Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.
vintage_chips

Cash – 5-betting e potenziale bluff range – Parte 1

#1 La situazione

400NL, 6-max, stacks effettivi di $400.

Villain apre a $12 dal bottone, 3-bettate a $42 dallo small blind con una mano tipo 75s, ed il vostro avversario re-raisa a $100.
Dovreste 5-bettare all-in ?

 

#2 Analisi

1) Come iniziare ?

Alcuni giocatori risolvono questo problema cercando la frequenza di fold dell’ avversario che rende la 5-bet break-even.
Una volta assegnato un value range a villain, si arriva alla soluzione con alcuni semplici calcoli matematici.
Nel nostro esempio, se assumiamo un value range di 4-bet/call composto da TT+/AK (3.5%), 75s ha il 27.46% di equity quando chiamata secondo pokerstove.

Quando il nostro avversario folda, vinciamo $146. Quando chiama, perdiamo $137.22. (per i calcoli vedere l’ ultima sezione dell’ articolo).

Questo porta ad una frequenza di fold break-even di 48.5%.

Cosa significa questo risultato ?

Se il nostro avversario folda il 48.5% delle volte o piu’, la nostra 5-bet sara’ break-even o meglio.
Il problema e’ che non e’ semplice stimare quanto spesso il nostro avversario foldera’ effettivamente alla nostra 5-bet.
Questo perche’, quando in questo esempio siamo il bottone, abbiamo sia un value range che un bluff range. La nostra frequenza di fold ad una 5-bet e’ incidentale.
In piu’, nel calcolare la frequenza di fold break-even, non abbiamo utilizzato tutte le informazioni che abbiamo riguardo il range del nostro avversario.

 

2) Il range di villain

In questo spot, la maggior parte dei giocatori sul bottone ha un 4-betting range polarizzato (come dovrebbe avere).
L’ avversario 4-bet\callera’ con le mani piu’ forti del suo opening range, e callera’ con le mani nel suo opening range non abbastanza forti per 4-bet/callare, ma abbastanza forti per poter continuare post-flop.

Il resto delle mani nell’ opening range del bottone, non abbastanza forti ne per 4-bet/callare ne per flattare, rappresentano il range di 4-bet bluff potenziale dell’ avversario.

Un giocatore sul bottone potrebbe aprire con il 45% delle mani (tipicamente 40-60%) e :

  • 4-bet/callare con il top 3.5% (TT+/AK) (tipicamente 3-6%).
  • Flattare con il successivo 10% (suited broadway/A8s+/AQ/AJ/KQ/KJ/suited connectors fino a 76s/66-99) (tipicamente 7-14%).
  • 4-bet/foldare o foldare direttamente alla 3-bet con il restante 31.5% delle mani.

Nel prendere in considerazione il 5-bettare, dobbiamo riflettere sulla composizione del 4-bet range del nostro avversario.
E’ composto interamente da due ranges di mani :

  1. Un “Value range”
  2. Un “Potenziale bluff range”

 

3) Il bluff range potenziale e la frequenza di bluff

Notate la dimensione relativa dei due ranges.
Il “value range” e’ composto dal 3.5% delle mani mentre il “potenziale bluff range” dal 31.5%, e’ nove volte piu’ grande.
Questo e’ uno spot con “piccolo value range / ampio bluff range potenziale”.
In questo spot, e’ sufficiente che il bottone scelga di bluffare con una mano del suo “potenziale bluff range” una percentuale relativamente piccola delle volte per rendere una 5-bet profittevole.

Ricordate, avevamo bisogno che villain foldasse il 48.5% delle volte per rendere una 5-bet break-even.
Dato che il suo value range era 3.5% (TT+/AK), villain deve bluffare soltanto il 10.4% delle volte (per i calcoli vedere l’ ultima sezione dell articolo) con una mano del suo bluff range potenziale per rendere una 5-bet break-even.

  • Se villain bluffa con una potenziale bluff hand piu’ del 10.4% delle volte, il suo 4-bet range sara’ abbastanza weak dal rendere la vostra 5-bet profittevole.
  • Se villain bluffa con una potenziale bluff hand meno del 10.4% delle volte, il suo 4-bet range sara’ abbastanza forte dal rendere la vostra 5-bet non profittevole.

Quanto spesso villain bluffa con una potenziale bluff hand o, piu’ precisamente, qual e’ la sua frequenza di bluff ? Questo valore e’ piu’ intuitivo.

Troviamo che l’ EV della 5-bet dipende dalla frequenza con la quale il bottone bluffa con una mano del suo “potenziale bluff range”. Nell’ esempio utilizzato per questo articolo, questa frequenza di bluff (break-even) e’ 10.4%.

 

Fonte : http://www.deucescracked.com/articles/3121-5-betting-and-the-Potential-Bluff-Range

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.