PDA

Visualizza Versione Completa : Nuovo CoronaVirus



Pagine : 1 2 3 4 [5] 6 7 8

AndreaRaise
06-04-2020, 08:47
Raga ma in germania che nn hanno casi/morti come noi, fanno tamponi anche ai sanitari???

Tamponi a parte la Germania partiva pre emergenza con un rapporto abitanti/terapie intensive triplo rispetto al nostro, e dopo un mese dall'inizio ne hanno aggiunti un bel 50%

SoloOkki
06-04-2020, 08:54
https://www.agi.it/estero/news/2020-04-06/coronavirus-boris-johnson-ricoverato-ventilatore-polmonare-8228180/

http://www.rainews.it/dl/rainews/media/Coronavirus-Positiva-una-tigre-allo-Zoo-del-Bronx-New-York-primo-felino-al-mondo-contagiato-7e1b4df4-8147-48f5-95a6-01b2e899be0b.html#foto-1


https://www.agi.it/estero/news/2020-04-06/coronavirus-svezia-8223520/

E direi che potrei anche non aggiungere altro, ma una cosa la dico, sono sempre più convinto che a questo punto non è una guerra che possiamo vincere facilmente come razza, speriamo la natura sia magnanima e ci dia una seconda chance...

Blitz76
06-04-2020, 09:51
A Shangai escono tranquillamente dopo la quarantena, sempre con il loro sistema hyper efficiente.



https://i.postimg.cc/ZnM6h17w/japan.png (https://postimg.cc/1VD8GYZF)

Fecciu
06-04-2020, 11:15
Raga ma in germania che nn hanno casi/morti come noi, fanno tamponi anche ai sanitari???

Se hai un po' di confidence con l'inglese ti consiglio questo articolo del NYT che secondo me spiega bene la questione:

https://www.nytimes.com/2020/04/04/world/europe/germany-coronavirus-death-rate.html?referringSource=articleShare

Omarrr
06-04-2020, 11:31
Johnson in terapia intensiva, è stato intubato

jacson
06-04-2020, 11:56
ma anche il Giappone mi pare strano che abbia cosi pochi contagi



sarà che sono sempre stati abituati a portare la mascherina anche prima del corona virus

Blitz76
06-04-2020, 12:44
Se hai un po' di confidence con l'inglese ti consiglio questo articolo del NYT che secondo me spiega bene la questione:

https://www.nytimes.com/2020/04/04/world/europe/germany-coronavirus-death-rate.html?referringSource=articleShare


“When I have an early diagnosis and can treat patients early — for example put them on a ventilator before they deteriorate — the chance of survival is much higher,” Professor Kräusslich said.

dal link del nyt

banditos
06-04-2020, 13:05
Raga ma in germania che nn hanno casi/morti come noi, fanno tamponi anche ai sanitari???
In breve più tamponi, età media più bassa rispetto ad Italia Francia e Spagna, diagnosi più rapida e cure più immediate, posti in ti più alti e buon numero di morti che non sono stati classificati come covid.
Intanto anche gli illuminati svedesi sembra che con questo cavolo di gregge abbiano qualche problemino e si pensa a chiusure ed anche il Giappone additato anche qui come esempio di società abbia dichiarato stato di emergenza. Sembrerebbe che a causa delle Olimpiadi che si sarebbero tenute ad agosto qualche caso e un paio di focolai siano stati tenuti un po' nascosti diciamo

Whinaments
06-04-2020, 13:07
In Spagna le morti o i caduti sono quanto quelli dell'Italia, wikipidia dice che i test in Spagna non vengono fatti a tutti.

https://it.wikipedia.org/wiki/Pandemia_di_COVID-19_del_2020_in_Spagna

https://www.youtube.com/watch?v=wvqt1jlCyb0

Il corona virus non ha una cura specifica, almeno credo , se sono guariti vorrà dire che i malati rientrano nella categoria media/bassa, con pochi sintomi gravi .

Il punto della mia risposta era il tuo "lì le cose stanno peggiorando più velocemente", perché?
Linki 8 minuti di video di uno che potrebbe essere mio cugino, perché?

Vero che non ha una cura specifica, il punto della mia obiezione sui guariti è che se ne hanno 40k vs i nostri 21k (dati della johns hopkins di oggi), con contagiati simili (135k vs 128k) vuol dire che:
A) Gli spagnoli guariscono prima
B) Il loro virus è diverso
C) La loro popolazione è anagraficamente molto diversa
D) Stanno facendo MOLTI più tamponi di noi (perché appunto individuano i casi lievi che poi guariscono prima)
E) Fattore/i che non ho preso in considerazione

Dimmi tu quale secondo te è la risposta più plausibile a oggi. Il confronto l' ho fatto con la Spagna che ci ha superato come contagiati "ufficiali".

Whinaments
06-04-2020, 13:12
https://www.agi.it/estero/news/2020-04-06/coronavirus-boris-johnson-ricoverato-ventilatore-polmonare-8228180/

http://www.rainews.it/dl/rainews/media/Coronavirus-Positiva-una-tigre-allo-Zoo-del-Bronx-New-York-primo-felino-al-mondo-contagiato-7e1b4df4-8147-48f5-95a6-01b2e899be0b.html#foto-1


https://www.agi.it/estero/news/2020-04-06/coronavirus-svezia-8223520/

E direi che potrei anche non aggiungere altro, ma una cosa la dico, sono sempre più convinto che a questo punto non è una guerra che possiamo vincere facilmente come razza, speriamo la natura sia magnanima e ci dia una seconda chance...

Quindi per te un virus che per una larga fetta di popolazione è praticamente innocuo ci porterà all' estinzione?
Qui stiamo perdendo un po' la cognizione della realtà, e fare post come questi non serve a una mazza se non a inquinare la discussione.

Bilardojoe
06-04-2020, 13:24
Johnson in terapia intensiva, è stato intubato

Notizia non confermata

Omarrr
06-04-2020, 14:47
Notizia non confermata

Si è vero, ho controllato meglio ed è così, sorry

SoloOkki
06-04-2020, 15:45
Quindi per te un virus che per una larga fetta di popolazione è praticamente innocuo ci porterà all' estinzione?
Qui stiamo perdendo un po' la cognizione della realtà, e fare post come questi non serve a una mazza se non a inquinare la discussione.

no no, mai detto questo ne pensato (a parte i primissimi giorni verso fine gennaio quando ancora non si sapeva quasi nulla, ma era solo l'ipotesi peggiore)

Dico che al punto dove siamo ormai la vedo difficile estirpare completamente questo virus dalla faccia della terra, e che rischiamo seriamente di tenercelo a vita, con tutto quello che ne consegue, sia a livello sanitario, che economico e sociale.

Sto dicendo in pratica che se non riusciamo a trovare un vaccino (e magari è solo un'ipotesi improbabile, non ne ho idea) c'è la seria possibilità che esisterà un mondo post coronavirus abbastanza diverso dal mondo pre coronavirus, perché la cosa ormai è chiaramente sfuggita di mano.

E come ho detto altre volte, non lo vedo assurdo ad esempio il fatto che magari alcuni stati riusciranno nell'impresa di estirparlo, mentre altri no, con tutto quello che ne consegue, in primis fine della globalizzazione cosi come la conosciamo ora (intendo soprattutto lo spostarsi delle persone da un posto all'altro)

Blitz76
06-04-2020, 15:47
Il punto della mia risposta era il tuo "lì le cose stanno peggiorando più velocemente", perché?
Linki 8 minuti di video di uno che potrebbe essere mio cugino, perché?

Vero che non ha una cura specifica, il punto della mia obiezione sui guariti è che se ne hanno 40k vs i nostri 21k (dati della johns hopkins di oggi), con contagiati simili (135k vs 128k) vuol dire che:
A) Gli spagnoli guariscono prima
B) Il loro virus è diverso
C) La loro popolazione è anagraficamente molto diversa
D) Stanno facendo MOLTI più tamponi di noi (perché appunto individuano i casi lievi che poi guariscono prima)
E) Fattore/i che non ho preso in considerazione

Dimmi tu quale secondo te è la risposta più plausibile a oggi. Il confronto l' ho fatto con la Spagna che ci ha superato come contagiati "ufficiali".

Tu prendi per buono la sanità Spagnola e questo è l'errore secondo me... se vedi Uk, NL, e altri paesi come il Giappone che non fanno la fame come la Spagna hanno gli stessi mezzi o superiori a quelli spagnoli e tu vedi in un miracolo nel sistema sanitario spagnolo che ha piu di 100k di contagiati malati/ dimessi ?

Ci sono paesi che sono fermi a tot da settimane prima che guariscano e loro in meno di 3 settimane hanno dimesso o accertato la guarigione di tutti questi malati.

Immagina il monitoraggio di tutti questi pazienti per 15/30 giorni.

L'avigan ne parlava uno in chat poi caso strano ho beccato quel video.... tutto qua... è stata una coincidenza.

Le Filippine ha avviato il test dell'avigan ma ora punta agli anticorpi umani..


Ah tu parli di Alex? lui risiede a Shangai e fa i cosidetti vlog video blog della sua esperienza all'estero, come tanti entertain life ... ma che te devo di..

Mi piace seguire alcuni vlog è una moda scoppiata da parecchio, alcuni sono anche molto bravi e professionali.

La vita in Cina a Shangai, il modo per monitorare cittadini provenienti dall'estero con una applicazione del cellulare, etc... altre realtà.

In Spagna sta peggiorando piu' velocemente , perché hanno avviato il blocco il 20 marzo poi booo... gg

Whinaments
06-04-2020, 15:52
Tu prendi per buono la sanità Spagnola e questo è l'errore secondo me... se vedi Uk, NL, e altri paesi come il Giappone che non fanno la fame come la Spagna hanno gli stessi mezzi o superiori a quelli spagnoli e tu vedi in un miracolo nel sistema sanitario spagnolo che ha piu di 100k di malati?

Ci sono paesi che sono fermi a tot da settimane prima che guariscano e loro in meno di 3 settimane hanno dimesso o accertato la guarigione di tutti questi malati.

Immagina il monitoraggio di tutti questi pazienti per 15/30 giorni.

Sembra che parliamo 2 lingue diverse.
Sei tu che hai scritto che "lì le cose stanno peggiorando più velocemente" citando Germania, Francia e Spagna.
Mi spieghi perché?

Dove avrei parlato di miracolo spagnolo?

Dansergio
06-04-2020, 16:08
Secondo voi quando e in che modo il Governo inizierà questa fase 2 così nominata da loro?

Blitz76
06-04-2020, 16:09
Sembra che parliamo 2 lingue diverse.
Sei tu che hai scritto che "lì le cose stanno peggiorando più velocemente" citando Germania, Francia e Spagna.
Mi spieghi perché?

Dove avrei parlato di miracolo spagnolo?

https://i.postimg.cc/fR3vF8FS/11-marzo-2020.png (https://postimg.cc/DSTs4P77)

Perché i contagi stanno aumentando esponezialemente , posto gli screen shot per documentare i passaggi .

L'Italia era in fanalino di coda ora altri paesi si trovano nella stessa situazione o peggiore

Le Organizzazioni internazionali nate per risolvere le Crisi hanno servito anche questa volta a poco.

Whinaments
06-04-2020, 16:21
Perché i contagi stanno aumentando esponezialemente , posto gli screen shot per documentare i passaggi .

L'Italia era in fanalino di coda ora altri paesi si trovano nella stessa situazione o peggiore

Le Organizzazioni internazionali nate per risolvere le Crisi hanno servito anche questa volta a poco.

Provo a mettere un po' d' ordine. Ultimo post mio sulla questione perché mi pare ci sia proprio una barriera.

Ogni considerazione sulla situazione dovrebbe partire dall' assunto che a oggi, l' Italia è il paese che ha PEGGIO reagito all' epidemia, se sia il solo o in compagnia di altri non so. Quel post mi fa tiltare perché afferma che le cose stanno peggiorando più velocemente altrove.
In Spagna ci sono più contagi, VERO, ma quel numerino, senza confrontare il numero dei tamponi effettuati, serve a poco.
Il mio confronto con la Spagna è volto a far capire che essendoci anche quasi il doppio dei guariti (ed essendo l' epidemia iniziata anche dopo), stiano quasi sicuramente (99%) facendo più tamponi di noi.
Edit: a meno che non stiano seguendo logiche molto diverse dalle nostre sulla scelta dei soggetti da testare, che li porti a testare di più quelli che guariscono più in fretta, nel qual caso troverei difficile fare qualsiasi confronto (sia in negativo che in positivo)
Ri-edit: non riesco a trovare numero aggiornato dei tamponi fatti nei vari paesi europei, da quest' articolo però pare che sia come pensavo: "Gli ultimi dati ufficiali sui tamponi per la Spagna risalgono al 21 marzo, quando aveva fatto 355mila test contro i 233mila dell’Italia nella stessa data."
https://www.ilpost.it/2020/04/04/coronavirus-tamponi-test-problemi-numero/

Questa storia del "abbiamo reagito meglio che altrove" è una cosa insopportabile, l' unica nostra giustificazione possibile è che essendo stati i primi a essere investiti pesantemente abbiamo fatto da cavia per gli altri, ma dire che abbiamo fatto meglio al momento è proprio falso.

https://www.francescocosta.net/2020/03/30/famoso-modello-italiano/

Lui lo spiega certamente meglio di me.

Blitz76
06-04-2020, 17:18
Se il contadino deve proteggere il fienile dove è depositato il raccolto di barbabietole dall'invasione dei topi cosa fa?

Whinaments
06-04-2020, 17:22
Se il contadino deve proteggere il fienile dove è depositato il raccolto di barbabietole dall'invasione dei topi cosa fa?

Boh, io però ti metto in ignore che ne va della mia salute mentale :)

2out
06-04-2020, 19:15
Provo a mettere un po' d' ordine. Ultimo post mio sulla questione perché mi pare ci sia proprio una barriera.

Ogni considerazione sulla situazione dovrebbe partire dall' assunto che a oggi, l' Italia è il paese che ha PEGGIO reagito all' epidemia, se sia il solo o in compagnia di altri non so. Quel post mi fa tiltare perché afferma che le cose stanno peggiorando più velocemente altrove.
In Spagna ci sono più contagi, VERO, ma quel numerino, senza confrontare il numero dei tamponi effettuati, serve a poco.
Il mio confronto con la Spagna è volto a far capire che essendoci anche quasi il doppio dei guariti (ed essendo l' epidemia iniziata anche dopo), stiano quasi sicuramente (99%) facendo più tamponi di noi.
Edit: a meno che non stiano seguendo logiche molto diverse dalle nostre sulla scelta dei soggetti da testare, che li porti a testare di più quelli che guariscono più in fretta, nel qual caso troverei difficile fare qualsiasi confronto (sia in negativo che in positivo)
Ri-edit: non riesco a trovare numero aggiornato dei tamponi fatti nei vari paesi europei, da quest' articolo però pare che sia come pensavo: "Gli ultimi dati ufficiali sui tamponi per la Spagna risalgono al 21 marzo, quando aveva fatto 355mila test contro i 233mila dell’Italia nella stessa data."
https://www.ilpost.it/2020/04/04/coronavirus-tamponi-test-problemi-numero/

Questa storia del "abbiamo reagito meglio che altrove" è una cosa insopportabile, l' unica nostra giustificazione possibile è che essendo stati i primi a essere investiti pesantemente abbiamo fatto da cavia per gli altri, ma dire che abbiamo fatto meglio al momento è proprio falso.

https://www.francescocosta.net/2020/03/30/famoso-modello-italiano/

Lui lo spiega certamente meglio di me.

In realta', almeno secondo worldmeters, la spagna ha fatto meno della meta' dei nostri test

https://www.worldometers.info/coronavirus/#countries

EDIT: Come non detto, credo che quel dato su worldmeters non sia aggiornato, che 355k coincide con il numero che hai trovato tu . Pero' a giudicare dalla ratio morti/contagiati potrebbero aver fatto un numero di tamponi paragonabili ai nostri, magari abbiamo una definizione diversa di "guarito"

bluetiger85
06-04-2020, 19:30
400 miliardi.

Moriremo di fame?

jacson
06-04-2020, 20:11
400 miliardi.

Moriremo di fame?

Non sono pochi, bisogna vedere che ci fanno

marica77
06-04-2020, 20:22
400 miliardi.

Moriremo di fame?

Il debito pubblico malcontato andrà 2.500 miliardi, se aggiungi il turismo, il commercio, la ristorazione, trasporti, immobili etc etc azzerati saranno minimo 3 anni di terrore, ammesso che bastino

Whinaments
06-04-2020, 20:29
In realta', almeno secondo worldmeters, la spagna ha fatto meno della meta' dei nostri test

https://www.worldometers.info/coronavirus/#countries

EDIT: Come non detto, credo che quel dato su worldmeters non sia aggiornato, che 355k coincide con il numero che hai trovato tu . Pero' a giudicare dalla ratio morti/contagiati potrebbero aver fatto un numero di tamponi paragonabili ai nostri, magari abbiamo una definizione diversa di "guarito"

Definizione diversa di guarito mi pare davvero strana, sei guarito se hai tampone negativo, altrimenti stai barando.
Comunque torniamo al discorso che trovo quantomeno bizzarro che ognuno faccia come gli pare per i vari conteggi e/o metodi di test.

Altre varie irrealtà di giornata:
Zaia che cita uno scritto attribuito a Eracleonte di Gela in conferenza stampa, bufala partorita da un perito informatico palermitano.
Fontana che decide di chiudere da OGGI 6 aprile i mercati coperti della Lombardia (così dice Sala nel video quotidiano).
Edit: update sulla questione mercati coperti, hanno deciso di riaprirli dopo che gli è stato fatto notare che sono praticamente dei supermercati (fonte sempre il video quotidiano di Sala) #coseacaso (http://www.continuationbet.com/usertag.php?do=list&action=hash&hash=coseacaso)

bluetiger85
06-04-2020, 20:30
Il debito pubblico malcontato andrà 2.500 miliardi, se aggiungi il turismo, il commercio, la ristorazione, trasporti, immobili etc etc azzerati saranno minimo 3 anni di terrore, ammesso che bastino

È chiaro che non va mai bene niente.

filippo
06-04-2020, 20:36
Raga ma in germania che nn hanno casi/morti come noi, fanno tamponi anche ai sanitari???

https://twitter.com/FabbioSabatini/status/1247062223454904321

leggi qui

marica77
06-04-2020, 20:47
È chiaro che non va mai bene niente.

Ok va alla grande !!! Ne parliamo fra un anno che adesso è un orizzonte temporale troppo lungo per la tua immaginazione.
400 MILIARDI sono debito pubblico ulteriore

onaka
06-04-2020, 21:46
Domanda: ma tutte quelle attivita' che lavorarono con il turismo? Quelle che fine fanno?

marica77
06-04-2020, 22:02
Domanda: ma tutte quelle attivita' che lavorarono con il turismo? Quelle che fine fanno?

Possono decidere se chiudere o tenere aperto per nessuno

#andràtuttobene

vikten84
06-04-2020, 23:00
Guardate che i 400 miliardi sono garanzie, non liquidità ragazzi

bluetiger85
06-04-2020, 23:34
Ok va alla grande !!! Ne parliamo fra un anno che adesso è un orizzonte temporale troppo lungo per la tua immaginazione.
400 MILIARDI sono debito pubblico ulteriore

In realtà dovrebbero essere prestiti non un regalo. Poi è chiaro che i soldi hanno un costo ma 400 miliardi non costeranno 400 miliardi.

Edit: sono garanzie nemmeno prestiti, quindi di che stiamo parlando? Se non va bene nemmeno così..

vanbred
06-04-2020, 23:43
l' unica nostra giustificazione possibile è che essendo stati i primi a essere investiti pesantemente abbiamo fatto da cavia per gli altri

Hai detto un cazzo. Hai idea cosa vuol dire essere stati colpiti per primi, e quindi con il fattore sorpresa che ti travolge, mentre tutti gli altri hanno avuto più tempo per organizzarsi e prendere contromisure? Cioè in Francia nel mentre facevano il raduno puffante di 3k persone eh.
Poi possiamo discutere della prevenzione mentre era ancora isolato in Cina, ma questo è un altro discorso che sarebbe da estendere a tutto l'Occidente.

P.S. Il discorso RSA a quanto pare è un problema di ogni nazione colpita; dove più e dove meno.

vanbred
06-04-2020, 23:59
Guardate che i 400 miliardi sono garanzie, non liquidità ragazzi

Che è quasi la stessa cosa. Un po' come andare a fare un finanziamento in banca con la pensione o con una busta paga. Con la pensione, a meno di casi rari di troppo indebitamento personale, sei praticamente certo che te lo accettino. In più, a quanto pare, il procedimento è velocissimo, poco burocratico e con pochissime condizioni da dover rispettare. Poi come sarà realmente nei fatti, lo sapremo solo dopo.

pattolino
07-04-2020, 01:02
Whinaments alcuni pazienti vengono dimessi da ospedale quando ormai stanno molto meglio e possono continuare terapia a domicilio, perché serve posto letto per chi sta peggio. Magari gli spagnoli contano come guarigione direttamente la dimissione. Questa ovviamente è la prima cosa che mi sia venuta in mente, giusto per dire che se ognuno fa un po' come cazzo je pare non è facile capire.
Se poi ho capito male il tuo discorso srry, il mio cervello a quest'ora connette meno del solito :p

vikten84
07-04-2020, 07:43
Che è quasi la stessa cosa. Un po' come andare a fare un finanziamento in banca con la pensione o con una busta paga. Con la pensione, a meno di casi rari di troppo indebitamento personale, sei praticamente certo che te lo accettino. In più, a quanto pare, il procedimento è velocissimo, poco burocratico e con pochissime condizioni da dover rispettare. Poi come sarà realmente nei fatti, lo sapremo solo dopo.

Scusami eh, sono bancario, stai dicendo grosse inesattezze. Si vede che non ti è chiaro come funziona una garanzia pubblica

2out
07-04-2020, 09:29
Definizione diversa di guarito mi pare davvero strana, sei guarito se hai tampone negativo, altrimenti stai barando.
Comunque torniamo al discorso che trovo quantomeno bizzarro che ognuno faccia come gli pare per i vari conteggi e/o metodi di test.

Altre varie irrealtà di giornata:
Zaia che cita uno scritto attribuito a Eracleonte di Gela in conferenza stampa, bufala partorita da un perito informatico palermitano.
Fontana che decide di chiudere da OGGI 6 aprile i mercati coperti della Lombardia (così dice Sala nel video quotidiano).

Dipende a quanti fanno il tampone se sono in via di quarigione.
Si e' casino per l'inconsisetanza dei dati consiglio di dare un occhiata a questa pagina (https://ourworldindata.org/covid-testing) che tenta di rinconcilliare il numero di test per paese.
Estoni eroi che pubblicano dati granulari, anche per fascia di eta' (https://www.koroonakaart.ee/en)

Il buon nate silver cita due (https://fivethirtyeight.com/features/coronavirus-case-counts-are-meaningless/) studi secondo i quali il numero reale di casi/casi detetti potrebbe variare x20 da paese a paese.


Failure to account for testing strategies can also render comparisons between states and countries meaningless. According to two recent epidemiological studies, which tried to infer the true number of infected people from the reported number of deaths, there is roughly a 20-fold difference in case detection rates between the countries that are doing the best job of it, such as Norway and the worst job, such as the United Kingdom. (The United States is probably somewhere in the middle of the pack by this standard.) That means, for example, that in one country that reports 1,000 COVID-19 cases, there could actually be 5,000 infected people, and in another country that reports 1,000 cases, there might be 100,000!

vanbred
07-04-2020, 10:49
Scusami eh, sono bancario, stai dicendo grosse inesattezze. Si vede che non ti è chiaro come funziona una garanzia pubblica

Si sa come funzionerà precisamente? Chiedo perchè se no non vedo a cosa servirebbe questa misura, se non si da molto facilmente liquidità alle imprese.

Edit: ho letto che si parlava di un tasso dello 0.2/0.3%. Ti risulta?

Blitz76
07-04-2020, 12:44
Il punto della mia risposta era il tuo "lì le cose stanno peggiorando più velocemente", perché?
Linki 8 minuti di video di uno che potrebbe essere mio cugino, perché?



L'evento storico è un dato essenziale per valutare l'interpreatazione che si da a quel momento storico: che vuol dire?

Che si il Governo italiano ha ( stavo a scrivere a senza h) commesso errori ma qui in uno stato federativo ,visto l'annuncio del 2017 Stati Uniti D'Europa, non si è fatto molto... al dire... il cancelliere si legifera su prodotti locali piuttosto che incombenze letali..

Quel ragazzo Cristian Aresu per quanto merda er COATTO romano ha fatto , storicamente , nel senso tecnico , ha dato un contributo significativo rispetto a quei ....... dell'europa.... nel peggio è molto mejo uno che fa e enfasi piuttosto chi poteva non ha fatto... In Europa si sta peggio tanto peggio non per Christian ma per altri e non italiani, per le tasse gli italiani le pagano all'Europa, ma a quale scopo?

Lo si vuole crocifiggere ma lui di FATTO ha aperto una porta all'IMMOBOLISO POLITICO già manifesto a tutti, eccetto al Governo Italiano che ha cmq dopo cxxata immane fatto QUALCOSA,

Poi qualcuno che gli posta sto video sto lol... ah sembra romano , coatto , borgataro proprio con fede da cattolico d'oc. lol

@pepe sta europa fa cacare da anni.

Whinaments
07-04-2020, 13:12
Hai detto un cazzo. Hai idea cosa vuol dire essere stati colpiti per primi, e quindi con il fattore sorpresa che ti travolge, mentre tutti gli altri hanno avuto più tempo per organizzarsi e prendere contromisure? Cioè in Francia nel mentre facevano il raduno puffante di 3k persone eh.
Poi possiamo discutere della prevenzione mentre era ancora isolato in Cina, ma questo è un altro discorso che sarebbe da estendere a tutto l'Occidente.

Io replicavo a un messaggio in cui si dice che le cose altrove stiano peggiorando più velocemente. (edit: con altrove inteso come Francia, Germania e Spagna, forse alcune zone USA stanno assistendo effettivamente a un contagio più veloce che da noi)
Ciò, coi numeri a disposizione oggi è falso. End of story.
I francesi puffavano e Fontana a inizio marzo mandava i malati nelle RSA, chi ha fatto più danni?
https://www.huffingtonpost.it/entry/quella-delibera-come-un-cerino-acceso-nel-pagliaio-laccusa-a-gallera-e-fontana-delle-rsa-lombarde_it_5e89e1ecc5b6cbaf282ae839

Poi se volete ce la cantiamo e suoniamo dai balconi quanto vogliamo, ma la verità è che non siamo un modello per nessuno.
Che poi gli altri abbiano avuto più tempo per reagire e noi a far da cavia nessuno lo mette in dubbio.

vikten84
07-04-2020, 13:53
Si sa come funzionerà precisamente? Chiedo perchè se no non vedo a cosa servirebbe questa misura, se non si da molto facilmente liquidità alle imprese.

Edit: ho letto che si parlava di un tasso dello 0.2/0.3%. Ti risulta?

Ancora manco il testo del decreto si conosce; sui tassi non ne ho idea. Sul funzionamento si tratta di potenziare la dotazione del fondo di garanzia per le Pmi e usare Sace. Inoltre per quanto lodevole un flusso di liquidità da rimborsare prevedibilmente a medio lungo termine rischia di squilibrare l’equilibrio patrimoniale delle aziende, dato che questi soldi verranno probabilmente utilizzati per far fronte ad uscite correnti

Estiqaatsy
07-04-2020, 14:00
Che è quasi la stessa cosa. Un po' come andare a fare un finanziamento in banca con la pensione o con una busta paga. Con la pensione, a meno di casi rari di troppo indebitamento personale, sei praticamente certo che te lo accettino. In più, a quanto pare, il procedimento è velocissimo, poco burocratico e con pochissime condizioni da dover rispettare. Poi come sarà realmente nei fatti, lo sapremo solo dopo.Invece sarà il contrario perché se dai il 100% di garanzie è come dici tu, con il 90 ci vuole un'istruttoria con tutto quello che ne consegue

Inviato dal mio LYA-L09 utilizzando Tapatalk

Whinaments
07-04-2020, 14:01
Cercando di re-incanalare la discussione su binari più costruttivi (con l' augurio sincero che chi ha sbagliato valutazioni e decisioni abbia la decenza di farsi da parte, ma so già che non succederà), come pensate avvenga la ripresa?
Io sono abbastanza convinto che si vada verso una ripartenza a scaglioni anagrafici (con la speranza che da fine aprile-inizio maggio almeno gli under 30-35 senza anziani a casa siano abbastanza liberi di tornare a lavoro), con gli over 70 che rischiano di vivere in uno stato di lockdown semi-permanente fino a una molto ridotta circolazione del virus.

flamna
07-04-2020, 17:13
chi ha visto la puntata ieri di report???

Luciom
07-04-2020, 18:11
La speranza + realistica è che tra X giorni (spero quantomeno quando i CASI ATTIVI caleranno) si torni al pre-ultima stretta, cioè al pre 25 marzo. Per la vita normale nn cambia cioè niente ma almeno il pil soffre un po meno.

Speranza ulteriore è apertura parchi e simile, nn impossibile.

Per il resto la vedo durissima data la mentalità folle di chi ci governa.

jacson
07-04-2020, 18:28
La speranza + realistica è che tra X giorni (spero quantomeno quando i CASI ATTIVI caleranno) si torni al pre-ultima stretta, cioè al pre 25 marzo. Per la vita normale nn cambia cioè niente ma almeno il pil soffre un po meno.

Speranza ulteriore è apertura parchi e simile, nn impossibile.

Per il resto la vedo durissima data la mentalità folle di chi ci governa.

Questi 400 miliardi, che altro non sono prestiti e garanzie, credi siano sufficienti a tenere a bada la crisi economica e a far rialzare le imprese o è solo una spada di Damocle che verrà posticipata a chissà quando?
In questo caso non sarebbe stato meglio iniettare liquidità anche a fondo perduto ?

flamna
07-04-2020, 18:30
La speranza + realistica è che tra X giorni (spero quantomeno quando i CASI ATTIVI caleranno) si torni al pre-ultima stretta, cioè al pre 25 marzo. Per la vita normale nn cambia cioè niente ma almeno il pil soffre un po meno.

Speranza ulteriore è apertura parchi e simile, nn impossibile.

Per il resto la vedo durissima data la mentalità folle di chi ci governa.

Lucio domanda a cui credo tu sappia rispondere, ma tipo xché in Veneto hanno fatto infiniti tamponi, mentre in Lombardia non superano i 5000?


Fontana dice che non hanno le risorse/i presidi sono full, tu dici che se lo stato obbligasse le regioni a fare "full tamponi" anche al sistema sanitario, poi ci sarebbero sti mezzi di cui si sta millantando???

Blitz76
07-04-2020, 18:56
https://i.postimg.cc/yNpsLDqw/whuhan.png (https://postimages.org/)

https://i.postimg.cc/WpfGw61s/7-aprile-2020.png (https://postimg.cc/23hLzWWt)


A study published on January 24 in The Lancet medical journal identified what it called a "cytokine storm" in infected patients who were severely ill.

A cytokine storm is an overproduction of immune cells and their activating compounds (cytokines), which, in a flu infection, is often associated with a surge of activated immune cells into the lungs.

The resulting lung inflammation and fluid buildup can lead to respiratory distress and can be contaminated by a secondary bacterial pneumonia.

This overactive immune response can be seriously life-threatening.

It may help to explain why younger people have died from the virus.

For example, in 2006, six healthy young men were left in intensive care with multiple organ failure as a result of an out-of-control cytokine immune response during a preclinical trial of a new kind of drug.

This reaction happened just 90 minutes after receiving a dose of the drug.

It also offers a working theory as to why statistics from China show some people in their 30s, 40s and 50s, who were not known to have had prior medical issues, have also died from the disease.

The most important measure is to stay at home to help stop the spread of coronavirus.

The policy prescription is based on what is currently understood about COVID-19.

The virus spreads in droplets, like other respiratory infections, so it is important to limit your contact with other people.

As the NHS explains, you should only leave your home for very limited purposes:

Shopping for basic necessities, for example food and medicine, which must be as infrequent as possible
One form of exercise a day, for example a run, walk, or cycle – alone or with members of your household
Any medical need, including to donate blood, avoid or escape risk of injury or harm, or to provide care or to help a vulnerable person
Travelling for work purposes, but only where you cannot work from home

https://www.express.co.uk/life-style/health/1265135/coronavirus-symptoms-update-cases-diarrhoea
Results revealed that among all patients with digestive symptoms (117 patients), about 67 (58 percent) had diarrhoea.

Additionally, 20 percent of those patients experienced diarrhoea as the first symptom of their illness.

Patients experienced diarrhoea from one to 14 days, with an average duration of five days.

filippo
07-04-2020, 20:47
Cercando di re-incanalare la discussione su binari più costruttivi (con l' augurio sincero che chi ha sbagliato valutazioni e decisioni abbia la decenza di farsi da parte, ma so già che non succederà), come pensate avvenga la ripresa?
Io sono abbastanza convinto che si vada verso una ripartenza a scaglioni anagrafici (con la speranza che da fine aprile-inizio maggio almeno gli under 30-35 senza anziani a casa siano abbastanza liberi di tornare a lavoro), con gli over 70 che rischiano di vivere in uno stato di lockdown semi-permanente fino a una molto ridotta circolazione del virus.Sto vivendo da un mese con mia nonna, 84 anni. Da tutti era descritta come una 60enne di aspetto e di cervello e ora in un mese c'è già un crollo evidente. Soprattutto dal punto di vista psicologico. Come fai a tenerli così per mesi? Meglio eutanasia

Inviato dal mio CLT-L29 utilizzando Tapatalk

sgamble
08-04-2020, 09:07
Oltre alle restrizioni imposte dal governo, si aggiunge la follia di regioni e Comuni perchè gli è stata data carta bianca per inasprire ulteriormente le restrizoni come vogliono.
A parte le Regioni che mettono l'obbligo di mascherina quando le mascherine sono introvabili, questo aggiunge follia alla follia perchè i sindaci si stanno trasformando in piccoli hitler.

Capisco che la paura e il panico colpiscano tutti e che nessun sidaco di provincia abbia le skill e le capcità mentali per gestire un'emergenza del genere, però cazzo si devono dare una calmata.

Parlando di Piemonte:
Sindaco di paesello su un bricco di 400 abitanti in mezzo ai boschi, ha ridotto la possibilità di allontanarsi da casa da 200 metri (decreto del governo) a 100 metri (ordinanza del comune). Dove cazzo vuoi che si assembrano che sono 4 gatti, e dove cazzo vuoi che vadano, nei boschi?

Sindaco di A*sti (70.000 abitanti) fa un diretta fb tutte le sere sempre più invasato. Mi aspetto che una volta o l'altra dichiari che invaderà la polonia.
Per dire, ad oggi ad Asti può accedere ai supermercati una sola persona per carrello. Questa settimana entrerà in vigore l'obbligo di controllare ai parcheggi dei supermercati accedano solo le auto con una persona sola a bordo perchè altrimenti le coppie fanno finta di non conoscersi, entrano separate e poi si riconginungono dentro al market.
In più farnetica di ulteriori restrizioni come permettere l'accesso ai supermercati in ordine alfabetico e parla di fantomatiche disposizioni secondo cui è possibile che si dovrà tenere la mascherina anche in casa. Siamo alla vessazione, un delirio totale.

Morale della favola: ieri sono andato al spermercato e ho messo guanti e mascherina anche se non è ancora obbligatorio, non perchè ho paura del contagio (personalmente faccio più attenzione e mantengo la distanza di più senza mascherina) ma per paura di dover litigare con qualche coglione invasato che ti rinfaccia di non avere mascherina e guanti.
Questo in un contesto in cui le RSA sono messe male e fanno i morti veri, ma a quanto pare la causa di tutti i mali sono i poveri cristi che vanno a fare la spesa.
Tra l'altro il Piemonte è ora la regione in cui i contagi crescono di più e rispetto al veneto fa la metà dei tamponi e ha il doppio dei morti.

Blitz76
08-04-2020, 09:16
I guanti sono obbligatori nel reparto ortofrutticolo, la cassiera mi ha ripreso perché li ho tolti al momento del pagamento .

Le mascherine si trovano su ebay, arrivano dopo 10/15 giorni.

I guanti pure dopo 10 giorni.

Luciom
08-04-2020, 12:39
Questi 400 miliardi, che altro non sono prestiti e garanzie, credi siano sufficienti a tenere a bada la crisi economica e a far rialzare le imprese o è solo una spada di Damocle che verrà posticipata a chissà quando?
In questo caso non sarebbe stato meglio iniettare liquidità anche a fondo perduto ?

Questi 400 miliardi che verranno erogati male perchè siamo i peggiori del mondo sono comunque meglio di niente per evitare il collasso totale del tessuto produttivo della società; "crisi economica" vuol dire poco. Se/quando i criminali assassini al governo riaprono contiamo i danni in termini di disoccupazione etc e vediamo come siamo messi.

Soldi "a fondo perduto" serviranno a lungo dopo , a meno di culate metafisiche, specialmente con i suddetti assassini al governo, perchè secondo me non avete/hanno capito cosa succede al paese quando l'estate passa con turismo -90%.

Luciom
08-04-2020, 12:43
Re veneto testing etc: il veneto ha testato di +, ma non infinito di +. Testare di + in generale sarebbe meglio. Ma c'è ancora chi è convinto che far lavorare operatori sanitari infetti asintomatici sia meglio che mandarli a casa, non han capito come dicono da settimane che in tanti casi avremmo avuto meno morti a chiudere proprio gli ospedali e a non curare i malati. Li stiamo attivamente ammazzando, come dico da quando era chiaro nei dati. RSA poi ormai ci sono arrivati anche i media generalisti. Il che vuol dire che anche un di maio o un suo elettore lo ha capito.

Luciom
08-04-2020, 12:46
per quel che riguarda i sindaci invasati, consiglio di stato ha fermato l'invasato di messina.

E in generale non è chiaro se possano fare gli invasati. Viceversa tar sardo ha dato l'ok per le 2 volte a settimana della spesa in nn ricordo quale comune sardo.

E' tutto un delirio perchè siamo un paese abitato da infami che eleggono persone infami. A coabitare son rifiuti subumani succede questo.

Fecciu
08-04-2020, 13:55
I sindaci imho fanno gli invasati perché hanno visto che è questo quello che "tira".
La gente vuol sempre più "sangue" e difatti loro fanno gli sceriffi e si divertono pure. Politici insignificante dei comuni più insignificanti d'Italia hanno emesso ordinanze che sarebbero da arresto immediato e TSO. Oltre che molto spesso controproducenti nella stessa gestione dell'emergenza. Ma alla gente il pugno duro piace.

Difatti il politico più popolare al momento, dopo forse il solo Conte, è lo sceriffo De Luca che parla di lanciafiamme su chi festeggia la laurea, divieto anche solo di passeggiare da soli ecc.
E' la moda del momento e i politici locali la seguono con piacere.

Credo che se facessimo un sondaggio chiedendo se si è d'accordo con la pena di morte per chi esce di casa con la febbre a 38, avremmo un plebiscito sul SI.

flamna
08-04-2020, 14:08
cmq per chi ha visto l'ultima puntata di report la soluzione per il corona virus c'è

https://beautyfamilyshop.com/4560-large_default/vetril-multisuperficie-ammoniaca-trigger-650-ml.jpg

Whinaments
08-04-2020, 14:32
Sto vivendo da un mese con mia nonna, 84 anni. Da tutti era descritta come una 60enne di aspetto e di cervello e ora in un mese c'è già un crollo evidente. Soprattutto dal punto di vista psicologico. Come fai a tenerli così per mesi? Meglio eutanasia

Inviato dal mio CLT-L29 utilizzando Tapatalk

La mia considerazione è basata sul fatto che a un mese dal lockdown abbiamo ancora netto giornaliero positivo di contagiati, quindi abbattere la circolazione del virus (coi modi utilizzati finora) è tutt' altro che facile. Inoltre, data la sua natura, o giochi in anticipo con tamponi fatti costantemente in cui monitori il più possibile "in tempo reale" la situazione (e con la capacità odierna dei laboratori credo sia difficile), oppure quando hai focolai acclarati è già troppo tardi.
Se continuano con la filosofia dell' approccio conservativo, e visto i vari atteggiamenti in giro non vedo come si possa cambiare strategia ora, reputo che auspicare un liberi tutti nei prossimi 1-2 mesi sia una falsa speranza.
Tutte le misure poi ovviamente dipendono da quanti sono/siamo stati effettivamente contagiati e come si comporta l' organismo in caso di re-infezione (il top sarebbe se popolazione effettivamente colpita fosse molto più larga di quanto dicano i numeri ufficiali, e gli anticorpi fossero efficaci per diversi mesi per la maggior parte dei colpiti).

Intanto segnalo quello che pare essere il lockdown meglio riuscito:
https://www.ilpost.it/2020/04/08/coronavirus-nuova-zelanda/
Sarà importante verificare lì quanto ci metteranno a riaprire e quanti contagi avranno dopo

sgamble
08-04-2020, 14:56
I sindaci invasati visti in giro per la città a rimproverare le persone non contribuiscono a calmare le acque ma anzi alimentano la rabbia.
Poi non stupiamoci se capitano episodi come quella povera donna di ritorno da lavoro che si è beccata una secchiata d'acqua e inuslti dai palazzi da cretini che pensavano fosse in giro a passeggiare.
Aggiungono disagio a una situazione di merda già di suo.

---

C'è poi tutta una problematica psicologica relativa al lockdown che non è da sottovalutare:

https://www.huffingtonpost.it/entry/state-zitti-che-e-meglio-intervista-a-paolo-crepet_it_5e8b32e1c5b6cc1e47790452

---

Comunque a oggi, il tasso di mortalità % in Germania, con l'aumento dei contagiati, è salito dall'1% al 1,87%

contagiati: 107.663 - deceduti: 2.016 - mortalità: 1,87%

anche l'Austria al 1.92% è allo stesso livello.

Blitz76
08-04-2020, 17:11
https://i.postimg.cc/pTqD2Mwz/8-aprile-2020.png (https://postimg.cc/CBnZNXLx)

.

flamna
08-04-2020, 19:15
e adesso i media parlano anche dei tamponi ai sanitari

NOONE0
08-04-2020, 19:35
Qualcuno è al corrente del fatto che in Lombardia può esserci un ritardo nella registrazione dell'esito di un tampone nelle liste ufficiali fino a 10 giorni?
Mi è stato confermato da più di qualche amico medico e mi sembra veramente qualcosa di tragicomico.Boh

filippo
08-04-2020, 20:56
Qualcuno è al corrente del fatto che in Lombardia può esserci un ritardo nella registrazione dell'esito di un tampone nelle liste ufficiali fino a 10 giorni?
Mi è stato confermato da più di qualche amico medico e mi sembra veramente qualcosa di tragicomico.BohSi, confermato ufficialmente
https://twitter.com/emmevilla/status/1247873930033012737?s=19

Inviato dal mio CLT-L29 utilizzando Tapatalk

vanbred
08-04-2020, 23:07
Giusto per dare delle proporzioni sui numeri per tenere conto dell'andamento epidemico sui nuovi casi positivi(che imo è quello che più rispecchia il reale andamento) :

Ieri circa 880 casi di nuovi positivi

Oggi circa 1.100 casi di nuovi positivi

Due giorni 1980 casi circa di nuovi positivi, e continuano a tenere 60M di persone agli arresti domiciliari.

Fecciu
09-04-2020, 07:07
Qualcuno è al corrente del fatto che in Lombardia può esserci un ritardo nella registrazione dell'esito di un tampone nelle liste ufficiali fino a 10 giorni?
Mi è stato confermato da più di qualche amico medico e mi sembra veramente qualcosa di tragicomico.Boh

Si, ma è risaputo da settimane che ci sono questi "problemi". Se vai nelle pagine indietro abbiamo riportato molti esempi di questo genere.
Ma non è casuale eh, sembrava proprio fatto apposta per contenere i numeri nelle fasi calde del contagio.
I numeri ufficiali sono carta straccia da molto tempo (o comunque vanno letti tenendo conto di molte altre cose per stimare poi numeri reali).

bracco10
09-04-2020, 09:28
Giusto per dare delle proporzioni sui numeri per tenere conto dell'andamento epidemico sui nuovi casi positivi(che imo è quello che più rispecchia il reale andamento) :

Ieri circa 880 casi di nuovi positivi

Oggi circa 1.100 casi di nuovi positivi

Due giorni 1980 casi circa di nuovi positivi, e continuano a tenere 60M di persone agli arresti domiciliari.I numeri che citi te non sono i nuovi casi positivi ma l'incremento degli attualmente positivi (ovvero i nuovi casi positivi tolti i morti e i guariti).
Poi magari ti sei solo espresso male, ma vedo che anche ai media non è chiara questa cosa e mi sembra abbastanza imbarazzante, cioè non mi paiono dei concetti così difficili.
L'altro ieri al tg1 sia la conduttrice che poi nel servizio seguente hanno parlato di 880 nuovi casi di contagio quando in realtà erano più di 3000.
Boh.

Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk

vanbred
09-04-2020, 10:20
I numeri che citi te non sono i nuovi casi positivi ma l'incremento degli attualmente positivi (ovvero i nuovi casi positivi tolti i morti e i guariti).
Poi magari ti sei solo espresso male, ma vedo che anche ai media non è chiara questa cosa e mi sembra abbastanza imbarazzante, cioè non mi paiono dei concetti così difficili.
L'altro ieri al tg1 sia la conduttrice che poi nel servizio seguente hanno parlato di 880 nuovi casi di contagio quando in realtà erano più di 3000.
Boh.

Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk

No non mi sono espresso male. Ho preso quel dato per valutare l'andamento dei nuovi soggetti attivi che possono potenzialmente espandere l'epidemia. Poi chiaramente parliamo di dati ufficiali, quelli reali nessuno potrà mai saperli con certezza; anche se pare siano parecchi di più.

Giancaaarlo
09-04-2020, 10:39
No non mi sono espresso male. Ho preso quel dato per valutare l'andamento dei nuovi soggetti attivi che possono potenzialmente espandere l'epidemia. Poi chiaramente parliamo di dati ufficiali, quelli reali nessuno potrà mai saperli con certezza; anche se pare siano parecchi di più.Quelli che possono espandere la pandemia sono appunto i più di tremila dell'altro ieri e i tremila e ottocento di ieri, quindi quasi ottomila, che sono appunto i nuovo tamponi positivi degli ultimi due giorni. I 1900 che dici tu è solo il saldo tra i nuovi contagi a cui vengono tolti i morti e i guariti, ma tutti quegli ottomila possono espandere la pandemia. Anche a me questo concetto risulta molto facile da capire, ma in giro c'è molta confusione anche se da due giorni nella conferenza stampa della protezione civile Borrelli ha iniziato ad indicare entrambi i numeri, sia la differenza rispetto al giorno prima che i nuovi tamponi positivi

Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk

vanbred
09-04-2020, 10:48
Quelli che possono espandere la pandemia sono appunto i più di tremila dell'altro ieri e i tremila e ottocento di ieri, quindi quasi ottomila, che sono appunto i nuovo tamponi positivi degli ultimi due giorni. I 1900 che dici tu è solo il saldo tra i nuovi contagi a cui vengono tolti i morti e i guariti, ma tutti quegli ottomila possono espandere la pandemia. Anche a me questo concetto risulta molto facile da capire, ma in giro c'è molta confusione anche se da due giorni bella conferenza stampa della protezione civile ha iniziato ad indicare entrambi i numeri sia sulla differenza rispetto al giorno prima che quella di nuovi tamponi positivi

Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk

Si c'è confusione sotto questo aspetto. Però come fanno i guariti e i deceduti a espandere l'epidemia? Avrebbero potuto farlo in precedenza prima dell'ospedalizzazione, ma per questo c'è l'aggiornamento giornaliero dei nuovi positivi attivi.
Magari sbaglio io eh, ma per valutare la potenziale espansione epidemica ho sempre tenuto conto del dato nuovi positivi e non quello dei contagiati totali.

Giancaaarlo
09-04-2020, 10:59
Si c'è confusione sotto questo aspetto. Però come fanno i guariti e i deceduti a espandere l'epidemia? Avrebbero potuto farlo in precedenza prima dell'ospedalizzazione, ma per questo c'è l'aggiornamento giornaliero dei nuovi positivi attivi.
Magari sbaglio io eh, ma per valutare la potenziale espansione epidemica ho sempre tenuto conto del dato nuovi positivi e non quello dei contagiati totali.Ovviamente guariti e morti non possono espanderla, ma a loro già era stato fatto il tampone e quindi teoricamente essendo positivi dovevano stare in isolamento e quindi non potevano espanderla. Mentre questi ottomila circa degli ultimi due giorni che sono risultati positivi al tampone potrebbero aver infettato altri non avendo l'obbligo di isolamento. Almeno io la vedo così.
Poi ovviamente che si debba trovare una soluzione al dopo è inevitabile, duemila o ottomila rispetto a sessanta milioni è poco rilevante ma comunque ancora troppi per un via libera generale, giusto per fare chiarezza sui numeri perché con questo modo di comunicare in giro c'è molta confusione per chi magari ascolta solo quel numero.

Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk

accionnato
09-04-2020, 11:48
I sindaci invasati visti in giro per la città a rimproverare le persone non contribuiscono a calmare le acque ma anzi alimentano la rabbia.
Poi non stupiamoci se capitano episodi come quella povera donna di ritorno da lavoro che si è beccata una secchiata d'acqua e inuslti dai palazzi da cretini che pensavano fosse in giro a passeggiare.
Aggiungono disagio a una situazione di merda già di suo.

---

C'è poi tutta una problematica psicologica relativa al lockdown che non è da sottovalutare:

https://www.huffingtonpost.it/entry/state-zitti-che-e-meglio-intervista-a-paolo-crepet_it_5e8b32e1c5b6cc1e47790452

---

Comunque a oggi, il tasso di mortalità % in Germania, con l'aumento dei contagiati, è salito dall'1% al 1,87%

contagiati: 107.663 - deceduti: 2.016 - mortalità: 1,87%

anche l'Austria al 1.92% è allo stesso livello.
Io ti dico sto effettuando i controlli , ma sn d'accordo con te al 100% con te e con quello che hai scritto prima .

onaka
09-04-2020, 12:02
Io ti dico sto effettuando i controlli , ma sn d'accordo con te al 100% con te e con quello che hai scritto prima .

Quale è la politica dei tamponi in Germania? Stanno facendo 70k tamponi al gg a tutti? Anche a chi non ha sintomi?

bracco10
09-04-2020, 12:18
Si c'è confusione sotto questo aspetto. Però come fanno i guariti e i deceduti a espandere l'epidemia? Avrebbero potuto farlo in precedenza prima dell'ospedalizzazione, ma per questo c'è l'aggiornamento giornaliero dei nuovi positivi attivi.
Magari sbaglio io eh, ma per valutare la potenziale espansione epidemica ho sempre tenuto conto del dato nuovi positivi e non quello dei contagiati totali.Ripeto, stai facendo confusione con i numeri, nessuno ha parlato del totale dei contagiati (né io né Giancarlo che ha ridetto quello che poi avevo detto io).
Cioè quello che stai dicendo è corretto, ma stai prendendo i numeri sbagliati, quelli che tu chiami "nuovi positivi", io li ho chiamati nuovi contagiati (ma è la stessa identica cosa), sono circa 8mila tra ieri e ieri l'altro, gli 880 e i 1100 che citavi te sono l'incremento degli attualmente positivi rispetto al giorno precedente.

Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk

filippo
09-04-2020, 12:19
La Sarzanini su corsera parla del 18 maggio come data per una semi normalità

Inviato dal mio CLT-L29 utilizzando Tapatalk

NOONE0
09-04-2020, 12:32
Si, ma è risaputo da settimane che ci sono questi "problemi". Se vai nelle pagine indietro abbiamo riportato molti esempi di questo genere.
Ma non è casuale eh, sembrava proprio fatto apposta per contenere i numeri nelle fasi calde del contagio.
I numeri ufficiali sono carta straccia da molto tempo (o comunque vanno letti tenendo conto di molte altre cose per stimare poi numeri reali).

Contenere i numeri? Forse non hai capito a cosa mi riferisco.
Di proposito hanno ritardato di riportare l'esito di tamponi positivi nei dati ufficiali?
Quindi qualsiasi proiezione matematica era fatta alla caxx di cane.

Luciom
09-04-2020, 13:59
Ovviamente guariti e morti non possono espanderla, ma a loro già era stato fatto il tampone e quindi teoricamente essendo positivi dovevano stare in isolamento e quindi non potevano espanderla. Mentre questi ottomila circa degli ultimi due giorni che sono risultati positivi al tampone potrebbero aver infettato altri non avendo l'obbligo di isolamento. Almeno io la vedo così.
Poi ovviamente che si debba trovare una soluzione al dopo è inevitabile, duemila o ottomila rispetto a sessanta milioni è poco rilevante ma comunque ancora troppi per un via libera generale, giusto per fare chiarezza sui numeri perché con questo modo di comunicare in giro c'è molta confusione per chi magari ascolta solo quel numero.

Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk

ti manca il dettaglio che i positivi in ospedale infettano, e i positivi a casa infettano

Fecciu
09-04-2020, 14:01
Contenere i numeri? Forse non hai capito a cosa mi riferisco.
Di proposito hanno ritardato di riportare l'esito di tamponi positivi nei dati ufficiali?
Quindi qualsiasi proiezione matematica era fatta alla caxx di cane.

Mmm si, una lettura che dò a questa cosa - ripeto, risaputa da tempo - è che spesso hanno spesso fatto apposta a ritardare sia i risultati dei tamponi che la loro registrazione ufficiale. O nel caso del personale sanitario spesso non hanno dato gli esiti perché altrimenti si ritrovavano gli ospedali vuoti (quanto sia stato furbo poi non so).

Se non ho capito spiega cosa intendevi.

banditos
09-04-2020, 14:06
Questo è uno studio sulle ti in Lombardia, forse quello al momento più completo
https://www.ilpost.it/2020/04/08/coronavirus-terapia-intensiva-studio-jama/
Qui invece qualche link sul virus
https://www.esanum.it/today/posts/questa-non-e-medicina-e-medicina-di-guerra
E questo è in inglese e avanza ipotesi interessanti anche se ci sono molti dubbi sull'efficacia delle trasfusioni
http://archive.is/ONUmi

Bilardojoe
09-04-2020, 17:18
A proposito di quanto scriveva sgamble qualche giorno fa su sindaci invasati:

https://lanuovaprovincia.it/attualita/lordinanza-del-sindaco-rasero-dispone-la-chiusura-dei-supermercati-a-pasqua-e-pasquetta-il-prefetto-la-annulla/


Addo anche post sindaco su fb di due ore fa:

“Questa mattina ho visitato tutti i supermercati della città per vedere se stavano applicando la mia ordinanza diretta a far si che solo le auto con una persona a bordo possano accedere ai parcheggi. Troppi nei giorni scorsi sono andati a fare la spesa in due facendo finta di non conoscersi. Ho chiesto ad alcuni di provvedere a correggere le mancanze che ho rilevato. Nel successivo giro della polizia municipale si è potuto constatare che tutti stavano ottemperando. #rimaniacasa (http://www.continuationbet.com/usertag.php?do=list&action=hash&hash=rimaniacasa) #iorestoacasa (http://www.continuationbet.com/usertag.php?do=list&action=hash&hash=iorestoacasa) #andr (http://www.continuationbet.com/usertag.php?do=list&action=hash&hash=andr) àtuttobene #asti (http://www.continuationbet.com/usertag.php?do=list&action=hash&hash=asti) #coronavirus (http://www.continuationbet.com/usertag.php?do=list&action=hash&hash=coronavirus) #comunediasti (http://www.continuationbet.com/usertag.php?do=list&action=hash&hash=comunediasti) #citt (http://www.continuationbet.com/usertag.php?do=list&action=hash&hash=citt) àdiasti #sindacodiasti (http://www.continuationbet.com/usertag.php?do=list&action=hash&hash=sindacodiasti) #raserosindaco (http://www.continuationbet.com/usertag.php?do=list&action=hash&hash=raserosindaco) #fiducia (http://www.continuationbet.com/usertag.php?do=list&action=hash&hash=fiducia) #impegno (http://www.continuationbet.com/usertag.php?do=list&action=hash&hash=impegno) #speranza (http://www.continuationbet.com/usertag.php?do=list&action=hash&hash=speranza) #controlli (http://www.continuationbet.com/usertag.php?do=list&action=hash&hash=controlli) “

flamna
09-04-2020, 17:40
coddio ma chiudere sta cazzo di lombardia come zona rossa e sbloccare il resto è pazzia????

NOONE0
09-04-2020, 18:08
Mmm si, una lettura che dò a questa cosa - ripeto, risaputa da tempo - è che spesso hanno spesso fatto apposta a ritardare sia i risultati dei tamponi che la loro registrazione ufficiale. O nel caso del personale sanitario spesso non hanno dato gli esiti perché altrimenti si ritrovavano gli ospedali vuoti (quanto sia stato furbo poi non so).

Se non ho capito spiega cosa intendevi.

Nel caso del personale sanitario, se cosi fosse, non capisco proprio il senso, mi sembra roba da interdetti.

Whinaments
09-04-2020, 19:00
Questo è uno studio sulle ti in Lombardia, forse quello al momento più completo
https://www.ilpost.it/2020/04/08/coronavirus-terapia-intensiva-studio-jama/
Qui invece qualche link sul virus
https://www.esanum.it/today/posts/questa-non-e-medicina-e-medicina-di-guerra
E questo è in inglese e avanza ipotesi interessanti anche se ci sono molti dubbi sull'efficacia delle trasfusioni
http://archive.is/ONUmi
pattolino che ne dici? (mi riferisco soprattutto all' ultimo link che mi pare abbastanza specialistico)

vanbred
09-04-2020, 21:13
A proposito di quanto scriveva sgamble qualche giorno fa su sindaci invasati:

https://lanuovaprovincia.it/attualita/lordinanza-del-sindaco-rasero-dispone-la-chiusura-dei-supermercati-a-pasqua-e-pasquetta-il-prefetto-la-annulla/


Addo anche post sindaco su fb di due ore fa:

“Questa mattina ho visitato tutti i supermercati della città per vedere se stavano applicando la mia ordinanza diretta a far si che solo le auto con una persona a bordo possano accedere ai parcheggi. Troppi nei giorni scorsi sono andati a fare la spesa in due facendo finta di non conoscersi. Ho chiesto ad alcuni di provvedere a correggere le mancanze che ho rilevato. Nel successivo giro della polizia municipale si è potuto constatare che tutti stavano ottemperando. #rimaniacasa (http://www.continuationbet.com/usertag.php?do=list&action=hash&hash=rimaniacasa) #iorestoacasa (http://www.continuationbet.com/usertag.php?do=list&action=hash&hash=iorestoacasa) #andr (http://www.continuationbet.com/usertag.php?do=list&action=hash&hash=andr) àtuttobene #asti (http://www.continuationbet.com/usertag.php?do=list&action=hash&hash=asti) #coronavirus (http://www.continuationbet.com/usertag.php?do=list&action=hash&hash=coronavirus) #comunediasti (http://www.continuationbet.com/usertag.php?do=list&action=hash&hash=comunediasti) #citt (http://www.continuationbet.com/usertag.php?do=list&action=hash&hash=citt) àdiasti #sindacodiasti (http://www.continuationbet.com/usertag.php?do=list&action=hash&hash=sindacodiasti) #raserosindaco (http://www.continuationbet.com/usertag.php?do=list&action=hash&hash=raserosindaco) #fiducia (http://www.continuationbet.com/usertag.php?do=list&action=hash&hash=fiducia) #impegno (http://www.continuationbet.com/usertag.php?do=list&action=hash&hash=impegno) #speranza (http://www.continuationbet.com/usertag.php?do=list&action=hash&hash=speranza) #controlli (http://www.continuationbet.com/usertag.php?do=list&action=hash&hash=controlli) “


https://www.lastampa.it/torino/2020/04/09/news/coronavirus-l-ordinanza-di-cirio-a-pasqua-e-pasquetta-chiusi-tutti-gli-esercizi-commerciali-1.38699780?fbclid=IwAR0DFb05fD9Kq-pPYAgfT53ATn70NwHZRHVBbGsaholrjyiYE_7qUWiPJ70

filippo
09-04-2020, 21:57
coddio ma chiudere sta cazzo di lombardia come zona rossa e sbloccare il resto è pazzia????Io spero che a maggio lo facciano. Non possiamo pensare di equiparare La Lombardia al resto, aprissero dall'emilia in giù e poi gradualmente si valuta. Apritemi Roma dentro al raccordo, fate qualcosa pd

Inviato dal mio CLT-L29 utilizzando Tapatalk

pattolino
09-04-2020, 22:45
pattolino che ne dici? (mi riferisco soprattutto all' ultimo link che mi pare abbastanza specialistico)

Non c'è una fonte delle sue deduzioni e non ci sono dati, difficile parlare di scienza così.
Poi potrebbe essere anche vero, per carità, ma messa così è una teoria (anche valida e affascinante) e non una conclusione cui si giunge dopo uno studio. Se poi è uscito qualche studio di recente ammetto di essermelo perso.

edit: dimenticavo di specificare che per quanto ne so le autopsie finora effettuate confermano un danno sopratuttto coagulativo

SoloOkki
10-04-2020, 00:56
Ma ancora nessuna regione ha fatto tot tamponi random per avere una stima decente di quanto sia esteso il contagio?

Qualcuno esperto di statistica sa che numero di tamponi andrebbero fatto in base al numero della popolazione per avere una stima un minimo attendibile?

Per dire la Sicilia con 5 milioni di abitanti se facesse 1000 tamponi random (ci riescono a farli in un giorno? è praticamente tutto fermo anche a livello sanitario e non sono in emergenza) che margine di errore avrebbe?

Ma anche la stessa Lombardia, ok che non siamo in grado di fare un numero di tamponi alto, ma che senso ha fare tamponi a chi ti arriva in ospedale in pieno aprile a bergamo/milano etcetc con una chiara polmonite? e che senso ha andare a fare altri due tamponi per stabilire se uno è diventato negativo? tanto se sembra guarito, lascialo in quarantena qualche giorno/settimana in più e sfrutta quei tamponi in maniera più efficace...

flamna
10-04-2020, 06:58
Io spero che a maggio lo facciano. Non possiamo pensare di equiparare La Lombardia al resto, aprissero dall'emilia in giù e poi gradualmente si valuta. Apritemi Roma dentro al raccordo, fate qualcosa pd

Inviato dal mio CLT-L29 utilizzando Tapatalk

l hai visto report filì???

boh da quello che dice in lombardia hanno fatto un macello...

Fecciu
10-04-2020, 07:18
Nel caso del personale sanitario, se cosi fosse, non capisco proprio il senso, mi sembra roba da interdetti.

Buongiorno.

filippo
10-04-2020, 08:31
l hai visto report filì???

boh da quello che dice in lombardia hanno fatto un macello...Si l'ho visto. Ma io di report non riesco a fidarmi al 100%. Purtroppo 2 3 inchieste su cose su cui avevo lavorato li hanno cannati completamente, stile iene, con taglia e cuci per stravolgere la realtà. Ho raccolto commenti sul programma anche da altre persone e c'è questo dubbio su diversi argomenti, quindi boh. Di certo è agghiacciante, anche se è soltanto gran parte della verità e non è la piena verità

Inviato dal mio CLT-L29 utilizzando Tapatalk

sgamble
10-04-2020, 09:33
Io spero che a maggio lo facciano. Non possiamo pensare di equiparare La Lombardia al resto, aprissero dall'emilia in giù e poi gradualmente si valuta. Apritemi Roma dentro al raccordo, fate qualcosa pd

Inviato dal mio CLT-L29 utilizzando Tapatalk

Secondo me ad oggi non puoi chiudere solo la Lombadia, il contagio è più esteso.
Dovresti mantenere in lock down almeno tutto il nord Italia fino all'emilia Romagna, ma poi ci sono le Marche che in alcune zone sono malmesse dal giorno 1 e la Toscana che comunque non è a contagi zero.

Per quanto riguarda il centro-sud, potresti riaprilo ma magari il rischio di avere focolai al sud, in zone con una sanità pessima dove non puoi curare le persone, è maggiore dei benefici di aprire e lascarli produrre comunque poco rispetto al totale nazionale.

Non per fare l'antimeridionalista ma la Lombardia da sola produce come l'intero sud Italia e il nord Italia produce quasi come tutto il centro-sud. E' un dato di fatto.
Se il nord è fermo, quel che puoi ricavare a livello economico lasciando produrre il resto d'Italia è poco, senza contare che molte aziende dipendono comunque dal nord.

Produrre poco potrebbe essere meglio che produrre niente ma potrebbe anche essere peggio se nel frattempo scoppia un contagio al sud perchè poi non so come l'aggiusti, finisce che deve arrivare Emergency con gli ospedali da campo.

E' brutto da dire ma a Forsinone o a Crotone non hanno gli Alpini come a Bergamo con un ospedale da campo pronto e non hanno la Ferragni che fa tre telefonate e in un attimo raccoglie milioni di euro per costruire un reparto di ospedale a Milano.
Qesto secondo me va tenuto in conto ed è il motivo per cui, secondo me, tutta Italia è diventata da subito "zona arancione".

MechanicalBoy
10-04-2020, 10:36
Morti, sepolti, senza nessuna possibilità di uscita.
Questo paese gestito così non ha scampo.


“AVIGLIANA – Oltre 500 euro di multa al presidente dell’Unione Commercianti di Avigliana, per essere andato a far rifornimento merce all’ingrosso della Metro. E’ accaduto stamattina, a darne notizia è lo stesso presidente, il tabaccaio Giovanni Shoble, attraverso un post pubblicato sui social: “Mi sento un po’ amareggiato, questa mattina mentre mi recavo alla Metro per fare acquisti di genere alimentare sono stato fermato da un’auto della Polizia lungo l’autostrada nei pressi di Rivoli – scrive Shoble – mi hanno chiesto vari documenti e io ho fornito loro anche la documentazione relativa alla mia licenza in merito agli alimentari ed ho presentato loro anche l’autocertificazione”.


Sent from my iPhone using Tapatalk

onaka
10-04-2020, 10:38
Ma ancora nessuna regione ha fatto tot tamponi random per avere una stima decente di quanto sia esteso il contagio?

Qualcuno esperto di statistica sa che numero di tamponi andrebbero fatto in base al numero della popolazione per avere una stima un minimo attendibile?

Per dire la Sicilia con 5 milioni di abitanti se facesse 1000 tamponi random (ci riescono a farli in un giorno? è praticamente tutto fermo anche a livello sanitario e non sono in emergenza) che margine di errore avrebbe?

Ma anche la stessa Lombardia, ok che non siamo in grado di fare un numero di tamponi alto, ma che senso ha fare tamponi a chi ti arriva in ospedale in pieno aprile a bergamo/milano etcetc con una chiara polmonite? e che senso ha andare a fare altri due tamponi per stabilire se uno è diventato negativo? tanto se sembra guarito, lascialo in quarantena qualche giorno/settimana in più e sfrutta quei tamponi in maniera più efficace...


Dati degli ultimi due giorni su campione statistico da 50k l'uno su scala nazionale, da 9,1% e 7,4% di contagi.

Ho fatto il conto a mano per quanto riguarda la Toscana, dal 24 Marzo ad oggi: 51610 tamponi, 3976 contagi (7,7%)

Penso a sto punto sia ragionevole pensare che attualmente tra il 7,5% ed il 9% degli italiani abbia il covid.

Lo abbiamo in tanti sto virus, ragazzi....

Gi01
10-04-2020, 10:46
Dati degli ultimi due giorni su campione statistico da 50k l'uno su scala nazionale, da 9,1% e 7,4% di contagi.

Ho fatto il conto a mano per quanto riguarda la Toscana, dal 24 Marzo ad oggi: 51610 tamponi, 3976 contagi (7,7%)

Penso a sto punto sia ragionevole pensare che attualmente tra il 7,5% ed il 9% degli italiani abbia il covid.

Lo abbiamo in tanti sto virus, ragazzi....

La cosa notevole è che tu parli di tampone, ma se facessi gli esami sierologici avresti che dio sa quanti hanno già preso e superato il virus.

Non a caso le stime più riduttive parlano di 10% della popolazione, le più alte sono sopra il 60% almeno nelle zone rosse. Plausibile che almeno 1/5 degli italiani abbia già avuto o abbia il covid

onaka
10-04-2020, 10:57
La cosa notevole è che tu parli di tampone, ma se facessi gli esami sierologici avresti che dio sa quanti hanno già preso e superato il virus.

Non a caso le stime più riduttive parlano di 10% della popolazione, le più alte sono sopra il 60% almeno nelle zone rosse. Plausibile che almeno 1/5 degli italiani abbia già avuto o abbia il covid

Infatti, sono dati estrapolati in periodo di FULL lockdown. Probabilmente avessimo fatto sto test a meta' Marzo la percentuale sarebbe stata molto piu alta.

Non è irragionevole pensare che 1/5 degli italiani abbia avuto, o ha attualmente il covid.

Boh, io non so che pensare veramente.... mi sembra di far parte di una grande messa in scena mondiale . LOL.
Per carita', scherzo, non voglio assolutamente sminuire quello che sta succedendo in Lombardia e tante altre zone del mondo.....ma veramente qui c'è qualcosa che non torna, a vedere sti dati

sgamble
10-04-2020, 11:07
quello che dite su tamponi, test sierologici e contagi che sono di più rispetto ai numeri dichiarati secondo me è il motivo per cui le restrizioni ono prolungate fino al 4 maggio.
Non per i livelli di contagio ma perchè non sono ancora pronti con la fase 2. Se non hanno idea di quanti contagiati reali ci siano e non sanno con precisione dove sono si andrebbe alla cieca.

Non sono ancora pronti con i test sierologici e con il tracciamento e quindi tengono ancora tutti in casa.

Luciom
10-04-2020, 11:53
tutte le multe del cazzo non verranno pagate.

Cmq se quello che aspettiamo è "test per tutti e tracciamento" non apriamo mai +, perchè è ASSOLUTAMENTE IMPOSSIBILE immaginare in italia un test per tutti e tracciamento adeguato. Proprio che è ovvio a chiunque conosca l'italia. E lo sanno perfino i grillini.

sgamble
10-04-2020, 12:57
tutte le multe del cazzo non verranno pagate.

Cmq se quello che aspettiamo è "test per tutti e tracciamento" non apriamo mai +, perchè è ASSOLUTAMENTE IMPOSSIBILE immaginare in italia un test per tutti e tracciamento adeguato. Proprio che è ovvio a chiunque conosca l'italia. E lo sanno perfino i grillini.

lo so ma a volte mi illudo di vivere in un paese normale. Perchè una fase 2 adeguata dovrebbe prevedere test e tracciamento tipo la corea del sud.

Inoltre nella task force per la fase 2 a quanto pare ci saranno politici e sindacalisti, probabilmente riaprirero nel 2054.

LoveBuzz
10-04-2020, 13:27
Sulle multe lo penso anche io, tu ne sei proprio sicuro? Quanto tempo si ha per pagarle?

Whinaments
10-04-2020, 13:30
Dati degli ultimi due giorni su campione statistico da 50k l'uno su scala nazionale, da 9,1% e 7,4% di contagi.

Ho fatto il conto a mano per quanto riguarda la Toscana, dal 24 Marzo ad oggi: 51610 tamponi, 3976 contagi (7,7%)

Penso a sto punto sia ragionevole pensare che attualmente tra il 7,5% ed il 9% degli italiani abbia il covid.

Lo abbiamo in tanti sto virus, ragazzi....

Sicuro sia campione statistico?
A me pare che quello che citi sia il numero dei tamponi totali, quindi numero biased dal campione che si analizza.
Solookki chiedeva un' altra cosa, un campione rappresentativo random. Sala nel video di oggi (interessante da guardare, dice cose che qui si scrivevano 3-4 settimane fa, ma comunque è uno dei primi politici per quanto mi risulta), dice che in Lombardia al momento non ci si sta muovendo in questa direzione, e nemmeno nel sierologico.
https://www.facebook.com/beppesalasindaco/videos/889751591467202 (PS Il cambio "scenico" invece mi pare un' autorete comunicativa, ok il mal di schiena, ma l' immagine è brutta imHo)

SoloOkki
10-04-2020, 13:44
La cosa notevole è che tu parli di tampone, ma se facessi gli esami sierologici avresti che dio sa quanti hanno già preso e superato il virus.

Non a caso le stime più riduttive parlano di 10% della popolazione, le più alte sono sopra il 60% almeno nelle zone rosse. Plausibile che almeno 1/5 degli italiani abbia già avuto o abbia il covid

Ma perchè non li fanno sti esami su un campione random significativo e la finiamo con tutta sta storia?

Io non sono per nulla convinto che almeno un 1/5 degli italiani abbia avuto o ha il virus, secondo me non siamo sopra nemmeno ai 3 milioni... (quasi tutti concentrati al nord)

SoloOkki
10-04-2020, 13:59
Sicuro sia campione statistico?
A me pare che quello che citi sia il numero dei tamponi totali, quindi numero biased dal campione che si analizza.
Solookki chiedeva un' altra cosa, un campione rappresentativo random. Sala nel video di oggi (interessante da guardare, dice cose che qui si scrivevano 3-4 settimane fa, ma comunque è uno dei primi politici per quanto mi risulta), dice che in Lombardia al momento non ci si sta muovendo in questa direzione, e nemmeno nel sierologico.
https://www.facebook.com/beppesalasindaco/videos/889751591467202 (PS Il cambio "scenico" invece mi pare un' autorete comunicativa, ok il mal di schiena, ma l' immagine è brutta imHo)

Infatti non è per niente attendibile, probabilmente non è nemmeno vero che: um tampone = una persona diversa...

E cmq mi sono espresso male, parlavo degli esami sierologici per capire anche chi è stato positivo e l'ha già superato (almeno vedi anche quanti positivi asintomatici ci stanno)

Io davvero non ci credo che ancora nessuno stato al mondo abbia fatto una cosa del genere per capire veramente come impatta questo virus, tra l'altro cercando ora al volo ho trovato questo:

Popolazione Margine di errore Livello di confidenza
10% 5% 1% 90% 95% 99%
100 50 80 99 74 80 88
500 81 218 476 176 218 286
1000 88 278 906 215 278 400
10000 96 370 4900 264 370 623
100000 96 383 8763 270 383 660
oltre 1000000 97 384 9513 271 384 664
Nota: Queste sono intese solamente come linee guida di massima. Inoltre per popolazioni sopra al milione di persone è consigliato arrotondare leggermente per eccesso alle centinaia più vicine.

Che se non ho capito male significa che con 1K esami che avevo ipotizzato per ogni regione verrebbe fuori una stima molto attendibile e invece siamo ancora qua a vivere nell'incertezza...

Whinaments
10-04-2020, 14:08
Infatti non è per niente attendibile, probabilmente non è nemmeno vero che: um tampone = una persona diversa...



Questo mi pare sia stato confermato più volte, se una persona viene testata 3 volte va nelle statistiche come 3 tamponi.
Come scritto qualche pagina indietro la Germania dovrebbe star portando avanti studio su campione di 100k persone (fonte video di Boldrin postato circa 2 settimane fa credo). Su Google però non trovo nulla.

SoloOkki
10-04-2020, 14:38
Questo mi pare sia stato confermato più volte, se una persona viene testata 3 volte va nelle statistiche come 3 tamponi.
Come scritto qualche pagina indietro la Germania dovrebbe star portando avanti studio su campione di 100k persone (fonte video di Boldrin postato circa 2 settimane fa credo). Su Google però non trovo nulla.

Si lo so, lo anche detto che in questa fase fare tamponi, addirittura 2, a gente che ormai sembra guarita è uno spreco di risorse vista la carenza di tamponi e il fatto che siamo tutti ancora in lockdown.

Speriamo di avere dati dalla Germania, alla fine numeri alla mano gli unici che la stanno affrontando in maniera efficace questo virus sono loro la Sud Corea e il Giappone, oltre che va beh, Cina e Russia, ma lì sui numeri ufficiali ci sono più dubbi...

Fecciu
10-04-2020, 15:58
Un mese e mezzo di lockdown totale da noi ha partorito come grande mossa strategica e profondamente studiata per ripartire (addirittura!) la riapertura delle librerie (l'unica cosa che funzionava già benissimo con amazon, IBS, ebook ecc.).

Forza così ragazzi, il governo ci sta tutelando al massimo come dicevate qualche pagina fa, no?

sgamble
10-04-2020, 16:05
in una scala di autorevolezza che va da 1 a 10, dove 1 è giggino di Maio e 10 è Mario draghi, come si colloca COLAO come commissario alla ricostruzione?

https://www.repubblica.it/politica/2020/04/10/news/vittorio_colao_coronavirus_commissione_ricostruzio ne-253657590/?ref=RHPPTP-BH-I0-C12-P1-S1.12-T1

Almeno hanno avuto la decenza di capire che non sono in grado e si sono messi a cercare qualcuno che possa tirarci fuori dalal merda.

filippo
10-04-2020, 16:20
Secondo me ad oggi non puoi chiudere solo la Lombadia, il contagio è più esteso.
Dovresti mantenere in lock down almeno tutto il nord Italia fino all'emilia Romagna, ma poi ci sono le Marche che in alcune zone sono malmesse dal giorno 1 e la Toscana che comunque non è a contagi zero.

Per quanto riguarda il centro-sud, potresti riaprilo ma magari il rischio di avere focolai al sud, in zone con una sanità pessima dove non puoi curare le persone, è maggiore dei benefici di aprire e lascarli produrre comunque poco rispetto al totale nazionale.

Non per fare l'antimeridionalista ma la Lombardia da sola produce come l'intero sud Italia e il nord Italia produce quasi come tutto il centro-sud. E' un dato di fatto.
Se il nord è fermo, quel che puoi ricavare a livello economico lasciando produrre il resto d'Italia è poco, senza contare che molte aziende dipendono comunque dal nord.

Produrre poco potrebbe essere meglio che produrre niente ma potrebbe anche essere peggio se nel frattempo scoppia un contagio al sud perchè poi non so come l'aggiusti, finisce che deve arrivare Emergency con gli ospedali da campo.

E' brutto da dire ma a Forsinone o a Crotone non hanno gli Alpini come a Bergamo con un ospedale da campo pronto e non hanno la Ferragni che fa tre telefonate e in un attimo raccoglie milioni di euro per costruire un reparto di ospedale a Milano.
Qesto secondo me va tenuto in conto ed è il motivo per cui, secondo me, tutta Italia è diventata da subito "zona arancione".Sono d'accordo, ma io sto alla frutta dal punto di vista psicologico/lavorativo e sto iniziando a mollare con la testa



Inviato dal mio CLT-L29 utilizzando Tapatalk

Luciom
10-04-2020, 16:32
Sulle multe lo penso anche io, tu ne sei proprio sicuro? Quanto tempo si ha per pagarle?

Puoi contestarle di fronte a un giudice, e dato che i tribunali sono chiusi i tempi per la contestazione si allungano

Luciom
10-04-2020, 16:33
in una scala di autorevolezza che va da 1 a 10, dove 1 è giggino di Maio e 10 è Mario draghi, come si colloca COLAO come commissario alla ricostruzione?

https://www.repubblica.it/politica/2020/04/10/news/vittorio_colao_coronavirus_commissione_ricostruzio ne-253657590/?ref=RHPPTP-BH-I0-C12-P1-S1.12-T1

Almeno hanno avuto la decenza di capire che non sono in grado e si sono messi a cercare qualcuno che possa tirarci fuori dalal merda.

in una scala da a 1 a 1000 di quello che si poteva sperare realisticamente, dove 1000 è il top, siamo a 995. Una culata, se confermato e se non viene cacciato rapidamente.

Blitz76
10-04-2020, 16:39
https://i.postimg.cc/WpfGw61s/7-aprile-2020.png (https://postimg.cc/23hLzWWt)

https://i.postimg.cc/R0TCxGjn/10-aprile-2020.png (https://postimg.cc/qtzH8cBk)

Fecciu
10-04-2020, 16:39
in una scala da a 1 a 1000 di quello che si poteva sperare realisticamente, dove 1000 è il top, siamo a 995. Una culata, se confermato e se non viene cacciato rapidamente.

Spero lo paghino davvero tanto perché altrimenti, se è venuto per "dare una mano", rischiamo ci saluti in fretta considerata la gente con cui dovrà lavorare/fare compromessi.

Simone9124
10-04-2020, 19:19
Qualcuno mi spiega il senso di riaprire le librerie? Mah.

edocas
10-04-2020, 19:35
Qualcuno come aveva la visita medica per riavere la patente in questo periodo? Io avevo già fatto prelievi sangue e capello, oltre ad avere pagato i bollettini, il tutto a fine febbraio.
Avrei dovuto fare la visita "finale", con annessi esiti degli esami per riavere la patente, pochi giorni fa. Peccato non risponda nessuno da settimane al centralino dell'Asl della mia provincia, quindi non ho avvisato nessuno per posticipare il tutto.
Spero non mi facciano ripetere tutto...qualche sfigato come me qui dentro?

onaka
10-04-2020, 20:57
Sicuro sia campione statistico?
A me pare che quello che citi sia il numero dei tamponi totali, quindi numero biased dal campione che si analizza.
Solookki chiedeva un' altra cosa, un campione rappresentativo random. Sala nel video di oggi (interessante da guardare, dice cose che qui si scrivevano 3-4 settimane fa, ma comunque è uno dei primi politici per quanto mi risulta), dice che in Lombardia al momento non ci si sta muovendo in questa direzione, e nemmeno nel sierologico.
https://www.facebook.com/beppesalasindaco/videos/889751591467202 (PS Il cambio "scenico" invece mi pare un' autorete comunicativa, ok il mal di schiena, ma l' immagine è brutta imHo)

Guarda, che se io ho influenza normale o comunque sono stato a contatto con un positivo e poi al test risulto negativo raprresento tranquillamente la "persona random",

Se vedi, un conto a mano fatto sulla Toscana, regione colpita ma non troppo, da' un risultato simile ai dati degli ultimi due giorni svolti su scala nazionale. Campione e rapporto contagiati molto simile.

Da qui la mia deduzione che probabilmente è un tasso reale di contagio, quanto meno per la zona del centro-nord

Whinaments
10-04-2020, 21:03
Guarda, che se io ho influenza normale o comunque sono stato a contatto con un positivo e poi al test risulto negativo raprresento tranquillamente la "persona random",

Se vedi, un conto a mano fatto sulla Toscana, regione colpita ma non troppo, da' un risultato simile ai dati degli ultimi due giorni svolti su scala nazionale. Campione e rapporto contagiati molto simile.

Da qui la mia deduzione che probabilmente è un tasso reale di contagio, quanto meno per la zona del centro-nord

No, perché per accedere ai tamponi devi essere sintomatico (sicuro per la Lombardia, e non è manco sicuro te lo facciano), non so se altre regioni stiano facendo i tamponi a chi lo richiede ma dubito alquanto.
Per quanto ne so nessuno sta lavorando su campione random. Quindi va da se che non è un tasso reale.
E comunque quello che descrivi "che se io ho influenza normale o comunque sono stato a contatto con un positivo e poi al test risulto negativo raprresento tranquillamente la "persona random"", non è proprio per nulla la persona random.

Whinaments
10-04-2020, 21:08
Si lo so, lo anche detto che in questa fase fare tamponi, addirittura 2, a gente che ormai sembra guarita è uno spreco di risorse vista la carenza di tamponi e il fatto che siamo tutti ancora in lockdown.

Speriamo di avere dati dalla Germania, alla fine numeri alla mano gli unici che la stanno affrontando in maniera efficace questo virus sono loro la Sud Corea e il Giappone, oltre che va beh, Cina e Russia, ma lì sui numeri ufficiali ci sono più dubbi...

Non sono sicuro, dipende da come agisce il virus, per me prima di rimettere una persona in circolazione devi essere quantomeno sicuro che sia negativa. Altrimenti la dovresti mettere in isolamento.
UK è probabile che stia seguendo questo approccio comunque (dal sito della johns hopkins vedo 379 guariti, che per i numeri che hanno è una cifra ridicola).
Sul Giappone non mi fido così tanto, numero di tamponi fatto molto basso (mio amico che vive a Tokyo mi dice che hanno fatto qualche decina di migliaia di tamponi, e che li facevano solo a chi stava male da più di 4 giorni), probabile che stiano contenendo l' epidemia più che altro per i loro usi (mascherina per chi sta male e contatti sociali non proprio latini diciamo), non per opera di prevenzione alla coreana.

onaka
10-04-2020, 21:15
No, perché per accedere ai tamponi devi essere sintomatico (sicuro per la Lombardia, e non è manco sicuro te lo facciano), non so se altre regioni stiano facendo i tamponi a chi lo richiede ma dubito alquanto.
Per quanto ne so nessuno sta lavorando su campione random. Quindi va da se che non è un tasso reale.
E comunque quello che descrivi "che se io ho influenza normale o comunque sono stato a contatto con un positivo e poi al test risulto negativo raprresento tranquillamente la "persona random"", non è proprio per nulla la persona random.

Non c'è nessuna differenza tra un sintomatico negativo e un asintomatico negativo.

Da questa statisca sono esclusi i positivi con sintomi lievi, a cui non viene fatto il tampone. Quindi al limite la % è piu' alta invece che piu' bassa.


ps= In Toscana chiunque puo' fare test sierologico su pagamento se vuole

Whinaments
10-04-2020, 21:20
Non c'è nessuna differenza tra un sintomatico negativo e un asintomatico negativo.

Da questa statisca sono esclusi i positivi con sintomi lievi, a cui non viene fatto il tampone. Quindi al limite la % è piu' alta invece che piu' bassa.


ps= In Toscana chiunque puo' fare test sierologico su pagamento se vuole

Capisci che se fai 50k tamponi al giorno e 25k sono di gente che ha sintomi il campione non è random? (altrimenti stai dicendo che a oggi o hanno sintomi 30M di italiani o la probabilità che il Covid colpisca sia chi ha sintomi che chi non li presenta è uguale. Senza considerare tutte le altre variabili, età, stato di salute, ecc ecc)
Test sierologico non è il tampone (e i numeri che riportano le statistiche si riferiscono ai tamponi, a meno non stia prendendo un abbaglio io).

onaka
10-04-2020, 21:34
Capisci che se fai 50k tamponi al giorno e 25k sono di gente che ha sintomi il campione non è random? (altrimenti stai dicendo che a oggi o hanno sintomi 30M di italiani o la probabilità che il Covid colpisca sia chi ha sintomi che chi non li presenta è uguale. Senza considerare tutte le altre variabili, età, stato di salute, ecc ecc)
Test sierologico non è il tampone (e i numeri che riportano le statistiche si riferiscono ai tamponi, a meno non stia prendendo un abbaglio io).

Ok non è random perchè sono esclusi tutti gli asintomatici positivi. Dove voglio arrivare io è che minimo la % dei contagi è questoa, ma probabilmente è molto piu alta. Magari davvero il 20% degli italiani ha gia contratto il virus.

Per quanto riguarda la Toscana ti stavo solamente dicendo che se uno vuole puo fare da privato un test sierologico, su pagamento. Non c'entrava nulla con questa statistica

Whinaments
10-04-2020, 21:49
Ok non è random perchè sono esclusi tutti gli asintomatici positivi. Dove voglio arrivare io è che minimo la % dei contagi è questoa, ma probabilmente è molto piu alta. Magari davvero il 20% degli italiani ha gia contratto il virus.

Per quanto riguarda la Toscana ti stavo solamente dicendo che se uno vuole puo fare da privato un test sierologico, su pagamento. Non c'entrava nulla con questa statistica

Quello potrebbe essere, anche perché il tampone risulta positivo solo se hai la malattia in corso, se è in giro da 3 mesi in alcune zone è molto probabile si sia oltre il 20% di infettati.
Sai quanto costa a livello privato il sierologico? Da quanto vedo da google quello pubblico è stato sospeso:
https://www.cupsolidale.it/prestazione/5e7b43e4da5d2/@firenze/

Comunque a livello regionale il rapporto infetti/tamponi effettuati oscilla decisamente tanto, la regione con il rapporto più basso dovrebbe essere la Calabria, e mai me lo sarei aspettato, numero di tamponi effettuato paragonabile a quello di regioni decisamente più colpite, nonostante numeri di contagi MOLTO diversi.
https://scontent.fmxp5-1.fna.fbcdn.net/v/t1.0-9/92781346_3140127826012078_2244238811523448832_n.jp g?_nc_cat=105&_nc_sid=8bfeb9&_nc_ohc=xQHlMT3COZAAX_icJrE&_nc_ht=scontent.fmxp5-1.fna&oh=7fe7837ff356b93790b0c3671ebdea01&oe=5EB6E93C

onaka
10-04-2020, 22:00
Whinaments ah ok, non sapevo che l'avessero sospeso, sorry. il costo era di 25€

PLOttingerrr
10-04-2020, 22:16
I deceduti salgono a 18.849 con un incremento di 570 unità. Il totale tra positivi deceduti e guariti è di 147.577 unità.

«Da questi dati - ha detto il prof. Bernabei - si vede e si conferma che la comorbilità, ovvero la coesistenza di più patologie diverse, gioca un ruolo importante. Il 63% delle persone decedute aveva 3 o più patologie. Questo ci dice che bisogna essere molto attenti ai programmi che i medici prescrivono e che le strutture sul territorio devono essere potenziate. Mi riferisco all’assistenza domiciliare, RSA, cure palliative, Hospice, Centri di riabilitazioni. Devono essere tutti potenziati».


il 63% dei deceduti aveva 3 o più patologie, magari un 20/30% ne avrà avute un paio o anche solamente una (oltre al covid 19 naturalmente)

quindi alla fine la % dei deceduti "solo" per il Covid 19 la sapremo mai?

vanbred
11-04-2020, 00:09
il 63% dei deceduti aveva 3 o più patologie, magari un 20/30% ne avrà avute un paio o anche solamente una (oltre al covid 19 naturalmente)

quindi alla fine la % dei deceduti "solo" per il Covid 19 la sapremo mai?

Fai una proporzione simile con i dati ISS dell'influenza annuale, considerando però il contesto diverso e cioè senza vaccino e senza "scudo" per nessuno grazie alla popolazione meno a rischio e già immune o comunque poco contagiosa, e probabilmente ti avvicini verosimilmente. Imo diciamo circa un 2 o 3x confronto ai dati sull'influenza conosciuta in un contesto normale di immunità media di gregge.
In più a questo nuovo contesto, aggiungici la variabile "Errori di gestione" dovuta allo stress sanitario di ogni singolo Stato. E la percenutale di questa variabile sposta da Stato in Stato in base all'efficienza e risorse del sistema sanitario nazionale.

Edit : Qui c'è spiegata meglio una risposta al tuo quesito, che riguardo a dati troverai nulla di concreto ma solo di vago. Comunque, se non erro, direttamente di influenza annuale si parla di circa 250/300 decessi. Come concausa invece è mediamente sugli 8mila.

https://www.epicentro.iss.it/influenza/sorveglianza-mortalita-influenza

SoloOkki
11-04-2020, 01:00
Non sono sicuro, dipende da come agisce il virus, per me prima di rimettere una persona in circolazione devi essere quantomeno sicuro che sia negativa. Altrimenti la dovresti mettere in isolamento.
UK è probabile che stia seguendo questo approccio comunque (dal sito della johns hopkins vedo 379 guariti, che per i numeri che hanno è una cifra ridicola).
Sul Giappone non mi fido così tanto, numero di tamponi fatto molto basso (mio amico che vive a Tokyo mi dice che hanno fatto qualche decina di migliaia di tamponi, e che li facevano solo a chi stava male da più di 4 giorni), probabile che stiano contenendo l' epidemia più che altro per i loro usi (mascherina per chi sta male e contatti sociali non proprio latini diciamo), non per opera di prevenzione alla coreana.

Ma siamo tutti ancora in lockdown, che senso ha fare due tamponi ora a uno che è guarito e lo hai dimesso? (credo che sia cosi soprattutto in lombardia, se sei "guarito" ti dimettono per fare spazio)

Lascialo in isolamento a casa (e ci sarebbe da capire come gestire l'eventuale convivenza con altre persone, ma è cmq un problema che c'è anche ora, nel frattempo che arriva il risultato se è negativo o no come la stanno gestendo la cosa?)

Cioè il senso del discorso è che non ha senso sprecare tamponi cosi quando li potresti usare in una maniera migliore che potrebbe far diminuire di un pò la durata del lockdown,
Per quale motivo poi? per permettere ad alcune migliaia di persone di passare dall'isolamento al lockdown? (non credo che allo stato attuale un negativo possa evitare il lockdown, anche se non farebbe danni)

SoloOkki
11-04-2020, 01:13
il 63% dei deceduti aveva 3 o più patologie, magari un 20/30% ne avrà avute un paio o anche solamente una (oltre al covid 19 naturalmente)

quindi alla fine la % dei deceduti "solo" per il Covid 19 la sapremo mai?

La Svezia ieri ha ufficializzato quello che tutte le altre nazioni hanno fatto (giustamente) senza ammetterlo e cioè che se hai >80 anni o >60 anni e qualche malattia pregressa in terapia intensiva non ti ci mettono...

Io ho letto anche che la durata media della degenza nelle terapie intensive è 5 settimane... quindi smettetela di dire/pensare che sto virus sia una barzelletta, la verità è che non lo sappiamo veramente come e perché questo virus fa danni a chi si e a chi no.

Detto questo io onestamente mi aspettavo che il 14 almeno al sud di iniziasse a riaprire qualcosa, anche perché credo che la gente stia uscendo lo stesso molto di più, si sarebbero dovuti fare anche degli studi mirati su come reagisce ai diversi climi e invece dopo 3 mesi continuiamo a parlare delle stesse cose...

Emblematica l'India che mette a caso in lockdown un miliardo e mezzo di persone (molte delle quali vivono del lavoro della giornata) 2 MESI DOPO IL LOCKDOWN DI WUHAN, mentre erano già alle porte dell'estate e avevano solo 1K contagi e 20 morti e ora ne hanno 7,5K e 250... (con un lockdown che è una mezza barzelletta visto il fiume di persone che si è spostato per tornare dalle città ai villaggi...)

vanbred
11-04-2020, 02:03
La Svezia ieri ha ufficializzato quello che tutte le altre nazioni hanno fatto (giustamente) senza ammetterlo e cioè che se hai >80 anni o >60 anni e qualche malattia pregressa in terapia intensiva non ti ci mettono...

Io ho letto anche che la durata media della degenza nelle terapie intensive è 5 settimane... quindi smettetela di dire/pensare che sto virus sia una barzelletta, la verità è che non lo sappiamo veramente come e perché questo virus fa danni a chi si e a chi no.

Detto questo io onestamente mi aspettavo che il 14 almeno al sud di iniziasse a riaprire qualcosa, anche perché credo che la gente stia uscendo lo stesso molto di più, si sarebbero dovuti fare anche degli studi mirati su come reagisce ai diversi climi e invece dopo 3 mesi continuiamo a parlare delle stesse cose...

Emblematica l'India che mette a caso in lockdown un miliardo e mezzo di persone (molte delle quali vivono del lavoro della giornata) 2 MESI DOPO IL LOCKDOWN DI WUHAN, mentre erano già alle porte dell'estate e avevano solo 1K contagi e 20 morti e ora ne hanno 7,5K e 250... (con un lockdown che è una mezza barzelletta visto il fiume di persone che si è spostato per tornare dalle città ai villaggi...)

Ma chi ha mai detto che questo virus è una barzelletta? Vorrei che ti fosse chiaro che quando lo si paragona a una influenza ma in un contesto di tutti vergini senza che nessuno ha anticorpi per fare da "scudo", stiamo parlando sempre e comunque di una cosa seria; anzi molto seria. Poi se la virulenza del virus secondo te non è spostata anche dalla questione sistema sanitario nazionale e gestione dell'emergenza, allora sei te che stai prendendo posizione e guardi solo il dito ma non la Luna.

Fecciu
11-04-2020, 07:38
Possiamo riassumere il discorso di Conte con un "non sappiamo ancora dove andare e cosa fare, nel mentre nominiamo ora una task force per pensarci" (farlo prima no, eh?) + sfanculiamo Salvini e Meloni nel bel mezzo di un discorso istituzionale e senza contraddittorio tanto per abbassare i toni e lavorare tutti uniti?

Intanto continuano gli arresti domiciliari fino al 3 maggio, perché tanto ci sono le librerie aperte quindi chissenefrega.

Luciom
11-04-2020, 10:32
chiedo la cortesia di non rispondere a solookki qualunque cosa dica

Blitz76
11-04-2020, 11:00
https://www.ansa.it/canale_scienza_tecnica/notizie/biotech/2020/04/10/coronavirus-scoperto-il-motore-che-lo-fa-moltiplicare-_aac6c489-edfe-4ca8-96ac-52d7a9e598bd.html

https://i.postimg.cc/HLfrH5CC/corona-enzima.png (https://postimg.cc/R3LSLWFP)

Hanno scoperto finalmente il punto di forza . meno male

Blitz76
11-04-2020, 13:16
La Svezia ieri ha ufficializzato quello che tutte le altre nazioni hanno fatto (giustamente) senza ammetterlo e cioè che se hai >80 anni o >60 anni e qualche malattia pregressa in terapia intensiva non ti ci mettono...

Io ho letto anche che la durata media della degenza nelle terapie intensive è 5 settimane... quindi smettetela di dire/pensare che sto virus sia una barzelletta, la verità è che non lo sappiamo veramente come e perché questo virus fa danni a chi si e a chi no.

Detto questo io onestamente mi aspettavo che il 14 almeno al sud di iniziasse a riaprire qualcosa, anche perché credo che la gente stia uscendo lo stesso molto di più, si sarebbero dovuti fare anche degli studi mirati su come reagisce ai diversi climi e invece dopo 3 mesi continuiamo a parlare delle stesse cose...

Emblematica l'India che mette a caso in lockdown un miliardo e mezzo di persone (molte delle quali vivono del lavoro della giornata) 2 MESI DOPO IL LOCKDOWN DI WUHAN, mentre erano già alle porte dell'estate e avevano solo 1K contagi e 20 morti e ora ne hanno 7,5K e 250... (con un lockdown che è una mezza barzelletta visto il fiume di persone che si è spostato per tornare dalle città ai villaggi...)

Non so che vada male nel tuoi post cmq bon stanno risolvendo forse dai su , hanno scoperto l'enzima finalmente , il motore del virus, non lo spike, sembra un passo avanti , un passo da gigante, che impedirà al virus di rafforzarzi... mejo del vaccino .

onaka
11-04-2020, 16:52
Non so che vada male nel tuoi post cmq bon stanno risolvendo forse dai su , hanno scoperto l'enzima finalmente , il motore del virus, non lo spike, sembra un passo avanti , un passo da gigante, che impedirà al virus di rafforzarzi... mejo del vaccino .

Che significa? sono ignorante a riguardo

Blitz76
11-04-2020, 17:01
Che significa? sono ignorante a riguardo

Molti si sono concentrati sul vaccino, mentre la malattia assume proporzioni immani quando diventa innarrestatbile... indebolire il virus impedisce la catena di eventi che porta allo stato grave, terapia intesiva, è come eliminare la fonte del problema piuttosto che il problema quindi quello che rimane è una finlufenza... o una polmonite
stupida.

La patologia è stupida ma sembra innarestabile ad un certo livello ma se lo blocchi subito la sua alimentazione stronchi il problema...

flamna
11-04-2020, 18:25
ragazzi ma se io adesso voglio andare in libreria, no, che devo scrivere nell'autocertificazione : "non ho un cazzo da fa mi serve l ultimo malazan di 900 pagine che o lo leggo adesso in quarantena o mai più" ?????

NoMoney4Nit
11-04-2020, 18:37
Riaprire è la soluzione? Imho le abitudini di consumo sono cambiate. Ci sono settori che nei prossimi 1-2-3 anni io vedo morti proprio. Vedi abbigliamento, eventi...

flamna
11-04-2020, 21:37
Riaprire è la soluzione? Imho le abitudini di consumo sono cambiate. Ci sono settori che nei prossimi 1-2-3 anni io vedo morti proprio. Vedi abbigliamento, eventi...

abitudini cambiate:
https://www.ilmessaggero.it/AMP/italia/coronavirus_pontina_bloccata_auto_roma_mare-5166302.html

filippo
11-04-2020, 22:49
Riaprire è la soluzione? Imho le abitudini di consumo sono cambiate. Ci sono settori che nei prossimi 1-2-3 anni io vedo morti proprio. Vedi abbigliamento, eventi...Eventi? Credo che si vorrà andare a due eventi al giorno

Inviato dal mio CLT-L29 utilizzando Tapatalk

vanbred
11-04-2020, 23:50
ragazzi ma se io adesso voglio andare in libreria, no, che devo scrivere nell'autocertificazione : "non ho un cazzo da fa mi serve l ultimo malazan di 900 pagine che o lo leggo adesso in quarantena o mai più" ?????

Nessuna autocertificazione imo. Dal momento che riaprono le librerie rientri, almeno in quel settore, nella libertà individuale. Poi se non si fidano qualora dovessero fermarti prima dell'acquisto, allora sta a te dover dare la prova fisica(cioè che se vogliono possono accompagnarti/seguirti) che davvero stai andando in libreria ad acquistare un libro.
O al limite puoi selezionare la casella "Necessità", se proprio vuoi essere pignolo.

LeMarseille
12-04-2020, 01:47
2) sai benissimo cosa sono le voci di cui parli e stai facendo propaganda populista random sfruttando il momento

Esatto, infatti non vedo lo scandalo in un paese in perenne campagna elettorale, piu o meno tutte le forze politiche lo fanno, vedi il super Conte ......

P.S:grazie

corvopoker
12-04-2020, 02:26
Eventi? Credo che si vorrà andare a due eventi al giorno

Inviato dal mio CLT-L29 utilizzando Tapatalk

mamma mia, concerti,teatro...credo realmente siano le ultime cose che riprenderanno, ma forse neanche in quest'anno solare :(

flamna
12-04-2020, 08:01
mamma mia, concerti,teatro...credo realmente siano le ultime cose che riprenderanno, ma forse neanche in quest'anno solare :(

pensa a tutta la gente che si deve sposare

filippo
12-04-2020, 09:16
Ma se vado in libreria posso non comprare un libro e dare soltanto un'occhiata? Perché già so che gli sceriffi saranno pronti, quando la questione è una: che senso ha riaprire feltrinelli e basta?

Inviato dal mio CLT-L29 utilizzando Tapatalk

banditos
12-04-2020, 12:19
pensa a tutta la gente che si deve sposare

Quelli sono gli unici che son felici di questa situazione

NoMoney4Nit
12-04-2020, 14:00
Il turismo poi non ne parliamo... Con il fatto che alcuni paesi hanno agito in un certo modo ed altri in un altro, non si sa se e quando apriranno gli aereoporti e quali.

Fino all'arrivo di un vaccino io la vedo complicata la cosa. Io negli ultimi due anni ho lasciato il poker e sto facendo il rappresentante per un'azienda di scarpe all'estero. L'ultimo anno abbiamo fatturato 600K, l'anno prossimo ho paura non si arrivi manco a 200K (che sarebbe il BE)

brundan
12-04-2020, 14:02
Quelli sono gli unici che son felici di questa situazione

Chiedilo al mio amico che doveva sposarsi il 30 maggio, e tra anticipo ristorante, bomboniere, vestiti, ecc... ha speso quasi 10k :frusty:

Blitz76
12-04-2020, 14:29
https://www.youtube.com/watch?v=p_yP87HHEmk

Simone9124
12-04-2020, 15:33
Stessa situazione di una coppia di amici. Lui ha un'azienda di infissi e lei fa catering per feste, quindi zero lavoro questi mesi.

corvopoker
12-04-2020, 16:31
pensa a tutta la gente che si deve sposare

...e ma io parlavo delle cose belle perdute,non delle botte di culo

Blitz76
13-04-2020, 00:27
Che significa? sono ignorante a riguardo

Riflettendo sembra strano che due virus diversi abbiano lo stesso tipo di enzima identico, ossia il farmaco antivirale dell'ebola abbia proprietà di combattere il covid-19. Dunque dentro il corona ci sarà qualcosaltro, salvo che la sperimentazione del farmaco sui pazienti covid non dia risultati positivi.

Sono 180 pazienti nel mondo sottoposti alla terapia per l'ebola.

Blitz76
13-04-2020, 15:18
https://i.postimg.cc/3Nvmx2KH/13-aprile-2020.png (https://postimg.cc/m1Ttdzzd)

Blitz76
13-04-2020, 22:19
La situzione non vede l'inizio della sua Fine

Spagna forse in 2a fase ( apertura minima delle attività )

Uk in piena emergenza che non vede ancora la luce del tunnell

ITALY in fase ancora 1a fase vista la popolazione di 60k

Francia lockdown fino a 3 Maggio 2020

Us in piena crisi ,

Vaccini lontani , cura in attesa di risultati dei testi sugli antivirali, ebola, e avigan.

corvopoker
14-04-2020, 00:07
https://www.youtube.com/watch?v=oQ7nMMHL5S4

Blitz76
14-04-2020, 14:42
https://i.postimg.cc/xjJkpgH1/31.png (https://postimg.cc/V5wLdqDx)

flamna
14-04-2020, 18:48
filippo tu che sai tutto come mai in spagna è esploso tutto dopo di noi, più o meno stessi numeri, e sembrano uscirne prima di noi???

Blitz76
14-04-2020, 19:30
A meno che non venga smentito dipende anche dall'universo totale della popolazione , in Spagna sono 35 milioni in Italia 60 milioni.

filippo
14-04-2020, 20:57
filippo tu che sai tutto come mai in spagna è esploso tutto dopo di noi, più o meno stessi numeri, e sembrano uscirne prima di noi???Grazie della stima, ma sinceramente sul caso Spagna non ho trovato molti articoli. Stanotte provo a dare un'occhiata e domani ti dico

Inviato dal mio CLT-L29 utilizzando Tapatalk

filippo
15-04-2020, 10:24
Qualche buon articolo sulla Spagna, per flamna e per chi volesse

https://t.co/YmiM947tMq?amp=1

https://elpais.com/sociedad/2020-04-12/la-curva-se-ha-aplanado-pero-la-crisis-sigue.html

https://elpais.com/sociedad/2020-04-10/el-gobierno-tomo-la-decision-de-retomar-la-actividad-laboral-sin-consultar-a-su-comite-de-expertos.html?ssm=TW_CC

https://www.bloomberg.com/news/articles/2020-04-09/spain-s-virus-crisis-gets-political-for-besieged-prime-minister?utm_source=telegram&amp&utm_medium=msg&amp&utm_campaign=telegram

flamna
15-04-2020, 12:25
Qualche buon articolo sulla Spagna, per flamna e per chi volesse

https://t.co/YmiM947tMq?amp=1

https://elpais.com/sociedad/2020-04-12/la-curva-se-ha-aplanado-pero-la-crisis-sigue.html

https://elpais.com/sociedad/2020-04-10/el-gobierno-tomo-la-decision-de-retomar-la-actividad-laboral-sin-consultar-a-su-comite-de-expertos.html?ssm=TW_CC

https://www.bloomberg.com/news/articles/2020-04-09/spain-s-virus-crisis-gets-political-for-besieged-prime-minister?utm_source=telegram&&utm_medium=msg&&utm_campaign=telegram

io de spagnolo conosco solo Luis Alberto ;););)

scherzo tnx, ps già mandato ai miei traduttori de fiducia

filippo
15-04-2020, 13:01
io de spagnolo conosco solo Luis Alberto ;););)

scherzo tnx, ps già mandato ai miei traduttori de fiduciaUsa Deepl, sito ottimo, altro che Google translate

Inviato dal mio CLT-L29 utilizzando Tapatalk

onaka
15-04-2020, 13:45
E fino a quando questa fase 2 potrebbe andare avanti secondo lei?

Siccome il comportamento di questo coronavirus cambia a seconda delle latitudini e quindi a differenti temperature, come dimostrato da alcuni studi, con il caldo e con l’Estate torneremo alla normalità.


https://fondazionenenni.blog/2020/04/08/burioni-e-capua-parlano-senza-dati-scientifici-alla-mano-il-covid-19-potrebbe-finire-o-come-la-sars-o-come-la-mers-o-come-linfluenza-aviaria-la-parola-al-prof-giulio-tarro/

Fecciu
15-04-2020, 14:16
Whinaments se ti interessa nella "Zuppa di Porro" di oggi (che trovi sulla pagina FB o YT di Porro, appunto) dal minuto 12.45 circa ritroverai tante delle cose che scrissi tempo addietro su Burioni.

Giusto perché non sono l'unico a pensare che ne abbia dette una serie veramente fuori misura. Nonostante lui ci tenga molto a fare credere che non sia così.

P.s. le ultime sue proposte (credo di ieri o due giorni fa), sono per la metà agghiaccianti

Blitz76
15-04-2020, 14:55
https://i.postimg.cc/65wZtxxq/test-rapido.png (https://postimg.cc/0rWj03Q1)

Whinaments
15-04-2020, 17:32
Whinaments se ti interessa nella "Zuppa di Porro" di oggi (che trovi sulla pagina FB o YT di Porro, appunto) dal minuto 12.45 circa ritroverai tante delle cose che scrissi tempo addietro su Burioni.

Giusto perché non sono l'unico a pensare che ne abbia dette una serie veramente fuori misura. Nonostante lui ci tenga molto a fare credere che non sia così.

P.s. le ultime sue proposte (credo di ieri o due giorni fa), sono per la metà agghiaccianti

Ho rivalutato un po' il personaggio, magari guardo anche Porro (anche se non è esattamente il mio modello di giornalismo), ma appena si esce dal suo campo dimostra tutti i suoi limiti, spesso con arroganza.

Whinaments
15-04-2020, 17:44
A oggi 15 aprile, con i numeri del momento (pur sapendo che per l' Italia sicuramente sono una palese sottostima, per gli altri non so, ci sono anche casi opposti, tipo il Belgio che sta considerando TUTTI i morti in case di riposo dovute al CoVid https://www.brusselstimes.com/all-news/belgium-all-news/106454/coronavirus-why-belgium-also-counts-suspected-deaths/), e con la riapertura in forse dal 4 maggio - sicuramente "non tra i primi", in Germania e Francia dovrebbero addirittura riaprire le scuole - c'è qualcuno del forum che ritiene che la risposta italiana (in toto, dal governo alle regioni al sistema medico), sia stata tra le migliori del mondo civilizzato e ha voglia di argomentare il perché?
Sottolineo a oggi, magari poi si scopre che c'è qualche motivo non rilevato ancora dai radar che ci ha portato a essere così colpiti.

Tra l' altro che schifo profondo chi si fregava le mani aspettandosi il peggio dagli altri paesi, dai giornalisti a gente del mestiere.

NOONE0
15-04-2020, 19:03
Whinaments se ti interessa nella "Zuppa di Porro" di oggi (che trovi sulla pagina FB o YT di Porro, appunto) dal minuto 12.45 circa ritroverai tante delle cose che scrissi tempo addietro su Burioni.

Giusto perché non sono l'unico a pensare che ne abbia dette una serie veramente fuori misura. Nonostante lui ci tenga molto a fare credere che non sia così.

P.s. le ultime sue proposte (credo di ieri o due giorni fa), sono per la metà agghiaccianti

da un pò sta svalvolando di brutto probabile che sia entrato in modalità i'm God.
Ma all'inizio era uno dei pochi se non l'unico che era sul pezzo.

vanbred
15-04-2020, 22:51
A oggi 15 aprile, con i numeri del momento (pur sapendo che per l' Italia sicuramente sono una palese sottostima, per gli altri non so, ci sono anche casi opposti, tipo il Belgio che sta considerando TUTTI i morti in case di riposo dovute al CoVid https://www.brusselstimes.com/all-news/belgium-all-news/106454/coronavirus-why-belgium-also-counts-suspected-deaths/), e con la riapertura in forse dal 4 maggio - sicuramente "non tra i primi", in Germania e Francia dovrebbero addirittura riaprire le scuole - c'è qualcuno del forum che ritiene che la risposta italiana (in toto, dal governo alle regioni al sistema medico), sia stata tra le migliori del mondo civilizzato e ha voglia di argomentare il perché?
Sottolineo a oggi, magari poi si scopre che c'è qualche motivo non rilevato ancora dai radar che ci ha portato a essere così colpiti.

Tra l' altro che schifo profondo chi si fregava le mani aspettandosi il peggio dagli altri paesi, dai giornalisti a gente del mestiere.

L'attenuante secondo me da tenere in considerazione è l'essere stati i primi(intendo a livello europeo). Di certo a coraggio nelle misure di contenimento siamo stati i top. Poi nella gestione credo era preventivabile avere più problemi di altri; ma questo è risaputo da tanti anni e in generale, di certo non serviva il Coronavirus per farcelo scoprire.
Riguardo alla sanità, tenendo conto delle risorse, per me stanno facendo il massimo possibile. E anche su questo intendo sul campo tra operatori sanitari che reputo degli eroi a tutti gli effetti; a livello gestionale da chi di dovere è una cosa simil-fantozziana(vedere es. spostamento alcuni positivi Covid nelle RSA).

Dopo circa due mesi, credo sia ormai chiaro a tutti i normodotati che quello che spostava pre coronavirus sono i posti disponibili in terapia intensiva a un eventuale scoppio di emergenza sanitaria(unico dato forse attendibile che ci viene detto ogni giorno in conferenza stampa dalla Protezione Civile). Quindi la lungaggine e la "brutalità" di un lockdown, e la letalità del virus, sono proporzionalmente correlati al numero disponibile di quei posti pre-emergenza imo.

Edit: Nella fase 2 sarà uguale imo. Prudenza e severità proporzionata alla capacità di gestione. E infatti ho letto che Cirio(Presidente del Piemonte) vuole mettere obbligo di mascherine a tutti i cittadini della regione. Non ho ancora capito se intende solo in luoghi pubblici tipo supermercati etc, o proprio anche solo uscendo di casa. Non mi stupirei se fosse la seconda opzione per ovvie ragioni che esulano dal virus.

Fecciu
16-04-2020, 07:01
da un pò sta svalvolando di brutto probabile che sia entrato in modalità i'm God.
Ma all'inizio era uno dei pochi se non l'unico che era sul pezzo.

Eh si, sembra quasi che ci goda di questa situazione. Per lui che da sempre combatte (con merito, va detto) la battaglia novax questa è l'occasione del secolo.
Si limitasse a dare il suo contributo da virologo ed a fare corretta informazione, smentendo fake news e facendo circolare, grazie alla sua popolarità, i giusti modi di comportamento sarebbe perfetto. Invece no, ha purtroppo deciso di voler diventare il Re d'Italia, depositario unico di tutte le verità.

Fecciu
16-04-2020, 07:02
A oggi 15 aprile, con i numeri del momento (pur sapendo che per l' Italia sicuramente sono una palese sottostima, per gli altri non so, ci sono anche casi opposti, tipo il Belgio che sta considerando TUTTI i morti in case di riposo dovute al CoVid https://www.brusselstimes.com/all-news/belgium-all-news/106454/coronavirus-why-belgium-also-counts-suspected-deaths/), e con la riapertura in forse dal 4 maggio - sicuramente "non tra i primi", in Germania e Francia dovrebbero addirittura riaprire le scuole - c'è qualcuno del forum che ritiene che la risposta italiana (in toto, dal governo alle regioni al sistema medico), sia stata tra le migliori del mondo civilizzato e ha voglia di argomentare il perché?
Sottolineo a oggi, magari poi si scopre che c'è qualche motivo non rilevato ancora dai radar che ci ha portato a essere così colpiti.

Tra l' altro che schifo profondo chi si fregava le mani aspettandosi il peggio dagli altri paesi, dai giornalisti a gente del mestiere.

Come puoi vedere tutti quelli che lo sostenevano settimane fa, quando già era palese che fosse il contrario ma meno evidente degli ultimi tempi, oggi sono definitivamente scomparsi e neanche postano più...

yomik
16-04-2020, 07:20
si però alt: riaprire non significa che hai gestito bene. state dando per scontato che riapriranno e non ci saranno problemi. cosa che imho è un bel azzardo.

spagna, uk, francia hanno fatto peggio di noi e non credo ci sia molto da discutere. 2-3 settimane di lesson learned italiane e sei lì con contagi e morti. se l'italia per loro è lo standard, beh allora è un altro paio di maniche. solo che non lo è da anni in nessun campo.

sull'argomento apertura delle scuole io aspetterei. ho colleghi con cui discutevo proprio il giorno di pasquetta che dicevano che anche se dovessero riaprire, non manderebbero i loro figli in classe e la cosa è largamente diffusa nei canali unofficial.

sulla scuola però apriamo un discorso a parte perchè in italia è palese che sia stato fatto qualcosa di losco. cioè si sarebbe potuto chiudere tutto per 50gg, collaudare e certificare una infrastruttura web, distribuire device ove necessari, o voucher o accessi, e ripartire tutti, via web senza intoppi. mentre invece mi sa che per accontentare certe categorie (che valgono 3-4M di voti mal contati) si sia spinto per la chiusura e chi si è visto, si è visto. la scuola italiana va rivista in toto. a me il modello di un palazzo che costa un botto e che eroga molti meno servizi rispetto al digitale non convince da anni. forse con sto shock riusciamo a ripensarci e cambiamo sta roba che sa di 1950.

Fecciu
16-04-2020, 08:11
Io dell'estero non parlo perché conosco poco e non mi interessano le classifiche della serie "vince chi riapre per primo".
Quello che mi sembra chiaro è che qui l'emergenza si sia gestita male, non tanto nella sua fase iniziale (l'effetto sorpresa lo riconosco), quanto nel proseguo della stessa. Si è perso proprio un sacco di tempo inutilmente senza fare cose evidenti e utili, per quanto non risolutive (la soluzione ad oggi non ce l'ha nessuno).

Capitolo scuola è a parte perché imho rientra nella stessa categoria di concerti, sport, grandi eventi ecc. che inevitabilmente necessita di essere bloccata per più tempo.
Sono d'accordo che però il modello della stessa poteva essere ripensato sfruttando questo periodo di tempo. Ma qui ritorniamo al discorso del wasted-time appena fatto. Anche qui ne abbiamo un esempio: al 16 aprile non s'è ancora capito se la scuola si finisce o meno e se gli esami si faranno o meno ed in che modo.

yomik
16-04-2020, 08:59
Io dell'estero non parlo perché conosco poco e non mi interessano le classifiche della serie "vince chi riapre per primo".
Quello che mi sembra chiaro è che qui l'emergenza si sia gestita male, non tanto nella sua fase iniziale (l'effetto sorpresa lo riconosco), quanto nel proseguo della stessa. Si è perso proprio un sacco di tempo inutilmente senza fare cose evidenti e utili, per quanto non risolutive (la soluzione ad oggi non ce l'ha nessuno).

Capitolo scuola è a parte perché imho rientra nella stessa categoria di concerti, sport, grandi eventi ecc. che inevitabilmente necessita di essere bloccata per più tempo.
Sono d'accordo che però il modello della stessa poteva essere ripensato sfruttando questo periodo di tempo. Ma qui ritorniamo al discorso del wasted-time appena fatto. Anche qui ne abbiamo un esempio: al 16 aprile non s'è ancora capito se la scuola si finisce o meno e se gli esami si faranno o meno ed in che modo.

Fecciu a dire le bugie però ti si allunga il nasino. Non quoti un messaggio che parla di riaperture, altri stati etc per poi dire "eh ma a me non interessano le classifiche".

Ci sono 3 posizioni in questa discussione: 1. italia paese di scemi che hanno gestito male la cosa 2. italia paese di saggi che hanno gestito bene la cosa 3. neutrali.

Te stai palesemente in 1. che all'atto pratico, empirico e scientifico, può contare solo sulle case di riposo.

romeo4you
16-04-2020, 09:30
Usa Deepl, sito ottimo, altro che Google translate

Inviato dal mio CLT-L29 utilizzando Tapatalk

scusate semi ot
più info su questo traduttore?
ho scaricato anche prog per windows...ma non capisco se pagamentoo utilizzo free ridotto...

Fecciu
16-04-2020, 09:56
Fecciu a dire le bugie però ti si allunga il nasino. Non quoti un messaggio che parla di riaperture, altri stati etc per poi dire "eh ma a me non interessano le classifiche".

Ci sono 3 posizioni in questa discussione: 1. italia paese di scemi che hanno gestito male la cosa 2. italia paese di saggi che hanno gestito bene la cosa 3. neutrali.

Te stai palesemente in 1. che all'atto pratico, empirico e scientifico, può contare solo sulle case di riposo.

Si, ho risposto ad un messaggio che parlava di altri Stati ma riferendomi solo all'Italia, non mettendola a paragone con gli altri.
Comunque si, rientro nella categoria 1 ma non "un tanto al kilo", ho motivato più volte il perché, pur seguendo e commentando la situazione passo a passo e pur avendo letto male l'evoluzione di questo virus inizialmente (ti parlo di fine febbraio). Ed oltre alle RSA, sarebbe onesto dire che l'evidenza scientifica è pure sugli ospedali della Lombardia (e in parte dell'Emilia) vs il resto d'Italia. Non è poco considerato che la grande maggioranza dei morti viene proprio da queste due realtà.

Gi01
16-04-2020, 10:02
A oggi 15 aprile, con i numeri del momento (pur sapendo che per l' Italia sicuramente sono una palese sottostima, per gli altri non so, ci sono anche casi opposti, tipo il Belgio che sta considerando TUTTI i morti in case di riposo dovute al CoVid https://www.brusselstimes.com/all-news/belgium-all-news/106454/coronavirus-why-belgium-also-counts-suspected-deaths/), e con la riapertura in forse dal 4 maggio - sicuramente "non tra i primi", in Germania e Francia dovrebbero addirittura riaprire le scuole - c'è qualcuno del forum che ritiene che la risposta italiana (in toto, dal governo alle regioni al sistema medico), sia stata tra le migliori del mondo civilizzato e ha voglia di argomentare il perché?
Sottolineo a oggi, magari poi si scopre che c'è qualche motivo non rilevato ancora dai radar che ci ha portato a essere così colpiti.

Tra l' altro che schifo profondo chi si fregava le mani aspettandosi il peggio dagli altri paesi, dai giornalisti a gente del mestiere.

Amen

banditos
16-04-2020, 11:26
Sarebbe interessante avere dati attendibili ma in attesa di questi è palese che la situazione che si è creata in Lombardia è anomala rispetto al reato d'Italia ed al resto di altri paesi. Vi sono responsabilità di natura politica e gestionale che andranno accertate e anche se si sposta il discorso alcuni decreti regionali rimangono lì e a leggerli oggi ancora non capisco se sono irresponsabili in malafede o semplicemente mentecatti e parlo sia di coloro che li hanno emanati (regione Lombardia) sia di chi aveva il dovere di controllare e gestire il problema(governo centrale)

Blitz76
16-04-2020, 12:23
https://www.youtube.com/watch?v=ni3eP60NKK0

Le scuse , perché lo sguardo é triste ed infelice? come se effettivamente le cose siano andate peggio proprio perché mancava un supporto sovranazionale. L'oms bene o male ha dichiarato una MINACCIA immanente il 28 Gennaio, ma nessuno ha voluto cogliere bene o nel male il pericolo, avrebbe dovuto fare di piu', sicuramente non c'è dubbio, come L'ue .

Anche se di fatto l'ue è composta da stati , e solo alcuni stati governano l'ue quando lo ritengono di interesse proprio e unico, visto che non hanno avuto un'idea di unione cosi estesa se non entro i confini nazionali.

onaka
16-04-2020, 13:07
Scusate, ma chi di voi è della Lombardia, per raccontare la sua sensaazione? Perchè io veramente a guardare certi dati mi sembra poco piu' che un influenza...non ci sto capendo piu nulla, a me sembra tutto estremamente gonfiato.

filippo
16-04-2020, 13:37
scusate semi ot
più info su questo traduttore?
ho scaricato anche prog per windows...ma non capisco se pagamentoo utilizzo free ridotto...È un ottimo traduttore, usato da diverse aziende e banche. Io non l ho scaricato, basta usare il browser

Inviato dal mio CLT-L29 utilizzando Tapatalk

sgamble
16-04-2020, 14:20
A oggi 15 aprile, con i numeri del momento (pur sapendo che per l' Italia sicuramente sono una palese sottostima, per gli altri non so, ci sono anche casi opposti, tipo il Belgio che sta considerando TUTTI i morti in case di riposo dovute al CoVid https://www.brusselstimes.com/all-news/belgium-all-news/106454/coronavirus-why-belgium-also-counts-suspected-deaths/), e con la riapertura in forse dal 4 maggio - sicuramente "non tra i primi", in Germania e Francia dovrebbero addirittura riaprire le scuole - c'è qualcuno del forum che ritiene che la risposta italiana (in toto, dal governo alle regioni al sistema medico), sia stata tra le migliori del mondo civilizzato e ha voglia di argomentare il perché?
Sottolineo a oggi, magari poi si scopre che c'è qualche motivo non rilevato ancora dai radar che ci ha portato a essere così colpiti.

Tra l' altro che schifo profondo chi si fregava le mani aspettandosi il peggio dagli altri paesi, dai giornalisti a gente del mestiere.

Io all'inizio dell'epidemia ero contento di vivere in un paese civile perche per me un "paese civile" è uno stato che pensa per prima cosa alla salute dei cittadini.

Questo perchè la sitazione negli altri paesi civilizzati all'imminente arrivo del coronavirus, era questa:

UK: immunità di gregge, preparatevi a perdere i vostri cari.
Germania: il 70% dei tedeschi si infetterà (e consideradno la mortalità anche più bassa possibile si fa presto a fare i conti di quante vittime ci sarebbero state). Praticamente come UK
Spagna: noi non verremo colpiti. Poi si ammala la moglie del primo ministro e il giorno dopo dichiara il lockdown.
Francia: che fanno i galletti ma relativamente poco rispetto agli standard francesi.
USA: cosa si può ancora dire su Trump che spara cazzate con Fauci dietro che fa facepalm.

Con il senno di poi, l'eterna disorganizzazione Italica di cui siamo consapevoli, quantomeno ci ha fatto pensare subito al peggio e non si è corso il rischio di sottovalutare il problema.

Alla fine anche gli stati più contrari al lockdown lo hanno applicato più o meno come l'Italia o presto lo faranno (Olanda, Svezia, Giappone).

Riaprire sarà uguale. La Germania ad esempio riapre si le scuole ma solo in parte:

https://www.repubblica.it/esteri/2020/04/15/news/coronavirus_la_germania_riapre_merkel_dobbiamo_imp arare_a_convivere_col_virus_-254126393/

Resta in vigore il divieto di uscire in più di due e l'obbligo di una distanza minima di 1,5 metri, ha puntualizzato Merkel, rivelando che il governo e le regioni raccomandano d'ora in poi "fortemente di indossare le mascherine" quando si esce di casa, ma senza obblighi. Le scuole riapriranno il 4 maggio, anche se solo per i più grandi: per i maturandi o per gli studenti che hanno esami l'anno prossimo e per l'ultima classe delle elementari. Confermato il divieto di viaggiare in privato, anche tra una regione e l'altra. Anche le messe e le cerimonie ecclesiastiche resteranno proibite.

Che io sappia l'unico stato ad aver riaperto le scuole davvero è la Danimarca, ma sono 5 milioni di abitanti non 60 milioni o più.

Francia riapre l'11 di maggio e sta gestendo l'emergenza con step temporali più o meno come l'italia, solo slittati di una settimana.

La spagna riapre probabilmente perchè non ha altra scelta ma fa all-in al buio.

Per quanto riguarda la gestione dell'emergenza ora stanno venendo fuori le magagne.
Ero convinto che se sto virus doveva proprio colpire duramente una regione, quantomeno aveva colpito la più organizzata, la Lombardia. Per quano riguarda l'eccellenza Lombarda: ora viene fuori che quando si tratta di pandemie non è importante avere top ospedali con il professorone che fa interventi di microchirurgia al cervello, ma ti serve che funzioni il SSN sul territorio, negli ambultatori con i medici di base. Cosa che in lombardia, puntando solo alleccelenza e con il sistema misto pubblico-privato non succede.
Poi ci sono le RSA che sono gestite in maniera agghiacciante e stanno tuttora facendo i danni più grossi. Credo però che la cosa valga anche per gli altri paesi perchè mi viene difficile pensare che in Germania, francia o UK, le case di riposo siano hotel a stelle gestite da primari di ospedale.

Discorso ripartenza, fase 2: come al solito siamo disporganizzati e ripartiremo all'italiana.
Esempio: Impresa "X" che taglia lamiera per trasformatori può stare aperta, allora altre imprese 10 imprese legate all'impresa "X" che dovevano essere chiuse hanno mandato richiesta di deroga al prefetto che non deve neppure ripsondere per silenzio assenso, dopo tot giorni hanno riaperto.

Sono convinto che nel migliore degli scenari possibili, con organizzazione tedesca e con sistema di gestione e tracciamento contagi della Corea del sud, in Italia era possibile riaprire già dopo pasqua. Ma purtroppo o per fortuna siano Italiani.


Edit: Nella fase 2 sarà uguale imo. Prudenza e severità proporzionata alla capacità di gestione. E infatti ho letto che Cirio(Presidente del Piemonte) vuole mettere obbligo di mascherine a tutti i cittadini della regione. Non ho ancora capito se intende solo in luoghi pubblici tipo supermercati etc, o proprio anche solo uscendo di casa. Non mi stupirei se fosse la seconda opzione per ovvie ragioni che esulano dal virus.

Ad Asti sono obbligatorie per i negozianti/commessi e "fortemente consigliate"(praticamene obbligatorie) per gli utenti dei negozi. Nel paese in provincia dove abito io c'è obbligo di mascherina per chi esce di casa e senza mascherina nei negozi non entri.



sulla scuola però apriamo un discorso a parte perchè in italia è palese che sia stato fatto qualcosa di losco. cioè si sarebbe potuto chiudere tutto per 50gg, collaudare e certificare una infrastruttura web, distribuire device ove necessari, o voucher o accessi, e ripartire tutti, via web senza intoppi. mentre invece mi sa che per accontentare certe categorie (che valgono 3-4M di voti mal contati) si sia spinto per la chiusura e chi si è visto, si è visto. la scuola italiana va rivista in toto. a me il modello di un palazzo che costa un botto e che eroga molti meno servizi rispetto al digitale non convince da anni. forse con sto shock riusciamo a ripensarci e cambiamo sta roba che sa di 1950.

tieni presente però che la scuola non è solo imparare a leggere o a scrivere. I bambini e ragazzi devono interagire tra loro per crescere. Per un bambino, prendere il pulmino, avere a che fare con i compagni fa parte del processo di crescita/socializzazione.
Tante persone, anche da adulti (soprattutto nelle grandi città) hanno mantenuto le amicizie costruite durante il liceo.
In 5 liceo può aver senso una gestione simil iniversitaria della scuola ma a un bambino di 8-10 anni non puoi fargli solo lezione attraverso uno schermo come fosse un coaching per imparare il poker.

SoloOkki
16-04-2020, 19:07
Post di una settimana fa:



Ma perchè non li fanno sti esami su un campione random significativo e la finiamo con tutta sta storia?

Io non sono per nulla convinto che almeno un 1/5 degli italiani abbia avuto o ha il virus, secondo me non siamo sopra nemmeno ai 3 milioni... (quasi tutti concentrati al nord)


https://www.ilfattoquotidiano.it/2020/04/16/coronavirus-lo-studio-gli-italiani-contagiati-sono-circa-25-milioni-sicilia-e-basilicata-tasso-di-infezione-dello-035-lombardia-133/5772118/

No ma c'avete sempre ragione voi...:rolleyes:

Io il 14 in Sicilia e in varie parte del sud avrei iniziato a riaprire col distanziamento sociale, tra il lockdown di un mese e anche l'arrivo del caldo c'erano già le condizioni per ritornare ad aprire.

yomik
16-04-2020, 19:17
sgamble

non metto in discussione nessuno dei punti che hai citato. mi domando se serva il palazzo 6gg su 7, fatto in quel modo.

Cioè ho bisogno di mandare sto ragazzino lì 6gg su 7 per fargli fare quelle esperienze che hai detto tu? Mio nipote, quinta elementare, si rompe i coglioni a fare "informatica" su un pc che è 10 volte meno potente del suo e 2 SO più indietro. C'è davvero bisogno del lab scolastico per fargli fare informatica? e potrei andare avanti per ore...

Whinaments
16-04-2020, 19:40
sgamble

non metto in discussione nessuno dei punti che hai citato. mi domando se serva il palazzo 6gg su 7, fatto in quel modo.

Cioè ho bisogno di mandare sto ragazzino lì 6gg su 7 per fargli fare quelle esperienze che hai detto tu? Mio nipote, quinta elementare, si rompe i coglioni a fare "informatica" su un pc che è 10 volte meno potente del suo e 2 SO più indietro. C'è davvero bisogno del lab scolastico per fargli fare informatica? e potrei andare avanti per ore...

Ma se sta a casa, chi bada al ragazzino?
Che, tra l' altro, tutti stanno pensando alla riapertura dal 4, ma della scuola non si sa una mazza (e in un periodo in cui i nonni non ti possono dare una mano credo sia il problema di parecchi avere i "nani" a casa)
Domani dico la mia sulla gestione italiana, magari qualcun altro ha voglia di argomentare come ha fatto sgamble che offre spunti interessanti di discussione.

sgamble
16-04-2020, 20:22
Ma se sta a casa, chi bada al ragazzino?
Che, tra l' altro, tutti stanno pensando alla riapertura dal 4, ma della scuola non si sa una mazza (e in un periodo in cui i nonni non ti possono dare una mano credo sia il problema di parecchi avere i "nani" a casa)
Domani dico la mia sulla gestione italiana, magari qualcun altro ha voglia di argomentare come ha fatto sgamble che offre spunti interessanti di discussione.
yomik

questo.
La Danimarca ha riaperto le scuole per permettere alle persone di andare a lavorare liberamente senza doversi preoccupare di accudire i figli.

Lo stesso problema si pone nel caso di quarantena prolungata per gli over 70, perchè senza i nonni, chi li accudisce i nipoti mentre i genitori lavorano?

Senza scuola adesso e senza centri estivi da giugno in avanti, dove gli lasci i figli se i genitori lavorano e i nonni sono in quarantena perchè sono a rischio?

Blitz76
16-04-2020, 20:35
https://www.youtube.com/watch?v=QwoNP9QWr4Y

sgamble
16-04-2020, 21:00
Scusate, ma chi di voi è della Lombardia, per raccontare la sua sensaazione? Perchè io veramente a guardare certi dati mi sembra poco piu' che un influenza...non ci sto capendo piu nulla, a me sembra tutto estremamente gonfiato.

ti rispondo anche se non abito in lombadia ma in Piemonte. La provinica di Asti però a livello di chiusure e lockdown ha fatto esattamente come la Lombardia.
Mi ponevo e mi pongo tuttora i tuoi stessi dubbi solo che ora anche la mia zona è stata colpita dall'infezione, non come Bergamo per fortuna, ma sono passato dall'essere spettatore all'esserci dentro.

Nel paesino dove abito, la casa di riposo è infettata al 100%, quindi in un colpo solo fai uno strike di 40 infetti. Per fortuna non ho parenti lì ma il paese è piccolo quindi sono tutte persone che conosco o di cui conosco le famiglie.
Dal nulla, per due giorni di fila era un via vai di ambulanze, bum, 3 morti, 4-5 ospedalizzati in condizioni critiche, operatrici chiuse in casa in quarantena che ti dicono star male come cani, tutti gli ospiti con febbre e sintomi covid, tra cui la mamma di un mio caro amico (ora pare guarita).

Però immaginate cosa voglia dire: sapere del contagio, andare alla RSA senza poter entrare, non poter vedere tua madre, e intanto vedere i medici dell'ASL entrare e uscire tutti coperti con mille protezioni e mascherine mentre le operatrici (infette) stanno in cortile e fumano tranquille senza mascherina. Una roba agghiacciante, da film apocalittico.

Poi inizi a sapere di conoscenti intubati all'ospedale: l'alto ieri uno, ieri 2, oggi 3 e non sai se la scampano e allora pensi che sono malati di un virus "che gira" e che comunque ti puoi beccare anche tu, o tuo papà che ha già una certa età ed è più a rischio.

Certo, per 4 persone intubate ci sono migliaia di asintomatici che stano bene, ma quando i malati da numeri diventano persone che conosci non è più tanto semplice.

Un altro mio caro amico che abita in centro a Torino, probabilmente su una direttrice verso gli ospedali dice che per tutto il giorno è un continuo sentire solo ambulanze che vanno e vengono. Tutti i giorni.

Questo in una realtà molto meno grave rispetto alle zone più disastrate della Lombardia, non oso immaginare cosa possano aver vissuto a Bergamo o Brescia.

vanbred
16-04-2020, 23:21
Scusate, ma chi di voi è della Lombardia, per raccontare la sua sensaazione? Perchè io veramente a guardare certi dati mi sembra poco piu' che un influenza...non ci sto capendo piu nulla, a me sembra tutto estremamente gonfiato.

Non abito in Lombardia, ma è uno scenario molto plausibile che può creare un ceppo nuovo influenzale dove trova tutti semafori verdi. E cioè che nessuno può fare da scudo perchè non ha anticorpi. Guarda i dati dell'ISS sull'influenza e mettili nel contesto detto sopra : se questo virus si rivelasse in futuro anche di letalità 0.1% ma in un contesto normale come l'influenza stagionale, si capirebbe benissimo che in questo nuovo contesto ti fa collassare il sistema sanitario e fa danni enormi facendo più vittime.
I sintomi, le complicanze e il calcolo di quanti/e come sono deceduti, è identico a quello che usano per l'influenza. Questo è il motivo per cui la Protezione Civile specifica la dicitura "Con" e "Per" Coronavirus.
I numeri reali e più precisi probabilmente li avremo fra un po' di tempo(mesi imo) dopo che avranno analizzato tutte le cartelle cliniche.


Comunque credo che in Piemonte si avranno percentuali sopra la media delle altre regioni per qualche giorno. Da quanto ho capito, sono partiti da un po' di giorni a fare tamponi a tappeto a tutti gli ospiti e operatori nelle RSA e case di riposo. Cosa giusta direi, dato che si è capito che i posti più a rischio e i focolai principali sono in quelle strutture.

boomdani
16-04-2020, 23:21
Scusate, ma chi di voi è della Lombardia, per raccontare la sua sensaazione? Perchè io veramente a guardare certi dati mi sembra poco piu' che un influenza...non ci sto capendo piu nulla, a me sembra tutto estremamente gonfiato.Io sono della Lombardia, hinterland milanese.

Non so dare certezze assolute, non mi sento di sindacare su nulla... Ma non è poco più che un'influenza, ho diversi conoscenti che hanno perso parenti senza poterli salutare, abbiamo perso tre colleghi di lavoro, conosco non so quante persone che sono state male per molto molto tempo con sintomi gravi oppure altre che vivono con certificati positivi e nonostante sintomi febbrili non hanno ricevuto il tampone.

La sensazione è che qui il tampone lo abbiano fatto praticamente solo a quelli che arrivavano in ospedale da intubare. I medici di base per loro ammissione hanno iniziato ad utilizzare metodi empirici come la mancanza di olfatto e di gusto come metro di giudizio nella gestione dei pazienti.

Io stesso, ho mandato la mia compagna e mia figlia dalla sua sua famiglia affinché io potessi continuare a lavorare ma dopo cinque giorni circa ci siamo ammalati lo stesso giorno, e in seguito le persone in casa con lei. Per fortuna tutti con sintomi lievi, mancanza prolungata di olfatto e gusto. Solo io ho ancora dei fastidi al petto da tre settimane dopo la fine dei sintomi che non riesco a capire se stiano svanendo o meno.

Comunque tutti i conoscenti che sono entrati in un ospedale descrivono tutti scenari apocalittici. Quindi purtroppo non è poco più di un'influenza.

onaka
17-04-2020, 02:54
boomdani sgamble

Ok ragazzi, grazie per le risposte. Ma ci sono tra le vostre conoscenze 40enni o 50 enni senza particolari problemi che hanno avuto sintomi pesanti? O magari qualcuno c'è ma sono pochi casi isolati?

Perchè vedete, anche l'influenza normale picchia forte nelle persone deboli, ma per fortuna esiste il vaccino e migliaia di vecchi ogni anno lo fanno o fanno il richiamo (mia madre per esempio)...
Quindi in sostanza io l'idea che mi sono fatto è che a differenza dell'influenza normale è molto piu contagioso e non essendoci vaccino ha mortalita' piu alta, pero se lo prende un giovane in salute fa poco e niente. E' una sensazione giusta quella che ho o è sbagliata?

Tra l'altro il virologo Tarro ha sempre minimizzato dall'inizio questo virus

Fecciu
17-04-2020, 07:04
Io all'inizio dell'epidemia ero contento di vivere in un paese civile perche per me un "paese civile" è uno stato che pensa per prima cosa alla salute dei cittadini.

Questo perchè la sitazione negli altri paesi civilizzati all'imminente arrivo del coronavirus, era questa:

UK: immunità di gregge, preparatevi a perdere i vostri cari.
Germania: il 70% dei tedeschi si infetterà (e consideradno la mortalità anche più bassa possibile si fa presto a fare i conti di quante vittime ci sarebbero state). Praticamente come UK
Spagna: noi non verremo colpiti. Poi si ammala la moglie del primo ministro e il giorno dopo dichiara il lockdown.
Francia: che fanno i galletti ma relativamente poco rispetto agli standard francesi.
USA: cosa si può ancora dire su Trump che spara cazzate con Fauci dietro che fa facepalm.

Con il senno di poi, l'eterna disorganizzazione Italica di cui siamo consapevoli, quantomeno ci ha fatto pensare subito al peggio e non si è corso il rischio di sottovalutare il problema.



Però qui torniamo all'equivoco di fondo: siamo così sicuri che la nostra risposta al coronavirus sia stata quella che ha salvato/salverà più vite soltanto perché abbiamo dichiarato che prima di tutto pensavamo alla salute e quindi avremmo dato battaglia in ogni ospedale ecc ecc? è realmente così?
Perchè chiaramente ora non abbiamo la controprova e probabilmente mai l'avremo, ma è tutto fuorché evidente che questo modo di reagire all'epidemia sia quello che ha salvato più vite.

Per esempio, a me risulta che l'ospedale in fiera di Milano, che risponde proprio a questa idea, sia perlopiù inutile/inutilizzato. Allora mi chiedo: le abbiamo davvero indirizzate bene queste risorse scarse? abbiamo combattuto le battaglie giuste?.

Nel mio piccolo, vista la situazione in cui siamo a circa 1 mese e mezzo dall'emergenza, ho quantomeno dei dubbi.

beavis
17-04-2020, 07:46
Io stesso, ho mandato la mia compagna e mia figlia dalla sua sua famiglia affinché io potessi continuare a lavorare ma dopo cinque giorni circa ci siamo ammalati lo stesso giorno, e in seguito le persone in casa con lei. Per fortuna tutti con sintomi lievi, mancanza prolungata di olfatto e gusto. Solo io ho ancora dei fastidi al petto da tre settimane dopo la fine dei sintomi che non riesco a capire se stiano svanendo o meno.


ti va di approfondire il discorso dei dolori al petto? roba tipo reflusso gastroesofageo? o roba di polmoni? hai mai avuto febbre? tosse?
hai certezza di aver avuto il virus con tampone positivo?

boomdani
17-04-2020, 08:01
boomdani sgamble

Ok ragazzi, grazie per le risposte. Ma ci sono tra le vostre conoscenze 40enni o 50 enni senza particolari problemi che hanno avuto sintomi pesanti? O magari qualcuno c'è ma sono pochi casi isolati?

Perchè vedete, anche l'influenza normale picchia forte nelle persone deboli, ma per fortuna esiste il vaccino e migliaia di vecchi ogni hanno lo fanno o fanno il richiamo (mia madre per esempio)...
Quindi in sostanza io l'idea che mi sono fatto è che a differenza dell'influenza normale è molto piu contagioso e non essendoci vaccino ha mortalita' piu alta, pero se lo prende un giovane in salute fa poco e niente. E' una sensazione giusta quella che ho o è sbagliata?

Tra l'altro il virologo Tarro ha sempre minimizzato dall'inizio questo virus

Conosco due 40enni in perfetta salute (Bergamo) che hanno avuto febbre a 39 per oltre venti giorni, e tosse per un mese. Conosco un 50enne e un 58enne in perfetta salute che sono andati a fare terapia d'ossigeno in ospedale con un polmone al collasso. Collega 31enne che ha febbre e tosse da tre settimane. Uno dei colleghi che non c'è più, 53 anni aveva dei problemi ai reni che si sappia ma una cosa assolutamente gestita, vita normale, calcetto tutte le settimane, ecc. Questa è la roba spaventosa, è vero aveva una "patologia" ma se è per quello potrei averne pure io tu o un altro senza saperlo.

Metto mano sul fuoco non sentirai nessun lombardo lollare il lockdown e francamente mi sembra incredibile che qualcuno qui dentro ancora lo faccia.
Si può criticare la durata del lockdown (oggi anche secondo me bisogna pensare a riaprire al più presto, SE organizzati bene) ma criticare il lockdown iniziale è roba da fuori di testa o in qualche modo malafede. Sicuramente non sono di qui, qui chiunque ha almeno un conoscente morto per covid.

sgamble
17-04-2020, 08:20
boomdani sgamble

Ok ragazzi, grazie per le risposte. Ma ci sono tra le vostre conoscenze 40enni o 50 enni senza particolari problemi che hanno avuto sintomi pesanti? O magari qualcuno c'è ma sono pochi casi isolati?



uno solo forse due. sono casi isolati, siamo daccordo e continuo a pensare quel che ho scritto fino ad oggi. E' quel che ho detto anche al mio amico con la mamma malata per cercare di r rinquorarlo: che la mortalità del covid è bassa, che molti dei malati guariscono e che anche gli anziani intubati nell'80% dei casi guariscono.
tutti discorsi validi, però se è tua madre che sta male sticazzi.


Però qui torniamo all'equivoco di fondo: siamo così sicuri che la nostra risposta al coronavirus sia stata quella che ha salvato/salverà più vite soltanto perché abbiamo dichiarato che prima di tutto pensavamo alla salute e quindi avremmo dato battaglia in ogni ospedale ecc ecc? è realmente così?
Perchè chiaramente ora non abbiamo la controprova e probabilmente mai l'avremo, ma è tutto fuorché evidente che questo modo di reagire all'epidemia sia quello che ha salvato più vite.

Per esempio, a me risulta che l'ospedale in fiera di Milano, che risponde proprio a questa idea, sia perlopiù inutile/inutilizzato. Allora mi chiedo: le abbiamo davvero indirizzate bene queste risorse scarse? abbiamo combattuto le battaglie giuste?.

La comunità scientifica concorda che per limitare un epidemia e salvare vite i metodi siamo il distanziamento sociale, l'isolamento dei malati e il tracciamento. Che non stiamo facendo tutto perfetto è chiaro a tutti però non credo che ci siano dubbi sulla quarantena come metodo di contenimento, è in uso dal medioevo.

L'ospedale in fiera è l'unica questione con cui non me la sento di essere troppo duro con la regione Lombardia, bisogna anche capire il momento di panico. Fino a 15 giorni fa spedivano i pazienti di terapia intensiva in Germania perchè non c'era posto.
Avere qualche posto letto in più non fa male anche se inutilizzato, anche perchè nessuno sa cosa succederà a ottobre con l'autunno. Poi si spera che con il passare dei mesi ci si organizzi meglio separando i covid dal normale funizonamento degli ospedali perchè al momento tutte le visite e operazioni non urgenti sono bloccate, hanno sopseso anche alcune operazioni oncologiche per sto cazzo di covid.
Certamente si può sempre far meglio però è anche facile criticare.

boomdani
17-04-2020, 08:23
ti va di approfondire il discorso dei dolori al petto? roba tipo reflusso gastroesofageo? o roba di polmoni? hai mai avuto febbre? tosse?
hai certezza di aver avuto il virus con tampone positivo?

No, qui tampone non lo fanno a meno che non vai in ospedale quasi senza respirare, certezze non ne ho.

I medici che abbiamo sentito pensano che noi abbiamo fatto il corona principalmente per mancanza di olfatto e gusto di tutte e 5 le persone.. per il resto tutto bene tutti, solo tre giorni di febbre a testa.

I miei fastidi sono, credo, dolori in tutta la fascia toracica a volte qui a volte là, direi roba di polmoni, la sera sempre peggio della mattina. Sono leggeri (però sono a riposo) ma li ho da oltre venti giorni.

Fecciu
17-04-2020, 08:24
La comunità scientifica concorda che per limitare un epidemia e salvare vite i metodi siamo il distanziamento sociale, l'isolamento dei malati e il tracciamento. Che non stiamo facendo tutto perfetto è chiaro a tutti però non credo che ci siano dubbi sulla quarantena come metodo di contenimento, è in uso dal medioevo.

L'ospedale in fiera è l'unica questione con cui non me la sento di essere troppo duro con la regione Lombardia, bisogna anche capire il momento di panico. Fino a 15 giorni fa spedivano i pazienti di terapia intensiva in Germania perchè non c'era posto.
Avere qualche posto letto in più non fa male anche se inutilizzato, anche perchè nessuno sa cosa succederà a ottobre con l'autunno. Poi si spera che con il passare dei mesi ci si organizzi meglio separando i covid dal normale funizonamento degli ospedali perchè al momento tutte le visite e operazioni non urgenti sono bloccate, hanno sopseso anche alcune operazioni oncologiche per sto cazzo di covid.
Certamente si può sempre far meglio però è anche facile criticare.

Guarda che dei metodi da te citati non ne stiamo facendo mezzo. Da noi c'è la quarantena indiscriminata (di sani e malati), che è una misura tout court detentiva ben diversa da distanziamento sociale, isolamento dei malati e tracciamento.

boomdani
17-04-2020, 08:38
Guarda che dei metodi da te citati non ne stiamo facendo mezzo. Da noi c'è la quarantena indiscriminata (di sani e malati), che è una misura tout court detentiva ben diversa da distanziamento sociale, isolamento dei malati e tracciamento.Di dove sei? Anche a spanne se ti va di dirlo

Fecciu
17-04-2020, 08:52
Di dove sei? Anche a spanne se ti va di dirlo

Emilia.
Ci sono dentro del tutto fino dal day 1.

Whinaments
17-04-2020, 09:34
Io all'inizio dell'epidemia ero contento di vivere in un paese civile perche per me un "paese civile" è uno stato che pensa per prima cosa alla salute dei cittadini.

Questo perchè la sitazione negli altri paesi civilizzati all'imminente arrivo del coronavirus, era questa:

UK: immunità di gregge, preparatevi a perdere i vostri cari.
Germania: il 70% dei tedeschi si infetterà (e consideradno la mortalità anche più bassa possibile si fa presto a fare i conti di quante vittime ci sarebbero state). Praticamente come UK
Spagna: noi non verremo colpiti. Poi si ammala la moglie del primo ministro e il giorno dopo dichiara il lockdown.
Francia: che fanno i galletti ma relativamente poco rispetto agli standard francesi.
USA: cosa si può ancora dire su Trump che spara cazzate con Fauci dietro che fa facepalm.

Con il senno di poi, l'eterna disorganizzazione Italica di cui siamo consapevoli, quantomeno ci ha fatto pensare subito al peggio e non si è corso il rischio di sottovalutare il problema.

Alla fine anche gli stati più contrari al lockdown lo hanno applicato più o meno come l'Italia o presto lo faranno (Olanda, Svezia, Giappone).

Io qui farei una bella differenza tra "percepito" e reale. Metà delle cose scritte sono state nel migliore dei casi riportate male dai media, poi amplificate dalle casse di risonanza social a cui ognuno di noi è sottoposto e gg.
Un esempio su tutti, anche fresco, è il caso svedese.
https://www.ilpost.it/2020/04/16/ambasciata-svezia-repubblica-corriere/?fbclid=IwAR3YxtQUuUD4IOqKtD1aNmdTi5eseWwNYhttWKCe VdI1twNZbtKeH6Yvpns

I numeri cosa dicono? (Sottolineo ancora una volta che per noi SICURAMENTE sono una sottostima, e anche notevole, per gli altri non so, io non ci metterei la mano sul fuoco)
Che siamo il paese più colpito (edit: in Europa), in compagnia probabilmente di Spagna e Francia, che probabilmente riaprirà insieme agli altri che sono stati colpiti dopo, che ancora non siamo al picco di contagi (a QUARANTA giorni dal lockdown).
Non so voi, ma personalmente, confrontando magari con i dati della Svezia e dell' Olanda, viene da chiedermi se il nostro tanto sbandierato modello forse forse non sia così efficace?

Il lockdown si è reso necessario perché ormai l' epidemia era incontrollata, ma il sistema ha continuato a far acqua da più parti, "magari" l' unico nostro errore fosse quello della gestione delle RSA.
Riepilogo quelli più evidenti secondo me e che non sono tanto convinto che anche gli altri stiano commettendo o abbiano commesso:
- Gestione ospedali e operatori sanitari. % irreali di contagi tra medici e operatori, e sono pure sottostimate perché non a tutti è stato fatto il tampone e, ancor più grave probabilmente, alla scomparsa dei sintomi tanta gente è tornata a lavorare.
- Tamponi. A 2 mesi dal primo caso, in Lombardia si fanno ancora circa 7k tamponi giornalieri, su popolazione di 10M.
- Quarantene domiciliari. Questo il punto che più mi manda ai pazzi probabilmente, praticamente tutti gli hotel sono vuoti, e noi mandiamo la gente a far quarantena a casa dove, anche con la massima prudenza e attenzione possibile, la possibilità di contagiare un familiare (che magari sta continuando a lavorare) è sicuramente esponenzialmente più alta?
- Previsioni del governo. C'è bisogno di approfondire?
- Comunicazioni. Trattati come bambini da circa 2 mesi, il sentore è che però la gente si stia sempre più rompendo le palle (e guardacaso la regione di gran lunga messa peggio chiede la riapertura al governo).
- Fase 2. Ritardo su ritardo, Colao è stato nominato circa una settimana fa se non sbaglio, ora ditemi voi se è normale organizzare un' operazione del genere in meno di un mese. La speranza è che abbiano iniziato a lavorarci già dietro le quinte quantomeno dal primo decreto, quello che credo è che invece abbiano trovato un parafulmine per non assumersi responsabilità.

Chiudo con l' esempio di una regione che ha agito in maniera virtuosa:
https://www.ilpost.it/2020/04/16/coronavirus-veneto-modello/

Gi01
17-04-2020, 10:32
Guarda che dei metodi da te citati non ne stiamo facendo mezzo. Da noi c'è la quarantena indiscriminata (di sani e malati), che è una misura tout court detentiva ben diversa da distanziamento sociale, isolamento dei malati e tracciamento.

Che è più o meno quello che stanno facendo i paesi dove invece i morti sono pochissimi.

Levato il lockdown iniziale (2 settimane, anche 3 va, del tutto sacrosante) dopo vuol dire che non sai cosa fare.

Anche sentire discorsi come quello di boomdani fanno salire il nazismo. Perché lui ha abbastanza chiaramente il covid, ed il covid ha una mortalità inesistente se "curato" da giovane e peggiora quanto più fai radicare la malattia.
Ora lui sta relativamente bene e spero anche i suoi cari, ma a quanti è stato detto "aspetta, ripassi, rivediamo"?

Questo non è curare in maniera attiva, ma nemmeno in maniera passiva purtroppo. Questo è non fare un cazzo

gyorgy
17-04-2020, 10:39
Metto mano sul fuoco non sentirai nessun lombardo lollare il lockdown e francamente mi sembra incredibile che qualcuno qui dentro ancora lo faccia.
Si può criticare la durata del lockdown (oggi anche secondo me bisogna pensare a riaprire al più presto, SE organizzati bene) ma criticare il lockdown iniziale è roba da fuori di testa o in qualche modo malafede. Sicuramente non sono di qui, qui chiunque ha almeno un conoscente morto per covid.

Io da lombardo lollo il liberi tutti che si vuole fare post 4 maggio. Giustissimo riaprire tutte le attivit? lavorative che permettono di mantenere le norme di sicurezza, ma vanno inaspriti controlli e multe per chi esce senza motivo. Ultima volta al supermercato ? arrivata la polizia perch? c'era gente che era l? non per fare la spesa ma solo per farsi una passeggiata al centro commerciale, diverse persone in cassa con 3 articoli, e pi? in generale nelle ultime due settimane vedo molte pi? persone in giro per fare due passi, coppie che passeggiano insieme, anziani che vagano senza meta e cos? via. Nel frattempo da casa sento ancora ambulanze ogni 3x2, una conoscente ? morta per covid e altri sono risultati positivi negli ultimi giorni.

bluetiger85
17-04-2020, 11:24
Che è più o meno quello che stanno facendo i paesi dove invece i morti sono pochissimi.

Levato il lockdown iniziale (2 settimane, anche 3 va, del tutto sacrosante) dopo vuol dire che non sai cosa fare.

Anche sentire discorsi come quello di boomdani fanno salire il nazismo. Perché lui ha abbastanza chiaramente il covid, ed il covid ha una mortalità inesistente se "curato" da giovane e peggiora quanto più fai radicare la malattia.
Ora lui sta relativamente bene e spero anche i suoi cari, ma a quanti è stato detto "aspetta, ripassi, rivediamo"?

Questo non è curare in maniera attiva, ma nemmeno in maniera passiva purtroppo. Questo è non fare un cazzo

Gli altri paesi (che poi sono solo la Corea, la Germania e l'Austria) hanno i mezzi e le strutture per portare avanti un discorso di tracciamento dei malati. Chiaramente quello che dite (diciamo) tracciamento di tutti i malati ed isolamento degli stessi è l'optimum ma è evidente che non siamo attrezzati per farlo (ma non solo noi a quanto pare). Se vogliamo andare a 200 km/h ed abbiamo una smart facciamo fatica. Possiamo ripeterlo all'infinito (e l'abbiamo capito tutti, anche il governo lo ha capito viste le loro dichiarazioni) ma ci vogliono i mezzi che NON abbiamo.

Il covid ha una mortalità inesistente se curato, è chiaro però lo devi curare. Ci sono un bel po' di giovani intubati che fortunatamente non moriranno ma comunque hanno bisogno di cure, nel frattempo le persone continuano ad avere tumori (leggo di operazioni oncologiche traslate nel tempo), continuano ad avere infarti spesso sottovalutati (c'è molta gente in meno che va in ospedale con i classici dolori intercostali) e così andando su moltissime altre problematiche di salute che necessitano di cure che, almeno nelle regioni più colpite, non hanno possibilità di avere.
Quindi febbricola ok ma andrebbero valutati anche i danni collaterali alle persone che necessitano di cure ma non possono averle.

Mi sembra che vi focalizzate sugli stessi argomenti da un bel pezzo che sono condivisibili ma non di facile soluzione con i mezzi a disposizione. E comunque anche nel resto del mondo (fatte salvo le nazioni che quei mezzi li posseggono e li usano bene) non mi sembra che stiano facendo delle robe molto diverse e soprattutto non mi sembra di vedere lungimiranza e pianificazione nelle loro azioni ma continui proclami e smentite nei giorni successivi.

Aspettiamo di capire cosa si farà e dirà nei prossimi giorni, io mi auspico una riapertura parziale delle attività più importanti non ritenute essenziali (industrie, cantieri) cercando di dare delle disposizioni a chi va a lavorare in modo da non mischiare il vino con l'aceto come si è fatto finora, concentrando le scarse risorse di screening sulle persone che escono per andare a lavorare e relativi conviventi.

sgamble
17-04-2020, 11:29
Io da lombardo lollo il liberi tutti che si vuole fare post 4 maggio. Giustissimo riaprire tutte le attivit? lavorative che permettono di mantenere le norme di sicurezza, ma vanno inaspriti controlli e multe per chi esce senza motivo. Ultima volta al supermercato ? arrivata la polizia perch? c'era gente che era l? non per fare la spesa ma solo per farsi una passeggiata al centro commerciale, diverse persone in cassa con 3 articoli, e pi? in generale nelle ultime due settimane vedo molte pi? persone in giro per fare due passi, coppie che passeggiano insieme, anziani che vagano senza meta e cos? via. Nel frattempo da casa sento ancora ambulanze ogni 3x2, una conoscente ? morta per covid e altri sono risultati positivi negli ultimi giorni.

Questo è un altro discorso. Capisci che anche se ci fossero 100 persone che vanno a fare la spesa tutti i giorni, se mantengono la distanza e/o indossano la mascherina, con il controllo della temperatura all'ingresso del supermercato, non spostano niente a livello di contagio, stesso discorso per i famosi "runner".
Questo è solo terrorismo fatto dai sindaci e presidenti di regione che sanno solo dire "state a casa" e aizzano la rabbia della gente contro chi esce.
Chi esce magari lo fa perchè altrimenti va fuori di testa e non per modo di dire, per davvero.

gyorgy
17-04-2020, 12:21
Il problema ? che se tu legittimi tizio ad uscire tutti i giorni per fare la spesa/fare due passi/ecc, allora devi legittimare 60M di persone a farlo. E questo va a danneggiare tutte quelle attivit? che, finch? c'? questa pandemia, non lavorano (vedi ristoranti, hotel, bar, compagnie aeree, ecc). Far fallire un paese per permettere a tizio di uscire tutti i giorni perch? a casa si annoia a me non sembra una cosa normale, prima bisognerebbe ridare la possibilit? a tutti o quasi di poter riprendere a lavorare, solo dopo si pu? pensare di lasciare libere le persone di uscire

cirusguti
17-04-2020, 12:40
Il problema ? che se tu legittimi tizio ad uscire tutti i giorni per fare la spesa/fare due passi/ecc, allora devi legittimare 60M di persone a farlo. E questo va a danneggiare tutte quelle attivit? che, finch? c'? questa pandemia, non lavorano (vedi ristoranti, hotel, bar, compagnie aeree, ecc). Far fallire un paese per permettere a tizio di uscire tutti i giorni perch? a casa si annoia a me non sembra una cosa normale, prima bisognerebbe ridare la possibilit? a tutti o quasi di poter riprendere a lavorare, solo dopo si pu? pensare di lasciare libere le persone di uscire

Da Bergamasco ma che sta a Bruxelles sono totalmente in disaccordo.

Uscire di casa per fare due passi è un diritto umano. Non è che uno si annoia, uno impazzisce a casa per mesi senza poter uscire se non per fare la spesa una volta a settimana. Figuriamoci in posti dove incontrare gente è difficile e/o posti dove i casi positivi sono praticamente zero.
Tra chiuderci in casa per mesi (cosa che non succede altrove dove le limitazioni sono sempre minori che in Italia) e andare a cazzeggiare per ore in Piazza Duomo ci sono sfumature. Sicuramente prima la gente potrà uscire di casa prima che ristoranti, bar ecc potranno riprendere a lavorare in condizioni seminormali e ci mancherebbe altro.
Qui in Belgio sei incoraggiato a fare attività fisica all'aperto (non a stare ore su panchine ma almeno a fare un po' di sport).

gyorgy
17-04-2020, 13:00
Nessuno sta dicendo che bisogna chiudersi in casa senza uscire per mesi, bens?: uscire per andare a lavorare o per attivit? necessarie = bene; uscire per andare a cazzeggiare = male. Seguendo questa linea la situazione si risolverebbe pi? in fretta rispetto a "usciamo tutti un po' quando cazzo ci pare".

Blitz76
17-04-2020, 13:15
https://www.youtube.com/watch?v=QwoNP9QWr4Y

Avrei voluto citare altri.

- Mes Sars hanno meno contaggiosita' ma piu' mortalita'
- il Covid si diffonde piu' facilmente perché il virus si trova nella parte superiore del polmone
- Il covid-19 presenta contaggiosita' forse anche prima dei sintomi e presenta minaccia ansintomatici
- Aver superato il test non vuole dire avere superato la malattia, in quanto regredisce fino a sparire,
ma le cadute sono derivate solo dal fatto che la presenza del virus nel tampone è ridotto oltre il limite.
- La cura contro la malattia è pericolosa ed ha effetti collaterali, deve prescritta dall'ospdale in via di
sperimentazione.
- il 10% della popolazione contagiata non risponde alle cure terapeutiche
- il Dr. Fauci ha contagiato una scimmia guarita e non c'è stato rinfenzione
- Gli anticorpi funzionano solo per un anno?
- Bisogna comprendere e studiare quei paesi che hanno limitato la diffusione, tipo
Corea, Giappone,
- colpisce piu gli uomini che le donne
- sangue tipo piu' soggetto ad infezione
-

Fecciu
17-04-2020, 14:16
Segnalo a chiunque possa interessare che oggi dalle 14 alle 22 c'è sul canale di Boldrin un dibattito con oltre 30 esperti di varie materie (tra cui Elsa Fornero, Forchielli ecc...) su come affrontare e convivere col COVID.

onaka
17-04-2020, 16:35
Conosco due 40enni in perfetta salute (Bergamo) che hanno avuto febbre a 39 per oltre venti giorni, e tosse per un mese. Conosco un 50enne e un 58enne in perfetta salute che sono andati a fare terapia d'ossigeno in ospedale con un polmone al collasso. Collega 31enne che ha febbre e tosse da tre settimane. Uno dei colleghi che non c'è più, 53 anni aveva dei problemi ai reni che si sappia ma una cosa assolutamente gestita, vita normale, calcetto tutte le settimane, ecc. Questa è la roba spaventosa, è vero aveva una "patologia" ma se è per quello potrei averne pure io tu o un altro senza saperlo.

Metto mano sul fuoco non sentirai nessun lombardo lollare il lockdown e francamente mi sembra incredibile che qualcuno qui dentro ancora lo faccia.
Si può criticare la durata del lockdown (oggi anche secondo me bisogna pensare a riaprire al più presto, SE organizzati bene) ma criticare il lockdown iniziale è roba da fuori di testa o in qualche modo malafede. Sicuramente non sono di qui, qui chiunque ha almeno un conoscente morto per covid.


Ok, mi dispiace per il tuo collega, cmq se guardi le statistiche dei decessi sotto ai 50/60 anni sono veramente pari a quelle di un influenza normale. Quindi, boh...

Blitz76
17-04-2020, 17:39
Ok, mi dispiace per il tuo collega, cmq se guardi le statistiche dei decessi sotto ai 50/60 anni sono veramente pari a quelle di un influenza normale. Quindi, boh...

Si chiaro è facile dire che stiamo a livello di una influenza normale, ma se cominci a PONDERARE i valori scoprirai che l'influenza uccide nei casi normali, questa ti sderena anche se non ti uccide.

onaka
17-04-2020, 17:57
Si chiaro è facile dire che stiamo a livello di una influenza normale, ma se cominci a PONDERARE i valori scoprirai che l'influenza uccide nei casi normali, questa ti sderena anche se non ti uccide.

Volevo solo sottolineare che il suo collega rientra in uno dei casi eccezionali, viste le statistiche sui decessi. Che insomma, morire per questo virus sotto una certa eta' non rientra nella normalita' (per ora i dati dicono questo). Poi è chiaro che il problema sono il numero dei ricoveri....

Io fortunatamente sto in una zona poco colpita (Pisa) e ancora qui non ci rendiamo conto di cosa è questo virus, quindi cerco di informarmi il piu possibile online...anche se molte cose ancora non mi sono chiare.


Ho avuto notizia proprio un ora fa di un mio conoscente sui 50 anni senza particolari patologie che è stato ricoverato in terapia intensiva, ma ora sta meglio. Ed è l'unica persona che conosco che ha preso il covid.

Poi un altra mia amica ha avuto polmonite, è risultata negativa al tampone, ma è stata maluccio per un mese. Sospettiamo che possa aver avuto il covid, ed forse uno di quei casi di falso negativp (anche se non ha avuto perdita di olfatto e gusto)

Blitz76
17-04-2020, 20:40
https://i.postimg.cc/8cCT7WJc/covid.png (https://postimg.cc/jwBp9DhY)

Di fatto il covid risulta a bassissima mortalita' rispetto a Sars e Mer,

Cmq sia è errato considerare il covid una INFLUENZA atipica, perché di fatto è una influenza polmonare atipica, senza se e ma

filippo
18-04-2020, 08:13
Si chiaro è facile dire che stiamo a livello di una influenza normale, ma se cominci a PONDERARE i valori scoprirai che l'influenza uccide nei casi normali, questa ti sderena anche se non ti uccide.Ma tu hai mai visto una percentuale di riempimento così alta delle TI per l'influenza? Il problema sta tutto lì, ad un certo punto sarebbe andato tutto al collasso e magari anche il 30enne che stava bene rischiava di schiattare per mancanza di cure approfondite

Inviato dal mio CLT-L29 utilizzando Tapatalk

CoppaCobram
18-04-2020, 10:51
Scusate se intervengo un po' duramente ma dopo due mesi non si può leggere ancora il paragone con la normale influenza.

Il problema non è la % di morti o infetti.

Il problema è che il 20% degli infetti ha bisogno di cure ospedaliere e il 10% di quel 20% ha bisogno di terapia intensiva.

Non solo,quando si scopre un infetto vanno isolati per almeno 14 giorni tutti quelli venuti a contatto con lui.

Solo su questi 3 punti potete farvi un'idea del disastro a livello sanitario e lavorativo.

Ah vorrò proprio vedere quando dopo 20 giorni dalla riapertura ci saranno di nuovo contagiati nelle aziende etc...etc...cosa faranno.Sono obbligati a chiudere di nuovo tutto quanto e anche alla svelta.

Quindi è palese che si dovrà convivere col virus ad ondate di chiusure e tentativi di riaperture,peccato che dal punto di vista economico stanno ancora ancorati ai vecchi schemi pre covid quando invece questa è l'unica occasione che abbiamo per cambiare il modello economico giunto al capolinea.


Un'altra cosa importante saranno gli strascichi più o meno invalidanti che questo virus lascerà,perché li lascerà.

La SARS1 ha lasciato una scia di veri e propri danni permanenti con diversi problemi più o meno gravi.

vanbred
18-04-2020, 12:20
Scusate se intervengo un po' duramente ma dopo due mesi non si può leggere ancora il paragone con la normale influenza.


La "normale influenza" è questa qui : "L'influenza si diffonde nel mondo in epidemie annuali, provocando da tre a cinque milioni di casi gravi e da 250.000 a 500.000 morti."

"Essendo l'influenza causata da una moltitudine di specie e ceppi di virus, ogni anno alcuni ceppi possono estinguersi mentre altri possono causare epidemie ed altri anche pandemie."

[fonte wikipedia] se interessa qui c'è il testo completo https://it.wikipedia.org/wiki/Influenza

Capisco che è semantica, ma è solo per dare il giusto valore al termine e che usarlo nel contesto quale stiamo vivendo non significa sminuire; anzi.

Blitz76
18-04-2020, 12:31
L’influenza è una malattia infettiva respiratoria acuta causata dal virus dell'influenza, un virus a RNA della famiglia degli Orthomyxoviridae[1]. I sintomi possono essere da lievi a severi; i più comuni sono febbre, faringodinia (mal di gola), rinorrea (naso che cola), mialgie e artralgie (dolori ai muscoli e alle articolazioni), cefalea, tosse e malessere generale. Tipicamente i sintomi iniziano due giorni dopo l'esposizione al virus (periodo di incubazione) e generalmente durano meno di una settimana.

La tosse può durare anche più di due settimane. Nei bambini ci può essere nausea e vomito, che in realtà non sono comuni nell'adulto. La nausea e il vomito sono presenti più comunemente in infezioni gastroenteriche non correlate al virus dell'influenza, che a volte, in maniera inappropriata, sono chiamate “influenza intestinale”.[2] La malattia può colpire anche le vie respiratorie basse. Le complicanze dell'influenza includono la polmonite virale, la polmonite batterica secondaria, l'infezione dei seni paranasali, il peggioramento di problemi di salute preesistenti, come l'asma e lo scompenso cardiaco[3].

Tre tipi di virus dell'influenza infettano l'uomo: sono chiamati Tipo A, Tipo B e Tipo C. Di solito il virus è trasmesso per via aerea con la tosse o gli starnuti: ciò si ritiene che accada per lo più a distanza relativamente ravvicinata. L'influenza può essere spesso trasmessa toccando superfici contaminate dal virus e poi portandosi le mani alla bocca e agli occhi[4]. Il periodo di contagiosità inizia un giorno prima della comparsa dei sintomi e termina circa una settimana dopo; bambini e persone immunodepresse possono essere contagiose per un periodo più lungo[5]. L'infezione può essere confermata cercando il virus nelle secrezioni della gola, del naso, delle vie aeree più basse (espettorato) e nella saliva. Il test più accurato è la ricerca dell'RNA virale con PCR (polymerase chain reaction).

Il frequente lavaggio delle mani riduce il rischio di infezione poiché il virus è inattivato dal sapone[6]. È anche utile indossare una mascherina chirurgica. La vaccinazione annuale contro l'influenza è raccomandata dall'Organizzazione mondiale della sanità per i soggetti ad elevato rischio.

Il vaccino è di solito efficace contro tre o quattro tipi di influenza ed è usualmente ben tollerato. Il vaccino preparato per un anno può non essere utile nell'anno successivo, dal momento che il virus evolve rapidamente. Sono stati utilizzati alcuni farmaci antivirali come l'inibitore della neuraminidasi oseltamivir per trattare l'influenza. I loro benefici in persone per altri aspetti sane non appaiono superare i loro rischi[7]. Non sono stati trovati benefici anche nei pazienti con altre patologie[8].

L'influenza si diffonde nel mondo in epidemie annuali, provocando da tre a cinque milioni di casi gravi e da 250.000 a 500.000 morti. Nel sud e nel nord del mondo l'epidemia si presenta soprattutto in inverno mentre nelle aree intorno all'equatore le epidemie si diffondono in qualsiasi parte dell'anno. La mortalità è maggiore tra i più giovani, gli anziani e le persone con altri problemi di salute. Le grandi epidemie, conosciute come pandemie sono meno frequenti. Nel XX secolo si sono verificate tre grandi pandemie di influenza: l'influenza spagnola nel 1918, l'influenza asiatica nel 1958 e l'influenza Hong Kong nel 1968[9]; ciascuna ha causato oltre un milione di morti. L'Organizzazione mondiale della sanità ha dichiarato l'epidemia di un nuovo tipo di influenza A/H1N1 come una pandemia nel giugno 2009[10].

L'influenza può anche colpire altri animali come il maiale, il cavallo e alcuni uccelli[11].

https://i.postimg.cc/0yfz5rGB/influenza.png (https://postimg.cc/nXXF0FP4)

Estiqaatsy
18-04-2020, 14:14
A me invece piacerebbe tanto sapere se il centro del contagio si fosse manifestato a Palermo o Napoli o Bari, se avrebbe portato a questa immobilità totale nel Nord del Paese o meno...

Inviato dal mio LYA-L09 utilizzando Tapatalk

yomik
18-04-2020, 14:31
A me invece piacerebbe tanto sapere se il centro del contagio si fosse manifestato a Palermo o Napoli o Bari, se avrebbe portato a questa immobilità totale nel Nord del Paese o meno...

Inviato dal mio LYA-L09 utilizzando Tapatalk

bravissimo...

io mi sto scassando la testa con alcuni amici da un paio di giorni su questo punto perchè è uno degli scenari da indagare per capire come fare sta fase 2

il prossimo focolaio ci sarà, è solo questione di dove... a quel punto vorrei capire se è meglio periferia che porta in centro abitato grande o il contrario o non c'è differenza...

yomik
18-04-2020, 14:34
PS: al primo caso di lavoratore che contrae il virus in azienda che fa partire la denuncia, quell'azienda è chiusa...

voglio vedere come gestiranno sta cosa dato che alle porte ci sono già le migliaia di cause di gente che trovandosi in ospedale pre-durante crisi, hanno contratto il covid morendoci in alcuni casi...

onaka
18-04-2020, 16:49
https://fondazionenenni.blog/2020/04/15/coronavirus-nella-fase-2-servira-soprattutto-buon-senso-col-caldo-tutto-tornera-alla-normalita-e-il-governo-si-avvalga-di-persone-di-maggior-valore-conversazione-con-il-prof-giulio-tarro/?fbclid=IwAR1Z-2cLlOBH9BT4bDkUIIYFuZUy2chm8r7vjRiB2PGepnM91V-0TWmzf0I

vanbred
18-04-2020, 22:00
Luciom Solo una tua opinione perfavore. Ti metto uno stralcio dell'aggiornamento di ieri dalla regione Piemonte riguardo ai contagiati totali. Considera che da qualche giorno sono partiti a fare tamponi a tappeto nelle RSA e case di riposo sia a ospiti che a operatori :

"Sono 19.954 (+693 complessivi rispetto a ieri, di cui il 64% riscontrati nelle case di riposo)"

Credi sia plausibile supporre, considerando che negli ultimi giorni ha rallentato ed è più sotto controllo, che da inizio epidemia circa il 70%(o più?) dei totali contagiati in Italia siano dalle RSA e case di riposo?

filippo
19-04-2020, 07:22
Luciom Solo una tua opinione perfavore. Ti metto uno stralcio dell'aggiornamento di ieri dalla regione Piemonte riguardo ai contagiati totali. Considera che da qualche giorno sono partiti a fare tamponi a tappeto nelle RSA e case di riposo sia a ospiti che a operatori :

"Sono 19.954 (+693 complessivi rispetto a ieri, di cui il 64% riscontrati nelle case di riposo)"

Credi sia plausibile supporre, considerando che negli ultimi giorni ha rallentato ed è più sotto controllo, che da inizio epidemia circa il 70%(o più?) dei totali contagiati in Italia siano dalle RSA e case di riposo?70% di 176mila è tanto eh
Ci sono dati sul numero totale di italiani presenti nelle rsa?

Inviato dal mio CLT-L29 utilizzando Tapatalk

beavis
19-04-2020, 07:36
nel mio paesino di 14.000 anime, ad oggi 61 positivi di cui 21 nella casa di riposo; c'è però da dire che nella casa di riposo hanno fatto tampone a tutti mentre al dì fuori solo a chi ha avuto chiari sintomi

vanbred
19-04-2020, 10:08
70% di 176mila è tanto eh
Ci sono dati sul numero totale di italiani presenti nelle rsa?

Inviato dal mio CLT-L29 utilizzando Tapatalk

Anche a me sembra troppo in effetti. Mi pare di aver letto che gli ospiti siano in totale 300mila; però non ho capito se solo nelle case di riposo o comprese le RSA.

gianmatteo
19-04-2020, 11:05
la zia di mia moglie lavora in un rsa in abruzzo aspetta da 13 giorni la risposta al tampone e intanto la fanno lavorare.
utili questi tamponi.
poteva averlo e infettato mezzo mondo ,poteva nn averlo e in 2 settimane prenderselo.

OBBLIGOVINCERE
20-04-2020, 07:36
[ I GRAFICI ]

19.04.2020

La situazione di oggi sembra molto positiva, in quanto si rileva un solo caso di nuovo contagio, raggiungendo così il numero complessivo pari a 427 casi, con incremento giornaliero minimo in assoluto, dello 0,23%.
Per quanto riguarda i deceduti, si conferma ancora per oggi il numero di 3 in assoluto, con nuovi 19 pazienti guariti, avendo nella fattispecie n. 118 guariti complessivi.
I casi attualmente positivi risultano quindi pari a 306.
Per quanto concerne il numero dei tamponi, ieri sono stati eseguiti 787 test, quindi leggermente meno del giorno precedente, superando i 24.000 complessivi, con tasso di incidenza percentuale nuovi contagiati oggi ancora meglio di ieri, pari a 0,13%, quindi davvero bassa, anzi minima in assoluto.
La curva epidemica ha ormai da giorni superato il suo punto di flesso (6-7 aprile), dirigendosi sempre più alla sua stabilizzazione, considerato il ridotto numero di contagi.

A cura di Ing. Franco Palmieri obo MT.R Contracting LTD


Qui a breve penso riaprano tutto (non che avessero chiuso molto, come vi ho detto, bar - ristoranti che potevano comunque fare take away e delivery, parrucchieri, vestiario e Hotel).
Hanno lavorato in maniera molto efficiente, due colleghi di mio padre che con sintomi blandissimi (una sinusite e un raffreddore) hanno richiesto tampone, entro 24 ore dalla chiamata avevano il risultato).https://uploads.tapatalk-cdn.com/20200420/f7a6ffd842934611f7762b6b0c3ac084.jpghttps://uploads.tapatalk-cdn.com/20200420/a6ccf49db1aa207fa76932782cd9a3dc.jpg

Inviato dal mio LEX626 utilizzando Tapatalk

Bilardojoe
20-04-2020, 10:42
Segnalo nuovamente il nostro sindaco che si camuffa e va a controllare come usano i buoni spesa al supermercato. Spoiler: qualcuno li ha usati per comprare del passito ed è venuto fuori un casino. What a time to be alive

happylittleboozer
20-04-2020, 10:47
Scusate, ma chi di voi è della Lombardia, per raccontare la sua sensaazione? Perchè io veramente a guardare certi dati mi sembra poco piu' che un influenza...non ci sto capendo piu nulla, a me sembra tutto estremamente gonfiato.

Io abito vicino a Bergamo, non stanno raccontando veramente come stanno le cose perchè è da 1 mese e mezzo che vedo parenti di amici e anche miei ammalarsi.
Mio zio di 68 anni ha perso 10 kg in neanche 3 settimane con tutti i sintomi e non è ancora uscito nessuno, medico di base positivo e sostituto che non vuole uscire neanche con le nuove misure di sicurezza.
Gli scenari apocalittici degli ospedali non sono inventati , motivo per cui la gente non vuole andarci e piuttosto muore in casa con i propri cari.
Una mia amica ha perso il padre perchè ha contratto il virus in ospedale a Febbraio mentre faceva un check-up , ufficialmente non risulta morto di Covid-19 perchè l'ultimo tampone era negativo, ma da altre complicanze derivanti dalla malattia le hanno detto.. comunque dalla terapia intensiva non è mai uscito.

Se intendi che ti sembra tutto gonfiato fidati che non è così qua da noi perchè l'Eco di Bergamo non è più un giornale ma un necrologio, oramai la gente lo prende per vedere se le condoglianze sono state pubblicate e a volte non le trova neanche perchè non c'è spazio.

Quei porci che governano questa Regione dovranno rispondere di tutto ciò.

happylittleboozer
20-04-2020, 10:51
Io abito vicino a Bergamo, non stanno raccontando veramente come stanno le cose perchè è da 1 mese e mezzo che vedo parenti di amici e anche miei ammalarsi.
Mio zio di 68 anni ha perso 10 kg in neanche 3 settimane con tutti i sintomi e non è ancora uscito nessuno, medico di base positivo e sostituto che non vuole uscire neanche con le nuove misure di sicurezza.
Gli scenari apocalittici degli ospedali non sono inventati , motivo per cui la gente non vuole andarci e piuttosto muore in casa con i propri cari.
Una mia amica ha perso il padre perchè ha contratto il virus in ospedale a Febbraio mentre faceva un check-up , ufficialmente non risulta morto di Covid-19 perchè l'ultimo tampone era negativo, ma da altre complicanze derivanti dalla malattia le hanno detto.. comunque dalla terapia intensiva non è mai uscito.

Se intendi che ti sembra tutto gonfiato fidati che non è così qua da noi perchè l'Eco di Bergamo non è più un giornale ma un necrologio, oramai la gente lo prende per vedere se le condoglianze sono state pubblicate e a volte non le trova neanche perchè non c'è spazio.

Quei porci che governano questa Regione dovranno rispondere di tutto ciò.


PS le ambulanze hanno direttiva di girare senza sirene da circa 10gg tranne in casi di emergenza, appunto per evitare il suono incessante da mattina a sera.. magari fanno così anche altrove non saprei, però giusto per dare un'idea

bluetiger85
20-04-2020, 10:58
Io abito vicino a Bergamo, non stanno raccontando veramente come stanno le cose perchè è da 1 mese e mezzo che vedo parenti di amici e anche miei ammalarsi.
Mio zio di 68 anni ha perso 10 kg in neanche 3 settimane con tutti i sintomi e non è ancora uscito nessuno, medico di base positivo e sostituto che non vuole uscire neanche con le nuove misure di sicurezza.
Gli scenari apocalittici degli ospedali non sono inventati , motivo per cui la gente non vuole andarci e piuttosto muore in casa con i propri cari.
Una mia amica ha perso il padre perchè ha contratto il virus in ospedale a Febbraio mentre faceva un check-up , ufficialmente non risulta morto di Covid-19 perchè l'ultimo tampone era negativo, ma da altre complicanze derivanti dalla malattia le hanno detto.. comunque dalla terapia intensiva non è mai uscito.

Se intendi che ti sembra tutto gonfiato fidati che non è così qua da noi perchè l'Eco di Bergamo non è più un giornale ma un necrologio, oramai la gente lo prende per vedere se le condoglianze sono state pubblicate e a volte non le trova neanche perchè non c'è spazio.

Quei porci che governano questa Regione dovranno rispondere di tutto ciò.

Eppure qui si diceva che i tg riportavano notizie pompate. Da quello che descrivi tu sembrerebbe addirittura il contrario.

happylittleboozer
20-04-2020, 13:03
Eppure qui si diceva che i tg riportavano notizie pompate. Da quello che descrivi tu sembrerebbe addirittura il contrario.

Per quanto riguarda la mia zona è sicuro che hanno fatto il contrario, lo dico perchè ho lavorato in ospedale e altri colleghi che ci sono tutt'ora è da Febbraio che dicono che le info che danno non sono affatto veritiere e la situazione è molto grave, come le loro condizioni lavorative (l'ha spiegato anche Sgamble mi pare).

Non può essere normale, sticazzi dei grafici o link che propinano .. qua ogni 3 giorni c'è da fare condoglianze a qualcuno, apri Fb e trovi messaggi di commiato ogni giorno.. io stesso rischio di non rivedere più la nonna e gli zii.


Non parlo di lockdown giusto o sbagliato eh, anzi fino a quando ho seguito il 3d mi sono piaciuti gli interventi di LucioM Sgamble BilardoJoe G01 Whinaments ecc nel senso che mi permettevano di vedere analisi lucide con diversi punti di vista.

Però mi fa strano vedere come da fuori la percezione possa essere questa, addirittura che pompano i numeri quando invece li stanno nascondendo.

sgamble
20-04-2020, 13:22
Segnalo nuovamente il nostro sindaco che si camuffa e va a controllare come usano i buoni spesa al supermercato. Spoiler: qualcuno li ha usati per comprare del passito ed è venuto fuori un casino. What a time to be alive

https://video.repubblica.it/dossier/coronavirus-wuhan-2020/coronavirus-il-sindaco-di-asti-si-camuffa-per-controllare-i-buoni-spesa/358556/359112

hanno anche messo il video su Repubblica, così si gasa ancora di più.
Possibile che non ci sia nessuno che lo insulti. Mi arrivasse a tiro in incognito mentre faccio la spesa, madonna, lo carico come una sveglia.

Estiqaatsy
20-04-2020, 13:29
Sicuramente in Lombardia, ed in alcune zone in particolare, si è innescata una tale reazione a catena che necessiterà di parecchio tempo per esaurirsi. A tal proposito non vedo come si possa solo pensare di allargare le maglie. Tra l'altro ci sono migliaia di meridionali ad oggi impossibilitati a muoversi che non aspettano altro che di avere la possibilità di tornare a casa...

Inviato dal mio LYA-L09 utilizzando Tapatalk

Fecciu
20-04-2020, 14:06
Però mi fa strano vedere come da fuori la percezione possa essere questa, addirittura che pompano i numeri quando invece li stanno nascondendo.

No ma tranquillo, la percezione non è quella. E' tutto il thread che scriviamo che i numeri non sono veritieri ma tenuti estremamente bassi appositamente. La situazione drammatica di mezza Lombardia è purtroppo evidente da settimane e va chiaramente ben oltre i numeri ufficiali.
E' solo che a bluetiger piace essere disonesto intellettualmente e confondere pere con mele, si diverte così.

flamna
20-04-2020, 14:48
Sdrammatizziamo un po' dai:

Nel frattempo nelle basse marche, più precisamente nel mio paese a Cupra Marittima in provincia di ascoli piceno, Bambi ha deciso di riprendersi ciò che gli spetta di diritto.

https://www.youtube.com/watch?v=YL8SNv94j90

bluetiger85
20-04-2020, 19:35
No ma tranquillo, la percezione non è quella. E' tutto il thread che scriviamo che i numeri non sono veritieri ma tenuti estremamente bassi appositamente. La situazione drammatica di mezza Lombardia è purtroppo evidente da settimane e va chiaramente ben oltre i numeri ufficiali.
E' solo che a bluetiger piace essere disonesto intellettualmente e confondere pere con mele, si diverte così.

Inizio OT: se facessimo un sondaggio secondo me sei quello che è finito nella maggior numero di ignore list in questo periodo. Sembri Salvini dici tutto e il contrario di tutti.
All’inizio era per chiudere tutto però ti trovavi in fila ai ristoranti che prendevano le prenotazioni, poi sei passato apriamo tutti proviamo il trade off di BoJo. I tg sparano cazzate, fanno terrorismo mediatico, mostrano una realtà troppo dura.
A tutto ciò Ogni tanto lanci una leccatina ai santoni del foro, una sviolinata. Poi ti dici “oh ma lo avevo detto!”

Bella roba insomma. Ti saluto anche io. Buona continuazione.

Gi01
20-04-2020, 19:35
Mi spiace leggere di queste situazioni happylittleboozer, ma che si stia nascondendo la situazione in Lombardia è per me (e non solo per me) palese.

E' un mix di motivazioni, il primo dei quali è che Fontana si sta cagando sotto. Rischia la galera, e per me la meriterebbe. Perché ha fatto un casino che ha pochi precedenti. Quindi sicuro è arrivata una direttiva di sminuire ed abbassare.

D'altronde, come ho scritto nel post che ho fatto oggi, se i numeri fossero questi saremmo alla follia perché ad ora il covid farebbe meno male di una mezza influenza e non è credibile.

Io credo, e tutt'ora spero, che la situazione lombarda di incompetenza, pendolarità e bomba iniziale abbia creato un unicum difficilissimo da replicare altrove, e per fortuna.
Che quindi mano a mano che si assorbe questa lunga coda - purtroppo con i relativi morti - la situazione diventerà decisamente gestibile.

Del resto che in LOMBARDIA ci siano il 5% abbondante dei morti covid al mondo la dice tutta su quanto fuori controllo sia questa regione.

filippo
20-04-2020, 19:42
Sicuramente in Lombardia, ed in alcune zone in particolare, si è innescata una tale reazione a catena che necessiterà di parecchio tempo per esaurirsi. A tal proposito non vedo come si possa solo pensare di allargare le maglie. Tra l'altro ci sono migliaia di meridionali ad oggi impossibilitati a muoversi che non aspettano altro che di avere la possibilità di tornare a casa...

Inviato dal mio LYA-L09 utilizzando TapatalkFontana sta riuscendo nell'ardua impresa di rendersi ancora più ridicolo

Per me andrebbe arrestato

Inviato dal mio CLT-L29 utilizzando Tapatalk

Siralder
20-04-2020, 20:17
http://cdn-thumbs.imagevenue.com/88/ba/f0/ME11YVLZ_t.jpg (http://www.imagevenue.com/ME11YVLZ)

vanbred
20-04-2020, 23:07
Domanda seria; non per mettere in dubbio la scienza o sminuire il problema serio quale stiamo vivendo, ma solo per informazione :
Vi siete mai chiesti che criteri si usano per determinare la causa di decesso? Intendo a meno di caso evidente tipo infarto o ictus.
Chiedo perchè guardando i dati dell'ISS sull'influenza annuale, più che di dati evidenti parliamo di stime nella stragande maggioranza del totale.
Più che altro il mio dubbio, la mia domanda, deriva dal fatto che la scienza ne sa ancora poco degli effetti sul nostro corpo causati dal Covid e ne sa poco in generale; e al contempo mi chiedo come facciano a determinare il decesso a causa del virus in questione.

Omarrr
20-04-2020, 23:40
Ragazzi scusate per l'off topic ma questo è il 3d più visitato e magari visto k argomento qualcuno può aiutarmi


Conoscete qualcuno che sappia usare e magari insegni a fare analisi dei dati con programmi tipo matlab, R, Stata? Mi interessa per serie di tassi d'interesse, robe tipo ECM,cointegrazione etc
Se si potete girarmi il contatto o farmi scrivere su Skype (omarnapoli95) o fb (Omar Ja'Bari)
Grazie e scusate ancora

Fecciu
21-04-2020, 06:50
Inizio OT: se facessimo un sondaggio secondo me sei quello che è finito nella maggior numero di ignore list in questo periodo. Sembri Salvini dici tutto e il contrario di tutti.
All’inizio era per chiudere tutto però ti trovavi in fila ai ristoranti che prendevano le prenotazioni, poi sei passato apriamo tutti proviamo il trade off di BoJo. I tg sparano cazzate, fanno terrorismo mediatico, mostrano una realtà troppo dura.
A tutto ciò Ogni tanto lanci una leccatina ai santoni del foro, una sviolinata. Poi ti dici “oh ma lo avevo detto!”

Bella roba insomma. Ti saluto anche io. Buona continuazione.

No ma tranquillo, non sei OT, perché ab origine la tua presenza in questa discussione è stata solamente finalizzata a contestare e discutere qualsiasi cosa abbia detto, senza argomentare ma solo mettendo zizzania qua e là.
Ti ho chiesto più di una volta di dimostrare con i fatti quel che dici, dove mi contraddico ecc. ma guarda caso non lo fai mai. Scompari e poi ogni tanto riappari con la tua sempre utilissima frecciatina :rolleyes: . Ti ho ignorato più volte, ma niente, proprio non ce la fai a intervenire utilmente in questo thread.

Grazie per il contributo e continua pure a divertirti così. Da quando scrivo qui l'unico ad essere infastidito da quello che scrivo sei stato tu, ti avrò fatto qualcosa, spiace.

sgamble
21-04-2020, 09:34
D'altronde, come ho scritto nel post che ho fatto oggi, se i numeri fossero questi saremmo alla follia perché ad ora il covid farebbe meno male di una mezza influenza e non è credibile.

Io credo, e tutt'ora spero, che la situazione lombarda di incompetenza, pendolarità e bomba iniziale abbia creato un unicum difficilissimo da replicare altrove, e per fortuna.
Che quindi mano a mano che si assorbe questa lunga coda - purtroppo con i relativi morti - la situazione diventerà decisamente gestibile.

Del resto che in LOMBARDIA ci siano il 5% abbondante dei morti covid al mondo la dice tutta su quanto fuori controllo sia questa regione.

I confronti si possono fare con il Veneto (che è stato colpito per primo come la Lombardia, con l'emilia e con il Piemonte che ha scimmiottato (purtroppo) la gestione Lombarda.

N. di morti:
Lombardia - 12.000
Veneto: - 1.100
Emilia Romagna - 3.000
Piemonte: 2.400


Il veneto a un certo punto ha preso una direzione diversa dalla Lombardia e i risultati si sono visti. E' stata colpita per prima come la Lombardia, ma ha il numero più basso di morti tra le regioni del Nord.

In Emilia, dove c'erano alcune province malmesse confinanti con Lodi ecc ecc, nonostante tutto la situazione non è degenerata come in Lombardia. L'emilia a livello di industrializzazione è al pari della Lombardia quindi gli effetti del lock down si possono dire pari alla Lombadia come n. di persone che presumibilmente hanno continuato a lavorare.
Le condizioni sono simili ma è governata dal centrosinistra e non dalla Lega, quindi la gestione è stata per forza di cose diversa.

Il Piemonte che è quello che ha seguito di più la linea Lombarda a livello di minchiate e incompetenza, nonostante una popolazione ancora più vecchia della Lombardia, nonostante abbia fatto meno tamponi degli altri (anche meno della Toscana) e con Torino che ha un numero di postivi pari a Bergamo, ha comunque decessi che possiamo considerare in linea con l'Emilia Romagna.
Pare comunque che visto l'andazzo, Cirio si sia deciso a costituire una task force più decente per gestire l'mergenza, così da non far degenerare la situazione.

Fatte queste considerazioni sui numeri è evidente che in Lombardia sia successo davvero un disastro apocalittico. Considerando anche tutte le attenuanti possibili è chiaro che nella gestione ci sono stati errori madornali.

---

Spero e auspico che chi ha sbagliato paghi, ma allo stesso tempo mi si solleva il sopraciglio quando sento che Vito Crimi valuta di commissariare la Lombardia.
Cioè, arriva Giggino dal S. Paolo di Napoli (che nelle province Lombarde non ha votato nessuno) a commissariare una regione a trazione lega che ancora solleva al cielo le ampolline di acqua del Po?
Nascerebbe il brigantaggio al contrario contro l'invasore meridionale (scherzo eh).
La regione va messa di fonte alle proprie responsabilità ma con un atteggiamento come i 5s non fai che aiutarli a compattarsi quadno invece dovresti farli processare dal loro stesso elettorato.
Btw come al solito, PD non pervenuto. Si finge morto come fanno le libellule.

onaka
21-04-2020, 10:04
Per quanto riguarda la mia zona è sicuro che hanno fatto il contrario, lo dico perchè ho lavorato in ospedale e altri colleghi che ci sono tutt'ora è da Febbraio che dicono che le info che danno non sono affatto veritiere e la situazione è molto grave, come le loro condizioni lavorative (l'ha spiegato anche Sgamble mi pare).

Non può essere normale, sticazzi dei grafici o link che propinano .. qua ogni 3 giorni c'è da fare condoglianze a qualcuno, apri Fb e trovi messaggi di commiato ogni giorno.. io stesso rischio di non rivedere più la nonna e gli zii.


Non parlo di lockdown giusto o sbagliato eh, anzi fino a quando ho seguito il 3d mi sono piaciuti gli interventi di LucioM Sgamble BilardoJoe G01 Whinaments ecc nel senso che mi permettevano di vedere analisi lucide con diversi punti di vista.

Però mi fa strano vedere come da fuori la percezione possa essere questa, addirittura che pompano i numeri quando invece li stanno nascondendo.

Grazie per la testimonianza. Ma secondo te, da quel che vedi nella tua zona, si puo condurre una vita seminormale cercando di proteggere le categorie a rischio quali anziani e immunodepressi?

La domanda in sostanza è capire se questo virus riempirebbe cmq gli ospedali anche se venissero protette le fasce piu deboli. Che ne pensi?

bluetiger85
21-04-2020, 10:26
I confronti si possono fare con il Veneto (che è stato colpito per primo come la Lombardia, con l'emilia e con il Piemonte che ha scimmiottato (purtroppo) la gestione Lombarda.

N. di morti:
Lombardia - 12.000
Veneto: - 1.100
Emilia Romagna - 3.000
Piemonte: 2.400


Il veneto a un certo punto ha preso una direzione diversa dalla Lombardia e i risultati si sono visti. E' stata colpita per prima come la Lombardia, ma ha il numero più basso di morti tra le regioni del Nord.

In Emilia, dove c'erano alcune province malmesse confinanti con Lodi ecc ecc, nonostante tutto la situazione non è degenerata come in Lombardia. L'emilia a livello di industrializzazione è al pari della Lombardia quindi gli effetti del lock down si possono dire pari alla Lombadia come n. di persone che presumibilmente hanno continuato a lavorare.
Le condizioni sono simili ma è governata dal centrosinistra e non dalla Lega, quindi la gestione è stata per forza di cose diversa.

Il Piemonte che è quello che ha seguito di più la linea Lombarda a livello di minchiate e incompetenza, nonostante una popolazione ancora più vecchia della Lombardia, nonostante abbia fatto meno tamponi degli altri (anche meno della Toscana) e con Torino che ha un numero di postivi pari a Bergamo, ha comunque decessi che possiamo considerare in linea con l'Emilia Romagna.
Pare comunque che visto l'andazzo, Cirio si sia deciso a costituire una task force più decente per gestire l'mergenza, così da non far degenerare la situazione.

Fatte queste considerazioni sui numeri è evidente che in Lombardia sia successo davvero un disastro apocalittico. Considerando anche tutte le attenuanti possibili è chiaro che nella gestione ci sono stati errori madornali.

---

Spero e auspico che chi ha sbagliato paghi, ma allo stesso tempo mi si solleva il sopraciglio quando sento che Vito Crimi valuta di commissariare la Lombardia.
Cioè, arriva Giggino dal S. Paolo di Napoli (che nelle province Lombarde non ha votato nessuno) a commissariare una regione a trazione lega che ancora solleva al cielo le ampolline di acqua del Po?
Nascerebbe il brigantaggio al contrario contro l'invasore meridionale (scherzo eh).
La regione va messa di fonte alle proprie responsabilità ma con un atteggiamento come i 5s non fai che aiutarli a compattarsi quadno invece dovresti farli processare dal loro stesso elettorato.
Btw come al solito, PD non pervenuto. Si finge morto come fanno le libellule.

Sono d'accordo però mi chiedo in cosa abbiano fatto peggio. io vivo in Emilia ma sono del Sud. Da quello che vedo e sento in Emilia come al sud i comportamenti che hanno portato a molte vittime sono gli stessi sia nelle RSA che negli ospedali.

Da cosa è attenuata la situazione nelle altre zone d'Italia rispetto alla Lombardia?

Gi01
21-04-2020, 10:47
Sono d'accordo però mi chiedo in cosa abbiano fatto peggio. io vivo in Emilia ma sono del Sud. Da quello che vedo e sento in Emilia come al sud i comportamenti che hanno portato a molte vittime sono gli stessi sia nelle RSA che negli ospedali.

Da cosa è attenuata la situazione nelle altre zone d'Italia rispetto alla Lombardia?

Credo che non sia chiaro al 100% cosa sia successo in Lombardia. Io ho raccolto (molte) testimonianze dirette e ogni giorno me ne esce una nuova, e sono sicuro di sapere il bottom 10% perché questa cara gente starà mettendo tutta la polvere sotto il tappeto

- Le RSA cui sono stati mandati i malati di covid
- I reparti ospedalieri del tutto mixati senza separazione
- Covid-presunti messi un pò ovunque negli ospedali, in attesa del tampone (qui da solo ci sono 5K morti)
- Nessuno, ed intendo nessuno, meccanismo di tracking e controllo di potenziali contagiati con conseguente autocontagio in famiglia di decine di migliaia di persone
- Nessun intervento sul territorio in alcun modo volto a tutelare le fasce a rischio
- Interventi tardivi ed inefficienti nei tamponi. Gente che AD OGGI non ha ricevuto il tampone ed è 100% covid positiva (abbiamo casi anche qui sul forum). La mortalità per un under 50 di questo virus, se non hai tumori o sfighe grosse, è 0. Intendo 0. Se lo fai sedimentare senza uno straccio di protocollo medico non è zero. Se invece di un under 50% lo applichi ad un 75enne con problemi respiratori lo hai ucciso se intervieni con 15 giorni di ritardo
- Un numero ancora più imbarazzante di ritardi sui tamponi per gli ospedalieri ed il personale medico, in parte ucciso, in parte diventato veicolo di contagio. Gente mandata a lavorare anche se palesemente col covid
- Nessuno sharing di info su dove siano localizzati questi mirabolanti contagi (che sono almeno 20x in lombardia). Quindi nessuna possibilità di avere azione attiva per difendersi. Magari hai il pronto soccorso con 95% di positivi e lo lasci aperto

La lista è ancora molto lunga. Non si sa nulla, ed ogni minuto che si scopre qualcosa ti viene da piangere

onaka
21-04-2020, 10:54
Credo che non sia chiaro al 100% cosa sia successo in Lombardia. Io ho raccolto (molte) testimonianze dirette e ogni giorno me ne esce una nuova, e sono sicuro di sapere il bottom 10% perché questa cara gente starà mettendo tutta la polvere sotto il tappeto

- Le RSA cui sono stati mandati i malati di covid
- I reparti ospedalieri del tutto mixati senza separazione
- Covid-presunti messi un pò ovunque negli ospedali, in attesa del tampone (qui da solo ci sono 5K morti)
- Nessuno, ed intendo nessuno, meccanismo di tracking e controllo di potenziali contagiati con conseguente autocontagio in famiglia di decine di migliaia di persone
- Nessun intervento sul territorio in alcun modo volto a tutelare le fasce a rischio
- Interventi tardivi ed inefficienti nei tamponi. Gente che AD OGGI non ha ricevuto il tampone ed è 100% covid positiva (abbiamo casi anche qui sul forum). La mortalità per un under 50 di questo virus, se non hai tumori o sfighe grosse, è 0. Intendo 0. Se lo fai sedimentare senza uno straccio di protocollo medico non è zero. Se invece di un under 50% lo applichi ad un 75enne con problemi respiratori lo hai ucciso se intervieni con 15 giorni di ritardo
- Un numero ancora più imbarazzante di ritardi sui tamponi per gli ospedalieri ed il personale medico, in parte ucciso, in parte diventato veicolo di contagio. Gente mandata a lavorare anche se palesemente col covid
- Nessuno sharing di info su dove siano localizzati questi mirabolanti contagi (che sono almeno 20x in lombardia). Quindi nessuna possibilità di avere azione attiva per difendersi. Magari hai il pronto soccorso con 95% di positivi e lo lasci aperto

La lista è ancora molto lunga. Non si sa nulla, ed ogni minuto che si scopre qualcosa ti viene da piangere

Non avevo dubbi gia' da Febbraio che saremmo stati retards a gestire situazioni del genere.
Standard.

Siamo un grande popolo.

bluetiger85
21-04-2020, 11:25
Credo che non sia chiaro al 100% cosa sia successo in Lombardia. Io ho raccolto (molte) testimonianze dirette e ogni giorno me ne esce una nuova, e sono sicuro di sapere il bottom 10% perché questa cara gente starà mettendo tutta la polvere sotto il tappeto

- Le RSA cui sono stati mandati i malati di covid
- I reparti ospedalieri del tutto mixati senza separazione
- Covid-presunti messi un pò ovunque negli ospedali, in attesa del tampone (qui da solo ci sono 5K morti)
- Nessuno, ed intendo nessuno, meccanismo di tracking e controllo di potenziali contagiati con conseguente autocontagio in famiglia di decine di migliaia di persone
- Nessun intervento sul territorio in alcun modo volto a tutelare le fasce a rischio
- Interventi tardivi ed inefficienti nei tamponi. Gente che AD OGGI non ha ricevuto il tampone ed è 100% covid positiva (abbiamo casi anche qui sul forum). La mortalità per un under 50 di questo virus, se non hai tumori o sfighe grosse, è 0. Intendo 0. Se lo fai sedimentare senza uno straccio di protocollo medico non è zero. Se invece di un under 50% lo applichi ad un 75enne con problemi respiratori lo hai ucciso se intervieni con 15 giorni di ritardo
- Un numero ancora più imbarazzante di ritardi sui tamponi per gli ospedalieri ed il personale medico, in parte ucciso, in parte diventato veicolo di contagio. Gente mandata a lavorare anche se palesemente col covid
- Nessuno sharing di info su dove siano localizzati questi mirabolanti contagi (che sono almeno 20x in lombardia). Quindi nessuna possibilità di avere azione attiva per difendersi. Magari hai il pronto soccorso con 95% di positivi e lo lasci aperto

La lista è ancora molto lunga. Non si sa nulla, ed ogni minuto che si scopre qualcosa ti viene da piangere

Invece è chiarissimo ed è quello che succede anche da altre parti.
Ti parlo della mia esperienza personale, mia sorella è diventata madre nei giorni scorsi quindi ha girato un po' nell'ospedale di Benevento.
Quando è entrata le hanno fatto l'interrogatorio, chiedendole se avesse avuto qualche problema influenzale negli ultimi 15 giorni. Mia sorella ha detto no ms ha avuto un leggero raffreddore che gli aveva fatto perdere il senso del gusto e dell'olfatto. Quando lo ha riferito l'hanno dichiarata potenziale Covid. Eccesso di premura? Ma quando mai. L'hanno messa nel reparto con tutte le altre donne incinte, con infermieri senza nessun dispositivo di protezione individuale (nemmeno i guanti). Ha chiesto visto che pensate possa avere il virus mi fate il tampone? Han risposto assolutamente no.
Mia sorella fortunatamente non dovrebbe avere il virus (chissà se ce l'ha o no), ma se lo avesse avuto la piazzate in mezzo a tutti gli altri?

Per quanto riguarda il tracking, è inesistente non solo in Lombardia (credo si sia iniziato per bene solo in Veneto). Tra l'altro ti avevo scritto qualcosa in merito rispondendoti in un altro post al quale non hai dato più replica.
Ti porto ancora esempi, la signora che abita al piano di sopra sono ormai 20 giorni che è intubata in terapia intensiva per covid. Vive con il marito e la figlia che hanno avuto una leggere febbre. Parlando dal balcone con il tipo gli ho chiesto se almeno loro avessero fatto il tampone. Chiaramente ha detto di no, non te lo fanno se non stai crepando in ospedale. Se non lo fanno alle persone conviventi di gente intubata, come si può pensare che gente che comunque condivide spazi comuni (ascensori, scale) tipo me possa essere trackata? Vivo in Emilia non nel Burundi. Emilia.

Per quanto riguarda le RSA basta che googoli un po' e le trovi in tutte le province. Avevo letto un articolo a metà mese che diceva che in Emilia Romagna da dati ISS le morti in % nelle case di riposo sono le più alte d'Italia.
Poi i numeri in assoluto sono più alti in Lombardia perchè lì ci sono più RSA.

Io vedo gli stessi problemi della Lombardia non solo in Lombardia, se poi voi dove vivete avete altre esperienze sono curioso di conoscerle.

banditos
21-04-2020, 11:31
Non avevo dubbi gia' da Febbraio che saremmo stati retards a gestire situazioni del genere.
Standard.

Siamo un grande popolo.
Scusami però con la retorica populista del "siamo un grande popolo" , facciamo tutti schifo et similia si potrebbe anche finirla dal momento che non aggiunge nulla alla discussione. Qui vi è da ricercare responsabilità gestionali, politiche etiche penali e civili, qui non si tratta di fare di tutta un'erba un fascio poiché proprio questa deriva e questo pensiero ci ha portato ad avere una classe dirigente inetta come quella attuale. Ritengo che in Lombardia Fontana abbia le sue gravissime responsabilità così come gli assessori e le varie direzioni sanitarie sia pubbliche che private, responsabilità che purtroppo nessuno ammetterà in prima persona ma cercherà di far ricadere su qualcuno più in basso nella catena di comando, atteggiamento sempre più comune in ogni campo della vita sociale e civile. Non è un discorso di appartenenza ad una fazione politica, il Veneto a guida Lega non ha fatto scellerate scelte portando un intero paese sull'orlo del baratro economico e con la colpa di aver mandato a morire migliaia di persone. Lo ripeto: avessero un minimo di dignità dovrebbero presentare le dimissioni seduta stante e dovrebbero chiedere scusa a tutto il paese ed invece assisteremo al solito patetico teatrino e dovremmo aspettare la solita magistratura che tra una decina d'anni emetterà la sentenza penale anche se mi auguro che i lombardi e gli italiani ci mettano meno tempo a dare un loro giudizio etico e politico

sgamble
21-04-2020, 12:05
È questo che non si capisce: come è possibile che in lombardia ci sia un numero di morti cosí tanto piú alto rispetto alle altre regioni se bene o male le carenze e i punti deboli sono gli stessi.

Io comunque sono davvero curioso di vedere i risultati dei test sierologici (che se dio vuole cominceranno presto) per sapere finalmente l estensione effettiva del contagio

Inviato dal mio FIG-LX1 utilizzando Tapatalk

bluetiger85
21-04-2020, 12:22
È questo che non si capisce: come è possibile che in lombardia ci sia un numero di morti cosí tanto piú alto rispetto alle altre regioni se bene o male le carenze e i punti deboli sono gli stessi.

Io comunque sono davvero curioso di vedere i risultati dei test sierologici (che se dio vuole cominceranno presto) per sapere finalmente l estensione effettiva del contagio

Inviato dal mio FIG-LX1 utilizzando Tapatalk

Non me lo spiego nemmeno io.

Un fattore potrebbe essere l’esposizione intesa come numero di persone che potrebbero essere coinvolte. In questo senso il numero alto delle RSA in Lombardia può spostare un po’ di numeri ma bisognerebbe verificare meglio.

Blitz76
21-04-2020, 14:50
Quando una persona non la vuoi mai al tavolo ora piu che mai :galb:


https://i.postimg.cc/nVRz9B7q/asintomatico.png (https://postimages.org/)

happylittleboozer
22-04-2020, 09:33
Grazie per la testimonianza. Ma secondo te, da quel che vedi nella tua zona, si puo condurre una vita seminormale cercando di proteggere le categorie a rischio quali anziani e immunodepressi?

La domanda in sostanza è capire se questo virus riempirebbe cmq gli ospedali anche se venissero protette le fasce piu deboli. Che ne pensi?

E' quello che speriamo tutti di tornare a una vita seminormale, di sicuro proteggendo le categorie a rischio non si può ottenere peggio di quello che è successo, quindi gli ospedali sarebbero sicuramente meno oberati.

Ma un conto sono le intenzioni, è preoccupante vedere come (non) sono organizzate e attrezzate le strutture sanitarie e tutto il sistema di supporto per l'emergenza (numeri utili, medici di base sostitutivi,croce rossa) .

filippo
22-04-2020, 10:35
Fonte Ministero Salute: la mortalità al Nord da settembre 2019 a aprile 2020

https://pbs.twimg.com/media/EWMoPvGWkAARnAs?format=jpg&name=medium

trend dal 2016

https://pbs.twimg.com/media/EWMpSruXYAAh2nD?format=png&name=900x900


Edit: articolo che conferma quanto detto da molte persone nel 3d

https://www.ilpost.it/2020/04/22/lombardia-malati-sospetti-covid-non-esistono/

gudariak
22-04-2020, 11:20
Provo a ricapitolare:

La gestione è imbarazzante, Fontana non ha migliorato la sua immagine dal famoso video della mascherina, anzi etc, etc, etc.

Proviamo a ipotizzare uno scenario:
Non abbiamo minimamente le capacità diagnostiche per testare la popolazione (virus o anticorpi), nemmeno dal punto di vista statistico serio.

Quindi di dati certi nemmeno l'ombra.l'unica cosa che possiamo determinare con ragionevole certezza è l'occupazione delle terapie intensive e ingressi al pronto soccorso, e i delta del morti YoY.

i morti crescono a dismisura specialmente nelle fascie di popolazione anziana.
Gli ospedali iniziano a vedere la luce.

Basta. non sappiamo altro.

Nel frattempo siamo chiusi in casa, limitando i vettori di contagio a le famiglie e servizi sanitari ( probabilmente anche supermercati, ma non mi sembra che ci sia una strage di cassiere prossime alla pensione)
sufficiente per mantenere un flusso di ingressi nel pronto soccorso, in diminuzione ma sempre importanti.

Ma.

Ogni volta che si fanno dei test a tappeto su una popolazione determinata, viene fuori che il tasso di penetrazione del virus è altissimo ( caso emblematico in USA: Una prigione, un malato positivo, tutti gli altri positivi sani)

Mi fa pensare che di virus in giro ce ne sia davvero tanto.

Il che è un bene. per molti fattori:
- La mortalità è più bassa del previsto.
- Ci stiamo già convivendo con il virus.
- Stiamo creando immunità di gregge ( ammesso che il Covi-19 crei immunità, ma questa è un'altra storia)

Con queste premesse, credo che l'unico gauge che serve per gestire la fase 2 sia l'occupazione degli ospedali.
Prima o poi dovremmo contagiarci tutti, basta farlo con una velocità che ci permetta di reggere in ospedale.

in questa ottica, e considerato che questo stronzo non colpisce i bambini, tempo che tireranno fuori il vaccino sarà diventato inutile:

I vecchi moriranno con buona pace del INPS ( sono sessantenne, fumatore, iperteso e sovrappeso, quindi io dovrei stare in questa casellina)
Gli adulti e i bambini si immunizzeranno da soli
e business as usual.

Il Covid-19 porterà la aspettativa di vita indietro di 20 anni, moriremmo a 75 invece che a 82... e sticazzi.

Resta da risolvere quali rubinetti dobbiamo usare per regolare il flusso di malati per non debordare gli ospedali e siamo a posto.

Ma di rubinetti ne parliamo in un altro post.