Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.
red_aces

Cash – La Dimensione delle Continuation-Bets – Parte 1

Nel preflop, la maggior parte dei giocatori ha ormai adottato la strategia del raisare 3xBB + BB/limper. Che cosa fare tuttavia nel postflop ? Bettare sempre pot ? Min bettare ? Shovare ?
Da un lato, utilizzando sempre una size troppo grande, perderete di piu’ quando il vostro avversario callera’ con una mano migliore della vostra. D’ altro canto, utilizzando sempre una size troppo piccola, offrirete al vostro avversario pot odds corrette per poter chiudere i suoi draws e battervi.
Ovviamente, vogliamo che la nostre bet sizes incoraggino i nostri avversari a commettere errori contro di noi; Errori gravi; Errori che massimizzano il nostro EV.
Quindi quanto bettare ? Quali fattori dovremmo considerare nel decidere la dimensione delle nostre bets ?
In questo articolo esaminero’ alcune delle piu’ comuni metodologie riguardanti il dimensionamento delle continuation bets, analizzando i vantaggi e gli svantaggi di ognuna di esse.
Non parlero’ del “se” e del “quando” c-bettare, cosi’ come delle condizioni che rendono una bet +EV o -EV. Piuttosto, mi concentrero’ esplicitamente sulle strategie di bet sizing e sulle motivazioni che possono rendere uno specifico approccio preferibile ad un altro in una data situazione.
Vale anche la pena dire che non considero alcuna delle strategie che proporro’ migliore o peggiore delle altre; Questo articolo e’ un semplice tentativo di portare il lettore a ragionare sul perche’ sta bettando utilizzando una data size e sulle implicazioni correlate alle dimensioni delle sue bets in diverse situazioni.

 

Metodologia #1 : Dimensionare le bets in base alla forza della vostra mano

Sembra abbastanza semplice; Quando avete una mano forte, volete massimizzare le vostre vincite giocando un pot grande, e quando avete una mano debole, volete minimizzare le vostre perdite giocando un pot piccolo.
Bettate quindi con la size piu’ piccola possibile contro la quale i vostri avversari folderanno quando state bluffando, e con la size piu’ grande che pensate i vostri avversari calleranno quando avete una mano forte.
Da un lato, rischiare un importo maggiore quando una bet piu’ piccola puo’ ottenere i medesimi risultati sembra stupido; D’ altro canto, perderete molto valore quando betterete con una size piu’ piccola della massima che l’ avversario avrebbe callato.
Teoricamente, questo approccio rappresenterebbe l’ ideale ed il poker sarebbe molto piu’ semplice se la dimensione delle nostre bets non rappresentasse la reale forza della nostra mano.
L’ ovvia problematica di questa strategia e’ il diventare facilmente exploitabili da un giocatore osservante, che capira’ in breve tempo che la dimensione delle vostre bets rappresenta l’ effettiva forza della vostra mano.
Un avversario solido foldera’ correttamente le sue mani marginali di fronte ad una vostra pot-sized bet, ed interpretera’ le vostre bets piu’ piccole come debolezza, costringendovi a foldare raisando, o floatando con l’ intenzione di rubarvi il pot in una street successiva.
Rivelando la forza della vostra mano con le size delle vostre bets, state consentendo agli avversari di giocare in modo perfetto contro di voi.

Funziona al meglio contro : Villains weak, Villains che callano i raise preflop per poi giocare fit or fold postflop, Villains che non rispondono aggressivamente a bets deboli senza avere una mano forte.

Svantaggi : Contro avversari capaci ed osservanti non otterrete action con le vostre mani piu’ forti, e perderete molti pots quando mostrerete debolezza con bets piu’ piccole del normale. Carenza di bilanciamento.

 

Metodologia #2 : Dimensionare le bets in base alla texture del board

L’ idea generale e’ il variare la dimensione delle nostre bets in base alla texture del board – bets piu’ grandi su boards piu’ coordinati e bets piu’ piccole su boards meno coordinati o dry.
Le mani che “hittano” un board coordinato sono molto piu’ numerose di quelle che hittano un board dry. Dato che i boards dry “missano” la maggior parte delle mani, bettare con una size piu’ piccola (da ~1\2 a 2\3 del pot) otterra’ spesso i medesimi risultati del farlo con una size piu’ grande, con meno rischi.
Su boards draw heavy che hittano un ampio range di mani, possiamo bettare con size piu’ grande (da ~2\3 pot a pot sized) per non consentire alle drawing hands di continuare con pot odds corrette.
Questa strategia funziona molto bene contro il tipo di villain che raisa con le sue drawing hands contro continuation-bets piccole, avvertendo debolezza, ma che e’ invece portato al callare continuation-bets piu’ grandi con lo stesso tipo di mani, avvertendo forza da parte dell’ avversario.
Dopotutto, difendersi da un semi-bluff con one-pairs marginali puo’ essere difficile, ed e’ senz’ altro preferibile che l’ avversario giochi passivamente contro di noi. Inoltre, quando bettiamo con size grande su drawy boards con mani forti, stiamo ingrandendo il pot prima del river, quando molte drawing hands nel range del nostro avversario non avranno piu’ alcun valore.
Vale anche la pena menzionare che utilizzando una metodologia che consiste nel variare la dimensione delle bets in relazione alla texture del board e non in base alle holecards, e’ possibile riuscire a nascondere effettivamente la forza della vostra mano ai vostri avversari.

Diamo uno sguardo a tre esempi : Un board dry, un board leggermente coordinato, ed uno fortemente coordinato :

Esempio #1 : Board dry 
Hero (BTN): $100
SB: $100

Preflop: Hero is dealt X, Y (6 Players)
4 folds, Hero raises to $4, SB calls $3.5, BB folds

Flop: ($9) Ac 2d 8s (2 Players)
SB checks, Hero bets $5.50

Esempio #2 : Board leggermente coordinato
Hero (BTN): $100
SB: $100

Preflop: Hero is dealt X, Y (6 Players)
4 folds, Hero raises to $4, SB calls $3.5, BB folds

Flop: ($9) 8c 4d 9d (2 Players)
SB checks, Hero bets $7

Esempio #3 : Board fortemente coordinato
Hero (BTN): $100
SB: $100

Preflop: Hero is dealt X, Y (6 Players)
4 folds, Hero raises to $4, SB calls $3.5, BB folds

Flop: ($9) 9c Qh Jc (2 Players)
SB checks, Hero bets $8

Funziona al meglio contro : Tutti i villains.

Svantaggi : Piccolo aumento delle perdite con mani deboli\bluffs derivante dal bilanciare il bet sizing con le mani piu’ forti e vice-versa.

 

Fonte : http://archives1.twoplustwo.com/showflat.php?Cat=0&Board=ssplnlpoker&Number=10434758

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.