Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.
wsop_chips

Cash – Distruggere gli Short Stacks – Parte 2

Seconda parte della traduzione “Cash – Distruggere gli short stacks”…

 

Scenario #1A

Lo short stack ha 20BB e non si trova sui blinds. Raisate a 4BB. Lo short stack shova. Tutti gli altri giocatori foldano. Il pot e’ 25.5BB e dovete callare 16BB.

Avete bisogno di una mano con il 38.55% di equity contro il range dello short stack per rendere il vostro call break-even.

Se il range dello short stack e’ 88+/AT+

AK ha il 55.54% di equity
AQ ha il 47.26% di equity
AJ ha il 39.186 di equity
AT ha il 31.63% di equity
99 ha il 45.61% di equity
88 ha il 41.83% di equity
55 ha il 39.88% di equity
44 ha il 39.41% di equity
33 ha il 38.87% di equity
22 ha il 38.28% di equity
76s ha il 32.8% di equity

Se il range dello short stack e’ TT+/AJ+

AK ha il 54.19% di equity
AQ ha il 42.49% di equity
AJ ha il 31.18% di equity
TT ha il 43.79% di equity
99 ha il 40.86% di equity
44 ha il 39.93% di equity
33 ha il 39.36% di equity
22 ha il 38.75% di equity
76s ha il 33.39% di equity

Se il range dello short stack e’ JJ+/AQ+

AK ha il 50.11% di equity
AQ ha il 33.07% di equity
JJ ha il 42.745% di equity
TT ha il 40.11% di equity
99 ha il 39.32% di equity
66 ha il 39.25% di equity
55 ha il 39.044% di equity
44 ha il 38.525% di equity
76s ha il 32.772% di equity

Come potete vedere andrete abbastanza spesso ai resti con una mano leggermente dietro al range dello short stack. Tuttavia, la dead money nel pot determina il vostro calling range.

Contro il range piu’ loose, callate 33+/AJ+

Contro il range medio, callate 22+/AQ+

Contro il range piu’ tight, callate 55+/AK+

Questo esempio assume inoltre che villain abbia uno stack di esattamente 20BB. Spesso non e’ esattamente cosi’. Quanto piccolo deve essere lo stack di villain per far si che callare con 22/AQ/76s sia break-even nelle situazioni presentate in precedenza in cui queste mani erano dei fold ?

Se villain ha uno stack di 18BB, il pot e’ 23.5BB e dovete callare 14BB. L’ equity break-even e’ 37.33%.

Se villain ha uno stack di 15BB, il pot e’ 20.5BB e dovete callare 11BB. L’ equity break-even e’ 34.92%.

In queste situazioni lo stack di villain deve essere di circa 10-11BB per far si che il valore di equity si sposti abbastanza da rendere 22/AQ/76s dei calls.

 

Scenario #1B

Lo short stack ha 30BB e non si trova sui blinds. Raisate a 4BB. Lo short stack shova. Tutti gli altri giocatori foldano. Il pot e’ 35.5BB e dovete callare 26BB.

Avete bisogno di una mano con il 42% di equity contro il range dello short stack per rendere il call break-even.

Come potete vedere le pot odds sono tali per cui avete bisogno di un range di call molto piu’ tight.

Contro il range piu’ loose, callate 99+/AQ+

Contro il range medio, callate TT+/AQ+

Contro il range piu’ tight, callate JJ+/AK+

 

Scenario #1C

Lo short stack ha 20BB e si trova sul big blind. Raisate a 4BB. Lo short stack shova. Tutti gli altri giocatori foldano. Il pot e’ 24.5BB e dovete callare 16BB.

Avete bisogno di una mano con il 39.5% di equity contro il range dello short stack per rendere il call break-even.

Contro il range piu’ loose, callate 55+/AJ+

Contro il range medio, callate 44+/AQ+

Contro il range piu’ tight, callate 55+/AK+

Il fatto che lo short stack si trovi sul big blind comporta che le vostre pot odds non siano molto buone e dovete quindi restringere leggermente il vostro calling range. Anche se non di molto.

 

Scenario #1D

Lo short stack ha 30BB e si trova sul big blind. Raisate a 4BB. Lo short stack shova. Tutti gli altri giocatori foldano. Il pot e’ 34.5BB e dovete callare 26BB.

Avete bisogno di una mano con il 42.98% di equity contro il range dello short stack per rendere il call break-even.

Come potete vedere, per via della maggiore dimensione dello stack, il fatto che villain si trovi sul big blind non fa molta differenza. Quindi con stack di 30BB il fatto che lo short si trovi o meno sui blinds puo’ essere ignorato, a meno che questo non influisca sul suo range. (ad esempio, il big blind avra’ un range di shove piu’ ampio contro un open raise dal bottone rispetto ad un raise UTG)

 

Quello che si ricava da tutta questa analisi e’ che callare questi shove non e’ mai un grosso errore.
Nel caso sia presente una qualche circostanza attenuante, in particolare altri limpers o altri giocatori che hanno callato il vostro raise, alcuni dei folds piu’ close (come AJ o 76s) possono facilmente diventare calls. E questo assumendo ranges di shove abbastanza tight; Tenete presente che questi giocatori shoveranno a volte anche 76s.

Il punto e’ che molto probabilmente l’ errore che state commettendo e’ il foldare troppo, non il callare troppo.

 

Situazione #2

In questa situazione lo short stack limpa, raisate pre-flop a 5BB, lo short stack calla e shova al flop.

Sul flop il pot e’ 11.5BB. Villain shova 15BB. Dovete callare 15BB per vincere un pot di 26.5BB.

Avete bisogno del 36.14% di equity per poter callare.

Ovviamente esistono centinaia di possibili scenari per questa situazione, non posso elencarli tutti.
Tuttavia, ecco alcune cose che dovreste tenere a mente.

Gli short stackers loose/scarsi ed i short stackers bravi hanno un range di shove molto ampio in questa situazione, anche se per ragioni diverse.
Lo short stack loose non vede l’ ora di mettere il suo stack nel pot e gamblarlo. Tanto meglio se riesce a farvi foldare.
Lo short stack bravo ha qualche volta una mano, ma vuole anche sfruttare la sua fold equity per farvi foldare la mano migliore.

Gli short stackers tight/scarsi hanno in questa situazione il range di gran lunga piu’ tight. Ignorano la fold equity. Check/foldano ogni flop che missano. Se un giocatore di questo tipo shova ha generalmente TP o un draw forte.

Esaminiamo quindi qualche situazione standard per vedere quanta equity avete solitamente. Spero non ci sia bisogno di dire che chiamerete lo shove con TP+ ed ogni buon draw.

Overcards vs pocket pair

Board: 2c 2d 9s
equity win tie pots won pots tied
Hand 0: 24.343% 24.04% 00.30% 238 3.00 { AcKd }
Hand 1: 75.657% 75.35% 00.30% 746 3.00 { 6c6d }

Pocket pair vs bigger pair

Board: 2c 2d 9s
equity win tie pots won pots tied
Hand 0: 08.384% 08.38% 00.00% 83 0.00 { 7c7d }
Hand 1: 91.616% 91.62% 00.00% 907 0.00 { Tc9d }

Middle pair con overcard vs top pair

Board: 2c 9s 5d
equity win tie pots won pots tied
Hand 0: 25.286% 25.29% 00.00% 751 0.00 { Ac5c }
Hand 1: 74.714% 74.71% 00.00% 2219 0.00 { T9s }

Questi risultati appaiono piuttosto sconfortanti, ma lo sono soltanto se lo short stack ha ESATTAMENTE queste mani. Contro short stacks tight/scarsi possiamo spesso semplicemente foldare.

Tuttavia, i range degli short stacks loose/scarsi e degli short stacks bravi sono normalmente molto piu’ ampi. Proveremo quindi ad assegnare loro alcuni ranges di shove al flop appropriati :

Fonte : http://forumserver.twoplustwo.com/78/micro-stakes-full-ring/pooh-bah-crushing-short-stacks-17011/

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.