Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.
chips_cards

Cash Microlimiti – Avviare i tavoli – Parte 2

Seconda parte della traduzione “Cash Microlimiti – Avviare i tavoli”…

 

Con chi avviare i tavoli

La cosa piu’ importante che dovete ricordare nell’ avviare un tavolo e’ che non dovete sentirvi obbligati a giocare con qualcuno con cui non volete giocare. Se avviate un tavolo ed un regular forte che ha un chiaro edge su di voi si siede e vuole giocare HU, sentitevi liberi di mettervi in sit-out e di aspettare che altri giocatori si uniscano al tavolo.
Mi rendo conto che tutto questo e’ molto semplice, ma credo sia proprio il punto in cui la maggior parte dei regulars si spaventa perche’ si sente obbligata a giocare con chiunque si sieda di fronte a loro.
Questa e’ la parte del poker in cui dovete dimenticare il vostro ego ed evitare di giocare una partita che sapete essere -EV per voi.
Mi sento stupido nel dirvi che quando avviate un tavolo potete semplicemente mettervi in sit-out ed aspettare che si riempia, ma credo sia un dettaglio che in molti ignorano.

 

Il regular

Dunque, un regular del vostro livello che conoscete si siede al tavolo, posta il suo blind, ed e’ pronto per giocare. Ci sono alcune cose che prendo in considerazione nel decidere se giocare o meno con questo regular in heads-up, e generalmente tutto dipende dall’ avere o meno buone note su di lui.
Se leggo nelle mie note cose come “Triple barrel in bluff/shova river con ace-high su board dry” potrei decidere di non giocare con questo avversario. Se non ho note, o non lo considero molto pericoloso\maniac\crazy, allora postero’ il mio blind ed iniziero’ a giocare.
Non ho intenzione di insegnarvi come giocare heads-up in questo articolo, ma posso darvi qualche dritta.
Il miglior consiglio per le starting hands e’ di aprire con il range che aprite dal bottone ad un tavolo FR e di evitare di giocare OOP il piu’ possibile. Il vostro obiettivo nel giocare un regular e’ praticamente di fare break even fino a che altri giocatori (preferibilmente scarsi) si siedano al tavolo.
Personalmente voglio che la dinamica che si crea con questo regular sia che non ho molta voglia di giocare con lui, ma se rimane abbastanza tranquillo e non inizia ad uscire dalle righe posso continuare a giocare qualche mano con lui heads-up nell’ attesa che arrivi un fish al tavolo.
Tento di evitare i regulars molto aggressivi che 3-bettano\sbarellano\check-raisano spesso, contro i quali e’ necessario concentrarsi e pensare molto nel giocare.
Mi rendo conto che questo stile non appare molto coraggioso, ma la verita’ e’ che rappresenta un modo di giocare semplice e con poca varianza, e posso assicurarvi che molti altri regulars la pensano come me.
Giocando molti tavoli FR, non e’ male avere una varianza limitata e situazioni facilmente gestibili nel provare ad avviare i tavoli.
Giocando qualche mano con il regular che si e’ seduto, capirete presto se potrete aspettavi di avere un EV almeno neutro o se il vostro avversario avra’ un edge marcato su di voi. Nel secondo caso, dimenticatevi del vostro ego e mettetevi in sit-out.

Un altro punto da considerare nel giocare con i regulars riguarda il rispetto. Se decidete di sedervi ad un tavolo che un regular sta cercando di avviare, fatelo sedendovi di fronte a lui invece di posizionarvi alla sua diretta destra o sinistra. Piu’ che rispetto questo e’ buon senso, perche’ sedersi accanto ad un regular quando potete sedervi alla sinistra di 4 giocatori random ?
L’ eccezione a questa cortesia si presenta se il tavolo e’ gia’ 5-6 handed e decidete di sedervi. In questo caso prendero’ il posto che credo sia il piu’ profittevole e con varianza minore.

 

Il giocatore occasionale

Questo e’ il tipo di giocatore ottimale per avviare un tavolo e giocare HU o SH.
Pensateci, se vi trovate seduti ad un tavolo FR con 5 regulars, 2 shortstacks, ed un giocatore 88/22 su 90 mani, con chi proverete a giocare piu’ mani ?
Spero conosciate gia’ la risposta a questa domanda, e scoprirete presto che molti di questi giocatori saranno felici di sedersi ed avviare un tavolo con voi.
Dovete tentare di vincere quanti piu’ soldi potete contro questi giocatori nel minor tempo possibile, provando tuttavia a non perdere la testa dato che questi giocatori comporteranno una varianza abbastanza elevata.
Se siete giocatori vincenti al vostro stake, non dovreste necessitare di molti consigli per riuscire a vincere contro questi giocatori. Non c’ e’ davvero molto da discutere, voglio solo dirvi che dovreste tentare di giocare quanto piu’ possibile con questi avversari.

 

Adattarsi al numero di giocatori

Usate fondamentalmente un po di buon senso ed aprite il vostro range tanto piu’ vi avvicinate al bottone ed avete una posizione migliore. Non abbiate paura di aprire mani come KJo o 67s UTG in 5-handed contro avversari scarsi.
Ne parlo anche piu’ avanti nella sezione riguardante i software, ma e’ importante filtrare le statistiche per numero di giocatori al tavolo. Ricordate che non sarete i soli ad ampliare i range in una situazione shorthanded, gli altri regulars faranno lo stesso ed avere statistiche appropriate vi semplifichera’ la vita.

 

Software

Uno dei maggiori vantaggi della room in cui gioco e’ la possibilita’ di assegnare note colorate agli avversari. Utilizzando i vari colori e’ possibile classificare i diversi avversarsi, cosi’ da riuscire a decidere velocemente con chi giocare o con chi restare in sit-out nell’ avviare un nuovo tavolo.
Personalmente utilizzo il seguente sistema :

  • Rosso – Regular solido
  • Viola – Regular molto tight
  • Giallo* – Regular laggy
  • Verde – Giocatore molto scarso che ho visto speware a caso
  • Arancione – SS
  • Blu – Qualcuno che non ricade nelle altre categorie ma sul quale ho delle note

*Non sono molti i giocatori che ho classificato con questo colore, generalmente sono giocatori con cui evitero’ di giocare HU e che non vorro’ avere alla mia diretta sinistra.

Se nella room in cui giocate non e’ possibile avere note colorate, potete utilizzare HEM per farlo.
Avere una nota colorata aiuta a decidere velocemente, anche senza giocare alcuna mano, se e’ il caso di giocare HU con quel giocatore o meno.

L’ altra cosa che dovete fare prima di giocare HU o SH e’ di configurare HEM o PT3 in modo da considerare soltanto le mani raccolte in queste situazioni.
E’ importante ricordare che il sample size sara’ generalmente molto piccolo e che la maggior parte delle statistiche non saranno quindi molto attendibili. L’ idea e’ quella di essere in grado di rilevare se un giocatore 11/7 in FR gioca magari 28/22 in 5-handed.
Come gia’ detto in precedenza alcuni di questi giocatori cambiano il loro modo di giocare in relazione al numero di giocatori al tavolo e dovete quindi assicurarvi di avere statistiche appropriate.

 

Fonte : http://forumserver.twoplustwo.com/78/micro-stakes-full-ring/concept-week-24-starting-tables-532601/

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.