Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.
wsop_chips

Cash – Battere gli Shortstackers – Parte 1

Shortstackers. Ho sentito piu’ lamentele riguardo gli shortstackers che di ogni altra cosa nel mondo del poker. Per quale motivo ? Perche’ questi giocatori hanno trovato una “falla” matematica resa possibile dall’ attuale buy-in minimo ai tavoli da poker.
Perche’ tutto questo odio ? Apparentemente c’e’ una “falla”, perche’ odiare qualcuno per l’ applicare una strategia che si potrebbe facilmente seguire a propria volta ?
Perche’ allora non tutti i giocatori cliccano semplicemente sul pulsante “Buy-in minimo” nel sedersi al tavolo ?
Perche’ non tutti usano una semplice tabella, con alcune semplici regole, e grindano 24 tavoli ?

La risposta e’ molto semplice, ed e’ data dell’ antico proverbio “si raccoglie cio’ che si semina”.
Usando poco il proprio cervello, seguendo semplicemente una tabella, e premendo pulsanti senza ragionare sulle proprie azioni, si semina molto poco, e si ottiene di conseguenza molto poco.
La winrate degli shortstackers e’ per forza di cose limitata dalla semplicita’ della loro strategia.

Al giorno d’ oggi esistono tre categorie principali di SS’s (~20bb) :

Il “nittynitty” : Questo e’ il tipo di SS’r che gioca 5/5, 4/5, 5/4, e che sta quindi probabilmente seguendo una semplice tabella di gioco.
Questo tipo di giocatore non pensa e quasi certamente non varia mai il proprio gioco.
Guarda alle proprie carte e dice “Ok, sono in questa posizione, ci sono x limpers, la mia tabella dice di fare questo” e lo fa.
Questi giocatori sono stupendi da avere alla propria sinistra, dato che possiamo rubare i loro blinds ad ogni orbita ed avere un ottimo ROI sugli steals.

Perche’ non vogliamo questo tipo di giocatore al tavolo ?
Questi giocatori sono dannosi soltanto quando si trovano alla nostra destra.
Non stealano light, occupano quindi soltanto un posto al tavolo, e non abbiamo alcun modo di vincere un facile pot contro di loro.
Inoltre, data la semplicita’ della loro strategia, si siedono su moltissimi tavoli e giocano per molte ore.

 

Il “pro” : Questo e’ il tipo di SS’r competente. Tende a giocare con statistiche come 7/7, 9/8, non ha quasi mai un VPIP di 10 o piu’, e quasi mai una forbice tra VPIP e PFR superiore ad 1.
Questi giocatori hanno una strategia di riferimento (quali mani shovare su un raise da ogni posizione, mani da squeezzare su quanti callers, etc…), ma sono anche in grado di modificarla.
Stealeranno a volte light, useranno anche i SC’s a loro vantaggio. Vi costringono a chiamarli leggermente piu’ wide, il che potrebbe risultare tiltante nel trovarli top range un po di volte consecutive.

Perche’ non vogliamo questo tipo di giocatore al tavolo ? 
Il nostro edge contro questo tipo di giocatore e’ molto ridotto.
Sanno quello che stanno facendo, e lo mixxano bene. La ragione piu’ importate per cui sono dannosi e’ che portano via soldi ai tavoli. Non molto per sessione, ma nel tempo, specie quando ne sono presenti molti, si parla di un numero significativo di BI per livello.
Sono molto diffusi al 100NL ed al 200NL, ma ne sono presenti alcuni anche al 50NL.

 

Il “going2lose” : Questo e’ il tipo di SS’r piu’ profittevole contro il quale giocare. Giocano in modo terribile ed hanno statistiche sballate.
Perche’ si siedono con 20bb ? Perche’ hanno paura di perdere soldi, perche’ e’ l’ opzione predefinita, oppure perche’ provano a seguire una tabella e poi perdono la testa.
Tendono ad avere una forbice VPIP/PFR di 2 o piu’, e la maggior parte di loro ha un VPIP superiore ad 11. E’ molto comune trovarne con statistiche come 12/4, 19/6, ed anche 9/5.
Hanno ranges wide, chiamano gli shoves malamente, e semplicemente commettono innumerevoli errori.
Non evitateli, adattate ad essi i vostri calling e re-shoving ranges in modo appropriato.

Perche’ non vogliamo questo tipo di giocatore al tavolo ?
Beh, in effetti vogliamo questi giocatori al tavolo ! Adattando correttamente i nostri ranges e’ molto profittevole giocare con loro.

 

Cosa si puo’ fare per migliorare il proprio gioco contro gli SS’s ?

Esiste uno stupendo programma chiamato “poker stove” sul quale ho creato un video tutorial che potete trovare a questo link (In inglese).
Tuttavia, c’e’ un altro programma fantastico chiamato “All-in Expert” (Nota del traduttore : Non conosco personalmente questo software, ma data la reputazione dell’ autore dell’ articolo sul forum di 2+2 tenderei a fidarmi, non posso comunque garantire niente) che rende molto semplice il ricavare non solo i ranges di shove/call esatti (dati fattori come stack sizes, opening ranges, calling ranges, etc…), ma anche l’ esatto valore atteso di ogni mano.

Come possiamo sapere i loro ranges ?
Iniziate a pensarci. Ho avuto studenti in passato che avevano problemi nel giocare contro gli SS’s, ho chiesto loro come esercizio di elaborare durante una settimana una strategia per il gioco SS per poi analizzarla assieme.
Sorprendentemente, questo semplice esercizio (che credo abbiano completato in 2-3 ore), ha fatto loro comprendere tutti i ranges di uno SS’r, come la posizione influisce sui suoi ranges, e piu’ importante, come contrastarli.
Dopo aver speso un totale di circa 4 ore sul tutto (facendo il lavoro per conto loro e rivedendolo con me) hanno compreso la cosa al punto dal non dover piu’ affrontare alcuna decisione difficile contro uno SS’r.
Ora, se vi aspettavate da questo articolo una lista esatta di ranges, perdonatemi ma lascero’ questo lavoro a voi. Prendete in considerazione l’ eseguire l’ esercizio che ho proposto in precedenza.

Inoltre, cercate di pensare in modo logico quando giocate. Ovviamente, e’ piu’ facile giocare contro un “nittynitty”, i ranges sono stabili e gioca in modo super straight forward (infatti, potreste probabilmente trovare la tabella ESATTA che sta seguendo nel giocare cercando su internet).
Logicamente, sappiamo che quando raisiamo TT UTG a 3bb, tutti foldano fino allo SS’s sul BTN e questi shova per 20bb, il suo range e’ super strong, probabilmente TT+/AK (o forse QQ+/AK ~JJ).
Se usiamo pokerstove per analizzare questa situazione, otteniamo 34/66. Abbiamo odds 23:17, e necessitiamo quindi del 42.5% di equity per chiamare. Abbiamo il 34%, quindi non possiamo farlo. Questa e’ semplice matematica.

E se sul BTN ci fosse invece uno SS’s di tipo “going2lose” che gioca 18/9 ?
Pensiamo che il suo range e’ piu’ wide (perche’ lo e’) ed e’ probabilmente 66+/KQo+/AJo+.
Contro questo range, TT e’ favorito 53/47, e potremmo quindi chiamare. Questa e’ logica e matematica.

La buona cosa, anche se la maggior parte della gente non la vede cosi’, e’ che gli SS’s vi obbligano a lavorare su questi problemi matematici, che di conseguenza vi rendono molto piu’ forti anche nelle altre situazioni del gioco.
Una delle strategie piu’ semplici che posso suggerire per stabilire i ranges di uno SS e’ di iniziare con quelli di un “nittynitty”, per poi espanderli in base a quanto loose sta giocando.

 

Fonte : http://forumserver.twoplustwo.com/78/micro-stakes-full-ring/concept-week-21-shortstacks-path-exploitation-515357/

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.