PDA

Visualizza Versione Completa : Futuro dell'editoria su carta e edicole



ciochi
04-01-2016, 14:02
Non credo sia topic adatto a di tutto e di più, quindi posto qua.
Sto valutando l'acquisto di un'edicola nella mia città (piccola frazione, circa 7k abitanti e due edicole soltanto). E' un piccolo chiosco di circa 25 mq (non mobile obv), con diverse licenze attive tipo moneygram, ricariche, grattini, scommesse etc. La cifra chiesta dal titolare è abb bassa, sono 35k trattabili, con la possibilità di dare acconto + pagare al mese, quindi non dovrei nemmeno prendere mutuo.
L'edicola è su una delle arterie con maggior traffico della zona (collega ancona a senigallia ed è in pratica l'unica alternativa all'autostrada) , ha dei parcheggi liberi subito nelle vicinanze, insomma è facilmente raggiungibile.
Tuttavia sono molto preoccupato per la salute disastrosa del settore: edicole che chiudono a grappoli, vendita quotidiani dimezzata dal 2001, testate che faticano a sbancare il lunario etc.
Voi cosa ne pensate? Il locale è abb spazioso da poter pensare di riqualificarlo in altra maniera ( io avevo pensato snap stampante+ fotocopiatrice, ad esempio) e considerando acconto 10k si può saldare a 5k/y in 5 anni, quindi anche facilmente estinguibile.

pato86
04-01-2016, 14:17
Non credo sia topic adatto a di tutto e di più, quindi posto qua.
Sto valutando l'acquisto di un'edicola nella mia città (piccola frazione, circa 7k abitanti e due edicole soltanto). E' un piccolo chiosco di circa 25 mq (non mobile obv), con diverse licenze attive tipo moneygram, ricariche, grattini, scommesse etc. La cifra chiesta dal titolare è abb bassa, sono 35k trattabili, con la possibilità di dare acconto + pagare al mese, quindi non dovrei nemmeno prendere mutuo.
L'edicola è su una delle arterie con maggior traffico della zona (collega ancona a senigallia ed è in pratica l'unica alternativa all'autostrada) , ha dei parcheggi liberi subito nelle vicinanze, insomma è facilmente raggiungibile.
Tuttavia sono molto preoccupato per la salute disastrosa del settore: edicole che chiudono a grappoli, vendita quotidiani dimezzata dal 2001, testate che faticano a sbancare il lunario etc.
Voi cosa ne pensate? Il locale è abb spazioso da poter pensare di riqualificarlo in altra maniera ( io avevo pensato snap stampante+ fotocopiatrice, ad esempio) e considerando acconto 10k si può saldare a 5k/y in 5 anni, quindi anche facilmente estinguibile.

ciao..
io ho venduto sei mesi fa tabaccheria con annessa edicola in un parse di 10k anime.. per quanto riguarda che hai le licenze per vendere grattini e scommesse penso sia davvero un plus.. nel senso che li si crea giro..
l'edicola in se penso si andrà sempre più a soffrire ma è anche vero che non hai "spese", nel senso che i giornali,riviste,giochini che ti arrivano son tutti in conto vendita.. quindi hai % (19% fino a 25% circa ) sul venduto e tutto il resto lo rendi quindi è solo spesa di "lavoro".
La cosa ideale è esattamente avere mille altri servizi oltre gratta e scommesse (ad esempio money transfer, vendita biglietti per trasporti) e puntare su altro(quello che tu pensavi a negozio per fare fotocopie) di modo da rendere l'edicola non il business principale ma essendo a "costo zero" un qualcosa in più come entrata e per avere afflusso di gente.
sui prezzi non ti so dire ma visto il periodo secondo me puoi limare puntando che il mercato è davvero sempre ogni anno in perdita in questo anno.. sempre meno lettori ect..
somme la mia idea sarebbe di usare l edicola come un surplus per appoggiarla a qualche altro con più sostenibilità per il futuro.

gl..

Gi01
04-01-2016, 14:17
Complesso dire si/no un po' a caso

Servirebbe un minimo di business plan e stimare entrate per settore/prodotto e tutti i costi di gestione ed eventuale avviamento di altri business come quelli che hai in mente.

Il fatto che il proprietario venda non è mai un segnale di salute, quindi devi vedere cosa fare per aumentare le vendite

Sicuramente devi poter stimare le entrate, e se non te le dà al centesimo il proprietario l'unica è metterti proprio là sotto e vedere cosa succede ogni giorno.

A busta chiusa considerando l'evidente impegno di tempo non penso comprerei mai :D

Raindog
04-01-2016, 14:34
Se hai qualcuno che ti aiuta nell'attività (un familiare obv, no dipendenti) per me, a quel prezzo e a quelle condizioni, è un affare da non perdere.
Dico qualcuno che ti aiuta perchè se sei da solo a gestirla gli orari ti massacrano.

ciochi
04-01-2016, 14:40
Gi01: a breve mi faccio dare entrate precise degli ultimi mesi in cui il proprietario ha lasciato l'edicola a sé stessa e vedo di farmi stilare da qualcuno competente ( commercialista?) un business plan. Genericamente mi ha stimato gli incassi netti a 1.3k-1.4k nei mesi invernali e superiori fino a 1.7k in quelli estivi, non malvagio considerando che saremmo in due a gestirla ( io e la mia compagna) e quindi io/lei avremmo anche tempo per integrare (io continuo a giocare, per esempio, o magari finalmente trovo lavoro come ingegnere, pd). Btw in ogni caso anche lui quantificava gettito maggiore dalle attività accessorie, specie trasferimento fondi con moneygram (potrei espandere anche qui).
pato86: se posso, perchè hai venduto? Tabaccheria mi sembra in generale una delle attività + redditizie tra quelle in cui non servono skill specifiche (tipo ristorante etc).
Raindog: ho la mia compagna che mi aiuta, eventualmente anche mio fratello disoccupato.

OBBLIGOVINCERE
04-01-2016, 16:13
Un consiglio da figlio di ex edicolante, informati bene sul distributore della zona che lo fornisce, gira una Mafia incredibile e se trovi il distributore disonesto sarà un incubo, fidati.

Inviato dal mio GT-I9505 utilizzando Tapatalk

Pierelfo
04-01-2016, 16:16
Qui c'è una discussione recente che potrebbe interesssarti:

Start-Up edicola - Pagina 10 - Forum di Finanzaonline.com (http://www.finanzaonline.com/forum/startup-e-nuove-iniziative-imprenditoriali/1708524-start-up-edicola-10.html)

In particolare, qualcuno che sembra aver avuto esperienza diretta (tale tababike) spiega che in realtà il conto vendita non funzioni esattamente in quel modo (a suo dire), e in generale è un tipo di investimento che sconsiglia.

Lovecraft911
04-01-2016, 18:50
L'editoria su carta è un settore che per forza di cose andrà estinguendosi. Al momento credo sia supportata al 90% dalle vecchie generazioni.
Per il futuro vedo solo l'editoria specializzata o di nicchia. Come i fumetti, o comunque roba che non puoi trovare online.
Quelli della mia generazione ('80) avranno notato il leggero impatto avuto da internet sul mondo dell'editoria porno, stessa cosa per le riviste di computer e videogiochi.

ciochi
04-01-2016, 19:31
Che l'editoria sia morente mi sembra un dato non in discussione. Quello che mi porta a domandarmi se valga la pena o meno è:
- l'investimento è basso, anche ribassabile volendo + non prendo mutuo perché me lo dilaziona lui quindi sono secchi no interessi;
- i costi di gestione sono bassi, il locale è di proprietà;
- ha più licenze che diversificano gli introiti.

In buona sostanza: vale la pena sfruttare il mercato morente fino ad esaurimento ( credo almeno 10 anni visto che il mercato è dei over50 almeno), e nel mentre provare a riqualificare il locale per essere pronti in futuro?

Pierelfo
04-01-2016, 20:42
Potrei star per dire una scemenza, ma IMO non stai dando il giusto peso al costo di opportunità che impegnarti "x" ore al giorno in questa attività comporterebbe.

Voglio dire, lasciamo un attimo da parte l'investimento economico. Sei un giocatore di poker e un laureato in ingegneria, e ipotizzando di fare i turni con un'altra persona dovresti stare 5/6 ore al giorno in edicola, senza contare tutto il tempo aggiuntivo speso dietro a mille beghe con cui sicuramente dovresti avere a che fare.

Io non ho idea di quali siano dei margini realistici di "ampliamento" in un'attività simile, però anche ammesso che dopo aver fatto bene i conti e aver stabilito che abbia senso investire nell'attività, un conto IMO è uno scenario in cui all'edicola lavora qualcun altro per te (come la tua compagna e/o tuo fratello), un altro è quello in cui devi impegnarti in prima persona per un numero di ore significativo.

Fra l'altro non so quanto un servizio come Moneygram possa farti fare quel salto in più, in un paese di 7k persone del centro Italia. Capisco l'idea alla base, così come quella della stampante etc., però (da ignorante a riguardo) non ne sovrastimerei l'incidenza ecco.

ciochi
04-01-2016, 20:52
Potrei star per dire una scemenza, ma IMO non stai dando il giusto peso al costo di opportunità che impegnarti "x" ore al giorno in questa attività comporterebbe.

Voglio dire, lasciamo un attimo da parte l'investimento economico. Sei un giocatore di poker e un laureato in ingegneria, e ipotizzando di fare i turni con un'altra persona dovresti stare 5/6 ore al giorno in edicola, senza contare tutto il tempo aggiuntivo speso dietro a mille beghe con cui sicuramente dovresti avere a che fare.

Io non ho idea di quali siano dei margini realistici di "ampliamento" in un'attività simile, però anche ammesso che dopo aver fatto bene i conti e aver stabilito che abbia senso investire nell'attività, un conto IMO è uno scenario in cui all'edicola lavora qualcun altro per te (come la tua compagna e/o tuo fratello), un altro è quello in cui devi impegnarti in prima persona per un numero di ore significativo.

Fra l'altro non so quanto un servizio come Moneygram possa farti fare quel salto in più, in un paese di 7k persone del centro Italia. Capisco l'idea alla base, così come quella della stampante etc., però (da ignorante a riguardo) non ne sovrastimerei l'incidenza ecco.

E' probabile che io stia sovrastimando tutto, però mi trovo in una situazione quasi critica. Ok dottorato e poker, ma quest'anno ho vinto praticamente 0 da stakato, non ho lavorato un'ora che sia una, gli unici introiti derivano da qualche progetto vinto su freelancer.com.
Quindi in una situazione in cui ho reddito disastroso, ha senso pensare a hourly rate?

Pierelfo
04-01-2016, 21:33
Per me sì, nel senso che magari non è semplice stimarlo, ma le tue competenze ed età ti daranno una serie di sbocchi professionali realistici che potresti raggiungere entro l'anno per esempio.

Magari nel paese dove vivi sono molto minori che a Milano o altrove, e non ho idea di quale sia la tua situazione personale e disponibilità a trasferirti, però IMO sarebbe un grosso errore fare un ragionamento del tipo: "Le mie opzioni sono, o non guadagnare quasi niente come ora o investire in questa attività".

Poi ti ripeto, magari a conti fatti questa si rivela oggettivamente un'ottima opportunità, però appunto: cerca di valutarla oggettivamente e non influenzato dal desiderio di aver finalmente trovato l'alternativa che desideravi, vicino casa e così via, perché una volta che ti prendi un impegno di quel tipo il rischio è che si trasformi in una palla al piede (che allontana una serie di alternative magari interessanti e più accessibili ora che non hai quell'impegno, anziché dopo).

ciochi
04-01-2016, 22:04
Per me sì, nel senso che magari non è semplice stimarlo, ma le tue competenze ed età ti daranno una serie di sbocchi professionali realistici che potresti raggiungere entro l'anno per esempio.

Magari nel paese dove vivi sono molto minori che a Milano o altrove, e non ho idea di quale sia la tua situazione personale e disponibilità a trasferirti, però IMO sarebbe un grosso errore fare un ragionamento del tipo: "Le mie opzioni sono, o non guadagnare quasi niente come ora o investire in questa attività".

Poi ti ripeto, magari a conti fatti questa si rivela oggettivamente un'ottima opportunità, però appunto: cerca di valutarla oggettivamente e non influenzato dal desiderio di aver finalmente trovato l'alternativa che desideravi, vicino casa e così via, perché una volta che ti prendi un impegno di quel tipo il rischio è che si trasformi in una palla al piede (che allontana una serie di alternative magari interessanti e più accessibili ora che non hai quell'impegno, anziché dopo).

In verità ho mandato ton di cv in tutto il mondo civilizzato più o meno, prendendo sempre due di picche, perché fondamentalmente io sarei + che contento di partire, ho già le valige pronte :D
Il fatto di aver trovato un'attività non studi-related è di per sè già abb avvilente. Io lo farei esclusivamente per guadagnare qualcosa nel frattempo.

nevernuts
05-01-2016, 01:51
Letto tutto il thread di fol, non ho visto in 11 pagine nemmeno un intervento ragionato ottimista (a parte OP), e sono intervenuti ex edicolanti o gente del settore. Leggendone esperienze e contenuti proprio non è da fare, meglio stare a reddito zero :(

pensa che un mio conoscente ha venduto 10 anni fa edicola in un centro commerciale ad 1M ed oggi si trovano easy a 30-40k
Overall fai caso quando vai in giro a quali negozi devi far la fila per essere servito. Oggi per dire sono andato a farmi stampare un pdf perchè avevo la stampante rotta ed ho aspettato tipo 8-10 min trai vari clienti prima di me. E per dire sono anni che ogni volta che mi si rompe la stampante tilto perchè so già che x stampare un cazzetto devo andare al centro copie e trovare 6 persone in fila

Raindog
05-01-2016, 02:12
Letto tutto il thread di fol, non ho visto in 11 pagine nemmeno un intervento ragionato ottimista (a parte OP), e sono intervenuti ex edicolanti o gente del settore. Leggendone esperienze e contenuti proprio non è da fare, meglio stare a reddito zero :(

Ho letto la prima risposta al quesito di Ciochi e non sono andato oltre... "non pensare che acquistare il locale sia una cosa positiva" (bah). Skillati di finanza.

ciochi
05-01-2016, 02:45
Letto tutto il thread di fol, non ho visto in 11 pagine nemmeno un intervento ragionato ottimista (a parte OP), e sono intervenuti ex edicolanti o gente del settore. Leggendone esperienze e contenuti proprio non è da fare, meglio stare a reddito zero :(

pensa che un mio conoscente ha venduto 10 anni fa edicola in un centro commerciale ad 1M ed oggi si trovano easy a 30-40k
Overall fai caso quando vai in giro a quali negozi devi far la fila per essere servito. Oggi per dire sono andato a farmi stampare un pdf perchè avevo la stampante rotta ed ho aspettato tipo 8-10 min trai vari clienti prima di me. E per dire sono anni che ogni volta che mi si rompe la stampante tilto perchè so già che x stampare un cazzetto devo andare al centro copie e trovare 6 persone in fila

ma infatti volevo mettere su stampante proprio perchè pure io tilto infinito ogni volta e in + addare eventualmente print-on-request online nei tempi morti.

nevernuts
05-01-2016, 03:38
ma infatti volevo mettere su stampante proprio perchè pure io tilto infinito ogni volta e in + addare eventualmente print-on-request online nei tempi morti.

ok ma con la stampante fai 3 lire, cioè nelle copisterie semi serie ci sono almeno 5-6 macchine diverse che servono per robe diverse, specifiche e tecniche, che sono un business a se stante, 30k per edicola + stampante in paese da poche anime, boh fatti bene i conti (anche di rivendita)

pato86
05-01-2016, 08:46
pato86: se posso, perchè hai venduto? Tabaccheria mi sembra in generale una delle attività + redditizie tra quelle in cui non servono skill specifiche (tipo ristorante etc).

bè è stata una situazione un po particolare.. me la sono ritrovata a costo non tanto superiore al tuo( calcola che era una licenza per tabaccheria;)) per le mani da rimettere in piedi(aveva subito un ritiro della licenza da un 3 mesi) "ereditatà" con mia moglie che fa/faceva altro lavoro(fisioterapista) per salvare culo ad altri.(detta cosi è strano lo so ma c era burocrazia all'italiana dietro)
Quindi dopo quasi tre anni di 60 ore settimana io e lei poco meno (perchè obv abbiamo fatto in modo che mia moglie continuasse in parallelo il suo lavoro(che è quello che gli piace e vuole fare) piu un 8 ore di aiuto da parte di un familiare l'abbiamo riportata su all'andamento normale di una tabaccheria media e venduta al suo prezzo di mercato attuale..
Avevamo la scelta di ampliare mettendo centro scommesse che non era presente in paese, macchinette in piu a tutto il solito che si trova in tabaccheria che se si decideva di tenere andava snap-fatto ma avrebbe voluto aumentare ulteriormente orario del negozio con quindi necessario focus da parte anche di mia moglie solo sulla tab.. prendere un dipendente quindi aumento di costi ....
Non essendo quello che lei voleva fare,avendo lei buon lavoro già avviato abbiamo scelto di incassare il prezzo pieno di una tabaccheria media "accontentandoci" di aver fatto un buonissimo investimento in poco tempo.
il paese cmq è un paese che peggiora sempre più.. le tabaccherie tengono di più rispetto ai negozi normali di un paese morente ma anche queste si son già ridimensionate e continueranno a farlo sempre piu... obv non è la classica situazione di una tabaccheria di centro città da 60k più abitanti che gira ba bestia sempre e cmq..

btw.. se ha quegli incassi netti ha sicuramente un discreto giro(sempre in relazione al 7k anime)...se trovi quindi un business da integrarci(anzi da rendere l edicola il servizio sempre presente ma secondario) che può andare imho non è cpsi brutto pensarci..

se decidi lima ancora il prezzo.. lo sanno tutti che l'edicola ha poco futuro quindi il venditore non vorrà lasciarsi sfuggire l'ocasione di liberarsi di una cosa che ogni anno perde valore..

ciochi
05-01-2016, 09:12
nevernuts: io infatti addavo servizio stampa a tutta una pletora di servizi già esistenti e licenziati come detto sopra pato86: boh adesso mi faccio dare incassi precisi degli ultimi anni e poi vediamo, ty per le info ;)

Luciom
05-01-2016, 10:43
E' probabile che io stia sovrastimando tutto, però mi trovo in una situazione quasi critica. Ok dottorato e poker, ma quest'anno ho vinto praticamente 0 da stakato, non ho lavorato un'ora che sia una, gli unici introiti derivano da qualche progetto vinto su freelancer.com.


Motivo in + per evitare di vincolarti per anni in un progetto che non è in linea con quello che hai studiato, e che non ha molto futuro a tuo stesso dire. Se lo facessi come puro esperimento, provando a farla funzionare per poi metterci dentro un dipendente o parente e tirarci fuori un piccolo mensile pseudo-garantito, e lo facessi con una porzione di roll che non ti sposta molto, potrebbe pure essere interessante.

Ma se lo fai con una cifra che ti sposta, riducendo drammaticamente le chance di trovare lavoro nel tuo settore (roba che comunque presumo richiederebbe di trasferirsi quasi certamente, magari dentro italia magari no, ma comunque lontano da senigallia) mi sembra che tu stia provando a fare l'errore di molti che perso il lavoro (o in crisi di mezza età licenziandosi) vanno allin fullroll (magari pure con aiuti) per aprire qualche attività capestro (tabaccheria, bar, acquisto licenza taxi etc) e "costruirsi" il posto di lavoro.

Letto tutto il thread di fol, non ho visto in 11 pagine nemmeno un intervento ragionato ottimista (a parte OP), e sono intervenuti ex edicolanti o gente del settore. Leggendone esperienze e contenuti proprio non è da fare, meglio stare a reddito zero


FOL su qualunque progetto (piccolo o grande) di "real economy" in italia è perma-negativo. C'è il meme dei 500 euro al mese di stipendio come target del complotto della merkel che circola per farti capire... poi ovviamente a volte (magari questa) il pessimismo è razionale, però starei attento a prendere fol come indicativo di ciò che realisticamente si può fare in italia. FOL aggrega chi non ne può + di fare X e vuole campare tradando/investendo. uno dei thread + seguiti è "vivere di rendita" che credo sia ormai alla sesta o settima apertura (i thread su fol sono cappati a 2k reply mi pare).

Luciom
05-01-2016, 10:46
Ho letto la prima risposta al quesito di Ciochi e non sono andato oltre... "non pensare che acquistare il locale sia una cosa positiva" (bah). Skillati di finanza.


FOL non modera in alcun modo in base alla skill, è come assopoker ai tempi di picco, c'è anche l'ultimo dei disadattati che scrive, e nessuno gli rovina la vita e/o lo banna se dice minchiate finchè non insulta pesantemente in maniera diretta. Son scelte editoriali, FOL è di brown editore btw

Finanzaonline.com | Brown Editore (http://www.browneditore.it/project-view/finanzaonline-com/)

jacson
05-01-2016, 10:58
ciochi io attualmente ho un edicola. Gli utili netti si aggirano intorno ai 1000-1200€/mese e negli anni la vendita dei giornali diminuisce sempre di più.
Diventa quindi necessario e più che di contorno per la stessa vendita di giornali, l'inserimento di altre attività commerciali che ti aiutino ad aumentare il fatturato.
Il mio caso è diverso in quanto l'edicola si accompagna a molte altre attività che ho sviluppato ( mio padre prima di me) nel corso degli anni come la vendita di libri di testo per le scuole, Giocattoli e articoli da regalo, cancelleria e soluzioni per l'ufficio.
Ho la fortuna di avere un locale abbastanza grande ( 140mq) che mi consente di servire parecchie persone, inoltre ho metà del piano superiore ( altri 70 mq ) dove ho sviluppato anche un centrocopie acquistando un plotter e uno scanner per grandi formati.

E' con tutta questa serie di attività, oltre al fatto di essere conosciuto abbastanza, che arrivo, parlando solo di edicola, a quell'utile mensile. Quindi valuta molto bene i volumi che potresti avere.

Per quanto riguarda i servizi che potresti inserire nel tuo locale:

- Gratta e vinci ( io pure li avevo ma li ho tolti )
- Ricariche telefono ( qui si guadagna pochissimo, io li ho tolti anche perchè ormai una ricarica puoi farla ovunque. Cmq 3% di utile )
- Biglietti autobus di linea, mezzi pubblici
- Servizio Fax/Servizio Mail
- Fotocopiatrice+scanner ( pure una piccolina ma l'importante è che la gente sappia che da te si possono fare fotocopie )
- Piattaforma di pagamento bollettini postali,etc.. tipo PayTipper (http://www.paytipper.com/) ( a me proposero di metterla -non ricordo se proprio loro- però io rifiutai in quanto c'era da mettere tipo 3-4k€ bloccati su un conto e altre noie .Ora non so onestamente se hanno cambiato qualcosa )
- Tabacchi ( se non ricordo male la domanda per ottenere l'autorizzazione a venderli scade a fine febbraio, oltre a questo c'è la distanza dal più vicino tabacchino e altre cose )



p.s. pensiero personale: sei un ingegnere, fa l'ingegnere!

BONVO74
05-01-2016, 12:10
ciochi io sono di marzocca, realtà simile a quella di chiaravalle sebbena la prima ha tursimo estivo ma la seconda è meglio nel resto dell'anno, fino a pochi anni fa c'erano 2 edicole + 1 estiva lungomare, una delle due ha chiuso e l'altra non dico che faccia la fame ma quasi e si salva giusto perchè i due genitori del titolare, pensionati, lavorano li a gratis, visti gli orari che deve coprire durante il giorno (si starta presto) è impensabile da gestire da soli, ma anche l'idea di farsi aiutare da familiari a me non è mai garbata al massimo, cioè ok che uno ti dia uno strappo nel momento del bisogno, ma se deve lavorare li in maniera organica alla fine lo devi pur pagare. Poi come ti è stato detto da pierelfo e lucio, fai attenzione, non è un attività che la rivendi in 48 ore, ti puoi ritrovare tra qualche anno con altre opportunità migliori e l'edicola che ti rimane sul groppone. 25 mtq sono pochi per pensare di addare moltre altre cose. Io non la prenderei, però è solo la mia opinione. Cmq considera che per aver minimamente senso devono uscire DUE stipendi, perchè due persone saranno impegnate a tempo pieno li, non pensare a dividere le ore lavorative per due e stop, poi ci sono tutte le faccende burocratiche che portano via tempo

Mamma51
05-01-2016, 12:26
FOL è di brown editore btw

Finanzaonline.com | Brown Editore (http://www.browneditore.it/project-view/finanzaonline-com/)

OT è stata acquisita da Triboo
Triboo Media acquisisce il 100% di Brown Editore (http://www.engage.it/media/triboo-media-brown-editore/53336)

wally76
05-01-2016, 13:11
Lo hanno già detto, ma attenzione davvero a non sottostimare l'impegno orario. Conoscenti hanno un'edicola, ed ho sempre percepito che è un impegno assurdo per un profitto piuttosto risibile.
L'altra cosa cui fare attenzione è il costo della licenza, che è sì basso, ma da valutare quanto liquido nel caso in cui volessi poi rivendere.

Sent from my GT-I9300 using Tapatalk

Luciom
05-01-2016, 13:41
OT è stata acquisita da Triboo
Triboo Media acquisisce il 100% di Brown Editore (http://www.engage.it/media/triboo-media-brown-editore/53336)

ah benissimo, quello di wallstreetitaly, la peggior fuffa

ciochi
05-01-2016, 14:35
Motivo in + per evitare di vincolarti per anni in un progetto che non è in linea con quello che hai studiato, e che non ha molto futuro a tuo stesso dire. Se lo facessi come puro esperimento, provando a farla funzionare per poi metterci dentro un dipendente o parente e tirarci fuori un piccolo mensile pseudo-garantito, e lo facessi con una porzione di roll che non ti sposta molto, potrebbe pure essere interessante.

Ma se lo fai con una cifra che ti sposta, riducendo drammaticamente le chance di trovare lavoro nel tuo settore (roba che comunque presumo richiederebbe di trasferirsi quasi certamente, magari dentro italia magari no, ma comunque lontano da senigallia) mi sembra che tu stia provando a fare l'errore di molti che perso il lavoro (o in crisi di mezza età licenziandosi) vanno allin fullroll (magari pure con aiuti) per aprire qualche attività capestro (tabaccheria, bar, acquisto licenza taxi etc) e "costruirsi" il posto di lavoro.



Lo so, sono obiezioni che mi sono posto + volte, però dopo 1y+ di ricerche vane e ton di cv mandati comincio leggermente a disperare sotto quel punto di vista ( pd, sono andato pure al centro per l'impiego e mi volevo proporre per fixare un sw che hanno orgogliosamente implementato loro e che quasi ti obbligano ad usare per indirizzarti su altre propensioni dove risultava che ho top compatibilità e professionalità come programmatore di videogiochi, lol :D ).
Il punto è che devo trovare lavoro assolutamente a breve altrimenti sono costretto a batter cassa dalla genitrice e lo vorrei evitare, ma non sembra una cosa a breve.

ciochi
05-01-2016, 14:47
cut
p.s. pensiero personale: sei un ingegnere, fa l'ingegnere!

Non sai quanto ci ho provato e ci sto provando! Pd avrò mandato 200 cv ALMENO lo scorso anno, da posizioni come postdoc in europa+usa a lavoro come rappresentante per il settore. Zero, nulla, nisba. E dire che sarei dovuto entrare come ricercatore ma proprio snap ad Aprile come tutti quelli che hanno fatto PHD prima di me. Obv la run non è mai dalla mia e dal 2015 hanno tagliato fondi per assegni non cofinanziati quindi me la sono presa nel culo, quando dentro al dipartimento, anche tra i miei colleghi c'è una povertà e incompetenza disarmante (tant'è che tutt'ora mi callano per risolvere problemi). Una depressione che non ti immagini.
Ho anche un'idea mia per una startup ma non avendo fondi non posso manco svilupparla, sennò mi metterei in privato e gg.
St' edicola in vendita (@bonvo74) sta a Marina, è quella prima del semaforo verso Falconara, ed è inf tempo che è in vendita e che ne ho valutato l'acquisto, senza però mai prendere contatti col proprietario. La sto valutando più seriamente solo ora proprio per i motivi sopra detti. Se devo fare un altro anno da -20k mi sembrava conveniente fare -5k subito come acconto e campare con i profitti di un'attività sì morente, ma cmq meno morente del mio portafogli :D

bubukonan
05-01-2016, 15:10
sorry per OT.

Farti cofinanziare il posto da ricercatore da qualche azienda locale (o non locale)? ci hai provato? alla fine x l'azienda non è un grosso costo dato che potrà scalare il costo e teoricamente cofinanzia un progetto che può esserle utile... e per te prendere uno stipendio e continuare per la tua strada

ciochi
05-01-2016, 15:25
sorry per OT.

Farti cofinanziare il posto da ricercatore da qualche azienda locale (o non locale)? ci hai provato? alla fine x l'azienda non è un grosso costo dato che potrà scalare il costo e teoricamente cofinanzia un progetto che può esserle utile... e per te prendere uno stipendio e continuare per la tua strada

Y obv ci ho pensato cmq considera che azienda che cofinanzia paga 51% dell'importo dell'assegno. Serve cmq la volontà dell'azienda di pagare per un'organico che starebbe la metà del tempo da loro, con le evidenti conseguenze del caso. La prassi è che si starti PhD proprio cofinanziato. Io credo che se mi debbano cofinanziare ora, a sto punto mi prendono direttamente e gg (oh a me starebbero benissimo entrambi i casi :D ). Cmq il problema principale sta che in questi casi azienda contatta docente referente/che può essere interessato e poi si bandisce l'assegno. Ma la mia tutor ha un suo spinoff che gestisce servizi del tipo che farei io quindi se li prende lei e gg.

squiz2
05-01-2016, 15:57
Bo visto il tempo che, volente o nolente, ti trovi a disposizione, a me sembra NMW la scelta migliore prendere coach serio e grindare.. mi sembra da pazzi fare un investimento del genere in settore in crisi, con margini di guadagno ridicoli e che a livello di tempo ti leverebbe la vita.

Laguerra
05-01-2016, 16:04
Ciao Ciochi,
per poter valutare la convenienza o meno dell'investimento bisognerebbe innanzitutto conoscere gli Aggi dell'Edicola, quello è il valore di partenza che in genere si moltiplica per una cifra compresa tra 2 e 3 (il range dipende principalmente dalla location, ma anche da tanti altri fattori come ad esempio qualità della gestione ) a cui si aggiunge il valore di eventuali vendite di accessori. Supponendo ad esempio che non abbia accessori il totale degli aggi mensili dovrebbe essere almeno di 1.4k euro per valere 35k e non stai cmq facendo un affare.

Mi raccomando non trascurare le spese, tieni conto che solo aprendo la serranda dovrai pagare un commercialista (ipotizzo 2,5k), Inps (3.6K ), se assumi la tua ragazza i suoi costi più il consulente del lavoro.

Poi obv ci sono gli eventuali costi della merce che intendi acquistare, il noleggio di fotocopiatrici e stampanti, un po' di pubblicità.

Questo non per spaventarti, ma giusto per farti capire che per startare un'attività hai bisogno cmq di un po' di cash. Io personalmente non sono contrario all'acquisto di un'attività come un edicola, ma solo se è un affare.

Un'altra cosa: passa un po' di tempo davanti all'edicola, controlla il numero delle persone che passano dalla strada e quelle che si fermano. Verifica gli orari che fa lui e cerca di capire se voi potete stare più tempo aperto.

ciochi
05-01-2016, 16:42
Bo visto il tempo che, volente o nolente, ti trovi a disposizione, a me sembra NMW la scelta migliore prendere coach serio e grindare.. mi sembra da pazzi fare un investimento del genere in settore in crisi, con margini di guadagno ridicoli e che a livello di tempo ti leverebbe la vita.

in verità ho già due stakers, coach apprezzati da tutta la community, che a loro volta sono discepoli di top1 ita, quindi per quello sono già a posto, mancano solo i results :(

ciochi
05-01-2016, 16:43
Ciao Ciochi,
per poter valutare la convenienza o meno dell'investimento bisognerebbe innanzitutto conoscere gli Aggi dell'Edicola, quello è il valore di partenza che in genere si moltiplica per una cifra compresa tra 2 e 3 (il range dipende principalmente dalla location, ma anche da tanti altri fattori come ad esempio qualità della gestione ) a cui si aggiunge il valore di eventuali vendite di accessori. Supponendo ad esempio che non abbia accessori il totale degli aggi mensili dovrebbe essere almeno di 1.4k euro per valere 35k e non stai cmq facendo un affare.

Mi raccomando non trascurare le spese, tieni conto che solo aprendo la serranda dovrai pagare un commercialista (ipotizzo 2,5k), Inps (3.6K ), se assumi la tua ragazza i suoi costi più il consulente del lavoro.

Poi obv ci sono gli eventuali costi della merce che intendi acquistare, il noleggio di fotocopiatrici e stampanti, un po' di pubblicità.

Questo non per spaventarti, ma giusto per farti capire che per startare un'attività hai bisogno cmq di un po' di cash. Io personalmente non sono contrario all'acquisto di un'attività come un edicola, ma solo se è un affare.

Un'altra cosa: passa un po' di tempo davanti all'edicola, controlla il numero delle persone che passano dalla strada e quelle che si fermano. Verifica gli orari che fa lui e cerca di capire se voi potete stare più tempo aperto.

ok tyty vedrò di valutare tutte ste cose. In linea teoria gli aggi come dici te dovrebbero essere molto inf a 1.4k visto che lui mi diceva che gran parte degli introiti derivano ma moneytransfer. Cmq mi faccio dare resoconto 2013-2015 e vediamo.

Laguerra
05-01-2016, 16:47
ok tyty vedrò di valutare tutte ste cose. In linea teoria gli aggi come dici te dovrebbero essere molto inf a 1.4k visto che lui mi diceva che gran parte degli introiti derivano ma moneytransfer. Cmq mi faccio dare resoconto 2013-2015 e vediamo.

se la maggior parte degli aggi deriva da money trasnfer considera che avrai molta liquidità (a basso margine) e che devi aggiungere anche dei costi di assicurazione ( se nn inclusi nel deal)

CH3COOH
05-01-2016, 17:52
ciochi posso avere il tuo skype? Oppure chiedi il mio a Andryguen

marbury85
05-01-2016, 20:51
Io proverei a sparare basso tipo 25k se a 35k è in vendita da molto tempo, tutti e subito per invogliarlo. Prima di tutto mi leggerei cos'è e come si redige un business plan e poi cercherei di capire se l'attività può stare in piedi. Cmq a mio modesto modo di vedere un'attività in proprio con bassi margini può stare in piedi solo se il proprietario è disposto a farsi il mazzo: 60-80 ore settimana

Inviato dal mio Nexus 5 utilizzando Tapatalk

ciochi
06-01-2016, 12:53
CH3COOH te lo dovrebbe aver pmato, altrimenti basta che aggiungi 85 ;)

S'OMAR
06-01-2016, 13:29
Se è quella sulla Adriatica (SS16) secondo me devi pure vedere se stai su suolo pubblico in diritto di superficie. Poi ti consiglio di dargli pure un occhiata a livello strutturale

dehc
06-01-2016, 13:42
Scusate se vado OT ma visto che sono intervenuti alcuni edicolanti o ex tali, devo per forza togliermi una curiosità che mi affligge da una vita.

Le collezioni improponibili di cui ogni tanto fanno la pubblicità in tele funzionano? Esistono veramente persone che le comprano e soprattutto che le completano?

pato86
06-01-2016, 17:06
Scusate se vado OT ma visto che sono intervenuti alcuni edicolanti o ex tali, devo per forza togliermi una curiosità che mi affligge da una vita.

Le collezioni improponibili di cui ogni tanto fanno la pubblicità in tele funzionano? Esistono veramente persone che le comprano e soprattutto che le completano?

yes