PDA

Visualizza Versione Completa : Nuovo CoronaVirus



Pagine : 1 2 3 4 5 6 7 [8]

yomik
25-11-2020, 08:07
Io spero che i neo vaccinati vadano di loro sponte in reparti covid a stretto contatto con i malati conclamati,stiano li dentro per 2 giorni senza alcuna protezione di sorta,e poi aspettiamo i veri risultati empirici per 18 mesi.

Se i neovaccinati non si ammalano di niente e non hanno effetti avversi gravi allora che comincino le vaccinazioni di massa.


Mi aspetto che tu sia uno dei primi volontari ad entrare a stretto contatto con i malati covid e rimanerci per 2 giorni.

Lo farai,vero?

enough

zio_slim
25-11-2020, 12:19
https://www.bitchute.com/video/g9bu7E8ESNGX/

Blitz76
25-11-2020, 19:29
Notizia dall'Australia

https://i.postimg.cc/nVdCjrPs/australia.png (https://postimages.org/)

Blitz76
25-11-2020, 20:07
https://www.euronews.com/2020/11/13/coronavirus-should-we-be-worried-about-denmark-s-covid-19-mutation


Coronavirus: Should we be worried about Denmark's COVID-19 mutation in mink? Access to the commentsCOMMENTS
By Euronews • last updated: 23/11/2020


SHARE THIS ARTICLE

Denmark revealed in September that it would cull 17 million mink after a dozen people were infected with a mutated form of COVID-19 in North Jutland, eight from within the fur farming industry and a further four from within the communities nearby.

It wasn’t the first time that mink had contracted the virus and passed it on to humans. In April 2020, a mink farm worker in the Netherlands was diagnosed with COVID-19 and it was later proven that both human-to-mink and mink-to-human transmission can occur.

In the months since, infections in mink have been reported in Italy, Spain, Sweden and the United States.

The difference in Denmark was that the COVID-19 detected in the mink and the humans they infected was mutated, suggesting that even as pharmaceutical companies seem on the brink of a vaccine to the virus, new - and potentially more dangerous - strains may be evolving.

Netherlands: Culling of 10,000 minks postponed after two cases of COVID-19 animal transmission
Spain to cull 90,000 mink after farmworkers test positive for COVID-19
Denmark to cull millions of minks after mutated coronavirus spreads to people
What is a mutation?
According to the European Centre for Disease Control (ECDC), COVID-19 has mutated at least 20 times since it was first detected in humans in 2019. Most of these mutations have had little effect on the virus and some have even made it weaker, according to a sample taken in October 2020.

But when a virus switches from one species to another, mutations can be more severe. The virus adapts and develops in a new host with different biological and genetic makeup. When it is then passed back to the original species, it may be a stronger and more resilient virus.

SPONSORED CONTENT
Using biomimicry for cleaner water
Total’s Research & Development (R&D) teams are working on nature-based solutions to ensure cleaner water from crude oil extraction processes.
Ad by Total
That means that if you have immunity to one strain of COVID-19 - through a vaccine, for example - but then contract another strain that has mutated in a different species, you may not have immunity.

What’s the good news?
Although the new strain had mutated, scientists don’t yet know whether that means that the virus is more deadly.

Indeed, the ECDC points out that while the strain is different, genetically, patients infected with mink-related variants have no worse symptoms to those with non-mink-related COVID-19. Equally, mink farming is a relatively small sector of the global agriculture industry and mink spreading COVID-19 across borders en masse is unlikely.

In its conclusions, the ECDC says that the overall risk to human health in the general population is low, while for those who work in mink-farming it is moderate.

Equally, while the outbreak in Denmark has been severe, in Italy in August a single mink was found to have contracted COVID-19 and although 1,500 of its fellow mink were tested, none were found to have contracted the virus.

Meanwhile, in the Netherlands, the outbreak led to the bringing forward of the ban on mink farming in the country from January 2021 to January 2024, which will be welcomed by animal rights groups.

And the bad news?
The mink variant has raised concerns because of its effect on antigenicity, which means the capacity to induce an immune response. Since vaccines are all about inducing immunity, the fear is that COVID-19 vaccines would not protect against this strain of the virus.

The worst-case scenario is that multiple new strains develop from animal-to-human and human-to-animal transmission, which could in theory require multiple vaccines. Given how long it takes to develop a vaccine, the fear is that COVID-19 keeps mutating and never goes away.

But - and it is a very big but - there is at present no evidence that this new strain is any less susceptible to the vaccines currently in development.

Why mink?
The most highly susceptible animals to SARS-CoV-2 are cats, lions, tigers, ferrets, mink and two species of hamster and bat, Egyptian fruit bat and Golden Syrian hamsters.

Mink come from the same family as ferrets, which as far back as the mid-1930s have been used by scientists to study influenza viruses and more recently to test flu vaccines and antivirals.

The reason ferrets make good subjects is because unlike mice - which are typically used as test subjects by scientists - they show symptoms similar to humans, including fever and sneezing.

But the reason COVID-19 spread so quickly among mink in Denmark is likely due to the intensive nature of the industry, which involves keeping hundreds of animals in steel mesh cages and in close quarters to each other.

Europe is the world leader in fur production, with more than 27 million mink pellets produced annually and more than 2,750 farms, 1,100 of them in Denmark.

Blitz76
26-11-2020, 15:36
https://www.youtube.com/watch?v=tPJ6dzOzyro

AAKK
29-11-2020, 16:56
Sono capitato per caso su questa discussione, certo che per un forum composto da utenti che si ritenevano (almeno quando ci guardavo) più “intelligenti della media”, non siete tanto svegli, o in alternativa la “media” è molto vicina alla disabilità mentale.

Blitz76
29-11-2020, 18:04
Sono capitato per caso su questa discussione, certo che per un forum composto da utenti che si ritenevano (almeno quando ci guardavo) più “intelligenti della media”, non siete tanto svegli, o in alternativa la “media” è molto vicina alla disabilità mentale.


Di solito l'intelligenza media è il copia e incolla :D scusatemi ma na volta lo volevo dire :D

Fecciu
30-11-2020, 09:25
Sono capitato per caso su questa discussione, certo che per un forum composto da utenti che si ritenevano (almeno quando ci guardavo) più “intelligenti della media”, non siete tanto svegli, o in alternativa la “media” è molto vicina alla disabilità mentale.

Le ultime 15 pagine sono spazzatura immonda creata soltanto da 2-3 utenti a cui, per fortuna, quasi nessuno è andato dietro.
Se cerchi nel mezzo del thread una discussione interessante c'è stata.

Rimane che, ormai, a postare seriamente in questo forum sono quattro gatti.

AAKK
30-11-2020, 13:52
Allora ho saltato i post interessanti, ma al di là di ciò che si pensi, ci sono alcune evidenze, ed alcune incongruenze logiche che dovrebbero far meditare tutti.
Poi si possono trarre conclusioni diverse ma quello che mi spaventa è la cecità verso le evidenze.
Poi al di là del forum alcune posizioni estreme di parte dell’opinione pubblica, che ancora si lascia convincere da politicanti e sistemi evidentemente corrotti, revolving doors gli uni per gli altri.
Boh secondo me c’è davvero da avere paura per il disastro sociale che si sta preparando.

Blitz76
30-11-2020, 17:17
Ma si , che me frega lasciatemi magna :D

Su amazon si trova il manuale di Harari prime incluso .


https://i.postimg.cc/fR6zyw1d/harari.png (https://postimages.org/)

https://i.postimg.cc/ydf03Q92/harari.png (https://postimages.org/)

Ammazza sta zanzara, :D

https://i.postimg.cc/KYKY5mKG/valori.png (https://postimages.org/)

https://i.postimg.cc/43pDG0qv/valori.png (https://postimages.org/)

https://i.postimg.cc/HnvK318m/valori.png (https://postimages.org/)

I concetti di Harari sono ben ordinati sembrano quasi i bignami dell'eta attuale :D ( mo me tocca leggermelo tutto , ouch )

pato86
04-12-2020, 17:01
https://youtu.be/TS7SiCIXcrc

Blitz76
21-12-2020, 18:23
https://www.youtube.com/watch?v=Ca7AzKgQCD4

Blitz76
24-12-2020, 06:22
https://i.postimg.cc/L5Sj6cHd/3543.jpg (https://postimages.org/)


South African Covid-19 variant may be 'more effective at spreading'
Research still to confirm threat posed but variant does not appear to provoke more serious symptoms

Coronavirus – latest updates
See all our coronavirus coverage
A nurse at Lancet Netcare hospital performs a Covid-19 test in Johannesburg.
A nurse at Lancet Netcare hospital performs a Covid-19 test in Johannesburg. Photograph: Luca Sola/AFP/Getty
Jason Burke
Wed 23 Dec 2020 17.48 GMT

422
The South African variant of Covid-19, two cases of which have now been detected in the UK, is likely to be more transmissible, may hit young people harder, and may be slightly more resistant to vaccines, scientists in South Africa believe.

However, research is still continuing to confirm the threat posed by the variant, which does not appear to provoke more serious symptoms or require different treatment.

There are also some fears that the more numerous individual mutations of the South African variant may make it able to “re-infect” individuals who have already caught the virus and recovered.

Scientists in South Africa are still working “calmly and methodically” to fully understand the new variant, known as 501Y.V2. Data on the South African variant, which has swept across a swath of the country, has already been compared by scientists to the UK variant detected last week.

“Putting our data together with that in the UK, this [South African] variant is a bit more effective at spreading from person to person and that is not good. It means we have to get a bit better at stopping it,” said Dr Richard Lessells, one of the specialists leading research into the new variant in South Africa.


What do we know about the two new Covid-19 variants in the UK?
Read more
“Ours raises a few more concerns for a vaccine [than the UK variant] … Another worry is reinfection. We are currently doing the careful, methodical work in the laboratory to answer all the questions we have and that takes time.”

Advertisement

The mutations detected in new South African variant may allow the virus to better bind to and enter cells than previous variants, potentially easing transmission, scientists say.

The new variant was discovered through routine surveillance by a network of laboratories around South Africa, and found in almost 200 samples collected from more than 50 different health facilities. Originally confined to coastal regions, the variant is now spreading inland.

The new variant has multiple changes in the spike protein, the part of the virus that binds to cells inside the human body and that is also the main target for many of the antibodies produced during infection or after vaccination. Scientists have isolated one particular mutation – N501Y, common to both the new UK variant and that from South Africa – which they believe is important to its ability to spread fast.

“At this stage, there is no clear evidence of the new variant being associated with more severe disease or worse outcomes but clinicians are undertaking more studies to establish if this new variant does change the course of the disease,” scientists have told local media. “Patients will in all likelihood present with the same spectrum of symptoms as before.”

Epidemiologists point out that death rates could rise if the new variant spreads with a speed that overwhelms healthcare systems, however.

“This lineage spread rapidly, becoming within weeks the dominant lineage in the Eastern Cape and Western Cape provinces. While the full significance of the mutations is yet to be determined, the genomic data, showing the rapid displacement of other lineages, suggests that this lineage may be associated with increased transmissibility,” a research paper published this week said.

South Africa has recorded 940,000 cases of Covid-19, with almost 25,000 deaths, according to official statistics. Excess mortality studies suggest a death toll of more than 56,000.

At least five countries, including Germany, have imposed bans on travel from South Africa following the detection of the new variant.

After a first wave in South Africa peaked in July and August, the daily total for new cases fell dramatically. However, the number of new infections began to rise steeply at the beginning of December, reaching 11,000 earlier this week.

Many cases are among young people, aged 15 to 25, but it is unclear if this is a consequence of the new variant or behaviour. A series of mass parties celebrating the end of the South African school year have been blamed for accelerating the spread of infections. A second wave had been predicted in South Africa but not for another two to six months.

“It is still very early but at this stage, the preliminary data suggests the virus that is now dominating in the second wave is spreading faster than the first wave,” Prof Salim Abdool Karim, the chairman of the government’s ministerial advisory committee, said.

South Africa may see “many more cases” in the new wave than it experienced earlier this year, Abdool Karim said.

https://www.theguardian.com/world/2020/dec/23/south-african-covid-19-variant-may-be-more-effective-at-spreading

CoppaCobram
25-12-2020, 13:40
Giusto per capire di cosa si può scrivere in questo 3ed...

Bisogna scrivere di quanto è vera la pandemia e quanto è buono il vaccino o si può dissentire come ho fatto prima del ban postando documenti ufficiali e inopinabili?


Chiedo preventivamente per un amico.

k4cka
25-12-2020, 14:00
Giusto per capire di cosa si può scrivere in questo 3ed...

Bisogna scrivere di quanto è vera la pandemia e quanto è buono il vaccino o si può dissentire come ho fatto prima del ban postando documenti ufficiali e inopinabili?


Chiedo preventivamente per un amico.

falli star lì a cagarsi addosso per le varianti che stanno cagando ogni giorno per farli vaccinare in fretta e furia

CoppaCobram
25-12-2020, 16:25
falli star lì a cagarsi addosso per le varianti che stanno cagando ogni giorno per farli vaccinare in fretta e furia

A parte il fatto che ci vorranno anni per vaccinare 40 milioni di persone in Italia(e i conti sono facili e veloci da fare),credo cha la campagna vaccinale volontaria sarà un flop importante non arrivando nemmeno ad un 30% di aderenti.

Dicevo che i conti sono facili da fare.


per raggiungere l'immunità di gregge servono 40 milioni di italiani,quindi 80 milioni di vaccini.


Supponendo il best case scenario in cui è già tutto disponibile e pronto immediatamente serve effettuare 220k iniezioni al giorno per 365 giorni cosecutivi.



Per cui è più probabile che la pandemia diventi endemica,ciclica,e innocua,per fatti propri.


Lo scopo del vaccino mRNA non è la protezione dalla covid19 ma la porta d'ingresso al transumanesimo trattato nel libro di Klaus Shwab "La quarta rivoluzione industriale"



Se non credete al fatto che il microchip sottocutaneo è già realtà e sarà usato come passaporto vaccinale leggete un po' questa ricerca del MIT e relativa pubblicazione.



Il libretto delle vaccinazioni si scrive sottopelle



https://www.ansa.it/canale_scienza_tecnica/notizie/biotech/2020/01/02/il-libretto-delle-vaccinazioni-si-scrive-sottopelle-_61f4d474-f94c-4f78-b89d-746eaa1d59b3.html


Biocompatible near-infrared quantum dots delivered to the skin by microneedle patches record vaccination



https://stm.sciencemag.org/content/11/523/eaay7162


Storing medical information below the skin’s surface



https://news.mit.edu/2019/storing-vaccine-history-skin-1218

k4cka
25-12-2020, 19:03
spero di crepare prima di quando ad ogni bestemmia mi verrà data una multa e per pulirmi il culo dopo aver cagato dovrò usare le conchigliette

CoppaCobram
29-12-2020, 11:37
"La Spagna registrerà i cittadini che rifiutano il vaccino anti-Covid"


https://europa.today.it/attualita/spagna-registro-no-vax.html



A voi le conclusioni con relativi anatemi nel caso foste d'accordo.

supersam
29-12-2020, 12:24
"La Spagna registrerà i cittadini che rifiutano il vaccino anti-Covid"


https://europa.today.it/attualita/spagna-registro-no-vax.html



A voi le conclusioni con relativi anatemi nel caso foste d'accordo.Mi sembra ottima cosa, ti si sta dando la libertà di scelta, poi però devi farti carico delle conseguenze

CoppaCobram
29-12-2020, 13:16
Mi sembra ottima cosa, ti si sta dando la libertà di scelta, poi però devi farti carico delle conseguenze

Mi sta bene,ma allora la cosa va estesa a tutte le patologie esistenti.


Fumi,mangi male,conduci uno stile di vita insano,fai incidenti in auto con colpa,etc...etc... ti paghi tutto privatamente oppure esoneri dal pagamento delle tasse chi non si vuole vaccinare.

CoppaCobram
29-12-2020, 13:22
Vaccino anti Covid, Aifa dà via libera a ottenere sei (e non cinque) dosi da ogni fiala Pfizer: così l’Italia ne avrà 32 milioni anziché 27


https://www.ilfattoquotidiano.it/2020/12/29/vaccino-anti-covid-aifa-da-via-libera-a-ottenere-sei-e-non-cinque-dosi-da-ogni-fiala-pfizer-cosi-litalia-ne-avra-32-milioni/6050040/



Possiamo sancire definitivamente che siamo alla più grande sperimentazione di massa della storia?


Astrazeneca per non sapere la posologia del suo vaccino si è ritirata dal mercato e non ha avuto nessuna autorizzazione e questi autorizzano un vaccino mRNA facendo il cazzo che gli pare?


Ma stiamo scherzando?


Dalle liste di proscrizione ai vaccini alla cazzo di cane.



Andate avanti voi e pregate che non lo rendano obbligatorio perché una roba del genere causerà sommosse civili violente e attentati.

Io ve lo dico.

peppe70
29-12-2020, 15:55
Io ve lo dico.

mo me lo segno, ciao

peppe70
29-12-2020, 15:59
sul Post trovi la spiegazione, ma sono sicuro che non ti farà cambiare idea, per la stupidità non esistono vaccini

https://www.ilpost.it/2020/12/29/fiale-vaccino-sei-dosi/

CoppaCobram
29-12-2020, 16:07
sul Post trovi la spiegazione, ma sono sicuro che non ti farà cambiare idea, per la stupidità non esistono vaccini

https://www.ilpost.it/2020/12/29/fiale-vaccino-sei-dosi/



E non potevano farlo direttamente alla fonte?

Sai ci avrebbero guadagnato il 20% in più.


Continua a credere alle fate che è meglio.


Astrazeneca esce dal mercato e non ha nessuna autorizzazione per la storia della dose e mezza e qua da un giorno all'altro si inventano vaccini in più così,perché gli va,tanto le cavie siete voi scimmie da laboratorio mica il CEO Bourla che ha già dichiarato che non si vaccinerà manco per il cazzo.



Meno male che gli intelligenti siete voi va.Siamo in una botte de fero aoooooooo

Blitz76
29-12-2020, 16:18
mo me lo segno, ciao

Ma ti farai vaccinare subito oppure aspetti il momento giusto ?

peppe70
29-12-2020, 16:42
Ma ti farai vaccinare subito oppure aspetti il momento giusto ?

aspetterò il mio turno, ho 50 anni, prima di me tocca a tante altre persone e categorie... secondo una stima che gira sulla rete per toccare i 30 milioni di vaccinati in Italia si arriverà al 2022 inoltrato

gruz
29-12-2020, 17:30
E non potevano farlo direttamente alla fonte?

Sai ci avrebbero guadagnato il 20% in più.


Continua a credere alle fate che è meglio.


Astrazeneca esce dal mercato e non ha nessuna autorizzazione per la storia della dose e mezza e qua da un giorno all'altro si inventano vaccini in più così,perché gli va,tanto le cavie siete voi scimmie da laboratorio mica il CEO Bourla che ha già dichiarato che non si vaccinerà manco per il cazzo.



Meno male che gli intelligenti siete voi va.Siamo in una botte de fero aoooooooo

mi linki per favore la dichiarazione del ceo di pfizer che dice che non si vaccinera'

Blitz76
29-12-2020, 17:35
https://i.postimg.cc/0j7MWKt1/ceo.png (https://postimg.cc/MfKpXH29)
https://i.postimg.cc/J7Xk4SRY/ceo2.png (https://postimg.cc/qgkR1bh2)

yomik
29-12-2020, 19:22
io continuo a chiedermi chi ha reintegrato sto scarto...

a chi sei andato a piangere in privato?

CoppaCobram
29-12-2020, 20:01
mi linki per favore la dichiarazione del ceo di pfizer che dice che non si vaccinera'

He said he’s also 59 and in relatively good health, so it’s not entirely appropriate for him to receive the vaccine before other people who need it more


https://www.cnbc.com/2020/12/14/pfizers-ceo-hasnt-gotten-his-covid-vaccine-yet-saying-he-doesnt-want-to-cut-in-line.html


Quanto sono buoni e generosi eh.

CoppaCobram
29-12-2020, 20:02
io continuo a chiedermi chi ha reintegrato sto scarto...

a chi sei andato a piangere in privato?

Tu esattamente chi sei?O chi credi di essere per porti in questo modo.


Abbassa le ali e stai nel tuo.

Blitz76
29-12-2020, 20:28
:galb::roll1::roll1::rm_fish::rm_fish::rm_fish::pl ay_ball::play_ball::partytime2::partytime2::bash:: bash::argue::argue::argue::adminpower::adminpower: :beer::beer::clapping::clapping::chair::chair::box ::box::bounce::bounce::welcomeani:

Non avevo idea che sarebbe resuscitato :D ma ritornano anche gli scatch :D

CoppaCobram
29-12-2020, 20:46
:galb::roll1::roll1::rm_fish::rm_fish::rm_fish::pl ay_ball::play_ball::partytime2::partytime2::bash:: bash::argue::argue::argue::adminpower::adminpower: :beer::beer::clapping::clapping::chair::chair::box ::box::bounce::bounce::welcomeani:

Non avevo idea che sarebbe resuscitato :D ma ritornano gli scatch :D



Gli scatch li fa quel yomicoso là che pensa di vivere nel mondo delle fate nel mentre si ritroverà distrutto entro il 2022,come milioni e milioni di altre persone,nessuno escluso.

Lasciamolo nel suo mondo in cui si crede megadirettoregeneraledistocazzo.Poveretto.

Blitz76
29-12-2020, 21:04
La smetti di rompere la gente che sta qui, rispetta le opinioni non prevalere , non aggredire , il mondo è pieno di bastardi almeno qui tratta gli altri come vieni trattato bene,

Non è un forum sul covid , quindi tieni a bada il tuo reazionismo bellico :)

yomik
29-12-2020, 21:30
Tu esattamente chi sei?O chi credi di essere per porti in questo modo.


Abbassa le ali e stai nel tuo.

che sennò??

yomik
29-12-2020, 21:35
Il bello di sto scarto umano è che al 99.9% non lo vedrete dire 1 delle parole che dice quassù col suo nome e cognome ed irl perchè farebbe la figura del fesso con tutti..

Al contrario di chi ha idee strampalate e ci mette la faccia, di rispetto per ste diarree umane non ne ho assolutamente..

Da ora in poi vai in ignore. 1 complain devo ricevere che voli again e a sto giro non ti salva nemmeno il padre eterno

CoppaCobram
29-12-2020, 22:07
che sennò??

Sennò cosa?

CoppaCobram
29-12-2020, 22:18
Il bello di sto scarto umano è che al 99.9% non lo vedrete dire 1 delle parole che dice quassù col suo nome e cognome ed irl perchè farebbe la figura del fesso con tutti..

Al contrario di chi ha idee strampalate e ci mette la faccia, di rispetto per ste diarree umane non ne ho assolutamente..

Da ora in poi vai in ignore. 1 complain devo ricevere che voli again e a sto giro non ti salva nemmeno il padre eterno


Ti ho chiesto gentilmente di evitare di scrivere in questo modo quando ti rivolgi a me.Sei uno screanzato.


Ad ogni modo:


1-non hai idea di quello che è la mia idea in merito perché non hai letto nessuno dei post che ho scritto


Basta questo punto per metterti in ridicolo davanti al mondo altrimenti ti disintegrerei su ogni tuo tentativo di ribattere.Anzi ti invito a farlo almeno il forum si renderà conto della tua inferiorità.

gruz
29-12-2020, 23:06
He said he’s also 59 and in relatively good health, so it’s not entirely appropriate for him to receive the vaccine before other people who need it more


https://www.cnbc.com/2020/12/14/pfizers-ceo-hasnt-gotten-his-covid-vaccine-yet-saying-he-doesnt-want-to-cut-in-line.html


Quanto sono buoni e generosi eh.

a parte che non vedo virgolettati ma comunque bourla avrebbe detto che essendo lui in buona salute non e' il caso di fare il vaccino prima di persone piu bisognose che mi pare diverso dal non volerlo fare manco per il cazzo

CoppaCobram
29-12-2020, 23:13
a parte che non vedo virgolettati ma comunque bourla avrebbe detto che essendo lui in buona salute non e' il caso di fare il vaccino prima di persone piu bisognose che mi pare diverso dal non volerlo fare manco per il cazzo

Ma ci credi davvero che il capo supremo non riesce a trovare due dosi di vaccino?



Per favore dai.


Come Conte dalla Gruber che disse la stessa cosa,poi arriva un De Luca qualunque e ruba il vaccino ad un altro ahahah

yomik
30-12-2020, 10:14
Ti ho chiesto gentilmente di evitare di scrivere in questo modo quando ti rivolgi a me.Sei uno screanzato.


Ad ogni modo:


1-non hai idea di quello che è la mia idea in merito perché non hai letto nessuno dei post che ho scritto


Basta questo punto per metterti in ridicolo davanti al mondo altrimenti ti disintegrerei su ogni tuo tentativo di ribattere.Anzi ti invito a farlo almeno il forum si renderà conto della tua inferiorità.

screanzato o "scrivi in italiano coglione di merda"???

i messaggi cancellati li leggo lo stesso...

hey superiore, grazie per essere ripassato da queste parti... arrivederci

Blitz76
30-12-2020, 14:07
https://i.postimg.cc/yNcGKcVr/vaccino-astran.png (https://postimg.cc/kVMsFVRx)

2ndo vaccino approvato in Gran Bretagna.


https://www.youtube.com/watch?v=bG-2Xp_9lG8

supersam
31-12-2020, 14:33
screanzato o "scrivi in italiano coglione di merda"???

i messaggi cancellati li leggo lo stesso...

hey superiore, grazie per essere ripassato da queste parti... arrivederciAddio fyp

yomik
31-12-2020, 18:56
Addio fyp

no è un arrivederci ad una data specifica ;)

supersam
31-12-2020, 20:09
no è un arrivederci ad una data specifica ;)Malemale! A meno che la data specifica sia > 2100

Blitz76
05-01-2021, 01:22
Sintesi dell'episodio di Entropy for Life

La situazione inglese vaccinazione in massa per contenere la larga diffussione del covid variante inglese

Situazione israeliana, vaccinazione in massa nell'ordine dell'1% , risultati su sistema di immunità di grege entro breve 2 mesi massimo , prime stime tra 2 settimane


https://www.youtube.com/watch?v=jE5ihLo1gIY

5 GENNAIO 2020 SITUAZIONE INGLESE

https://i.postimg.cc/x16t7LnW/5-gennaio-2020.png (https://postimg.cc/Yvm6LG43)

Diamond995
05-01-2021, 01:53
https://i.dailymail.co.uk/1s/2021/01/04/22/37601090-0-image-m-15_1609798095199.jpg

k4cka
05-01-2021, 08:45
Sintesi dell'episodio di Entropy for Life

La situazione inglese vaccinazione in massa per contenere la larga diffussione del covid variante inglese

Situazione israeliana, vaccinazione in massa nell'ordine dell'1% , risultati su sistema di immunità di grege entro breve 2 mesi massimo , prime stime tra 2 settimane


https://www.youtube.com/watch?v=jE5ihLo1gIY

5 GENNAIO 2020 SITUAZIONE INGLESE

https://i.postimg.cc/x16t7LnW/5-gennaio-2020.png (https://postimg.cc/Yvm6LG43)

In Africa che non hanno igiene,distanziamenti,mascherine e ospedali, com'è che non ci sono miliardi di morti?

peppe70
05-01-2021, 09:11
In Africa che non hanno igiene,distanziamenti,mascherine e ospedali, com'è che non ci sono miliardi di morti?

risposta secca: età media molto più bassa del resto del mondo (abbiamo visto che il covid-19 colpisce maggiormente le persone anziane), bassa densità della popolazione per kmq (in Africa il distanziamento sociale esiste da sempre per ragioni geografiche), scarsa mobilità della popolazione

a questi fattori ne vanno aggiunti altri due altrettanto importanti: molti paesi africani sono governati da pseudo dittature che tendono a filtrare drasticamente le notizie di cio che avviene al loro interno, e lo scarso livello tecnologico, unito a usanze locali in caso di morte, non consentono in alcuni casi una rapida e certa individuazione delle cause di un decesso.

k4cka
05-01-2021, 09:45
risposta secca: età media molto più bassa del resto del mondo (abbiamo visto che il covid-19 colpisce maggiormente le persone anziane), bassa densità della popolazione per kmq (in Africa il distanziamento sociale esiste da sempre per ragioni geografiche), scarsa mobilità della popolazione

In teoria tutto ciò vale anche per Brasile e India


a questi fattori ne vanno aggiunti altri due altrettanto importanti: molti paesi africani sono governati da pseudo dittature che tendono a filtrare drasticamente le notizie di cio che avviene al loro interno, e lo scarso livello tecnologico, unito a usanze locali in caso di morte, non consentono in alcuni casi una rapida e certa individuazione delle cause di un decesso.

però quando c'è da filmare i cuccioli pieni di mosche per raccattare soldi funziona tutto.

peppe70
05-01-2021, 09:57
il Brasile ha un governo gestito da un deficiente che ha negato che la pandemia fosse un problema finchè non ha avuto migliaia di morti nel paese, l'India ha delle metropoli con densità abitativa mostruosa e con carenze igienico sanitarie da incubo, c'era un articolo sul Post qualche mese fa in cui si descrive l'enorme problema dei rifiuti e fogne nelle città indiane

per il secondo punto si, gli aiuti umanitari vengono lasciati passare più facilmente perchè spesso le carestie sono utilizzate dai governi locali come pretesto per farsi rinnovare i prestiti internazionali o non restituirli proprio

Blitz76
05-01-2021, 12:38
@Kaka se dovessi sapere le risposte alle tue domande potrei tranquillamente sostituirmi al caro coppacobram, non mi pongo domande di questo tipo.

Le deduzioni di peppe70 possono darti un orientamento sul fenomeno pandemico in africa escludendo il Sud Africa probabilmente.

A livello statistico ho solo riportato notizie di future previsioni possibili visto l'emergere di una nuova variante forse piu' contagiosa delle versioni precedenti.

Blitz76
05-01-2021, 21:08
https://i.postimg.cc/xCjg92Sp/israel.png (https://postimg.cc/CZtb495b)


Israele ha avviato un programma di vaccinazione con Pfizer e Moderna accellerando la somministrazione del farmaco, ora sono arrivati a 15%, ossia un 1,5 milioni di cittadini israeliani, con un andamento di 150K al giorno di vaccinazione. ( per comparare i dati con futuri rilevamenti statistici )


https://i.postimg.cc/Y0rZmXyn/6-gennaio.png (https://postimages.org/)

https://covid.joinzoe.com/

AAKK
06-01-2021, 12:37
Il bello di sto scarto umano è che al 99.9% non lo vedrete dire 1 delle parole che dice quassù col suo nome e cognome ed irl perchè farebbe la figura del fesso con tutti..

Al contrario di chi ha idee strampalate e ci mette la faccia, di rispetto per ste diarree umane non ne ho assolutamente..

Da ora in poi vai in ignore. 1 complain devo ricevere che voli again e a sto giro non ti salva nemmeno il padre eterno

*complainT

AAKK
06-01-2021, 12:46
risposta secca: età media molto più bassa del resto del mondo (abbiamo visto che il covid-19 colpisce maggiormente le persone anziane), bassa densità della popolazione per kmq (in Africa il distanziamento sociale esiste da sempre per ragioni geografiche), scarsa mobilità della popolazione

a questi fattori ne vanno aggiunti altri due altrettanto importanti: molti paesi africani sono governati da pseudo dittature che tendono a filtrare drasticamente le notizie di cio che avviene al loro interno, e lo scarso livello tecnologico, unito a usanze locali in caso di morte, non consentono in alcuni casi una rapida e certa individuazione delle cause di un decesso.

Falso, Lagos ad esempio ha densità di popolazione circa 8 volte Milano, poi l’Italia ha fatto peggio di paesi più ricchi, più poveri, più popolati e meno, più “densi” e meno, più vecchi e meno, più caldi, più freddi.
Qualunque parametro tu voglia considerare l’Italia seguendo i dati ufficiali ha fatto peggio.

Ovviamente dato che nessuno ha avuto influenza stagionale quest’anno (che strano), Aspetteremo i dati relativi alle morti 2020 per ogni causa e verificheremo se ci sono andamenti “particolari” delle altre cause di morte

AAKK
06-01-2021, 12:58
il Brasile ha un governo gestito da un deficiente che ha negato che la pandemia fosse un problema finchè non ha avuto migliaia di morti nel paese, l'India ha delle metropoli con densità abitativa mostruosa e con carenze igienico sanitarie da incubo, c'era un articolo sul Post qualche mese fa in cui si descrive l'enorme problema dei rifiuti e fogne nelle città indiane

per il secondo punto si, gli aiuti umanitari vengono lasciati passare più facilmente perchè spesso le carestie sono utilizzate dai governi locali come pretesto per farsi rinnovare i prestiti internazionali o non restituirli proprio

Opinioni personali a parte, in Brasile ci sono meno morti per milione che in Italia, non hanno restrizioni assurde, che in Italia dopo 9 mesi hanno portato al disastro sanitario ed economico in cui ci troviamo.

Se voi giocaste KK 10000x all in preflop per 9 mesi e trovaste sempre solo AA e perdeste miliardi ad un certo punto non provereste qualcosa di diverso?

Blitz76
06-01-2021, 13:40
https://www.youtube.com/watch?v=0aywoENDo0c

Mentre la campagna vaccinazione ha iniziato il suo corso negli Usa 5 milioni, in Israele 1.5, etc ,

Blitz76
06-01-2021, 13:45
AAKK sembra un dato strano ma forse rilevante , i Paesi nell'emisfero sud , eccetto che per l'India hanno subito un effetto minore da covid rispetto ai paesi sviluppati ; ovviamente l'india per la forte densità di popolazione non é riuscito ad evitare il colpo , probabilmente.

AAKK
06-01-2021, 16:02
AAKK sembra un dato strano ma forse rilevante , i Paesi nell'emisfero sud , eccetto che per l'India hanno subito un effetto minore da covid rispetto ai paesi sviluppati ; ovviamente l'india per la forte densità di popolazione non é riuscito ad evitare il colpo , probabilmente.

Concordo sulla “particolarità”, ma possiamo prendere in considerazione OGNI parametro, dalla geografia alla densità di popolazione, dal paese con sanità pubblica più o meno efficiente, insomma scegline 1 e l’Italia risulterà comunque “incongruente”.

Ora che un influenza piuttosto “grave” ci sia è fuori discussione, ma che non venga strumentalizzata per governare a colpi di dpcm (da poco giudicati illegittimi e caducabili dal tribunale di Roma) veramente “comodi” è tutto da dimostrare.

Blitz76
06-01-2021, 16:41
Concordo sulla “particolarità”, ma possiamo prendere in considerazione OGNI parametro, dalla geografia alla densità di popolazione, dal paese con sanità pubblica più o meno efficiente, insomma scegline 1 e l’Italia risulterà comunque “incongruente”.

Ora che un influenza piuttosto “grave” ci sia è fuori discussione, ma che non venga strumentalizzata per governare a colpi di dpcm (da poco giudicati illegittimi e caducabili dal tribunale di Roma) veramente “comodi” è tutto da dimostrare.

Tu non hai mai visto un governo a lavoro :D ( pardon diciamo era una battuta per il modo di gestire il debito pubblico ma è uscita una critica su di te :D )

AAKK
06-01-2021, 16:54
Tu non hai mai visto un governo a lavoro :D ( pardon diciamo era una battuta per il modo di gestire il debito pubblico ma è uscita una critica su di te :D )

?

Comunque mi sfugge il link al momento ma mi hanno appena girato i dati morti USA (totali su base annua), li trovi sul sito del CDC, l’aumento tra il 2019 e 2020 è stato di 8 morti per 100k, da 870 a 878.
Per fare un raffronto con altri anni, ad esempio tra il 2014 e il 2015 l’aumento è stato di di 20 unità per 100k da 824 a 844.
Sempre più simile a un metodo di governo che una “pandemia” assassina ingestibile.

Edit: tra l’altro tornando al 2010 i morti per 100k erano 798, il che vuol dire che la crescita media annua è esattamente di 8 unità.
Di conseguenza è evidentemente una situazione che niente ha a che fare con il virus, piuttosto è un educazione ad una forma di “nuova normalità”

Blitz76
06-01-2021, 20:03
?

Comunque mi sfugge il link al momento ma mi hanno appena girato i dati morti USA (totali su base annua), li trovi sul sito del CDC, l’aumento tra il 2019 e 2020 è stato di 8 morti per 100k, da 870 a 878.
Per fare un raffronto con altri anni, ad esempio tra il 2014 e il 2015 l’aumento è stato di di 20 unità per 100k da 824 a 844.
Sempre più simile a un metodo di governo che una “pandemia” assassina ingestibile.

Edit: tra l’altro tornando al 2010 i morti per 100k erano 798, il che vuol dire che la crescita media annua è esattamente di 8 unità.
Di conseguenza è evidentemente una situazione che niente ha a che fare con il virus, piuttosto è un educazione ad una forma di “nuova normalità”

Se nel 2021 definisci il covid solo una febbre o polmonite ritieniti fortunato a non averlo contratto, le misure messe in atto hanno contenuto la diffusione altrimenti ci sarebbero state molte piu' morti rispetto a quelli che sono stati registrati e cmq sia faresti un po' mejo ad autocensurarti perché magari in uno di quei pochi "decessi" potresti trovare qualche parente , amico etc.

Sono quasi 7,5% della popolazione contagiata Usa al momento da Aprile 2020, quindi diciamo che non é una sorta di piccola pandemia.

Gli Usa hanno già vaccinato oltre 4 milioni di cittadini.

https://i.postimg.cc/HkH01BLn/covid.png (https://postimages.org/)

AAKK
06-01-2021, 21:07
Se nel 2021 definisci il covid solo una febbre o polmonite ritieniti fortunato a non averlo contratto, le misure messe in atto hanno contenuto la diffusione altrimenti ci sarebbero state molte piu' morti rispetto a quelli che sono stati registrati e cmq sia faresti un po' mejo ad autocensurarti perché magari in uno di quei pochi "decessi" potresti trovare qualche parente , amico etc.

Sono quasi 7,5% della popolazione contagiata Usa al momento da Aprile 2020, quindi diciamo che non é una sorta di piccola pandemia.

Gli Usa hanno già vaccinato oltre 4 milioni di cittadini.

https://i.postimg.cc/HkH01BLn/covid.png (https://postimages.org/)

1)definisco il covid per quello che è, tra gli under 60 con cartelle cliniche non compromesse ha tasso di letalità molto molto molto vicino allo 0.
Che qualcuno possa avere avuto perdite può dispiacere a livello personale, ma non giustifica le restrizioni che andrebbero valutare in maniera scientifica (alcune non hanno proprio senso) .

2)non ha senso dire “vabbè ma sarebbe andata peggio” è una tua ipotesi priva di fondamento, ci sono esempi di paesi che hanno fatto meglio dell’Italia senza restrizioni, e da non sottovalutare l’enorme impatto sull’occupazione e sui salari che si avrà a breve, esempio personale lavorando in un dei settori che è stato e sarà più colpito il mio stipendio è passato da circa RAL 150k a “probabilmente cambio carriera”

3)valutare i contagi ha poco senso, perché tra i “casi” vengono conteggiati gli asintomatici che sono la maggioranza, e non si può vivere in eterno lockdown perché tante persone non hanno niente.

4)che fine ha fatto l’influenza stagionale?
Ricordi gli scorsi anni, milioni di contagiati?
Sarebbe così difficile da credere che siano “diventati” casi covid?

Blitz76
06-01-2021, 23:06
AAKK se sei serio ok, comprensibile che in Usa e Svezia abbiano agito correttamente e avuto un effetto peggiore rispetto ad altri .

La malattia non causa morte under 50 probabilmente , si vero anche questo , peccato che tu non abbia sofferto di polmonite e come infezione porta la febbre a 39/40 costanti , na vera caxxata.

Ma gli ospedali pieni , operatori sanitari stremati da hyper lavoro? quello no ? farsi il quadruplo del clo perchè AAKK dice che almeno si preserva la libertà a chi si vuole contagiare ?

Se vuoi un giorno avvalerti delle strutture sanitarie dovresti essere solidare con loro e il loro lavoro mantenendo l'effetto tsunami contenuto .

AAKK
06-01-2021, 23:38
AAKK se sei serio ok, comprensibile che in Usa e Svezia abbiano agito correttamente e avuto un effetto peggiore rispetto ad altri .

La malattia non causa morte under 50 probabilmente , si vero anche questo , peccato che tu non abbia sofferto di polmonite e come infezione porta la febbre a 39/40 costanti , na vera caxxata.

Ma gli ospedali pieni , operatori sanitari stremati da hyper lavoro? quello no ? farsi il quadruplo del clo perchè AAKK dice che almeno si preserva la libertà a chi si vuole contagiare ?

Se vuoi un giorno avvalerti delle strutture sanitarie dovresti essere solidare con loro e il loro lavoro mantenendo l'effetto tsunami contenuto .

1)In USA gli Stati con meno restrizioni hanno avuto risultati migliori, la Svezia non sarà la nazione con meno morti per 100k ma ha un bilancio invidiabile considerando che ha lasciato vivere la popolazione

2)non ho detto che è una cazzata, ma che non giustifica la chiusura di una nazione per alcuni settori da Marzo praticamente, chi deve tutelarsi può fare lavorare a distanza e non uscire nessuno lo vieta, ma perché obbligare chiunque? Gli immunodepressi ci sono sempre stati ma fino a Gennaio non fregava una sega a nessuno

3)da Marzo per la sanità ci sarebbero stati diversi interventi che avrebbero potuto migliorare la risposta alla pressione che si prospettava, sia dal punto di vista delle strutture che del personale sanitario

4)chiunque si può avvalere di strutture sanitarie pubbliche in quanto chi ci lavora lo fa grazie a tasse e imposte dei contribuenti, non é conte o il covid a pagare gli accrediti cul c/c tutti i mesi, al limite si può discutere come ho detto nel punto 3 di migliorare il SSN, ma di certo non devo smettere di vivere perché un giorno potrei avere bisogno di un servizio per cui pago durante tutto il corso della mia vita è utilizzo praticamente mai.

5)E perdonami ma sul fatto che siano stremati, video di balletti nauseanti a parte, ti ponevi lo stesso problema quando andavi a cena in un fine dining?
Pensavi che chi ti serviva veniva da turni di 14 ore ripetuti per più volte la settimana e quindi evitavi di andare?
Oppure quando acquisti qualcosa a marchio Nike ti poni il problema che un bambino in Cambogia possa aver lavorato 100 ore la settimana per 5 dollari?

Blitz76
07-01-2021, 00:13
1)In USA gli Stati con meno restrizioni hanno avuto risultati migliori, la Svezia non sarà la nazione con meno morti per 100k ma ha un bilancio invidiabile considerando che ha lasciato vivere la popolazione




Di solito queste restrizioni di cui parli li soffrono i clochard, chi ha problemi di salute, etc... tu per la prima volta devi sacrificare il tuo tempo di svago, di baldoria perché ti impedisce di essere libero di goderti la vita.

In Francia dopo il megaraduno dei puffi sono andati in lockdown, poteva tenere tutto aperto ma non lo hanno fatto per una ragione , EMERGENZA sanitaria.

21 milioni di contagiati in USA su una popolazione di 350milioni , in italia 2 milioni di contagiati su 60 milioni , ossia 7.5% rispetto al 2% di contagiati , dove sarebbe migliori risultati ?

Grossomodo ora non ho controllato i numeri reali attuali della popolazione italiana e americana, mo controllo la svezia dai su cosi vediamo i risultati positivi migliori rispetto all'Italia.

Comunque sia la densità di abitazione tra italia 199xkm2 e svezia 23 abitanti per km2 è differente, e loro hanno quasi il doppio dei contagiati in proporzione alla popolazione , perché ?

Poi sto abuso del sistema sanitario gratuito che viene pagato con le tasse .. con le bollette , iva etc... lavorare con una intensità maggiore tutti i giorni come ora é

https://i.postimg.cc/3wPSQ20w/abitanti.png

(https://postimages.org/)

AAKK ti ho messo tra i utenti da ignorare puoi fare la stessa con me cliccando sul nickname ciao

AAKK
07-01-2021, 12:23
Di solito queste restrizioni di cui parli li soffrono i clochard, chi ha problemi di salute, etc... tu per la prima volta devi sacrificare il tuo tempo di svago, di baldoria perché ti impedisce di essere libero di goderti la vita.

In Francia dopo il megaraduno dei puffi sono andati in lockdown, poteva tenere tutto aperto ma non lo hanno fatto per una ragione , EMERGENZA sanitaria.

21 milioni di contagiati in USA su una popolazione di 350milioni , in italia 2 milioni di contagiati su 60 milioni , ossia 7.5% rispetto al 2% di contagiati , dove sarebbe migliori risultati ?

Grossomodo ora non ho controllato i numeri reali attuali della popolazione italiana e americana, mo controllo la svezia dai su cosi vediamo i risultati positivi migliori rispetto all'Italia.

Comunque sia la densità di abitazione tra italia 199xkm2 e svezia 23 abitanti per km2 è differente, e loro hanno quasi il doppio dei contagiati in proporzione alla popolazione , perché ?

Poi sto abuso del sistema sanitario gratuito che viene pagato con le tasse .. con le bollette , iva etc... lavorare con una intensità maggiore tutti i giorni come ora é

https://i.postimg.cc/3wPSQ20w/abitanti.png

(https://postimages.org/)

AAKK ti ho messo tra i utenti da ignorare puoi fare la stessa con me cliccando sul nickname ciao

Rispondo per chi leggerà, ma il non volersi confrontare è un chiaro segno di chiusura mentale, evidentemente non sei interessato ad una analisi, ma a propagandare quello che ti dice il “tiggì”

1)quindi tu non mangi perché in Africa ci sono bambini che muoiono di fame?

2)i lockdown sono stati fatti a caso, a partire dall’Italia a Marzo

3)i soli contagiati sono un dato irrilevante, se sono positivo e non ho neppure il raffreddore sticazzi, chiudiamo il mondo per gente che non ha niente?

4)impara a comprendere i dati, la Svezia è per lo più disabitata, e come se considerassi l’Italia compresa di mare, ad esempio Stoccolma ha una densità di popolazione superiore di oltre 3 volte quella di Milano

5)abuso del sistema sanitario? LOL io non ho MAI nella vita usufruito del SSN, ma ho sempre pagato per tenerlo attivo

Infine non leggerai ma lo faccio presente a qualcuno che avesse voglia di perderci 10 minuti, non hai risposto a nessuna delle domande che ti ho posto, perché la tua ipocrisia sul discorso dei poveri dottori era patetico!

Blitz76
07-01-2021, 12:42
Rispondo per chi leggerà, ma il non volersi confrontare è un chiaro segno di chiusura mentale, evidentemente non sei interessato ad una analisi, ma a propagandare quello che ti dice il “tiggì”

1)quindi tu non mangi perché in Africa ci sono bambini che muoiono di fame?

2)i lockdown sono stati fatti a caso, a partire dall’Italia a Marzo

3)i soli contagiati sono un dato irrilevante, se sono positivo e non ho neppure il raffreddore sticazzi, chiudiamo il mondo per gente che non ha niente?

4)impara a comprendere i dati, la Svezia è per lo più disabitata, e come se considerassi l’Italia compresa di mare, ad esempio Stoccolma ha una densità di popolazione superiore di oltre 3 volte quella di Milano

5)abuso del sistema sanitario? LOL io non ho MAI nella vita usufruito del SSN, ma ho sempre pagato per tenerlo attivo

Infine non leggerai ma lo faccio presente a qualcuno che avesse voglia di perderci 10 minuti, non hai risposto a nessuna delle domande che ti ho posto, perché la tua ipocrisia sul discorso dei poveri dottori era patetico!

Purtroppo ti leggo , i due mesi di lockdownd marzo-aprile hanno stressato tutti limitato la diffusione del contagio e dato del tempo prezioso per permettere alle Istituzioni di rallentare o ridurre drasticamente i numeri dei contagi. A Nord la diffusione era emergenziale, da campi da guerra.

10 anni fa il radiologo di un'ospedale si era lamentato che ero andato a fare la lastre due o tre volte per esaminare i miei polmoni per lui era uno spreco di denaro pubblico



Sul fatto della Svezia ci avevo pensato , ma direi anche il quintuplo basta non fare le ricerche :D

https://i.postimg.cc/fTHbZQYJ/densit.png (https://postimg.cc/MvQwb4PS)

AAKK
07-01-2021, 14:23
Purtroppo ti leggo , i due mesi di lockdownd marzo-aprile hanno stressato tutti limitato la diffusione del contagio e dato del tempo prezioso per permettere alle Istituzioni di rallentare o ridurre drasticamente i numeri dei contagi. A Nord la diffusione era emergenziale, da campi da guerra.

10 anni fa il radiologo di un'ospedale si era lamentato che ero andato a fare la lastre due o tre volte per esaminare i miei polmoni per lui era uno spreco di denaro pubblico



Sul fatto della Svezia ci avevo pensato , ma direi anche il quintuplo basta non fare le ricerche :D

https://i.postimg.cc/fTHbZQYJ/densit.png (https://postimg.cc/MvQwb4PS)

Concordo basta saper fare le ricerche

https://www.cittametropolitana.mi.it/export/sites/default/statistica/doc/Statistiche_demografiche_al_1_gennaio_2017.pdf

Senza contare che le temperature fanno si che in Svezia ci si assembri al “chiuso” molto più che a Milano o in Italia in generale, se poi consideriamo i lockdown e che nemmeno ci si può assembrare al chiuso in Italia questo basterebbe a far comprendere che le restrizioni non incidono sul numero di decessi (ripeto i contagi senza conseguenze non sono rilevanti come non lo sono mai stati per altre malattie).

Infine se ti guardi i dati sui decessi del CDC dal 2010 al 2020 scopri che l’aumento del numero di morti medio è stato tra il 2010-19 di 8 unità per 100k annuì e nel 2020 8 unità sul 2019 :) il “picco” lo trovi tra il 2014-15 +20 unità, e la percentuale di decessi sulla popolazione è IDENTICA!

Blitz76
07-01-2021, 15:26
Concordo basta saper fare le ricerche

https://www.cittametropolitana.mi.it/export/sites/default/statistica/doc/Statistiche_demografiche_al_1_gennaio_2017.pdf

Senza contare che le temperature fanno si che in Svezia ci si assembri al “chiuso” molto più che a Milano o in Italia in generale, se poi consideriamo i lockdown e che nemmeno ci si può assembrare al chiuso in Italia questo basterebbe a far comprendere che le restrizioni non incidono sul numero di decessi (ripeto i contagi senza conseguenze non sono rilevanti come non lo sono mai stati per altre malattie).

Infine se ti guardi i dati sui decessi del CDC dal 2010 al 2020 scopri che l’aumento del numero di morti medio è stato tra il 2010-19 di 8 unità per 100k annuì e nel 2020 8 unità sul 2019 :) il “picco” lo trovi tra il 2014-15 +20 unità, e la percentuale di decessi sulla popolazione è IDENTICA!

In Svezia non hanno adottato misure restrittive proprio perché a causa del gelo la gente rimane segregata nelle abitazioni che causa uno dei motivi di suicidi piu' alti nel mondo. Tutta la zona scandinava é ad alto tasso suicidio proprio a causa della segregazione climatica.

happylittleboozer
07-01-2021, 15:34
Opinioni personali a parte, in Brasile ci sono meno morti per milione che in Italia, non hanno restrizioni assurde, che in Italia dopo 9 mesi hanno portato al disastro sanitario ed economico in cui ci troviamo.

Se voi giocaste KK 10000x all in preflop per 9 mesi e trovaste sempre solo AA e perdeste miliardi ad un certo punto non provereste qualcosa di diverso?

JTs , freschezza.

Blitz76
07-01-2021, 17:48
https://i.postimg.cc/vHz4BS66/israel.png (https://postimg.cc/dLhsN66q)

https://www.nytimes.com/2021/01/06/world/middleeast/israel-coronavirus-vaccine-palestinians.html


By Isabel Kershner and Adam Rasgon
Published Jan. 6, 2021
Updated Jan. 7, 2021, 5:52 a.m. ET
JERUSALEM — Just last week, Israel was seen as a model coronavirus country, outstripping the rest of the world in the pace of vaccinating its citizens by a hefty margin.

But the virus had other ideas.

This week, Israel faces a tightened lockdown as infections have spiraled to more than 8,000 new cases a day, officials fear the more transmissible variant of the virus first identified in Britain is spreading rapidly and Israel’s vaccine supplies are running low.

The prospect that Israel would have the virus under control by spring, once promising, now seems uncertain. Health officials say that in the short term, at least, the vaccine campaign cannot compete with the soaring infection rates.

And the Palestinian Authority, which runs its own health care system in the occupied West Bank, has asked Israel for vaccines, prompting a debate over Israel’s responsibility to the Palestinians at a time when Israel’s vaccine supplies are dwindling.

“We are at the height of a global pandemic that is spreading at record speed with the British mutation,” Prime Minister Benjamin Netanyahu said in a video statement late Tuesday, justifying the government’s decision to impose a full national lockdown that will shutter most schools and all nonessential workplaces for at least two weeks.

Thanks for reading The Times.
Subscribe to The Times
“Every hour we delay, the quicker the virus is spreading, and it will exact a very heavy price,” he added.

The lockdown decision came after Prof. Eran Segal of the Weizmann Institute of Science in Rehovot, Israel, presented the government with the dire projection that without such action, Israel’s infection rate could rise to 46,000 new cases per day by February, a staggering number in a country with a population of about 9 million.

Government officials cited the variant discovered in Britain as one of the main reasons for imposing the tighter restrictions. Mr. Netanyahu said the variant was “leaping forward,” though not at the same pace as it has spread in Britain.

At least 30 cases of the variant have been identified in Israel by special sampling, scattered across 14 different towns and cities, but officials and experts said those tests were aimed at identifying the presence of the variant, not quantifying it, and the actual number of cases was likely much higher.

Many scientists believe that the variant is more transmissible, meaning it may spread more easily from one person to another.

THE VIRUS VARIANTThe U.S. is ill-equipped to track a dangerous new mutant, leaving officials blind as they try to combat the threat.
Professor Segal said the variant may be a factor in the soaring infection rate in Israel’s ultra-Orthodox Jewish community. In the past four weeks, infections among the ultra-Orthodox have increased sixteenfold.

He estimated that the variant now accounts for about 20 percent of the morbidity in ultra-Orthodox towns and neighborhoods.

AAKK
07-01-2021, 20:08
In Svezia non hanno adottato misure restrittive proprio perché a causa del gelo la gente rimane segregata nelle abitazioni che causa uno dei motivi di suicidi piu' alti nel mondo. Tutta la zona scandinava é ad alto tasso suicidio proprio a causa della segregazione climatica.

???

È pieno il web di video di “segregazione” svedese, più che altro passano una quantità di tempo maggiore in caffetterie, ristoranti, bar, centri commerciali ecc (senza inutili mascherine) il che dovrebbe aumentare i rischi

AAKK
07-01-2021, 20:11
JTs , freschezza.

Dovendo giocare sempre KK contro AA, e diciamo che devi comunque perdere per forza (non dico che cambiando elimini il virus), ma dopo 9 mesi magari un call dopo il raise invece di rilanciare ancora lo provi?

supersam
07-01-2021, 20:18
Dovendo giocare sempre KK contro AA, e diciamo che devi comunque perdere per forza (non dico che cambiando elimini il virus), ma dopo 9 mesi magari un call dopo il raise invece di rilanciare ancora lo provi?Ma te sei di nuovo a piede libero? yomik

AAKK
07-01-2021, 21:51
Ma te sei di nuovo a piede libero? yomik

Comprendo le tue difficoltà nell’esprimerti in maniera comprensibile, ma che vuol dire “di nuovo a piede libero”?

Non sono mai stato arrestato (se si escludono i lockdown), se parli di ban in oltre 10 anni di saltuaria partecipazione non ne ho mai ricevuti.

Capisco anche che è tempo sprecato provare ad avere uno scambio di opinioni con gente che chiede il ban di chi mostra fatti che lo disorientano perchè non ha imparato a le tabelline alle elementari.

Vabbè torna a giocare il tuo NL2 (cosa giochi ora per vivere?) o forse “friggi le patatine da Mcdonald’s?

I’m lovin’ it

happylittleboozer
08-01-2021, 14:35
Comprendo le tue difficoltà nell’esprimerti in maniera comprensibile, ma che vuol dire “di nuovo a piede libero”?

Non sono mai stato arrestato (se si escludono i lockdown), se parli di ban in oltre 10 anni di saltuaria partecipazione non ne ho mai ricevuti.

Capisco anche che è tempo sprecato provare ad avere uno scambio di opinioni con gente che chiede il ban di chi mostra fatti che lo disorientano perchè non ha imparato a le tabelline alle elementari.

Vabbè torna a giocare il tuo NL2 (cosa giochi ora per vivere?) o forse “friggi le patatine da Mcdonald’s?

I’m lovin’ it

Credo che i ragazzi sospettino tu sia un utente appena bannato, tacciato di complottismo e negazionismo, che utilizza un altro account.

A me personalmente non dava così fastidio leggerlo, tra l'altro ho letto gente molto più offensiva e ignorante in questi anni.. ma ehi "Cbet non deve essere democratico".

Però le spie aldilà del regime vigente rimangono spie.

AAKK
08-01-2021, 14:52
Credo che i ragazzi sospettino tu sia un utente appena bannato, tacciato di complottismo e negazionismo, che utilizza un altro account.

A me personalmente non dava così fastidio leggerlo, tra l'altro ho letto gente molto più offensiva e ignorante in questi anni.. ma ehi "Cbet non deve essere democratico".

Però le spie aldilà del regime vigente rimangono spie.

Ah capisco, oltre 10 anni fa avrei creato un account da utilizzare in caso di ban per “complottismo da coronavirus” LOL

Beh concordo che su un forum privato si possono fare le proprie regole (anche se non conosco la giurisprudenza in merito, ne credo qualcuno ci perderebbe tempo, ma ad esempio per rimanere in tema virus un locale aperto al pubblico non può di sua iniziativa limitare gli accessi a chi non si “vaccina”).

Ma comunque ritengo quasi sempre utile confrontarsi, e tendenzialmente è più utile farlo con chi la pensa diversamente da me (per quanto mi riguarda), poi chi ha un minimo di buon senso ascolta chiunque e analizza, specialmente perché ad oggi dovrebbe essere ormai chiaro a tutti che nessuna fonte di informazione è affidabile, da troppo vantaggio disinformare, quindi quello che ha senso fare è ascoltare i msm, leggere su internet scambiare opinioni con le persone ed estrapolare un proprio ragionamento logico sulla base di un attività di filtro della marea di informazioni distorte che ci arrivano, se si decide di credere come a una religione ai msm, a internet o qualsiasi altra cosa non si è molto diverso da chi comprava da vanna marchi

happylittleboozer
08-01-2021, 15:00
Ah capisco, oltre 10 anni fa avrei creato un account da utilizzare in caso di ban per “complottismo da coronavirus” LOL

Beh concordo che su un forum privato si possono fare le proprie regole (anche se non conosco la giurisprudenza in merito, ne credo qualcuno ci perderebbe tempo, ma ad esempio per rimanere in tema virus un locale aperto al pubblico non può di sua iniziativa limitare gli accessi a chi non si “vaccina”).

Ma comunque ritengo quasi sempre utile confrontarsi, e tendenzialmente è più utile farlo con chi la pensa diversamente da me (per quanto mi riguarda), poi chi ha un minimo di buon senso ascolta chiunque e analizza, specialmente perché ad oggi dovrebbe essere ormai chiaro a tutti che nessuna fonte di informazione è affidabile, da troppo vantaggio disinformare, quindi quello che ha senso fare è ascoltare i msm, leggere su internet scambiare opinioni con le persone ed estrapolare un proprio ragionamento logico sulla base di un attività di filtro della marea di informazioni distorte che ci arrivano, se si decide di credere come a una religione ai msm, a internet o qualsiasi altra cosa non si è molto diverso da chi comprava da vanna marchi

sono d'accordo, io per esempio non ho portato praticamente nessun contenuto alla discussione ma ogni tanto lurko per vedere se c'è qualcuno che posta info che non ho ancora o altri punti di vista su qst situazione.

E se uno argomenta e non offende non capisco perchè chiedere il ban, o addirittura chiamare il mod come i bambini che ti infamavano con la maestra a scuola.

AAKK
08-01-2021, 16:33
sono d'accordo, io per esempio non ho portato praticamente nessun contenuto alla discussione ma ogni tanto lurko per vedere se c'è qualcuno che posta info che non ho ancora o altri punti di vista su qst situazione.

E se uno argomenta e non offende non capisco perchè chiedere il ban, o addirittura chiamare il mod come i bambini che ti infamavano con la maestra a scuola.

Per me è più o meno lo stesso, non utilizzando social networks mi interessava scambiare quattro chiacchiere, quindi ho provato a dare un occhiata ai forum che seguivo anni fa.

Whinaments
08-01-2021, 17:36
sono d'accordo, io per esempio non ho portato praticamente nessun contenuto alla discussione ma ogni tanto lurko per vedere se c'è qualcuno che posta info che non ho ancora o altri punti di vista su qst situazione.

E se uno argomenta e non offende non capisco perchè chiedere il ban, o addirittura chiamare il mod come i bambini che ti infamavano con la maestra a scuola.

Tra AAKK e CoppaCobram c'è più o meno la stessa differenza che c'è tra il tavernello e un barolo :)
Pur non condividendo alcune delle cose che scrive, stimola al dialogo e i suoi post sono proprio di tutt' altra fattura. Se in 2 giorni Cobram è diventato AAKK allora voglio fare anche io le stesse cose che ha fatto in quei 2 giorni, ma proprio uguali

AAKK
08-01-2021, 19:40
Tra AAKK e CoppaCobram c'è più o meno la stessa differenza che c'è tra il tavernello e un barolo :)
Pur non condividendo alcune delle cose che scrive, stimola al dialogo e i suoi post sono proprio di tutt' altra fattura. Se in 2 giorni Cobram è diventato AAKK allora voglio fare anche io le stesse cose che ha fatto in quei 2 giorni, ma proprio uguali

Non ho letto tutta la discussione e spero di risultare offensivo per l’utente bannato, però ti ringrazio per il complimento!

gyorgy
08-01-2021, 19:46
???

?ˆ pieno il web di video di ?€œsegregazione?€? svedese, più che altro passano una quantit?* di tempo maggiore in caffetterie, ristoranti, bar, centri commerciali ecc (senza inutili mascherine) il che dovrebbe aumentare i rischi

? pieno il web di video di Stoccolma, non della Svezia; nel resto del paese (eccetto le altre 2 citt? grandi, Malmo e Goteborg) il distanziamento e l'isolamento sono uno stile di vita. Uno dei miei pi? cari amici vive li da anni e sono andato a trovarlo diverse volte quindi ho una visione penso un po' pi? diretta dei "video sul web". Tra l'altro, Stoccolma ? popolata da circa 1M di persone su 10M totali della Svezia, ma conta il 25% degli svedesi positivi al covid, quindi mi sembra logico pensare che se la densit? di popolazione del paese fosse la stessa di Stoccolma, i casi totali sarebbero molti, molti di pi?.

Dai dati attuali dunque sembra molto inverosimile poter affermare che, sul piano sanitario, la mancanza di lockdown e mascherine in Svezia sia stato un successo. Anche perch? ci sono altre citt? europee che sono state in lockdown (tipo Berlino o Vienna)che hanno una popolazione ben pi? ampia di Stoccolma ma con meno casi totali.

Edit: ho appena letto che giusto oggi la Svezia ha deciso per un parziale lockdown a partire da domenica

AAKK
08-01-2021, 21:07
? pieno il web di video di Stoccolma, non della Svezia; nel resto del paese (eccetto le altre 2 citt? grandi, Malmo e Goteborg) il distanziamento e l'isolamento sono uno stile di vita. Uno dei miei pi? cari amici vive li da anni e sono andato a trovarlo diverse volte quindi ho una visione penso un po' pi? diretta dei "video sul web". Tra l'altro, Stoccolma ? popolata da circa 1M di persone su 10M totali della Svezia, ma conta il 25% degli svedesi positivi al covid, quindi mi sembra logico pensare che se la densit? di popolazione del paese fosse la stessa di Stoccolma, i casi totali sarebbero molti, molti di pi?.

Dai dati attuali dunque sembra molto inverosimile poter affermare che, sul piano sanitario, la mancanza di lockdown e mascherine in Svezia sia stato un successo. Anche perch? ci sono altre citt? europee che sono state in lockdown (tipo Berlino o Vienna)che hanno una popolazione ben pi? ampia di Stoccolma ma con meno casi totali.

Edit: ho appena letto che giusto oggi la Svezia ha deciso per un parziale lockdown a partire da domenica

Torniamo sempre allo stesso punto, i contagiati non contano, se 8 miliardi di persone sono contagiate da un virus che non provoca conseguenze è irrilevante, contano i morti.

Il fatto che ci possa essere lockdown in Svezia neanche è rilevante dal mio punto di vista (ci sono pressioni politiche esterne da mesi, poi bisogna verificare se è vero o meno).

Ma quello su cui riflettere sono le tabelle 2010-2020 dei morti totali del CDC, quella è la chiara dimostrazione che il virus c’entra poco con il cambiamento di modello sociale che si sta perseguendo, che ha ben altre radici e obiettivi.

Sul numero totale di morti non è cambiato niente rispetto al decennio scorso, tutto esattamente nei parametri, il 2020 non è neanche l’anno con il maggiore aumento rispetto all’anno precedente negli ultimi 10 (14 su 15 più del doppio rispetto a 19 su 20), eppure mai si è chiusa una nazione.

Blitz76
08-01-2021, 21:50
AAKK
torniamo sempre allo stesso punto, i contagiati non contano, se 8 miliardi di persone sono contagiate da un virus che non provoca conseguenze è irrilevante, contano i morti.

Il fatto che ci possa essere lockdown in svezia neanche è rilevante dal mio punto di vista (ci sono pressioni politiche esterne da mesi, poi bisogna verificare se è vero o meno).

Ma quello su cui riflettere sono le tabelle 2010-2020 dei morti totali del cdc, quella è la chiara dimostrazione che il virus c’entra poco con il cambiamento di modello sociale che si sta perseguendo, che ha ben altre radici e obiettivi.

Sul numero totale di morti non è cambiato niente rispetto al decennio scorso, tutto esattamente nei parametri, il 2020 non è neanche l’anno con il maggiore aumento rispetto all’anno precedente negli ultimi 10 (14 su 15 più del doppio rispetto a 19 su 20), eppure mai si è chiusa una nazione.

Forse ho capito quello che vuoi dire e credo di avvalermi della facoltà di caxxeggiare allora sintetizzo il messaggio per quelli piu' ottusi :)

In pratica il corona virus provoca o lievi o medi sintomi ovvero polmonite acuta e febbre a go go che contagia facilmente le persone accanto con una letalità bassissima.Se si tralasciano gli effetti ancora non verificati di sintomi collaterali da stanchezza, malditesta , problemi vascolari etc. si possono tenere le città in semi libertà , perché la gente è responsabile e il Governo non deve prevenire situazioni degenerative di ordine sanitario , di ordine pubblico etc.

Quindi bisogna fare una petizione e far approvare una legge per far riaprire le disco i bar i risto ... cosi siamo piu' felici e piu ammallati ma liberi di contagiare la gente , purchè con gel disinfetttante e mascherina fpp2 :)

La follia è piu facile da descrivere e da spiegare piuttosto che seguire il tuo approccio

AAKK
08-01-2021, 23:22
AAKK

Forse ho capito quello che vuoi dire e credo di avvalermi della facoltà di caxxeggiare allora sintetizzo il messaggio per quelli piu' ottusi :)

In pratica il corona virus provoca o lievi o medi sintomi ovvero polmonite acuta e febbre a go go che contagia facilmente le persone accanto con una letalità bassissima.Se si tralasciano gli effetti ancora non verificati di sintomi collaterali da stanchezza, malditesta , problemi vascolari etc. si possono tenere le città in semi libertà , perché la gente è responsabile e il Governo non deve prevenire situazioni degenerative di ordine sanitario , di ordine pubblico etc.

Quindi bisogna fare una petizione e far approvare una legge per far riaprire le disco i bar i risto ... cosi siamo piu' felici e piu ammallati ma liberi di contagiare la gente , purchè con gel disinfetttante e mascherina fpp2 :)

La follia è piu facile da descrivere e da spiegare piuttosto che seguire il tuo approccio

Non esattamente, hai mancato alcuni punti fondamentali.

1)il problema sanitario in 9 mesi poteva essere gestito, costruendo/adeguando/riaprendo strutture sanitarie, assumendo personale medico dall’estero, anticipando i tirocini di tutti gli studenti di professioni sanitarie e medicina, obbligando temporaneamente il personale in pensione a ritornare in servizio (in tema di programmazione futura si potevano fare altre cose neanche discusse un esempio su tutti eliminare il numero chiuso da medicina e chirurgia e professioni sanitarie)

2)riaprire tutto si, anche senza restrizioni (specie gel antibatterici per combattere un virus usati in tutti i posti in cui ho controllato le etichette), ma attenzione chi non vuole “rischiare” di essere contagiato può auto-isolarsi, perché costringere il resto del mondo alla vita hikikomori?
Nessuno sarebbe costretto a uscire, stesse opportunità di lavoro a distanza per chi le preferisce, ma anche vita per chi vuole vivere.

Blitz76
09-01-2021, 00:11
Non esattamente, hai mancato alcuni punti fondamentali.

1)il problema sanitario in 9 mesi poteva essere gestito, costruendo/adeguando/riaprendo strutture sanitarie, assumendo personale medico dall’estero, anticipando i tirocini di tutti gli studenti di professioni sanitarie e medicina, obbligando temporaneamente il personale in pensione a ritornare in servizio (in tema di programmazione futura si potevano fare altre cose neanche discusse un esempio su tutti eliminare il numero chiuso da medicina e chirurgia e professioni sanitarie)

2)riaprire tutto si, anche senza restrizioni (specie gel antibatterici per combattere un virus usati in tutti i posti in cui ho controllato le etichette), ma attenzione chi non vuole “rischiare” di essere contagiato può auto-isolarsi, perché costringere il resto del mondo alla vita hikikomori?
Nessuno sarebbe costretto a uscire, stesse opportunità di lavoro a distanza per chi le preferisce, ma anche vita per chi vuole vivere.

https://i.postimg.cc/PJxF79jg/unicorni.png (https://postimages.org/)

Gli Unicorni e i folletti , in quel mondo crei dal nulla una organizzazione coordinata ed efficiente, neppure gli Usa , Francia , Germania sono riusciti a contenere come dici te lo TZUNAMI covid.

Solo in Asia, Giappone, Korea, Taiwan, Australia sono riusciti in questa impresa tutto l'occidente no escludendo l'Australia, quindi o incominciamo a mangiare riso a go go altrimenti con la pastasciutta diventiamo covid dipendente.

La maggior parte dei paesi del primo mondo ma anzi proprio tutti stanno nella situazione dell'Italia...

Il Governo e le Istituzioni hanno la funzione di guidare la società , l'individuo o il gruppo di soggetti non hanno il problema globale dell'epidemia in corso e quindi faranno scelte irrazionali e controproducenti.

Se a Maggio avessero tenuto tutto chiuso fino a Agosto bloccando tutto , forse sarebbero riusciti a eguagliare Korea e Giappone... ma cosi non è stato perché si è tornati col bel tempo alla quasi normalità...

Almeno hai la facoltà di lamentarti quella ti è rimasta insieme alla salute pubblica di tutti piu o meno.

AAKK
09-01-2021, 01:37
https://i.postimg.cc/PJxF79jg/unicorni.png (https://postimages.org/)

Gli Unicorni e i folletti , in quel mondo crei dal nulla una organizzazione coordinata ed efficiente, neppure gli Usa , Francia , Germania sono riusciti a contenere come dici te lo TZUNAMI covid.

Solo in Asia, Giappone, Korea, Taiwan, Australia sono riusciti in questa impresa tutto l'occidente no escludendo l'Australia, quindi o incominciamo a mangiare riso a go go altrimenti con la pastasciutta diventiamo covid dipendente.

La maggior parte dei paesi del primo mondo ma anzi proprio tutti stanno nella situazione dell'Italia...

Il Governo e le Istituzioni hanno la funzione di guidare la società , l'individuo o il gruppo di soggetti non hanno il problema globale dell'epidemia in corso e quindi faranno scelte irrazionali e controproducenti.

Se a Maggio avessero tenuto tutto chiuso fino a Agosto bloccando tutto , forse sarebbero riusciti a eguagliare Korea e Giappone... ma cosi non è stato perché si è tornati col bel tempo alla quasi normalità...

Almeno hai la facoltà di lamentarti quella ti è rimasta insieme alla salute pubblica di tutti piu o meno.

È il motivo per cui continuate a ritrovarvi governi governi eletti da parlamenti votati da nessuno, con “alleanze” che se presentate agli elettori prima delle elezioni non superebbero lo sbarramento.

Continuate a credere alla favoletta che è impossibile, non si può fare meglio, in fondo ve la propinano solo da quanto 30 anni?

Magari nei prossimi 25 ti accorgerai che tutto ciò che accade è ampiamente voluto, non ho guardato gli ultimi aggiornamenti ma la bozza del “recovery plan” prevedeva 9MLD per la sanità e 17 per la parità di genere :) (e qualcosa tipo 70 per il passaggio alla green economy 47 per la digitalizzazione) ma sono io a credere agli asini volanti ;)
In un situazione di “emergenza sanitaria” così “disastrosa” è prioritario che chi non ha deciso se ha la patatina o l’uccello abbia le stesse opportunità degli altri

Blitz76
09-01-2021, 05:59
Non esattamente, hai mancato alcuni punti fondamentali.

1)il problema sanitario in 9 mesi poteva essere gestito, costruendo/adeguando/riaprendo strutture sanitarie, assumendo personale medico dall’estero, anticipando i tirocini di tutti gli studenti di professioni sanitarie e medicina, obbligando temporaneamente il personale in pensione a ritornare in servizio (in tema di programmazione futura si potevano fare altre cose neanche discusse un esempio su tutti eliminare il numero chiuso da medicina e chirurgia e professioni sanitarie)

2)riaprire tutto si, anche senza restrizioni (specie gel antibatterici per combattere un virus usati in tutti i posti in cui ho controllato le etichette), ma attenzione chi non vuole “rischiare” di essere contagiato può auto-isolarsi, perché costringere il resto del mondo alla vita hikikomori?
Nessuno sarebbe costretto a uscire, stesse opportunità di lavoro a distanza per chi le preferisce, ma anche vita per chi vuole vivere.

https://i.postimg.cc/SRZZ4rrw/autostrada.jpg (https://postimages.org/)

Un'autostrada con tante vetture ad alta velocità ha la potenzialità di provocare tanti incidenti ( covid) , mettendo dei limiti di velocità e aumentando la distanza gli incidenti si interrompono o almeno dimiuniscono.

Dato che le persone non sono riusciti a mantenere le distanze e velocità richieste durante la revoca del lockdown il Governo ha disposto a singhiozzo misure di contenimento di "andatature " normali ma che di normale non c'è .

Pragmatismo permette di mantenere il sistema sotto controllo mentre la teoria del tutto libero è solo una mera ...

Blitz76
09-01-2021, 07:03
https://i.postimg.cc/HkH01BLn/covid.png (https://postimages.org/)


https://i.postimg.cc/RFh68LW3/9-Gennaio.png (https://postimages.org/)

AAKK
09-01-2021, 10:48
https://i.postimg.cc/SRZZ4rrw/autostrada.jpg (https://postimages.org/)

Un'autostrada con tante vetture ad alta velocità ha la potenzialità di provocare tanti incidenti ( covid) , mettendo dei limiti di velocità e aumentando la distanza gli incidenti si interrompono o almeno dimiuniscono.

Dato che le persone non sono riusciti a mantenere le distanze e velocità richieste durante la revoca del lockdown il Governo ha disposto a singhiozzo misure di contenimento di "andatature " normali ma che di normale non c'è .

Pragmatismo permette di mantenere il sistema sotto controllo mentre la teoria del tutto libero è solo una mera ...

Il realtà la mera...È questo esempio, il governo non sta imponendo limiti di velocità, sta ritirando la patente preventivamente perché potresti morire alla guida, che mi può anche stare bene, ma poi il ragionamento va seguito su tutta la linea, vanno eliminate tutte le attività umane, perchè tutte implicano rischi (in misura profondamente diversa ma comunque esistenti) per se e per gli altri, considerando che il tempo su questo pianeta è limitato, gradirei avere la possibilità di scegliere le attività da svolgere durante la mia esperienza, poi magari per te va benissimo mangiare, guardare Netflix è dormire.

Inoltre non conosco la tua situazione lavorativa magari al momento ti consente di stare a casa, lavorando a distanza ecc e come tanti altri ti sembra una figata perché “spendi di meno” (ho anche parlato con gente che spera che il lavoro a distanza diventi definitivo)
Io dopo aver investito oltre 200k dollari nella mia formazione (anche se per la circa la metà sponsorizzato) vedo il mio reddito quasi azzerato, e incertezza lavorativa e ne conte ne “lo stato” si sono preoccupati di garantire il mio reddito.

Infine per riciclare il tuo esempio nessun obbliga te o gli altri a guidare in autostrada e nessuna velocità, perché tu o qualcun altro potete arrogarvi il diritto di decidere se io posso o no mettermi alla guida?

Blitz76
09-01-2021, 14:12
Il realtà la mera...È questo esempio, il governo non sta imponendo limiti di velocità, sta ritirando la patente preventivamente perché potresti morire alla guida, che mi può anche stare bene, ma poi il ragionamento va seguito su tutta la linea, vanno eliminate tutte le attività umane, perchè tutte implicano rischi (in misura profondamente diversa ma comunque esistenti) per se e per gli altri, considerando che il tempo su questo pianeta è limitato, gradirei avere la possibilità di scegliere le attività da svolgere durante la mia esperienza, poi magari per te va benissimo mangiare, guardare Netflix è dormire.

Inoltre non conosco la tua situazione lavorativa magari al momento ti consente di stare a casa, lavorando a distanza ecc e come tanti altri ti sembra una figata perché “spendi di meno” (ho anche parlato con gente che spera che il lavoro a distanza diventi definitivo)
Io dopo aver investito oltre 200k dollari nella mia formazione (anche se per la circa la metà sponsorizzato) vedo il mio reddito quasi azzerato, e incertezza lavorativa e ne conte ne “lo stato” si sono preoccupati di garantire il mio reddito.

Infine per riciclare il tuo esempio nessun obbliga te o gli altri a guidare in autostrada e nessuna velocità, perché tu o qualcun altro potete arrogarvi il diritto di decidere se io posso o no mettermi alla guida?

Il Covid é una guerra in tempo di pace , attività economiche prima proficue hanno cessato di funzionare o ridotto drasticamente il loro volume di lavoro.

Per quanto é stato possibile da Maggio fino a Settembre il Governo , credo , abbia tentato di far tornare alla normalità ma di normale c'è solo il presupposto perché di fatto non c'è nulla di ordinario.

Nel Turismo esistono periodi di Alta Stagione , media stagione e bassa stagione, ora anche altri settori dell'economia stanno subendo questa riduzione dell'attività.

Per la salute pubblica e connesso ordine pubblico il Governo puo' limitare le libertà individuali , quello che dici sul ritiro della patente serve a non causare troppi incidenti , perché altrimenti verrebbero distrutti non solo macchine ma tutta l'autostrada, e quindi per garantire quei 4 mesi della tua attività poi nel medio lungo periodo perderesti la possibilità futura di riprendere la tua attività.

Mi sto reciclando con il poker, quindi non mi dilungo con fatti privati .

Sicuramente altri utenti friend ti risponderanno.

Se invece preferisci una comparazione istituzionale, sembra che la Cina , sistema a prevalenza autoritaria ad aver avuto maggior successo nel contenimento del virus , contrariamente a quello fatto da paesi piu' liberali, come Usa e Francia.

Quindi se tieni conto l'effetto moltiplicativo , vedi in Lombardia con oltre 10 milioni di abitanti , il contagio avviene nelle zone piu densamente abitate.

A parità di abitanti Svezia 10 milioni e Lombardia 10 milioni i risultati contagi si eguagliano nonostante in quest'ultima ci sia stato l'esplosione e i vari lockdown, quindi seguendo le tue linee é stato un successo ?

AAKK
09-01-2021, 17:30
Il Covid é una guerra in tempo di pace , attività economiche prima proficue hanno cessato di funzionare o ridotto drasticamente il loro volume di lavoro.

Per quanto é stato possibile da Maggio fino a Settembre il Governo , credo , abbia tentato di far tornare alla normalità ma di normale c'è solo il presupposto perché di fatto non c'è nulla di ordinario.

Nel Turismo esistono periodi di Alta Stagione , media stagione e bassa stagione, ora anche altri settori dell'economia stanno subendo questa riduzione dell'attività.

Per la salute pubblica e connesso ordine pubblico il Governo puo' limitare le libertà individuali , quello che dici sul ritiro della patente serve a non causare troppi incidenti , perché altrimenti verrebbero distrutti non solo macchine ma tutta l'autostrada, e quindi per garantire quei 4 mesi della tua attività poi nel medio lungo periodo perderesti la possibilità futura di riprendere la tua attività.

Mi sto reciclando con il poker, quindi non mi dilungo con fatti privati .

Sicuramente altri utenti friend ti risponderanno.

Se invece preferisci una comparazione istituzionale, sembra che la Cina , sistema a prevalenza autoritaria ad aver avuto maggior successo nel contenimento del virus , contrariamente a quello fatto da paesi piu' liberali, come Usa e Francia.

Quindi se tieni conto l'effetto moltiplicativo , vedi in Lombardia con oltre 10 milioni di abitanti , il contagio avviene nelle zone piu densamente abitate.

A parità di abitanti Svezia 10 milioni e Lombardia 10 milioni i risultati contagi si eguagliano nonostante in quest'ultima ci sia stato l'esplosione e i vari lockdown, quindi seguendo le tue linee é stato un successo ?

Nel turismo la stagionalità in alcune realtà è intrinseca, e i piani di lavoro vengono redatti sulla base dell’occupazione prevista, e senza scomodare altre attività basta questo per parlare di disastro gestito in maniera sciagurata o perfetta (in basi agli obiettivi di chi ha preso le decisioni) pensa a realtà stagionali attive 6 mesi l’anno che se ne trovano 4 di meno, o alle strutture ricettive invernali che rischiano di perdere circa l’80% del fatturato, poi si può entrare ancora più nel dettaglio sulle conseguenze per occupazione, salari, e fornitori che si troveranno clienti insolventi ecc ecc.

Riguardo al governo, c’è il piccolo problemino del diritto naturale, che neanche cristo può negare specialmente mediante l’uso di atti amministrativi.
Sarebbe però curioso assistere alla reazione di chi difende le scelte di questo “governo” di fronte cessazione di tutte le attività umane perchè potenzialmente dannose, per preservare la loro “vita”.

Tranquillo che al modello cinese prima o poi ci si arriva, bisognerà vedere se ti piacerà :)

Per la terza volta non ha senso considerare i contagi, la stragrande maggioranza dei positivi non ha assolutamente niente, tra essere positivo al coronavirus 100 volte (che non significa avere il covid) ed essere positivo all’ebola 1 volta scelgo la prima, quindi si direi che se consideriamo il numero di morti, la qualità della vita dei vivi che vogliono vivere e i risultati economici direi che è stato un successo

gyorgy
09-01-2021, 18:47
Torniamo sempre allo stesso punto, i contagiati non contano, se 8 miliardi di persone sono contagiate da un virus che non provoca conseguenze è irrilevante, contano i morti.

Il fatto che ci possa essere lockdown in Svezia neanche è rilevante dal mio punto di vista (ci sono pressioni politiche esterne da mesi, poi bisogna verificare se è vero o meno).

Ma quello su cui riflettere sono le tabelle 2010-2020 dei morti totali del CDC, quella è la chiara dimostrazione che il virus c’entra poco con il cambiamento di modello sociale che si sta perseguendo, che ha ben altre radici e obiettivi.

Sul numero totale di morti non è cambiato niente rispetto al decennio scorso, tutto esattamente nei parametri, il 2020 non è neanche l’anno con il maggiore aumento rispetto all’anno precedente negli ultimi 10 (14 su 15 più del doppio rispetto a 19 su 20), eppure mai si è chiusa una nazione.

I contagi quindi sono diventati irrilevanti, ok. Per le terapie intensive come la vedi? Perch? in UK ad esempio i ricoveri in ICU durante la stagione influenzale di quest'anno hanno numeri enormemente pi? grandi rispetto agli altri anni. Oppure sempre in Svezia, a dicembre avevano le terapie intensive piene al 99%. Tutto ok anche questo?

AAKK
09-01-2021, 19:15
I contagi quindi sono diventati irrilevanti, ok. Per le terapie intensive come la vedi? Perch? in UK ad esempio i ricoveri in ICU durante la stagione influenzale di quest'anno hanno numeri enormemente pi? grandi rispetto agli altri anni. Oppure sempre in Svezia, a dicembre avevano le terapie intensive piene al 99%. Tutto ok anche questo?

Si i contagi quanto la stragrande maggioranza non ha sintomi è irrilevante, la storia delle terapie intensive in Svezia non è verificabile, almeno io trovo informazioni contrastanti, ci sono interviste che smentiscono i dati diffusi dai “professionisti dell’informazione”, di UK non so assolutamente nulla quindi non ne parlo, ma se i problemi sono la mancanza di personale sanitario, e la “sofferenza” delle terapie intesive si interviene su quello, che soluzione è rinchiudere la gente in casa?
Diciamo che bestemmiando lo accetto a Marzo non 10 mesi dopo!

Di nuovo perché ideare un “recovery plan” con 17MLD per la parità di genere e 9MLD per la sanità se esiste un “emergenza”, 74MLD per la “transizione verde” ma che presa per il culo è questa, in tv vomitano notizie catastrofiche come se le strade fossero piene di cadaveri, e “transizione verde” vale 8 volte sanità, come te lo spieghi?

gyorgy
09-01-2021, 19:41
Si i contagi quanto la stragrande maggioranza non ha sintomi è irrilevante, la storia delle terapie intensive in Svezia non è verificabile, almeno io trovo informazioni contrastanti, ci sono interviste che smentiscono i dati diffusi dai ?€œprofessionisti dell?€™informazione?€?, di UK non so assolutamente nulla quindi non ne parlo, ma se i problemi sono la mancanza di personale sanitario, e la ?€œsofferenza?€? delle terapie intesive si interviene su quello, che soluzione è rinchiudere la gente in casa?
Diciamo che bestemmiando lo accetto a Marzo non 10 mesi dopo!

Di nuovo perché ideare un ?€œrecovery plan?€? con 17MLD per la parit?* di genere e 9MLD per la sanit?* se esiste un ?€œemergenza?€?, 74MLD per la ?€œtransizione verde?€? ma che presa per il culo è questa, in tv vomitano notizie catastrofiche come se le strade fossero piene di cadaveri, e ?€œtransizione verde?€? vale 8 volte sanit?*, come te lo spieghi?

Per la situazione in UK puoi verificare qui: https://www.ft.com/content/6bf817cf-9ee6-4231-8f04-e86ae68bf0c6

Intervenire sul cambiamento climatico deve essere il primo impegno economico per i decenni a venire, non capire la gravit? di quello che sta succedendo ? puro negazionismo. Ma a parte questo, non ho capito perch? dai per scontato che in giro per il mondo sia pieno di medici e infermieri a spasso che aspettano solo di essere ingaggiati per andare a lavorare nei reparti covid. Il problema, almeno per quanto riguarda l'Italia, ? a monte, dove si sono visti i risultati dei tagli alla sanit? degli ultimi decenni, ma non penso sia affatto realistico pensare che mettendo di botto 74MM nella sanit? avremmo risolto tutti i problemi causati dalla pandemia.

La tua tesi entrando nel dettaglio qual ?? Pensi che ci vogliano cinesizzare? Chi, come e perch??

PS: le notizie in tv vengono viste catastrofiche da persone che non sanno ragionare, una volta che si hanno i numeri e i dati ci vuole poco per capire la reale entit? della situazione sanitaria (che ? comunque seria, ma non si tratta di peste bubbonica o vaiolo per fortuna)

Blitz76
09-01-2021, 20:13
La Lombardia nonostante sia solo 1/6 della popolazione italiana ha quasi il 25% di contagiati e visto la sproporzione di contagiati il lockdown è servito a non fare un macello.

AAKK
09-01-2021, 21:22
Per la situazione in UK puoi verificare qui: https://www.ft.com/content/6bf817cf-9ee6-4231-8f04-e86ae68bf0c6

Intervenire sul cambiamento climatico deve essere il primo impegno economico per i decenni a venire, non capire la gravit? di quello che sta succedendo ? puro negazionismo. Ma a parte questo, non ho capito perch? dai per scontato che in giro per il mondo sia pieno di medici e infermieri a spasso che aspettano solo di essere ingaggiati per andare a lavorare nei reparti covid. Il problema, almeno per quanto riguarda l'Italia, ? a monte, dove si sono visti i risultati dei tagli alla sanit? degli ultimi decenni, ma non penso sia affatto realistico pensare che mettendo di botto 74MM nella sanit? avremmo risolto tutti i problemi causati dalla pandemia.

La tua tesi entrando nel dettaglio qual ?? Pensi che ci vogliano cinesizzare? Chi, come e perch??

PS: le notizie in tv vengono viste catastrofiche da persone che non sanno ragionare, una volta che si hanno i numeri e i dati ci vuole poco per capire la reale entit? della situazione sanitaria (che ? comunque seria, ma non si tratta di peste bubbonica o vaiolo per fortuna)

Senza entrare nell’argomento “cambiamento climatico” che non è sinonimo di “transizione verde” la paritá di genere invece vale 2 volte la sanità in un momento così delicato?
47MLD per la digitalizzazione?

Non ho detto che è pieno di medici, ma con investimenti seri, e garanzie economiche andando ad assumere all’estero e richiamando almeno fino alla “stabilizzazione” i pensionati del settore sanitario puoi sicuramente gestire la situazione, poi perché non si è pensato a programmare per il futuro eliminando il numero chiuso dal medicina e chirurgia e professioni sanitarie?

Penso che il modello cinese sia fantastico specie se applicato a livello globale per favorire enormi fondi di investimento, multinazionali di ogni tipo dalle alimentari alle farmaceutiche passando per petrolifere ed high tech, banche d’affari.

Non ho detto che guardando la tv (che tra l’altro io non posseggo più da anni) tutti pensano che sia una catastrofe quelli sta al processo mentale dello spettatore, dico che dai video che mi capita di vedere e da quello che leggo sulla carta igienica italiana, i toni sono catastrofici, ed è abbastanza diverso, se propagandano catastrofe perché gli interventi per migliorare la sanità sono così inconsistenti?

PS i governi hanno sempre fatto schifo tutti da quando ho memoria per quanto mi riguarda, ma sono stanco di sentire è colpa di Vittorio Emanuele, ma voi a lavoro rispondete è colpa del tizio che c’era prima di me o cercate soluzioni?
Boh io se provassi a rispondere in questo modo sarei licenziato in tronco

AAKK
09-01-2021, 21:30
La Lombardia nonostante sia solo 1/6 della popolazione italiana ha quasi il 25% di contagiati e visto la sproporzione di contagiati il lockdown è servito a non fare un macello.

Non concordo, ma voglio prendere per buona questa affermazione, lockdown di Marzo poi?

Preghiamo Gesù che il virus non ritorni e pianifichiamo shutdown, mascherine, chiusure totalmente senza senso, coprifuoco visto che al virus piace uscire la sera, oppure chi governa si prende la responsabilità di mettere in essere provvedimenti che facciano tornare chi vuole a vivere?

Perché è troppo facile governare senza dover mai pagare per la propria incompetenza o malafede, se dopo quasi un anno non hai raggiunto risultati, ne hai un piano per uscire da questa situazione o ti dimetti o dovresti essere processato per aver rubato un anno di vita a 60M di persone

gyorgy
11-01-2021, 11:00
Senza entrare nell?€™argomento ?€œcambiamento climatico?€? che non è sinonimo di ?€œtransizione verde?€? la paritá di genere invece vale 2 volte la sanit?* in un momento così delicato?
47MLD per la digitalizzazione?

Non ho detto che è pieno di medici, ma con investimenti seri, e garanzie economiche andando ad assumere all?€™estero e richiamando almeno fino alla ?€œstabilizzazione?€? i pensionati del settore sanitario puoi sicuramente gestire la situazione, poi perché non si è pensato a programmare per il futuro eliminando il numero chiuso dal medicina e chirurgia e professioni sanitarie?

Penso che il modello cinese sia fantastico specie se applicato a livello globale per favorire enormi fondi di investimento, multinazionali di ogni tipo dalle alimentari alle farmaceutiche passando per petrolifere ed high tech, banche d?€™affari.

Non ho detto che guardando la tv (che tra l?€™altro io non posseggo più da anni) tutti pensano che sia una catastrofe quelli sta al processo mentale dello spettatore, dico che dai video che mi capita di vedere e da quello che leggo sulla carta igienica italiana, i toni sono catastrofici, ed è abbastanza diverso, se propagandano catastrofe perché gli interventi per migliorare la sanit?* sono così inconsistenti?

PS i governi hanno sempre fatto schifo tutti da quando ho memoria per quanto mi riguarda, ma sono stanco di sentire è colpa di Vittorio Emanuele, ma voi a lavoro rispondete è colpa del tizio che c?€™era prima di me o cercate soluzioni?
Boh io se provassi a rispondere in questo modo sarei licenziato in tronco

Temo tu sia come il tuo predecessore in questo 3d, tante chiacchere ma poche risposte concrete

AAKK
11-01-2021, 13:02
Temo tu sia come il tuo predecessore in questo 3d, tante chiacchere ma poche risposte concrete

Prego?

Io ho risposto alla domanda che mi hai posto, tu non hai risposto alle mie.

Mi stai chiedendo nome e cognome di chiunque possa trarre vantaggio da modello politico globale in stile cinese, nel quale un oligarchia finanziare può legiferare spalleggiata da un governo scelto da loro?

Parliamo di centinaia di migliaia di persone forse pochi milioni (se si conteggia chi ne trarrebbe “vantaggi collateral ovviamente minori ma migliorando comunque la propria posizione) credo ci impiegherei almeno un anno ad elencarle tutte e molte andrebbero divise comunque per categorie visto che non si troverebbero i loro nomi e cognomi.

Ciò premesso non ti sembra strano ad esempio che agnelli produca maschine?
Neppure che questa pandemia e le restrizioni ad essa connesse arricchiscano in modo spropositato una minuscola parte della popolazione distruggendo interi settori economici e tessuto sociale?

Non è strano che ad Amazon venga concesso di acquisire Whole Foods?

Non ti crea alcun dubbio il fatto che in Italia ad esempio, il settore più importante che non è in mano alle grandi multinazionali, sia l’hospitality, e le restrizioni danneggino quest’ultimo?

Vuoi scommettere che sempre “tutto molto casualmente” alla fine del “gioco”, sarà fatta incetta di alberghi e ristoranti facenti capo a piccole medie e medio-grandi imprese da parte di multinazionali, molto probabilmente lo stesso accadrà per le palestre, poi nel mirino prima o poi ci saranno tutte le attività, ad esempio le farmacie appena amazon sarà autorizzata a vendere medicinali sottocosto.

In una situazione di questo tipo, un governo dovrebbe tassare all’inverosimile i profitti di queste aziende e gruppi finanziari per ridistribuire a chi è impedito fare impresa.

N.B. Non ne faccio un discorso economico personale, io nel lungo periodo sarei tra quelli che ci guadagnano in una situazione globale di questo tipo, anche se ad oggi vedo il mio reddito quasi azzerato, ma invece a livello in questo caso si egoistico, un mondo del genere mi farebbe più schifo di quello in cui vivo oggi (soldi a parte)

Gi01
11-01-2021, 13:43
AAKK credo tu sia una delle persone più piacevoli da leggere che io abbia visto in questo topic e ti ringrazio. Ho imparato cose che non sapevo, che si aggiungono ad un quadro per me già palese (Non so cosa cazzo fare = chiudo, nel dubbio dirò che vi ho salvato la vita) dipingendo qualche tassello.

Sulla Svezia c'è una tale malainformazione per motivi davvero ovvi che evito di spiegare; il famoso 99% sono poche decine di posti in TI negli ospedali pubblici (meno di quelli che ci sono in Calabria). Un pò come il discorso del re fatto passare come un mea culpa, quando era un banalissimo statement che asseriva "Sono morte delle persone, certo non possiamo festeggiare, si poteva fare meglio".
Cazzo doveva dire, che bello abbiamo meno morti di tutta l'europa? Eviterei, non mi pare fine

Sulla densità il cinema che non si è fatto; diciamo che ad ora le evidenze scientifiche che le mascherine all'aperto ed il lockdown generalizzato senza distinzione per profili di rischio servano a qualcosa sono inesistenti, così come la variazione di mortalità (negativa negli under 60, unico fattore incrementato: i suicidi).

Non che questo porti ad una soluzione, però che questa non serva ad un cazzo o faccia più danno che altro mi pare talmente palese che non capisco chi inciti a più restrizioni e delazioni se ci è o ci fa.

AAKK
11-01-2021, 14:41
AAKK credo tu sia una delle persone più piacevoli da leggere che io abbia visto in questo topic e ti ringrazio. Ho imparato cose che non sapevo, che si aggiungono ad un quadro per me già palese (Non so cosa cazzo fare = chiudo, nel dubbio dirò che vi ho salvato la vita) dipingendo qualche tassello.

Sulla Svezia c'è una tale malainformazione per motivi davvero ovvi che evito di spiegare; il famoso 99% sono poche decine di posti in TI negli ospedali pubblici (meno di quelli che ci sono in Calabria). Un pò come il discorso del re fatto passare come un mea culpa, quando era un banalissimo statement che asseriva "Sono morte delle persone, certo non possiamo festeggiare, si poteva fare meglio".
Cazzo doveva dire, che bello abbiamo meno morti di tutta l'europa? Eviterei, non mi pare fine

Sulla densità il cinema che non si è fatto; diciamo che ad ora le evidenze scientifiche che le mascherine all'aperto ed il lockdown generalizzato senza distinzione per profili di rischio servano a qualcosa sono inesistenti, così come la variazione di mortalità (negativa negli under 60, unico fattore incrementato: i suicidi).

Non che questo porti ad una soluzione, però che questa non serva ad un cazzo o faccia più danno che altro mi pare talmente palese che non capisco chi inciti a più restrizioni e delazioni se ci è o ci fa.

Apprezzo il complimento, e non per fare una sviolinata di ritorno ma da una persona con un background come il tuo, che ha dato dimostrazione “pubblica” (per quanto sia ristretta la community del poker .it) di sapere quando entrare e uscire da una realtà professionale, leggendo i segnali per tempo, fa ancora più piacere, e mi conferma che la mia “linea di pensiero” puó essere tendenzialmente corretta!

AAKK
11-01-2021, 15:00
Per discutere faccio sempre riferimento ai numeri “ufficiali”, si tratta comunque di carta igienica però il dubbio in tanti lo hanno sempre avuto

https://www.liberoquotidiano.it/news/personaggi/25826448/luca-zaia-andrea-crisanti-veneto-covid-non-tornano-numeri-dove-muoiono-persone.amp

Ora si tratta di attendere i dati sui decessi 2020, e valutare eventuali “anomalie” nella % dei decessi non covid.

Blitz76
11-01-2021, 22:49
https://i.postimg.cc/MpxTSysp/Composizione-PIL-Italia-2010.jpg (https://postimages.org/)

I settori produttivi dell' Italia sono suddivisi in :

1) Agricoltura 2.2%

2) Industria in settore stretto 19%

3) Servizi ( Credito attività , attività immobiliari, servizi professionali 28% + COMMERCIO, ALBERGHI , TRASPORTI E COMUNICAZIONI 25% )+ ALTRI servizi 21% ossia un 73%

4) costruzioni

Quindi il terzo settore è stato colpito dalla politica del lockdown,

parrucchieri, discoteche , ristoranti , bar , svago vari, cinema teatri, etc.



Quindi la maggior diffusione del virus avrebbe comunque sia permesso a tutti di godersi tutto ammalandosi di piu' ma meno poveri , le persone si contagiano piu facilmente, si crea quell'immunità di grege ipotizzato da Johnson.

Ma li non ha funzionato ? e perché ora si trovano in emergenza , quali dati prendete , se tenere aperto anche un periodo eccessivamente lungo ha messo in ginocchio la Gran Bretagna?

Con la nuova variante in circolazione il pericolo di contagio é aumentato , quindi che senso ha intasare gli ospedali , i medici di famiglia, mettere a rischio tutti.

Lo Stato deve liberare l'obbligo dal pagamento delle pigioni a tutti , quello si , un sostegno a chi non ha molta disponibilità, fornire energia, gas alle famiglie bisognose, etc.

Poi dite quello che vi fa piu' piacere, ma avere i sintomi della polmonite non è bello anche se quei molti non stanno cosi male.

AAKK
11-01-2021, 23:44
https://i.postimg.cc/MpxTSysp/Composizione-PIL-Italia-2010.jpg (https://postimages.org/)

I settori produttivi dell' Italia sono suddivisi in :

1) Agricoltura 2.2%

2) Industria in settore stretto 19%

3) Servizi ( Credito attività , attività immobiliari, servizi professionali 28% + COMMERCIO, ALBERGHI , TRASPORTI E COMUNICAZIONI 25% )+ ALTRI servizi 21% ossia un 73%

4) costruzioni

Quindi il terzo settore è stato colpito dalla politica del lockdown,

parrucchieri, discoteche , ristoranti , bar , svago vari, cinema teatri, etc.



Quindi la maggior diffusione del virus avrebbe comunque sia permesso a tutti di godersi tutto ammalandosi di piu' ma meno poveri , le persone si contagiano piu facilmente, si crea quell'immunità di grege ipotizzato da Johnson.

Ma li non ha funzionato ? e perché ora si trovano in emergenza , quali dati prendete , se tenere aperto anche un periodo eccessivamente lungo ha messo in ginocchio la Gran Bretagna?

Con la nuova variante in circolazione il pericolo di contagio é aumentato , quindi che senso ha intasare gli ospedali , i medici di famiglia, mettere a rischio tutti.

Lo Stato deve liberare l'obbligo dal pagamento delle pigioni a tutti , quello si , un sostegno a chi non ha molta disponibilità, fornire energia, gas alle famiglie bisognose, etc.

Poi dite quello che vi fa piu' piacere, ma avere i sintomi della polmonite non è bello anche se quei molti non stanno cosi male.

Come dicevo già in qualche post precedente non parlo di UK perché prima dovrei informarmi.

Ma non tutte le società di servizi vengono colpite allo stesso modo dalle restrizioni.

Alcune sono proprio in ginocchio, roba da completo azzeramento del settore, e anche in questo caso le multinazionali sono messe meno peggio, perché per loro struttura godono di una serie di vantaggi e posizioni di potere contrattuale che la piccola, media e medio-grande azienda non ha.

Ad esempio io dopo alcuni anni in USA lavorando in multinazionali leader del settore sono tornato in Italia, ho optato per una piccola azienda per varie ragioni che non sto qui a spiegare, e sentendo alcuni ex colleghi, parlando di piani di lavoro, di budget, di potere contrattuale che loro hanno e noi no, posso già capire che l’Italia è spinata se non si cambia rotta velocemente, sarà tutto svenduto al peggior offerente.

Fecciu
12-01-2021, 08:54
Come dicevo già in qualche post precedente non parlo di UK perché prima dovrei informarmi.

Ma non tutte le società di servizi vengono colpite allo stesso modo dalle restrizioni.

Alcune sono proprio in ginocchio, roba da completo azzeramento del settore, e anche in questo caso le multinazionali sono messe meno peggio, perché per loro struttura godono di una serie di vantaggi e posizioni di potere contrattuale che la piccola, media e medio-grande azienda non ha.

Ad esempio io dopo alcuni anni in USA lavorando in multinazionali leader del settore sono tornato in Italia, ho optato per una piccola azienda per varie ragioni che non sto qui a spiegare, e sentendo alcuni ex colleghi, parlando di piani di lavoro, di budget, di potere contrattuale che loro hanno e noi no, posso già capire che l’Italia è spinata se non si cambia rotta velocemente, sarà tutto svenduto al peggior offerente.

La cosa tragica è che questa situazione era ampiamente prevedibile già mesi fa a chiunque ragionasse con la logica e sapesse vedere oltre le ambulanze che passavano per le strade tutti i giorni a sirene spiegate.
Se leggi intorno a pagina 15-20 di questo thread ti rendi facilmente conto che le conseguenze che stiamo vivendo adesso e che in parte devono ancora arrivare (ricordiamo che è ormai 1 anno che i licenziamenti sono bloccati, dopo auguri...) erano già state previste, anticipate e dibattute; e sono riconducibili più all'incapacità di andare oltre la misura del lockdown che al virus.
Eppure da marzo combattiamo la situazione più o meno con gli stessi strumenti e siamo ancora qui a parlare di lockdown si/no quando dovrebbe essere un discorso ampiamente superato e non più tollerabile visto che la situazione degli ospedali è gestibile praticamente in tutta Italia. Tolta la breve parentesi estiva, ci sono regioni come la Lombardia che sono in lockdown da 1 anno.
Interi settori economici li stiamo perdendo/distruggendo quasi deliberatamente e ancora nessuno ne ha pagato le conseguenze e trovi in giro gente (anche politici, che è ancora peggio) che ad ogni problema risponde con "CHIUDIAMO TUTTO1!!!1" oppure "INGABBIATE QUELLI CHE VANNO A FARE LE CIASPOLATE1!!1" o ancora "NON PUOI ANDARE 3KM FUORI COMUNE DALLA TUA RAGAZZA, MULTAAAA".

gyorgy
12-01-2021, 10:52
Prego?

Io ho risposto alla domanda che mi hai posto, tu non hai risposto alle mie.

Mi stai chiedendo nome e cognome di chiunque possa trarre vantaggio da modello politico globale in stile cinese, nel quale un oligarchia finanziare può legiferare spalleggiata da un governo scelto da loro?

Parliamo di centinaia di migliaia di persone forse pochi milioni (se si conteggia chi ne trarrebbe ?€œvantaggi collateral ovviamente minori ma migliorando comunque la propria posizione) credo ci impiegherei almeno un anno ad elencarle tutte e molte andrebbero divise comunque per categorie visto che non si troverebbero i loro nomi e cognomi.

Ciò premesso non ti sembra strano ad esempio che agnelli produca maschine?
Neppure che questa pandemia e le restrizioni ad essa connesse arricchiscano in modo spropositato una minuscola parte della popolazione distruggendo interi settori economici e tessuto sociale?

Non è strano che ad Amazon venga concesso di acquisire Whole Foods?

Non ti crea alcun dubbio il fatto che in Italia ad esempio, il settore più importante che non è in mano alle grandi multinazionali, sia l?€™hospitality, e le restrizioni danneggino quest?€™ultimo?

Vuoi scommettere che sempre ?€œtutto molto casualmente?€? alla fine del ?€œgioco?€?, sar?* fatta incetta di alberghi e ristoranti facenti capo a piccole medie e medio-grandi imprese da parte di multinazionali, molto probabilmente lo stesso accadr?* per le palestre, poi nel mirino prima o poi ci saranno tutte le attivit?*, ad esempio le farmacie appena amazon sar?* autorizzata a vendere medicinali sottocosto.

In una situazione di questo tipo, un governo dovrebbe tassare all?€™inverosimile i profitti di queste aziende e gruppi finanziari per ridistribuire a chi è impedito fare impresa.

N.B. Non ne faccio un discorso economico personale, io nel lungo periodo sarei tra quelli che ci guadagnano in una situazione globale di questo tipo, anche se ad oggi vedo il mio reddito quasi azzerato, ma invece a livello in questo caso si egoistico, un mondo del genere mi farebbe più schifo di quello in cui vivo oggi (soldi a parte)

Il punto ? che tu stai difendendo la tesi per cui tutto ci? che ? successo sarebbe organizzato e orchestrato da istituzioni varie. A un'affermazione del genere io posso anche credere, ma solo se mi mostri le prove. Agnelli che produce mascherine non ? una prova, tantomeno lo ? stato amazon con Whole foods. Non mi sembra neanche strano che durante una pandemia i viaggi e il turismo siano limitati, e anche l'acquisizione delle piccole aziende italiane da parte di grandi gruppi ? un processo in atto da diversi anni, c'era bisogno di inventarsi una malattia per giustificarlo?

Se vuoi contestare l'incompetenza del governo nell'affrontare questa crisi ? un conto e su tanti punti posso anche essere d'accordo, ma non ? condizione sufficiente per gridare al complotto.


Sulla Svezia c'è una tale malainformazione per motivi davvero ovvi che evito di spiegare; il famoso 99% sono poche decine di posti in TI negli ospedali pubblici (meno di quelli che ci sono in Calabria)

Dove hai preso questo dato? A me risultano circa 600 posti di ICU totale in Svezia


Come dicevo gi?* in qualche post precedente non parlo di UK perché prima dovrei informarmi.

Ti ho messo il link dove puoi vedere i dati sui ricoveri di quest'anno e di quelli passati in UK, quindi un commento riguardo a quello ora potresti farlo

AAKK
12-01-2021, 11:59
Il punto ? che tu stai difendendo la tesi per cui tutto ci? che ? successo sarebbe organizzato e orchestrato da istituzioni varie. A un'affermazione del genere io posso anche credere, ma solo se mi mostri le prove. Agnelli che produce mascherine non ? una prova, tantomeno lo ? stato amazon con Whole foods. Non mi sembra neanche strano che durante una pandemia i viaggi e il turismo siano limitati, e anche l'acquisizione delle piccole aziende italiane da parte di grandi gruppi ? un processo in atto da diversi anni, c'era bisogno di inventarsi una malattia per giustificarlo?

Se vuoi contestare l'incompetenza del governo nell'affrontare questa crisi ? un conto e su tanti punti posso anche essere d'accordo, ma non ? condizione sufficiente per gridare al complotto.



Dove hai preso questo dato? A me risultano circa 600 posti di ICU totale in Svezia



Ti ho messo il link dove puoi vedere i dati sui ricoveri di quest'anno e di quelli passati in UK, quindi un commento riguardo a quello ora potresti farlo

Credo che questo documento dell’Università di Perugia appena pubblicato metta fine alla discussione, e dovrebbe far aprire gli occhi o quantomeno invitare a una riflessione molto attenta sui temi che ti ho proposto in precedenza per i quali mi chiedi prove ovviamente non posso avere, le prove piú evidente è l’analisi di quello che succede e la pubblica agenda del world economic forum di davos.


http://www.dmi.unipg.it/mamone/sci-dem/nuocontri_3/mamone_covid-dic20.pdf

Per favore leggilo e dimmi che ne pensi

Edit: riguardo a UK posso anche prendere in considerazione le informazioni del link, ma l’approfondimento mi richiederebbe giorni di studio, non perché non “mi fidi di te” ma come dicevo qualche post fa, prima di esprimermi devo avere la situazione ben chiara sotto diversi aspetti della vicenda, poi devo parlare con gente che vive in quel posto per verificare cosa è “reale” cosa è “percepito” fare un analisi ed elaborare un opinione in merito, trattandosi di un piccolo paese (de quale onestamente mi è sempre interessato molto poco in generale) non credo valga la pena dedicarci tanto tempo.

Gi01
12-01-2021, 13:28
Dove hai preso questo dato? A me risultano circa 600 posti di ICU totale in Svezia


Vedi quando parlo di malainformazione.
L'articolo parlava esattamente di "posti esauriti" senza specificare che era a Stoccolma città. Capisci che malinteresse?

gyorgy
12-01-2021, 19:10
Vedi quando parlo di malainformazione.
L'articolo parlava esattamente di "posti esauriti" senza specificare che era a Stoccolma citt?*. Capisci che malinteresse?

In realt? no, se provi a googlare "terapie intensive svezia" gi? solo i primi 3 risultati (corriere, adnkronos e quifinanza) specificano che a dicembre il 99% occupato era nell'area di Stoccolma e non in Svezia, quindi proprio non ci vedo malinformazione. E l'unico dato che ho trovato circa l'occupazione nelle TI a livello nazionale lo riportava al 78%, che rimane un dato decisamente non troppo rassicurante.

Edit: no non solo i primi link, proprio tutti gli articoli che si trovano parlano di Stoccolma e non Svezia, da La stampa al Fatto a skytg24


Credo che questo documento dell?€™Universit?* di Perugia appena pubblicato metta fine alla discussione, e dovrebbe far aprire gli occhi o quantomeno invitare a una riflessione molto attenta sui temi che ti ho proposto in precedenza per i quali mi chiedi prove ovviamente non posso avere, le prove piú evidente è l?€™analisi di quello che succede e la pubblica agenda del world economic forum di davos.


http://www.dmi.unipg.it/mamone/sci-dem/nuocontri_3/mamone_covid-dic20.pdf

Per favore leggilo e dimmi che ne pensi

Edit: riguardo a UK posso anche prendere in considerazione le informazioni del link, ma l?€™approfondimento mi richiederebbe giorni di studio, non perché non ?€œmi fidi di te?€? ma come dicevo qualche post fa, prima di esprimermi devo avere la situazione ben chiara sotto diversi aspetti della vicenda, poi devo parlare con gente che vive in quel posto per verificare cosa è ?€œreale?€? cosa è ?€œpercepito?€? fare un analisi ed elaborare un opinione in merito, trattandosi di un piccolo paese (de quale onestamente mi è sempre interessato molto poco in generale) non credo valga la pena dedicarci tanto tempo.

Per? capisci che se mi dici che credi non valga la pena guardare i dati che non supportano la tua tesi non ha nemmeno senso discutere? Non devi parlare con chi vive in UK per saper leggere i dati dei ricoveri.

Intanto ho iniziato a leggere il documento che hai proposto, lo finir? dopo il lavoro ma ci sono gi? 2 problemi nelle prime pagine:

1) ? scritto da un professore di matematica, che non ? un male di per s? ma preferirei che fosse quantomeno un medico a parlare di questo argomento, visto che ci vuole una certa competenza settoriale

2) l'autore rilancia la bufala secondo cui le mascherine farebbero reinalare la co2 con conseguenze sulla salute. ? una cosa ampiamente smentita dalla comunit? scientifica, e gi? leggere una cosa del genere mi farebbe venire voglia di non considerare neanche tutto quanto verr? dopo (ma prover? a fare uno sforzo)

AAKK
12-01-2021, 20:11
In realt? no, se provi a googlare "terapie intensive svezia" gi? solo i primi 3 risultati (corriere, adnkronos e quifinanza) specificano che a dicembre il 99% occupato era nell'area di Stoccolma e non in Svezia, quindi proprio non ci vedo malinformazione. E l'unico dato che ho trovato circa l'occupazione nelle TI a livello nazionale lo riportava al 78%, che rimane un dato decisamente non troppo rassicurante.

Edit: no non solo i primi link, proprio tutti gli articoli che si trovano parlano di Stoccolma e non Svezia, da La stampa al Fatto a skytg24



Per? capisci che se mi dici che credi non valga la pena guardare i dati che non supportano la tua tesi non ha nemmeno senso discutere? Non devi parlare con chi vive in UK per saper leggere i dati dei ricoveri.

Intanto ho iniziato a leggere il documento che hai proposto, lo finir? dopo il lavoro ma ci sono gi? 2 problemi nelle prime pagine:

1) ? scritto da un professore di matematica, che non ? un male di per s? ma preferirei che fosse quantomeno un medico a parlare di questo argomento, visto che ci vuole una certa competenza settoriale

2) l'autore rilancia la bufala secondo cui le mascherine farebbero reinalare la co2 con conseguenze sulla salute. ? una cosa ampiamente smentita dalla comunit? scientifica, e gi? leggere una cosa del genere mi farebbe venire voglia di non considerare neanche tutto quanto verr? dopo (ma prover? a fare uno sforzo)

Riguardo UK non è che è un discorso che non voglio affrontare perché mi darebbe torto, giuro che non ne so niente, appena avrò voglia mi studierò la questione è ti dirò la mia, ma intento si può discutere di ciò di cui siamo “informati” per quanto lo si possa essere entrambi.

1)tratta l’argomento molto più su base statistica (for dummies), che epidemiologica, anche se quando parla della malattia e del virus cita fonti ufficiali.

2)non ho trovato nulla che lo smentisca, se non esempi del tipo “si ma in sala operatoria i chirurghi la indossano per 6351517 ore e non muoiono”

Infine è vero che si tratta di carta straccia italiana, è vero che si occupa di altri temi, è vero che di sicuro c’è qualche motivo per cui lo hanno pubblicato (Overton window?) ma sta di fatto che è a tiratura discretamente alta:

https://www.corrieredellosport.it/news/attualit/cronaca/2021/01/12-78104441/covid_sentenza_dal_peru_inventato_dall_e_lite_dell a_criminalita_mondiale_

Blitz76
13-01-2021, 01:39
https://i.postimg.cc/Y0qXh1c7/12-gennaio-2021.png (https://postimg.cc/R6y1YJVp)


.https://i.postimg.cc/HkH01BLn/covid.png (https://postimages.org/)

Gi01
13-01-2021, 10:10
CUT

(OT: ma perché tutte le tue accentate diventano "?"?)

Tendenzialmente, io evito le fonti italiane; la loro qualità è ormai risibile.
La Svezia è top 3 al mondo per libertà di stampa, manco lontana dal primo posto.
L'Italia è 43esima, se la gioca con il Botswana

https://it.wikipedia.org/wiki/Indice_della_libert%C3%A0_di_stampa

Il che ti "rende" la lettura della situazione TI un pò diversa.

I posti in TI degli ospedali pubblici a Stoccolma sono 160.
Ed erano si pieni al 99%, ma un pò di distinguo vanno fatti:

- Sono i pubblici, e se la pandemia ha insegnato qualcosa, è che la sanità pubblica ha fallito ovunque. Meno male che c'è il privato. Ma comunque la Svezia ne esce STRAbene facendo il paragone
- Stoccolma, una delle città con la maggior densità di popolazione dell'occidente (sempre in barba a quanto detto dalla patetica stampa italiana, ci sono 1M di persone a Stoccolma), ha gli stessi posti letto della Calabria (per dire) ed un ottimo rapporto posti/abitanti
- Le persone in TI col covid erano una percentuale non bassa del totale, ma ben sotto il 50%. Pare che negli altri paesi ti curino anche se non hai il covid

Con questo, sia chiaro, non voglio dire che non vi è un problema. Per carità. Ma io prima di porre la Svezia come esempio negativo (dato anche il numero di morti per 100K abitanti risibile rispetto all'Italia ed all'europa in LD) ci penserei 200 volte. Mi dà davvero fastidio questo accanimento, tant'è che la Svezia ha ricevuto pressioni disumane per fare "più chiusure".

Ma se loro devono fare più chiusure, noi che dobbiamo fare? Murarci vivi? Tornare allo stato di protozoi e sperare in un mondo migliore?

gyorgy
13-01-2021, 10:22
2)non ho trovato nulla che lo smentisca, se non esempi del tipo ?€œsi ma in sala operatoria i chirurghi la indossano per 6351517 ore e non muoiono?€?

https://www.lung.org/blog/covid-masks
https://www.healthline.com/health-news/no-face-masks-cant-cause-co2-poisoning#How-to-wear-a-mask
https://uihc.org/health-topics/do-face-masks-make-you-retain-carbon-dioxide
https://www.webmd.com/lung/news/20201006/wearing-a-mask-doesnt-cause-co2-poisoning



Infine è vero che si tratta di carta straccia italiana, è vero che si occupa di altri temi, è vero che di sicuro c?€™è qualche motivo per cui lo hanno pubblicato (Overton window?) ma sta di fatto che è a tiratura discretamente alta:

https://www.corrieredellosport.it/news/attualit/cronaca/2021/01/12-78104441/covid_sentenza_dal_peru_inventato_dall_e_lite_dell a_criminalita_mondiale_

Sei serio? Questo cosa vorrebbe significare? Ha la stessa valenza della tipa che si dichiar? proprietaria del sole e chiese i diritti per usufruirne. Ste robe alla Sara Cunial no, per favore

gyorgy
13-01-2021, 10:50
(OT: ma perché tutte le tue accentate diventano "?"?)

Io vedo cos? le lettere accentate di qualsiasi post, pensavo fosse un problema generico del forum, non mio...

Comunque, non sto demonizzando affatto la Svezia anzi, loro possono permettersi, viste le diverse caratteristiche (gi? citate nelle pagine precedenti) che hanno rispetto a noi, di avere restrizioni molto pi? morbide senza che ci? vada ad inficiare sulla diffusione della pandemia. Quello che contesto ? l'esaltazione della Svezia come esempio di lotta contro la "falsa malattia" da parte di tutti quelli che fanno girare i video in centro a Stoccolma facendo vedere le strade piene di gente e senza mascherine dicendo "visto? il covid non esiste, ? tutto un imbroglio, la Svezia non si piega al complotto mondiale" e via dicendo.

Un conto sono gli aspetti su cui si pu? discutere a lungo (cosa ha la priorit? tra economia e sanit?, quale paese ha gestito meglio/peggio la situazione complessiva, quali saranno i danni provocati dalle scelte del nostro governo ecc ecc), un conto invece ? la mistificazione della realt? a supporto di tesi che, in mancanza di prove, rimangono puro complottismo.

banditos
13-01-2021, 10:54
(OT: ma perché tutte le tue accentate diventano "?"?)

Tendenzialmente, io evito le fonti italiane; la loro qualità è ormai risibile.
La Svezia è top 3 al mondo per libertà di stampa, manco lontana dal primo posto.
L'Italia è 43esima, se la gioca con il Botswana

https://it.wikipedia.org/wiki/Indice_della_libert%C3%A0_di_stampa

Il che ti "rende" la lettura della situazione TI un pò diversa.

I posti in TI degli ospedali pubblici a Stoccolma sono 160.
Ed erano si pieni al 99%, ma un pò di distinguo vanno fatti:

- Sono i pubblici, e se la pandemia ha insegnato qualcosa, è che la sanità pubblica ha fallito ovunque. Meno male che c'è il privato. Ma comunque la Svezia ne esce STRAbene facendo il paragone
- Stoccolma, una delle città con la maggior densità di popolazione dell'occidente (sempre in barba a quanto detto dalla patetica stampa italiana, ci sono 1M di persone a Stoccolma), ha gli stessi posti letto della Calabria (per dire) ed un ottimo rapporto posti/abitanti
- Le persone in TI col covid erano una percentuale non bassa del totale, ma ben sotto il 50%. Pare che negli altri paesi ti curino anche se non hai il covid

Con questo, sia chiaro, non voglio dire che non vi è un problema. Per carità. Ma io prima di porre la Svezia come esempio negativo (dato anche il numero di morti per 100K abitanti risibile rispetto all'Italia ed all'europa in LD) ci penserei 200 volte. Mi dà davvero fastidio questo accanimento, tant'è che la Svezia ha ricevuto pressioni disumane per fare "più chiusure".

Ma se loro devono fare più chiusure, noi che dobbiamo fare? Murarci vivi? Tornare allo stato di protozoi e sperare in un mondo migliore?

L'affermazione "meno male che c'è la sanità privata" andrebbe contestualizzata ed approfondita altrimenti passa come l'ennesima banale sentenza liberista populista, tono che sicuramente non ti appartiene. Sul caso Svezia ripeto che il paragone con l'Italia ma anche con Spagna o Francia non regge, troppo diverse le culture, il sistema socio-economico e gli stili di vita. Sarebbe più appropriato , per chi avesse tempo e voglia di farlo, paragonare il caso Svezia con le vicine Norvegia e Danimarca

Blitz76
13-01-2021, 11:02
https://it.euronews.com/2021/01/13/covid-19-i-paesi-bassi-prolungano-il-lockdown-fino-al-9-febbraio


Covid-19: i Paesi Bassi prolungano il lockdown fino al 9 febbraio
Di Euronews Agenzie: Ansa • ultimo aggiornamento: 13/01/2021 - 06:06

Covid-19: i Paesi Bassi prolungano il lockdown fino al 9 febbraio
Diritti d'autore Jae C. Hong/Copyright 2020 The Associated Press. All rights reserved.




I Paesi Bassi hanno deciso di prolungare il lockdown di tre settimane, fino al 9 febbraio.
Il blocco sarebbe dovuto decadere il 19 gennaio ma per il governo il numero dei casi giornalieri, anche se in calo da 2 settimane, è ancora troppo alto. Inoltre la campagna di vaccinazione è iniziata con ritardo rispetto agli altri paesi Ue: soltanto mercoledì scorso un'infermiera ha ricevuto la prima dose. Secondo un sondaggio diffuso dai media locali otto olandesi su dieci ritengono il lockdown giusto.

La decisione di prolungarlo, stando al premier Mark Rutte, si basa anche sull'analisi di quanto sta succendedo nel Regno Unito e in Irlanda a causa dalla variante inglese del virus. "I numeri non stanno calando abbastanza velocemente - ha detto Rutte - e ora dobbiamo affrontare la minaccia rappresentata da questa variante. Ci preoccupa molto. Le immagini che arrivano da Londra e anche dall'Irlanda sono allarmanti, e sto usando un eufemismo".




Covid-19: aumentano i vaccini, crescono i contagi. Nuove restrizioni in Germania e Portogallo
Regno Unito: appello di Priti Patel
Nel Regno Unito sono stati registrati più di 45mila nuovi casi nelle ultime 24 ore. L'impennata dei contagi ha spinto il ministro dell'Interno Priti Patel a rinnovare gli appelli al rispetto delle norme di sicurezza.

"Se non fate la vostra parte saranno i nostri agenti di polizia, che sono là fuori a rischiare la vita ogni giorno per tenerci al sicuro, a fare rispettare le regole - ha detto il ministro -. Avranno il mio pieno sostegno, perché lo fanno per proteggere il servizio sanitario nazionale e per salvare delle vite".

Cina, la provincia di Hebei ancora in quarantena: e l'Oms va a controllare a Wuhan
Record di vendite per i pc: mai così tante in 10 anni. Effetto Covid-19
Francia: escluso per ora nuovo lockdown nazionale
Martedì in Francia i lavoratori di palestre e impianti sportivi sono scesi in piazza per protestare, chiedendo un maggior sostegno finanziario per far fronte alla crisi. Il governo per ora ha escluso la reintroduzione di un confinamento su scala nazionale. Si valuta invece una chiusura in base alle regioni, o parziale, per esempio nei fine settimana. Oppure l'anticipo del coprifuoco dalle 20 alle 18 in tutto il Paese.

Da segnalare infine il caso, virtuoso, di Israele: nel Paese si corre spediti con le vaccinazioni. Già due milioni di israeliani hanno ricevuto la dose, con il governo Netanyahu che punta ad immunizzare tutta la popolazione entro la fine di marzo.

https://www.ansa.it/canale_scienza_tecnica/notizie/biotech/2021/01/13/vaccini-esperti-divisi-sulle-modifiche-di-tempi-e-dosi-_943386d3-c9c5-4011-98cd-63922c116dc7.html

Vaccini anti Covid, esperti divisi sulle modifiche di tempi e dosi
Si teme che le decisioni non siano basate sui dati

Redazione ANSA 13 gennaio 202110:48

Dopo la corsa ai vaccini, si apre il dibattito sulle modalità della somministrazione (fonte: Bicanski on Pixnio) © AnsaDopo la corsa ai vaccini, si apre il dibattito sulle modalità della somministrazione (fonte: Bicanski on Pixnio) - RIPRODUZIONE
Mezza dose, una dose intera, un intervallo di 21 giorni oppure di 120 fra la prima dose e il richiamo: non era mai successo finora che si mettessero in discussione dosi e tempi fissati da una sperimentazione clinica, ma l'emergenza è tale da rivoluzionare anche queste regole. Dopo la corsa per mettere a punto i vaccini anti Covid-19, la pandemia apre un altro scenario mai visto, accompagnato da un dibattito che vede schierati esperti di tutti i Paesi.

Non mancano le voci ufficiali, come quella del Joint Committee on Vaccination and Immunisation (JCVI), il comitato di esperti indipendente chiamato a pronunciarsi su ogni decisione relativa ai vaccini, per il quale dare la precedenza alla prima dose piuttosto che ripeterla potrebbe avere un impatto sulla salute pubblica, riducendo il numero dei decessi.

Non è un caso che la rivista Nature, sul suo sito, abbia voluto dare spazio a questo nuovo fenomeno, che vede la comunità scientifica divisa fra chi guarda al cambiamento con favore e chi teme che le modifiche siano dettate dalla disperazione piuttosto che dall'evidenza scientifica.

Le opinioni sono contrastanti anche in Italia, dove il presidente della Società italiana di Medicina generale (Simg), Claudio Cricelli, considera "fondamentale accelerare il processo di vaccinazione anti-Covid", somministrando la prima dose a tutti per arginare gli effetti della terza ondata, mentre è possibile ritardare la seconda dose.

Per il presidente della Federazione degli Ordini dei medici (Fnomceo), Filippo Anelli, "finchè non ci sono indicazioni diverse dagli enti regolatori, il richiamo del vaccino anti-Covid deve essere fatto nei tempi previsti".

E' invece contrario a ritardare il richiamo l'ex presidente dell'Aifa Stefano Vella, in quanto "i dati scientifici dicono che la quantità giusta di anticorpi neutralizzanti anti Covid arriva dopo la seconda dose".

Per Giuseppe Remuzzi, direttore dell'Istituto 'Mario Negri', il problema di fondo, è che "non sappiamo moltissimo sui vaccini a mRna: sono troppo nuovi". E per quelli più tradizionali, come quello russo o quello di AstraZeneca, è possibile che il sistema immunitario cominci a produrre anticorpi contro il vettore che trasporta le particelle virali, anziché contro il virus stesso. "Il rischio - osserva l'esperto - è che fare subito la seconda dose faccia in modo che gli anticorpi neutralizzino il vettore prima del virus".
Purtroppo delle decisioni dovranno essere prese, rileva l'esperto, in quanto potrebbe emergere un problema di carenza di dosi. Dal canto suo Remuzzi ritiene che debbano "necessariamente essere somministrate due dosi del vaccino anti Covid-19, mentre l'intervallo di tempo fra la prima dose e il richiamo potrebbe essere prolungato senza che ci siano sostanziali differenze nell'efficacia".

L'ideale sarebbe, secondo Remuzzi, un intervallo di 120 giorni. "Non suggerisco di cambiare la strategia vaccinale subito, perché ci sono problemi organizzativi, ma quando partirà la vera campagna vaccinale, a metà febbraio". Questo, osserva, "permetterebbe di vaccinare anche gli insegnanti".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Blitz76
13-01-2021, 12:41
https://www.ilmeteo.it/notizie/coronavirus-nebbia-nel-cervello-dei-guariti-dal-covid19-gli-scienziati-adesso-hanno-scoperto-di-cosa-si-tratta-145209
CORONAVIRUS: NEBBIA nel CERVELLO dei Guariti dal COVID-19. Gli SCIENZIATI adesso hanno scoperto di cosa si tratta
Articolo del 13/01/2021
ore 6:48
di Team iLMeteo.it Meteorologi e Tecnici
Il COVID-19 provoca NEBBIA nel CERVELLO, un postumo della malattia
Il COVID-19 provoca NEBBIA nel CERVELLO, un postumo della malattia
Gli scienziati continuano a studiare, senza sosta, le caratteristiche di Sars-Cov-2, gli effetti, i postumi, insomma, tutto quello che ruota a questo maledetto virus che ha paralizzato il mondo intero e che continua a farlo, sopratutto in Europa. E' oramai chiaro, come emerge da diversi studi, che il Covid-19 purtroppo non provoca solo una grave polmonite. Ormai sono stati riscontrati moltissimi sintomi collaterali, molti dei quali non scompaiono con la guarigione. Numerosi pazienti hanno mal di testa, deliri, disfunzioni cognitive, vertigini, fatica per lunghi tempi, oltre tre mesi, anche dopo la ripresa.

Una nuova ricerca del National Institutes of Health conferma che il virus provoca anche danni al cervello che possono durare anche dopo che l’infezione se n’è andata, persino quando è stata leggera. Si tratta di una complicazione neurologica che porta ad avere difficoltà della concentrazione, cali di memoria e altri sintomi definibili come NEBBIA AL CERVELLO e non è dovuta all’effetto dei sedativi.

Le persone esaminate nello studio dell’NIH avevano tra i 5 e i 73 anni, erano decedute ed è stato possibile analizzarle con l’autopsia usando una risonanza magnetica ad alta potenza. Sono stati esaminati i bulbi olfattivi e il tronco encefalico. La scansione ha rivelato che entrambe le regioni avevano dei punti di iper intensità che indicano infiammazione, e punti di ipo intensità che indicano sanguinamento. In teoria il Covid-19 provoca una mancanza di ossigeno. Ma questa avrebbe dovuto provocare ictus ischemici o emorragici. Quanto è stato riscontrato sono invece segnali simili a quelli che si verificano in caso di infarto o problemi neuro-infiammatori.

I punti danneggiati riscontrati nel cervello sono poi stati esaminati al microscopio ed è stato visto che le iper intensità contenevano vasi sanguigni più sottili del normale e non più a tenuta stagna. Erano anche circondati da cellule T, un gruppo di leucociti che giocano un ruolo chiave nell’immunità, e da cellule della microglia, che si occupano della prima e principale difesa immunitaria nel sistema nervoso centrale. Entrambi sottolineavano l’evidenza di uno stato di grave infiammazione. Nei punti di ipo densità invece non c’era traccia di risposta immunitaria.

Evidentemente la nostra reazione alla malattia coinvolge l’intero sistema nervoso, provocando una risposta eccessiva che congestiona il cervello, una risposta immunitaria sul bersaglio sbagliato. La sua distanza dalla normale influenza sembra essere sempre più netta. Non ricordare un numero di telefono, dove si sono messe le chiavi, qual era il programma della giornata, sentirsi depressi o di andare a velocità rallentata, non riuscire più a essere multitasking, fare ogni azione al rallentatore non sono indizi di età che avanza, ma normali effetti di un male che ancora non conosciamo del tutto.

AAKK
13-01-2021, 12:45
https://www.lung.org/blog/covid-masks
https://www.healthline.com/health-news/no-face-masks-cant-cause-co2-poisoning#How-to-wear-a-mask
https://uihc.org/health-topics/do-face-masks-make-you-retain-carbon-dioxide
https://www.webmd.com/lung/news/20201006/wearing-a-mask-doesnt-cause-co2-poisoning



Sei serio? Questo cosa vorrebbe significare? Ha la stessa valenza della tipa che si dichiar? proprietaria del sole e chiese i diritti per usufruirne. Ste robe alla Sara Cunial no, per favore

1)sto per uscire ho dato una rapida occhiata al primo link e non ho sembra di aver visto alcuno studio a supporto del “la mascherina è efficace al 95%” o “non provoca diminuzione dei livelli di ossigeno” ma sono abbastanza di fretta, se riesco in serata li leggo per bene, e poi ti cerco pubblicazione di studi se non sbaglio danesi che certificano l’inutilità delle mascherine.


2)non ho scritto che è la prova definitiva, ma che mi sa di finestra di Overton, i motivi di quell’articolo chiaramente rivolto a una massa di gente senza alcuna capacità analitica che assimila tutto ciò che vomitano i msm avrà una motivazione ben precisa (che potrebbe essere semplicemente screditare chi credendo a ciò che legge non approfondendo, diventa facilemente catalogabile come negazionista/complottista/novax/ecc facendo passare per ritardato anche chi pone dubbi sulla base di dati forniti dagli enti ufficiali di riferimento), dato che non serve sicuramente ad aumentare la tiratura di un giornale sportivo

Blitz76
13-01-2021, 13:27
Durante il tragitto in un mezzo di trasporto pubblico probabilmente la vicinanza e lo spazio chiuso potrebbe diffondere maggiormente il virus , ma visto l'uso affollato dei bus e metro nonostante il covid direi che visto i numeri di viaggiatori la diffusione sia limitata.


https://tg24.sky.it/salute-e-benessere/2020/10/23/covid-mascherine-studio

Covid, le mascherine bloccano il virus almeno in parte: lo studio
SALUTE E BENESSERE
23 ott 2020 - 09:04
RIVEDI
SHARE:
Lo ha dimostrato un team di ricercatori dell’Università di Tokyo, in uno studio pubblicato sulla rivista scientifica “mSphere”, attraverso una serie di simulazioni. "C'è un effetto sinergico quando sia chi emette il virus sia chi lo riceve indossa la mascherina”, hanno spiegato gli autori, secondo cui è “difficile bloccare completamente il virus, ma non è noto se la piccola quantità di virus che è in grado di passare possa poi provocare un’infezione"

CONDIVIDI:



Uno studio condotto dai ricercatori dell’Università di Tokyo è riuscito a dimostrare che le mascherine, anche quelle di cotone, sarebbero in grado di bloccare almeno in parte le particelle di coronavirus disperse nell'aria, anche quando non si mantiene la distanza di sicurezza. E lo stesso è stato possibile indicare per le mascherine professionali che hanno sì una capacità protettiva, ma non totale. “Abbiamo scoperto che le mascherine di cotone, quelle chirurgiche e le N95 hanno tutte un effetto protettivo rispetto alla trasmissione di aerosol infettivo di Sars-CoV-2 e che l'efficienza protettiva è maggiore quando la mascherina è indossate da chi può diffondere di virus”, hanno scritto i ricercatori nella premessa del loro studio, pubblicato sulla rivista scientifica “mSphere”. “È importante sottolineare che le mascherine mediche (quelle chirurgiche e anche le N95) non sono state in grado di bloccare completamente la trasmissione di goccioline di virus anche se completamente sigillate”, hanno poi specificato gli esperti. La ricerca, segnalata anche in un articolo del Japan Times, ha stabilito inoltre che esiste “un effetto sinergico quando sia chi emette il virus sia chi lo riceve indossa la mascherina”, hanno spiegato gli autori. “I risultati indicano che è difficile bloccare completamente il virus anche se si indossa una mascherina N95, ma non è noto se la piccola quantità di virus che è in grado di passare possa poi provocare un'infezione".

Obbligo di indossare la mascherina chirurgica anche nei luoghi aperti e se rispettata la distanza di sicurezza per l’aumento dei contagi Covid, Torino,, 8 ottobre 2020 ANSA/ ALESSANDRO DI MARCO
OBBLIGO DI INDOSSARE LA MASCHERINA
Le simulazioni con i manichini
APPROFONDIMENTO
Coronavirus in Italia e nel mondo, le ultime news di oggi 23 ottobre
Per arrivare a formulare la loro tesi, i ricercatori giapponesi hanno costruito una teca sigillata al cui interno hanno posizionato le teste di due manichini, posizionate uno di fronte all'altro. Una di queste era dotata di un nebulizzatore, in grado di simulare quindi una persona che tossisce o starnutisce, mentre l'altra è stata equipaggiata con un aspiratore che è riuscita a ricreare gli effetti della respirazione oltre a varie piastre per rilevare i virus. Ciò che è emerso, in base ai risultati di questo studio, è stato che se il manichino che tossiva era senza mascherina e l’altro era dotato di una mascherina di cotone, quest’ultima era in grado di fermare il 40% delle particelle virali, mentre con una mascherina modello N95 (quella utilizzata, ad esempio, dai professionisti sanitari) ne fermava il 90%. Se invece la mascherina era presente sul manichino 'infetto' sia quelle di cotone che quelle chirurgiche riuscivano a fermare oltre il 50% del virus, mentre l’N95 la quasi totalità. “Tuttavia”, riporta il Japan Times, “anche quando la mascherina N95 è stata fissata al viso del manichino con del nastro adesivo, alcune particelle virali sono comunque riuscite a filtrare”.

L’importanza dell’effetto sinergico
Quello che veramente può fare la differenza, hanno sottolineato i ricercatori, è “l’effetto sinergico” che si crea quando le persone indossano i dispositivi di protezione individuale. Tra l’altro, riporta ancora il Japan Times, di recente si è alimentato un crescente consenso tra gli esperti di salute sul fatto che il virus che causa il Covid-19 possa essere diffuso attraverso l'aria. I Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC) hanno revisionato le proprie linee guida, questo mese, per sottolineare come l'agente patogeno possa rimanere nell'aria per ore. E, sempre di recente, un altro team di ricercatori giapponesi ha utilizzato simulazioni al supercomputer per dimostrare che l'umidità può avere un effetto significativo sulla dispersione nell'aria delle particelle virali.

Gi01
13-01-2021, 13:34
L'affermazione "meno male che c'è la sanità privata" andrebbe contestualizzata ed approfondita altrimenti passa come l'ennesima banale sentenza liberista populista, tono che sicuramente non ti appartiene. Sul caso Svezia ripeto che il paragone con l'Italia ma anche con Spagna o Francia non regge, troppo diverse le culture, il sistema socio-economico e gli stili di vita. Sarebbe più appropriato , per chi avesse tempo e voglia di farlo, paragonare il caso Svezia con le vicine Norvegia e Danimarca

Perdonami solo l'osservazione che liberista e populista, almeno ad oggi, sono praticamente opposti. Il populista storicamente e soprattutto in questo secolo è fantaipersocialista e si rifà in sostanza a modelli come nazismo fascismo e comunismo che poco mi appartengono.

Sul discorso pubblico/privato ci mettiamo un poco a discutere, ergo concordo che non sia il set più adeguato. Io da un mero punto di vista utopistico concordo che il pubblico sarebbe bello e simpatico e tutti felici e contenti, ma alla prova della storia semplicemente non regge. I singoli egoismi di chi gestisce il pubblico e si fa una dose enorme di cazzi propri non è battibile; l'assenza di un beneficio a far bene il proprio lavoro perché tanto è sicuro/garantito e non vi è modo - schifezze a parte - di incrementare i propri guadagni limita moltissimo la spinta al miglioramento.

Basta vedere cosa sia stata la gestione della pandemia a livello mondiale. Miliardi, centinaia di miliardi, di soldi pubblici spartiti tra gli amici degli amici, qualcosa arrivato al "popolo". Spesa utile in ambiente pubblico è una % che per sua natura tende a zero (perché il politico ha interesse a SPENDERE TUTTO E MALE, così chiede altro). In ambiente privato tende al 100%, sennò chiudi.

Ma mi ripeto, è un discorso troppo lungo

Blitz76
13-01-2021, 18:35
Dalla crisi mondiale del 2008, il turismo a Roma é cambiato di poco , dopo il 2013 il crollo totale delle tariffe e del flusso di turisti , la grana era finita anche all'estero.

Dal 2008-2011 Berlusconi ha tajato tanti soldi in tasse alle imprese ed infatti il debito pubblico crebbe dal 106%-121%, ossia na cosa come 200 miliardi ( presunto non sono un analista ), riduzione pil piu' sconti sulle tasse per le imprese ?

2014-2017 Crisi turistica identica , la curva delle tariffe scendono , i 4**** fanno prezzi da 3 stelle , e i 3 stelle prezzi da 2 stelle, ossia il lusso maccheronico a prezzo di un normale albergo , un normale albergo al prezzo di una pensioncina.

Quindi se il turismo é il riflesso dell'andamento del benessere economico dei paesi , cosi da quei paesi dove il flusso di turisti era costante con la crisi si é parzialmente interrotto .

Con il super €€€ meno americani , quelli davano piu' mance ... e piu' tirchioni :)

Non ci sono stati regali alle cricche , almeno a livello macroeconomico secondo me... ma l'Italia ha votato la dx per convenienza , per sconti in tasse.

Poi Monti ha portato il pil dal 121 al 132% , perché era forse previsto un boom previdenziale ? .

ps : un ristoratore con cui collaboravo mi aveva confidato che Berluska abbia realmente aiutato a rimanere a galla o qualcosa del genere, ma si parla di un imprenditore che ha vissuto l'era dell'oro del turismo dal 2001 al 2008.

AAKK
13-01-2021, 22:20
Perdonami solo l'osservazione che liberista e populista, almeno ad oggi, sono praticamente opposti. Il populista storicamente e soprattutto in questo secolo è fantaipersocialista e si rifà in sostanza a modelli come nazismo fascismo e comunismo che poco mi appartengono.

Sul discorso pubblico/privato ci mettiamo un poco a discutere, ergo concordo che non sia il set più adeguato. Io da un mero punto di vista utopistico concordo che il pubblico sarebbe bello e simpatico e tutti felici e contenti, ma alla prova della storia semplicemente non regge. I singoli egoismi di chi gestisce il pubblico e si fa una dose enorme di cazzi propri non è battibile; l'assenza di un beneficio a far bene il proprio lavoro perché tanto è sicuro/garantito e non vi è modo - schifezze a parte - di incrementare i propri guadagni limita moltissimo la spinta al miglioramento.

Basta vedere cosa sia stata la gestione della pandemia a livello mondiale. Miliardi, centinaia di miliardi, di soldi pubblici spartiti tra gli amici degli amici, qualcosa arrivato al "popolo". Spesa utile in ambiente pubblico è una % che per sua natura tende a zero (perché il politico ha interesse a SPENDERE TUTTO E MALE, così chiede altro). In ambiente privato tende al 100%, sennò chiudi.

Ma mi ripeto, è un discorso troppo lungo

Il “gioco delle etichette” serve a limitare la libertà di espressione, ormai bisogna pensare 10 volte prima di esprimersi altrimenti sei etichettato con pseudo “parolacce” come populista perché magari ritieni che la gestione dell’immigrazione è molto simile a una sostituzione demografica.

Se ci pensi fino a 20 anni fa chi erano i novax, no global, no tav e potrei continuare, oggi quelle stesse forze politiche le ritrovi dall’altra parte della barricata, e il fenomeno socialmente interessante è che gli elettori molto spesso sono rimasti gli stessi non accorgendosi dei macroscopici cambi di agenda, grazie al fantastico lavoro dei media

AAKK
13-01-2021, 22:31
Dalla crisi mondiale del 2008, il turismo a Roma é cambiato di poco , dopo il 2013 il crollo totale delle tariffe e del flusso di turisti , la grana era finita anche all'estero.

Dal 2008-2011 Berlusconi ha tajato tanti soldi in tasse alle imprese ed infatti il debito pubblico crebbe dal 106%-121%, ossia na cosa come 200 miliardi ( presunto non sono un analista ), riduzione pil piu' sconti sulle tasse per le imprese ?

2014-2017 Crisi turistica identica , la curva delle tariffe scendono , i 4**** fanno prezzi da 3 stelle , e i 3 stelle prezzi da 2 stelle, ossia il lusso maccheronico a prezzo di un normale albergo , un normale albergo al prezzo di una pensioncina.

Quindi se il turismo é il riflesso dell'andamento del benessere economico dei paesi , cosi da quei paesi dove il flusso di turisti era costante con la crisi si é parzialmente interrotto .

Con il super €€€ meno americani , quelli davano piu' mance ... e piu' tirchioni :)

Non ci sono stati regali alle cricche , almeno a livello macroeconomico secondo me... ma l'Italia ha votato la dx per convenienza , per sconti in tasse.

Poi Monti ha portato il pil dal 121 al 132% , perché era forse previsto un boom previdenziale ? .

ps : un ristoratore con cui collaboravo mi aveva confidato che Berluska abbia realmente aiutato a rimanere a galla o qualcosa del genere, ma si parla di un imprenditore che ha vissuto l'era dell'oro del turismo dal 2001 al 2008.

Il discorso del turismo è estremamente complesso, e la fascia da te citata (tutto ciò che non è lusso, quella del lusso vero ha un altro tipo di concorrenza) è stata estremamente influenzata da Airbnb.

Per rendere l’idea dell’impatto che ha avuto sul mercato, considera che ci sono piccole aree estremamente turistiche che hanno visto aumenti negli ultimi 15 anni del 350% delle strutture ricettive.

Blitz76
14-01-2021, 12:40
https://it.euronews.com/2021/01/13/covid-19-fuori-controllo-in-gran-bretagna-oltre-1500-morti-in-24-ore



MONDO

Covid-19 fuori controllo in Gran Bretagna: oltre 1500 morti in 24 ore
Di euronews
• ultimo aggiornamento: 13/01/2021 - 22:06

Covid-19 fuori controllo in Gran Bretagna: oltre 1500 morti in 24 ore
Diritti d'autore JEAN-CHRISTOPHE VERHAEGEN / AFP
CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO

Oltre 84.700 morti, 1564 vittime nelle ultime 24 ore, mai erano state così tante; torna atroce, peggiore che nella prima ondata, la conta dei morti da coronavirus in Gran Bretagna; il Paese più colpito d'Europa, e anche il più criticato per la mala gestione dell'epidemia, ora conta sul vaccino: già 2,6 milioni i cittadini che lo hanno ricevuto e il primo ministro annuncia un'accelerazione ulteriore. Senza sosta, il preparato, finché ce n'è, verrà inoculato "Vaccineremo 24 ore su 24, 7 giorni su 7, non appena possibile; il segretario alla sanità, ne parlerà meglio a tempo debito", ha detto Boris Johnson.

In Italia superata la soglia degli 80mila morti
Dopo la Gran Bretagna viene l'Italia che oggi ha superato la soglia delle 80mila vittime per Covid-19 e dove si pensa a un nuovo decreto, l'ennesimo. Secondo una prima bozza gli spostamenti tra regioni potrebbero essere vietati fino al 5 marzo.


PUBBLICITÀ

In Francia i nuovi positivi viaggiano al ritmo di oltre 20mila in 24 ore e si parla di nuove restrizioni. Confinamento o coprifuoco più stretto, si saprà questo giovedì mentre il Paese mostra sempre più segni d'insofferenza. In Francia l'1% dei test positivi ha rilevato la variante inglese.

Covid-19: i Paesi Bassi prolungano il lockdown fino al 9 febbraio
Covid-19: aumentano i vaccini, crescono i contagi. Nuove restrizioni in Germania e Portogallo
La variante inglese spaventa Francia e Svizzera
La Svizzera pure ne è infestata e proprio per questo le autorità locali hanno ordinato la chiusura di tutti i negozi non essenziali e torna anche l'obbligo di lavorare da casa.

Il virus continua la sua corsa anche in Stati Uniti, Brasile, Messico e Russia. Qui il presidente Vladimir Putin ha ordinato al governo di velocizzare la campagna vaccinale di cui hanno beneficiato finora un milione e mezzo di russi; la direttiva prevede di iniziare massivamente con tutta la popolazione la prossima settimana. Ovviamente col vaccino russo Sputnik V fatto a tempo di record, registrato già ad agosto, vaccino che il presidente ha definito il migliore al mondo.


https://www.ansa.it/sito/notizie/economia/2021/01/14/la-pandemia-affossa-il-turismo-spese-degli-stranieri-70_3a5c50d1-ebe1-4d66-940a-3ecd4479cd8a.html

Redditi mai così giù da 20 anni. La pandemia affossa il turismo
Il rapporto di Bankitalia sui conti economici e finanziari durante la crisi sanitaria del Covid-19


ROMA
14 gennaio 2021
11:47
NEWS



"Nel primo semestre 2020 i redditi privati non finanziari hanno registrato la contrazione più forte degli ultimi 20 anni, solo in parte contrastata dalle misure di sostegno". E' quanto si legge nel rapporto della Banca d'Italia "i conti economici e finanziari durante la crisi sanitaria del Covid-19".

200 Giga al mese e un codice sconto per acquistare il router.
Scopri l’offerta dati ho.
Nel primo semestre 2020 i redditi primari pro capite a valori correnti delle famiglie si sono ridotti dell'8,8% rispetto al primo semestre 2019, "una contrazione decisamente più ampia di quelle registrate nelle fasi più acute della crisi finanziaria (-5,2%) e di quella dei debiti sovrani (-3,4%).

E sempre nel primo semestre del 2020, la variazione del debito pubblico in percentuale del Pil ha raggiunto i valori più alti negli ultimi venti anni. Il debito è complessivamente aumentato di 121 miliardi nel semestre, di cui 97,4 miliardi nel secondo trimestre dell'anno. Il deficit è invece stato complessivamente inferiore (78 miliardi).

Con la pandemia i consumi degli italiani sono crollati nella prima metà 2020 dando origine "un risparmio netto di 51,6 miliardi;il tasso di risparmio è più che triplicato rispetto alla fine del 2019, (da 2,8 a 9,2%), contrariamente a quanto era accaduto durante le due precedenti crisi". E' quanto si legge nel rapporto di Bankitalia su 'I conti economici e finanziari durante la crisi sanitaria del Covid-19'."Dopo oltre un anno di disinvestimenti in titoli pubblici (-23,6 miliardi nel 2019), nella prima metà del 2020 le famiglie sono tornate ad acquistarne per 5,1 miliardi, mentre sono state registrate vendite di altri titoli per 11,6

La pandemia da coronavirus affossa il turismo. Ad ottobre secondo i dati della Banca d'Italia è ripresa la contrazione dei flussi turistici, sia in ingresso sia in uscita, in un contesto di peggioramento degli indici di diffusione del covid.
Rispetto a ottobre dello scorso anno, secondo le rilevazioni di Via Nazionale, le spese dei viaggiatori stranieri in Italia, pari a 1.193 milioni, risultano inferiori del 70,4%, quelle dei viaggiatori italiani all'estero (572 milioni) del 75,5%; l'avanzo della bilancia dei pagamenti turistica è stato di 620 milioni di euro (era di 1.697 milioni nello stesso mese dell'anno precedente).

"In Italia l'improvvisa e drastica contrazione dei flussi turistici avrà significativi impatti sul PIL nazionale e conseguenze serie sulle imprese del settore e del suo indotto". E' quanto afferma la Banca d'Italia nel rapporto sul turismo internazionale a ottobre 2020. "Il turismo - scrivono gli economisti di Bankitalia - rappresenta un importante settore dell'economia in Italia e nel mondo, con un forte potenziale in termini di crescita e di occupazione nonché di integrazione sociale e culturale". E "gli effetti della recente pandemia Covid-19 hanno reso particolarmente evidente la rilevanza di questo settore".


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA



https://it.euronews.com/2021/01/13/covid-il-sudafrica-alle-prese-con-la-variante-e-la-campagna-vaccini

Covid: il Sudafrica alle prese con la variante e la campagna vaccini
Di Marta Brambilla • ultimo aggiornamento: 13/01/2021 - 15:33

Covid: il Sudafrica alle prese con la variante e la campagna vaccini
Diritti d'autore AP Photo/Themba Hadebe

Il Sudafrica sta assistendo a un'impennata di nuovi casi di contagio da coronavirus senza precedenti. Responsabile di questo incremento nelle cifre della pandemia sembra essere la variante sudafricana di Sars-Cov 2 che gli esperti ritengono possa avere avuto origine, allo stesso modo della variante inglese, da pazienti immunocompromessi.

Houriiyah Tegally, bioinformatica che fa parte del team che ha isolato la variante sudafricana, spiega quale si pensa sia la sua origine: "È inevitabile: il virus si sta evolvendo e più si diffonde in modo incontrollato in molti luoghi del mondo, maggiori sono le possibilità che si evolva; maggiori, di conseguenza, sono le possibilità che stiamo dando al virus di infettare i pazienti immunocompromessi e di trovare, quindi, nuove varianti per scappare e continuare a diffondersi. "




E' necessario quindi correre ai ripari nella maniera più rapida possibile per evitare che il virus dia origine ad altre nuove varianti. Quella Sudafricana, scoperta nel novembre scorso, sembra essere più contagiosa del normale virus e non è ancora chiaro se sia resistente o meno ai vaccini.

"Come dicono in tanti", continua la ricercatrice, "ora siamo in una corsa contro il virus. Dobbiamo ridurre la trasmissione, dobbiamo vaccinare le persone prima che si evolva ancora di più e prima che queste varianti inizino a prendere il sopravvento in un modo che non possiamo controllare. "

Il presidente sudafricano, Ramaphosa, ha annunciato l'inizio della massiccia campagna di vaccinazione. Barry Schoub, presidente del comitato ministeriale che si occupa della campagna vaccinale, spiega che per il Sudafrica è forse la sfida più grande mai affrontata: "Sarà un'organizzazione complessa. Stiamo cercando di formare circa 6.500 vaccinatori. Ognuno dovrà vaccinare circa 50 persone al giorno, quindi è un'impresa enorme. Ma l'abbiamo fatto prima, l'abbiamo fatto con la campagna di trattamento dell'HIV, rendendo quella sudafricana la più grande campagna di trattamento dell'HIV al mondo ".

Il governo sudafricano sta concentrando gli sforzi perdare vita a una campagna che raggiunga anche gli angoli più remoti del Paese, angoli che in alcuni casi, addirittura, non hanno strade per essere raggiunti.

AAKK
14-01-2021, 13:00
https://www.lung.org/blog/covid-masks
https://www.healthline.com/health-news/no-face-masks-cant-cause-co2-poisoning#How-to-wear-a-mask
https://uihc.org/health-topics/do-face-masks-make-you-retain-carbon-dioxide
https://www.webmd.com/lung/news/20201006/wearing-a-mask-doesnt-cause-co2-poisoning



Sei serio? Questo cosa vorrebbe significare? Ha la stessa valenza della tipa che si dichiar? proprietaria del sole e chiese i diritti per usufruirne. Ste robe alla Sara Cunial no, per favore

Letto tutti tranne il 2 che va talmente a scatti da potermi causare un esaurimento nervoso, confermo che non vi è nessuno studio riportato a supporto delle tesi che gli autori promuovono.

Considerando che anche Fauci diceva che le mascherine sono inutili nel prevenire la trasmissione (droplets a parte ma si apre un capitolo a se volendone discutere), e che ci sono studi svolti tra gli anni 60 e il 2020 che dimostrano l’inutilità (e dannosità considerando il comportamento dell’utente medio) delle mascherine dovrebbero presentare studi di rango superiore per smentire quelli precedenti.

Blitz76
14-01-2021, 13:59
https://www.ilgiornale.it/news/cronache/caccia-paziente-zero-nel-kent-tutto-cominciato-qui-1911337.html

Pfizer ha comunicato che il vaccino é efficace contro entrambe le varianti inglese e sudafricana.

E' in circolo anche una terza variante, quella brasiliana, e forse anche una giapponese.


Dove è iniziato il nuovo incubo ?Qui è nata la "variante inglese"
Il governo sapeva del nuovo ceppo da circa una settimana ma ha deciso il lockdown solo ieri

Valentina Dardari - Lun, 21/12/2020 - 10:04
commenta
Si dà la caccia al paziente zero nel Kent. E ancor più nell’Isola di Elmley, dove il 12 dicembre nella prigione sono risultati positivi al Covid ben il 40% dei detenuti in un solo braccio del carcere.




Nel Kent si trovano quattro delle cinque zone più infette dal coronavirus di tutta l’Inghilterra. E tre dei carceri presenti sull’Isola di Elmley, collegata al resto del Paese grazie a un ponte, mostrano un boom di contagi. Così come nel distretto vicino di Swale. In quest'ultimo, su 100mila abitanti, sono risultati positivi i 624, facendo segnare il tasso di infezione più alto di tutta l’Inghilterra.

Sotto esame il Kent
Come riportato da Repubblica, il motivo nessuno se lo sa spiegare. Soprattutto perché all’inizio di novembre vi era un livello di allerta 1, ovvero la più bassa delle restrizioni dato che il numero di positivi era basso e sembrava sotto controllo. Il secondo lockdown nazionale si è concluso lo scorso 3 dicembre e avrebbe dovuto calare ancora di più il numero di infezioni. E invece così non avviene.


"La mutazione del Covid può mettere a rischio l'efficacia del vaccino"
Il virus corre veloce, oltre tutte le aspettative. In campo vari esperti che cercano di dare una spiegazione alla situazione che si sta verificando. C’è chi ha dato la colpa a una allerta 1 troppo blanda e a una applicazione insufficiente delle restrizioni in Kent, con tante persone che non utilizzano le mascherine neanche per andare a fare la spesa. Chi ha invece colpevolizzato le condizioni delle carceri. E chi ha puntato il dito sulle aree locali disagiate e dove la densità abitativa è alta, con molti dipendenti delle prigioni esposti a questa realtà.
La variante del Covid
Queste cause potrebbero aver peggiorato la situazione ma da sole non potevano creare un tale boom di positivi. Quella che ci ha messo lo zampino è stata invece la variante Vui - 202012/01 del virus che avrebbe un livello di contagiosità fino al 70% superiore rispetto a quello conosciuto. Ed è questa variante che adesso spaventa non solo la Gran Bretagna, ma tutta l’Europa. Tra l’altro, la variante era stata identificata dagli scienziati proprio in un soggetto positivo che abitava nel Kent. In poco tempo, grazie anche ai pendolari, avrebbe raggiunto anche Londra dove il boom di contagi non ha tardato ad arrivare. E anche qui è stato poi messo il livello di allerta 4 con conseguente lockdown.

A farne le spese è la zona che va da Londra va al Thames Gateway, che scende poi fino a Dover, capolinea della Brexit. Da lì inizia il tunnel della Manica che unisce il Regno Unito al resto dell’Europa. Tunnel che è stato chiuso, anticipando così di una decina di giorni l’uscita della Gran Bretagna della Ue, per la quale non vi è ancora un vero e proprio accordo.


Virus mutato più veloce: Londra cancella il Natale Scatta la fuga dalla città
Su come sia avvenuta la variante del Covid non si sa ancora niente di preciso. Al momento nel Regno Unito c’è l’ipotesi del paziente inglese. Tom Clarke, responsabile scientifico della rete nazionale Itv, ha parlato di questa ipotesi riferendosi a uno studio condotto da esperti delle Università di Cambridge, Oxford, Edimburgo e Imperial College. Questo nuovo ceppo di coronavirus unirebbe in sé diverse mutazioni già conosciute, circa 23, che finora erano note solo separate. La nuova variante potrebbe essersi sviluppata in Inghilterra nell’organismo di uno o più pazienti già debilitati da malattie croniche e/o terminali come per esempio il tumore, senza possibilità di combattere anche il virus.
In Gran Bretagna questi pazienti vengono trattati usando il plasma convalescente dei guariti. Una tecnica che può dare beneficio grazie agli anticorpi presenti al suo interno. Se però il paziente in questione non guarisce, si può verificare l’effetto opposto, ovvero, il virus si adatta anche agli anticorpi e diventa peggiore. Da quanto ricostruito la notizia ufficiale dell’esistenza del nuovo ceppo risale a circa una settimana fa, ma il governo ha deciso per il lockdown solo ieri, prendendo in contropiede molta parte della popolazione già pronta per partire nei prossimi giorni. Tra l’altro, dopo aver detto che “annullare il Natale con i parenti sarebbe inumano”.

peppe70
14-01-2021, 13:59
Letto tutti tranne il 2 che va talmente a scatti da potermi causare un esaurimento nervoso, confermo che non vi è nessuno studio riportato a supporto delle tesi che gli autori promuovono.

Considerando che anche Fauci diceva che le mascherine sono inutili nel prevenire la trasmissione (droplets a parte ma si apre un capitolo a se volendone discutere), e che ci sono studi svolti tra gli anni 60 e il 2020 che dimostrano l’inutilità (e dannosità considerando il comportamento dell’utente medio) delle mascherine dovrebbero presentare studi di rango superiore per smentire quelli precedenti.

mi metti link a studi scientifici che dimostrano che l'uso di mascherine è dannoso? grazie

gyorgy
14-01-2021, 17:15
Letto tutti tranne il 2 che va talmente a scatti da potermi causare un esaurimento nervoso, confermo che non vi è nessuno studio riportato a supporto delle tesi che gli autori promuovono.

Considerando che anche Fauci diceva che le mascherine sono inutili nel prevenire la trasmissione (droplets a parte ma si apre un capitolo a se volendone discutere), e che ci sono studi svolti tra gli anni 60 e il 2020 che dimostrano l?€™inutilit?* (e dannosit?* considerando il comportamento dell?€™utente medio) delle mascherine dovrebbero presentare studi di rango superiore per smentire quelli precedenti.

Questo citato cos'? scusami?


The study -- published online Oct. 2 in the Annals of the American Thoracic Society -- found "that the effects [of wearing masks] are minimal at most even in people with very severe lung impairment," said lead author Dr. Michael Campos. He's an associate professor in the University of Miami's division of pulmonary, allergy, critical care and sleep medicine.

E non servirebbero neanche studi del genere, basta vedere quanto ? grande una molecola di co2 per capire se davvero rischiamo di rimanerne intossicati (e, spoiler, no non rischiamo affatto una cosa simile).

Comunque quello che fai tu ? puro cherry picking. Non ritieni affidabili le informazioni di enti come American lung association o universit? dello Iowa, solo perch? smentiscono quanto affermi, e poi mi posti un link del corriere dello sport in cui si dice che in un tribunale peruviano hanno deciso di denunciare Soros e Gates per aver creato la pandemia a tavolino - senza alcuna prova, neanche minima.

Su Fauci, spero tu stia parlando del gemello cattivo dell'immunologo, perch? ad esempio qui affermava che avrebbero dovuto rendere obbligatorio l'uso della mascherina https://edition.cnn.com/2020/10/23/health/fauci-covid-mask-mandate-bn/index.html

AAKK
14-01-2021, 18:27
Questo citato cos'? scusami?



E non servirebbero neanche studi del genere, basta vedere quanto ? grande una molecola di co2 per capire se davvero rischiamo di rimanerne intossicati (e, spoiler, no non rischiamo affatto una cosa simile).

Comunque quello che fai tu ? puro cherry picking. Non ritieni affidabili le informazioni di enti come American lung association o universit? dello Iowa, solo perch? smentiscono quanto affermi, e poi mi posti un link del corriere dello sport in cui si dice che in un tribunale peruviano hanno deciso di denunciare Soros e Gates per aver creato la pandemia a tavolino - senza alcuna prova, neanche minima.

Su Fauci, spero tu stia parlando del gemello cattivo dell'immunologo, perch? ad esempio qui affermava che avrebbero dovuto rendere obbligatorio l'uso della mascherina https://edition.cnn.com/2020/10/23/health/fauci-covid-mask-mandate-bn/index.html

1)non avevo notato la citazione, negli ultimi 2 giorni avrò dormito 4 ore :D leggeró lo studio quando sarò un attimo no più “fresco”

2)se ragioni così basta pensare che il virus entra in una cellula per renderti conto che la mascherina è inutile.
Inoltre basta un banale “studio osservazionale” per valutare i livelli di ossigeno e anidride carbonica, prova a correre 10 km con e senza mascherina e condividi il risultato.

3)qua c’è il principale misunderstanding, io non credo neanche alle dichiarazioni di Cristo, per quanto possibile tutto va verificato prima di farsi un opinione, e lo faccio sia quando leggo qualcosa in linea con il mio pensiero in quel momento sia quando leggo qualcosa contrario.
Inoltre io non voglio far cambiare idea ai miei interlocutori, ma sarebbe grandioso (proprio a livello egoistico perché mi favorirebbe) che non si desse niente per scontato per il solo fatto che lo dice l’espero o il “professionista dell’informazione”

4)quella del corriere non l’hai capita, non l’ho presentata ne come una prova, ne come affidabile, ma come curiosità, mi chiedevo il perché di tale articolo

5)avrà un gemello!
Anche se già so che risponderai “ma lui diceva in quel momento” la logica di quello che dice non cambia o previene solo dai droplets (che ritengo vero ma come ho già detto andrebbe approfondita la questione) e devono metterla solo chi ha la malattia (non il gli asintomatici) o ha detto una stronzata e andrebbe licenziato.

https://m.youtube.com/watch?v=PRa6t_e7dgI&feature=youtu.be

AAKK
18-01-2021, 13:44
Grafico rapporto tra PIL e mortalità per Covid nel 2020 (Fonti FMI – OMS, elaborazione Oxford Economics)

Come dicevo pur volendo prendere per buono i dati diffusi dagli organi “ufficiali” nessuno ha fatto peggio dell’Italia nella combo morti-risultato economico.

E per una serie di fattori sarà sicuramente l’ultima e ritornare al livello PIL pre-covid



https://www.google.it/amp/s/www.milanocittastato.it/opinioni/il-modello-italiano-penultimi-in-economia-primi-per-morti-queste-sono-le-ragioni/%3famp

Blitz76
18-01-2021, 22:20
Grafico rapporto tra PIL e mortalità per Covid nel 2020 (Fonti FMI – OMS, elaborazione Oxford Economics)

Come dicevo pur volendo prendere per buono i dati diffusi dagli organi “ufficiali” nessuno ha fatto peggio dell’Italia nella combo morti-risultato economico.

E per una serie di fattori sarà sicuramente l’ultima e ritornare al livello PIL pre-covid



https://www.google.it/amp/s/www.milanocittastato.it/opinioni/il-modello-italiano-penultimi-in-economia-primi-per-morti-queste-sono-le-ragioni/%3famp

Si, in effetti sarebbe stato possibile creare una variante italiana del virus che eliminasse alla radice il problema della corruzione dilagante nella società, avrebbe sterilizzato i vari settori inefficienti e reso piu' forte il sistema anti-crisi e portato l'Italia a livello della Germania, Giappone e Usa :) :D

ps : ma che cxxo ho scritto :D

Blitz76
19-01-2021, 04:24
-

https://ourworldindata.org/covid-vaccinations

https://i.postimg.cc/RZtZVtd8/vaccinazioni.png (https://postimg.cc/NKgcd5W7)
https://i.postimg.cc/PxVC8jwF/vaccinazioni.png (https://postimages.org/)

Fecciu
20-01-2021, 12:01
Sileri, vice-ministro della Salute, medico:

"Io aspetterei il completamento della vaccinazione degli over 75 e poi aprirei praticamente tutto, ovviamente in modo controllato".

Dai che forse piano piano ci arrivano...

Poi questo conta 0 a livello politico (è in quota M5S, uno dei pochissimi smart e non miracolato di Beppe Grillo) e quindi è più probabile che prevalga la linea del Giggino di turno, però almeno qualcuno si rende conto (meglio tardi che mai) di che direzione si deve prendere.

Blitz76
20-01-2021, 18:02
Si , era ora cosi flippiamo con il corona virus, se va va senno' bé ,


https://i.postimg.cc/Hx0X6j7V/israel.png (https://postimages.org/)

Il piano vaccinazioni sta proseguendo ed ora tra una ventina di giorni si verificherà la parabola discendente della curva contagi, nel frattempo in Usa appare una nuova variante.

Ma voi che siete verso la riapertura completa siete favorevoli a farvi vaccinare ?

Fecciu
21-01-2021, 09:14
Sono due temi slegati, io ero a favore della riapertura da ben prima del vaccino, quindi la domanda ha poco senso.

In generale sono favorevole al vaccino contro il COVID19 ma non alla sua obbligatorietà.

AAKK
21-01-2021, 11:06
Si , era ora cosi flippiamo con il corona virus, se va va senno' bé ,


https://i.postimg.cc/Hx0X6j7V/israel.png (https://postimages.org/)

Il piano vaccinazioni sta proseguendo ed ora tra una ventina di giorni si verificherà la parabola discendente della curva contagi, nel frattempo in Usa appare una nuova variante.

Ma voi che siete verso la riapertura completa siete favorevoli a farvi vaccinare ?

Il discorso “vaccino” è complesso, primo perché trattasi di terapia genica e non di tradizionale vaccino, e tranne quei trials farlocchi non ci sono dati per fare una valutazione.

Ma in linea di massima il punto è sempre lo stesso la letalità del virus.

In teoria per fare una scelta EV+ (per usare un concetto caro ai pokeristi) dovresti avere i dati sul virus riguardanti soggetti nel tuo range di età con “cartella clinica” simile alla tua (e questi sono reperibili), poi andrebbero confrontati con quelli del “vaccino” con gli stessi parlamentari (questi non esistono se non quelli dei “trials”) e poi tutto si ridurrebbe a una semplice valutazione aritmetica.

Non avendo una parte fondamentale dei dati il ragionamento che faccio io riguarda le sole possibilità di schiattare a causa del virus che sono molto basse (direi nulle) di contro il rischio di effetti avversi esiste, quindi non mi vaccineró, se si trattasse di un virus ad alta letalità (tipo la rabbia) a contagiosità elevata (cosa impossibile perché sarebbe controproducente per la sopravvivenza del virus) allora mi vaccinerei anche senza dati sull’efficacia o sugli effetti collaterali derivanti dalla terapia genica.

Fecciu
21-01-2021, 14:31
Il discorso “vaccino” è complesso, primo perché trattasi di terapia genica e non di tradizionale vaccino, e tranne quei trials farlocchi non ci sono dati per fare una valutazione.

Ma in linea di massima il punto è sempre lo stesso la letalità del virus.

In teoria per fare una scelta EV+ (per usare un concetto caro ai pokeristi) dovresti avere i dati sul virus riguardanti soggetti nel tuo range di età con “cartella clinica” simile alla tua (e questi sono reperibili), poi andrebbero confrontati con quelli del “vaccino” con gli stessi parlamentari (questi non esistono se non quelli dei “trials”) e poi tutto si ridurrebbe a una semplice valutazione aritmetica.

Non avendo una parte fondamentale dei dati il ragionamento che faccio io riguarda le sole possibilità di schiattare a causa del virus che sono molto basse (direi nulle) di contro il rischio di effetti avversi esiste, quindi non mi vaccineró, se si trattasse di un virus ad alta letalità (tipo la rabbia) a contagiosità elevata (cosa impossibile perché sarebbe controproducente per la sopravvivenza del virus) allora mi vaccinerei anche senza dati sull’efficacia o sugli effetti collaterali derivanti dalla terapia genica.

Bravo.
Motivo per cui non sono per l'obbligatorietà, pur accogliendo benevolmente la possibilità di poterlo fare.
Ognuno in merito deve fare le proprie valutazioni e capire cosa è +EV per lui.
Ci sono categorie di persone per cui dovrebbe essere un no-brainer, per altre sicuramente la valutazione è ben più complessa e complicata.

In assoluto, vista la bassa letalità della malattia per la stragrande maggioranza delle persone, non mi pare un caso in cui si possa violare il diritto di autodeterminarsi in ambito sanitario delle persone imponendo forzatamente una trattamento preventivo (a differenza di altri trattamenti vaccinali che invece è corretto e doveroso siano obbligatori).

AAKK
21-01-2021, 15:33
Bravo.
Motivo per cui non sono per l'obbligatorietà, pur accogliendo benevolmente la possibilità di poterlo fare.
Ognuno in merito deve fare le proprie valutazioni e capire cosa è +EV per lui.
Ci sono categorie di persone per cui dovrebbe essere un no-brainer, per altre sicuramente la valutazione è ben più complessa e complicata.

In assoluto, vista la bassa letalità della malattia per la stragrande maggioranza delle persone, non mi pare un caso in cui si possa violare il diritto di autodeterminarsi in ambito sanitario delle persone imponendo forzatamente una trattamento preventivo (a differenza di altri trattamenti vaccinali che invece è corretto e doveroso siano obbligatori).

Io sarei contrario all’obbligo a prescindere dalla letalità, perché i diritti naturali costituiscono un “muro” in difesa di tutti gli altri diritti dell’uomo.
Nel momento in cui tolgono un mattone da quel muro tutto può essere accettato in “nome della pandemia”, se si estremizza il concetto tutti i comportamenti umani sono potenzialmente dannosi per se e per gli altri anche i più banali, e se si “lascia fare” sull’obbligo vaccinale ad esempio i lockdown potrebbero diventare la norma (cosa che sta già accadendo) perché il vivere in se costituisce un pericolo.

In ogni caso l’obbligatorietà dei vaccini in Italia non esiste, anche quelli che si ritiene lo siano in realtà non lo sono, ci sono esempi di genitori che non hanno vaccinato i figli e tramite una serie di azioni legali e rotture di palle li mandano a scuola regolarmente.

Fecciu
21-01-2021, 16:03
Io sarei contrario all’obbligo a prescindere dalla letalità, perché i diritti naturali costituiscono un “muro” in difesa di tutti gli altri diritti dell’uomo.
Nel momento in cui tolgono un mattone da quel muro tutto può essere accettato in “nome della pandemia”, se si estremizza il concetto tutti i comportamenti umani sono potenzialmente dannosi per se e per gli altri anche i più banali, e se si “lascia fare” sull’obbligo vaccinale ad esempio i lockdown potrebbero diventare la norma (cosa che sta già accadendo) perché il vivere in se costituisce un pericolo.

In ogni caso l’obbligatorietà dei vaccini in Italia non esiste, anche quelli che si ritiene lo siano in realtà non lo sono, ci sono esempi di genitori che non hanno vaccinato i figli e tramite una serie di azioni legali e rotture di palle li mandano a scuola regolarmente.

Si ma non puoi scordarti la regola più basilare di tutte, ossia che "la tua libertà finisce dove inizia quella degli altri", visto che siamo tenuti a convivere in società.
Se una malattia ha effetti devastanti sulla popolazione e con un vaccino puoi sconfiggerla definitivamente (come successo per molte), è giusto che sia imposto l'obbligo di vaccinazione proprio al fine di non violare, col proprio comportamento, la vita e/o la salute di altre persone.

AAKK
21-01-2021, 19:01
Si ma non puoi scordarti la regola più basilare di tutte, ossia che "la tua libertà finisce dove inizia quella degli altri", visto che siamo tenuti a convivere in società.
Se una malattia ha effetti devastanti sulla popolazione e con un vaccino puoi sconfiggerla definitivamente (come successo per molte), è giusto che sia imposto l'obbligo di vaccinazione proprio al fine di non violare, col proprio comportamento, la vita e/o la salute di altre persone.

Proprio secondo quel principio io non mi intrometto nella libertà di nessuno di vaccinarsi, ma nessuno può violare la mia di non farlo.

Anche perché se terapie geniche e vaccini vari funzionano non comprendo il senso dell’obbligo (specie in questo caso che il vaccino non è precluso agli immunodepressi di cui non interessa una sega a nessuno fino a quando si parla di vaccini da cui pochi devono lucrare miliardi).

Edit: con questo non voglio dire che sono contrario a qualsiasi tipo di vaccino, farmaco o nuova terapia, semplicemente la scelta deve essere sempre personale

Gi01
22-01-2021, 00:15
Nel momento in cui tolgono un mattone da quel muro tutto può essere accettato in “nome della pandemia”

Mi sembra che sto treno sia partito 1 anno fa, leggere la nostra costituzione potrebbe far ridere diversa gente

Fecciu
22-01-2021, 07:59
Proprio secondo quel principio io non mi intrometto nella libertà di nessuno di vaccinarsi, ma nessuno può violare la mia di non farlo.

Anche perché se terapie geniche e vaccini vari funzionano non comprendo il senso dell’obbligo (specie in questo caso che il vaccino non è precluso agli immunodepressi di cui non interessa una sega a nessuno fino a quando si parla di vaccini da cui pochi devono lucrare miliardi).

Edit: con questo non voglio dire che sono contrario a qualsiasi tipo di vaccino, farmaco o nuova terapia, semplicemente la scelta deve essere sempre personale

No, non lo stai interpretando bene. La tua frase afferma una cosa ben diversa.
Spiego: io sono libero di fare quel che voglio (=non vaccinarmi) soltanto fino a quando la mia scelta non impatta fortemente sulla libertà di un altro (=vivere).
Rispetto a certe malattie questa situazione si presenta, e dato che il non vaccinato non può evitare di avere contatti con tutto il mondo, gli può essere imposto di farlo. E' un piccolo sacrificio al diritto di un singolo per un grande vantaggio della comunità e per evitare un grande sacrificio al diritto di altri.

AAKK
22-01-2021, 12:16
Mi sembra che sto treno sia partito 1 anno fa, leggere la nostra costituzione potrebbe far ridere diversa gente

Purtroppo hai ragione, ma imponendo una terapia genica oggi domani sarebbe socialmente accettata qualsiasi cosa, non so se è in impressione solo mia ma ci stanno sottoponendo alle stesse regole valide per i cani, museruola per andare in giro, vaccini obbligatori e passaporti vaccinali per viaggiare?

Blitz76
22-01-2021, 12:23
Purtroppo hai ragione, ma imponendo una terapia genica oggi domani sarebbe socialmente accettata qualsiasi cosa, non so se è in impressione solo mia ma ci stanno sottoponendo alle stesse regole valide per i cani, museruola per andare in giro, vaccini obbligatori e passaporti vaccinali per viaggiare?

https://i.postimg.cc/k50gCxB1/museruol.jpg (https://postimg.cc/WD7v6qmg)

AAKK
22-01-2021, 12:24
No, non lo stai interpretando bene. La tua frase afferma una cosa ben diversa.
Spiego: io sono libero di fare quel che voglio (=non vaccinarmi) soltanto fino a quando la mia scelta non impatta fortemente sulla libertà di un altro (=vivere).
Rispetto a certe malattie questa situazione si presenta, e dato che il non vaccinato non può evitare di avere contatti con tutto il mondo, gli può essere imposto di farlo. E' un piccolo sacrificio al diritto di un singolo per un grande vantaggio della comunità e per evitare un grande sacrificio al diritto di altri.

Non sono d’accordo

1)la mia libertà di non vaccinarmi può essere limitata da quella degli altri di non lasciarmi senza vaccino?

2)di contro un insieme di cittadini magari anche numericamente maggiore non può imporre agli altri di non vaccinarsi? (Cosa che ritengo corretta a prescindere dai numeri, ma il tuo ragionamento si basa sul fatto che la maggioranza voglia vaccinarsi, e se fosse il contrario invece potrebbe una maggioranza forzare una minoranza a NON vaccinarsi?)

3)se il vaccino (in questo caso terapia genica) funziona che senso ha vaccinare chi non vuole essere vaccinato?
Ti faccio esempi concreti, se tu usi la tua auto inquini aumenti il rischio che io mi ammali, e in più potresti investire qualcuno dovrebbe esserti impedito di guidare perché sarebbe a favore della comunità?
Oppure se fumi sei un rischio per te e per gli altri, vuoi vivere in un paese in cui non hai diritto a scegliere se fumare?
Estendi gli esempi ad ogni comportamento umano e ti accorgerai che il principio degli obblighi ha senso solo in pochissime situazioni, per dire se porti questo concetto all’estremo più totale (prendilo solo come principio) potremmo essere tenuti tutti agli arresti domiciliari perché la criminalità è diminuita con il lockdown ed è un bene per la comunità

Blitz76
22-01-2021, 12:41
La variante sudafricana potrebbe essere resistente parzialmente o completamente ai vaccini odierni, visto il mutamento di alcune parte del virus.

Va a finire che bisognerà vaccinare da capo tutti :confused:

https://www.youtube.com/watch?v=rFpBm4WWvOA

Blitz76
22-01-2021, 14:10
L'autoderminazione si riferisce ad una collettività con tratti comuni, mentre le libertà all'interno di una comunità si suddividono in diritti naturali e diritti sociali , diritti istuzionali , di ordine pubblico , di sicurezza pubblica etc.

Quindi se dopo uno studio approfondito il vaccino da benefici alla popolazione si potrebbe imporre per legge la obbligatorietà per certe categorie o per certe fasce di cittadini anche la vaccinazione obbligatoria.:confused:

AAKK
22-01-2021, 18:22
La variante sudafricana potrebbe essere resistente parzialmente o completamente ai vaccini odierni, visto il mutamento di alcune parte del virus.

Va a finire che bisognerà vaccinare da capo tutti :confused:

https://www.youtube.com/watch?v=rFpBm4WWvOA

Da quello che ho letto riguardo i coronavirus non ha senso un vaccino, anche supponendo in efficacia del 100% senza effetti collaterali il solo modo di “debellarlo” sarebbe vaccinare quasi 8 miliardi di persone nello stesso momento per evitare mutazioni.

Blitz76
22-01-2021, 18:51
https://www.youtube.com/watch?v=gcrApIAlcT8

La variante sudafricana è in svizzera mentre in Belgio c'è quello inglese, e in Giappone quello brasiliano. Ora si è aggiunto anche la variante usa. baaa..

Blitz76
22-01-2021, 21:39
https://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/2021/01/22/covid-germania-superata-la-soglia-delle-50mila-vittime_b17e11b4-af1f-4040-9490-e5a765db563e.html


Gb rilancia allarme vaccini su variante Sudafrica
Registrato il primo caso di variante brasiliana, lo riferiscono le autotità tedesche.
La Francia chiede il tampone molecolare negativo anche a chi proviene dalla Ue.

Non sono solo le nuove evidenze riferite da Londra di una potenziale maggiore mortalità della cosiddetta variante inglese del coronavirus a preoccupare sul fronte degli ultimi sviluppi dell'emergenza Covid. Matt Hancock, ministro della Sanità del governo di Boris Johnson, ha infatti evocato nelle ultime ore anche il timore scientifico - non confermato, ma possibile - che un'altra variante recente, quella sudafricana, possa rivelare maggiore resistenza ai vaccini esistenti, fino "al 50%" rispetto al ceppo originario dell'infezione.

La cosiddetta variante inglese del Covid non è solo più contagiosa del ceppo originario, ma stando agli ultimi dati e "segnali" elaborati dagli esperti potrebbe essere anche più mortale.

Lo ha detto nella conferenza stampa di giornata a Downing Street il premier britannico Boris Johnson, citando un'indicazione corretta da parte degli scienziati a questo proposito, sulla base di alcune prime evidenze registrate in questo senso.

Biden: 'Crisi si sta aggravando, agire è un obbligo morale' - "La crisi si sta aggravando, non possiamo e non consentiremo che la gente diventi affamata, sia sfrattata o perda il lavoro per una colpa non sua. Agire è un obbligo morale, un imperativo economico": lo ha detto il neopresidente Joe Biden presentando due nuovi ordini esecutivi. "I benefici degli aiuti saranno superiori di gran lunga ai loro costi", ha aggiunto.

La Germania ha superato la soglia dei 50.000 morti dall'inizio della pandemia di coronavirus. Lo ha comunicato l'Istituto Robert Koch, l'ente di stato che si occupa del controllo delle malattie infettive, nel suo bollettino quotidiano.
"In Italia sono stati vaccinati prima i sanitari, e questo funziona più velocemente". Lo ha detto il ministro della Salute Jens Spahn, in conferenza stampa a Berlino, in un passaggio dedicato al confronto con altri paesi sulla velocità delle vaccinazioni anti-covid. Spahn ha sottolineato che la Germania ha iniziato invece con i pazienti molto anziani e le case di cura. Nei giorni scorsi la stampa tedesca ha tessuto le lodi della velocità con cui l'Italia sta procedendo alla vaccinazione della popolazione. E' stato registrato il primo caso di variante brasiliana in Germania. Lo hanno reso noto le autorità locali.

Usa -"La mancanza di sincerità e di fatti sul fronte della pandemia è costata molto probabilmente vite umane": è il nuovo affondo del virologo Anthony Fauci contro l'amministrazione Trump. "Non è un segreto", ha affermato l'immunologo che ha fatto parte della task force anti-Covid della Casa Bianca di Trump: "Ci sono state molte divisioni, c'erano dati di fatto molto, molto chiari che sono stati messi in discussione. Così la gente non si è fidata di quello che le autorità sanitarie andavano dicendo". Il numero dei decessi per Covid negli Stati Uniti è pari, fino a giovedì, a 405.400 ed ha superato i 405.399 morti americani fra militari e civili nella Seconda Guerra Mondiale, secondo quanto emerge dal conteggio della Johns Hopkins University.

La Francia ha annunciato stasera che a partire da domenica a mezzanotte tutti i viaggiatori all'interno dell'Unione europea dovranno avere - prima della partenza per la Francia - il certificato di un tampone molecolare negativo effettuato 72 ore prima della partenza. Il tampone sarà obbligatorio - si apprende dall'Eliseo - per "tutti i viaggi non essenziali". Restano esentati dall'obbligo i lavoratori transfrontalieri e quelli del trasporto via terra.

La Danimarca, che richiede un test negativo al Covid-19 nelle 24 ore precedenti per tutti i viaggiatori che arrivano in aereo, ha sospeso i voli dagli Emirati per cinque giorni. Il motivo: il sospetto di irregolarità nei test. Lo ha annunciato il governo danese. Mentre altre destinazioni turistiche applicano pesanti restrizioni per controllare la crisi sanitaria, Dubai sta tenendo le sue porte spalancate ai turisti. Il paese nordico, con i suoi 5,8 milioni di abitanti, ha imposto restrizioni drastiche dalla fine di dicembre per combattere la nuova ondata della pandemia ed è particolarmente preoccupato per le nuove varianti del coronavirus.

L'Ungheria ha firmato un accordo per acquistare "grandi quantità" di vaccino russo, sebbene non sia stato ancora esaminato dalle autorità sanitarie europee. Lo ha annunciato il ministro degli Esteri Peter Szijjarto, in visita a Mosca, in un video pubblicato sul suo account Facebook. "I dettagli verranno forniti più tardi", ha aggiunto. Ieri il Russian Direct Investment Fund (il fondo sovrano russo) aveva annunciato l'approvazione dello Sputnik V da parte dell'Istituto Nazionale di Farmacia e Nutrizione dell'Ungheria (OGYÉI). L'Ungheria è diventata così il primo paese dell'Unione Europea ad autorizzarne l'uso.

In Russia sono stati registrati 21.513 nuovi casi di coronavirus nelle ultime 24 ore. Lo fa sapere il centro nazionale per la lotta al Covid. I casi totali salgono così a quota 3.677.352. I morti sono stati invece 580, per un totale ufficiale di 68.412 vittime. Lo riporta la Tass.

Il centro di Pechino è coinvolto in un ciclo di test di massa anti Covid-19 per un totale di quasi 2 milioni di persone. Il distretto di Dongcheng ha organizzato un programma per controllare tutti i suoi 790.000 residenti tra oggi e domani. Quello vicino di Xicheng, che conta circa 1,14 milioni di abitanti, si è organizzato per completare un piano simile nello stesso periodo di tempo, allo scopo di contrastare i rischi dei casi importati di coronavirus. Lo stesso distretto, secondo i media locali, aveva in precedenza condotto quattro round di test sulla popolazione considerata più ad alto rischio. Sui social media in mandarino circolano numerosi video con le lunghe file fatte di centinaia di persone in fila in attesa del test, ad esempio in Wangfujing Street, nel distretto di Dongcheng. Pechino ha finora organizzato i controlli agli acidi nucleici sugli 1,71 milioni di residenti del distretto di Daxing e sugli 1,23 milioni di quello di Shunyi, rispettivamante a sud e a nordest della capitale, entrambi vicini agli aeroporti. La capitale, intanto, ha registrato giovedì tre nuovi casi di Covid-19 di trasmissione domestica, tutti nel compound residenziale di Ronghui, a Daxing. In aggiunta, la Commissione sanitaria municipale ha menzionato un ulteriore asintomatico e due contagi importati.

Il Messico, quarto Paese al mondo più colpito dalla pandemia di coronavirus, ha registrato un nuovo record di morti e contagi, secondo le autorità sanitarie locali. Nelle ultime 24 ore sono stati conteggiati 1.803 decessi, portando il bilancio totale delle vittime a 146.174 nel Paese nordamericano da 128 milioni di abitanti. Solo gli Stati Uniti, il Brasile e l'India hanno registrato più morti per Covid-19. Il numero di nuovi contagi tra mercoledì e giovedì si è attestato a 22.339, portando il totale in Messico a oltre 1,711 milioni dall'inizio della crisi sanitaria.

Ancora una giornata con oltre mille morti di Covid-19 in Brasile: le vittime nelle ultime 24 ore sono state 1.335, che fanno salire il bilancio totale a 214.228. Quasi decuplicati i decessi in Amazzonia, rispetto a dicembre: sono passati da 12 a 118 in media al giorno. I nuovi contagi da coronavirus in Brasile sono stati 59.946 in 24 ore, per un totale di 8.699.814 dall'inizio della pandemia.

La Colombia ha superato oggi la soglia dei 50.000 morti per la pandemia da coronavirus. Lo ha reso noto il ministero della Salute a Bogotà. L'ultimo rapporto quotidiano ministeriale, infatti ha segnalato il decesso di 395 contagiati, per cui il numero totale dei morti da marzo è arrivato a quota 50.187. Per quanto riguarda invece i contagi, i positivi delle ultime 24 ore sono stati 15.366, portando il bilancio generale a 1.972.345 casi riscontrati su tutto il territorio nazionale. Le zone più colpite dalla pandemia, segnala infine la nota ministeriale, sono Bogotá (576.011 casi) seguita dai dipartimenti di Antioquia (312.640), Valle del Cauca (159.546) e Atlántico (108.352).

banditos
23-01-2021, 11:07
Da quello che ho letto riguardo i coronavirus non ha senso un vaccino, anche supponendo in efficacia del 100% senza effetti collaterali il solo modo di “debellarlo” sarebbe vaccinare quasi 8 miliardi di persone nello stesso momento per evitare mutazioni.

Non è proprio così il discorso è più complesso. Comunque senza ironia non ho ancora capito bene il tuo pensiero, cioè per quello che ho letto ritieni il vaccino inutile e non lo farai, le mascherine inutili e anche dannose, il lockdown dannoso, il virus ha un tasso di mortalità pari a zero. Questo in sintesi credo. Quindi è in atto un complotto a livello mondiale per far sì che la società cambi e stanno utilizzando il coronavirus come scusa. È giusto che è questo il tuo pensiero?

AAKK
23-01-2021, 14:04
Non è proprio così il discorso è più complesso. Comunque senza ironia non ho ancora capito bene il tuo pensiero, cioè per quello che ho letto ritieni il vaccino inutile e non lo farai, le mascherine inutili e anche dannose, il lockdown dannoso, il virus ha un tasso di mortalità pari a zero. Questo in sintesi credo. Quindi è in atto un complotto a livello mondiale per far sì che la società cambi e stanno utilizzando il coronavirus come scusa. È giusto che è questo il tuo pensiero?

Scrivo sulla base delle informazioni che ho trovato io, se sei sicuro che “non è proprio così” mostrami qualcosa che avvalori la tua tesi, sono sempre pronto a cambiare idea se trovo qualcosa di convincente.

Ritengo la terapia genica proposta senza senso per una malattia a così basso tasso di letalità, il lockdown si è rivelato uno strumento fallimentare, le mascherine sopratutto per come utilizzate dall’utente medio sono dannose (all’aperto un crimine contro l’umanità).

E il “covid” non il coronavirus è un mezzo per l’accelerazione di obiettivi e dinamiche già in corso da decenni, nessuno ha trovato 5 minuti ad esempio per ragionare su mes e recovery che metteranno un Italia gia a 75 gradi a 90, tutti distratti da virus, mascherine, tamponi, brogli elezioni USA, obblighi e passaporti vaccinali, e potrei continuare con decine di “storyline” create per distrarre l’opinione pubblica mondiale dividendo la popolazione, incanalando l’attenzione e la rabbia e distogliendo dai reali problemi e motivi di protesta, il cui evidente obiettivo è nei prossimi anni la prosecuzione dell’innalzamento di imposte e tasse fino a rendere impossibile il fare impresa per le piccole medie e grandi aziende (lasciando spazio solo alle multinazionali), per i privati ci sarà un attacco alla proprietà privata (ad oggi l’attacco è al risparmio) ma basta leggere l’agenda (pubblica se interessa il wef ha anche scritto un libro) del world economic forum per farsi un idea di quale sia l’obiettivo (sia economico che sociale) non è detto che sarà raggiunto perchè le variabili sono infinte, ma la direzione è quella e per ora i presupposti sono favorevoli alla realizzazione degli obiettivi prefissati.

Qualche link per chiarire:

Ti sembra un discorso normale?

Mi sembra che nonostante pandemie serie, e malattie anche non trasmissibili ma che comportano immunodepressione non si sia mai ragionato in questi termini

https://www.la7.it/propagandalive/video/enrico-letta-e-finito-il-tempo-in-cui-si-andava-a-scuola-alluniversita-e-poi-si-lavorava-22-01-2021-361106

Riguardo il grande reset:

https://www.google.it/amp/s/amp.ilgiornale.it/news/politica/parte-maratona-ristori-monti-ora-vuole-anche-stop-degli-1917324.html

Se non hai mai sentito parlare del “great reset” :

https://m.youtube.com/watch?v=NcAO4-o_4Ug

Ma se vai sul sito del world economic forum trovi tutto ciò che ti serve

Blitz76
24-01-2021, 12:23
https://www.youtube.com/watch?v=vjXa1vL-EZE.

Blitz76
26-01-2021, 15:08
https://i.postimg.cc/HkH01BLn/covid.png (https://postimages.org/)

https://i.postimg.cc/Y0qXh1c7/12-gennaio-2021.png (https://postimg.cc/R6y1YJVp)

https://i.postimg.cc/g2bDzVzw/26-gennaio-21.png (https://postimg.cc/gn4R466d)

.

Blitz76
29-01-2021, 01:47
https://www.youtube.com/watch?v=-sf4r1GuLxI.

CoppaCobram
01-02-2021, 12:08
Ciao amici :)


La differenza tra me e AAKK è che lui tenta di spiegare la situazione attuale attraverso i numeri che per chiunque li legga sul sito dell'ISS da diversi mesi a questa parte dovrebbero far cambiare opinione pure al più fesso fideista o in malafede che c'è qua dentro.


E si che io all'inzio della questione ho battibeccato con Gio1 su lock down e mica lock down.


E si che a Settembre ho descritto in maniera precisa e cicatriziale quello che sarebbe dovuto avvenire nelle 2 settimane precise tra Natale e la befana...


e si che nelle mie analisi che ritenete complottiste ci ho preso in pieno perché non guardo il presente ma il futuro analizzando documenti,interviste,e dati,di chi il futuro lo governa.Ovvero le big tech e il world economic forum.



Quindi è ovvio che ci siano differenze sostanziali.


Alla prova dei fatti senza ombra di smentita la mia linea si sta dimostrando verosimile,che lo accettiate o no.


Questo è.

Blitz76
01-02-2021, 13:37
https://i.postimg.cc/9FZQwYbZ/1-febb.png (https://postimg.cc/RNCBjfjZ)

.
https://www.youtube.com/watch?v=l6uHBEQ9x9Y

AAKK
01-02-2021, 19:16
Ciao amici :)


La differenza tra me e AAKK è che lui tenta di spiegare la situazione attuale attraverso i numeri che per chiunque li legga sul sito dell'ISS da diversi mesi a questa parte dovrebbero far cambiare opinione pure al più fesso fideista o in malafede che c'è qua dentro.


E si che io all'inzio della questione ho battibeccato con Gio1 su lock down e mica lock down.


E si che a Settembre ho descritto in maniera precisa e cicatriziale quello che sarebbe dovuto avvenire nelle 2 settimane precise tra Natale e la befana...


e si che nelle mie analisi che ritenete complottiste ci ho preso in pieno perché non guardo il presente ma il futuro analizzando documenti,interviste,e dati,di chi il futuro lo governa.Ovvero le big tech e il world economic forum.



Quindi è ovvio che ci siano differenze sostanziali.


Alla prova dei fatti senza ombra di smentita la mia linea si sta dimostrando verosimile,che lo accettiate o no.


Questo è.

Quindi tu saresti il mio multiaccount (o io il tuo)? :D


A parte gli scherzi, alcune robe sono davvero chiare e non tornano neppure seguendo i dati ufficiali e le dichiarazioni dei msm (che prendo per buoni perché per discutere bisogna partire da una base comune, ma sarebbe interessante anche analizzare la veridicità di ciò che viene propinato).

Poi si può andare oltre con ipotesi e previsioni, ma the worst case scenario è talmente worst (vedi le recenti acquisizioni di enormi proprietà agricole degli uomini più ricchi al mondo) che non ha senso discuterne con chi pensa che sia tutto gestito in buona fede, o addirittura bene, e che i giuseppi e speranza siano solo sfortunati, e che l’imminente possibile aumento del prezzo dei beni di prima necessità (chiaramente programmato) sarà causa della crisi di governo.

Però si può ragionare con tutti sui dati riconosciuti come oggettivi, e a volte si può imparare qualcosa dal confronto anche da chi ha un opinione diversa dalla nostra o addirittura palesemente sbagliata, e se poi si riesce a insinuare il dubbio in qualcuno (non per fargli cambiare idea, ma perché ragioni di testa sua mettendo in dubbio TUTTO da quello che dicono i media a quello che dico io) tanto di guadagnato, anche a livello egoistico ne trarró vantaggio.

CoppaCobram
01-02-2021, 23:10
La cosa ridicola è che tutti i governi Occidentali hanno ostracizzato in maniera clamorosa qualunque tentativo di protocollo di cura della malattia attraverso farmaci stra noti e stra economici nonostante ci siano stati e ci siano migliaia di medici che hanno curato pazienti a casa fottendosene delle disposizioni ridicole di Speranza,ovvero tachipirina e preghiere.


è pieno il web di interviste a medici eppure in TV ci vanno solo quelli che continuano a spingere per le chiusure e per la terapia genica sperimentale malamente nota e spacciata come vaccino.


Per dire,non è che posto un video del WEF in cui si vede questo...mica lo posto eh.



https://www.youtube.com/watch?v=ER04dbt5p74&feature=emb_title



Mica posto il contratto "desecretato" tra UE e Astrazeneca in cui ci sono più parti omissate che parole leggibili,mica lo posto eh...la trasparenza prima di tutto.


https://images.agi.it/pdf/agi/agi/2021/01/29/114650618-a7771acb-f5ae-49e0-b7b6-bb7021dcbe3a.pdf



Sta situazione deve andare avanti almeno ancora 2 anni in questo modo,salvo peggioramenti,ma per un semplice motivo economico.

Se dovesse spegnersi la questione covid19 tutti i governanti Occidentali si suiciderebbero in massa per i miliardi di debiti messi a bilancio per nulla e le decine di milioni di persone distrutte assieme all'economia che li andrebbero a cercare per sgozzarli...



è proprio palese che sta roba deve andare avanti a qualunque costo,e per parecchio tempo.Devono giustificare in qualche modo le porcherie fatte e le cose non fatte in questo anno di totale immobilismo.



In Europa arrestano centinaia di persone che manifestano contro questo stato di cose ingiustificato,ma mica lo senti ripetere a mo di mantra nelle TV.Sono sempre nazisti sottosvilupppati e trogloditi..


https://images.agi.it/pdf/agi/agi/2021/01/29/114650618-a7771acb-f5ae-49e0-b7b6-bb7021dcbe3a.pdf





Cioè,è semplice buon senso,mica complottismo.Per dire eh.

CoppaCobram
02-02-2021, 11:37
Un membro del Congresso americano, il democratico Stephan Lynch, del Massachusetts, è risultato positivo al Covid dopo quasi un mese aver fatto la seconda dose del vaccino Pfizer-Biontech.



https://www.washingtonexaminer.com/opinion/democrat-stephen-lynch-got-covid-19-what-did-he-do-wrong

yomik
02-02-2021, 11:44
Un membro del Congresso americano, il democratico Stephan Lynch, del Massachusetts, è risultato positivo al Covid dopo quasi un mese aver fatto la seconda dose del vaccino Pfizer-Biontech.



https://www.washingtonexaminer.com/opinion/democrat-stephen-lynch-got-covid-19-what-did-he-do-wrong

e dov'è il problema??

CoppaCobram
02-02-2021, 12:55
e dov'è il problema??

In che senso dov'è il problema?


Il problema è che,ovviamente per me,i dati forniti dai produttori sono cazzate inventate allo stato puro perché si è dimostrato che ci si contagia e quindi si è contagiosi e quindi non ha alcun senso fare da cavie da laboratorio per testare una terapia genica che non è un vaccino.


A meno che non mi vogliate dire che essere infetti non significa essere malati e quindi trasmettere il virus altrimenti vi cade tutta la narrazione di 12 mesi di cazzate.


Più sta storia va avanti e più i tasselli del great reset e del transumanesimo diventano macigni nel puzzle.

CoppaCobram
02-02-2021, 12:59
NOT GOOD—so it seems ?? government researchers have discovered that the already more contagious #B117 (http://www.continuationbet.com/usertag.php?do=list&action=hash&hash=B117) has further acquired the other troublesome E484K mutation seen in ??#B1351 & ??#P1 variants—in 11 patients. E484k is blamed for partial vaccine-evasion.



https://threadreaderapp.com/thread/1356365178330378251.html



Posso fantasticare in merito al fatto che per me questa è un'arma biochimica creata in laboratorio e non un virus di origine animale?

Blitz76
02-02-2021, 15:00
Secondo uno studio i vaccini sviluppati hanno come scopo di scatenare una piccola infezione da covid sufficiente da scatenare una reazione immunologica, infatti le varie società farmaceutiche vietano addirittura di tamponare i vaccinati proprio perché sarebbe sicuramente inutile.

Il velo di mistero sui vaccinati è stato scoperto da poco , ma tutta questa segretezza ha forse favorito una diffusione del virus ?

Secondo Novax , l'efficacia del suo vaccino è del 57% in africa quindi probabilmente nei confronti della variante africana, mentre preoccupa almeno fino a metà gennaio la variante braziliana.

Su report di Rai c'era riferimento al divieto di tamponare i vaccinati .

Ora in Israele sebbene risulti oltre i 53% di vaccinati , si riferisce a 30 % della popolazione vaccinata una volta e altro 20% vaccinati la seconda volta, quindi vengono computati due volte in base alle vaccinazioni sottoposte.

https://i.postimg.cc/4dZnV4ws/sputunik.png (https://postimg.cc/QB4Xr3Ry)
https://i.postimg.cc/2yyk71WR/sputunik2.png (https://postimages.org/)

https://www.ilfattoquotidiano.it/2021/02/02/vaccini-covid-il-russo-sputnik-v-e-efficace-al-916-i-dati-pubblicati-su-lancet-in-20mila-hanno-partecipato-alla-sperimentazione/6087415/

Flaminio
03-02-2021, 09:24
...Ora in Israele sebbene risulti oltre i 53% di vaccinati , si riferisce a 30 % della popolazione vaccinata una volta e altro 20% vaccinati la seconda volta, quindi vengono computati due volte in base alle vaccinazioni sottoposte...

Perché contati due volte? Non significa che ogni 100 persone 30 hanno ricevuto una sola dose e altre 20 due dosi?

Blitz76
03-02-2021, 10:42
Perché contati due volte? Non significa che ogni 100 persone 30 hanno ricevuto una sola dose e altre 20 due dosi?

Si ma per valutare lo stato della vaccinazione reale effettiva ossia il famoso 70% di vaccinati bisogna considerare solo la seconda vaccinazione effettuata.

AAKK
03-02-2021, 12:31
Si ma per valutare lo stato della vaccinazione reale effettiva ossia il famoso 70% di vaccinati bisogna considerare solo la seconda vaccinazione effettuata.

Una piccola curiosità, se qualche posto raggiungesse il 70 l’80 o I’ll 100% di “vaccinati”, e si continuasse con distanziamento sociale, mascherine ecc continuereste a credere alla versione ufficiale?

O ancora più in generale cosa dovrebbe accadere per iniziare a ragionare sul fatto che la “verità vera” potrebbe essere molto distante da ciò che viene in larga maggioranza ritenuta tale?

Ho citato te ma sono curioso di leggere chiunque abbia voglia di rispondere

CoppaCobram
03-02-2021, 15:15
Io credo che in nessuna parte del mondo verrà raggiunta l'immunità di gregge tramite vaccino o terapia genica per il semplice fatto che contro i coronavirus non sono mai stati prodotti vaccini sufficientemente efficaci.

Quelli influenzali non superano il 60%,per dire.


Poi abbiamo lo strano caso dell'India da una parte e di Israele dall'altra.


Due luoghi completamente differenti in cui la curva dei contagi è in netta contrapposizione.


__________________________________________________ ____________________





Questa intervista a Ettore Gotti Tedeschi è assolutamente da vedere a mio avviso.è molto lunga ma vale tutto il tempo che occupa.




https://www.youtube.com/watch?v=pg8u2yA6efo&t=2891s

CoppaCobram
03-02-2021, 18:43
A Hong Kong la polizia attiva i 'lockdown su agguato'


AGI - Il timore di scoprire nuovi casi di Covid-19 ha spinto le autorità di Hong Kong ad adottare una strategia che ha dell'incredibile: i lockdown mirati e... su agguato. In pratica, gli agenti piombano a sorpresa in una determinata zona della città, la transennano impedendo alle persone di uscire e di entrare, e sottopongono tutti i residenti al test. Il lockdown finisce quando tutti gli abitanti della zona risultano negativi.

Il governo ha difeso questa strategia sottolineando che continuerà a metterla in atto nonostante l'accusa di creare grande ansia per un "piccolo impatto".

In un video postato su Twitter, si vedono poliziotti che si materializzano all'improvviso, cominciano a correre e chiudono una strada con un nastro, isolando tutti quelli che sono all'intero e intrappolando coloro che cercano di fuggire.


https://www.agi.it/estero/news/2021-02-03/a-hong-kong-la-polizia-attiva-lockdown-su-agguato-11268549/


Questi non stanno bene.

Blitz76
06-02-2021, 14:46
https://www.theguardian.com/commentisfree/2021/feb/04/vaccines-covid-virus-mutate-years


Vaccines have given us hope, but they won't end the global battle against Covid
Andrew Pollard
The ability of the virus to mutate means we’ll be living with it for years to come, and may need a new generation of vaccines

Andrew Pollard is chief investigator of the Oxford/AstraZeneca vaccine trial
See all our coronavirus coverage
Vaccination centre in Liverpool
Vaccination centre in Liverpool. ‘Developers are already working on next-generation vaccines.’ Photograph: Christopher Thomond/The Guardian
Thu 4 Feb 2021 12.10 GMT

257
459
After a difficult year of battling Covid-19, we are now beginning to see the rollout of many effective vaccines across the world, including the Oxford/AstraZeneca vaccine, which I helped to develop. It’s therefore to be expected that people might begin to ask, “When will life return to normal?”

The main indication of this will be when the pressure begins to ease on public health systems. So far, the signs are good as the Oxford/AstraZeneca, Johnson & Johnson, Novavax, Moderna and Pfizer/BioNTech vaccines all show almost complete protection against hospitalisation, even in countries with new variants.

This remains hugely good news, but it is tempered by the fact that we have so many unvaccinated vulnerable populations around the world. We urgently need to get vaccines out to them to prevent severe disease. We, and our politicians, must break down barriers to distribution rather than putting them up.

Advertisement
This is especially pertinent as we have seen the rise of new variants. These mutations appear to have arisen in populations where a high proportion of individuals have been infected and there is a reasonably high level of background immunity already, so the virus had to change to survive.

The mutations we are seeing in South Africa and Brazil specifically make it easier for the virus to infect people who are already immune by evading the neutralising antibodies that humans make following natural infections or vaccination.

Despite this worrisome observation, there should be some optimism that immunity against the virus from vaccines or after infection just might prevent severe disease, even while spread continues. After all, the virus isn’t here to kill us. Its raison d’être is to spread, and it needs us alive to best do that.

Indeed, the immune system is highly complex and other important functions are preserved even when faced with variants that can avoid neutralising antibodies. In response to infection and vaccination, most people produce strong T-cell responses (important for controlling infection once it starts) and other types of binding antibodies (which can target infected cells and clear them). These T-cells and binding antibodies may play an important role in preventing severe disease and should be little affected by the mutations we are seeing.

However, ongoing transmission of new variants is likely to occur both in naturally infected and vaccinated populations for years to come. New mutations allow ongoing infection in the nose and throat so that the virus can survive. Coronaviruses are very common in humans, and almost all of us will have had coronavirus infections in childhood, but we still get reinfected and develop “colds” with them throughout life. This is a very likely future pattern for the pandemic coronavirus.

We need to understand whether this thesis is correct as it will tell us how best to respond to the virus as it changes. Because of the virus’s ability to mutate, we may have to find ways of adapting to living with it as it continues to transmit in the population, causing mild symptoms of upper respiratory infections in most, and more severe disease among the small population of people who are non-immune or whose immunity is flagging.

If this proportion is small, it may be manageable by healthcare systems such as the NHS, as is the case with seasonal influenza. We may perhaps need annually updated vaccines to manage changes in the virus or waning immunity over time.

If protection against severe disease and hospitalisation can be sustained in the future through the current generation of vaccines, we may well have contained the problem of pressures on our health systems, and the end of the pandemic, in that sense, could be in sight.

While we evaluate the real-world impact of the current vaccines against hospital admissions, developers are already working on next-generation vaccines, aimed at controlling the new variants better, in case they turn out to be needed.

There definitely is cause for hope, but it is not a time for us to become complacent.

Andrew Pollard is head of the Oxford Vaccine Group at the University of Oxford, and chief investigator of the ChAdOx1 nCoV-19 coronavirus vaccine trial, now gathering data from nearly 24,000 volunteers in the UK, Brazil and South Africa

CoppaCobram
06-02-2021, 15:59
Un articolo che non dice assolutamente niente se non confermare che stiamo parlando di una influenza e che i vaccini,come tutti quelli anti influenzali,sono praticamente inutili.

Poi il gombloddistah!!1!1 sono io eh.



Questa è la traduzione.




I vaccini ci hanno dato speranza, ma non metteranno fine alla battaglia globale contro il Covid
Andrew Pollard
La capacità del virus di mutare significa che vivremo con esso per anni a venire e potrebbe essere necessaria una nuova generazione di vaccini

Andrew Pollard è il ricercatore capo della sperimentazione del vaccino di Oxford/AstraZeneca
Guarda tutta la nostra copertura sul coronavirus
Centro di vaccinazione a Liverpool
Centro di vaccinazione a Liverpool. Gli sviluppatori stanno già lavorando su vaccini di nuova generazione". Fotografia: Christopher Thomond/The Guardian
Gio 4 febbraio 2021 12.10 GMT

257
459
Dopo un anno difficile di lotta contro il Covid-19, stiamo ora iniziando a vedere il lancio di molti vaccini efficaci in tutto il mondo, compreso il vaccino Oxford/AstraZeneca, che ho contribuito a sviluppare. C'è quindi da aspettarsi che la gente cominci a chiedersi: "Quando la vita tornerà alla normalità?".

L'indicazione principale di ciò sarà quando la pressione inizierà a diminuire sui sistemi sanitari pubblici. Finora, i segni sono buoni come i vaccini Oxford/AstraZeneca, Johnson & Johnson, Novavax, Moderna e Pfizer/BioNTech mostrano tutti una protezione quasi completa contro l'ospedalizzazione, anche nei paesi con nuove varianti.

Questa rimane una notizia enormemente buona, ma è mitigata dal fatto che abbiamo così tante popolazioni vulnerabili non vaccinate in tutto il mondo. Abbiamo urgente bisogno di portare loro i vaccini per prevenire gravi malattie. Noi, e i nostri politici, dobbiamo abbattere le barriere alla distribuzione piuttosto che metterle.

Pubblicità
Questo è particolarmente pertinente in quanto abbiamo visto l'aumento di nuove varianti. Queste mutazioni sembrano essere sorte in popolazioni dove un'alta percentuale di individui è stata infettata e c'è già un livello ragionevolmente alto di immunità di fondo, quindi il virus ha dovuto cambiare per sopravvivere.

Le mutazioni che stiamo vedendo in Sudafrica e in Brasile, in particolare, rendono più facile per il virus infettare le persone che sono già immuni, eludendo gli anticorpi neutralizzanti che gli esseri umani fanno dopo le infezioni naturali o la vaccinazione.

Nonostante questa osservazione preoccupante, ci dovrebbe essere un po' di ottimismo sul fatto che l'immunità contro il virus dai vaccini o dopo l'infezione potrebbe prevenire gravi malattie, anche mentre la diffusione continua. Dopo tutto, il virus non è qui per ucciderci. La sua ragion d'essere è quella di diffondersi, e ha bisogno di noi vivi per farlo al meglio.

In effetti, il sistema immunitario è molto complesso e altre funzioni importanti vengono preservate anche di fronte a varianti che possono evitare gli anticorpi neutralizzanti. In risposta all'infezione e alla vaccinazione, la maggior parte delle persone produce forti risposte delle cellule T (importanti per controllare l'infezione una volta iniziata) e altri tipi di anticorpi leganti (che possono colpire le cellule infette ed eliminarle). Queste cellule T e gli anticorpi leganti possono svolgere un ruolo importante nella prevenzione della malattia grave e dovrebbero essere poco influenzati dalle mutazioni che stiamo vedendo.

Tuttavia, è probabile che la trasmissione continua di nuove varianti si verifichi sia nelle popolazioni naturalmente infette che in quelle vaccinate per gli anni a venire. Le nuove mutazioni permettono un'infezione continua nel naso e nella gola in modo che il virus possa sopravvivere. I coronavirus sono molto comuni negli esseri umani, e quasi tutti noi avremo avuto infezioni da coronavirus nell'infanzia, ma ci reinfettiamo ancora e sviluppiamo "raffreddori" con loro per tutta la vita. Questo è un modello futuro molto probabile per il coronavirus pandemico.

Dobbiamo capire se questa tesi è corretta, perché ci dirà come rispondere al meglio al virus mentre cambia. A causa della capacità del virus di mutare, potremmo dover trovare il modo di adattarci a convivere con esso mentre continua a trasmettersi nella popolazione, causando sintomi lievi di infezioni delle vie respiratorie superiori nella maggior parte, e malattie più gravi tra la piccola popolazione di persone che non sono immuni o la cui immunità sta diminuendo.

Se questa proporzione è piccola, può essere gestibile dai sistemi sanitari come il NHS, come nel caso dell'influenza stagionale. Potremmo forse aver bisogno di vaccini aggiornati annualmente per gestire i cambiamenti del virus o l'immunità calante nel tempo.

Se la protezione contro le malattie gravi e l'ospedalizzazione può essere sostenuta in futuro attraverso l'attuale generazione di vaccini, potremmo aver contenuto il problema delle pressioni sui nostri sistemi sanitari, e la fine della pandemia, in questo senso, potrebbe essere in vista.

Mentre valutiamo l'impatto reale dei vaccini attuali contro i ricoveri ospedalieri, gli sviluppatori stanno già lavorando ai vaccini di prossima generazione, volti a controllare meglio le nuove varianti, nel caso in cui si rivelassero necessarie.

C'è sicuramente motivo di speranza, ma non è il momento di diventare compiacenti.

Andrew Pollard è a capo dell'Oxford Vaccine Group presso l'Università di Oxford, e ricercatore capo della sperimentazione del vaccino contro il coronavirus ChAdOx1 nCoV-19, che ora sta raccogliendo dati da quasi 24.000 volontari nel Regno Unito, Brasile e Sud Africa

Blitz76
06-02-2021, 18:51
Un articolo che non dice assolutamente niente se non confermare che stiamo parlando di una influenza e che i vaccini,come tutti quelli anti influenzali,sono praticamente inutili.

Poi il gombloddistah!!1!1 sono io eh.



Questa è la traduzione.




I vaccini ci hanno dato speranza, ma non metteranno fine alla battaglia globale contro il Covid
Andrew Pollard
La capacità del virus di mutare significa che vivremo con esso per anni a venire e potrebbe essere necessaria una nuova generazione di vaccini

Andrew Pollard è il ricercatore capo della sperimentazione del vaccino di Oxford/AstraZeneca
Guarda tutta la nostra copertura sul coronavirus
Centro di vaccinazione a Liverpool
Centro di vaccinazione a Liverpool. Gli sviluppatori stanno già lavorando su vaccini di nuova generazione". Fotografia: Christopher Thomond/The Guardian
Gio 4 febbraio 2021 12.10 GMT

257
459
Dopo un anno difficile di lotta contro il Covid-19, stiamo ora iniziando a vedere il lancio di molti vaccini efficaci in tutto il mondo, compreso il vaccino Oxford/AstraZeneca, che ho contribuito a sviluppare. C'è quindi da aspettarsi che la gente cominci a chiedersi: "Quando la vita tornerà alla normalità?".

L'indicazione principale di ciò sarà quando la pressione inizierà a diminuire sui sistemi sanitari pubblici. Finora, i segni sono buoni come i vaccini Oxford/AstraZeneca, Johnson & Johnson, Novavax, Moderna e Pfizer/BioNTech mostrano tutti una protezione quasi completa contro l'ospedalizzazione, anche nei paesi con nuove varianti.

Questa rimane una notizia enormemente buona, ma è mitigata dal fatto che abbiamo così tante popolazioni vulnerabili non vaccinate in tutto il mondo. Abbiamo urgente bisogno di portare loro i vaccini per prevenire gravi malattie. Noi, e i nostri politici, dobbiamo abbattere le barriere alla distribuzione piuttosto che metterle.

Pubblicità
Questo è particolarmente pertinente in quanto abbiamo visto l'aumento di nuove varianti. Queste mutazioni sembrano essere sorte in popolazioni dove un'alta percentuale di individui è stata infettata e c'è già un livello ragionevolmente alto di immunità di fondo, quindi il virus ha dovuto cambiare per sopravvivere.

Le mutazioni che stiamo vedendo in Sudafrica e in Brasile, in particolare, rendono più facile per il virus infettare le persone che sono già immuni, eludendo gli anticorpi neutralizzanti che gli esseri umani fanno dopo le infezioni naturali o la vaccinazione.

Nonostante questa osservazione preoccupante, ci dovrebbe essere un po' di ottimismo sul fatto che l'immunità contro il virus dai vaccini o dopo l'infezione potrebbe prevenire gravi malattie, anche mentre la diffusione continua. Dopo tutto, il virus non è qui per ucciderci. La sua ragion d'essere è quella di diffondersi, e ha bisogno di noi vivi per farlo al meglio.

In effetti, il sistema immunitario è molto complesso e altre funzioni importanti vengono preservate anche di fronte a varianti che possono evitare gli anticorpi neutralizzanti. In risposta all'infezione e alla vaccinazione, la maggior parte delle persone produce forti risposte delle cellule T (importanti per controllare l'infezione una volta iniziata) e altri tipi di anticorpi leganti (che possono colpire le cellule infette ed eliminarle). Queste cellule T e gli anticorpi leganti possono svolgere un ruolo importante nella prevenzione della malattia grave e dovrebbero essere poco influenzati dalle mutazioni che stiamo vedendo.

Tuttavia, è probabile che la trasmissione continua di nuove varianti si verifichi sia nelle popolazioni naturalmente infette che in quelle vaccinate per gli anni a venire. Le nuove mutazioni permettono un'infezione continua nel naso e nella gola in modo che il virus possa sopravvivere. I coronavirus sono molto comuni negli esseri umani, e quasi tutti noi avremo avuto infezioni da coronavirus nell'infanzia, ma ci reinfettiamo ancora e sviluppiamo "raffreddori" con loro per tutta la vita. Questo è un modello futuro molto probabile per il coronavirus pandemico.

Dobbiamo capire se questa tesi è corretta, perché ci dirà come rispondere al meglio al virus mentre cambia. A causa della capacità del virus di mutare, potremmo dover trovare il modo di adattarci a convivere con esso mentre continua a trasmettersi nella popolazione, causando sintomi lievi di infezioni delle vie respiratorie superiori nella maggior parte, e malattie più gravi tra la piccola popolazione di persone che non sono immuni o la cui immunità sta diminuendo.

Se questa proporzione è piccola, può essere gestibile dai sistemi sanitari come il NHS, come nel caso dell'influenza stagionale. Potremmo forse aver bisogno di vaccini aggiornati annualmente per gestire i cambiamenti del virus o l'immunità calante nel tempo.

Se la protezione contro le malattie gravi e l'ospedalizzazione può essere sostenuta in futuro attraverso l'attuale generazione di vaccini, potremmo aver contenuto il problema delle pressioni sui nostri sistemi sanitari, e la fine della pandemia, in questo senso, potrebbe essere in vista.

Mentre valutiamo l'impatto reale dei vaccini attuali contro i ricoveri ospedalieri, gli sviluppatori stanno già lavorando ai vaccini di prossima generazione, volti a controllare meglio le nuove varianti, nel caso in cui si rivelassero necessarie.

C'è sicuramente motivo di speranza, ma non è il momento di diventare compiacenti.

Andrew Pollard è a capo dell'Oxford Vaccine Group presso l'Università di Oxford, e ricercatore capo della sperimentazione del vaccino contro il coronavirus ChAdOx1 nCoV-19, che ora sta raccogliendo dati da quasi 24.000 volontari nel Regno Unito, Brasile e Sud Africa



Ma tu dimmi dove trovi un articolo che dice qualcosa eccetto il sole 24 ore :D

In pratica solleva dubbi sulla durabilità della vaccinazine di massa visto i mutamenti che il virus è in grado di produrre nel medio termine, francamente credevo il contrario ma sembra che le cose miglioreranno e peggioreranno nel breve periodo.

La normalità per diverso tempo sarà solo una vaga speranza, in pratica.

Blitz76
06-02-2021, 19:04
https://i.postimg.cc/3Rzw1mg5/ansa.png (https://postimages.org/)

Da questo articolo si puo' ipotizzare che l'aggressività del virus stia aumentando , ma senza dati non ci sono ulteriori dettagli da pubblicare. :blush:

CoppaCobram
06-02-2021, 20:35
In Israele è stato vaccinato il 30% della popolazione e hanno avuto 3 lock down duri come noi a inizio pandemia e hanno i casi in aumento.

Grandissssssssima efficacia dei vaccini.


Basta che non lo rendano obbligatorio in qualche modo o misura poi fate pure quello che vi pare.

Blitz76
06-02-2021, 22:24
In Israele è stato vaccinato il 30% della popolazione e hanno avuto 3 lock down duri come noi a inizio pandemia e hanno i casi in aumento.

Grandissssssssima efficacia dei vaccini.


Basta che non lo rendano obbligatorio in qualche modo o misura poi fate pure quello che vi pare.
https://i.postimg.cc/YC6KyVWC/vaccinazione-7-febbraio-2021.png (https://postimg.cc/qNv5N1wP)

Non ho idea come la rilevazione dei vaccinati possa tenere conto del totale per dosi, piuttosto che per persona ( due vaccinazioni a persona un rilevamento ), in teoria in Israele sono stati vaccinati ben il 37% , di cui 21% con due dosi , completando quindi il trattamento vaccinale.

Per ricevere dei primi risultati sulla vaccinazione occorrerà attendere Maggio , Giugno, tuttavia la variante sudafricana sembra stia mietendo vittime ( a livello di infezione ) proprio in Gran Bretagna.

Per tornare alla polemica con i giornalisti, il famoso sputnik 5 ( cinque ) non è altro che lo sputnik V (Vaccine ) ahahahh

Il Gam-COVID-Vac (in russo: ???-?????-????, nome commerciale Sputnik V[1]) è un vaccino sperimentale contro il SARS-CoV-2, l'agente virale che è causa della malattia infettiva nota come COVID-19,[2][3] in corso di sviluppo in Russia presso il Centro nazionale di ricerca epidemiologica e microbiologica N. F. Gamaleja e in fase di sperimentazione clinica. Il vaccino è stato sviluppato da un'organizzazione governativa che ha lavorato su precedenti possibili candidati a vaccini contro il coronavirus.[4] Il vaccino non contiene coronavirus, ma utilizza come vettore delle particelle di adenovirus umano (un vettore diverso per ognuna delle due dosi di somministrazione) ricombinante che contengono la proteina S, una proteina dell'involucro del coronavirus contro la quale vengono prodotti gli anticorpi.

In considerazione della pandemia e dell'uso di tecnologie precedentemente testate, gli sviluppatori del vaccino Gam-COVID-Vac hanno ricevuto un trattamento favorevole dalle autorità di regolamentazione russe, che ha permesso loro di combinare la prima e la seconda fase degli studi e successivamente ricevere la registrazione del farmaco prima della fine della fase III degli studi clinici (la fase III è iniziata 26 agosto 2020 a Mosca). Gli sviluppatori di vaccini dichiarano un'efficacia superiore al 95% sui dati degli studi clinici di fase III su più di 18mila volontari, tuttavia esperti indipendenti notano che non vi è evidenza dell'efficacia del vaccino fino alla fine della fase III. Ministero della Salute della Federazione Russa ha emesso una registrazione temporanea per un vaccino fino al 1º gennaio 2021 (tale registrazione è rilasciata per i farmaci importanti per la protezione della salute in caso di emergenza).

Dal 5 dicembre 2020 a Mosca e dal 10 dicembre - in altre regioni della Russia, è iniziata la vaccinazione gratuita. La vaccinazione di prima linea con "Sputnik V" viene effettuata tra i gruppi a rischio di età compresa tra i 18 ei 60 anni, inclusi i lavoratori delle istituzioni mediche ed educative (medici, insegnanti) e gli assistenti sociali.

Il 2 gennaio 2021 la rivista scientifica Lancet ha pubblicato un articolo peer reviewed contentente i risultati della fase II di sperimentazione del vaccino "Sputnik V" da cui si evince un'efficacia del vaccino del 91,6%

https://www.agi.it/cronaca/news/2021-02-06/vaccino-russo-sputnik-v-ancora-scatola-nera-11302953/


Prognosis
Chronic Covid-19 and Convalescent Plasma May Boost Mutation Risk
By Michelle Fay Cortez
6 febbraio 2021, 10:00 CET
Report details variants that arose over 102 days of treatment
Researchers say convalescent plasma should be used cautiously
Fresh plasma from Covid-19 convalescents.
Fresh plasma from Covid-19 convalescents. Photographer: Omar Marques/Getty Images
LISTEN TO ARTICLE
3:16
SHARE THIS ARTICLE
Share
Tweet
Post
Email

In this article
654678Z
UNIVERSITY OF OXFORD
Private Company
GILD
GILEAD SCIENCES
68.46USD+2.63+4.00%
Sign up here for our daily coronavirus newsletter on what you need to know, and subscribe to our Covid-19 podcast for the latest news and analysis.

British doctors who spent 102 days treating a cancer survivor for Covid-19 documented how the virus mutated after the man was treated with convalescent plasma.


The case study suggests the use of blood plasma donated from Covid-19 survivors may have put enough pressure on the virus to force it to evolve. The result: Less susceptibility to immune system antibodies that normally fight off infection, according to the report published Friday in the journal Nature.

While the convalescent plasma didn’t seem to harm the patient, it offered no clear benefit, said senior author Ravindra Gupta, a professor of clinical microbiology at the Cambridge Institute of Therapeutic Immunology and Infectious Disease. It should be used cautiously in people with chronic immune conditions, he said, preferably in clinical trials or carefully controlled settings.


More from
Where Did Covid Come From? Investigator Foreshadows Fresh Clues
More Than 128 Million Shots Given: Covid-19 Vaccine Tracker
Experts Urge Super Bowl Caution as Outbreak Slows: Virus Update
Putin’s Once-Scorned Vaccine Now Favorite in Pandemic Fight
The report also suggests that numerous mutations may be emerging among patients who have both compromised immune systems and chronic infections.


“When the virus has a chance to sit in one person for a long time and replicates for weeks and months, it learns how to fight the immune system,” Gupta said. It’s all about “pressure on the virus.”

The patient didn’t develop the exact variant that’s now become the dominant form of the virus circulating in the U.K., the report said, but it did have certain elements in common. “It just illustrates that someone like him is probably patient zero,” Gupta said.

Slow Mutations
Overall, Covid-19 is mutating relatively slowly. That’s because it is a fast-moving virus giving it little time to evolve. In this case, however, the patient and his doctors fought the virus for 102 days from the time he was diagnosed until he died, Gupta said.

The patient was diagnosed with Covid-19 at a local hospital in the spring of 2020, when the first wave of the virus was reaching crisis levels in the U.K. He was subsequently brought to Cambridge University Hospitals for more intensive care.

The team there tested him twice a week to see if the treatments he was receiving, including Gilead Sciences Inc.’s remdesivir, were reducing his viral load. They were not.

Genetic Profiling
At the same time, the samples were being sent for genetic profiling. That resulted in a snapshot of the virus mutating over time, allowed the researchers to hone in on where, how and when the pathogen changed as the months progressed.

There were few changes in the virus after he received two courses of remdesivir in the first two months, according to the researchers. However, after convalescent plasma was administered, there were large, dynamic virus population shifts, including in the key spike protein, which the virus uses to latch on to and infect healthy cells.

The variants then presented evidence of reduced susceptibility to neutralizing antibodies that normally control the virus.

Large Study
The case study comes almost a month after a large, national study in the U.K. examining convalescent plasma as a therapy was ended after a finding that the treatment touted by U.S. President Donald Trump doesn’t work.


The University of Oxford research was part of a clinical trial named Recovery that’s investigating different Covid-19 treatments. The study’s other arms are ongoing.

The results come after more than 100,000 Americans have been treated with convalescent plasma after its use was authorized by U.S. regulators on an emergency basis.

Blitz76
07-02-2021, 19:37
CoppaCobram poligl8 :D


Le confinement en vigueur depuis plus d'un mois en Israël est progressivement levé à partir de dimanche, mais les vols internationaux restent suspendus jusqu'au 20 février.

PUBLICITÉ


Les Israéliens se déconfinent à partir du dimanche 7 février. Le confinement en vigueur depuis plus d'un mois en Israël pour lutter contre la propagation du Covid-19 est progressivement levé.

Le confinement strict avait été prolongé à quatre reprises en Israël, pays qui mène depuis décembre une vaste campagne de vaccination, avec plus de 3,3 millions de personnes ayant reçu leur première dose.

Malgré les restrictions, le mois de janvier a été le plus meurtrier, avec plus de 1 000 décès causés par le virus. D'après le dernier bilan du ministère de la Santé, le pays de 9 millions d'habitants a officiellement enregistré plus de 675 000 cas, dont 5 019 décès depuis le début de la pandémie.

L'État hébreu enregistre actuellement une moyenne d'environ 6 500 nouveaux cas par jour, contre environ 8 000 mi-janvier, selon les chiffres officiels.

PUBBLICITÀ


"Le gouvernement a accepté la proposition du Premier ministre et du ministre de la Santé d'assouplir les mesures de confinement à partir de dimanche à 7 h du matin (5 h GMT)", ont affirmé vendredi le bureau du Premier ministre et ce ministère dans un communiqué conjoint.

Les vols toujours suspendus

Le résumé de la semaine
France 24 vous propose de revenir sur les actualités qui ont marqué la semaine

Je m'abonne
Les Israéliens pourront alors se déplacer au-delà d'un kilomètre de leur domicile et certains services (coiffeurs, soins esthétiques) seront à nouveau autorisés.

Les réserves naturelles et parcs nationaux pourront rouvrir, comme les chambres d'hôtes, mais seulement aux familles nucléaires. Les hôtels resteront fermés et les restaurants seront seulement autorisés à faire de la vente à emporter.

Les vols internationaux à destination et en provenance de l'aéroport international Ben Gourion, quasi tous suspendus depuis le 24 janvier, ne reprendront pas avant le 20 février, a décidé le gouvernement. Les frontières terrestres restent également fermées.

"Je demande au public de respecter les instructions et de se faire vacciner afin que l'économie puisse reprendre progressivement et de manière responsable", a affirmé le Premier ministre israélien Benjamin Netanyahu. Le cabinet doit se réunir de nouveau dimanche pour décider de la suite des mesures de déconfinement.

Avec AFP


Israel Won’t Reach Covid-19 Immunity Even If All Adults Jabbed
By Alisa Odenheimer
7 febbraio 2021, 13:24 CET
People queue outside a Covid-19 mass vaccination center at Rabin Square in Tel Aviv.
People queue outside a Covid-19 mass vaccination center at Rabin Square in Tel Aviv. Photographer: Kobi Wolf/Bloomberg
LISTEN TO ARTICLE
:39
SHARE THIS ARTICLE
Share
Tweet
Post
Email

In this article
PFE
PFIZER INC
34.92USD+0.03+0.09%
Israel is unlikely to reach herd immunity from Covid-19 even if all adults are inoculated, because there is currently no vaccine that has been approved for children, Israel’s top public health official said on Sunday.

“The moment we have 2.5 million children that can’t be vaccinated, we probably won’t reach herd immunity, even if the entire population that can be vaccinated, will be vaccinated,” Sharon Alroy-Preis said at a parliamentary committee meeting.

More than a third of the 9.3 million people who live in Israel have had at least one dose of the Pfizer Inc.-BioNTech SE vaccine, and about one-fifth are fully vaccinated.https://www.repubblica.it/cronaca/2021/02/06/news/la_prova_di_israele_il_vaccino_riduce_le_vittime-286325024/

CoppaCobram
07-02-2021, 20:34
CoppaCobram poligl8 :D





L'isolamento di Israele, durato più di un mese, è stato gradualmente revocato a partire da domenica, ma i voli internazionali rimangono sospesi fino al 20 febbraio.


Gli israeliani hanno declinato da domenica 7 febbraio. Il contenimento in vigore da più di un mese in Israele per combattere la diffusione del Covid-19 viene gradualmente rimosso.

Lo stretto contenimento era stato esteso quattro volte in Israele, che ha condotto una massiccia campagna di vaccinazione da dicembre, con più di 3,3 milioni di persone che hanno ricevuto la prima dose.

Nonostante le restrizioni, gennaio è stato il mese più letale, con più di 1.000 morti causate dal virus. Secondo l'ultima valutazione del Ministero della Salute, il paese di 9 milioni di persone ha ufficialmente registrato più di 675.000 casi, tra cui 5.019 morti dall'inizio della pandemia.

Lo stato ebraico sta attualmente registrando una media di circa 6.500 nuovi casi al giorno, da circa 8.000 a metà gennaio, secondo i dati ufficiali.


"Il governo ha accettato la proposta del primo ministro e del ministro della salute di allentare le misure di contenimento da domenica mattina alle 7 (5 a.m. GMT)", l'ufficio del primo ministro e il ministero hanno detto venerdì in una dichiarazione congiunta.

Voli ancora sospesi


Gli israeliani potranno allora viaggiare a più di un chilometro dalle loro case e certi servizi (parrucchieri, cure di bellezza) saranno di nuovo permessi.

Le riserve naturali e i parchi nazionali potranno riaprire, così come le camere per gli ospiti, ma solo per le famiglie nucleari. Gli hotel rimarranno chiusi e i ristoranti potranno vendere solo cibo da asporto.

I voli internazionali da e per l'aeroporto internazionale Ben Gurion, quasi tutti sospesi dal 24 gennaio, non riprenderanno fino al 20 febbraio, ha deciso il governo. Anche le frontiere terrestri rimangono chiuse.

"Invito il pubblico a rispettare le istruzioni e a vaccinarsi in modo che l'economia possa riprendersi gradualmente e responsabilmente", ha detto il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu. Il gabinetto dovrebbe riunirsi di nuovo domenica per decidere su ulteriori misure di deconfinamento.


__________________________________________________ ______________________


Israele non raggiungerà l'immunità Covid-19 anche se tutti gli adulti vengono vaccinati

Persone in coda fuori da un centro di vaccinazione di massa Covid-19 in piazza Rabin a Tel Aviv.
La gente fa la fila fuori dal centro di vaccinazione di massa Covid-19 in piazza Rabin a Tel Aviv.


È improbabile che Israele raggiunga l'immunità di gregge dal Covid-19 anche se tutti gli adulti vengono vaccinati, perché attualmente non esiste un vaccino che sia stato approvato per i bambini, ha detto domenica il massimo funzionario della sanità pubblica israeliana.

"Nel momento in cui abbiamo 2,5 milioni di bambini che non possono essere vaccinati, probabilmente non raggiungeremo l'immunità di gregge, anche se l'intera popolazione che può essere vaccinata, sarà vaccinata", ha detto Sharon Alroy-Preis in una riunione della commissione parlamentare.

Più di un terzo dei 9,3 milioni di persone che vivono in Israele hanno avuto almeno una dose del vaccino Pfizer Inc.

CoppaCobram
07-02-2021, 20:56
https://www.youtube.com/watch?v=cnmU4Z-qwUw

Blitz76
08-02-2021, 19:24
I vaccini Oxford/AstraZeneca sono efficaci solo al 10% sui casi di contagio lieve o moderato relativi alla sola variante sudafricana del Covid. Lo si evince da studi preliminari, in attesa di validazione, condotti nello stesso Sudafrica e anticipati da media e ricercatori britannici prima della valutazione prevista in giornata da parte dell’Oms. Mancano invece i dati sull’impatto del vaccino nei casi di contagio grave con la variante sudafricana, rispetto ai quali la potenziale efficacia ridotta non è dunque al momento segnalata.

Il Sudafrica sospende l’inoculazione del vaccino anti-Covid di AstraZeneca/Oxford mentre gli scienziati consigliano su come procedere. Lo ha annunciato il ministro della Salute, Zweli Mkhize, alla luce dei risultati secondo i quali il vaccino offre una protezione limitata contro la variante del Covid identificata nel Paese africano.

I primi dati dimostrano come la sfida contro le varianti, inglese, sudafricana, appunto, e brasiliana, le tre attenzionate in tutto il mondo, è in salita. Domani il gruppo di esperti indipendenti Oms sulle vaccinazioni si riunirà sul vaccino AstraZeneca e sui risultati provenienti dal Sud Africa. Intanto in Usa i casi di Covid da variante inglese raddoppiano almeno ogni 10 giorni e sono destinati a diventare con tutta probabilità predominanti entro marzo. A fare il punto sulle varianti è anche l’ Istituto superiore di Sanità che nelle Faq pubblicate scrive che “al momento i vaccini sembrano essere pienamente efficaci sulla variante inglese, mentre per quella sudafricana e quella brasiliana potrebbe esserci una diminuzione nell’efficacia” sottolineando che “diversi studi sono in corso nel mondo per rispondere a questa domanda”.

Mentre sui farmaci in uso e in sperimentazione “non ci sono ancora evidenze definitive in un senso o nell’altro; tuttavia alcuni articoli preliminari indicano - si legge nelle Faq - che alcuni anticorpi monoclonali attualmente in sviluppo potrebbero perdere efficacia”, sottolinea l’Iss. E sulle regole di protezione individuale anti-varianti, l’Iss richiama al rispetto rigoroso delle misure sottolineando che al momento “non sono emerse evidenze scientifiche” per cambiare strategia. Quindi mascherine, distanziamento e igiene delle mani.

La priorità, soprattutto con le varianti in circolazione, è quella di “evitare di infettarci come abbiamo sempre fatto. In base alle conoscenze attuali, le varianti non bucano la mascherina, se la si indossa e si sta a distanza e si seguono le regole, variante o non variante non ti infetti”, dice l’epidemiologo molecolare dell’Università Campus Biomedico di Roma, Massimo Ciccozzi. Mentre dire che il vaccino è un po’ meno efficace, spiega, non significa “inefficace, è sempre efficace ma la sua efficacia diminuisce. Il vaccino va sempre fatto”.

E sulla possibilità di riprogrammare i vaccini Ciccozzi ricorda la duttilità di quelli a mRna (come quelli Pfizer e Moderna). In particolare nelle Faq varianti, l’Iss evidenzia che i produttori di vaccini stanno anche cercando di studiare richiami vaccinali per migliorare la protezione contro le future varianti Inoltre, per l’azione di monitoraggio delle varianti in Italia, l’analisi, viene effettuata dai laboratori delle singole regioni, sotto il coordinamento dell’Iss. Il Centro europeo per il controllo delle malattie (Ecdc) raccomanda di sequenziare almeno circa 500 campioni selezionati casualmente ogni settimana a livello nazionale.

La priorità viene data agli individui vaccinati contro Sars-CoV-2 che successivamente si infettano nonostante una risposta immunitaria al vaccino, nei contesti ad alto rischio, quali ospedali nei quali vengono ricoverati pazienti immunocompromessi positivi a Sars-CoV-2 per lunghi periodi. E ancora ai casi di reinfezione, a individui in arrivo da paesi con alta incidenza di varianti Sars-CoV-2, in caso di aumento dei contagi o cambiamento nella trasmissibilità e/o virulenza in un’area, nel cambiamento nelle performance di strumenti diagnostici o terapie, nelle analisi di cluster.





https://www.huffingtonpost.it/entry/vaccino-astrazeneca-meno-efficace-su-variante-sudafricana_it_6020e687c5b6f38d06e521df

Blitz76
09-02-2021, 03:54
https://i.postimg.cc/cJRjjqgL/9-febbraio-21.png (https://postimages.org/),

CoppaCobram
09-02-2021, 11:37
Il Sud Africa ha meno morti dell'Argentina che si è fatta 8 mesi di lock down totale nonostante abbia una variante che qua viene spacciata come pericolosissssssssssima.



Mah.

AAKK
09-02-2021, 11:46
Il Sud Africa ha meno morti dell'Argentina che si è fatta 8 mesi di lock down totale nonostante abbia una variante che qua viene spacciata come pericolosissssssssssima.

Mah.

Per quanto sia un evidente cazzata che non sta in piedi, e la storyline faccia acqua da per tutto c’è da dire che l’Argentina non ha fatto 8 mesi di lockdown, ma “SOLO” 40 giorni.

CoppaCobram
09-02-2021, 13:31
Per quanto sia un evidente cazzata che non sta in piedi, e la storyline faccia acqua da per tutto c’è da dire che l’Argentina non ha fatto 8 mesi di lockdown, ma “SOLO” 40 giorni.

Il presidente argentino Alberto Fernández ha annunciato che, visti gli attuali risultati incoraggianti, Buenos Aires e la sua provincia passeranno dal lockdown in vigore da marzo ad una fase di semplice distanziamento sociale.


https://www.ansa.it/sito/notizie/topnews/2020/11/07/covid-argentina-stop-lockdown-di-buenos-aires-e-provincia_923574a8-68bb-492d-9c0f-259acbc5a9aa.html

__________________________________________________ ____________


Dopo 215 giorni di lockdown (record mondiale) l'Argentina è il paese più infettato. Non solo, aumentano anche i denutriti e i morti di fame


https://www.italiaoggi.it/news/dopo-215-giorni-di-lockdown-record-mondiale-l-argentina-e-il-paese-piu-infettato-non-solo-aumentano-anche-2485786

CoppaCobram
09-02-2021, 19:32
Billo Ballo è tornato all'attacco.


E poi c’è il bioterrorismo. Se qualcuno vuole fare dei danni può creare un virus, il che significa che le probabilità che ciò accada sono molto più alte di un’epidemia naturale come quella attuale”


E già,proprio naturale quello attuale...come no.


https://www.ilfattoquotidiano.it/2021/02/09/bill-gates-fa-due-nuove-profezie-ecco-quali-saranno-i-prossimi-disastri-a-cui-gli-uomini-non-riusciranno-a-rispondere/6095306/

Blitz76
09-02-2021, 22:41
Il presidente argentino Alberto Fernández ha annunciato che, visti gli attuali risultati incoraggianti, Buenos Aires e la sua provincia passeranno dal lockdown in vigore da marzo ad una fase di semplice distanziamento sociale.


https://www.ansa.it/sito/notizie/topnews/2020/11/07/covid-argentina-stop-lockdown-di-buenos-aires-e-provincia_923574a8-68bb-492d-9c0f-259acbc5a9aa.html

__________________________________________________ ____________


Dopo 215 giorni di lockdown (record mondiale) l'Argentina è il paese più infettato. Non solo, aumentano anche i denutriti e i morti di fame


https://www.italiaoggi.it/news/dopo-215-giorni-di-lockdown-record-mondiale-l-argentina-e-il-paese-piu-infettato-non-solo-aumentano-anche-2485786

https://www.youtube.com/watch?v=YCsG2a0Lzpg


Secondo una ricerca attuale , nonostante la positività al vaccino , ( campione giornaliero 120k [ persone soggette al vaccino ] , 12k positivi ) la vaccinazione al Pzifer non produce alcun o almeno effetto trasmittibilità del virus ai non positivi.

O almeno da quello che si desume dal video. il presupposto che i vaccinati positivi possano trasmettere il virus puo' riflettere sull'efficacia reale del farmaco !

AAKK
09-02-2021, 22:55
Il presidente argentino Alberto Fernández ha annunciato che, visti gli attuali risultati incoraggianti, Buenos Aires e la sua provincia passeranno dal lockdown in vigore da marzo ad una fase di semplice distanziamento sociale.


https://www.ansa.it/sito/notizie/topnews/2020/11/07/covid-argentina-stop-lockdown-di-buenos-aires-e-provincia_923574a8-68bb-492d-9c0f-259acbc5a9aa.html

__________________________________________________ ____________


Dopo 215 giorni di lockdown (record mondiale) l'Argentina è il paese più infettato. Non solo, aumentano anche i denutriti e i morti di fame


https://www.italiaoggi.it/news/dopo-215-giorni-di-lockdown-record-mondiale-l-argentina-e-il-paese-piu-infettato-non-solo-aumentano-anche-2485786

Fake news, ho parlato con gente che vive a Buenos Aires, sono stati in lockdown totale 40 giorni, poi si è agito in maniera “locale” tipo come si sta facendo ora in Italia

supersam
11-02-2021, 13:38
Fake news, ho parlato con gente che vive a Buenos Aires, sono stati in lockdown totale 40 giorni, poi si è agito in maniera “locale” tipo come si sta facendo ora in Italia

strano che scriva cazzate, non succede mai.

Blitz76
13-02-2021, 01:28
Israele, la vaccinazione ha ridotto l'ospedalizzazione dei contagiati da covid

Francia, presente nella zona al confine con la Germani e Svizzera le due varianti brasiliana e sudafricana.

Francia, il 20% dei covid infetti sono con variante inglese ( con % alte di mortalità )

https://i.postimg.cc/rpgRCzhq/12-febbraio-21.png (https://postimg.cc/VSrNzsQh)

Blitz76
13-02-2021, 21:08
Coronavirus: Francia, caso re-infezione grave con variante sudafricana


Parigi, 12 feb. (Adnkronos) - Una prima re-infezione grave con la variante sudafricana del coronavirus è stata segnalata in Francia. Il caso è descritto in uno studio degli ospedali di Parigi (Ap-Hp) e pubblicato dalla rivista Clinical Infectious Diseases, riferisce le Figaro.

Il paziente, un uomo di 58 anni con problemi di asma, si era ammalato una prima volta di covid-19 in settembre, con febbre e difficoltà respiratorie moderate. I sintomi erano però scomparsi in pochi giorni e l'uomo era risultato negativo a due test in dicembre. In gennaio è stato però ricoverato nel reparto urgenze dell'ospedale Louis-Mourier di Colmbes, vicino Parigi. E' risultato nuovamente positivo al test e la sequenza genetica ha chiarito che si tratta della variante sudafricana. Sette giorni più tardi il suo stato si è aggravato fino a diventare critico e il paziente è stato intubato e sottoposto a ventilazione artificiale. Al momento del ricovero, il test sierologico aveva evidenziato la presenza di anticorpi dovuta alla precedente infezione.

Altri casi di re-infezione del covid con una variante diversa della malattia, scrive Le Figaro, sono già stati descritti nelle riviste scientifiche, ma spesso il secondo episodio era più leggero del primo. Secondo lo studio francese, si tratta "a nostra conoscenza, della prima descrizione di una re-infezione con la variante sudafricana che provoca un covid-19 grave, quattro mesi dopo una prima infezione moderata".

https://www.liberoquotidiano.it/news/adnkronos/26191260/coronavirus-francia-caso-re-infezione-grave-con-variante-sudafricana.html.

Blitz76
15-02-2021, 17:55
https://www.ansa.it/sito/notizie/politica/2021/02/15/cts-rafforzare-le-misure-per-limitare-la-diffusione-delle-varianti_59bf3865-be48-4a50-88b9-475bd2943171.html.



L'Iss: 'Preoccupano le varianti, rafforzare le misure'
'Impatto rilevante senza misure adeguate'

Considerata la circolazione nelle diverse aree del paese "si raccomanda di intervenire al fine di contenere e rallentare la diffusione della variante VOC 202012/0, rafforzando/innalzando le misure in tutto il paese e modulandole ulteriormente laddove più elevata è la circolazione, inibendo in ogni caso ulteriori rilasci delle attuali misure in atto". E' quanto afferma l'Istituto superiore di sanità nello studio di prevalenza della variante VOC 202012/01 (Regno Unito) in Italia, relativo alla indagine svolta lo scorso 4-5 febbraio.

"Nel contesto italiano, in cui la vaccinazione delle categorie di popolazione più fragile sta procedendo rapidamente ma non ha ancora raggiunto coperture sufficienti, la diffusione di varianti a maggiore trasmissibilità può avere un impatto rilevante se non vengono adottate misure di mitigazione adeguata", sottolinea l'Istituto superiore di sanità nello studio di prevalenza della variante VOC 202012/01 (Regno Unito) in Italia relativo alla indagine svolta lo scorso 4-5 febbraio.

A causa delle varianti il rischio associato a un'ulteriore diffusione del Covid nell'Ue è "attualmente valutato come alto-molto alto per la popolazione complessiva e molto alto per gli individui vulnerabili".
Lo scrive l'Ecdc nella sua analisi del rischio aggiornata. I paesi dovrebbero accelerare le campagne di vaccinazione, raccomanda l'Agenzia, poiché le varianti hanno "maggiore trasmissibilità" e potrebbero "determinare una maggiore gravità della malattia", e "i vaccini con licenza esistenti" potrebbero essere "solo parzialmente o in gran parte meno efficaci".

Per "contenere e rallentare" la diffusione delle varianti del Covid, "in analogia con le strategie adottate negli altri paesi europei", è necessaria una "rigorosa osservanza, rafforzamento e incremento delle misure di mitigazione del rischio sia in ambito nazionale che in specifici ambiti locali, evitando ulteriori misure di rilascio". E' l'indicazione che gli esperti del Comitato tecnico scientifico hanno dato venerdì scorso al termine della riunione in cui hanno analizzato gli ultimi dati epidemiologici e preso atto dello studio dell'Istituto superiore di sanità sulla diffusione delle varianti del virus in Italia.

"L'incidenza dell'epidemia - hanno scritto nel verbale al termine della riunione i tecnici e gli scienziati - risulta nuovamente in crescita, con un impatto sostenuto sui sistemi sanitari". E l'incremento dell'incidenza dovuta alle varianti "potrebbe prefigurare scenari con un nuovo rapido aumento diffuso nel numero di casi nelle prossime settimane". Di qui, è la conclusione, la necessità della "rigorosa osservanza, rafforzamento e incremento" delle misure.

Intanto è polemica dopo che Walter Ricciardi, consigliere del ministro della Salute Roberto Speranza, ha ipotizzato un lockdown stringente per contrastare la pandemia. 'Queste sono considerazioni che lascio alla politica. Se posso essere utile al Paese con i miei consigli, lo faccio a livello internazionale e lo faccio anche in Italia. Altrimenti, mi faccio da parte'. Lo afferma Walter Ricciardi, consigliere del ministro della Salute Roberto Speranza, a Rainews24, rispondendo alle polemiche e richieste di dimissioni da parte di alcuni.

Blitz76
17-02-2021, 02:31
New Covid variant with potentially worrying mutations found in UK
Researchers say 32 cases of B1525 in Britain, with other cases in countries including Denmark, US and Australia

Another coronavirus variant with a potentially worrying set of mutations has been detected in the UK and should be targeted in surge testing, experts have said.

The variant, known as B1525, is the subject of a report by researchers at the University of Edinburgh, who say it has been detected through genome sequencing in 10 countries including Denmark, the US and Australia, with 32 cases found in the UK so far. The earliest sequences were dated to December and cropped up in the UK and Nigeria.

The team say the variant has similarities in its genome to the Kent variant, B117, and it contains a number of mutations that have worried researchers, including the E484K mutation to the spike protein – a protein found on the outside of the virus that plays an important role in helping the virus to enter cells.
This E484K mutation is present in variants that emerged in South Africa and Brazil and is thought to help the virus evade neutralising antibodies.

Dr Simon Clarke, an associate professor of cellular microbiology at the University of Reading, said that while it was unclear what effect many of the mutations may have on the ability of the coronavirus to establish an infection, or on the severity of disease, the presence of the E484K mutation was known in the South Africa variant to confer a degree of resistance to some vaccines.

“We don’t yet know how well this [new] variant will spread, but if it is successful it can be presumed that immunity from any vaccine or previous infection will be blunted,” he said.

Clarke added that the new variant should be included in efforts to boost testing to pick up variants of concern. “I think that until we know more about these variants, any variants which carry E484K should be subject to surge testing as it seems to confer resistance to immunity, however that is generated,” he said.

Ravi Gupta, a professor of clinical microbiology at the University of Cambridge, agreed surge testing for the new variant was warranted, noting that as well as the E484K mutation it had another change “that likely helps it escape from our antibodies”.

But Prof Jonathan Stoye, a group leader at the Francis Crick Institute, said that while the variant was clearly spreading, surge testing had problems, including that those most at risk of spreading Covid may not come forward, for example because they cannot afford financially to test positive.

Stoye said it was not surprising that the new variant contained some familiar mutations. “The minute you start putting selection pressure on this virus, you start selecting particularly for things that give it the ability to escape immune responses, and I think that is what we are seeing here,” he said.

But the discovery that several variants of concern share the same mutations means tweaks to the current Covid vaccines would be expected to offer protection against multiple new variants. “This [E484K] change seems to be the key change at the moment to allow escape, so that’s the one you put into the tweaked vaccine,” said Stoye.

Dr Lucy van Dorp, of the Genetics Institute at University College London, said rapid detection of new variants was crucial. “One of the major advantages of genomic surveillance is to pick up lineages of potential concern early, while still at low frequency, to allow quick assessment and evaluation of their impact and prevalence in other regions of the world,” she said.

Public Health England said: “PHE is monitoring data about emerging variants very closely and where necessary public health interventions are being undertaken, such as extra testing and enhanced contact tracing.

“There is currently no evidence that this set of mutations causes more severe illness or increased transmissibility.”

https://www.theguardian.com/world/2021/feb/15/32-cases-of-latest-covid-variant-of-concern-found-in-uk



https://www.youtube.com/watch?v=fNz3DcOtsuI
Una variante simile a quella brasiliana e sudafricana é stato isolato in UK.

Blitz76
18-02-2021, 04:22
A laboratory study suggests that the South African variant of the coronavirus may reduce antibody protection from the Pfizer Inc/BioNTech SE vaccine by two-thirds, and it is not clear if the shot will be effective against the mutation, the companies said on Wednesday.

The study found the vaccine was still able to neutralize the virus and there is not yet evidence from trials in people that the variant reduces vaccine protection, the companies said.

Still, they are making investments and talking to regulators about developing an updated version of their mRNA vaccine or a booster shot, if needed.
For the study, scientists from the companies and the University of Texas Medical Branch (UTMB) developed an engineered virus that contained the same mutations carried on the spike portion of the highly contagious coronavirus variant first discovered in South Africa, known as B.1.351. The spike, used by the virus to enter human cells, is the primary target of many COVID-19 vaccines.

Researchers tested the engineered virus against blood taken from people who had been given the vaccine, and found a two- thirds reduction in the level of neutralizing antibodies compared with its effect on the most common version of the virus prevalent in U.S. trials.

Their findings were published in the New England Journal of Medicine (NEJM).

Because there is no established benchmark yet to determine what level of antibodies are needed to protect against the virus, it is unclear whether that two-thirds reduction will render the vaccine ineffective against the variant spreading around the world.

However, UTMB professor and study co-author Pei-Yong Shi said he believes the Pfizer vaccine will likely be protective against the variant.

"We don't know what the minimum neutralizing number is. We don't have that cutoff line," he said, adding that he suspects the immune response observed is likely to be significantly above where it needs to be to provide protection.

That is because in clinical trials, both the Pfizer/BioNTech vaccine and a similar shot from Moderna Inc conferred some protection after a single dose with an antibody response lower than the reduced levels caused by the South African variant in the laboratory study.

Even if the concerning variant significantly reduces effectiveness, the vaccine should still help protect against severe disease and death, he noted. Health experts have said that is the most important factor in keeping stretched healthcare systems from becoming overwhelmed.

More work is needed to understand whether the vaccine works against the South African variant, Shi said, including clinical trials and the development of correlates of protection - the benchmarks to determine what antibody levels are protective.

Pfizer and BioNTech said they were doing similar lab work to understand whether their vaccine is effective against another variant first found in Brazil.

Moderna published a correspondence in NEJM on Wednesday with similar data previously disclosed elsewhere that showed a sixfold drop antibody levels versus the South African variant.

Moderna also said the actual efficacy of its vaccine against the South African variant is yet to be determined. The company has previously said it believes the vaccine will work against the variant.

https://www.ctvnews.ca/health/coronavirus/pfizer-says-variant-first-found-in-south-africa-could-significantly-reduce-vaccine-protection-1.5313642..
.

Blitz76
18-02-2021, 04:33
https://www.youtube.com/watch?v=k3DUYvXUWVk


Canada’s public health agency says it’s monitoring reports of two COVID-19 variants — first thought to have originated in the U.K. and California — combining to make one heavily-mutated hybrid.

“We are aware of the reports coming out of California about the combination of two variants of the coronavirus and are closely monitoring the situation and other genetic variants of the virus that causes COVID-19,” the Public Health Agency of Canada (PHAC) said in an emailed statement to Global News.

READ MORE: How prevalent are variants? A closer look at what — and where — they are in Canada

“We are working with international partners, including the World Health Organization, to better understand these variants and their impact.”

If confirmed, the mixing of the B.1.1.7 variant which was discovered in the U.K. and the B.1.429 variant first reported in California would be the first recorded COVID-19 recombination of its kind.

Such a recombination could open the door to a vastly different wave of the pandemic, due to the U.K. variant’s high rate of transmission as well as the California variant’s mutation which allows it to be more resistant to antibodies.

READ MORE: ‘Perfect storm’: Is Canada headed for a third wave of COVID-19?

The recombination was first discovered in a sample of the virus in California and identified at the Los Alamos National Laboratory in New Mexico by Dr. Bette Korber, a researcher whose work has largely focused on developing an effective HIV vaccine.

Korber, whose findings on the hybrid were presented in a meeting organized by the New York Academy of Sciences earlier this month and first reported by New Scientist, said that she saw “pretty clear” evidence of the variants’ recombination through her database of viral genomes.

What is a recombination?
While the idea of two or potentially more variants of the novel coronavirus combining together to create a heavily mutated version of itself may seem frightening, experts say that recombination for the most part is a natural process of viral evolution.

Colin Furness, an epidemiologist teaching at the University of Toronto, told Global News there are two ways a virus can mutate. The first is a slow mutation through random trial and error in which single changes accumulate over a period of time.

Furness called this “genetic drift,” or what most of the world has come to know as ‘variants.’ According to him, however, the process of recombination, is “far more radical.”

[ Sign up for our Health IQ newsletter for the latest coronavirus updates ]

In order for a virus to recombine, Furness said two different strains of coronavirus need to appear in the same human cell and “swab large chunks” of their genetic material, creating “large-scale changes.”
“Someone has to be infected twice with two different strains at the same time,” he said.

“That doesn’t sound hugely common, but then again, you put yourself on an airplane for eight hours and that’s one very plausible scenario.”

According to Furness, recombination is most common in areas where different strains of the virus have opportunities to interact — like inside airports or in dense, popular cities.

Amir Attaran, a professor in both the faculties of law and school of epidemiology and public health at the University of Ottawa, said that recombination is a normal thing that happens in evolution all the time.

READ MORE: The big picture: a timeline of increasing COVID-19 variants in Alberta

“What almost certainly happened is that a single person was infected with both a strain of the virus from England and the strain of the virus from California and inside that person’s body, somehow the two viruses came together and exchanged genes and created yet a third type of virus that bore hallmarks of both the English and the Californian variant,” said Attaran in an interview with Global News.

Cause for concern?
According to the experts, it’s a bit too soon to measure how much trouble such a hybrid could potentially spell for the fight against the pandemic.

Attaran referred to an analogy of both the U.K. and California strains being the parents, and the recombination being the child. According to him, you wouldn’t be able to predict right away what effects the recombination could have — likening it to being unable to predict whether a child would be shorter or taller than its parents.

“You have to actually see the child grow up,” said Attaran.

Most of the time, such mutated hybrids produce mutilated versions of the virus that can no longer spread according to Furness, though there still remains the occasional possibility “for recombination to result in something that’s quite viable.”

Whether the potential spread of this new hybrid could affect the efficacy of COVID-19 vaccines is still unknown, Furness noted that tweaking vaccines is a regular practice, especially with endemic viruses that are regularly found in particular areas.

READ MORE: ‘It’s a forest fire’: experts predict rise of COVID-19 variant cases, warn of 3rd wave

“We have a different flu shot every year. Well, sometimes it’s the same, but we’re prepared to reformulate the flu shot every year according to what’s circulating. That’s going to happen too with vaccines,” he said.

“We know viruses behave this way. We know there’s been a lot of population mixing. If anything, it really ought to wake us up to the dangers of air travel.”

Timothy Sly, a professor emeritus at Ryerson University’s School of Occupational and Public Health, noted this may be the first recombination, “but it is probably not the last.”

“Other coronaviruses are able to do this. We have no idea what this means in terms of antibody response or vaccine success, but it is a concern.”

Attaran said that despite the discovery of this hybrid, a bottom line still remains: “the more virus you have out there in the world and the more variance there are allowed to mix, the greater and greater chances you are taking of something brewing that becomes extremely dangerous.”

The only way to act against the possibility of creating a much dangerous version of the novel coronavirus should be to limit the number of infections and vaccinate as much people as possible, he said.

As of now, we are “nowhere near the theoretical lethality that a coronavirus can have,” Attaran said. “It can become much, much, much more lethal. We just have to hope it doesn’t.”

— With files from Global News’ Kieron O’Dea

https://globalnews.ca/news/7643533/covid-uk-california-hybrid-mutant-variants/



.

Blitz76
20-02-2021, 17:55
https://i.postimg.cc/PJcyRqcP/SACOVIDSLIDE1.jpg (https://postimg.cc/tn3F199j)

.

Blitz76
25-02-2021, 13:36
Nuova variante Covid si diffonde a New York, Biden estende emergenza nazionale
Nuova variante Covid si diffonde a New York, Biden estende emergenza nazionale
La mutazione potrebbe indebolire l'efficacia dell'immunizzazione. L'Oms: 'Gli effetti a lungo termine siano priorità. Dopo tre mesi una persona su 10 non sta ancora bene'

Una nuova forma di coronavirus si sta diffondendo rapidamente a New York e ha una mutazione che potrebbe indebolire l'efficacia dei vaccini. Lo riporta il New York Times citando due studi, uno di Caltech e uno della Columbia.

La nuova variante è chiamata B.1.526 e contiene una mutazione che potrebbe aiutare il virus a schivare il sistema immunitario.

Il presidente americano Joe Biden ha intanto esteso l'emergenza nazionale a causa del Covid. "Il Covid 19 continua a causare significativi rischi alla salute pubblica e alla sicurezza del Paese. Per questo l'emergenza nazionale dichiarata il 13 marzo 2020, e iniziata l'1 marzo del 2020, deve continuare a restare in effetto dopo l'1 marzo 2021", si legge in una nota.

Intanto la California supera la soglia dei 50.000 morti, divenendo il primo stato americano a superare il traguardo. La soglia arriva mentre una variante del virus rintracciata in California durante l'inverno si sta rapidamente diffondendo e ora rappresenta il 50% delle infezioni in 44 contee.

Il "lungo Covid", ovvero gli effetti a lungo termine del coronavirus che colpiscono misteriosamente un numero significativo di pazienti deve essere la priorità delle autorità sanitarie. Lo ha detto il direttore dell'Oms Europa, Hans Kluge, in in una conferenza stampa. Kluge ha usato il termine inglese 'long Covid' per descrivere un fenomeno diffuso nell'area e cioè che dopo 12 settimane dal coronavirus una persona su 10 contagiata non è ancora in buone condizioni di salute.


https://www.ansa.it/sito/notizie/politica/2021/02/25/una-nuova-variante-del-covid-si-diffonde-a-new-york-timori-per-i-vaccini_44978f85-2584-4a4f-b2c9-b64c1614c6ff.html

https://i.postimg.cc/7ZHVnZNM/24-febbraio-21.png (https://postimg.cc/TpsgRGFp).

Blitz76
03-03-2021, 19:56
https://i.postimg.cc/nrNhdWq4/brazil-2.png (https://postimg.cc/fSjsyB2y)


total.

“The world must vehemently speak out over the risks Brazil is posing to the fight against the pandemic,” said Nicolelis, who has spent most of the last year confined to his flat on the west side of São Paulo.

“What’s the point in sorting the pandemic out in Europe or the United States, if Brazil continues to be a breeding ground for this virus?”

Nicolelis said the problem was not simply Brazil – whose far-right president, Jair Bolsonaro, has repeatedly spurned efforts to combat a disease he calls a “little flu” – being “the worst country in the world in its handling of the pandemic”.

He said: “It’s that if you allow the virus to proliferate at the levels it is currently proliferating here, you open the door to the occurrence of new mutations and the appearance of even more lethal variants.”


Brazil variant evaded up to 61% of immunity in previous Covid cases
Read more
Already, one particularly worrying variant (P1) has been traced to Manaus, the largest city in the Brazilian Amazon, which suffered a devastating healthcare breakdown in January after a surge in infections. Six cases of that variant have so far been detected in the UK.

Advertisement

“Brazil is an open-air laboratory for the virus to proliferate and eventually create more lethal mutations,” warned Nicolelis. “This is about the world. It’s global.”

The alert came as Brazil entered the most deadly chapter of its year-long Covid crisis, with hospitals around the country collapsing or on the verge of collapse and the average weekly death toll hitting new heights. A record 1,726 deaths were reported on Tuesday, the highest number since the pandemic began.

“It’s a battlefield,” a doctor in the southern city of Porto Alegre told local television after his hospital’s intensive care unit and mortuary ran out of space.

Nicolelis said Bolsonaro’s failure to halt the outbreak and launch an adequate vaccination campaign had created a domestic tragedy from which Latin America’s most populous nation was unlikely to emerge until late 2022.

“We’ve now gone past 250,000 deaths, and my expectation is that if nothing is done we could have lost 500,000 people here in Brazil by next March. It’s a horrifying and tragic prospect, but at this point it’s perfectly possible,” he said, predicting a traumatic month as public and private hospitals buckled.

“My forecast is that if the world was appalled by what happened in Bergamo in Italy and what happened in Manaus a few weeks ago, it’s going to be even more shocked by the rest of Brazil if nothing is done.”

The scientist, who has been advising state governments on their Covid response, called for the creation of a special Covid commission to fill the leadership vacuum left by Bolsonaro and an immediate 21-day nationwide lockdown. That, however, seems virtually unthinkable given Bolsonaro’s position. On Wednesday, the Brazilian president will reportedly deliver an address to the nation in which he is expected to again denounce lockdown measures.

Nicolelis claimed Brazil’s crisis now posed an international risk as well as a domestic one and claimed Bolsonaro – who has sabotaged social distancing, promoted unproven remedies such as hydroxychloroquine and belittled masks – had become “the pandemic’s global public enemy No 1”.

He said: “The policies that he is failing to put into practice jeopardize the fight against the pandemic in the entire planet.”

Bolsonaro, a former army captain who swept to power in 2018 on a wave of anti-establishment rage, has defended his performance, claiming his opposition to Covid restrictions is about protecting Brazil’s economy. “I haven’t gotten a single thing wrong since March last year,” the 65-year-old told supporters this week.

José Gomes Temporão, Brazil’s health minister during the 2009 swine flu pandemic, said Bolsonaro’s response had been so lacking that he and other senior administration figures would eventually “have to be held accountable”.

“To this day, Brazil doesn’t have a national plan to combat Covid-19,” Temporão complained, attacking Bolsonaro’s failure to secure sufficient vaccines by striking deals to buy shots made by companies such as Pfizer, Moderna and Johnson & Johnson. Just 3.3% of Brazil’s population has so far been vaccinated, compared to 15.2% in the US, 18% in Chile and 29.9% in the UK.

“I don’t think there is any other leader who is so obtuse, so backward, who has such a mistaken and warped vision of reality as the president of Brazil,” Temporão said. “History will condemn these people.”

https://i.postimg.cc/DwrwgB0G/varntin-2.png (https://postimages.org/)

Coronavirus, il Lazio rischia di tornare zona arancione. In aumento le varianti inglese e brasiliana a Roma

Le varianti fanno sempre più paura. In tutta la regione, secondo quanto si apprende, sono quindici i casi di variante brasiliana, ma - come ha sottolineato l'assessore regionale alla Sanità, Alessio D'Amato, a margine dell'avvio dei primi tamponi molecolari per gli studenti della Sapienza inaugurati lunedì - "nella nostra regione le varianti più diffuse sono quella inglese e iberica".

Secondo una prima, sommaria, stima sono almeno sei i casi di variante brasiliana a Roma. Dunque un terzo rispetto quelli del resto del Lazio. Gli ultimi positivi sono stati segnalati nel quadrante sud della Capitale. Uno in zona Marconi e due nel X Municipio, uno ad Ostia e uno ad Acilia, entrambi riscontrati dalla Asl Roma 3 che nei giorni scorsi ha dovuto fare i conti anche con la variante in inglese registrata nei plessi scolastici di Malafede, Acilia e Fiumicino.

Restando in tema di scuole e di varianti, prima quella inglese e poi quella brasiliana furono riscontrate giorni fa nell'istituto comprensivo Sinopoli Ferrini, nel quartiere Salario.

Il bollettino dei casi del 3 marzo
Lazio in zona arancione?
Il presidente dell'Istituto Superiore di Sanità, Silvio Brusaferro, ha dichiarato ieri in conferenza stampa a Palazzo Chigi che la variante brasiliana del coronavirus è diffusa al 4,3 per cento in quattro regioni: Umbria, Toscana, Marche e Lazio.

Nella regione che accoglie la capitale d'Italia, ricordiamo, restano anche 5 comuni in zona rossa in provincia di Frosinone, In provincia di Roma e di Latina. E, in più, tutta la Ciociaria è in zona arancione. Insomma, uno scenario che nei prossimi giorni potrebbe far scattare la fascia con più restrizioni e la conseguente chiusura di bar e ristoranti a pranzo.

Firmato il Dpcm Draghi: le regole
Nel frattempo Mario Draghi ha firmato il primo Dpcm del suo mandato. Il decreto entrerà in vigore il 6 marzo e resterà valido fino al 6 aprile, inclusa Pasqua. Nelle aree gialle, arancioni e rosse resta il coprifuoco alle ore 22 e fino alle 5 del mattino. In zona bianca le ordinanze regioni possono invece rinviare l'orario del ritorno a casa. Ecco cosa si può e non si può fare a seconda dei colori delle regioni o dei singoli territori.

Per quanto riguarda le scuole, dal 6 marzo nelle zone rosse vengono sospese le attività in presenza delle scuole di ogni ordine e grado. Nelle zone arancioni e gialle, i presidenti delle Regioni potranno disporre la sospensione dell'attività scolastica: nelle aree in cui abbiano adottato misure più stringenti per via della gravità delle varianti.

In tutta Italia sarà vietato spostarsi tra regioni, anche se si trovano in fascia bianca o gialla. Si può uscire dalla propria regione soltanto per motivi di lavoro, salute e urgenza, possibilmente portando con sé il modulo di autocertificazione. In zona arancione è vietato anche uscire dal proprio comune di residenza e rossa.

Per quanto riguarda le visite agli amici e ai parenti, chi vive in zona rossa non li può andare a trovare a casa nemmeno una sola volta al giorno, come era invece a Natale. Si potrà invece andare nelle seconde case, ma soltanto se si trovano in una regione gialla o arancione e soltanto se per farlo non si deve uscire da una regione arancione scuro o rossa. Chi vive in zona arancione scuro non può uscire dal Comune di residenza anche per andare in una seconda casa.

Bar, ristoranti e negozi
In zona gialla bar e ristoranti possono restare aperti fino alle 18. Da quell'orario resta consentito l’asporto, fino al coprifuoco delle 22, e la consegna a domicilio, senza limiti di orario. In tutte le zone è stato eliminato il divieto di asporto dopo le ore 18 solo per gli esercizi di commercio al dettaglio di bevande, comprese le enoteche (ma senza degustazione).

In zona gialla e arancione le attività commerciali sono aperte con orari spesso scaglionati e ingressi contingentati. Nelle zone rosse invece i negozi sono chiusi, tranne quelli dei beni di prima necessità.

Nei weekend e nei giorni festivi e prefestivi i negozi all'interno dei centri commerciali devono restare chiusi ad eccezione di farmacie, parafarmacie, presidi sanitari, generi alimentari, prodotti agricoli e florovivaistici, tabacchi, edicole e librerie. In zona rossa queste restrizioni sono ancor più stringenti perché possono restare aperti solo gli alimentari, le farmacie e i negozi di prodotti agricoli e florovivaistici.


E



Potrebbe interessarti: https://www.romatoday.it/attualita/lazio-zona-arancione-aggiornamenti.html

Blitz76
05-03-2021, 23:28
https://i.postimg.cc/4xh3vygY/vaccino-sputnik.png (https://postimg.cc/9DCVCWz2)




Nonostante le riserve iniziali e le diffidenze da parte di alcuni Paesi occidentali, il vaccino russo Sputnik V è ora all'esame dell'Agenzia europea per i medicinali (Ema).

In una fase iniziale, il vaccino russo non ha ricevuto un'accoglienza favorevole da parte dei media, anche a causa della celerità con cui è stato sviluppato. Ma tutto è cambiato quando è arrivata la pubblicazione degli studi clinici sulla rivista scientifica The Lancet, che dimostrano una buona efficacia contro la Covid-19.


PUBBLICITÀ

Gli intoppi nella produzione e distribuzione a livello europeo, che stanno rallentando la campagna di vaccinazione, hanno fatto il resto. L'Ungheria, la Slovacchia - a cui si aggiunge ora la Repubblica Ceca - hanno deciso di comprare milioni di dosi del vaccino russo senza aspettare l'Ema né passare dal sistema di acquisto congiunto della Commissione europea.

Covid: ecco perché San Marino ha comprato 7500 dosi del vaccino russo Sputnik V
L'Ema potrebbe approvarne l'uso nell'Unione Europea, anche se non è ancora chiaro se la Commissione deciderà di includerlo o meno nel programma di approvvigionamento, alla luce delle forti tensioni con Mosca. Bruxelles ha detto giovedì che "non ci sono negoziati in corso per includere il vaccino Sputnik nel portafoglio europeo di vaccinazione".

La presidente della Commissione, Ursula von der Leyen, si è spinta oltre due settimane fa, chiedendo come mai la Russia stia offrendo milioni e milioni di dosi a Paesi in tutto il mondo, quando la vaccinazione dei propri cittadini non procede sufficientemente spedita.

Covid-19, quali sono gli ingredienti del vaccino Moderna e le differenze rispetto a quello Pfizer
Covid-19, quali sono gli ingredienti del vaccino Pfizer-BioNTech?
Ingredienti del vaccino AstraZeneca e differenze con i due già approvati, Pfizer e Moderna
Come funziona il vaccino russo Sputnik V
La tecnologia del vaccino "Gam-COVID-Vac" è simile a quella di AstraZeneca, Johnson & Johnson o CanSino.

SPONSORED CONTENT
Let There Be Change
Ad By Accenture
Invece di ricreare un codice genetico identico a quello del nuovo coronavirus, come fanno Pfizer o Moderna, viene usato "il vecchio sistema" dell'inoculazione di un virus inoffensivo.

Si usa come base un adenovirus modificato per sfruttare la glicoproteina "spike", ovvero la proteina che dà la forma caratteristica al coronavirus e le permette di "attaccarsi" alle cellule, generando una risposta immunitaria.

Si tratta per la precisione di adenovirus respiratori umani (AstraZeneca utilizza quello di uno scimpanzé) alterati per evitare che si riproducano in modo incontrollato.

La differenza, in questo caso, è che Sputnik V usa due diversi vettori adenovirus: Ad26 nella prima dose e Ad5 nella seconda.

L'idea è che la prima iniezione generi una certa soglia immunità, mentre la seconda - inoculando un nuovo adenovirus - scateni una reazione più forte e duratura, come si legge sul sito ufficiale del vaccino.

Quali sono i suoi ingredienti?
Oltre a questa tecnologia, il vaccino Sputnik V ha bisogno di eccipienti che ne conservino e trasportino i principi attivi. Uno dei vantaggi del vaccino russo è la sua disponibilità in una versione liofilizzata, o "secca", e questo ne permette la distribuzione anche nei luoghi più remoti.

Per il resto, la composizione è molto simile a quella di altri vaccini, con sali e zuccheri per stabilizzare la formula e facilitare la sua iniezione nei tessuti. Anche i vaccini Pfizer e Moderna, basati sulla tecnologia dell'RNA messaggero, richiedono la presenza di lipidi.

Nella sua versione liquida, secondo il foglietto illustrativo ufficiale prodotto delle autorità russe, Sputnik V è composto da:

- Tris(idrossimetil)amminometano cloridrato, un amino usato nelle preparazioni di bilanciamento acido presente anche nel vaccino Moderna;

- Cloruro di sodio (sale comune)

- Saccarosio (un comune tipo di zucchero).

- Cloruro di magnesio esaidrato, un altro tipo di sale molto comune, usato anche nel vaccino AstraZeneca;

- Acido etilendiamminotetraacetico (EDTA), usato come additivo alimentare e nella medicina per rimuovere i metalli pesanti, come anticoagulante, ma anche per impedire ai batteri di formare biopellicole. Ha proprietà antimicrobiche. Presente anche nel vaccino di AstraZeneca/Oxford.

- Polisorbato 80. Un additivo con effetto detergente (scioglie i grassi), c'è anche nel vaccino AstraZeneca;

- Etanolo 95 (alcool)

- Acqua

Gli eccipienti sono gli stessi in entrambe le dosi necessarie.

La versione liquida deve essere conservata a -18ºC, quella versione liofilizzata o secca deve essere conservata a 2ºC - 8ºC.

Sicurezza ed effetti collaterali
Il vaccino è stato testato in circa 31mila pazienti, un numero molto simile a quello dei suoi "concorrenti". La sua efficacia complessiva è un più che onorevole 91%, oltre il 90% in tutti i gruppi di età (tuttavia, sono disponibili meno dati per i gruppi d'età 18-30 e 60+).

In termini di effetti collaterali, lo studio russo è un po' meno rigoroso degli altri nella sua raccolta di dati, non effettuata in modo sistematico. L'articolo pubblicato su The Lancet presenta i risultati su poco più di 12mila pazienti che hanno ricevuto le due dosi.

Il vaccino si dimostra efficace soprattutto contro le forme più gravi di Covid-19. I pazienti più anziani sembrano avere meno probabilità di soffrire di gravi effetti collaterali.

Gli scienziati promettono di pubblicare uno studio completo quando i dati sugli effetti avversi saranno elaborati.

Tuttavia, sono gli stessi russi a non farne un'ottima pubblicità visto il loro atteggiamento sospettoso che ne sta rallentando l'adozione. Esistono gruppi Telegram per raccogliere e cercare di elaborare statistiche sugli effetti collaterali, e alcuni utenti denunciano effetti collaterali marcati.

Resta da chiarire se questa sfiducia sia collegabile all'atteggiamento di scetticismo dei russi nei confronti delle autorità, o se effettivamente il vaccino Sputnik V ha più effetti collaterali rispetto agli altri. E naturalmente, come per quanto riguarda gli altri vaccini, non ci sono dati sul lungo termine.

Blitz76
09-03-2021, 00:08
https://i.postimg.cc/WbfGD3GD/Euronews.png (https://postimages.org/)
In Israele le terrazze di bar e ristoranti tornano a popolarsi. A partire da ieri gran parte delle attività economiche del paese sono ripartite. Via libera anche alla riaperture di scuole - in alcune aree a basso tasso di infezione - e agli eventi culturali.

Quasi 5 milioni di persone hanno ricevuto la prima dose, 3 milioni e 800mila anche il richiamo: quasi tutta la popolazione è protetta dal Covid. Ed il tasso di positività è crollato al 4,3% rispetto al 10% riscontrato a gennaio. "Ne stiamo uscendo", ha annunciato il premier israeliano Benyamin Netanyahu.
Alcuni servizi, come la possibilità di sedersi all'interno nei ristoranti, saranno accessibili solo ai possessori del Green Pass, un attestazione che certifichi la doppia immunizzazione e lo guarigione dal virus.

La mossa di Israele arriva mentre alcuni paesi in Europa, come la Francia, iniziano a discutere la possibilità di rilasciare dei passaporti ai vaccinati. Una misura che, stando ai più critici, rafforzerebbe le disuguaglianze esistenti e violerebbe la privacy dei cittadini.

k4cka
09-03-2021, 13:23
https://i.postimg.cc/WbfGD3GD/Euronews.png (https://postimages.org/)

tasso di positività al 4,3...qua al 5 e qualcosa pare l'apocalisse zombie dp

OBBLIGOVINCERE
09-03-2021, 15:12
tasso di positività al 4,3...qua al 5 e qualcosa pare l'apocalisse zombie dpLì hanno vaccinato il 40% della popolazione e praticamente tutti i vulnerabili.
Potrebbero avere il tasso di positività anche al 15, nessuno finirebbe in terapia intensiva.

Inviato dal mio IN2023 utilizzando Tapatalk

k4cka
09-03-2021, 19:57
Lì hanno vaccinato il 40% della popolazione e praticamente tutti i vulnerabili.
Potrebbero avere il tasso di positività anche al 15, nessuno finirebbe in terapia intensiva.

Inviato dal mio IN2023 utilizzando Tapatalk

neanche qui se i malati li curassero bene.

Blitz76
10-03-2021, 14:36
Kent Covid strain could be twice as deadly – worrying update from British Medical Journal
THE CORONAVIRUS strain that first emerged in Kent, also called B.1.1.7, could be twice as twice deadly as previous strains, new research warns. The research drills home a harsh reality - the UK will continue to live with high death rates until until the variant retreats.
By ADAM CHAPMAN
11:11, Wed, Mar 10, 2021 | UPDATED: 12:10, Wed, Mar 10, 2021


Vaccines may seem like the final chapter of the pandemic but new research suggests it's too early to return to normality. The Kent strain - the dominant strain circulating in the UK - is twice as deadly as other strains, new research suggests. The findings in the British Medical Journal are based on analysis of 110,000 COVID-19 patients.

Epidemiologists from the universities of Exeter and Bristol identified 227 deaths in a sample of 55,000 NHS patients with the Kent variant.
This compared to 141 deaths in a similar sample of patients with older variants.

Following a comparative analysis they concluded the variant called B.1.1.7 is between 30 percent and 100 percent as deadly.

Researchers qualified that the real increase in mortality risk is likely somewhere in the middle of these two figures.

Lead author Robert Challen, of the University of Exeter said: “In the community, death from COVID-19 is still a rare event, but the B.1.1.7 variant raises the risk.

“Coupled with its ability to spread rapidly this makes B.1.1.7 a threat that should be taken seriously.”

Kent strain - what we know so far
Genetic evidence suggests this variant emerged in September 2020 and then circulated at very low levels in the population until mid-November.

The increase in cases linked to the new variant first came to light in December when Public Health England (PHE) was investigating why infection rates in Kent were not falling despite national restrictions.

PHE then discovered a cluster linked to this variant spreading rapidly into London and Essex.

The subsequent surge in cases, hospitalisation admissions and deaths prompted Prime Minister Boris Johnson to u-turn on Christmas and plunge the UK into another national lockdown.

It has been suggested that variant is more effective at binding to angiotensin-converting enzyme 2, or ACE2 receptor - the protein that provides the entry point into the body for the coronavirus.

This makes the virus more transmissible but there are also fears it could evade the vaccines.

The strain contains the 484K mutation on the spike protein, which has been shown to provide a degree of resistance to vaccines.

The variant includes another mutations in the spike protein called N501Y.

According to PHE, these changes have resulted in the virus becoming about 50 percent more infectious and spreading more easily between people.

Two new variants were also discovered in January 2021 - one in the Bristol area, in the South West of England, and one in the Liverpool area, in the North West of England.

The variant discovered in the Bristol area has been classified as a ‘variant of concern’.

It also also contained the mutation known as E484K that may confer resistance against the vaccines.

The E484K mutation is present in the South Africa variant and a number of other variants sequenced globally.

PHE investigations are underway to find out more about these new variants.

In Francia iniziera' anche una campagna vaccinale in Farmacia,

Blitz76
10-03-2021, 23:28
https://i.postimg.cc/XJDP5Y2s/sputnik-v.png (https://postimg.cc/N9mbqBvX)

Lo sputnik V sembra avere degli effetti abbastanza " pesanti " a livello di stato febbrile , quindi una propria influenza . Mentre il vaccino dell'astrazeneca che utilizza un adrenovirus dello scimpanze , non come quello dello sputnik , viene rifiutato da un folto numero di "oppositori", soprattutto in nord europa.

Blitz76
11-03-2021, 14:50
https://www.youtube.com/watch?v=LisuRaIUfyU


https://www.youtube.com/watch?v=LisuRaIUfyU

Blitz76
13-03-2021, 13:29
https://i.postimg.cc/JnJ4H28g/covid-brazil.png (https://postimg.cc/cgxNVTrM)


Last year, Jair Bolsonaro declared Brazil had reached ‘the tail end’ of one of the world’s worst outbreaks. Three months later the country has lost almost 100,000 more lives

by Tom Phillips in Rio de Janeiro
Sat 13 Mar 2021 10.30 GMT

79
It was midway through February when André Machado realized Brazil’s coronavirus catastrophe was racing into a bewildering and remorseless new phase. “The floodgates opened and the water came gushing out,” recalled the infectious disease specialist from the Our Lady of the Conception hospital in Porto Alegre, one of the largest cities in southern Brazil.


Experts warn Brazil facing darkest days of Covid crisis as deaths hit highest level
Read more
Since then, Machado’s hospital, like health centres up and down the country, has been engulfed by a deluge of jittery, gasping patients – many of them previously healthy and bafflingly young. Among the recent admissions was a heavily pregnant 37-year-old who was brought in complaining of breathing difficulties and a cough. Doctors performed an emergency C-section to deliver the baby in a desperate bid to take the pressure off the expectant mother’s Covid-racked lungs.

“We’re trying to help people but this disease is much faster and more aggressive than the tactics we’ve been using,” Machado, 44, said of his team’s efforts to keep pace with a tripling of admissions.

“It’s like we’re flogging a dead horse,” he said, before adding: “This disease is going to kill many more people in Brazil.”

At the end of last year Brazil’s president, Jair Bolsonaro – a Donald Trump-worshiping populist who has gleefully sabotaged Covid containment efforts – declared his country had reached “the tail end” of what was already one of the world’s worst outbreaks.

Bolsonaro was wrong.

Three months later Latin America’s largest nation has lost almost 100,000 more lives – taking its total death toll to more than 275,000, second only to the US – and been plunged into the deadliest chapter of its 13-month epidemic.

This week, as a record 2,349 daily deaths were reported, the former leftist president Luiz Inácio Lula da Silva castigated Bolsonaro’s “moronic” handling of the crisis and urged citizens to confront their incompetent “blowhard” leader. “This country is in a state of utter tumult and confusion because there’s no government. I’ll repeat that: this country has no government,” Lula declared, blaming Bolsonaro’s “uncivilised” leadership and rejection of science for the scale of Brazil’s disaster.

“So, so many lives could have been saved,” Lula claimed, warning: “Covid is taking over the country.”

As the emergency intensified this week, frontline health workers from Porto Alegre to Recife, a coastal city 3,000km further north, described scenes of heartbreak, despair and exhaustion as intensive care units and cemeteries fill up like never before.

“It feels like we’re putting a Band-Aid on a bullet wound,” said Eduarda Santa Rosa Barata, a 31-year-old infectologist who works in three ICUs in the north-eastern capital of Pernambuco state, all now stretched to the limit. “We’re engaged in damage reduction … You open new beds and they fill up immediately.”

A few days earlier, Barata had admitted a 37-year-old man who had no underlying medical conditions but whose lungs were so badly damaged he needed intubation. “It seems so random,” she said. “It’s a bizarre disease. It’s frightening.”

Machado saw several explanations for the torrent of cases he and other doctors are now seeing, including political mismanagement and the slackening of social distancing measures, principally among the young. In recent months such containment efforts have largely collapsed, with schools and businesses reopening and Bolsonaro’s tourism minister even urging citizens to start holidaying again.

But the doctor suspected a third, more troubling element was also at work: an enigmatic and apparently more contagious variant called P1 that is thought to have emerged in the Amazon region in late 2020 but is now circulating across Brazil, including in the southern state of Rio Grande do Sul, where Machado works.

“This isn’t just theoretical. It’s something we’re seeing in practice,” Machado said of the variant, at least 10 cases of which have been detected in the UK and 15 in the US.

“Before the end of 2020, you’d get a family and one member would be infected but not the other three or four members, even though they lived in the same environment. You don’t see this any more. If there’s one confirmed case, everyone ends up getting infected by the virus,” he said. “It’s obvious that this new variant is now circulating among us.”

Just how much of Brazil’s current crisis is down to the new variant, or other variants traced to the UK and South Africa, is a matter of intense debate. Some experts believe the variant has provided a convenient smokescreen for political leaders who have failed to rein in a disease President Bolsonaro has dismissed as a “little flu”. As he ordered a two-week emergency shutdown in Brazil’s most populous state on Thursday, the São Paulo governor, João Doria, claimed the variant played a key role in pushing hospitals to the brink. “This new strain of the virus is very aggressive and very dangerous,” Doria warned, claiming Brazil was “collapsing” under the weight of the surge in cases.

Jesem Orellana, an epidemiologist from the Amazon city of Manaus, where hospitals recently ran out of oxygen as a result of the explosion of infections, was unconvinced mutations were the main culprit. “From a political point of view, it’s much easier to place the blame on the variant. But we all know that the worst variant of all is the way the epidemic has been mishandled,” he said.

Orellana suspected that having failed to halt coronavirus with unpopular and economically painful lockdowns, politicians at all levels of government were now “using the variant as a crutch to prop themselves up and to justify their mistakes and their negligence over the epidemic”.

But Marcos Boulos, a leading infectious disease specialist, said he had no doubt the P1 variant was contributing to Brazil’s soaring caseload: “There’s no way of hiding this.” Boulos also said anecdotal evidence from hospitals around Brazil suggested the variant was also producing more serious cases in young people. “We don’t yet have the data to categorically affirm this but it’s possible, from what doctors are seeing,” said the University of São Paulo professor.

“Here in the hospital we’ve got a 20-year-old woman in our ICU in serious condition. Today you have serious patients in ICU from all age groups. Before we’d say it was almost 90% elderly. Today they’re still the majority, but not in same way,” Boulos added.

“We don’t yet know how this works, but it’s what we are seeing … There’s no other reason why young people would suddenly start suffering from a more serious disease.”

São Paulo’s health secretary, Jean Gorinchteyn, this week told reporters that in many of that state’s ICUs half of patients were now under 50. “I’m talking about 26 and 29 and 30-year-olds – often in a very grave condition,” he said, urging citizens to avoid crowds and remain at home. “We all need to understand that what is happening right now is a different pandemic from the one we saw last year,” Gorinchteyn claimed.


Lula excoriates Bolsonaro’s ‘moronic’ Covid response in comeback speech
Read more
Barata said she also had the impression that her Covid patients were getting younger, and reaching hospital in a worse condition. Despite having been immunised with the Chinese-produced CoronaVac vaccine in February, she admitted feeling more fearful now than during the previous peak last June. “It feels like every day the virus draws nearer … Everywhere you look around you, you can say there’s someone who has symptoms, or who is sick, or in hospital … The mother-in-law of one of my colleagues is in critical condition in intensive care,” she said.

Barata said she was uncertain what, if any, role new variants were playing in Brazil’s latest misfortune, but whatever – or whoever – was responsible, she feared the human tragedy was far from over: “It feels like the disease is laying siege to us, closing in and infecting everyone who hasn’t yet caught it.”

Machado said that after the delivery of her 36-week-old baby, the expectant mother and her child were rushed to intensive care, where the former was put on a ventilator. “We don’t know if she’ll make it,” he admitted last week as the hospital’s Covid-19 wards reached the brink of collapse and fears grew over the global impact of Brazil’s unchecked epidemic.

Twenty-four hours later, at 10 minutes past midnight, the woman was gone, leaving five orphaned children and a country in disarray.


https://www.theguardian.com/world/2021/mar/13/brazil-covid-coronavirus-deaths-cases-bolsonaro-lula.

yomik
13-03-2021, 16:28
Bolsonaro è da crimini contro l'umanità

Blitz76
17-03-2021, 02:01
https://i.postimg.cc/02N59RrP/covid-ansa.png (https://postimg.cc/Dmt3cNqM)


Con il dilagare delle varianti del virus Sars-CoV-2, a partire da quella cosiddetta UK responsabile ormai di oltre il 50% dei casi di infezione a livello nazionale, arrivano nuove indicazioni per la prevenzione ed il contenimento. A partire dall'aumento del distanziamento fisico a 2 metri, quando possibile, e l'utilizzo di test 'multi-geni' per identificare le mutazioni.

Ma anche alla quarantena per i vaccinati, se 'contatto stretto' e a prescindere se con una o due dosi.

Le raccomandazioni sono contenute in un nuovo rapporto redatto da Inail, Iss, Aifa e Ministero della Salute.

DUE METRI DI DISTANZA MENTRE SI MANGIA - Per il distanziamento fisico, è l'indicazione del Rapporto 'Indicazioni ad interim sulle misure di prevenzione e controllo delle infezioni da SARS-CoV-2 in tema di varianti e vaccinazione', un metro rimane la distanza minima da adottare ma sarebbe opportuno aumentarla "fino a due metri, laddove possibile e specie in tutte le situazioni in cui venga rimossa la protezione respiratoria come, ad esempio, in occasione del consumo di bevande e cibo".

MASCHERINE E IGIENE DELLE MANI - "Non è indicato modificare le misure di prevenzione e protezione basate sull'uso delle mascherine e sull'igiene delle mani; al contrario, si ritiene necessaria una applicazione estremamente attenta e rigorosa di queste misure".

I CONTATTI STRETTI - Si evidenzia che anche chi è vaccinato contro Sars-CoV-2, dopo un'esposizione ad alto rischio con un caso Covid "deve adottare le stesse indicazioni preventive valide per una persona non sottoposta a vaccinazione, a prescindere dal tipo di vaccino ricevuto, dal numero di dosi e dal tempo intercorso dalla vaccinazione". Il vaccinato considerato 'contatto stretto' deve osservare, purché sempre asintomatico, 10 giorni di quarantena dall'ultima esposizione con un test antigenico o molecolare negativo al decimo giorno o 14 giorni dall'ultima esposizione. I contatti stretti di un caso di Covid-19, invece, possono essere vaccinati ma "dovrebbero terminare la quarantena di 10-14 giorni prima di potere essere sottoposti a vaccinazione".

TEST DIAGNOSTICI - Per garantire la diagnosi d'infezione sostenuta da varianti virali con mutazioni nella proteina Spike "i test diagnostici molecolari real-time PCR devono essere multi-target", ovvero capaci di rilevare più geni del virus e non solo il gene spike (S) che potrebbe dare risultati negativi in caso di variante.

I GUARITI DAL COVID - Le persone con pregressa infezione da Sars-CoV-2 confermata da test molecolare, indipendentemente se con Covid-19 sintomatico o meno, "dovrebbero essere vaccinate". "È possibile considerare la somministrazione di un'unica dose purché la vaccinazione venga eseguita ad almeno 3 mesi di distanza dall'infezione e entro i 6 mesi dalla stessa". Fanno eccezione le persone con condizioni di immunodeficienza, primitiva o secondaria a trattamenti farmacologici, che, anche se con pregressa infezione da Sars-CoV-2, "devono essere vaccinate quanto prima e con un ciclo vaccinale di due dosi". Anche i soggetti vaccinati, avverte inoltre il Rapporto, "seppur con rischio ridotto, possono andare incontro a infezione da Sars-CoV-2 poiché nessun vaccino è efficace al 100% e la risposta immunitaria alla vaccinazione può variare da soggetto a soggetto. Inoltre, la durata della protezione non è stata ancora definita". Il rischio di reinfezione da Sars-CoV-2, si sottolinea, è stato valutato in uno studio multicentrico condotto su oltre 6.600 operatori sanitari nel Regno Unito. I risultati mostrano che "nei soggetti con pregressa infezione da Sars-CoV-2 la probabilità di reinfezione sintomatica o asintomatica è ridotta dell'83%". Inoltre, nei soggetti con pregressa infezione da Sars-CoV-2 "la durata dell'effetto protettivo dell'infezione precedente ha una mediana di 5 mesi".

Una persona, si spiega nel documento, "può infettarsi nei giorni immediatamente successivi alla vaccinazione, in quanto l'organismo necessita di un tempo minimo per sviluppare una completa risposta immunitaria protettiva. Nella maggioranza della popolazione vaccinata, la prima dose di vaccino evoca un'iniziale risposta immunitaria che conferisce una protezione solo parziale". Questa inizia, a seconda del tipo di vaccino, per quelli a mRNA dopo circa 2 settimane dalla prima dose, mentre per il vaccino AstraZeneca la protezione inizia da circa 3 settimane dopo la somministrazione della prima dose. Per tutti i vaccini al momento in uso in Italia "è necessaria la somministrazione della seconda dose di vaccino al fine di ottenere una protezione ottimale".

Una persona, al momento della vaccinazione, chiarisce inoltre il rapporto, "potrebbe essersi già infettata con SARS-CoV-2 e trovarsi senza saperlo in fase di incubazione. In questi casi, l'infezione può manifestarsi dopo la vaccinazione e prima dello sviluppo di una risposta protettiva completa". Il Ministero della Salute raccomanda di sequenziare i campioni positivi di individui vaccinati anti-COVID-19 al fine di verificare l'eventuale occorrenza di un'infezione da nuova variante virale.

Le varianti oltre ad essere provocate da immunodepressi potrebbero essere anche causate da altri fattori, l'incubatore della variante potrebbe essere un " malato" affetto da covid sottoposto a vaccinazione, quale e se solo un tipo vaccino sono le cause .... ?.

In Brasile tuttavia piu' pazienti mostrano infezioni da covid da due varianti , quella britannica e quella brasiliana, e negli Usa hanno rilevato una variante mutata da due varianti.

Blitz76
17-03-2021, 21:00
https://i.postimg.cc/x1z95qY8/cina-covid.png (https://postimages.org/)

China is resuming visa processing for foreigners from dozens of countries, but only if they have been inoculated against Covid-19 with a Chinese-made vaccine.

The move has raised questions about the motivations behind the demand, given China’s vaccines are not approved in many of the countries to which it has opened travel and that it will not accept foreign vaccines made elsewhere, including those approved by the World Health Organization.

Beijing had largely banned non-essential travel into China during the pandemic. Resumption of travel is a key driver for economic recovery and many countries are discussing carefully negotiated bubbles, or mutually recognised vaccination passports, as they implement domestic vaccine rollouts.


China is resuming visa processing for foreigners from dozens of countries, but only if they have been inoculated against Covid-19 with a Chinese-made vaccine.

The move has raised questions about the motivations behind the demand, given China’s vaccines are not approved in many of the countries to which it has opened travel and that it will not accept foreign vaccines made elsewhere, including those approved by the World Health Organization.

Beijing had largely banned non-essential travel into China during the pandemic. Resumption of travel is a key driver for economic recovery and many countries are discussing carefully negotiated bubbles, or mutually recognised vaccination passports, as they implement domestic vaccine rollouts.

China first announced changes to visa processes for foreigners in Hong Kong, where China’s Sinovac is one of the vaccines already being administered to the public. Chinese vaccines have also been approved for use in the Philippines, Thailand and Iraq, but in several other countries to which China has offered the travel option there is no Chinese vaccine available.

Advertisement
That meant people in Australia, for instance – who can only receive an approved vaccine, prescribed by a medical practitioner – were excluded from China’s offer by default.

Paul Griffin, an Australian-based infectious diseases physician, said it was possible Australian regulators would approve a Chinese vaccine eventually, “but I’m not aware they’re being reviewed by the TGA … and we certainly don’t have a purchasing agreement”.

After early criticism and suspicion over China’s lack of published trial data, there is much wider acceptance of Chinese vaccines now, although reported efficacy rates vary wildly. For vaccines across the board there a lot is still unknown about how well they block transmission, both in individuals and at a population level when more than one type is used.


Sign up for Lab Notes - the Guardian's weekly science update
Read more
China now has five vaccines approved for either general or emergency use, including three that are also being distributed to other countries either through trade or aid. The push to supply internationally has been labelled a “vaccine diplomacy” campaign to boost China’s place as a global health contributor, with take-up mostly in Asia, Africa and South America.

In a press briefing on Tuesday, Zhao Lijian, the ministry of foreign affairs spokesperson, denied the rule was designed to push other countries to recognise China’s vaccines.

“Our proposal … is made after thoroughly considering the safety and efficacy of Chinese vaccines,” Zhao said. “This is an arrangement made by the Chinese side unilaterally. It is a different thing from vaccine recognition.”

Robert Booy, an infectious diseases and vaccine expert from the University of Sydney, said Beijing’s announcement was “a good sign” for people returning to China for work, and it made sense to want those returnees to be vaccinated.

“I think all countries, China or not, are proud of a safe and effective vaccine, and would be keen to see a quality vaccine widely used, so I’d take the politics out of this and say I understand wanting to see a safe and effective vaccine used.”

But the fact that Chinese-made vaccines were not available in many countries made things difficult. “I would hope the Chinese authorities would accept any reputable Covid vaccine,” Booy said.[/QUOTE]

Gi01
22-03-2021, 14:05
Per curiosità, c'è qualcuno che legge o almeno trova interessanti queste veline?

Blitz76
22-03-2021, 14:14
Per curiosità, c'è qualcuno che legge o almeno trova interessanti queste veline?
Se ti riferisci a quello che posto , ha una finalità puramente storica per conservare articoli durante la pandemia che andrebbero persi ...

Gi01
22-03-2021, 14:47
Se ti riferisci a quello che posto , ha una finalità puramente storica per conservare articoli durante la pandemia che andrebbero persi ...

Detta così trovo già abbia senso, ma che ad oggi leggere un giornale/periodico/whatever con pochissime eccezioni serva solo a far confusione (basta vedere quanto si leggeva un anno fa, mortalità tra il 5% ed il 20%...) mi pare palese

Blitz76
22-03-2021, 14:55
Detta così trovo già abbia senso, ma che ad oggi leggere un giornale/periodico/whatever con pochissime eccezioni serva solo a far confusione (basta vedere quanto si leggeva un anno fa, mortalità tra il 5% ed il 20%...) mi pare palese

l'informazione è deviata , ma qualcosa dicono sempre , strana la notizia che la Cina vieta l'ingresso di vaccinati stranieri con vaccini non brevettati dalla Cina, e un indagine sui vaccinati affetti da covid...

Poi vedo una notizia interessante la posto .

Blitz76
24-03-2021, 11:04
https://i.postimg.cc/prtPGp8P/24-marzo3.png (https://postimages.org/)

https://i.postimg.cc/02n9n5Nq/25-marzo-vaccination.png (https://postimg.cc/vc1RHs9P)

https://www.theguardian.com/us-news/2021/mar/24/michigan-covid-coronavirus-cases-hospitalizations-surge-vaccine
https://www.theguardian.com/us-news/2021/mar/24/michigan-covid-coronavirus-cases-hospitalizations-surge-vaccine


A recent jump in Michigan Covid cases and hospitalizations is alarming public health officials and raising fear that it could be an early sign of things to come across the rest of the country.

Michigan recorded nearly 17,000 new cases last week, which represents a more than 300% increase from the same week last month. Its per-capita rate over the last week is the nation’s fourth highest, while its positivity rate recently hit 9% – the highest mark since mid-January.


More than 1,000 arrests as Miami Beach pushes spring-break curfew into April
Read more
The state’s numbers, especially hospitalizations, are a cautionary tale that underscores the need for a speedier vaccine rollout here and nationwide, said Dr Jennifer Nuzzo, an epidemiologist at the Johns Hopkins University School of Public Health.

“We could very well see an increase of cases in a number of states, and we already are seeing that in Michigan, but if you address the vaccine supply bottleneck then it won’t translate into a huge surge,” she said. “At the end of the day, whether there’s a real surge will depend on vaccinations.”

The state’s latest jump is attributable to the confluence of several developments, experts say: the proliferation of more contagious variants, reopening of schools, Covid fatigue and a loosening of Covid restrictions, among other issues.

Though mortalities remain low, increases in deaths have followed similar jumps in cases and hospitalizations during the state’s previous surges. Hospitalizations surged by 20% between Friday and Monday, which Nuzzo called a “worrisome detail”. Though the number of cases is still important, hospitalization figures are “key” as the vaccination effort races against time.

“Now I’m looking even more closely at hospitalizations and deaths because what we should see is that those continue to decline, even if cases go up,” Nuzzo said. “[Michigan’s hospitalization numbers] suggest that there are some vaccination gaps that need to be plugged.”

The state ranks in the nation’s bottom third in percentage of the population that’s fully vaccinated, but as of 22 March had the second-highest increase in new vaccinations over the last week, indicating that its rollout is accelerating.

The data on who is being vaccinated may offer some clues as to why hospitalizations are up despite the rollout. While about 25% of the state’s population has received a first dose, only 15% of Detroit residents have. The city’s residents on the whole suffer from a higher rate of underlying health issues that are often behind the more serious cases.

Nuzzo said vaccine distribution has generally lagged in large cities around the nation, and Michigan’s numbers “shine a spotlight on places where the state has to do a better job at vaccinating”. States can avoid a similar scenario by bringing the vaccine to lower-income people in cities who may not have easy access to transportation, she added.

Still, Michigan’s increasing numbers “may or may not” be a harbinger of a nationwide surge, said Josh Petrie, an assistant professor in the department of epidemiology at the University of Michigan’s School of Public Health.

Higher percentages of the populations have been infected in states where restaurants, schools and businesses have largely remained open, so a new surge could be delayed, or may not happen to the degree it will in Michigan where more people are still susceptible.

That combined with the percentage of residents vaccinated could determine “whether it takes off in other states around the country”, Petrie said.

About 60% of Michiganders aged 65 years old and up have received at least one dose, representing a bright spot in the rollout. However, most children still aren’t receiving the vaccination and the state this week reported 53 new clusters in K-12 schools that have infected 253 students and staff. Those are in addition to dozens of ongoing clusters. State officials have said sports and extracurricular activities are more responsible for school transmissions than the classroom.

Either way, Michigan’s increasing cases “are very much linked to the schools because children can’t get vaccinated at this time”, said Dr Teena Chopra, an infectious disease professor at Wayne State University in Detroit.

“Schools should be open, but they should open in a phased manner, and only as long as they have all the resources to keep children safe,” she added.

Chopra also pointed to the proliferation of the B1117 variant, the faster-spreading variant first identified in the UK, in Michigan. The state’s 725 confirmed B1117 cases represent the nation’s second-highest tally.

Though the variant is unquestionably spreading, others noted that Michigan is doing more testing for variants, and methodology can make it difficult to know how prevalent the variant is state by state. Moreover, many of Michigan’s B1117 cases can be traced to a prison outbreak.

Still, as people travel for spring break or other reasons, it’s inevitable that the variant will spread in Michigan and other states, Chopra said, and she fears that could boost the number of transmissions and hospitalizations.

Experts also pointed to the 2 March relaxation of restrictions on indoor gatherings by the Michigan governor, Gretchen Whitmer, which allowed gyms, movie theaters, bars and restaurants to increase capacity to 50% and stay open later. The state also began allowing family visitations after testing at nursing homes.

Concurrently, Covid fatigue appears to be setting in, Dr Sarah Lyon-Callo, the state’s chief epidemiologist, said last week in a press conference. Her data shows that people are moving about at near pre-pandemic levels, and a “consistently low proportion” are continuing to stay home.

Outside of reinstating stricter orders and renewed vigilance, the only measure that can slow the new surge is boosting the number of vaccinations, Chopra said. She expects that the state will have vaccinated about 70-80% of the population by July, at which time “we can slowly phase out restrictions”.

“We need to remember that it is not over yet,” she said. “It will be over soon, but it’s not yet.”

Dr Anthony Fauci expressed a similar sentiment last week when discussing the state’s increasing cases on CNN. He said Whitmer should “just hold off a bit” on further loosening of restrictions.

“When you get the overwhelming majority of your population vaccinated, the chances of there being a surge are minuscule,” he added. “Just hang in there. Don’t turn the switch on and off.”

… as you join us today from Italy, we have a small favour to ask. You’ve read 86 articles in the last year. And you’re not alone; through these turbulent and challenging times, millions rely on the Guardian for independent journalism that stands for truth and integrity. Readers chose to support us financially more than 1.5 million times in 2020, joining existing supporters in 180 countries.

Blitz76
25-03-2021, 21:04
Covid, un farmaco intrappola il virus bloccandone la diffusione
Già usato nell'uomo, può essere sperimentato rapidamente
E' possibile intrappolare il virus SarsCoV2 impedendogli di uscire dalle cellule infettate per diffondersi a tutti i tessuti del corpo: questo grazie a un composto naturale e ben tollerato dall'organismo umano, chiamato I3C (Indolo-3 Carbinolo), che nei primi test in provetta si è dimostrato capace di inibire gli enzimi che favoriscono l'evasione del virus. Il prodotto è già utilizzato per altri trattamenti e dunque potrebbe essere avviato rapidamente ai test clinici contro la Covid-19. Lo indica lo studio pubblicato sulla rivista Cell Death & Disease da un gruppo internazionale coordinato dai genetisti Giuseppe Novelli (Università di Tor Vergata, Università del Nevada) e Pier Paolo Pandolfi (Università di Torino, Università del Nevada).

Allo studio, cofinanziato dalla Fondazione Roma, hanno collaborato anche l'Ospedale Bambino Gesù di Roma, l'Istituto Spallanzani e l'Università San Raffaele di Roma, insieme a diverse istituzioni americane (Harvard, Yale, Rockfeller, NIH, Mount Sinai, Boston University), canadesi (Università di Toronto) e francesi (INSERM Parigi, Hopital Avicenne).

I ricercatori hanno identificato una classe di enzimi (E3-ubiquitin ligasi) che servono al virus SarsCoV2 per uscire dalle cellule infettate e diffondersi a tutti i tessuti dell'organismo: questi enzimi sono espressi a livelli elevati nei polmoni dei pazienti Covid e in altri tessuti infettati dal virus. In un sottogruppo di pazienti gravi sono state identificate anche delle alterazioni genetiche rare che aumentano l'attività degli enzimi favorendo l'evasione del virus infettante.

Test in vitro hanno dimostrato che questo processo può essere bloccato con il composto I3C, che dunque si candida a essere usato come antivirale da solo o in combinazione con altre terapie.

"Dobbiamo testare il farmaco in studi clinici con pazienti Covid-19 per valutare rigorosamente se può prevenire la manifestazione di sintomi gravi e potenzialmente fatali", sottolinea Novelli. "Avere opzioni per il trattamento, in particolare per i pazienti che non possono essere vaccinati, è di fondamentale importanza per salvare sempre più vite umane e contribuire a una migliore condizione e gestione della salute pubblica".

"Dobbiamo pensare a lungo termine", aggiunge Pandolfi. "I vaccini, pur essendo molto efficaci, potrebbero non esserlo più in futuro, perché il virus muta, e quindi è necessario disporre di più armi per combatterlo". In futuro "sarà importante valutare se I3C possa anche ridurre le gravissime complicazioni cliniche che molti pazienti sperimentano dopo aver superato la fase acuta dell'infezione. Questo rappresenterà un grave problema negli anni a venire, che dovremo gestire".



https://www.ansa.it/canale_scienza_tecnica/notizie/biotech/2021/03/24/covid-un-farmaco-intrappola-il-virus-bloccandone-la-diffusione-_4e775604-09b8-465b-9762-b21795295770.html

Blitz76
27-03-2021, 04:35
March 24, 2021 / Israel Hayom) Israel’s coronavirus reproduction rate continues to drop, according to Health Ministry data released on Wednesday, and now stands at 0.59.

Of the 41,443 COVID-19 tests that the ministry conducted on Tuesday, 679 came back positive, placing the infection rate at 1.7 percent.

There are currently 14,403 active cases in Israel. Some 762 Israelis are hospitalized; 500 are in serious condition; and 207 are on ventilators.

Of those hospitalized: 74 percent are not vaccinated; 15 percent have received their first jab; and 11 percent have been fully vaccinated. Of those on ventilators: 76 percent are not vaccinated; 16 percent have been partially vaccinated; and 8 percent have been fully vaccinated inoculated.

Subscribe to The JNS Daily Syndicate by email and never miss our top stories
Your email
Nineteen children under the age of 18 are hospitalized, among them three newborns. Of those, one is in critical condition, five are in serious condition, and the rest exhibit minor symptoms.

Twelve pregnant women are hospitalized, and nine women who gave birth tested positive for the virus. Three of the women are on ventilators and one is connected to an ECMO machine. None is fully vaccinated.

Israel has reported 829,832 cases and 6,131 deaths since the outbreak of the pandemic last year. To date, 809,298 Israelis have recovered from the virus.

As for the vaccination drive: 5,191,761 Israelis have received their first jab and 4,608,229 Israelis have been fully vaccinated, which constitutes 49.55 percent of the population. Together with those who recovered from COVID, almost 6 million Israelis have antibodies against the virus.

Meanwhile, the Israel Defense Forces Military Intelligence Directorate (MID) reported that several countries are experiencing spikes in infection rates.

“There is a morbidity spike in Brazil, where the Brazilian mutation that was identified in the city of Manaus is spreading throughout the country. Infection spikes are recorded in Eastern Europe, with the British variant is expanding across the continent. In New York, a new variant of the virus continues to spread and carries a mutation that has been linked to reinfecting those who had already recovered. A significant outbreak of the virus is also detected in Jordan these days,” stated the MID.

The mutations are being researched by scientists, as they might have the ability to continue to mutate and not only reinfect those who had already recovered from the virus, but also weaken the effects of the vaccine.

“Therefore, the recommendation is to minimize as much as possible the various mutations that are brought to Israel from abroad, as well as variants that have already been identified in Israel, such as the South African mutation, which hasn’t spread widely yet, and therefore its significant spread can be prevented in Israel through supervised entrance into the country and joint efforts in testing, isolation and responsible behavior to minimize the risk,” the MID said.

The MID recommends that Israelis who return from abroad be cautious, even with family members, and get tested for COVID-19 even if their test results at the airport are negative.

The current assessment is that the Pfizer vaccine seems to be effective against the South African strain, at least for preventing severe illness, added the MID.

This article first appeared in Israel Hayom.

https://www.jns.org/israels-covid-19-reproduction-rate-drops-to-0-59/

Blitz76
28-03-2021, 17:11
https://it.euronews.com/2021/03/27/roma-infermieri-no-vax-infettano-27-anziani-in-una-casa-di-riposo

Roma: infermieri no vax infettano 27 anziani in una casa di riposo
Di Euronews • ultimo aggiornamento: 27/03/2021 - 18:08
A Fiano Romano, a 20 km dalla capitale, 27 anziani di una casa di riposo hanno contratto il Covid-19, a seguito della scelta di alcuni infermieri e operatori di non sottoporsi al vaccino.

I medici della locale USCA (Unità speciale di continuità assistenziale) si sono recati nella struttura per controllare gli anticorpi dei contagiati e valutarne le effettive condizioni.

Alll stato, non si è reso necessario alcun ricovero, a fronte dell'età media degli ospiti, pari ad 85 anni.

"Fortunatamente - afferma il dirigente dell'istituto - 24 ospiti su 36 avevano accettato il vaccino, ma in 15 si sono infettati lo stesso, noostante fossero tutti asintomatici, altri 12 invece non avevano fatto il vaccino".

Il focolaio sarebbe stato innescato da un'operatrice che ha poi contagiato altri colleghi.

La persona che ha dato origine alla diffusione dell'infezione pare che non verrà licenziata.

Alla luce delle vaccinazioni in Israele l'esplosione della terza ondata è favorita anche dalla positivita' di una fetta dei vaccinati. Diventare immune non significa non rimanere infettati , infatti i 400 mila contagiati in israele corrispondono forse in parte anche a quel 10% dei 4/5 milioni di cittadini sottoposti alla cura preventiva.

Quindi tutti gli infermieri diventano anche loro a rischio di contagio qualora un paziente, un anziano in una rsa venga vaccinato.

Questo dimostra anche i giornalisti non informano bensi' plasmano la notizia solo per scalpore, l'infermiere deve essere licenziato?

Blitz76
28-03-2021, 17:17
.
https://i.postimg.cc/Gh0B7QJF/lol.png (https://postimg.cc/z3jX3TQv)


Centra Care seeing several cases of COVID-19 reinfection each week
Health officials warn recovered patients can contract COVID-19 again


ORLANDO, Fla. – As the race to get Floridians vaccinated continues, Central Florida health leaders are warning that people who recovered from COVID-19 could still get infected again.

Dr. Tim Hendrix, the medical director of AdventHealth Centra Care, participated in the hospital’s morning briefing on Thursday and said if you had COVID-19 and recovered, you can still get reinfected.

[TRENDING: 18+ can soon get vaccine in Fla. | That’s not lint: Family finds snake in dryer | So Florida: Gator swims with shark]


He said he’s seeing that happen in Central Florida.

“We do see people reinfected with COVID-19. People that were infected back in the fall, we’re seeing about five to seven cases a week at Centra Care of people coming in,” Hendrix said.

Hendrix said the immunity you gain after recovering from coronavirus isn’t enough to fully protect you from getting infected again.

“You have some immunity, but it’s not perfect necessarily from a natural infection, so you shouldn’t rely on natural infection,” Hendrix said.

Dr. Michael Teng, an associate professor and virologist at USF Health in Tampa, said the first cases of reinfection across the globe started popping up last spring. He said we may never know how many cases of reinfection there are in the state.

“Obviously, there’s got to be reinfections occurring that people don’t even know about. It’s reasonable to say that we’re having a constant number of people that are getting reinfected with the virus that you can detect,” Teng said.


News 6 asked the Florida Department of Health if they are tracking reinfections and we have not heard back.

Teng said often when someone is reinfected, they experience less symptoms, but he said there are some cases of people having more severe symptoms. He said some people may not even know they’re infected again.

“The problem with that is not that, ‘Oh you’re not getting sick.’ It’s that you’re now producing the virus and now you can transmit it to somebody else,” Teng said.

Teng said people who recover from COVID-19 have a natural immunity, but that doesn’t act as a shield that will protect you from ever getting infected again.

“The thing with immunity is that it does allow you to get infected again, but then it comes up more rapidly the second time,” Teng said. “So you still get infected, but then the immune system comes up more rapidly to take care of the infection.”

Teng adds there are still many unknowns about coronavirus. He said people shouldn’t rely on natural immunity and should get the vaccine.


“What we don’t know is who among the people who have been previously infected, what does it take to get reinfected? Is it the immune response, is it something else? We don’t really know. So what we really want to do is provide the best immunity as possible to everybody,” Teng said.

Hendrix agrees if you had COVID-19, you should get the vaccine.

“Even though you had the infection, get the vaccine when it becomes available to you. Don’t rely on that,” Hendrix said.

Copyright 2021 by WKMG ClickOrlando - All rights reserved.
https://www.clickorlando.com/news/local/2021/03/25/centra-care-seeing-several-cases-of-covid-19-reinfection-each-week/

yomik
01-04-2021, 09:54
Alla luce delle vaccinazioni in Israele l'esplosione della terza ondata è favorita anche dalla positivita' di una fetta dei vaccinati. Diventare immune non significa non rimanere infettati , infatti i 400 mila contagiati in israele corrispondono forse in parte anche a quel 10% dei 4/5 milioni di cittadini sottoposti alla cura preventiva.

Quindi tutti gli infermieri diventano anche loro a rischio di contagio qualora un paziente, un anziano in una rsa venga vaccinato.

Questo dimostra anche i giornalisti non informano bensi' plasmano la notizia solo per scalpore, l'infermiere deve essere licenziato?

il giornalismo è un mercato "truccato" in cui la domanda seppur insoddisfatta dall'offerta, non fa nulla o molto poco per cercarsi beni alternativa.

faccio un esempio banale: ho impiegato 2 anni tra quando ho maturato il pensiero di disinstallare repubblica da tutti i miei news-feed, e quando l'ho realmente fatto...

su twitter, fb è pieno zeppo di persone che costantemente retwittano o condividono post di repubblica o altri siti, contestando titoli, taglio dei contenuti etc... ma appunto son sempre lì che "comprano" quel servizio...

è inutile pensare di sospendere i giornalisti... tecnicamente continuano a fare il loro lavoro... è un tema culturale che non si risolve in 5 anni per dire, ma non è detto che si risolva anche in 30 di anni...è molto più probabile che accada un evento shock che resetta il mercato e lo fa ripartire secondo altri cardini, che ci sia quel cambio culturale necessario

siamo una società esasperata, in cui le discussioni scalano verso alterchi nel giro di 10 secondi... se fossi nel business delle news, stante questa platea, uscirei anch'io con titoli da clickbait/risse in piazza... è ciò che la gente compra, è ciò che mi paga le bollette

happylittleboozer
01-04-2021, 14:29
il giornalismo è un mercato "truccato" in cui la domanda seppur insoddisfatta dall'offerta, non fa nulla o molto poco per cercarsi beni alternativa.

faccio un esempio banale: ho impiegato 2 anni tra quando ho maturato il pensiero di disinstallare repubblica da tutti i miei news-feed, e quando l'ho realmente fatto...

su twitter, fb è pieno zeppo di persone che costantemente retwittano o condividono post di repubblica o altri siti, contestando titoli, taglio dei contenuti etc... ma appunto son sempre lì che "comprano" quel servizio...

è inutile pensare di sospendere i giornalisti... tecnicamente continuano a fare il loro lavoro... è un tema culturale che non si risolve in 5 anni per dire, ma non è detto che si risolva anche in 30 di anni...è molto più probabile che accada un evento shock che resetta il mercato e lo fa ripartire secondo altri cardini, che ci sia quel cambio culturale necessario

siamo una società esasperata, in cui le discussioni scalano verso alterchi nel giro di 10 secondi... se fossi nel business delle news, stante questa platea, uscirei anch'io con titoli da clickbait/risse in piazza... è ciò che la gente compra, è ciò che mi paga le bollette

Ed è anche per questo meccanismo che le future generazioni saranno sempre più indifferenti, apatiche, senza una capacità critica rispetto alla vera attualità.
Questo uso "vigliacco" dei mezzi di comunicazione è una delle forme più efficaci di manipolazione e lobotomizzazione delle masse.

Blitz76
01-04-2021, 22:28
https://i.postimg.cc/jd9rxD1X/ilsole.png (https://postimages.org/)

- l'unico quotidiano leggibile

yomik
02-04-2021, 07:38
https://i.postimg.cc/jd9rxD1X/ilsole.png (https://postimages.org/)

- l'unico quotidiano leggibile

ma magari..

sono abbonato da 3 anni ed il livello è sceso di tanto...

filippo
02-04-2021, 13:28
Ed è anche per questo meccanismo che le future generazioni saranno sempre più indifferenti, apatiche, senza una capacità critica rispetto alla vera attualità.
Questo uso "vigliacco" dei mezzi di comunicazione è una delle forme più efficaci di manipolazione e lobotomizzazione delle masse.Vivendo di questo ti posso assicurare che tanti prodotti di qualità alla fine non possono andare avanti, perché mancano le entrate per fare pari. Sono nati progetti in tanti campi differenti, la qualità piace solo ad una nicchia. O un editore ha i soldi per pompare per 15 anni quel prodotto o ti devi adeguare alla massa e a ciò che vuole. E occhio, non vuol dire solo fare clickbait, ma non essere soltanto duri e puri e metterci anche roba che piace e diventa virale

Inviato dal mio CLT-L29 utilizzando Tapatalk

Blitz76
03-04-2021, 18:02
In Giappone l'allarme covid e' salito al 3° livello di allerta, quindi sono molto preoccupati

Mentre le vaccinazioni nel sol levante dovrebbero iniziare a partire da Aprile, secondo vecchie informazioni.

ps: sia Tokio che Osaka sono delle megalopoli!!! Buon per loro .

https://i.postimg.cc/Qt4YJcHm/tokio.png (https://postimages.org/)

Blitz76
08-04-2021, 14:07
https://i.postimg.cc/wxc0sRrW/pandemia.png (https://postimages.org/)





Nei cimiteri brasiliani si lavora giorno e notte per sistemare le salme delle vittime da covid mentre il sistema sanitario nazionale è sull'orlo del collasso. Malgrado i numeri tutt'altro che incoraggianti il presidente Jair Bolsonaro resta contrario a un confinamento totale. I danni per l'economia sarebbero peggiori del virus, sostiene, e in questo senso vanno alcune sue azioni atte a bloccare provvedimenti locali.

"Non si sarà un lockdown nazionale. Alcuni dicono che l'esercito potrebbe aiutare i governatori nel controllare il rispetto delle misure restrittive: il nostro esercito non andrà in strada per constringere la gente a stare in casa".

Gli scienziati hanno registrato 92 varianti nel Paese, inclusa l'ormai nota variante brasiliana la P1 che è tra le più contagiose al mondo e contro cui comunque i vaccini sono ancora efficaci. La variante colpisce in modo particolare i giovani.

Carissa Etienne della Pan American Health Organization:

"La settimana scorsa abbiamo avuto più di 1.3 millioni di nuovi casi nella nostra regione e 37 mila morti, oltre la metà delle vittime covid della settimana scorsa a livello globale sono state registrate nelle Americhe".

I casi aumentano anche in Argentina, il suo presidente Alberto Fernandez è risultato positivo malgrado sia stato vaccinato. Nuove misure restrittive sono attese nelle prossime ore, mentre salgono a oltre 2,5 milioni i positivi dall'inizio della pandemia. Carla Vizzotti, ministro della Salute:

"Nelle prossime tre settimane dobbiamo sforzarci di vaccinare i più fragili chi è a maggior rischio di complicazioni". Anche in Cile la campagna vaccinale arranca nonostante sia uno dei Paesi dove il virus circola più velocemente.

Non solo, il Paese riapre le frontiere, permette di andare in vacanza e non riesce a imporre barriere al suo ingresso..


ESTERO
Il presidente argentino Fernandez positivo al Covid dopo due dosi di Sputnik V
Il leader del Paese sudamericano ha fatto un test antigenico a tarda sera nel giorno del suo 62esimo compleanno. Alle 5 ora italiana, lui stesso ha dato l'annuncio su Twitter. Aveva mal di testa e febbre a 37,3

AGI - Positivo al Covid-19, il presidente dell'Argentina Alberto Fernandez ha già ricevuto due dosi del vaccino russo Sputnik V. El Clarin ricorda che Fernandez è stato il primo presidente dell'America Latina a essere vaccinato. La prima dose di Sputnik V, prodotta dal laboratorio russo Gamaleya, è stata iniettata il 21 gennaio.Fonti presidenziali hanno rivelato al giornale che il presidente ha già ricevuto la seconda dose: tre settimane dopo la prima inoculazione. Il presidente argentino ha fatto un test antigenico a tarda sera nel giorno del suo 62esimo compleanno. Alle 5 ora italiana, lui stesso ha dato l'annuncio su Twitter. Aveva un mal di testa e 37,3 di temperatura.
https://it.sputniknews.com/mondo/2021040310362023-presidente-argentino-fernandez-positivo-al-coronavirus/


https://www.youtube.com/watch?v=BR3KPnWcAvM
Nel frattempo in Israele e' stato registrato la presenza di una variante sul territorio .

https://i.postimg.cc/k4s48dth/fauci.png (https://postimg.cc/WFDTLC8M)

Blitz76
10-04-2021, 13:44
https://www.timesofisrael.com/israeli-covid-variant-discovered-believed-to-have-infected-hundreds/
Israeli COVID variant found, has infected hundreds, doesn’t challenge vaccines
Local variant has spread across a large stretch of country, but is thought unlikely to affect vaccine effectiveness or make virus more contagious or dangerous



Scientists have discovered an Israeli coronavirus variant, and believe there are hundreds of cases of the mutation in the north, south and center of the country — but they don’t believe it poses a challenge to vaccine effectiveness.

The variant has so far been confirmed in around 180 patients, from Haifa in the north to Beersheba in the south, but as the sequencing necessary for identifying it only takes place in samples from a minority of patients, it is believed that numerous other cases exist.

The variant’s defining characteristic is a change of four amino acids in a location of the spike protein called 681. It was first discovered in July, but was only documented now, according to a Health Ministry statement.

Get The Times of Israel's Daily Edition by email and never miss our top storiesFREE SIGN UP
“It’s clear from the changes we saw that there’s something quite unique to Israel, which is why it is believed to have started in Israel,” Prof. Michal Linial, a member of the team that analyzed it for the ministry, told The Times of Israel.

She said that other countries have seen variants with changes in this location, but none with the particular pattern researchers identified. And she said it’s a foregone conclusion that it will keep developing.

“I can promise it will mutate further,” stated Linial, a Hebrew University biochemist.

Nevertheless, the Health Ministry has released a statement stressing that the variant is “of no clinical or epidemiological significance,” and Linial said she believes there is no need for concern.

“We’re pretty sure it will not impact the effectiveness of vaccination,” Linial said. “The mutation is at an important site in the virus, but it doesn’t actually give the virus any added benefit.”

She elaborated: “It doesn’t seem to be more contagious, more spreadable or have any added severity. It’s important to follow the variant, but it doesn’t seem to have severe functionality or virology.”

This is also likely to be true for any future mutations that emerge from it, she added.

That being the case, Linial doesn’t expect the variant to spread wildly in Israel, as it is less transmissible than the British variant, which now accounts for some 90 percent of Israel’s COVID cases.

“When there is someone stronger, they are like the bully in high school who has control, and the British variant is like this,” she said.

Linial said that the variant was sequenced at Sheba Medical Center and she was part of the analysis team.

“Since the UK mutation became so widespread, in Israel, like many other places in the world, we started to do much more sequencing. This is good, as if you don’t sequence you’ll never know about any mutation. And because sequencing has been so scaled up, labs saw this variant.”




.

AAKK
10-04-2021, 16:04
il giornalismo è un mercato "truccato" in cui la domanda seppur insoddisfatta dall'offerta, non fa nulla o molto poco per cercarsi beni alternativa.

faccio un esempio banale: ho impiegato 2 anni tra quando ho maturato il pensiero di disinstallare repubblica da tutti i miei news-feed, e quando l'ho realmente fatto...

su twitter, fb è pieno zeppo di persone che costantemente retwittano o condividono post di repubblica o altri siti, contestando titoli, taglio dei contenuti etc... ma appunto son sempre lì che "comprano" quel servizio...

è inutile pensare di sospendere i giornalisti... tecnicamente continuano a fare il loro lavoro... è un tema culturale che non si risolve in 5 anni per dire, ma non è detto che si risolva anche in 30 di anni...è molto più probabile che accada un evento shock che resetta il mercato e lo fa ripartire secondo altri cardini, che ci sia quel cambio culturale necessario

siamo una società esasperata, in cui le discussioni scalano verso alterchi nel giro di 10 secondi... se fossi nel business delle news, stante questa platea, uscirei anch'io con titoli da clickbait/risse in piazza... è ciò che la gente compra, è ciò che mi paga le bollette

Secondo me il discorso è più complesso, la domanda da cui partire per un’analisi degli output dei servizi di informazione è:
“Che interesse ha un editore a diffondere informazione?”
Alla quale segue:
“Hanno gli editori conflitti d’interesse di qualunque tipo?”

A questo punto diventa chiaro che l’informazione sia come la definisci “truccata” ma non si tratta di informazione, piuttosto di propoganda (non parlo solo del virus ma di qualsiasi argomento).

Invece il discorso legato all’alternativa non decolla perché:
1) come sopra chi ha interesse a diffondere informazioni da cui poter trarre vantaggio?
2) i maggiori players hanno praticamente il monopolio, si autocelebrano ponendo di fatto barriere d’ingresso al mercato quanto meno moralmente scorrette (professionisti dell’informazione diffida dalle fake new ecc)
3) i servizi d’informazione main sono praticamente gratuiti (e considerati affidabili al contrario di altre fonti gratuite), quindi non hanno concorrenza perché l’utente medio preferirà sempre e comunque un’informazione gratuita senza chiedersi perché dovrebbero regalargliela (qui potremmo entrare nel discorso pubblicità, ma è un cane che si morde la coda, es. in USA qualche anno fa il 30% delle revenues dei principali network televisivi proveniva dal settore farmaceutico).
Mentre di contro un piccolo editore che volesse fare informazione e campare di quello non troverebbe sponsorship, e l’informazione a pagamento oggi viene percepita come concetto superato
4) le testate storiche hanno maggiore credibilità all’occhio assuefatto del fruitore fedele, il quale provvede ad “addestrare” la propria prole su quali siano i media affidabili

Blitz76
11-04-2021, 13:53
https://www.youtube.com/watch?v=SKuiT-tdLu0
https://i.postimg.cc/vZp2ZJ9Q/cina-dichiarazione.png (https://postimages.org/)

https://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/asia/2021/04/11/cina-ammette-i-nostri-vaccini-hanno-una-bassa-efficacia_8d4b2fa6-12b7-483a-9036-912ea8b380e2.html


La Cina ha ammesso che "l'efficacia" dei propri vaccini "non è alta". Lo riferisce il South China Morning Post.

Parlando in una conferenza stampa, ieri a Chendgu, il capo del Centro per il controllo e la prevenzione delle malattie, Gao Fu, ha dichiarato che il Paese sta esaminando due strade per "risolvere il problema". Un'ipotesi sarebbe quella di aggiustare il dosaggio, l'intervallo tra le due dosi o aumentare il numero di dosi. La seconda opzione è invece quella di mischiare i vaccini che usano diverse tecnologie.

Blitz76
12-04-2021, 23:52
Ammesso e non concesso che non sia possibile vedere una mutazione di tre varianti , questo potrebbe far ipotizzare che certe varianti sono in grado di adattarsi come hanno fatto altre varianti. In sudafrica l'epidemia è o dovrebbe essere sotto controllo con numeri starndard di infezione.

https://i.postimg.cc/vZyvXwKj/new-mut.png (https://postimages.org/)]
A new super variant of the Covid-19 virus in Brazil is a combination of 18 different mutations, including the so-called Brazil, British and South African strains.

According to local media reports, scientist in the South American country confirmed that the new strain, which was first discovered in the city of Belo Horizonte, contains multiple mutations that were already known.

Read“[It] has characteristics in common with the variants that were already circulating in Brazil but it also has new characteristics,” Renato Santana, a virologist at the Federal University of Minas Gerais, reportedly told local daily newspaper G1.

“It is as if these variants were evolving,” Santana said, adding the new variant includes the same genes modified by Brazil’s Manaus, known as P1, British and South African variant.

Read more: Pub time: What Londoners and people across the UK can and cannot do from today

Characterises of more deadly variants
While he stressed it is too early to say the new strain is more infectious or deadly, Santana did say the new strain has the characterises of those variants that are already associated with a higher risk of death.

Brazil has seen a rapid increase of Covid-19 infections in recent weeks, and Santana said the fast-growing number of severely ill people could be linked to the various mutations currently in circulation in Brazil and beyond. more: South African Covid variant able to ‘break through’ Pfizer vaccine, Israeli study warns
He reportedly said that a relatively slow vaccine rollout “accelerates the appearance of new variants as the continued spread of the virus allows it to get “trained” to detect and bypass antibodies, as the immune system merely “looks out for the original strain,” Santana reportedly said.

Read more: Suspect charged with murder of London hotelier Sir Richard Sutton to appear in court today