.Io penso che sia meglio limpare molto di piu\' e giocare piu\' mani spazzatura che online non si giocherebbero mai tipo j8 o q9,per centrare l\'eventuale nut,visto che se aspetti di giocare mani buone va a finire che giochi 2,3 mani in 8 ore,con il rischio elevatissimo di scoppi vari.Per favore dammi qualche consiglio per cambiare il mio gioco,visto che il numero delle mani e\' cosi\' basso.GRAZIE MILLE e scusa per la lunghezza del post.

Miglio
06-11-2008, 05:36
ehmmm... tein... non ci siamo...:dry:

il_Finnico
06-11-2008, 06:02
hai mai fatto robe a tre?? :-) :-) :-) :-)

AndreaDM
06-11-2008, 06:55
1) Quali sono secondo te i punti fondamentali/caratteristiche chiave per diventare i \"winners of the game\"?
2) ti consideri un \"winner of the game\"?

(non rispondere pls le solite menate tipo \"leggere libri\" \"leggere/postare su cbet/2+2\")

Beldin
06-11-2008, 07:21
il_Finnico ha scritto:

hai mai fatto robe a tre?? :-) :-) :-) :-)

secondo me tu sei bastardo dentro :laugh:

ZamW
06-11-2008, 07:35
Dove ti vedi fra 10 anni? o meglio ,cosa vorresti fare tra 10 anni?

ZiK
06-11-2008, 07:55
* ti diverti ancora a giocare a THE?

* quanto ha influito sulla tua carriera pokeristica (a parte il roll) il tuo piazzamento nel SM ?

* com\'è nata l\'idea di cbet? A un anno e più dalla nascita di cbet, tira un pò le somme, cosa va e cosa non va (lato vostro e lato utenti)? che idee ci sono in cantiere per portare avanti il progetto cbet?

* come cazzo t\'è venuto in mente di comprarti un robot per stirare le camicie? :D

ilpado
06-11-2008, 08:16
Come e quando hai capito che sto giochino non è solo culo e non contano solo le carte ma è soprattutto studio e disciplina? Insomma come è avvenuta la \"svolta\" nel tuo gioco (intendo proprio in termini di level thinking)?

zio_slim
06-11-2008, 17:03
Miglio ha scritto:

1) partissi ora con 100 euro, cosa faresti?

2) aspettative da cbet e loro membri?

3) ti sei fatto la biondina islandese?:angry: :angry:

4) 3 italiani \"pro\" sopravvalutati

5) chi non affronti tra i personaggi che bazzicano i forum italiani


B) B) B)

1) suppongo tu intenda se dovessi partire oggi con 100 euro MA con le competenze che ho già acquisito in passato, giusto? Beh direi che inizierei a grindare sit\'n\'go in massa da 2$ su un sito dove ho bonus e rakeback, di sicuro. Una volta raggiunti i 3K euro (con il solito schemino di level-up, e niente cashout) credo che passerei a grindare sit\'n\'go da 50 su un sito retard italiano, tipo GD.
Poi una volta costruito bankroll grosso per i medium stakes, tornerei al cash (sempre su sito retard italiano), ma almeno partendo dal 2-4 dato il rake osceno che c\'è lì.
Questo è quello che, data la situazione attuale, mi sembra più profittevole tra i percorsi possibili per costruire un roll in tempi ragionevoli.

2) già quello che si è raggiunto in un anno mi soddisfa, ormai si può dire che in Italia esiste una classe di giocatori di poker che si distingue dai gamblers. Mi piacerebbe ovviamente veder crescere la community, e anche che si continui a parlare di poker (forse anzi si dovrebbe un po\' ritornare come a qualche mese fa) con tanti thread interessanti e di qualità. Cioè anche se è vero ad es. che Lucio posta meno, è vero anche che ormai abbiamo tanta gente sul forum che a sto gioco VINCE (guardate i thread obiettivo mese), e quindi è in grado di commentare/dare consigli sensati su tutte le specialità. Invito sempre tutti a postare di più, anzi cercherò anche io di postare qualche mano interessante ogni tanto, il problema è che non ne gioco molte degne di essere discusse.

Ah e poi mi piacerebbe vedervi tutti affiliati a Cbet :laugh:

3) Magari, purtroppo è solo un\'amica molto geotermica :(

4) i 300 volevi dire??? :P Scherzo, ce ne sono talmente tanti di sopravvalutati che non saprei da dove iniziare. Se proprio dovessi spararti i primi 3 nomi che mi vengono in mente, ti direi Alacqua, Festa e Blanco.
Tra l\'altro mi stanno anche simpatici, sono dei bravi ragazzi e persone piacevoli, ma ritengo che abbiano guadagnato troppa stima (e/o soldi) nell\'ambiente rispetto alle effettive competenze tecniche ed esperienza che hanno.

5) Mmmm considerando che parliamo di NLHE cash (non avrebbe senso per me fare un HU s\'n\'g con Minieri o un PLO con Ryu, nonostante quest\'ultimo lo abbia già trapanato alle FTIPS hihi), credo di essere -EV solo contro Lucio, per il resto credo di avere edge o cmq di potermela giocare (ovviamente ai miei stakes) con tutti quelli che conosco che giocano NLHE cash in Italia; quantomeno non penso di dover quittarne qualcuno instant.
Se poi si scoprisse che in realtà durrrr è italiano, non potevo saperlo :lol:

RoccoGE
06-11-2008, 17:38
1)Sinceramente,quanto ti rompevo le palle quando ti sfruttavo come coach su lucapagano.com?:laugh:

zio_slim
06-11-2008, 18:09
Beldin ha scritto:

1)cosa faresti se abolissero il poker online a livello mondiale?
2)quanto hai speso in zoccole?
3)cosa potresti fare di più per cbet che non hai voglia di fare?
4)un utente di cbet che pensi possa sfondare col poker (non quelli già pro)
5)cosa ti da piu fastidio su cbet? (cose che facciamo noi utenti, la risposta non deve comprendere ap)
6)quando giochi e ti innervosisci cosa fai?
7)come gestisci i downsing pesanti?
8)hai degli obbiettivi nel poker long term o gioki solo per le ballas?
9)matrimonio o partyballas a vita?
10) il ricordo più bello e il più brutto legati al poker

1) sarebbero davvero dei grandissimi cazzi. Dovrei andare a giocare live, e per me è una cosa che rasenta l\'incubo. Spero in sostanza che il poker online duri fino a quando non sarò in grado di vivere (bene) solo col dayjob che farò, che cmq sarà diverso da quello attuale.
2) ho speso davvero tanti soldi in viaggi, discoteche, alcool, vestiti e ristoranti. Il resto li ho sperperati.
3) le FAQ per beginners, il \"the best of\" ovvero una raccolta link di tutti i migliori thread di cbet suddivisi per argomento, tanti instructional video (ma questi cmq non posso farli perchè non abbiamo ancora up la sezione). Più che non aver voglia, è il tempo che manca.
4) difficile da dire. Posso dire i regular posters che secondo me da come scrivono hanno capito meglio er gioco, ad esempio mi viene da dire Filyph, Leopizzo, te, Rebel (ma credo sia già pro full time), ma sto già omettendo tanti altri, l\'elenco per fortuna è bello lungo. Poi ci sono tanti bravi che non postano molto (i results di thesegoto sono davvero sick, o altri che massacrano GD), e ci sono altri che vedo molto volenterosi.
Ma poi per sfondare ci vogliono anche altre qualità: è difficile purtroppo capire dai post sul forum come gestite il vostro bankroll, i tilt, se fate una buona table selection, quanto tempo dedicate a grindare e a studiare.
Che poi attenzione, non è che chi non grinda e non studia è un pirla, molti di noi (me incluso) cmq non hanno intenzione di fare \"il pro\" da grande e magari hanno giaà un lavoro/famiglia che porta via tempo.
Io dico soltanto che per diventare forti davvero a questo gioco bisogna dedicarcisi corpo e anima, non è per niente facile ed è uno dei lavori più stressanti che esistano, perchè si è sottoposti a delle pressioni pazzesche.
Ovvio che non siamo cardiochirurghi, ma cmq siamo tutti giovani (chi più chi meno) e mentre i nostri coetanei fanno la partita di calcetto o vanno al cinema a limonare, o vuoi anche sono in ufficio a fare lavori da impiegato, noi dobbiamo sopportare lo stress magari di veder sparire il 10% del nostro bankroll a colpi di bad beat e coolers.
E dobbiamo anche aver la forza di non tiltare, di non fare cazzate, perchè poi ci affossiamo da soli... e non c\'è il capo a correggerti e cazziarti, tu sei capo di te stesso, ed essere \"boss\" di qualcosa magari a 20 anni non è per un cazzo facile.
Insomma ci vuole davvero un commitment pazzesco per diventare grandi a sto gioco, la tecnica pura conta ma da sola serve a poco.
5) a volte ci lasciamo andare troppo al cazzeggio selvaggio (me compreso) in sezioni in cui non si dovrebbe cazzeggiare. E\' pur sempre un lavoro questo!
6) 1° reazione: tiro un pugno forte sul tavolo. 2° reazione giusta: chiudo i tavoli o stacco qualche minuto. 2° reazione sbagliata: tilto e sputtano. Purtroppo a volte cado ancora nella 2° reazione sbagliata, è un mio leak che non riesco a eliminare del tutto.
7) abbastanza male devo ammettere. Sostanzialmente nei periodi maledetti bisognerebbe giocare solo dopo essere sbolliti del tutto e focused al 300%, a volte invece mi siedo per macinare mani e far passare la sfiga quando ancora non sono in condizioni ottimali.
8) solo per i $$$, i miei goals sono tutti in quell\'ottica. Poi devo ammettere che mi piacerebbe giocare un torneo importante, magari un EPT, anche se so di essere -EV data la mia inesperienza di tornei live. Magari un giorno mi toglierò lo sfizio e andrò a fare sto donkamentone :-)
9) matrimonio ma non a breve :-)
10) il + brutto è quello in cui sono andato broke per la prima volta in vita mia: maggio 2006, giocavo cash limit da un anno ad cazzum su Stars senza aver mai studiato in vita mia, avevo 20K di roll e giocavo il 30/60, mi sentivo Dio, vincevo tutti i mesi nessuno poteva battermi. Poi nel giro di 5 giorni ho bruciato tutto, stirato completamente, mi sentivo davvero una merda.
Lì ho capito che esisteva un universo inimmaginabile dietro quelle due cartine e quel tavolo: ho scoperto 2+2, Harrington, Sklansky, cardrunners, etc. yada yada.
Il + bello, devo ammetterlo, il 3° posto al Sunday Million. So che suona molto da donkey questa cosa, ma al tempo è stata una emozione fortissima, ero anche abbastanza novizio del gioco sensato e quei soldi erano una marea per me. Se dovessi vincere ad esempio 60K in una notte al cash (lol) sarei ipercontento ma cmq non mi darebbe mai l\'ebbrezza che ho provato in quel tavolo finale, con tipo 10 amici su MSN alle 7 di mattina del lunedì, tra cui Minieri che era venuto a fare il tifo, insomma tutta una situazione incredibile che a suo tempo mi aveva esaltato parecchio.

zio_slim
06-11-2008, 18:13
GALB ha scritto:

Sono contento che l\'idea è piaciuta :)

Tornando in thread patata rasata o patata pelosa? :)

ahahah me l\'ero persa questa

decisamente NO AL GATTO!!!

ben curata o rasata FTW :laugh:

ykin83$
06-11-2008, 18:29
il tuo sacrificio o la tua rinuncia piu grossa

TodayIsTheDay
06-11-2008, 19:18
zio_slim ha scritto:


Che poi attenzione, non è che chi non grinda e non studia è un pirla, molti di noi (me incluso) cmq non hanno intenzione di fare \"il pro\" da grande e magari hanno giaà un lavoro/famiglia che porta via tempo.
Io dico soltanto che per diventare forti davvero a questo gioco bisogna dedicarcisi corpo e anima, non è per niente facile ed è uno dei lavori più stressanti che esistano, perchè si è sottoposti a delle pressioni pazzesche.
Ovvio che non siamo cardiochirurghi, ma cmq siamo tutti giovani (chi più chi meno) e mentre i nostri coetanei fanno la partita di calcetto o vanno al cinema a limonare, o vuoi anche sono in ufficio a fare lavori da impiegato, noi dobbiamo sopportare lo stress magari di veder sparire il 10% del nostro bankroll a colpi di bad beat e coolers.
E dobbiamo anche aver la forza di non tiltare, di non fare cazzate, perchè poi ci affossiamo da soli... e non c\'è il capo a correggerti e cazziarti, tu sei capo di te stesso, ed essere \"boss\" di qualcosa magari a 20 anni non è per un cazzo facile.
Insomma ci vuole davvero un commitment pazzesco per diventare grandi a sto gioco, la tecnica pura conta ma da sola serve a poco.
Molto bella questa parte.

Beldin
06-11-2008, 19:46
grazie zio....bellissimo sto gioco bravo galb

quoto today....illuminante quella parte.

zio_slim
06-11-2008, 20:43
Incavoid ha scritto:

1. E\' solo un gioco di culo? :laugh:

2. Chi fa la sculata del secolo ad un donkaments o chi investe del denaro può aspirare a giocare in determinati livelli per diventare qualcuno?

3. Quale la strada piu\' conveniente per farsi un buon bankroll?

ps. per fare nn rispondermi dicendo grindare NL50 quando si può fare level up e studiare libri che nn ci crede piu\' nessuno :woohoo:
ty

1) il principiante pensa che sia tutto culo, in realtà è una cazzata perchè questo è uno skill game.
Il giocatore sensato pensa che il culo a sto gioco non esista per niente, ma è anche questo sbagliato: l\'importanza della fortuna mi sembra evidente per i torneisti, mentre per il giocatore di cash game il \"culo\" consiste in tante piccole cose che ti permettono di crescere bene e in fretta. Es:
- runnare bene quando si sale di livello (se runni bad magari pensi di non essere capace, torni giù e il processo rallenta),
- avere un periodo di \"forma\" mentale nelle fasi cruciali (es. se durante un downswing la fidanzata vi molla o perdete un vostro caro, state tranquilli che ai tavoli perdete il doppio di quello che dovreste perdere),
- trovare un \"environment\" favorevole nei momenti chiave (es. la nascita improvvisa di un sito di retard da spolpare), ecc.....
- condizioni incontrollabili real life (es. cambio di lavoro che porta via tempo, cambio casa, un figlio in arrivo).

2) Io ho fatto una grande sculata ad un donkament, ma per fortuna ho capito che non significava molto tecnicamente parlando. Se si riesce a dire alla propria testa \"ok ho sculato, da oggi sono ricco ma rimango un donk, mettiamoci al lavoro\" si può tranquillamente fare la propria gavetta e salire pian piano, sta tutto nel proprio approccio mentale.
Non ho ben capito cosa intendi per \"chi investe denaro\".

3) vedi risposta a Miglio

GALB
06-11-2008, 20:53
Beldin ha scritto:

grazie zio....bellissimo sto gioco bravo galb

quoto today....illuminante quella parte.

:)


Fammi pensare ad una domanda seria...



1)Abbiamo parlato delle PR donk tipo donkaro e GD, dove la quasi totalità dei giocatori è a dir poco allucinante... quanto tempo pensi possa durare questa \"tiraggio in faccia di €\" da parte degli omini random italioti?
Mesi ? Anni? Per sempre?


2)Quando e perchè ti sei reso conto che avresti potuto fare un sacco di soldi con il poker, non parlo di quando l\'hai conosciuto ma di quando ti sei sentito sicuro di poter vincere costantemente...

zio_slim
06-11-2008, 20:54
gangoru ha scritto:

zio_slim ha scritto:

Kyoden ha scritto:

Break ragazzi che adesso devo uscire a cena. Riprendo domani a rispondere, spero di essere d\'aiuto a tutti :)

Anche io che nn posto mai ho una domanda:
Tra quanto pensi di arrivare che qui la cena è pronta ed il nostro chef si sta innervosendo????

ps. +1 a GALB che incita \"il popolo a farti domande\"...

dai che non ho fatto troppo tardi :laugh:

zio_slim
06-11-2008, 20:59
tein ha scritto:

Ciao,bellissima iniziativa.Attualmente mi sto dedicando solamente al poker live,visto che io vivo fuori dall\'Italia e qui e\' completamente legale e ho un casino\' a 5 minuti da casa.Pero\' sto letteralmente impazzendo rendendomi conto che e\' TOTALMENTE UN ALTRO GIOCO rispetto al online.Io grindavo il nlhe 50 giocando alla regola,cioe\' senza mai limpare,giocando la posizione e facendo la c bet su board giusti,ottima selezione mani di partenza,etc...insomma il gioco che si impara qui su c bet.Nel live come fai a fare una c bet se ti chiamano un tuo rilancio in 7???Ti chiamano sempre tutto e non puoi fare nessun tipo di value bet o altro.Ovviamente gli scoppi sono all\'ordine del minuto e il numero delle mani che si giocano sono poche e percio\' penso che la varianza sia molto alta.Il livello e\' RIDICOLO,in confronto quelli che giocano il nlhe 10 su full tilt sono come durrr o Phil Ivey.Come posso modificare il mio gioco che ho imparato e praticato online per il live????? Il gioco e\' blinds 1-2,max consentito per l\'ingresso usd500,minimo usd100.Io entro solitamente con 150 e poi eventualmente ne cambio altri 150,persi questi me ne vado perche\' e\' inutile imbarcarsi nella giornata storta.Io penso che sia meglio limpare molto di piu\' e giocare piu\' mani spazzatura che online non si giocherebbero mai tipo j8 o q9,per centrare l\'eventuale nut,visto che se aspetti di giocare mani buone va a finire che giochi 2,3 mani in 8 ore,con il rischio elevatissimo di scoppi vari.Per favore dammi qualche consiglio per cambiare il mio gioco,visto che il numero delle mani e\' cosi\' basso.GRAZIE MILLE e scusa per la lunghezza del post.

si anche io tifavo per Obama, e cmq hai ragione a milano piove sempre.

:laugh:
tein non c\'entra una fava questo, apri un thread a parte!!!!!

zio_slim
06-11-2008, 21:01
il_Finnico ha scritto:

hai mai fatto robe a tre?? :-) :-) :-) :-)
no, perchè quando c\'è l\'occasione c\'è sempre chi si tira indietro :laugh:

però ho fatto a quattro*!!! B)

*: prima di facili ironie --> obv 2 uomini con 2 donne a scambio :P

GALB
06-11-2008, 21:11
vabè zio a 4 non vale è come se vai con 2 ragazze in un giorno :P

zio_slim
06-11-2008, 21:13
AndreaDM ha scritto:

1) Quali sono secondo te i punti fondamentali/caratteristiche chiave per diventare i \"winners of the game\"?
2) ti consideri un \"winner of the game\"?

(non rispondere pls le solite menate tipo \"leggere libri\" \"leggere/postare su cbet/2+2\")

1) doti logico-matematiche buone (non serve essere einstein), voglia di studiare e non sentirsi mai \"già imparati\", un pizzico di psicologia, tanto tempo a disposizione, senso del dovere e della disciplina, fare moltissima autocritica, e non dare la colpa delle nostre cazzate alla sfiga.

2) logica-matematica ---> sono un semidio
voglia di studiare ---> ne ho ma meno di una volta
psicologia ---> me la cavo, sono abbastanza mindreader
tempo ---> STENG! Grossissimo problema per me
dovere e disciplina ---> devo migliorare ancora molto da questo punto di vista
autocritica ---> anche in real life oramai qualsiasi cosa mi va male, anche quando trovo la coda al supermercato, cerco sempre di trovare il mio mistake, e di capire se si poteva fare in modo di evitare o limitare i danni. Non incolpo praticamente mai nessuno per quello che va male a me.

Credo di potremi considerare un winner, ma di sicuro ho ancora tanti leaks da correggere, oltre al fatto che non dedico al poker il commitment necessario in termini di tempo/voglia per diventare il numero 1.

zio_slim
06-11-2008, 22:02
ZamW ha scritto:

Dove ti vedi fra 10 anni? o meglio ,cosa vorresti fare tra 10 anni?

mi vedo nuovo guru della new economy italiana, con una bella famiglia e ricco sfondato B)

scherzo, però sinteticamente sarebbe la mia idea. Avere dei miei business da seguire, che mi diano soddisfazione professionale, una bella family tipo mulino bianco e tanti soldi per fare una vita comoda e senza patemi d\'animo per ogni spesa imprevista.
Il poker non l\'ho inserito volutamente nel mio futuro long-term, perchè credo che non ci sarà più come lavoro, al massimo diventerà un simpatico hobby :)

robinbreak
06-11-2008, 22:22
zio_slim ha scritto:

ZamW ha scritto:

Dove ti vedi fra 10 anni? o meglio ,cosa vorresti fare tra 10 anni?

mi vedo nuovo guru della new economy italiana

Esiste una new economy italiana???
Forse volevi dire un guru italiano della new economy... fra 10 anni altro che new economy italiana...

GALB
06-11-2008, 22:26
robinbreak ha scritto:


Esiste una new economy italiana???
Forse volevi dire un guru italiano della new economy... fra 10 anni altro che new economy italiana...

ora no! la creerà lui :D

zio_slim
06-11-2008, 22:52
GALB ha scritto:

ora no! la creerà lui :D

esatto, Galb ha capito B)

gimmy81
06-11-2008, 22:54
zio_slim ha scritto:

2) ho speso davvero tanti soldi in viaggi, discoteche, alcool, vestiti e ristoranti. Il resto li ho sperperati.


George Best rulez :laugh:

eternity
07-11-2008, 02:12
Bellissima iniziativa!

Vediamo un po\':
- Se dovessi scegliere un game di poker profittevole da studiare e giocare, holdem escluso, che game sceglieresti? (omaha, stud, 2-7 etc etc etc)

Lollo22aces
07-11-2008, 02:15
1)menne o culo??:laugh:

2)cristal o belvedere??:laugh: :laugh:

Incavoid
07-11-2008, 02:25
zio_slim ha scritto:

Incavoid ha scritto:

1. E\' solo un gioco di culo? :laugh:

2. Chi fa la sculata del secolo ad un donkaments o chi investe del denaro può aspirare a giocare in determinati livelli per diventare qualcuno?

3. Quale la strada piu\' conveniente per farsi un buon bankroll?

ps. per fare nn rispondermi dicendo grindare NL50 quando si può fare level up e studiare libri che nn ci crede piu\' nessuno :woohoo:
ty

1) il principiante pensa che sia tutto culo, in realtà è una cazzata perchè questo è uno skill game.
Il giocatore sensato pensa che il culo a sto gioco non esista per niente, ma è anche questo sbagliato: l\'importanza della fortuna mi sembra evidente per i torneisti, mentre per il giocatore di cash game il \"culo\" consiste in tante piccole cose che ti permettono di crescere bene e in fretta. Es:
- runnare bene quando si sale di livello (se runni bad magari pensi di non essere capace, torni giù e il processo rallenta),
- avere un periodo di \"forma\" mentale nelle fasi cruciali (es. se durante un downswing la fidanzata vi molla o perdete un vostro caro, state tranquilli che ai tavoli perdete il doppio di quello che dovreste perdere),
- trovare un \"environment\" favorevole nei momenti chiave (es. la nascita improvvisa di un sito di retard da spolpare), ecc.....
- condizioni incontrollabili real life (es. cambio di lavoro che porta via tempo, cambio casa, un figlio in arrivo).

2) Io ho fatto una grande sculata ad un donkament, ma per fortuna ho capito che non significava molto tecnicamente parlando. Se si riesce a dire alla propria testa \"ok ho sculato, da oggi sono ricco ma rimango un donk, mettiamoci al lavoro\" si può tranquillamente fare la propria gavetta e salire pian piano, sta tutto nel proprio approccio mentale.
Non ho ben capito cosa intendi per \"chi investe denaro\".

3) vedi risposta a Miglio


Nel senso visto che partendo ai livelli bassi ci vuole del tempo , non può partecipare a determinati eventi in giro per il mondo.

Es. io credo che me la giocherei tranquillamente in un torneo italiano (lasciamo stare il livello di gioco) ma sicuramente non butterei 2k per farmi un main event a sanremo!

Quindi per chi ha una possibilità finanziaria alle spalle e non un vero bankroll costruito con il poker e sa cosa sta facendo quando gioca ... accorcia la strada per farsi notare!


Tipo ho un 3k di bank che nn mi permette di andare a farmi un torneo live \"importante\" , magari c\'è chi dietro ce li ha e si paga 5k per un ept.


Quindi conclusione volevo dire conviene investire soldi fuori bankroll ma con le possibilità monetarie?

AndreaDM
07-11-2008, 02:34
Incavoid ha scritto:
Quindi conclusione volevo dire conviene investire soldi fuori bankroll ma con le possibilità monetarie?

perchè mai dovresti farlo quando puoi giocare con i soldi degli altri (intendo soldi vinti dagli altri non stakkati)? Anche se ci metterai più tempo per arrivarci, quando c\'arriverai avrai + soldi + esperienza + skill etc...
secondo me -EV di così non si può

Perchè anche Ryu non fa un post come questo? Forse è troppo impegnato a girare per le strade ballandosi con la BallaCitroenC6?

leopizzo
07-11-2008, 03:10
Dove trovi il tempo per rispondere alle domande di questo 3d?Usi un multiaccount?Lo sai che è vietato vero????:laugh:

Laguerra
07-11-2008, 04:46
Questo 3d è bellissimo, complimenti zio...

1) Ti piacciono altri giochi oltre il poker, tipo scacchi magic ect?

2) Prima di iniziare una sessione fai setting mentale?

RECOLE
07-11-2008, 06:58
Ciao Zio!
Sono nuovo del forum e vorrei approfittare della tua interessantissima discussione per rivolgerti alcune domande che mi frullano per la testa, molte sono destate dalla mia curiosità nei tuo confronti poichè ti stimo moltissimo come player sebbene avremo incrociato le carte pochissime volte e di sicuro non ricorderai neppure il mio nick.
Ma bando alle ciance ti rivolgo queste domande scusandomi in anticipo se alcune di esse ti saranno state fatte decine di volte o se altre ti suoneranno inopportune, ti ringrazio in anticipo poichè le tue risposte per me saranno motivo di riflessione e di confronto sul modo in cui IO sto giocando, e mi aiuteranno di certo a migliorare il mio approccio al gioco.

1) Quante ore dovrebbe durare a tuo avviso una tua sessione ideale?
2) Su quanti tavoli simultaneamente e a che livello giochi di solito?
3) Prima di iniziare una sessione ti prefissi una cifra nel caso di vincita per cui chiuderai la sessione e una cifra in perdita per cui farai lo stesso? Se si in che termini di buy-in?
4) Il numero di tavoli ideale su cui giocare in multitable dipende dal livello degli stessi? Intendo che salendo di livello sarebbe meglio ridurre i tavoli e studiare di + gli avversari che sono + forti mano a mano che si sale di livello o può essere lo stesso a tuo avviso?
5) Qual\'è stata la vincita maggiore nell\'arco di un mese di solo cash e quale la perdita maggiore nella tua esperienza di giocatore?
6) per entrare nella classifica dei giocatori + vincenti del mese su $poker che cifre bisogna vincere ? (me lo sono sempre chiesto lol B) )
7) A breve termine hai qualche obbiettivo di level up o altro?
8) Se tu potessi tornare indietro quale cose non faresti e quali faresti per velocizzare la tua ascesa (in termini di livelli e di vincite) ?
9) 3 Consigli FONDAMENTALI per non andare rotto
10) Secondo te che numero di buy-in sono necessari per giocare multitable su 4-6 tavolini simultaneamente (facciamo esempio su $poker)

Azzarola mi accorgo che + ci penso e + cose ti chiederei ma ho già approfittato troppo della tua pazienza...è che non mi è mai capitato di poter chiedere queste cose ad un giocatore del tuo calibro!

:)

RaySantilli
07-11-2008, 07:40
Col poker live come te la cavi?
Che consigli daresti per uno che ha intenzione di fare qualche esperienza dal vivo?

il_Finnico
07-11-2008, 07:55
sulla seconda posso rispondere io?

Non rinunciare ai preliminari e non credere che un \"siii ahhhhh\" voglia dire che sei uno stallone. Col tempo capirai se/come fingono :-) :-)

Beldin
07-11-2008, 16:22
:laugh: finnico immenso

GALB
07-11-2008, 16:48
AndreaDM ha scritto:


Perchè anche Ryu non fa un post come questo? Forse è troppo impegnato a girare per le strade ballandosi con la BallaCitroenC6?



L\'idea mia era proprio di fare a giro, cioè quando saranno smorto l\'interesse e sarà stato chiesto qualunque cosa a zio_slim lo farà un altro big del forum :).

Cmq sono contento ogni tanto qualche cazzata buona la faccio anch\'io :P :D. :silly:

ykin83$
07-11-2008, 16:58
entrare nella classifica dei giocatori + vincenti del mese su $poker che cifre bisogna vincere ? (me lo sono sempre chiesto lol )

un barese ci entro con tipo 30 k un mese.

zio_slim
07-11-2008, 17:50
ZiK ha scritto:

* ti diverti ancora a giocare a THE?
mmm... direi di no... ma ci sono modi molto peggiori e più pallosi per fare i soldi, adesso non voglio esagerare.


* quanto ha influito sulla tua carriera pokeristica (a parte il roll) il tuo piazzamento nel SM ?
tantissimo perchè mi ha fatto veramente capire \"toccando con mano\" che con questo gioco si possono fare i $$$, e poi obv increase di autostima, anche se col tempo capisci che conta davvero poco un piazzamento in un torneo


* com\'è nata l\'idea di cbet? A un anno e più dalla nascita di cbet, tira un pò le somme, cosa va e cosa non va (lato vostro e lato utenti)? che idee ci sono in cantiere per portare avanti il progetto cbet?
perchè io e finnico pensavamo che ci fosse bisogno in Italia di un sito di poker tipo 2+2, e non di urla schiamazzi e incitamento al gambling. Postavamo già su lucapagano.com, e agli inizi anche Luca stesso doveva esser coinvolto nel progetto... Poi abbiamo preso strade diverse (con immutata stima) ma cmq siamo soddisfatti per quello che è stato fatto e per il team creato.
Cose che non vanno? Lato nostro prob. dovremmo impegnarci un po\' di +, ma per motivi diversi nessuno di noi ha il tempo giusto da dedicare alla cosa. Lato utenti non credo ci sia qualcosa che non va, a parte il fatto che non siete tutti affiliati a noi :P
Però d\'altra parte sono contento del fatto che ormai in tantissimi siamo in grado di fare discorsi sensati, commentare hands, ecc... L\'approccio mentale è quello giusto :-)


* come cazzo t\'è venuto in mente di comprarti un robot per stirare le camicie? :D
la lavanderia sotto casa mia aveva chiuso, e quella più vicina per lavare una camicia voleva 4€!!! Considerato il fatto che ne lavo almeno 5 per week, e che non ho voglia di stirare, ho pensato che il robot da 500 € fosse +EV :laugh:

zio_slim
07-11-2008, 17:55
ilpado ha scritto:

Come e quando hai capito che sto giochino non è solo culo e non contano solo le carte ma è soprattutto studio e disciplina? Insomma come è avvenuta la \"svolta\" nel tuo gioco (intendo proprio in termini di level thinking)?

quando nel 2006 (giugno + o -) fresco fresco di scottatura per essere andato broke da 20K a 0 in 5 giorni, ho scoperto i forum di poker americani!

zio_slim
07-11-2008, 17:57
RoccoGE ha scritto:

1)Sinceramente,quanto ti rompevo le palle quando ti sfruttavo come coach su lucapagano.com?:laugh:

hahaha ogni tanto stressavi un po\' con i PM, ma mi stavi simpatico ed era un piacere discutere le tue hands!! ;-)

zio_slim
07-11-2008, 17:59
ykin83$ ha scritto:

il tuo sacrificio o la tua rinuncia piu grossa

quello di continuare ad andare al lavoro, di resistere alla tentazione di mollare tutto per il poker, perchè in fondo so che non è quella la mia strada, ma la tentazione a tratti è davvero troppo forte!!!

zio_slim
07-11-2008, 18:03
GALB ha scritto:

Beldin ha scritto:

grazie zio....bellissimo sto gioco bravo galb

quoto today....illuminante quella parte.

:)


Fammi pensare ad una domanda seria...



1)Abbiamo parlato delle PR donk tipo donkaro e GD, dove la quasi totalità dei giocatori è a dir poco allucinante... quanto tempo pensi possa durare questa \"tiraggio in faccia di €\" da parte degli omini random italioti?
Mesi ? Anni? Per sempre?


2)Quando e perchè ti sei reso conto che avresti potuto fare un sacco di soldi con il poker, non parlo di quando l\'hai conosciuto ma di quando ti sei sentito sicuro di poter vincere costantemente...
1) il tiraggio pazzo che c\'era l\'anno scorso già non c\'è più a livelli alti... adesso cmq su $poker ci sono tanti grinders stranieri, iniziano a esserci anche italiani nitty e pseudo capaci che non regalano.
2) Quando ho scoperto il cash game su Everest con i francesi nel settembre 2006 :laugh:

zio_slim
07-11-2008, 18:08
eternity ha scritto:

Bellissima iniziativa!

Vediamo un po\':
- Se dovessi scegliere un game di poker profittevole da studiare e giocare, holdem escluso, che game sceglieresti? (omaha, stud, 2-7 etc etc etc)

100% PLO, è il gioco in cui ci sono (e ci saranno in futuro) più soldi da prendere.
Così mi compro anche io la Grande Punto come Ryu

AlexB81
07-11-2008, 18:11
è meglio comprare il robot che stira le camicie o una rumena\\ungherese\\russa che fa anche le pulizie e forse altro?:)
Dove hai comprato il robot?

luca74
07-11-2008, 18:13
uhm la risposta a queste domande mi interessa

1) quanto credi che contino nel gioco la disciplina/voglia di migliorarsi/leggere forum, riviste e libri ecc rispetto alle \"doti naturali\", cioè credi che una persona che si applica costantemente ma è \"negata\" possa cmq fare $$$$ (parlo del cash obv).

2) cosa pensi di chi si dedica solo a MTT? credi che la componente aleatoria negli MTT sia tale da permettere un profitto \"costante\" nel lungo periodo?

RoccoGE
07-11-2008, 18:16
Quanto ti mancherà il poker il giorno che deciderai/dovrai lasciarlo?

zio_slim
07-11-2008, 18:17
Lollo22aces ha scritto:

1)menne o culo??:laugh:

gli occhi! :laugh:


2)cristal o belvedere??:laugh: :laugh:

è come chiedere se ti piace più la lamborghini o la ducati monster...

obv che Cristal è LO champagne (gli altri mi fanno acidità), ma quando si fa il tavolo in disco e preferiamo qualcosa di + aggro e - chic, ci diamo di Belvedere! :laugh:

zio_slim
07-11-2008, 18:18
Incavoid ha scritto:

Quindi conclusione volevo dire conviene investire soldi fuori bankroll ma con le possibilità monetarie?
Mah obv che usando il cervello si può fare tutto, ma secondo me il poker deve essere auto-finanziato. Al massimo c\'è lo staking.

ykin83$
07-11-2008, 18:25
se galb non apriva questo post ,e quindi non perdevi tempo a controllarlo sempre rileggerlo e rispondere alle domande (a volte stupide come queste o ripetitive)quanto avresti guadagnato su $poker?lol..hai chiesto un risarcimento a galb?cmq bellissimo post

Iotelodico23
07-11-2008, 18:27
zio_slim ha scritto:

ykin83$ ha scritto:

il tuo sacrificio o la tua rinuncia piu grossa

quello di continuare ad andare al lavoro, di resistere alla tentazione di mollare tutto per il poker, perchè in fondo so che non è quella la mia strada, ma la tentazione a tratti è davvero troppo forte!!!

Ovvio che ci possono essere motivi personali che non vuoi condividere qui, ma per quale motivo se hai un rendimento costante e vinci pensi che il poker non sia la tua strada?

GALB
07-11-2008, 18:32
zio_slim ha scritto:



2)Quando e perchè ti sei reso conto che avresti potuto fare un sacco di soldi con il poker, non parlo di quando l\'hai conosciuto ma di quando ti sei sentito sicuro di poter vincere costantemente...

2) Quando ho scoperto il cash game su Everest con i francesi nel settembre 2006 :laugh:[/quote]

zio non intendevo quando a livello a temporale, ma quando e perchè ti sei reso conto cioè cosa te lo ha fatto pensare, cioè quando ti sei resoconto di essere un vincente

filyph
07-11-2008, 18:44
1 pregio e 1 difetto dei tuoi collaboratori/soci del forum. Sia a livello personale che pokeristico :)

LuCkyTD
08-11-2008, 02:19
Nice post ;)

Allora vediamo un pò...
-Quali sono i concetti/argomenti matematici che più servono ad un giocatore di poker? Oltre alle addizioni, sottrazioni, moltiplicazioni e divisioni lol.
-Come vedi la situazione attuale e futura del poker in Italia? Online e live.
-Secondo te si arriverà ad un punto (in futuro) dove sarà molto difficile fare soldi con il poker?
-La tua scelta di non fare il PPP deriva da questo?
-L\'aquisto ballas che più ti è piaciuto.
-L\'aquisto ballas che non rifaresti mai più.

:)

Lollo22aces
09-11-2008, 14:07
in precedente post hai risposto dicendo quale fosse secondo te il modo più veloce x costruirsi un roll.
veniamo all\'ultimo passaggio: passare da i sng di gd al cash mid stakes su qualche sito retard.
scendendo nel mio caso:
-mi consigli di rimanere su gd lifetime o provare degli shot al cash[considerando che al momento il roi ai 100 è a 17%(nonostante reduce 2 sett fa di un lieve downswing di 20 buy in)]?
-se si a qnt di bankroll potrei provarli e a che stakes?
-in poche parole per non andare OT:se fossi in me cosa faresti per cercare di far più soldi??:laugh: :laugh:

p.s. se sono andato troppo off topic mi scuso:)

Scimmiaperpoco
09-11-2008, 16:02
1) Qual\'è stato il percorso pokeristico in termini di livelli e durata, se non ricordo male sei partito dal nl25 rollato, poi dopo quanto tempo sei salito di livello, per quanto ci sei rimasto, ecc., ecc., fino a quello attuale.

2) da quale livello in poi, sei passato in room con fish e quindi hai smesso di confrontarti con gente sensata che ti permetteva di migliorare il tuo poker...?

3) penso a breve faranno un nuovo reality sul poker, tipo il grande fratello del poker, participeresti?

4) come vedi il futuro del poker on line in italia?

5) quando hai scoperto che galb è gay e da cosa lo hai capito?

6) vai regolare di corpo?

lol

Monza1912
10-11-2008, 02:11
Hai detto che fai l\'analista finanziario, giusto?
Se sì, per quale società lavori?
Lavori a Milano?

KILLER
10-11-2008, 07:11
che sensazione fa guadagnare, a volte, in una sera quanto guadagni in un mese o due di lavoro?

Tatanka
10-11-2008, 07:28
1) Fai trading anche in proprio e se sì su cosa?

2) Drink preferito

3) Che auto guida lo zio?

fabrizi
10-11-2008, 07:51
ciao sono nuovo di qsto forum,ma le tue gesta arrivano in ogni dove:) e quindi farti una domanda e motivo di vanto x me.
ok finita l\'operazione lecchinaggio iniziamo :woohoo: :
1)come si esce da un tilt prolungato(che ti porta via autostima ecc.)che ti ha portato broke x qlche migliaio$$$?
2)se hai qlche centinaio di $$$(nn oltre 700) da investire nel poker come li investi?
3)hai mai provato invidia bilica(neologismo.da bile)x quei \"fenomeni\" che hanno avuto successo in qlche donkaments senza avere una skill superiore alla tua?
grazie ciaoooo

ombrerosse
10-11-2008, 09:24
per caso sei un utente di finanzaonline e con che nick :)

max74
10-11-2008, 13:52
magnifico post

oltre al bankroll in cosa ti senti inferiore come giocatore rispetto a durr o ivey?

zio_slim
10-11-2008, 16:29
AndreaDM ha scritto:

Perchè anche Ryu non fa un post come questo? Forse è troppo impegnato a girare per le strade ballandosi con la BallaCitroenC6?

lol, perchè la pigrizia di un professional poker player è un qualcosa che va al di fuori dell\'intelligibile umano :laugh:

zio_slim
10-11-2008, 16:33
leopizzo ha scritto:

Dove trovi il tempo per rispondere alle domande di questo 3d?Usi un multiaccount?Lo sai che è vietato vero????:laugh:

No è che tanto ormai più tempo sottraggo ai tavoli, meno perdo! Rispondere a questo thread è ++++EV! :laugh:

zio_slim
10-11-2008, 16:41
Laguerra ha scritto:

Questo 3d è bellissimo, complimenti zio...

1) Ti piacciono altri giochi oltre il poker, tipo scacchi magic ect?

2) Prima di iniziare una sessione fai setting mentale?

1) Mi sono sempre piaciuti i giochi di carte, anche il tresette e lo scopone scientifico! Poi come gioco di abilità per un periodo ho provato gli scacchi, che mi piacciono molto, ma ho capito che per imparare bene ci vuole un impegno titanico; cmq gran bel gioco, avevo Chessmaster sul PC e ci passavo le ore. In futuro mi piacerebbe provare col bridge magari!

2) Mah più che altro se non mi sento al meglio evito di giocare, niente di sofisticato.

zio_slim
10-11-2008, 17:07
RECOLE ha scritto:

Ciao Zio!
Sono nuovo del forum e vorrei approfittare della tua interessantissima discussione per rivolgerti alcune domande che mi frullano per la testa, molte sono destate dalla mia curiosità nei tuo confronti poichè ti stimo moltissimo come player sebbene avremo incrociato le carte pochissime volte e di sicuro non ricorderai neppure il mio nick.
Ma bando alle ciance ti rivolgo queste domande scusandomi in anticipo se alcune di esse ti saranno state fatte decine di volte o se altre ti suoneranno inopportune, ti ringrazio in anticipo poichè le tue risposte per me saranno motivo di riflessione e di confronto sul modo in cui IO sto giocando, e mi aiuteranno di certo a migliorare il mio approccio al gioco.

1) Quante ore dovrebbe durare a tuo avviso una tua sessione ideale?
2) Su quanti tavoli simultaneamente e a che livello giochi di solito?
3) Prima di iniziare una sessione ti prefissi una cifra nel caso di vincita per cui chiuderai la sessione e una cifra in perdita per cui farai lo stesso? Se si in che termini di buy-in?
4) Il numero di tavoli ideale su cui giocare in multitable dipende dal livello degli stessi? Intendo che salendo di livello sarebbe meglio ridurre i tavoli e studiare di + gli avversari che sono + forti mano a mano che si sale di livello o può essere lo stesso a tuo avviso?
5) Qual\'è stata la vincita maggiore nell\'arco di un mese di solo cash e quale la perdita maggiore nella tua esperienza di giocatore?
6) per entrare nella classifica dei giocatori + vincenti del mese su $poker che cifre bisogna vincere ? (me lo sono sempre chiesto lol B) )
7) A breve termine hai qualche obbiettivo di level up o altro?
8) Se tu potessi tornare indietro quale cose non faresti e quali faresti per velocizzare la tua ascesa (in termini di livelli e di vincite) ?
9) 3 Consigli FONDAMENTALI per non andare rotto
10) Secondo te che numero di buy-in sono necessari per giocare multitable su 4-6 tavolini simultaneamente (facciamo esempio su $poker)

Azzarola mi accorgo che + ci penso e + cose ti chiederei ma ho già approfittato troppo della tua pazienza...è che non mi è mai capitato di poter chiedere queste cose ad un giocatore del tuo calibro!

:)
Ammazza, poche curiosità avevi... :laugh: cmq:
1) Dipende. Dovrebbe durare fino a quando sei concentrato 100% (presumendo tavoli +EV). Io per esempio dopo 2 ore vado un po\' in calo, c\'è chi regge 1 ora sola chi ne fa 4. Dipende da te.
2) Adesso per una serie di motivi sto giocando 5-10 (downswing, marea di spese real life, ecc...), gioco 3-4 tavoli al massimo.
3) Assolutamente no ed è una cosa sbagliata. Poniti obiettivi di lungo periodo, non di singola sessione, ricorda che nel breve questo è un gioco (anche) di CULO.
4) Solito discorso, dipende da te, dalla tua capacità di giocare al meglio, e di conseguenza anche dal tuo stile (se giochi LAG 24/20 è difficile stare su 12 tavoli...). Devi evitare di giocare tipo robottino in autopilota, quindi apri il massimo di tavoli che riesci a seguire con attenzione.
5) Record positivo in un mese +97K, record negativo/mese -60K
6) boh, dipende dal mese! Poi per un periodo l\'hanno interrotta, adesso pare sia ripresa... Credo cmq che vincendo + di 25K in classifica ci vai per forza.
7) Ho l\'obiettivo che a breve mi passi la rogna!!!!
8) Non rifarei tutti i level up selvaggi che ho fatto in passato, con soglie minime di bankroll, ma salirei solo con una copertura maggiore. Mi piacerebbe aver grindato di più, ma purtroppo il tempo è quello che è.
9) A- Bankroll Management B- Tilt control C- Level down
10) su $poker magari ti bastano anche 50 buyins, ma devi essere pronto al level down costante appena sei sotto quella soglia.

zio_slim
10-11-2008, 17:12
RaySantilli ha scritto:

Col poker live come te la cavi?
Na mmerda!!! :laugh:


Che consigli daresti per uno che ha intenzione di fare qualche esperienza dal vivo?
Beh ci sono molti dettagli importanti nella transizione dall\'online al live; ci sono in giro articoli su questo argomento molto approfonditi.
Così su due piedi direi che le principali differenze sono la noia (gicoare 2 mani l\'ora è un vero massacro di palle) e la raccolta informazioni, che è molto diversa dall\'online. Diventa fondamentale saper leggere i tell fisici, carpire qualcosa sui giocatori dai dialoghi al tavolo, ecc...
D\'altra parte il giocatore online spesso per inesperienza al tavolo live dà via a sua volta molte informazioni fisiche, ecco perchè molti usano cappello occhiali ecc....

zio_slim
10-11-2008, 17:13
ykin83$ ha scritto:

entrare nella classifica dei giocatori + vincenti del mese su $poker che cifre bisogna vincere ? (me lo sono sempre chiesto lol )

un barese ci entro con tipo 30 k un mese.

già risposto a RECOLE; non saprei dirti una cifra precisa, con 30K ci entri di sicuro

zio_slim
10-11-2008, 17:35
AlexB81 ha scritto:

è meglio comprare il robot che stira le camicie o una rumena\\ungherese\\russa che fa anche le pulizie e forse altro?:)
Dove hai comprato il robot?

1) MMM meglio il robot, mi costa meno, stira meglio e le rumene/ungheresi/russe puoi prenderle solo quando ti servono per gli altri lavoretti senza averle in giro tutto il giorno :laugh:

2) non trovo più il link dove ho preso il mio, cmq ora su ebay c\'è qui (http://cgi.ebay.it/SIEMENS-Robot-di-stiratura-Dressman-TJ-10500-NUOVO_W0QQitemZ220303262370QQcmdZViewItem?hash=ite m220303262370&_trksid=p3286.c0.m14&_trkparms=72%3A1385%7C66%3A2%7C65%3A12%7C39%3A1%7C 240%3A1318)

zio_slim
10-11-2008, 17:55
luca74 ha scritto:

uhm la risposta a queste domande mi interessa

1) quanto credi che contino nel gioco la disciplina/voglia di migliorarsi/leggere forum, riviste e libri ecc rispetto alle \"doti naturali\", cioè credi che una persona che si applica costantemente ma è \"negata\" possa cmq fare $$$$ (parlo del cash obv).

2) cosa pensi di chi si dedica solo a MTT? credi che la componente aleatoria negli MTT sia tale da permettere un profitto \"costante\" nel lungo periodo?

1) allora data l\'alta componente psicologica e \"istintiva\" dei tornei, secondo me lì si possono fare soldi con talento (e un gran culo al momento giusto) anche senza aver mai studiato, infatti credo che Minieri non abbia mai aperto un libro (lo disse in una intervista lui stesso); sostanzialmente studiando si riducono i tempi di apprendimento, ma le stesse cose le puoi imparare giocando in più tempo (per tornare all\'esempio di Minieri).

Al cash no way, è un gioco di bravura 100%, se sei anche talentuoso crushi i tavoli e scali i livelli, ma se non hai disciplina e commitment non vai da nessuna parte.
Insomma solo talento ma no studio e no disciplina ---> broke al 100%
Poco talento ma tanto lavoro e disciplina ---> non farai i miliardi, ma puoi fare il pro e camparci tranquillamente

zio_slim
10-11-2008, 17:57
RoccoGE ha scritto:

Quanto ti mancherà il poker il giorno che deciderai/dovrai lasciarlo?

Spero che quel giorno avrò trovato altro (non solo dal punto di vista dei $$$) che non mi farà sentire troppa saudade :)

AlexB81
10-11-2008, 18:03
zio_slim ha scritto:

AlexB81 ha scritto:

è meglio comprare il robot che stira le camicie o una rumena\\ungherese\\russa che fa anche le pulizie e forse altro?:)
Dove hai comprato il robot?

1) MMM meglio il robot, mi costa meno, stira meglio e le rumene/ungheresi/russe puoi prenderle solo quando ti servono per gli altri lavoretti senza averle in giro tutto il giorno :laugh:

2) non trovo più il link dove ho preso il mio, cmq ora su ebay c\'è qui (http://cgi.ebay.it/SIEMENS-Robot-di-stiratura-Dressman-TJ-10500-NUOVO_W0QQitemZ220303262370QQcmdZViewItem?hash=ite m220303262370&_trksid=p3286.c0.m14&_trkparms=72%3A1385%7C66%3A2%7C65%3A12%7C39%3A1%7C 240%3A1318)

Ma le stira bene davvero le cose?

GALB
10-11-2008, 22:32
zio non battere la fiacca :)

zio_slim
10-11-2008, 23:48
Iotelodico23 ha scritto:

Ovvio che ci possono essere motivi personali che non vuoi condividere qui, ma per quale motivo se hai un rendimento costante e vinci pensi che il poker non sia la tua strada?

Per una serie di motivi (che obv la maggior parte dei pokeristi non condivide), che avevo già trattato in passato. C\'è innanzitutto il discorso puramente monetario: non credo che sarò in grado di battere per sempre certi livelli, prima o poi anche in Italia i tavoli diventeranno + tosti, aumenteranno i grinders, e io di giocare live proprio non ho voglia.
Correrei il rischio di dover scendere e scendere e scendere (lo so che può sembrare pessimistica la cosa, ma bisogna calcolare sempre tutto nella vita), questo non è un lavoro normale dove gli income tendenzialmente vanno sempre a salire, i miei margini di miglioramento alla mia \"veneranda\" età di 27 sono sicuramentee inferiori di quelli di un 18enne.
Il problema fiscale (che pure mi spaventava) è vicino alla soluzione, tra qualche anno sarà possibile grindare legalmente, ne sono convinto.

Questi sono i prob. pratici; da un punto di vista \"filosofico\" invece, io credo che il poker non sia un lavoro così \"cool\" come spesso viene visto da chi è fuori da questo mondo. Anzi è davvero stressante, frustrante a tratti, le soddisfazioni sono sempre minate e volatili, oltre ad essere un lavoro alienante che porta alla solitudine.
Sì, ok, lo so che ci sono dei lavori molto più merdosi, molto più faticosi e molto meno pagati, soprattutto al giorno d\'oggi, ma senza falsa modestia io credo anche che non siamo tutti uguali, e che senza il poker io possa cmq aspirare a un lavoro che A PARERE MIO sia più interessante e stimolante, che magari mi permetterà di avere a che fare con tanta gente (in gamba e non), di creare qualcosa di mio, qualcosa che oltre a generarmi un income mi dia anche + soddisfazioni personali.

Ricordiamoci che il pokerista non produce niente, ne\' rende servizi alla società; è semplicemente un professionista dell\'entertainment, come un calciatore o una velina, e non è questo che sognavo di fare da grande.

Poi beh che dire, i soldi non mi fanno schifo, ma davvero non riesco a immaginarmi da grande ancora a cliccare bet e raise su un mouse. Non ho ambizioni di vincere braccialetti, EPT, ecc... (o meglio le ho, ma non sono ragioni di vita come possono esserlo per altri), quindi davvero non vedo come IO possa trarre piena soddisfazione umana esclusivamente da questo gioco.


A 23 anni ho preso una laurea in finanza, credo sia quella la mia strada. FAQ che tutti starete pensando: \"Ma scusa che cazz vai a fare in ufficio allora, licenziati, fai il pro per 5 anni e poi con i soldi da parte smetti di gicoare e ti apri la fabbrichetta!\"
Risposta: purtroppo il mondo del lavoro (e della finanza in particolar modo) non è fatto solo di soldi, ma principalmente di CONTATTI; nella vita reale conta più chi conosci di chi sei. Se mi rinchiudessi in casa a grindare 12 ore perderei per forza di cose dei contatti importanti che un domani potrebbero permettermi di realizzare qualcosa di veramente significativo. Insomma io mi vedo \"limitato\" nel mondo del poker, non so bene come spiegarlo, e quindi non penso che sarò mai un PPP al 100%.

Spero che anche Lucio decida di fare un post del genere \"the well\" prima o poi, dato che di questa cosa abbiamo parlato infinite volte su MSN, mi piacerebbe che anche lui vi esponesse il suo punto di vista, obv diametralmente opposto al mio. :-)

zio_slim
10-11-2008, 23:57
GALB ha scritto:

zio_slim ha scritto:



2)Quando e perchè ti sei reso conto che avresti potuto fare un sacco di soldi con il poker, non parlo di quando l\'hai conosciuto ma di quando ti sei sentito sicuro di poter vincere costantemente...

2) Quando ho scoperto il cash game su Everest con i francesi nel settembre 2006 :laugh:

zio non intendevo quando a livello a temporale, ma quando e perchè ti sei reso conto cioè cosa te lo ha fatto pensare, cioè quando ti sei resoconto di essere un vincente[/quote]

mah credo quando ho capito che questo è un gioco di abilità e non di culo, ovvero quando ho iniziato a lurkare pesantemente 2+2 e davvero mi si è aperto un mondo a me sconosciuto.
Per la prima volta in vita mia avevo compreso a fondo quanto questo gioco in realtà sia pochissimo un gioco di carte e tantissimo un gioco di mille altri fattori psico-matematici!

Quindi se le carte, ovvero la sorte, contano poco ----> se sono bravo vinco!

zio_slim
11-11-2008, 00:16
filyph ha scritto:

1 pregio e 1 difetto dei tuoi collaboratori/soci del forum. Sia a livello personale che pokeristico :)

Be@tme: è un grande lavoratore, è preciso in quello che fa, senza di lui continuationbet sarebbe kaput. Difetti ne ha pochi, forse solo il fatto che (causa giovinezza) non riesce a prendere sempre di petto le situazioni difficili (e le mille rotture di cazz) come dovrebbe!

Ryu: miglior giocatore d\'Italia overall (secondo me), considerato il fatto che oltre alle competenze tecniche incontestabili ha anche la capacità di esprimere in parole, e piuttosto bene, quello che pensa del gioco, le riflessioni, le analisi ecc.... Non è così scontato. Inoltre gran signore (se non fosse per la macchina tamarra :laugh: ), cosa abbastanza rara, e di gran compagnia, cosa ancora più rara tra i poker players.
Il suo difetto è quello di ogni PPP: pigrizia scandalosa, dovrebbe essere + presente ma per lui lavorare + di 3 ore al giorno è da fabbrica cinese, quindi non lo fa. A livello personale, l\'abbigliamento più un-baller del pianeta. Le sue camicie non si possono vedere :laugh:

Finnico: ottimo MTTer (anche se non dedica molto tempo, causa suo day job spesso in concomitanza con i donkament migliori), grande amico da 10 anni. Difetti... MMM a parte che viene a scassarmi il cazzo a casa a ogni ora :laugh: (anche se di meno ultimamente), dovrebbe fare qualcosa di più per il forum e riuscire magari a procurarmi qualche biglietto per lo stadio ogni tanto!!! :laugh:

Luciom: miglior cash game player d\'Italia (0 dubbi su questo), intelligenza fuori dal normale, sembra stronzo dall\'esterno ma in realtà (con chi vuole lui) sa essere un grande amico, è una persona con cui vorresti sempre avere a che fare, e sapere il suo punto di vista su tutto. Lui ha sempre ragione (almeno a mia memoria).
Difetti: la pigrizia di chi non sa cosa vuol dire \"lavorare\" nell\'accezione canonica del termine, ovvero sopportare un capo e tutte le esigenze di chi ti sta intorno tuo malgrado. E infine la poca elasticità mentale dovuta alla mancanza di confornto quotidiano e continuato con gli \"omini retard\" in real life che lui, avendone la possibilità, giustamente evita.

Iotelodico23
11-11-2008, 18:46
zio_slim ha scritto:

Iotelodico23 ha scritto:

Ovvio che ci possono essere motivi personali che non vuoi condividere qui, ma per quale motivo se hai un rendimento costante e vinci pensi che il poker non sia la tua strada?

Per una serie di motivi (che obv la maggior parte dei pokeristi non condivide), che avevo già trattato in passato. C\'è innanzitutto il discorso puramente monetario: non credo che sarò in grado di battere per sempre certi livelli, prima o poi anche in Italia i tavoli diventeranno + tosti, aumenteranno i grinders, e io di giocare live proprio non ho voglia.
Correrei il rischio di dover scendere e scendere e scendere (lo so che può sembrare pessimistica la cosa, ma bisogna calcolare sempre tutto nella vita), questo non è un lavoro normale dove gli income tendenzialmente vanno sempre a salire, i miei margini di miglioramento alla mia \"veneranda\" età di 27 sono sicuramentee inferiori di quelli di un 18enne.
Il problema fiscale (che pure mi spaventava) è vicino alla soluzione, tra qualche anno sarà possibile grindare legalmente, ne sono convinto.

Questi sono i prob. pratici; da un punto di vista \"filosofico\" invece, io credo che il poker non sia un lavoro così \"cool\" come spesso viene visto da chi è fuori da questo mondo. Anzi è davvero stressante, frustrante a tratti, le soddisfazioni sono sempre minate e volatili, oltre ad essere un lavoro alienante che porta alla solitudine.
Sì, ok, lo so che ci sono dei lavori molto più merdosi, molto più faticosi e molto meno pagati, soprattutto al giorno d\'oggi, ma senza falsa modestia io credo anche che non siamo tutti uguali, e che senza il poker io possa cmq aspirare a un lavoro che A PARERE MIO sia più interessante e stimolante, che magari mi permetterà di avere a che fare con tanta gente (in gamba e non), di creare qualcosa di mio, qualcosa che oltre a generarmi un income mi dia anche + soddisfazioni personali.

Ricordiamoci che il pokerista non produce niente, ne\' rende servizi alla società; è semplicemente un professionista dell\'entertainment, come un calciatore o una velina, e non è questo che sognavo di fare da grande.

Poi beh che dire, i soldi non mi fanno schifo, ma davvero non riesco a immaginarmi da grande ancora a cliccare bet e raise su un mouse. Non ho ambizioni di vincere braccialetti, EPT, ecc... (o meglio le ho, ma non sono ragioni di vita come possono esserlo per altri), quindi davvero non vedo come IO possa trarre piena soddisfazione umana esclusivamente da questo gioco.


A 23 anni ho preso una laurea in finanza, credo sia quella la mia strada. FAQ che tutti starete pensando: \"Ma scusa che cazz vai a fare in ufficio allora, licenziati, fai il pro per 5 anni e poi con i soldi da parte smetti di gicoare e ti apri la fabbrichetta!\"
Risposta: purtroppo il mondo del lavoro (e della finanza in particolar modo) non è fatto solo di soldi, ma principalmente di CONTATTI; nella vita reale conta più chi conosci di chi sei. Se mi rinchiudessi in casa a grindare 12 ore perderei per forza di cose dei contatti importanti che un domani potrebbero permettermi di realizzare qualcosa di veramente significativo. Insomma io mi vedo \"limitato\" nel mondo del poker, non so bene come spiegarlo, e quindi non penso che sarò mai un PPP al 100%.

Spero che anche Lucio decida di fare un post del genere \"the well\" prima o poi, dato che di questa cosa abbiamo parlato infinite volte su MSN, mi piacerebbe che anche lui vi esponesse il suo punto di vista, obv diametralmente opposto al mio. :-)

Bella risposta, complimenti, in gran parte la penso come te, anche se penso che se potessi diventare un pro forse ci proverei...il fatto che tu scelga nel senso più pieno del termine (cioé con piena consapevolezza) di fare altro ti fa solo onore

robinbreak
11-11-2008, 19:15
Qua tutti a dire \"ma che bravo zio_slim\", \"grande zio_slim\", \"sposami zio_slim\", ma veniamo agli aspetti negativi...
:laugh: :laugh:

Sei mai andato broke? (se mi ricordo bene avevi accennato qualcosa del genere in altre discussioni)...
Cosa è sucesso esattamente? (mi piacerebbe avere una risposta dettagliata)

TheNicki
11-11-2008, 20:06
Io pure voglio sapere se le camicie le stira bene quel robottino...

P.s. Non sto scherzando :lol:

AlexB81
11-11-2008, 20:14
TheNicki ha scritto:

Io pure voglio sapere se le camicie le stira bene quel robottino...

P.s. Non sto scherzando :lol:

Pare le stiri bene ma richiede tipo 200V per funzionare quindi salta tutto...

GALB
11-11-2008, 21:24
AlexB81 ha scritto:

[b]
Pare le stiri bene ma richiede tipo 200V per funzionare quindi salta tutto...


????


al max assorbe 2000W (2KW) che sommati all\'assorbimento degli altri elettrodomestici in casa supera il limite di 3KW e quindi scatta il contatore...

:)

zio_slim
11-11-2008, 21:27
si è vero, assciuga e stira alla grande in 15 minuti, ma consuma un fottìo, e se accendi un altro elettrodomestico in contemporanea, ti scatta il contatore

Miglio
11-11-2008, 21:35
meglio la rumena che non sappia stirare a sto punto...:dry:


basta telefonare all\'enel e farvi alzare a 5KW;)

ditegli del robot che stira e vi faranno lo sconto:laugh:

lorymarbury
12-11-2008, 06:53
Ciao Zio, sono veramente felice di leggere ciò che stai scrivendo. Pensa che anche io ( nel mio piccolo ovviamente ) la penso esattamente come te sul poker e nonostante vinca da ben 4 anni e ultimamente con la conoscenza di Noiq mi si prospetta la scelta di provare a fare qualcosa di piu con il pokeer ma anche io come te ritengo che non sia la mia strada e che vorrei qualcosa di mio con cui costruire qualcosa e rendermi utile a questo mondo.
La domanda che ti pongo è questa: non so precisamente dove lavori e con quanta gente sei a contatto durante il giorno: PARLI MAI CON COLLEGHI, CLIENI DI FIDUCIA ECC DEL POKER? ( te lo chiedo perche io a lavoro da me non ne ho mai parlato per paura che possano pensre chissa cosa e perdere le possibilità che mi sto guadagnando lavorando con fatica )
ciao e continua a scrivere che è tutto molto interessante e sarebbe bellosentire anche il parere ( opposto ) di Lucio. Magari mi convince del contrario e mi metto a grindare infinito;)

Luciom
12-11-2008, 12:29
Posta le tue domande nel mio well e sarai esaudito...

zio_slim
12-11-2008, 16:34
LuCkyTD ha scritto:

Nice post ;)

Allora vediamo un pò...
-Quali sono i concetti/argomenti matematici che più servono ad un giocatore di poker? Oltre alle addizioni, sottrazioni, moltiplicazioni e divisioni lol.
Avere un pokerstove in testa non sarebbe male :P
Calcolare i ranges non è proprio facile


-Come vedi la situazione attuale e futura del poker in Italia? Online e live
Live abbastanza male, secondo me i circoli saranno schiacciati dal Big Brother.
Online non so, di sicuro i .it si attiveranno per tutelarsi ma ci sono talmente tante pokerroom estere, e così radicate che sarà difficile che il nostro bel governino cattocomunista finto-moralista riesca ad applicare le sue leggine del cazzo.
Insomma credo sia un po\' come il peer to peer, un po\' ostico da debellare.


-Secondo te si arriverà ad un punto (in futuro) dove sarà molto difficile fare soldi con il poker?
Certo, senza dubbio. Ma ci sarà sempre il modo di farli. Fare i soldi ai fish è facile giocando un poker ABC, ma se alla fine ti trovi in un tavolo dove giocano tutti ABC e tu sei abb.skillato da giocare DEF i soldi li fai lo stesso (con un po\' + di sforzo).


-La tua scelta di non fare il PPP deriva da questo?
ho già risposto prima a questa domanda, cmq sì anche da questo


-L\'aquisto ballas che più ti è piaciuto
le mie sneakers Prada in pelle di coccodrillo, libidine pura


-L\'aquisto ballas che non rifaresti mai più..
il cowon Q5, un superfigo lettore multimediale che mi si è rotto dopo un mese e non ne vuole + sapere di funzionare, soldi buttati

zio_slim
12-11-2008, 16:44
Lollo22aces ha scritto:

in precedente post hai risposto dicendo quale fosse secondo te il modo più veloce x costruirsi un roll.
veniamo all\'ultimo passaggio: passare da i sng di gd al cash mid stakes su qualche sito retard.
scendendo nel mio caso:
-mi consigli di rimanere su gd lifetime o provare degli shot al cash[considerando che al momento il roi ai 100 è a 17%(nonostante reduce 2 sett fa di un lieve downswing di 20 buy in)]?
con quel ROI lì ti consiglio di rimanere su GD. Al cash puoi fre meglio ma avresti un periodo mooooolto lungo di apprendimento prima di diventare un winner (e non è detto che tu ci riesca). Se hai voglia di fare questa \"gavetta\" e tentare la transizione, vai pure e good luck, ma mettiti con impegno serio.


-se si a qnt di bankroll potrei provarli e a che stakes?
+ buyins hai e meglio è, cmq mai meno di 50


-in poche parole per non andare OT:se fossi in me cosa faresti per cercare di far più soldi??:laugh: :laugh:
pregherei qualcuno/qualcosa affinchè vengano aperti al più presto i sit da € 200,300 e 500+ sui siti AAMS

zio_slim
12-11-2008, 17:11
Scimmiaperpoco ha scritto:

1) Qual\'è stato il percorso pokeristico in termini di livelli e durata, se non ricordo male sei partito dal nl25 rollato, poi dopo quanto tempo sei salito di livello, per quanto ci sei rimasto, ecc., ecc., fino a quello attuale.

2) da quale livello in poi, sei passato in room con fish e quindi hai smesso di confrontarti con gente sensata che ti permetteva di migliorare il tuo poker...?

3) penso a breve faranno un nuovo reality sul poker, tipo il grande fratello del poker, participeresti?

4) come vedi il futuro del poker on line in italia?

5) quando hai scoperto che galb è gay e da cosa lo hai capito?

6) vai regolare di corpo?

lol
1) a parte il primo anno in cui giocavo cash limit, e che ho raccontato prima, poi sì il percorso al NL è stato quello, dal NL25 fino al NL600 su Everest ai tempi d\'oro coi francesini, salivo di livello appena il roll lo consentiva (ero troppo voglioso, non ho mai rispettato la regola delle 100K mani allo stesso livello, prob. ho runnato bene anche se avevo un edge consistente), poi 5-10 su Stars, poi qualche level down, poi $poker, unico sito dove ho giocato + alto del 5-10.
2) dopo 100K mani al 5-10 di Stars chiuse a +0 €, su tavoli con in media 2 worldclass players, 2 regulars e 1 fish, ho pensato che forse dovevo abbandonare le mie ambizioni di diventare il + forte del mondo e concentrarmi sui $$$, quindi ho cercato altri lidi + easy. Su $poker ho battuto tutti i livelli, non credo sia possibile (per me in questo momento) battere il 10-20 su un sito serio o il 5-10 su stars. Per riuscirci dovrei fare un lavoraccio e non ho ne\' tempo ne\' voglia
3) Hahahah, questa domanda è abb. funny, ti spiego perchè.
Il reality in questione si chiama Bwin PokerIsland, è stato proposto da Bwin a Sky per il lancio della pokerroom .it in Italia...
In sostanza ci saranno due squadre di qualificati online coachate da due pro, che si sfideranno per decretare il vincitore finale, in un contesto di reality show a metà tra Big Brother e Hell\'s Kitchen. La domanda dicevo è funny perchè (sintetizzando la storia) ero stato selezionato come papabile coach, ho affrontato una \"selezione\" e alla fine ero rimasto in ballottaggio con un\'altra persona, che poi alla fine è stata scelta per caratteristiche extra-pokeristiche (età, aspetto fisico, ecc...) che a detta dei recruiters fittano maggiormente il personaggio che si vuol creare nello show.
Ora non conosco personalmente il coach che mi hanno preferito, ma conosco bene (e stimo) l\'altro coach, sono sicuro che farà bene anche nel dare una immagine del poker migliore di quella che c\'è adesso.
Peccato, con un pizzico di fortuna avreste potuto ammirarmi in TV mentre cazzio e insulto dei donks in una megavilla con piscina a Ibiza B) e invece mi toccherà guardarlo tristemente su sky :(
4) già risposto prima
5) Non è politically correct dire che Galb è gay; diciamo che è diversamente eccitabile :lol:
6) si, ma quando bevo latte freddo col caffè vado che è una meraviglia :laugh:

zio_slim
12-11-2008, 17:13
Monza1912 ha scritto:

Hai detto che fai l\'analista finanziario, giusto?
Se sì, per quale società lavori?
Lavori a Milano?
Si, mi occupo di venture capital in una società a Milano, non mi va di metter nome su forum!

zio_slim
12-11-2008, 17:22
KILLER ha scritto:

che sensazione fa guadagnare, a volte, in una sera quanto guadagni in un mese o due di lavoro?
Un po\' una sensazione strana, ma dopo un po\' ti ci abitui.
Consideri il tuo bankroll come \"working capital\", in modo da sentirti come uno che di giorno lavora in ufficio e la sera fa trading.

zio_slim
12-11-2008, 17:44
Tatanka ha scritto:

1) Fai trading anche in proprio e se sì su cosa?
no, il trading è come il poker, c\'è il parco buoi che fa guadagnare gli skillati, con in più una varianza molto più alta dovuta a un numero + o - infinito di variabili. Per non contare la marea di cheaters che guadagnano sempre (molti più di quelli che cheatano a poker).
Al momento non sono skillato, nè un cheater, e non mi piace essere il fish della situazione.


2) Drink preferito
per anni (tutta l\'università) è stato il cuba libre (con havana 7).
Adesso direi per l\'aperitivo spritz o negroni sbagliato, in disco vodka lemon; per bere e basta mi piacciono il Muay Thai, il Mojito e altri cocktail che credo facciano solo qui a milano, tipo il MammaMia.


3) Che auto guida lo zio?
con gli FPP mi hanno dato questa:

http://static.blogo.it/autoblog/bmw_serie_1_lse_02.jpg

zio_slim
12-11-2008, 17:50
fabrizi ha scritto:

1)come si esce da un tilt prolungato(che ti porta via autostima ecc.)che ti ha portato broke x qlche migliaio$$$?
2)se hai qlche centinaio di $$$(nn oltre 700) da investire nel poker come li investi?
3)hai mai provato invidia bilica(neologismo.da bile)x quei \"fenomeni\" che hanno avuto successo in qlche donkaments senza avere una skill superiore alla tua?
grazie ciaoooo
1) beh se sei tiltato non giocare. Io ho avuto un super tiltaggio dopo esser andato rotto 2 anni e mezzo fa e ho smesso per qualche mese, in cui ho solo studiato. Avevo appena scoperto che questo non è un gioco da gamblers, di cartine e basta.
2) mmm tutti su un sito che mi dà rakeback, e grindo sit\'n\'go da 5-6 dollari, poi a 1K grindo quelli da 10$, ecc....
3) in passato ammetto che la provavo un po\', poi da quando ho \"abbandonato\" le ambizioni di diventare il giocatore più forte del mondo non me ne frega + di tanto... anzi mi fanno un po\' sorridere e un po\' pena quelli che dopo aver vinto un donkament tra i donkeys sparano frasi tipo \"finalmente, lo meritavo!\", oppure \"il MIO poker...\" ma lol, non siete nessuno, tornate sulla Terra :)

zio_slim
12-11-2008, 17:53
ombrerosse ha scritto:

per caso sei un utente di finanzaonline e con che nick :)
Gianpaolo81 :-)

lurko da quasi 3 anni ma ho zero posts! Mi sa che devo iniziare a postare un po\' anche di là, è un forum pieno di gente skillata :-)

zio_slim
12-11-2008, 18:02
max74 ha scritto:

magnifico post

oltre al bankroll in cosa ti senti inferiore come giocatore rispetto a durr o ivey?
ty

sicuramente a entrambi in esperienza, understanding del gioco, tilt control, talento puro. Ma cmq il confronto è impari a prescindere, dato che sono due persone che hanno scelto di dedicare la loro vita 100% al gioco; non voglio dire che se fossi full time pro sarei forte come loro, obv, ma cmq non siamo neanche lontanamente paragonabili, è + una domanda da fare a Lucio questa.

ah e poi rispetto ad Ivey mi sento inferiore anche in un\'altra cosa, stando a cosa si dice dei neri :laugh:

Luciom
12-11-2008, 18:55
lurko da quasi 3 anni ma ho zero posts! Mi sa che devo iniziare a postare un po\' anche di là, è un forum pieno di gente skillata

Io sono luciom su FOL, ma scrivo quasi sono in arena politica (dove flamo contro i sinistri), in immobiliare (per tenermi informato), e in macroeconomia (qualche post decente si trova ancora).

zio_slim
13-11-2008, 21:54
robinbreak ha scritto:

Qua tutti a dire \"ma che bravo zio_slim\", \"grande zio_slim\", \"sposami zio_slim\", ma veniamo agli aspetti negativi...
:laugh: :laugh:

Sei mai andato broke? (se mi ricordo bene avevi accennato qualcosa del genere in altre discussioni)...
Cosa è sucesso esattamente? (mi piacerebbe avere una risposta dettagliata)
a parte i vari mini-broke dei primissimi esordi (sai depositi 50$ e li perdi, poi depositi altri 50$, sali fino a 200 e poi perdi tutto, ecc...) la volta che sono andato broke seriamente è stata a maggio 2006.
Niente di strano, credo di essere incappato in qualcosa che capita a tutti all\'inizio: dopo un rush incredibile al limit cash su Stars, che mi aveva portato a crushare tutti i livelli fino al 30/60 senza aver mai neanche immaginato che esistesse un libro da studiare, mi ritrovavo ad avere roll di 20K costruito in 2 mesi di costante salita. Non avevo idea di cosa fosse la varianza in questo gioco e quindi quando mi ha colpito forte sulla testa per la prima volta (al 30-60), ho tiltato come una scimmia e ho donato tutto il roll in una settimana circa di follia pura.
Ai tempi per me quelli erano tutti i soldi del mondo, sono stato depresso e per un mese non ho giocato nè parlato di poker, poi ho iniziato a scoprire i forum americani e mi sono reso conto di quanto ero stato coglione, e da lì sono partito con studio selvaggio libri+forum+videos, ecc....
Ai tavoli sono tornato a settembre 2006, giocando NL25 con un deposito di 600$ su everest (ai tempi era considerata la room + fishy, erano tutti francesi), il resto è storia :laugh:

zio_slim
13-11-2008, 22:00
lorymarbury ha scritto:

Ciao Zio, sono veramente felice di leggere ciò che stai scrivendo. Pensa che anche io ( nel mio piccolo ovviamente ) la penso esattamente come te sul poker e nonostante vinca da ben 4 anni e ultimamente con la conoscenza di Noiq mi si prospetta la scelta di provare a fare qualcosa di piu con il pokeer ma anche io come te ritengo che non sia la mia strada e che vorrei qualcosa di mio con cui costruire qualcosa e rendermi utile a questo mondo.
La domanda che ti pongo è questa: non so precisamente dove lavori e con quanta gente sei a contatto durante il giorno: PARLI MAI CON COLLEGHI, CLIENI DI FIDUCIA ECC DEL POKER? ( te lo chiedo perche io a lavoro da me non ne ho mai parlato per paura che possano pensre chissa cosa e perdere le possibilità che mi sto guadagnando lavorando con fatica )
ciao e continua a scrivere che è tutto molto interessante e sarebbe bellosentire anche il parere ( opposto ) di Lucio. Magari mi convince del contrario e mi metto a grindare infinito;)
Dipende da chi ho di fronte. Se ho una persona che ritengo intelligente e aperta di mente, e con voglia di usare il cervello per ascoltarmi, allora mi metto e perdo tempo a raccontargli il mio \"lavoro\", come funziona, come si inizia, ecc... Non c\'è niente di male in quello che facciamo, sono altre le persone che devono vergognarsi a questo mondo, in primis quelli che noi stipendiamo per governarci (?).

Se di fronte ho qualcuno di retard o semi-retard, oppure qualcuno che so già che mi etichetterà come giocatore d\'azzardo perchè non ha voglia di accendere il cervello e ascoltarmi, non sto neanche a perdere tempo, e se salta fuori l\'argomento poker dico anche io \"Sì che schifo sta gente che si rovina con le carte\".

Il tutto sta nel capire chi hai di fronte, che interlocutore è. Ma d\'altra parte noi pokeristi siamo mind-readers, quindi questa skill dovresti averla ;-)

MartyMcFly
13-11-2008, 22:02
zio_slim ha scritto:

ombrerosse ha scritto:

per caso sei un utente di finanzaonline e con che nick :)
Gianpaolo81 :-)

lurko da quasi 3 anni ma ho zero posts! Mi sa che devo iniziare a postare un po\' anche di là, è un forum pieno di gente skillata :-)

Sì ma solo al bar sport:laugh: :laugh:

MartyMcFly
13-11-2008, 22:05
Luciom ha scritto:

lurko da quasi 3 anni ma ho zero posts! Mi sa che devo iniziare a postare un po\' anche di là, è un forum pieno di gente skillata

Io sono luciom su FOL, ma scrivo quasi sono in arena politica (dove flamo contro i sinistri), in immobiliare (per tenermi informato), e in macroeconomia (qualche post decente si trova ancora).

Luciom tu scrivi messaggi troppo intelligenti su AP :laugh: io quella sezione la chiamerei AR (Arena Retard) :laugh:

SirGeorge
13-11-2008, 22:47
Dai sparo una domanda anch\'io, ti senti dipendente dal poker on line?
Se si in che misura?
Te lo chiedo perchè a me un po\' di dipendenza la dà ;)

Miglio
13-11-2008, 22:48
la serie 1...:dry:

Canarino
14-11-2008, 01:49
visto che siamo in tema


miglior forum di finanza e simili che possa permettere di lurkare x imparare quasi praticamente da zero, sullo stile di 2+2?

X ora mi interessano italiani, poi magari in futuro anche inglesi

zio_slim
14-11-2008, 22:43
SirGeorge ha scritto:

Dai sparo una domanda anch\'io, ti senti dipendente dal poker on line?
Se si in che misura?
Te lo chiedo perchè a me un po\' di dipendenza la dà ;)

Assolutamente no, se dovessi smettere domani mattina non avrei nessun problema.
E\' un lavoro per me, non è un vizio; la dipendenza da lavoro non ce l\'ho mai avuta :-)

zio_slim
14-11-2008, 22:46
Miglio ha scritto:

la serie 1...:dry:

beh non sarà tamarra come la Ryu-mobile, ma non fa proprio schifo dai! :laugh:

E poi è full-optional, pelle + radica rulez B)

zio_slim
14-11-2008, 22:48
Canarino ha scritto:

visto che siamo in tema


miglior forum di finanza e simili che possa permettere di lurkare x imparare quasi praticamente da zero, sullo stile di 2+2?

X ora mi interessano italiani, poi magari in futuro anche inglesi

FInanza on line è un\'ottima risorsa, c\'è tanta gente competente. Per il resto non sono molto informato, magari Lucio ne conosce qualche altro valido.

ZiK
14-11-2008, 22:55
zio_slim ha scritto:

Miglio ha scritto:

la serie 1...:dry:

beh non sarà tamarra come la Ryu-mobile, ma non fa proprio schifo dai! :laugh:

E poi è full-optional, pelle + radica rulez B)
Poco ballas... con le scarpette in coccodrillo e il panama bianco ti vedevo meglio (far) parcheggiare davanti al Loolapaloosa una Morgan. :laugh:

(edit: rileggendo l\'immagine che ho di te mi chiedo come tu faccia a starmi simpatico :laugh:)

RaySantilli
15-11-2008, 17:32
Quando inizi una sessione hai qualche rituale (anche scaramantico :) ) che esegui sempre ?
In che modo ti approcci alla sessione?

fratak
20-05-2009, 20:41
gioco rollato al nl 50 ma mi mancano davvero una o + persone con le quali confrontarmi seriamente (a livello pokeristico.) se ti offro qualche ettolitro di birra sei disposto a farmi da coach? :D

zio_slim
20-05-2009, 22:13
@ray
scusa il ritardo, cmq no non sono scaramantico, non ho un modo particolare di approcciare la sessione.

@fratak
hai PM

dillon1977
20-05-2009, 22:23
Curiosita':ho letto da qualche parte che vorresti investire il tuo futuro nel web 2.0:se è cosi' posso sapere in particolare cosa vorresti/ti piacerebbe fare?La cosa mi incuriosisce/interessa

lorenzissimo
20-05-2009, 22:33
zio, perché il tuo The Well non è stickato come quello degli altri?

RoccoGE
20-05-2009, 22:41
zio,quando mi facevi da mini-mentore su lucapagano.it ,quante chance mi davi,onestamente?

AndreaDM
20-05-2009, 23:22
zio posso sfidarti in HU?

zio_slim
21-05-2009, 11:36
zio, perché il tuo The Well non è stickato come quello degli altri?
appena ha letto il tuo post Zik è intervenuto e ha stickato, cookie per lui :D


zio,quando mi facevi da mini-mentore su lucapagano.it ,quante chance mi davi,onestamente?
Non pensavo che diventassi pro così in fretta, ammetto che su questo mi hai sorpreso ma cmq si vedeva che eri in gamba, non whinavi ma cercavi di lavorare sul tuo gioco e grindare infinito...
non ho mai avuto dubbi che saresti diventato un vincente ;)


zio posso sfidarti in HU?
playmoney? Quando vuoi bello :cool:

zio_slim
21-05-2009, 11:52
Curiosita':ho letto da qualche parte che vorresti investire il tuo futuro nel web 2.0:se è cosi' posso sapere in particolare cosa vorresti/ti piacerebbe fare?La cosa mi incuriosisce/interessa

Sì al momento mi interesso in particolare al settore dell'editoria online UGC, perchè credo sia il futuro della comunicazione tra gli esseri umani e dell'informazione in generale.
Nonostante in Italia siamo parecchio indietro su tutto quello che riguarda blog, social network, aggregatori, e in generale sul SEO e addirittura sulle connessioni web (molti in Italia non riescono ad avere una linea dignitosa) credo che nei prossimi anni ci sarà una transizione massiccia dell'informazione dal cartaceo all'online, e come in ogni nuovo mercato, oltretutto pieno di inefficienza, c'è possibilità per chi è skillato di avere successo.

L'ago della bilancia come al solito è in mano agli investitori pubblicitari; ma i trend USA dimostrano come il cash pian piano iniziano a investirlo in % sempre maggiore sulle campagne web e meno nel cartaceo, e anche qui da noi il processo avverrà ne sono sicuro. Inoltre calcola che gli operatori attuali, anche quelli che hanno alle spalle l'editoria "pesante" italiana, sono abbastanza impreparati in materia e spendono male i loro budget.

Se a questo aggiungi il fatto che sul web le barriere all'ingresso sono per definizione ridotte, il recipe for success c'è tutto.

Inoltre seguo con interesse (oltre all'editoria) tutti i servizi che potrebbero un domani essere lanciati in Italia, sempre guardando agli USA e cercando di capire cosa può funzionare anche da noi, ovviamente non con ottica puramente nazionale ma sempre cercando la scalabilità globale in ogni business già sul nascere.

dillon1977
21-05-2009, 19:41
ti va una sera di prendere un po' di schiaffi in hu playmoney?tipo 4 tavoli un ora??:galb:

scherzi a parte interessante il tuo progetto sul web

zio_slim
21-05-2009, 23:59
ty dillon! Quando vuoi facciamo sta sfida!

Però 4 tav hu sono troppi per il mio cranio disadattato, facciamo 2 al max :)

AndreaDM
22-05-2009, 00:40
ty dillon! Quando vuoi facciamo sta sfida!

Però 4 tav hu sono troppi per il mio cranio disadattato, facciamo 2 al max :)

4 sono troppi! ahah neanche, 6 come un live player? :galb:

dillon1977
22-05-2009, 02:39
ty dillon! Quando vuoi facciamo sta sfida!

Però 4 tav hu sono troppi per il mio cranio disadattato, facciamo 2 al max :)
beh,sai,se magari ti sveli su donkaro.........
cmq martelli & co. bevono decisamente troppo per i miei gusti ,io sono a casa adesso ma loro sono peggio delle spugne :galb:

Miglio
22-05-2009, 10:12
3 player del forum che ti han stupito per risultati

3 che ti stupiranno

la cambiamo sta serie1 con una superballascar???:rolleyes::D

RoccoGE
22-05-2009, 10:35
3 player del forum che ti han stupito per risultati

3 che ti stupiranno

la cambiamo sta serie1 con una superballascar???:rolleyes::D

se la cambi te la compro io volentirei ;)

Miglio
22-05-2009, 11:01
vuoi una A3 SB???:cool::cool:

sta dalla parte giusta in tedeschia... la bmw fa solo moto:cool::cool::D

RoccoGE
22-05-2009, 11:04
sorry,gia mia moglie se compro una seconda macchina mi mozza le gambe...se poi non prendo neanche la sua preferita mi mozza qualcos'altro :p

zio_slim
22-05-2009, 13:27
si si ma cos'è Audi? quel marchio che produce furgoni e macchine da contrabbandieri di sigarette? :D

Esistono solo DUE case automobilistiche tedesche, quella di Monaco e quella di Stoccarda, il resto suka!

quando cambierò la mia bavarese passerò al cavallino di Stoccarda FTW :cool:

ilprincipedario
08-06-2009, 12:12
Ciao, io ho letto da poco i tuoi articoli su gioco on line vs cash e su i fattori del successo epr il poker on line; ti volevo fare i complimenti perché mi hai tolto molti dubbi.
Io ho iniziato tempo fa a giocare sit double or nothing su stars e poi sono passato a quelli normali (da 5 sono arrivato a circa 80 dollari, grazie anche a qualche Mtt). Poi sono passato su stars .it, dove giocando sit da uno e da 3 (fuori roll, visto ceh io pensavo che 20 Bi fossero la cifra standard per i sit:() e sono arrivato a 112. Poi mi sono appassionato al cash (dopo aver letto harrington su tonrei, ho letto sklansky teoria e pratica), così ho versato su tilt 40 dollari e ho cominciato a giocare cash al NL2. Pensi che si cammino sbagliato per imparare a giocare cash?
[se il post è assolutamente OT, mi scuso, ma non ho ben capito come funziona il well]

zio_slim
08-06-2009, 16:40
ciao dario,
grazie per i complimenti.
Se il tuo roll è così basso ti sconsiglio di giocare cash, perchè al NL2 è quasi impossibile fare un profitto dignitoso a causa dell'incidenza troppo alta del rake. Il consiglio che diamo sempre è quello di farsi le ossa con i sit'n'go e i tornei (magari sulle .it dove il livello è molto accessibile), e poi quando magari raggiungi un roll maggiore (tipo mille euro) e un livello di esperienza adeguato provare con il cash.
La disciplina infatti è + difficile, richiede maggiore controllo delle emozioni e può portare alla rovina anche in un solo giorno di follia.

Nel forum troverai molti thread a riguardo (ovvero come iniziare a giocare con roll misero), poi se hai altri dubbi puoi sempre chiedere :)

.:Stef:.
08-06-2009, 19:56
perché si consiglia di iniziare con i sng?

Dizzy
08-06-2009, 19:58
hanno una linea di apprendimento alla portata dei neofiti più di quanto non lo sia quella del cash. Dopo di che è la disciplina ideale per giocare in roll anche per chi non ha a disposizione cifre a tre zeri ;)

.:Stef:.
08-06-2009, 20:45
ok, capisco.

Santolamzzza
11-06-2009, 17:41
Ciao zio slim, grande la tua storia!!!
Volevo chiederti, a che livello bisognerebbe giocare per fare circa 15/16 euro l'ora al playmoney multitablando x4? Ke room consigli per iniziare con il playmoney?
Grazie e complimenti

ykin83$
11-06-2009, 18:37
100nl rakeback compresa se sei forte,3 euro l'ora per tavolo+1euro l'ora di rakeback

Ciao zio slim, grande la tua storia!!!
Volevo chiederti, a che livello bisognerebbe giocare per fare circa 15/16 euro l'ora al playmoney multitablando x4? Ke room consigli per iniziare con il playmoney?
Grazie e complimenti

Santolamzzza
11-06-2009, 23:02
100nl rakeback compresa se sei forte,3 euro l'ora per tavolo+1euro l'ora di rakeback

Grazie ykin, quindi è più complicato di quello ke pensavo, penso ke mi convenga giocare i 20 euro su GD almeno finkè continuerà ad essere pieno di fish.

.:Stef:.
11-06-2009, 23:03
100nl rakeback compresa se sei forte,3 euro l'ora per tavolo+1euro l'ora di rakeback

!wtf!
NL100 per fare 15E all' ora?

TodayIsTheDay
11-06-2009, 23:53
!wtf!
NL100 per fare 15E all' ora?
Te l'avevo detto che i tuoi calcoli erano un tantino sballati, visto?

zio_slim
12-06-2009, 00:10
lol ykin quello è i lwinrate di un fish semivincente.

C'è gente qui del forum (anche coachati da me) che crusha il NL100 a 7BB/100 (intendo bb di pokertracker), ma cmq i tavoli NL100 delle playmoney italiche sono battibili per 5BB/100 tranquillamente da un grinder capace e intelligente.
Diciamo però che un grinder decente ne faccia 4.
4BB/100 tradotto in playmoney significa avere un guadagno atteso di 8 playeuro per ogni 100 mani giocate.

Ora considerato il fatto che su room italiche a causa di software lenti, nei tavoli 6max si giocano circa 70 mani ora, il nostro guadagno atteso per tavolo ora al NL100 sarà di 8*7/10, ovvero 5,6 play€ per tavolo ora.

A questo va sommato il rakeback ma è inutile stare a far calcoli perchè non sempre c'è e poi ognuno ha il suo deal, non si può dare una cifra standard ma cmq è da aggiungere.

Questo significa che (senza fare esempi di piccoli Durrrr) un grinder capace che batte il NL100 per 4BB/100 su una room italica su 6 tavoli (niente di astronomico), può attendersi un guadagno orario di circa 33,6€ + eventuale rakeback/bonus.

zio_slim
12-06-2009, 00:14
Ciao zio slim, grande la tua storia!!!
Volevo chiederti, a che livello bisognerebbe giocare per fare circa 15/16 euro l'ora al playmoney multitablando x4? Ke room consigli per iniziare con il playmoney?
Grazie e complimenti

O bisogna battere pesantemente il NL50 tipo a 5.5BB/100, oppure essere un winner appena decente del NL100 sui 2.5BB/100.

.:Stef:.
12-06-2009, 08:58
Te l'avevo detto che i tuoi calcoli erano un tantino sballati, visto?

lol, ma questo non c' entra assolutamente niente, quello era un calcolo sul guadagno atteso, e questo era solo il risultato, non una mia ipotesi, ma tant' è.

fratak
16-06-2009, 03:57
multitablando 3x al NL100 e facendo 8bb\100 si fanno 20 euro l'ora + la RB!
ciao zio!

Aacrackk
16-06-2009, 08:35
Premesso che obv, si gioca per far soldi e quindi si fa table selection cercando +Ev possibile e che l'ego al tavolo è nostro nemico e bla bla bla......

senti mai il bisogno di confrontarti in tavoli duri per misurarti sul piano del gioco con giocatori migliori di quelli che cerchi quando vuoi far soldi??

Non salendo di livello ma giocando su una room + dura, con - fish.

zio_slim
16-06-2009, 10:01
Premesso che obv, si gioca per far soldi e quindi si fa table selection cercando +Ev possibile e che l'ego al tavolo è nostro nemico e bla bla bla......

senti mai il bisogno di confrontarti in tavoli duri per misurarti sul piano del gioco con giocatori migliori di quelli che cerchi quando vuoi far soldi??

Non salendo di livello ma giocando su una room + dura, con - fish.

mmm aspetta che ci penso.....

no :galb:

scherzi a parte credo che questa sia una necessità solo di chi abbia deciso di intraprendere la via del professionismo full time.

Sicuramente in questo caso bisogna essere lungimiranti e (grazie anche al fatto di avere a disposizione più tempo) dare importanza oltre che a grindare per far soldi anche a studiare e fare pratica per migliorare le proprie skills, per non ritrovarsi poi col culo per terra quando le room fishose italiche saranno meno fishose di adesso.
E ovviamente per migliorarsi nel gioco vs reg bisogna cercare lo scontro con altri regulars forti, perchè altrimenti impariamo ad affinare solo la tecnica dell'ammazza-donkey.

Nel mio caso specifico (poco tempo a disposizione, obiettivo making money da investire in altre cose) credo sia +EV dedicarsi solo a grindare facendo table selection, con la consapevolezza che un domani potrei non essere più vincente ai livelli che gioco ora; ma a quel punto si può sempre fare level down, potrei aver già trovato altro da fare, ecc....

E cmq anch'io cerco sempre di migliorare il mio gioco, pur non avendo il tempo poi di mettermi a fare battaglie con i pro e i regs perchè cerco principalmente il profit orario.

Daft Simo
16-06-2009, 11:17
100nl rakeback compresa se sei forte,3 euro l'ora per tavolo+1euro l'ora di rakeback


Mi pare un po' sick, io mese scorso ho fatto 30€/hour al NL50 su room retard, 5table con RB 30%

ykin83$
17-06-2009, 00:33
e che io ho giocato serio solo su ft il 100nl 6-8x e li 7bb ad ora non si fanno,mi sa che domani riprendo a giocare su dollaro se e tutto cosi easy:) considerando che di rake ho il40- 45% se gioco
quote=Daft Simo;131811]Mi pare un po' sick, io mese scorso ho fatto 30€/hour al NL50 su room retard, 5table con RB 30%[/quote]

ilprincipedario
22-07-2009, 11:20
Zio, secondo te, come si capisce che si sta dedicando troppo tempo al poker?

Aacrackk
22-07-2009, 11:56
Zio, secondo te, come si capisce che si sta dedicando troppo tempo al poker?

Quando cominci a frequentare assiduamente il topic "Chi non posta è Gay".

lorenzissimo
22-07-2009, 12:11
Quando cominci a frequentare assiduamente il topic "Chi non posta è Gay".
Intendi postando o "leggendo" e basta? :D:D

ZiK
22-07-2009, 12:21
Quando cominci a frequentare assiduamente il topic "Chi non posta è Gay".


Intendi postando o "leggendo" e basta? :D:D
No spam here, plz ;)

massi8183
10-08-2009, 13:34
Zio secondo te è +++EV insegnare gratuitamente (attraverso il forum) alla gente a giocare a questo gioco?

Parlo come stralurkatore quindi per me sarebbe ---EV se nessuno postasse + mani e/o analisi, però mi sembra strano che nessuno abbia mai posto questa domanda visto che pian piano insegnare ad omini random potrebbe indurire e non di poco il field :rolleyes: :rolleyes:


P.S. buone vacanze ;)

JoshuaKeen
11-08-2009, 03:57
Zio secondo te è +++EV insegnare gratuitamente (attraverso il forum) alla gente a giocare a questo gioco?

Parlo come stralurkatore quindi per me sarebbe ---EV se nessuno postasse + mani e/o analisi, però mi sembra strano che nessuno abbia mai posto questa domanda visto che pian piano insegnare ad omini random potrebbe indurire e non di poco il field :rolleyes: :rolleyes:


P.S. buone vacanze ;)

edit

zio_slim
11-08-2009, 22:28
Zio secondo te è +++EV insegnare gratuitamente (attraverso il forum) alla gente a giocare a questo gioco?

Parlo come stralurkatore quindi per me sarebbe ---EV se nessuno postasse + mani e/o analisi, però mi sembra strano che nessuno abbia mai posto questa domanda visto che pian piano insegnare ad omini random potrebbe indurire e non di poco il field :rolleyes: :rolleyes:

naah non credo sia così -EV insegnare alla gente a giocare. E poi penso che commentare mani sui forum aiuti anche chi le commenta a migliorare (tramite il confronto), non soltanto chi lurka e basta senza contribuire.

Ovviamente il do ut des che tutti fanno verso i forum di poker non è bilanciato, ovvero quello che ad es. Lucio dà con il suo contribuito è inferiore a quello che ottiene indietro, mentre per il principiante è l'esatto opposto; ma è così che funziona non soltanto nel poker.

E poi ricorda che l'omino random è tale perchè non ha voglia di imparare, gioca solo per gambling/divertimento, quindi anche avendo gratuitamente a disposizione una risorsa gratuita come questa non ne fa uso perchè non ne ha voglia/tempo.

massi8183
12-08-2009, 12:36
Bel reply Zio.

thx :cool:

bonzo
27-08-2009, 21:40
ciao zio,per ovvi motivi dopo le prime due pagine ho abbandonato la lettura delle precedenti domande,quindi mi scuso se ti pongo domande già fatte in precedenza,anche se cmq molte sono abbastanza vecchie quindi cmq potresti dare risposte diverse a domande nel tempo


1)nn stai giocando piu su quel sito?
2)se nn hai cambiato come mai nn usi piu quel nome?credi che convenga cambiarlo o meno?
3)hai abbandonato il tuo lavoro principale?
4)ho letto che ti occupi di finanza,di cosa in particolare?


poi altre te le pongo man mano che rispondi....grazie mille...

zio_slim
28-08-2009, 10:52
ue bonzo come va? è da un bel po' che non ci si vede :)

1) per tre mesi non ho giocato su $ perchè per 2 mesi ho grindato un altro sito su due skin diverse: dalla prima mi hanno bannato perchè ho distrutto un omino in HU che aveva poteri di controllo (e non l'ha presa con sportività), la seconda skin invece non era molto piena di giocatori e glieli abbiamo stirati tutti (io e qlc altro grinder), quindi partita finita. Poi ultimo mese sono stato in vacanza, California+Vegas.
Ho ripreso su $ da questa settimana.
2) dato che lo cambiano tutti, anche io oramai lo cambio spesso; sono moralmente contrario a questa pratica, e sarei dispostissimo a tenere un solo nickname (anche zioslim), se avessi la garanzia che la regola venisse rispettata da tutti.
3) no, ho soltanto qualche progetto diverso che spero vada in porto quest'inverno
4) venture capital

;)

bonzo
28-08-2009, 18:51
wewe zio ciao,si è da un pò che nn ci si vede...anche se io cmq sono sempre li attivo....
ho anche io cambiato nick dopo circa un anno che ho usato lo stesso e ho avuto risltati migliori esponenzialmente anche se preferisco anche io di conservare lo stesso nick....nn so se le maggiori vincite sono dovute al fatto che nn ho lo stesso nick,e quindi volevo sapere tu che ne pensavi a riguardo...
poi ti ho chiesto del tuo lavoro perche sono interessato particolamente,poiche mi sono laureato in statistica e adesso dovrei fare la specialistica in finanza e volevo sapere se riuscivi a coinciliare il poker col lavoro o se avevi abbandonato quest'ultimo,ma vedo che nonostante tutto riesci a lavorare tranquillo...
a presto...bonzo

zio_slim
01-09-2009, 10:05
in realtà non è che le vincite sono dovute a quello,
ma cambiare nick aiuta a non dare informazioni agli avversari (almeno nella prima mezz'ora, intanto che ti identificano)
E' un vantaggio ai limiti della scorrettezza, ma dato che lo fanno tutti....

Tatolino86
01-09-2009, 17:27
io avrei delle domande riguardanti il rapporto tra attività lavorativa e poker... come fai a conciliare efficientemente le due attività? o meglio
1) giocare a poker e lavorare incide negativamente sulle prestazioni di una e dell'altra attività?
2) come fai ad essere competitivo nei confronti di un professionista, il quale può contare sia su in vantaggio tecnico (maggiori ore dedicate al gioco) sia psicologico (non è stanco per la giornata di lavoro e ha la mente libera e fresca)?
3) in termini di tempo quanto dedichi al lavoro e quanto al poker al giorno (quindi gioco, analisi di sessioni, studio, forum)?

zio_slim
08-09-2009, 10:06
sorry se ti risp solo ora Tatolino:
1) se hai un lavoro estremamente stressante e time consuming (per capirci tipo se fai M&A in una banca d'affari, se sei un professionista responsabile di uno studio, ecc....) è difficile conciliare; se lavori 8 ore canoniche al giorno puoi farcela, anche se non è easy.
2) non sono un grade grinder... gioco poco, con tantissima table e site selection. Meno ore di gioco in cui riesco a essere competitivo.
3) in qst momento sono in una fase di transizione, in ufficio vado solo 2-3 giorni a settimana (storia lunga), quindi ho + tempo per il poker.
Purtroppo non sto più studiando da qualche tempo e me ne rammarico; devo riprendere.

Il tempo dedicato al poker si divide tra grinding-coaching-analisi-forum, non saprei darti una quantità precisa; a volte ad esempio i tavoli non mi piacciono e decido di non giocare affatto e coacho, insomma non ho una regola fissa; il forum lo monitoro spot tutto il giorno.

Tatolino86
08-09-2009, 12:22
ok grazie mille :)

hornet
15-09-2009, 09:29
1 preferisci giocare live o on line
2 ti sei formato solo "sul campo", o dai importanza anche allo studio teorico (video tutorial, libri, software... e se sì quale materiale mi consigli)

Per ora è tutto, magari me ne verranno in mente altre... +
grazie:D:D

bombijr
18-09-2009, 16:11
Ciao, vorrei complimentarmi per averci messo a disposizione parte del tuo tempo, per quanto ho capito molto risicato.
Approfitto anchi’o di questa occasione per chiederti un consiglio su come proseguire il mio studio.
Ho letto e sto rileggendo questi tre libri:
Sklansky: no limit e teoria pratica, teoria del poker. Gus: ogni mano rilevata.
Se hai da consigliarmi altri libri o software od altro im maniera da impostare giusta strategia di studio ti sarei grato.
Io non gioco e penso di voler mai giocare cash, faccio volentieri sia sit che tornei.
Premetto non capisco un tubo in inglese, quindi posso studiare solo cose scritte in italiano.

zio_slim
21-09-2009, 01:15
1 preferisci giocare live o on line
2 ti sei formato solo "sul campo", o dai importanza anche allo studio teorico (video tutorial, libri, software... e se sì quale materiale mi consigli)


1) ehm... direi proprio online! anche se sabato mi sono divertito parecchio :)
2) l'esperienza non è tutto, lo studio teorico è fondamentale: libri per cominciare, video tutorial sono un buon prosieguo, i forum per tutta la vita.
E poi obv self-analysis e software (quando possibile) devono essere la costante.

zio_slim
21-09-2009, 01:17
@bombijr:
se vuoi giocare sit e tornei, invece di rileggere No Limit Teoria e Pratica ti consiglio di buttarti sui tre volumi di Harrington on Hold'em, un must per tutti i torneisti in erba!

bombijr
22-09-2009, 11:16
@bombijr:
se vuoi giocare sit e tornei, invece di rileggere No Limit Teoria e Pratica ti consiglio di buttarti sui tre volumi di Harrington on Hold'em, un must per tutti i torneisti in erba!
Grazie Zio per il consigli

Polpetta
23-09-2009, 19:16
....e non potevo non postare anche qui in compagnia come sempre del mitico ciro che vedi in foto!!!!!

grazie del fish nel messaggio di benvenuto!!!

tra 1000! anni fattoriali quando sarò diventato un grande giocatore rimpiangerai di tutto

come chiesto anche a luciom quale reputi la fase piu importante nel nl6max he
pre- flop- turn - river
se puoi fai una classifica

e anche l'action che vuoi evidenziare, magari poco valorizzata, oppure usata male

COMPLIMENTI PER LA TUA ESPERIENZA LIVE , AVEVI TUTTI GLI OCCHI PUNTATI ED UNA PRESSIONE INFINITA....IO AVREI DIMENTICATO ANCHE IL MIO NOME

zio_slim
23-09-2009, 19:26
come chiesto anche a luciom quale reputi la fase piu importante nel nl6max he
pre- flop- turn - river
se puoi fai una classifica

sicuramente i preliminari.


e anche l'action che vuoi evidenziare, magari poco valorizzata, oppure usata male

la schiena e l'interno coscia sono poco valorizzati, anche l'orecchio può essere giocato meglio on average.
Il collo è overrated, il seno spesso è overplayato.


COMPLIMENTI PER LA TUA ESPERIENZA LIVE , AVEVI TUTTI GLI OCCHI PUNTATI ED UNA PRESSIONE INFINITA....IO AVREI DIMENTICATO ANCHE IL MIO NOME

io per essere tranquillo infatti me lo ero appuntato su entrambe le maniche della polo.






:tongue2:

TodayIsTheDay
23-09-2009, 19:35
Pure gold :D

Lollo22aces
23-09-2009, 19:38
ahahahahhahahahhaahha

Polpetta
23-09-2009, 20:21
quindi fa bene il finnico che ti chiede se hai mai fato robe a tre????


ahahahhahahahahahahaha

Miglio
01-10-2009, 14:20
un giorno arriva Dio e ti dice:
"se non mi paghi adesso X euro uccido una persona a caso sul pianeta Terra"
tu rispondi:
"che significa persona a caso? uno sconosciuto per me?"
Dio risponde:
"una persona a caso: potrebbe essere un bambino che non conoscerai mai, come potrebbe essere il tuo migliore amico"

Qual è il valore massimo di X che sei disposto a pagare per salvare la vita a una persona random sul pianeta Terra (includendo nel random, con pari probabilità, anche i tuoi genitori e i tuoi migliori amici oltre agli altri 5 miliardi di umani)... Cioè oltre quale soglia di € richiesti, rispondi "ok vai e uccidi, me ne lavo le mani" ?




ed inoltre (ancora più sadica) quanto saresti disposto a pagare perchè galb si faccia megan fox??

drow89
01-10-2009, 14:42
un giorno arriva Dio e ti dice:
"se non mi paghi adesso X euro uccido una persona a caso sul pianeta Terra"
tu rispondi:
"che significa persona a caso? uno sconosciuto per me?"
Dio risponde:
"una persona a caso: potrebbe essere un bambino che non conoscerai mai, come potrebbe essere il tuo migliore amico"

Qual è il valore massimo di X che sei disposto a pagare per salvare la vita a una persona random sul pianeta Terra (includendo nel random, con pari probabilità, anche i tuoi genitori e i tuoi migliori amici oltre agli altri 5 miliardi di umani)... Cioè oltre quale soglia di € richiesti, rispondi "ok vai e uccidi, me ne lavo le mani" ?




ed inoltre (ancora più sadica) quanto saresti disposto a pagare perchè galb si faccia megan fox??
sta domanda fa troppo tiltare, davvero...
ps. lollo quando lo apri tu un 3d come questo?

Jeko
02-10-2009, 23:47
domande veloci(spero che nn l'hanno gia fatta):
-cosa ti ha spinto a callare A3 vs Minieri ?mi piacerebbe leggere una tua disamina...premetto che nn sono per nulla confident col cash,nn ci ho mai giocato
-nn hai paura che sino lo spadino ti pippi il robot che ti stira le camice?
Cmq grandissimo,e' stato bello seguirti.....sei un duro ...lol

zio_slim
06-10-2009, 11:39
un giorno arriva Dio e ti dice:
"se non mi paghi adesso X euro uccido una persona a caso sul pianeta Terra"
tu rispondi:
"che significa persona a caso? uno sconosciuto per me?"
Dio risponde:
"una persona a caso: potrebbe essere un bambino che non conoscerai mai, come potrebbe essere il tuo migliore amico"

Qual è il valore massimo di X che sei disposto a pagare per salvare la vita a una persona random sul pianeta Terra (includendo nel random, con pari probabilità, anche i tuoi genitori e i tuoi migliori amici oltre agli altri 5 miliardi di umani)... Cioè oltre quale soglia di € richiesti, rispondi "ok vai e uccidi, me ne lavo le mani" ?




ed inoltre (ancora più sadica) quanto saresti disposto a pagare perchè galb si faccia megan fox??

[bastardMODEON]
il regolamento di cbet vieta di riciclare domande già poste in altri Well :p
[/bastardMODEOFF]


bravi tutti a farsi Megan Fox, pagherei galb per farsi Annette, l'ippocarlino pokerista.

GALB
06-10-2009, 12:07
no per favore e poi l'ippocarlino è la mia definizione....


Se annette ti da 50k te la bomberesti? LOL

zio_slim
06-10-2009, 12:09
domande veloci(spero che nn l'hanno gia fatta):
-cosa ti ha spinto a callare A3 vs Minieri ?mi piacerebbe leggere una tua disamina...premetto che nn sono per nulla confident col cash,nn ci ho mai giocato

cuz I'm a f***ing calling station!

seriously, credo che i live players italiani abbiano dei leaks abbastanza giganti; se consideri anche il fatto che minieri era il miglior cash player al tavolo (dopo me obv :cool:)


-nn hai paura che sino lo spadino ti pippi il robot che ti stira le camice?
Cmq grandissimo,e' stato bello seguirti.....sei un duro ...lol

lo so lui è il tamarro terrone della piazza, ma io sono + terrone di lui :nonono:

JackJonson
27-10-2009, 22:46
Cosa ti ha reso vincente a poker?

Polpetta
27-10-2009, 22:52
Cosa ti ha reso vincente a poker?
ma va..... ma se è un fish!!!!

NoooooB
27-10-2009, 22:56
no per favore e poi l'ippocarlino è la mia definizione....


Se annette ti da 50k te la bomberesti? LOL

l ho incontrata a las vegas non è poi così male...anke per 1k io accetterei ^^

2out
09-11-2009, 12:42
Qual è, se si può sapere, il tuo nick su 2+2?

dillon1977
03-01-2010, 21:46
sei te my1x2betzio_slim?

Polpetta
03-01-2010, 23:55
sei te my1x2betzio_slim?

ahuahauhauaauauhauuahuahuahuahuhaha

secondo me è un fan!!!

zio_slim
04-01-2010, 02:47
lol no! my1x2betzio_slim non sono io

diffidate dalle imitazioni :cool:

dillon1977
04-01-2010, 03:08
lol no! my1x2betzio_slim non sono io

diffidate dalle imitazioni :cool:

meno male,era un donk al nl400 che ha quittato dopo averlo stackato 2 volte,ho pensato che lo zio nn poteva essere cosi cagnazz :)

ilpado
04-01-2010, 10:22
meno male,era un donk al nl400 che ha quittato dopo averlo stackato 2 volte,ho pensato che lo zio nn poteva essere cosi cagnazz :)


l'ho incrociato anche io qualche volta, è proprio un bel fishettone alro che il vero zio_slim :galb:

ulrav
04-01-2010, 11:58
l'ho incrociato anche io qualche volta, è proprio un bel fishettone alro che il vero zio_slim :galb:

WTF OMG SO SICK UNREAL Non sapete di cosa state parlando LOL!!!!

FINE OT

TodayIsTheDay
04-01-2010, 13:15
WTF OMG SO SICK UNREAL Non sapete di cosa state parlando LOL!!!!

FINE OT
ilpado sa, dillon no :galb:

Polpetta
02-02-2010, 11:47
durante la tua carriera da giocatore
hai mai pensato di smettere?

per un bad run pesante...per un non so cosa o quale motivo...

conosco molto di te ma questo proprio mi incuriosisce

Ricordo che in tanti tra i tuoi amici , tra cui io stesso, ti dicevano di non andarci pesante... di stare attento ... che poi ci resti male , che è un vizio etc etc

tu non hai mai fatto marcia indietro!

ti è mai capitato o sfiorato il pensiero di mollare in qualche episodio?
in tutto questo periodo sarà successo qualche volta o mai?

ma tanto con il culo che ti ritrovi .... non sarà mai successo hahahahahha :D

zio_slim
02-02-2010, 14:51
ho avuto un certo pensiero a riguardo quando runnavo di super merda ma mi rendevo conto altresì che c'è in giro troppa gente poco skillata che fa dei gran soldi al cash sulle rooms italiche (al momento) per restare a guardare; mi sentirei in colpa con me stesso, purtroppo quello che mi frega è un senso del dovere eccessivamente sviluppato che a volte mi impedisce di godermi la vita come vorrei.

Poi da quando ultimamente son salito di stakes sto trovando anche nuove sfide e nuovi stimoli che mi spingono a continuare.

E poi che cazzo, ho troppo culo non posso mai perdere perchè dovrei smettere :cool:

cassano84
10-02-2010, 12:21
come concili la tua vita di lavoratore in un azienda con quella di giocatore high stakes la cosa non ti crea un eccessivo stress???
Ammettiamo che nella vita ci sono cose importanti come l'amore gli amici la famiglia la forma fisica le pubbliche relazioni ecc ecc riesci comunque a non trascurare niente di tutto questo nonostante tu abbia praticamente un doppio lavoro???

flip4stax
10-02-2010, 15:23
Il thinking process che usi quando giochi ha cambiato il tuo approccio ai problemi in real life?Pensi che il poker abbia migliorato in qualche modo la tua persona?

dillon1977
10-02-2010, 17:36
lavori ancora??free lance,full time?

Brianmay
14-02-2010, 16:31
Cosa ne pensi di Phil Galfond?

zio_slim
14-02-2010, 21:01
come concili la tua vita di lavoratore in un azienda con quella di giocatore high stakes la cosa non ti crea un eccessivo stress???
Ammettiamo che nella vita ci sono cose importanti come l'amore gli amici la famiglia la forma fisica le pubbliche relazioni ecc ecc riesci comunque a non trascurare niente di tutto questo nonostante tu abbia praticamente un doppio lavoro???


lavori ancora??free lance,full time?

@ dillon: al momento sto lavorando part time (2 days per week), sono in fase di transizione verso una nuova avventura (forse, spero). Gli altri 5 giorni li dedico a grinding/agenzia/studio e ai miei altri businessini/investimentini

@cassano: non lavoro propriamente in una azienda, ma cmq leggi risp sopra.
Purtroppo non riesco a dedicare il tempo che vorrei alle cose extra-lavoro: sostanzialmente sto attraversando una fase workaholic della mia vita e sto trascurando su tutto la forma fisica (ho smesso di andare in palestra dall'estate scorsa) e le relazioni con l'altro sesso (quelle che durano + di 8 ore diciamo).
Spero di riuscire a tornare presto a un ritmo di vita pseudonormale che mi permetta di avere una vita + completa: al momento vuoi per i risultati che sto ottenendo davvero sick, vuoi perchè è un po' un mio leak quello di non riuscire a "droppare" i business, mi rendo conto di aver perso un po' di qualità della vita a vantaggio del lavoro(i).
Sostanzialmente anche io come molti 28enni non ho una idea chiara di quello che sarà di me, e sono appena uscito dalla gioventù piena diciamo, la vecchiaia si avvicina :p
Quindi in questa fase di multiple transizioni lavorative e real life cerco di tenere impiedi tante baracche (mi fiondo ovunque ritengo di avere edge e skills, obv sbaglio anche) e non mi focalizzo sulla costruzione della Reggia perchè non ho ancora ben chiara in mente quale sarà la mia Reggia.

zio_slim
14-02-2010, 21:12
Il thinking process che usi quando giochi ha cambiato il tuo approccio ai problemi in real life?Pensi che il poker abbia migliorato in qualche modo la tua persona?

in maniera pazzesca.

Ogni giorno mi rendo conto di quanto il mio thinking process sia 100 spanne sopra a quello del 99% delle persone su questo pianeta, che hanno tutte i tipici leaks dei perdenti a poker, applicati alle loro realtà lavorative e private: principalmente tilt, result orientedness, scarsa capacità di accettare la "varianza" della vita reale (che è infinitamente + sick di quella di un mazzo di 52 carte) e sopratutto l'incapacità di cogliere "the big picture", il quadro + grande che coglie chi ha capito il concetto pokeristico di long term.
Molti giocano la propria vita come un "solitario", senza calcolare gli avversari e i loro range :)

Inoltre mi rendo conto che riesco molto spesso a prevedere le mosse e le reazioni di chi ho intorno (mind reading) e riesco a spottare in tipo 2 minuti una persona + skillata di me quando ne incontro una, succede molto raramente of course :cool:

zio_slim
14-02-2010, 21:16
Cosa ne pensi di Phil Galfond?

che è un ragazzo estremamente intelligente, e un grandissimo giocatore, completo in tante specialità, probabilmente undervalued.
Non è un caso che Durrrrr abbia escluso proprio lui dai potenziali sfidanti per il suo HU challenge to the world.

Il suo leak secondo me è stato quello di trascurare la sua immagine al tavolo e fuori, probabilmente questo è quello che gli ha impedito di essere nella cerchia dei migliori in sieme a Patrik Phil e Tom.

Non conoscendolo, posso pensare anche che non abbia voluto promuoversi di proposito perchè magari non vuole essere un personaggio pubblico del poker world, magari ha altre ambizioni nella vita, altri obiettivi ecc....

Cmq props to him.

yomik
14-02-2010, 21:19
a sto punto mi verrebbe da chiederti chi tra galfond e i fratelli dang è più sottovalutato......


riferendoti alle persone che incontri in ambito lavorativo, volevo chiederti, quanto, elasticità mentale e sveltezza possono sopperire magari alla mancanza di skill/conoscenze..

zio_slim
14-02-2010, 21:28
a sto punto mi verrebbe da chiederti chi tra galfond e i fratelli dang è più sottovalutato......

imho è close ma dico sempre Galfond.



riferendoti alle persone che incontri in ambito lavorativo, volevo chiederti, quanto, elasticità mentale e sveltezza possono sopperire magari alla mancanza di skill/conoscenze..

le conoscenze le puoi apprendere anche tardi se hai sveltezza mentale, se sei donk invece resti donk a vita.

se sei colto ma lento mentalmente potrai essere un buon esecutore, ma non avrai mai quel quid in più che hanno solo le persone di successo.

Noodles.ace
24-02-2010, 15:20
1) Non rosichi sul fatto che molti personaggi italianici siamo più conosciuti di te anche se non hanno neanche il 10% delle tue conoscenze pokeristiche?

2) Se ti farebbero questa offerta cosa sceglieresti?

a) Giocare stakkato tutta la stagione su HSP
b) Giocare il tavolo finale a Montecarlo 10 e tu chioppoleader
c) Essere sponsorizzato da una pr .it (tutti gli ept+ipt)
d) Scoparti Belen ma senza che nessuno venisse mai a saperlo

3) Sei invidioso dei ragazzi di 17/18 anni che iniziano a giocare ben almeno 10/15 anni prima rispetto alla tua età, che possono decidere di non fidanzarsi, sposarsi ecc ecc e dedicare anima e corpo allo svago e al poker! Tipo andare a vivere a Las Vegas, donne, ballas ecc ecc?

4) Riprendendo la domanda numero 3, secondo te, siamo stai noi più fortunati ad iniziare a giocare nel 2005 ad un età matura, quando è inziata l'era del poker in Italia, oppure lo sono i ragazzi giovani che giocano nel 2010 con poca maturità ma che hanno il tempo dalla loro parte?

Brianmay
24-02-2010, 15:37
In questi due mesi che sto studiando 6max e giocando nl100 su tilt sto lurkando pesantemente 2+2 e mi si sta aprendo un mondo, te hai fatto lo stesso durante la tua carriera? Se si quanto credi che sia importante per uno che vuole continuamente crescere in questa disciplina leggere quel forum?

Prima giocavo su retard ma dato che ora studiando ed avendo un po' di soldi da parte e non dovendo mantenere una famiglia o altre grandi spese ho deciso di battere i limiti su una .com e abbandonare le retard perchè preferisco giocare contro gente più skillata e migliorare studiando il mio gioco sacrificando magari un po' più di soldi facili, dal tuo punto di vista condividi questa scelta???

zio_slim
24-02-2010, 17:37
1) Non rosichi sul fatto che molti personaggi italianici siamo più conosciuti di te anche se non hanno neanche il 10% delle tue conoscenze pokeristiche?

non me ne può fregare di meno, vivi e lascia vivere, l'importante è che il movimento cresca


2) Se ti farebbero questa offerta cosa sceglieresti?

a) Giocare stakkato tutta la stagione su HSP
b) Giocare il tavolo finale a Montecarlo 10 e tu chioppoleader
c) Essere sponsorizzato da una pr .it (tutti gli ept+ipt)
d) Scoparti Belen ma senza che nessuno venisse mai a saperlo

d+b: mettere Belen a 90° sul tavolo finale dell'EPT di Montecarlo e bombarla con indosso soltanto occhiali da sole, cuffie e IPOD

Anche giocare una stagione di HSP non sarebbe male, ma nella vita bisogna avere delle priorità

http://www.wiili.it/wp-content/belenb22.jpg


3) Sei invidioso dei ragazzi di 17/18 anni che iniziano a giocare ben almeno 10/15 anni prima rispetto alla tua età, che possono decidere di non fidanzarsi, sposarsi ecc ecc e dedicare anima e corpo allo svago e al poker! Tipo andare a vivere a Las Vegas, donne, ballas ecc ecc?

Diciamo che mi sarebbe piaciuto dedicare al poker il tempo libero che avevo all'Università (molto) e non quello che ho avuto post-laurea (poco)


4) Riprendendo la domanda numero 3, secondo te, siamo stai noi più fortunati ad iniziare a giocare nel 2005 ad un età matura, quando è inziata l'era del poker in Italia, oppure lo sono i ragazzi giovani che giocano nel 2010 con poca maturità ma che hanno il tempo dalla loro parte?

Noi abbiamo avuto indubbiamente il culo + grande perchè "ci siamo fatti il roll contro persone con problemi mentali" (cit. Luciom) - avere adesso i risultati che si avevano 3 anni fa sulle retard richiede uno sforzo quadruplo, sia per l'aumento dei pro/regs, sia per la morìa di tanti gamblers che sono andati schienati - quanti giocatori italiani sulla cresta dell'onda nel 2006 vedi ancora ai tavoli adesso?

I ragazzi di oggi non possono lamentarsi troppo perchè cmq ancora ci sono in giro occasioni ghiotte da prendere sulle .it e .com italiane, diciamo che quelli proprio sfigati sono quelli che inizieranno a grindare i middle stakes tra 2-3 anni quando imho i tavoli saranno duri quasi come sulle .com, e soltanto i migliori riusciranno a vincere cifre importanti.

Tirando un bilancio cmq sono soddisfatto di quello che sono riuscito a conquistare in questo mondo dedicando tutto sommato al poker molto meno tempo di quanto hanno dedicato i miei pari livello negli ultimi 5 anni. Probabilmente avessi dedicato la mia vita al poker sarei arrivato molto + in alto ma non avrei sviluppato altre skill che ritengo altrettanto importanti e +EV per me, in chiave futura.

zio_slim
24-02-2010, 17:50
In questi due mesi che sto studiando 6max e giocando nl100 su tilt sto lurkando pesantemente 2+2 e mi si sta aprendo un mondo, te hai fatto lo stesso durante la tua carriera? Se si quanto credi che sia importante per uno che vuole continuamente crescere in questa disciplina leggere quel forum?

Ottima idea, ovviamente io ho fatto lo stesso, l'80% di quello che so lo devo a 2+2, anche se ai miei tempi il contesto era diverso: non c'erano in Italia persone con cui parlare di poker seriamente (a parte Lucio,Alex ecc... gli altri della vecchia scuola), quindi o lurkavi 2+2 o niente - oggi esistono ottime risorse in italiano, e tantissimi giocatori/coach italiani preparati da cui imparare.
Calcola che nel 2006 era convinzione diffusa su assopoker che le rooms fossero truccate, tarate per farti perdere, che Annette avesse culo perchè non si può esser forti a poker a 19 anni, che il vero poker fosse solo dal vivo perchè online non guardi in faccia, che negli all-in vince sempre il chipleader per far finire prima i tornei ecc.... cose così.
Su lucapagano la situazione era leggermente migliore dato che il padrone di casa grindava online e ci mangiava con le vincite (e anche altri del forum tipo Iggy), ma cmq c'erano i personaggi alla Toscano (do u remember?) che aprivano 3 topic "all rigged" al giorno, e Lucio veniva flammato per settimane dopo ogni post che scriveva.


Prima giocavo su retard ma dato che ora studiando ed avendo un po' di soldi da parte e non dovendo mantenere una famiglia o altre grandi spese ho deciso di battere i limiti su una .com e abbandonare le retard perchè preferisco giocare contro gente più skillata e migliorare studiando il mio gioco sacrificando magari un po' più di soldi facili, dal tuo punto di vista condividi questa scelta???

Ottima scelta, molto coraggiosa.
Avessi avuto questa opzione nell'era pre-retard, sinceramente non so se avrei avuto il tuo coraggio. L'obiettivo giustamente deve essere studiare e allenarsi per diventare un top player, i soldi poi arrivano di conseguenza.
E di sicuro giocando contro gente forte acquisisci molto di più che stando ad aspettare le cartine per ammazzare le scimmiette italiche.

Valuta bene cmq, perchè il periodo d'oro in italia non durerà in eterno; magari quando parte il cash .it potresti pensare di battere un po' cassa prima che sia troppo tardi.

TopSecret
24-02-2010, 18:27
oggi esistono ottime risorse in italiano

riguardo questa tua affermazione, volevo chiederti dove è possibile recuperare ottime risorse in italiano?

zio_slim
24-02-2010, 18:37
riguardo questa tua affermazione, volevo chiederti dove è possibile recuperare ottime risorse in italiano?

Cbet uber alles obv :galb:

I ragazzi di lezionidipoker sono molto bravi,
sullo stesso assopoker si trova materiale di buon livello (però devi filtrarlo tra le tonnellate di roba inutile)

non conosco bene altri siti/forum quindi non saprei consigliarti ma fidati che non è poco quello che c'è in italiano. Inoltre nel 2010 se posti una mano trovi tanti sensati disposti a commentartela, nel 2006 non era proprio così

lorenzissimo
24-02-2010, 20:24
Ogni giorno mi rendo conto di quanto il mio thinking process sia 100 spanne sopra a quello del 99% delle persone su questo pianeta, che hanno tutte i tipici leaks dei perdenti a poker, applicati alle loro realtà lavorative e private: principalmente tilt, result orientedness, scarsa capacità di accettare la "varianza" della vita reale (che è infinitamente + sick di quella di un mazzo di 52 carte) e sopratutto l'incapacità di cogliere "the big picture", il quadro + grande che coglie chi ha capito il concetto pokeristico di long term.
Molti giocano la propria vita come un "solitario", senza calcolare gli avversari e i loro range :)
Potresti ampliare questo discorso? Qualche esempio?

ingryd.e-spot
02-03-2010, 09:47
Ogni giorno mi rendo conto di quanto il mio thinking process sia 100 spanne sopra a quello del 99% delle persone su questo pianeta, che hanno tutte i tipici leaks dei perdenti a poker, applicati alle loro realtà lavorative e private: principalmente tilt, result orientedness, scarsa capacità di accettare la "varianza" della vita reale (che è infinitamente + sick di quella di un mazzo di 52 carte) e sopratutto l'incapacità di cogliere "the big picture", il quadro + grande che coglie chi ha capito il concetto pokeristico di long term.
Molti giocano la propria vita come un "solitario", senza calcolare gli avversari e i loro range


Non mi trovo d'accordo su certi tuoi "thinking process" ma è chiaro che alcune puntate sono tese a guadagnare il piatto prima dello showdown.

Infatti non ti sei committato.

Per il resto il quadro astratto da te dipinto e da me quotato è nutz e dietro la tela c'è la mia controfirma.


ingryd.e-spot

Polpetta
19-05-2010, 21:36
bella la vita a montecarlo è???????????

LucaB
04-08-2010, 02:14
Zio, quando giocavi small stakes cosa pensavi e soprattutto come grindavi? Cioè, giocavi per soldi quando grindavi il nl 20, 50 o 100? E soprattutto grindavi quanti tavoli? Secondo te grindare 9x nl 50 6-max è conveniente? O è meglio grindare magari 4-5 tavoli analizzando le varie situazioni per imparare meglio a giocare, perchè i veri soldi si fanno dal nl 400 e non nl50... Che dici?

massi8183
08-08-2010, 14:18
ci pensavo stamani quando ho portato a giro il cane :D

ma hai mai partecipato ad un donkaments live? (di un certo livello obv)

se si, quale?
piazzamento?

mich3le
29-08-2010, 03:38
Ciao Zio_slim , gioco a cash da qualche mese e non ho mai giocato con pokertracker o holdem manager in quanto su dollaro non funzionano etc... .


Secondo te quali processi logico matematici tipici del poker online potrebbero mancarmi rispetto ad un grinder di pari esperienza e skill "di base" ma che è da sempre abituato a ragionare con statistiche etc..???
intendo giocando senza pokertracker vs players senza pokertracker, la conoscenza del funzionamento di pokertracker potrebbe essere +ev (sensibile) per me?


Io per fare review guardo le rare mani che riesco a segnarmi oppure ripenso a concetti nuovi che ho provato ad applicare alla sessione, penso se il tal reg aggiusta etc.. però insomma non ho mai dati "veri" da cui trarre conclusioni oggettive, non so mai se runno sopra sotto, etc.. finisce che al posto di fare review lurko l'area tecnica o vedo un video , hai dei consigli?

altre considerazioni su sto fatto di pokertracker ??

ty e complimenti per tutto , se posso permettermi un consiglio per migliorare il forum :
posta una mano alla settimana!!!
:)

zio_slim
31-08-2010, 11:15
Omg mi scuso per aver trascurato il mio well così a lungo.
Adesso visto che devo rimontare sugli altri well per numero di click, prometto che mi darò da fare di nuovo.


Potresti ampliare questo discorso? Qualche esempio?

che ne so, non ti capita mai in giro di sentire "quello è bravo perchè ha fatto i soldi" oppure "sono troppo sfortunato capitano tutte a me"?

E non pensare soltanto a persone mediocri, spesso anche in aziende a livelli top ci sono persone che non hanno ancora capito che il valore di una persona sta nelle scelte che prende, nell'EV dietro ad esse e al thinking process, e non al risultato ottenuto.
Chi ha assimilato il concetto di lungo periodo nel poker e lo applica alla vita reale, farà scelte sempre migliori degli altri; a volte il risultato sarà positivo a volte no, perchè come ho detto la varianza real life è molto + sick della varianza a poker; ma intanto costui saprà andare dritto sulla sua strada e nel long term avrà sempre ragione su chi basa le proprie scelte sui results immediati.

Se sei italiano inoltre questo EV è triplicato perchè mentre nei paesi evoluti (Italia è half way tra occidente e terzo mondo) molti soggetti son capaci di scegliere per EV long term, qui da noi quasi nessuno è in grado di farlo, per carenza di educazione improntata a risultati long term; in Italia se sei figo fai i soldi in fretta e scappi.

Per rendere l'idea di quello che dico, pensa al caso Facebook, inteso come azienda.
Omino (M.Zuckerberg) crea Facebook a 20 anni (2004).
Nel 2005 Yahoo vuol comprarglielo per 4 mlioni di dollari, lui fa ombrello.
Nel 2006 Microsoft vuol comprarglielo per 20 milioni di dollari, ombrello again.
Nel 2007 Microsoft rilancia e vuol prenderlo per 300 milioni di dollari, Zuckerberg (23 anni all'epoca) tanto per cambiare ombrelleggia.

E stiamo parlando di una azienda in perdita, quindi senza flussi di cassa positivi (!!!)

Poi Microsoft per mettere un piede dentro compra alla fine l'1,7% di Facebook per 240M, e in seguito Zuckerberg vende il 2% alla Digital Sky Technologies di Yuri Milner per 200 milioni di dollari; quindi in pratica ad una valutazione implicita di 10 miliardi di dollari per l'intera società.
Inoltre ha presentato per la prima volta bilanci in attivo, ha creato un nuovo modo di concepire il social su internet e sta diventando verosimilmente l'unico anti-Google del pianeta (tra l'altro per numero di accessi negli USA Facebook è già davanti a Google).
Le potenzialità dell'advertising targetizzato (che imho sarà la pubblicità del terzo millennio, su web e mobile) su un sito in cui si sharano gratis tutte le informazioni personali possibili e immaginabili sono semplicemente senza senso e credo che Facebook tra 10 anni potrà essere tranquillamente la società internet con + fatturato o cmq col fiato sul collo di Google.
E Zuckerberg passerà alla storia al pari di Page e Bryn.

Cosa sarebbe successo se Facebook fosse stato creato da un italiano?
La storia sarebbe finita qui:

Nel 2005 Yahoo vuol comprarglielo per 4 mlioni di dollari

Omino italiano di 23 anni snap-vende, compra casa, Ferrari, investe il resto e fa la bella vita con quello che prende di rendita - e non avremmo mai più sentito parlare di lui; Facebook sarebbe gestito da un colosso random e gg.

Spero che ora il concetto di EV long term e "big picture" in real life sia + chiaro.

yomik
31-08-2010, 11:21
spesso anche in aziende a livelli top ci sono persone che non hanno ancora capito che il valore di una persona sta nelle scelte che prende, nell'EV dietro ad esse e al thinking process, e non al risultato ottenuto.
Chi ha assimilato il concetto di lungo periodo nel poker e lo applica alla vita reale, farà scelte sempre migliori degli altri; a volte il risultato sarà positivo a volte no, perchè come ho detto la varianza real life è molto + sick della varianza a poker; ma intanto costui saprà andare dritto sulla sua strada e nel long term avrà sempre ragione su chi basa le proprie scelte sui results immediati.

thx zio...ste cose mi rialzano...snap firma...

zio_slim
31-08-2010, 11:26
Zio, quando giocavi small stakes cosa pensavi e soprattutto come grindavi? Cioè, giocavi per soldi quando grindavi il nl 20, 50 o 100? E soprattutto grindavi quanti tavoli?

Giocavo per imparare perchè per la prima volta avevo capito che il poker era un gioco di bravura ed esisteva il bankroll management; parlo di settembre 2006 quando ho iniziato con gli small stakes NL 6handed.
E ovviamente sognavo di salire di livello per giocare ai tavoli + alti che c'erano all'epoca; su Everest dove grindavo io era il NL1K.


Secondo te grindare 9x nl 50 6-max è conveniente? O è meglio grindare magari 4-5 tavoli analizzando le varie situazioni per imparare meglio a giocare, perchè i veri soldi si fanno dal nl 400 e non nl50... Che dici?

Al nl50 probabilmente è molto meglio grindare al massimo numero di tavoli che si riesce a tenere senza perdere focus.
Quello che serve a un grinder di micro/small stakes è fare esperienza, vedere situazioni e imparare a giocare bene le proprie carte. Gli avversari spesso sono di Livello 0 o Livello 1, quindi non serve fare analisi troppo sofisticate sugli spot, anzi a volte si rischia di overthinkare situazioni supereasy; meglio andare quasi in autopilot, massare massare e massare.

Salendo di livello credo sia importante poi cercare di migliorarsi perchè per arrivare a giocare high stakes non si può pensare di cliccare come un robottino; al NL400 ad esempio credo sia necessario investire su se stessi, studiare molto approfonditamente le situazioni, il gioco vs. reg, ecc...
In pratica imparare in fretta quello che i regs di quel livello fanno e adottare le giuste contromosse. Il gioco anche in Italia si sta standardizzando sempre più, quindi per crushare i middle bisogna essere più smart degli avversari; la rake-machine builda roll fino al NL200 imho, oltre diventa perdente e col RB fa pari o 0.5BB/100 al massimo.

Arrivati agli high stakes poi la tecnica dovresti averla già assimilata e digerita tutta; la differenza tra breakeven regs e long-term winners la fanno altre caratteristiche perlopiù psicologiche e di temperamento.

Morfeo
31-08-2010, 11:29
zio ti giuro ho appena letto la disamina/analisi più bella della mia vita me la stampo e l'attacco in cameretta e in più la faccio leggere a tutti
ti ringrazio davvero (quella di facebook obv)


ne approfitto anche per farti una domanda ...

cosa pensi delle persone che nella vita non hanno mai lavorato implicitamente e sono sempre andati avanti con raggiramenti/sfruttando le loro skill celebrali spesso a discapito di altri (infischiandosene), magari truffandoli ecc...

ammirazione verso queste persone?
disprezzo?

colpa di chi ingenuamente si è fatto raggirare?

zio_slim
31-08-2010, 11:31
ci pensavo stamani quando ho portato a giro il cane :D

ma hai mai partecipato ad un donkaments live? (di un certo livello obv)

se si, quale?
piazzamento?

ho giocato 2 main event di Sanremo da 1,1K di buyin, uno nel 2007 e uno nel 2008; in entrambi badbeattato e out of the money.

ho giocato 2 "notte degli assi" nello stesso periodo, di cui uno ITM.

ho giocato poi qualche anno fa un torneo di inaugurazione di un circolo qui a Milano aperto da alcuni amici che mi avevano invitato; niente di che il buyin, 230 €se non sbaglio; è stato bello però perchè ho shippato 1° posto no-deal, sossoddisfazioni! :D

Cmq non ho mai amato particolarmente i tornei live, e al momento non ho la voglia di mettermi a studiarli per diventare competitivo.

zio_slim
31-08-2010, 11:41
Ciao Zio_slim , gioco a cash da qualche mese e non ho mai giocato con pokertracker o holdem manager in quanto su dollaro non funzionano etc... .


Secondo te quali processi logico matematici tipici del poker online potrebbero mancarmi rispetto ad un grinder di pari esperienza e skill "di base" ma che è da sempre abituato a ragionare con statistiche etc..???
intendo giocando senza pokertracker vs players senza pokertracker, la conoscenza del funzionamento di pokertracker potrebbe essere +ev (sensibile) per me?

secondo me a livelli bassi o cmq per i principianti, i software servono molto, principalmente per studiare e fare review delle proprie sessioni (e non tanto per l'HUD come molti sostengono); individuare i propri leaks con l'aiuto di programmi dedicati è molto utile per crescere, e aiuta molto magari anche un coach a seguirvi - perchè dando un'occhiata alle vostre stats saprà già dove andare a intervenire senza dover ghostare infinito o farvi mille domande.
Una volta cresciuti i software servono sempre meno, e poi quando arrivi a giocare high stakes diventano quasi inutili in Italia in quanto i regs son pochi e impari a conoscerli tutti (inoltre cambiano nick spesso quindi il tracker non li becca), e il fish lo riconosci dopo 10 minuti al tavolo o anche meno, non hai bisogno di hold'em manager che ti dice che gioca 50/7.

Un grinder abituato a ragionare per statistiche probabilmente non ha tutta questa edge su di te by definition, ma comprende meglio il concetto di frequenza che è quello che poi sta alla base di tutto.


Io per fare review guardo le rare mani che riesco a segnarmi oppure ripenso a concetti nuovi che ho provato ad applicare alla sessione, penso se il tal reg aggiusta etc.. però insomma non ho mai dati "veri" da cui trarre conclusioni oggettive, non so mai se runno sopra sotto, etc.. finisce che al posto di fare review lurko l'area tecnica o vedo un video , hai dei consigli?

Se proprio ci tieni, gioca in una room che supporta l'hand grabbing. Di sicuro non ti farà male, e sarai sempre in tempo poi per ri-spostarti su quella più fishy.


altre considerazioni su sto fatto di pokertracker ??

ty e complimenti per tutto , se posso permettermi un consiglio per migliorare il forum :
posta una mano alla settimana!!!
:)

thanks, cercherò di farlo anche perchè da questa settimana ho ripreso a grindare hard dopo più di un mese di inattività totale.

zio_slim
31-08-2010, 11:42
spesso anche in aziende a livelli top ci sono persone che non hanno ancora capito che il valore di una persona sta nelle scelte che prende, nell'EV dietro ad esse e al thinking process, e non al risultato ottenuto.
Chi ha assimilato il concetto di lungo periodo nel poker e lo applica alla vita reale, farà scelte sempre migliori degli altri; a volte il risultato sarà positivo a volte no, perchè come ho detto la varianza real life è molto + sick della varianza a poker; ma intanto costui saprà andare dritto sulla sua strada e nel long term avrà sempre ragione su chi basa le proprie scelte sui results immediati.

thx zio...ste cose mi rialzano...snap firma...

figurati, son contento di poterti dare un piccolo supporto nel brutto momento che stai attraversando, fatti forza!

nasopanic
31-08-2010, 12:06
La storia sarebbe finita qui:


Omino italiano di 23 anni snap-vende, compra casa, Ferrari, investe il resto e fa la bella vita con quello che prende di rendita - e non avremmo mai più sentito parlare di lui; Facebook sarebbe gestito da un colosso random e gg.


Solo a me non sembra una scelta tanto cazzara? Zero sbattimenti tanta bella vita, non vedo il problema (a parte la ferrari di cui personalmente non saprei che farmene :) )

Cioè bon, a parte non so i suoi eventuali eredi eccetera, l'idea non mi fa tanto schifo.

innaig86
31-08-2010, 12:20
Anche io avrei venduto, ma solo perché ero molto scettico sul futuro di Facebook.
Cioè, io l'ho scoperto quando in Italia nessuno lo conosceva, grazie alla segnalazione di un mio professore che si occupa di web semantico, ma ho sempre pensato: "ma a chi può fregare qualcosa di quello che fanno/pensano/sperano/odiano/amano i suo amici?".
Tecnologicamente sono più asociale di quanto non lo sia in real.

Poi ho visto Facebook esplodere e mi son ricordato che non tutti sono come me.

Zuckerberg aveva le idee chiare già all'epoca, evidentemente.

ps: la vera potenzialità di fb è la base di dati con tutte le relazioni che intercorrono tra le persone, non quello che vedete oggi nè la pubblicità mirata.

zio_slim
31-08-2010, 13:46
zio ti giuro ho appena letto la disamina/analisi più bella della mia vita me la stampo e l'attacco in cameretta e in più la faccio leggere a tutti
ti ringrazio davvero (quella di facebook obv)

ty, non è precisa nei dettagli, potrei essermi sbagliato lievemente con date/cash, ma il senso è quello.



ne approfitto anche per farti una domanda ...

cosa pensi delle persone che nella vita non hanno mai lavorato implicitamente e sono sempre andati avanti con raggiramenti/sfruttando le loro skill celebrali spesso a discapito di altri (infischiandosene), magari truffandoli ecc...

ammirazione verso queste persone?
disprezzo?

colpa di chi ingenuamente si è fatto raggirare?

Mi fanno schifo quelli che vivono parassitando/derubando gli altri, come regola generale; l'ingenuità è una debolezza ma non può essere tradotta in colpa (quasi a voler premiare chi truffa).

Facendo una analisi approfondita, alcuni in effetti hanno delle skills non indifferenti che probabilmente per motivi culturali/ambientali o per carenze educative sono state affinate nell'intento di truffare il prossimo.
Per queste persone provo un po' di pena, perchè probabilmente sono state sfortunate in passato e non hanno avuto l'opportunità di sviluppare le proprie doti in senso positivo - e alla fine l'istinto naturale di conservazione ti porta a fare quello dove guadagni di più; e una volta dentro non riesci più a uscirne.
Ovviamente la loro "sfortuna" non diventa una scusante per quello che fanno, ma aiuta a comprendere.

Altri invece scelgono di vivere di espedienti perchè essendo dotati di limitate capacità/skills non vogliono fare lavori ritenuti poco gratificanti ma scelgono la via sporca per far soldi; per questa tipologia non provo nè pietà nè comprensione.

zio_slim
31-08-2010, 13:49
Solo a me non sembra una scelta tanto cazzara? Zero sbattimenti tanta bella vita, non vedo il problema (a parte la ferrari di cui personalmente non saprei che farmene :) )

Cioè bon, a parte non so i suoi eventuali eredi eccetera, l'idea non mi fa tanto schifo.

appunto, come dicevo sono scelte.

Se ci fossero solo tanti Zuckerberg sul pianeta non sarei molto felice, perchè ci sarebbe un tantino di difficoltà ad emergere ;)

zio_slim
31-08-2010, 14:10
Anche io avrei venduto, ma solo perché ero molto scettico sul futuro di Facebook.
Cioè, io l'ho scoperto quando in Italia nessuno lo conosceva, grazie alla segnalazione di un mio professore che si occupa di web semantico, ma ho sempre pensato: "ma a chi può fregare qualcosa di quello che fanno/pensano/sperano/odiano/amano i suo amici?".

“Non c’è ragione per cui qualcuno dovrebbe volere un computer a casa propria”
(Ken Olson, presidente della DEC, produttore di server aziendali, 1977);

“Chi diavolo vuole sentire gli attori parlare?” (H. M. Warner, co-fondatore della Warner Bros, a proposito del parlato nei film, 1927)

"La televisione non potra' reggere il mercato per piu' di sei mesi. La gente si stanchera' subito di passare le serate a guardare dentro a una scatola di legno". (Darryl F. Zanuck, Presidente della 20th Century Fox, 1946)

"Non ci piace la loro musica, e la chitarra e' fuori moda". (Decca Recording Company, rifiutando i Beatles, 1962)

"Cosa ce ne facciamo di questo giocattolo elettrico?" (William Orton, presidente della Western Union, rifiutando di comprare la società telefonica di Alexander Bell per 100 mila dollari, all'inizio del Novecento)

"Quest'opera non ha speranza di successo". (Gazette Musicale de Paris, riferendosi al Rigoletto di Verdi, 1853)

"La band e' OK. Ma liberatevi di quel cantante con i labbroni". (Andrew Ildham, produttore di programmi per la BBC, dopo un'audizione dei Rolling Stones e di Mick Jagger, 1963)

"La mia invenzione potrà essere sfruttata come curiosità scientifica per un certo periodo di tempo. Dal punto di vista commerciale, invece, è priva del minimo interesse." (Auguste Lumière)

"La si direbbe l'opera di un selvaggio ubriaco". (Voltaire che commenta l'Amleto di Shakespeare, 1768)


ps: la vera potenzialità di fb è la base di dati con tutte le relazioni che intercorrono tra le persone, non quello che vedete oggi nè la pubblicità mirata.

oltre all'aspetto advertising che imho stai sottovalutando, perchè farà fatturare fantabillion a Facebook lifetime, c'è anche un aspetto di "Grande Fratello globale" che attira interessi ovviamente di chiunque voglia controllare le masse.
Difatti dietro l'acquisto appunto del 2% da parte dei russi molti pensano ci sia un secondo fine e che siano coinvolti i servizi segreti, ma questa è un'altra storia.

innaig86
31-08-2010, 14:29
lol, non c'era bisogno di elencarmi i fail storici, so di aver failato all'epoca a pensarla così, l'ho pure detto xD

zio_slim
31-08-2010, 14:30
lol, non c'era bisogno di elencarmi i fail storici, so di aver failato all'epoca a pensarla così, l'ho pure detto xD

era per non farti sentire solo :galb:

mike2708
31-08-2010, 14:34
"La band e' OK. Ma liberatevi di quel cantante con i labbroni". (Andrew Ildham, produttore di programmi per la BBC, dopo un'audizione dei Rolling Stones e di Mick Jagger, 1963)


OMFG !!!!!!!

UgoFinguzio
31-08-2010, 14:48
qual'è quello che ritieni il tuo miglior pregio in campo pokeristico e quale in un contesto extra-pokeristico?
Il tuo peggior difetto?
Qual'è la tua ossessione più grande? Riesci a gestirla o ti fai travolgere?

Come vedi la condizione dell'umanità tra 150 anni?

zio_slim
31-08-2010, 16:17
qual'è quello che ritieni il tuo miglior pregio in campo pokeristico e quale in un contesto extra-pokeristico?

Posso dirne 2?

in campo pokeristico:
1) il coraggio di credere nelle mie letture, di seguire l'istinto quel tanto che basta;
2) totale mancanza di ego, che secondo me è il peggior nemico del giocatore.

extrapokeristico:
1) tolleranza verso il prossimo e verso le diversità;
2) capacità di ascoltare tutti con umiltà, e carpire sempre qualcosa per migliorare.


Il tuo peggior difetto?

spesso sono incapace di fare snap in real life scelte che sono a mente fredda +EV per me, credo di patire ogni tanto qualche blocco mentale che non mi fa ottimizzare la mia vita.


Qual'è la tua ossessione più grande? Riesci a gestirla o ti fai travolgere?

Per fortuna non ho "ossessioni", sono una persona molto equilibrata e non soffro d'ansia.
Posso dirti che soffro un po' la mancanza di idee chiare nel futuro della mia vita privata. Credo nella famiglia e mi spiace di non esser riuscito in 28 anni a costruire qualcosa di concreto; a volte questo mi scoraggia un po' ma resto fiducioso overall.


Come vedi la condizione dell'umanità tra 150 anni?

- Portogallo, Spagna, Italia bailouttate come la Grecia, in quest'ordine temporale
- Cina capitalista locomotiva mondiale, fulcro della produzione e sbocco principale dei mercati del lusso. India seconda potenza, se riescono a liberarsi da alcuni fastidiosi dogmi religiosi
- USA a galla, solo con servizi e finanza
- Europa in crisi d'identità
- % mondiale di razza bianca in drastica diminuzione (aumento degli incroci)
- Pianeta monitorato 24/7 per evitare collasso ecologico
- Controllo delle nascite coercitivo applicato in tutto l'Occidente e Asia
- Equilibrio di pace tipo guerra fredda, per via della diffusione degli ordigni nucleari
- Islam prima religione mondiale per distacco, Cristianesimo in caduta libera
- Aerei non esisteranno più, Parigi-New York si farà in 3 ore di treno
- I più ricchi del 23° secolo saranno quelli che avranno vinto la scommessa delle energie alternative (non è detto che non saranno le sette sorelle convertite ai nuovi business)
- nelle case Internet of things: frigo settato ordina spesa via web da solo, condizionatore auto-starta ecc...
- TV quasi esclusivamente web-based e on demand
- Carta stampata non esisterà più, sarà tutto mobile e Kindle; i libri saranno oggetti da collezione ricercati, come i vinili oggi
- Berlusconi sarà scomparso? questo non lo so, di sicuro per altri 40 anni non se ne parla, ma 150 sono tanti anche per lui. Obv sarà stato presidente della repubblica.

- Poker legalizzato e unificato in mercato mondiale; koreani e cinesi domineranno micro e small stakes, top player mondiali high stakes li vedo ancora statunitensi e europei salvo qualche rara eccezione.

Morfeo
01-09-2010, 05:16
- Aerei non esisteranno più, Parigi-New York si farà in 3 ore di treno

perchè mai questo?

-tav stile cuscinetti magnetici giapponesi?

cioè in molti si aspettano di viaggiare quasi in mini astronavi e tu vai controcorrente?
curiosita :D


cmq ti giuro mi sblocchi il mind/brain tutto quello che esce dalla tua bocca è tipo oro colato
ti voglio bene :D davvero

zio_slim
01-09-2010, 09:28
- Aerei non esisteranno più, Parigi-New York si farà in 3 ore di treno

perchè mai questo?

-tav stile cuscinetti magnetici giapponesi?

cioè in molti si aspettano di viaggiare quasi in mini astronavi e tu vai controcorrente?
curiosita :D

penso anche io ci saranno questi treni magnetici, oppure qualcosa che non è ancora stato inventato e non conosciamo.

Sta di fatto che il traffico aereo alla lunga non è sostenibile, troppo lento ma sopratutto troppo inquinante.



cmq ti giuro mi sblocchi il mind/brain tutto quello che esce dalla tua bocca è tipo oro colato
ti voglio bene :D davvero

grazie pure io ti lovvo :galb:

yomik
01-09-2010, 10:27
penso anche io ci saranno questi treni magnetici, oppure qualcosa che non è ancora stato inventato e non conosciamo.

Sta di fatto che il traffico aereo alla lunga non è sostenibile, troppo lento ma sopratutto troppo inquinante.




grazie pure io ti lovvo :galb:

Anche i binari non sono sostenibili. Trenitalia imho fallirà nel giro di 10-15 anni, soprattutto se saranno partiti i lavori per il ponte sullo stretto. I treni si fanno in Italia (Fiat-Finmeccanica), Canada e un po in Francia. Se crolla Trenitalia (che ha in essere la più grande commessa Europea per Etr 450-600 e 1000) tutto il comparto subirà la più grave crisi dalla sua nascita e imho 150 anni saranno troppo pochi per far partire progetti del genere

zio_slim
01-09-2010, 10:47
ma quei treni lì non c'entrano niente con i binari classici

Treno a levitazione magnetica - Wikipedia (http://it.wikipedia.org/wiki/Treno_a_levitazione_magnetica)

e btw i lavori per il ponte sullo stretto non partiranno,
e Trenitalia non fallirà perchè ti ricordo che siamo in Italia, il paese cattocomunista

Daft Simo
01-09-2010, 11:29
spesso sono incapace di fare snap in real life scelte che sono a mente fredda +EV per me, credo di patire ogni tanto qualche blocco mentale che non mi fa ottimizzare la mia vita.



Questo è il mio piu grande difetto, causa di ogni mio male.
In che modo stai cercando di migliorare sotto quel punto di vista e che risultati stai ottenendo?

unvaluebetable
01-09-2010, 18:29
domanda ke ho già posto a luciom e mi interessa sapere il tio parere?

cosa ne pensi del cash live?
ti sei mai cimentato?
a parità di bankroll, abitando relativamente vicino ai casinò max 200 km, pensi sia più profittevole grindare i vari casinò livello 5/10 o multitablare online 1/2?

zio_slim
03-09-2010, 03:47
Questo è il mio piu grande difetto, causa di ogni mio male.
In che modo stai cercando di migliorare sotto quel punto di vista e che risultati stai ottenendo?

Essendo un problema mentale, non c'è una soluzione facile e lineare.

Credo che mi ci vorrà del tempo per eliminare questo blocco mentale, d'altra parte se penso a quanti blocchi mentali avevo 5-6 anni fa credo già di aver fatto passi da gigante.
Non si riesce ad immaginare quanto possa essere dannoso nella vita adulta l'esser cresciuto in una famiglia limitata o in una società sottosviluppata che ti forma blocchi mentali (nel mio caso, il problema non è familiare ma è l'esser cresciuto al sud): sicuramente il mio impegno numero 1 verso i miei figli sarà quello di non darne loro alcuno e di farli crescere con la mentalità + aperta possibile.

Cmq tornando alla pratica, l'unica cosa che puoi fare è ogni giorno stilare una lista delle tue "inefficienze" di vita: ovvero l'elenco delle scelte che sai essere +EV ma che non fai per un motivo o per un altro, l'elenco delle persone stupide che ti circondano ma che non sai come tagliare dalla tua vita, delle fighe inutili che ti fanno perdere tempo e soldi, ecc....

Poi stabilisci una "classifica" delle inefficienze + dannose; perchè cmq ci sono alcune cose che ti danneggiano poco o niente (e che magari ti danno dei vantaggi collaterali: esempio una donna che sai già che non sarà mai la tua fidanzata è una perdita di tempo, ma magari nel frattempo a letto ti ribalta e quindi te la godi) e altre invece che ti tarpano le ali proprio, senza nessun +EV , e quindi ti creano danno esistenziale/economico molto pesante.

Avendo quindi anche la classifica, vai al numero 1 e con carta e penna ti chiedi "cosa posso fare da oggi per eliminare questo leak?" e butti giù una serie di azioni che potresti compiere ma che non hai il coraggio di fare.
E così via per gli altri, in ordine decrescente di importanza. Ti crei una "to-do list" per migliorare la tua vita. Dopodichè viene il difficile: mettere in pratica quello che scrivi.

Non esiste modo per auto-convincerti: puoi solo pensare che più tempo fai passare, meno te ne resta da vivere, e maggiore è il benessere interiore che stai sacrificando a causa della tua mancanza di palle.
Tanto son scelte che prima o poi farai, perchè aspettare? Perchè scegliere di farsi peggiorare la vita?