Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.
allin

Cash Microlimiti – Che cosa e’ importante e che cosa non lo e’

Nel corso di molte mani giocate mi sono ritrovato a lottare con downswings, a prendere pause, a mettere in discussione il mio gioco; La mia winrate sarebbe stata molto migliore se fossi stato in grado di mantenere il mio “A” game costantemente. So’ cosa significa essere un giocatore break-even/perdente e da dove deriva realmente la winrate.

La prima cosa e’ ricordare che l’ obiettivo finale e’ essere un giocatore vincente. Lo scopo del gioco non e’ il fare giocate fantasiose o il fare quello che “si dovrebbe fare”, o essere super-aggressivi come pensate dovreste essere.
Qualsiasi cosa sia necessaria per essere vincenti, fatela.
In secondo luogo, la maggior parte delle cose che vi servono per essere vincenti non dipendono dalla strategia. Si, leggere il forum, giocare, fare pratica, lavorare sul proprio gioco, ma assumendo che abbiate le basi (e credetemi, qualsiasi idiota puo’ imparare le basi del gioco), la strategia non e’ probabilmente il vostro problema principale.

 

Che cosa conta

#1 Essere in “A” game
Il poker non e’ semplice. Una delle trappole in cui credo tutti cadiamo e’ il pensare che i fish sono talmente scarsi, che possiamo giocare il nostro B o C game e continuare ad essere comunque vincenti. Pensiamo di poter continuare a giocare profittevolmente anche se leggermente tiltati. Il fatto e’ che questo non e’ vero. Battere la rake e’ difficile e non potete probabilmente farlo con il vostro C game.
Una volta iniziato a giocare in C game, si puo’ finire con l’ abituarsi ad esso e finire con il giocarlo costantemente. E’ quindi bene prendere una pausa quando non siete sul vostro A game e provare a giocare soltanto quando siete in grado di esprimerlo.

 

#2 Non “speware”
Buttare via soldi. Questo punto non significa soltanto bluffare, ma anche foldare buone mani a piccole bets, foldare monsters perche’ immaginate l’ avversario abbia il nuts, etc.
Posso garantirvi che per qualsiasi giocatore in difficolta’ con il gioco, lo speware in un modo o in un altro, e’ senz’ altro uno dei suoi leak maggiori.
Facendo un’ attenta review delle vostre sessioni, scoverete mani in cui avete buttato via molti soldi.
Giocare un poker pulito ed eliminare le spewate piu’ gravi avra’ un grosso impatto positivo sulla vostra winrate.
Notate che lo “spew” puo’ essere subdolo – Non value bettare top pair al river contro una calling station e’ una forma di spew; Avevate una bet quasi sicura che avreste potuto fare ma che non avete fatto.

 

#3 Non trasformare gli errori dei fish in giocate corrette
Dovreste giocare la maggior parte delle vostre mani contro giocatori terribili se applicate una buona table e seat selection. Questi giocatori faranno cose strane, e dovrete adattarvi correttamente ad essi. Se non lo fate, potete finire con il trasformare i loro errori in buone giocate.
La maggior parte dei fish hanno VPIP’s molto alti e provano a vedere quanti piu’ flop possibile cercando di hittare. Li punite avendo generalmente una mano migliore della loro e facendoli pagare per vedere il flop. Trasformate tuttavia questi fish in giocatori esperti se li pagate ogni volta che hittano.

Un esempio forse un po’ esagerato ma utile a farvi comprendere il concetto :

Fish “fit-or-fold” UTG raisa Ac 6h a 2 BB
Re-raisate Kh Kd a 12 BB
folds fino al Fish che calla

Flop 6c 6s 7d
Fish checks, bettate pot, il fish shova all-in, callate !

Oh no ! Avete trasformato lo stile -EV del fish di vedere tutti i flop in una strategia vincente.

 

Che cosa non conta

#1 Decisioni “difficili”
Se state giocando una mano e vi venite a trovare in uno spot molto complicato nel quale non riuscite a capire qual e’ la mossa migliore da fare – non ha importanza !
Se la decisione da prendere e’ realmente difficile, significa che l’ EV delle diverse opzioni e’ molto simile. Si, potreste perdere un grosso pot perche’ avete preso la decisione peggiore in questo particolare caso, ma se pensate al range di mani l’ EV era probabilmente neutro.
Questo genere di decisioni “difficili” sono divertenti da analizzare perche’ sono molto complicate, ma il fatto e’ che hanno un effetto praticamente nullo sulla vostra winrate.
Vedrete spesso sul forum diversi buoni giocatori essere in disaccordo sulla mossa migliore da fare in questi spot. Forse esiste una mossa migliore delle altre, ma la differenza di EV e’ minima.

 

#2 Piccoli dettagli nel vostro gioco
Forse giocate con VPIP 15%, forse con 30%. Forse completate T7s dallo SB, forse non lo fate. Forse re-raisate molto preflop, o forse no.
Quello che non dovreste fare e’ il giocare in un modo in cui non vi trovate a vostro agio. Non completate mani sullo SB solo perche’ pensate dovreste farlo se poi non siete a vostro agio nel giocarle postflop.

 

#3 Situazioni marginali
Vi verrete a trovare in moltissime situazioni marginali. Potreste foldare in quasi ognuna di esse e non compromettere molto la vostra winrate. D’ altro canto, e’ molto semplice commettere grossi errori in situazioni marginali, errori che peseranno invece molto sui vostri risultati !
Non e’ quasi mai sbagliato essere poco coraggiosi in questi spot, a meno di non esserlo troppo spesso. Molte persone hanno paura di risultare “weak” o di essere facilmente “out-playabili”, ma questo non e’ davvero un problema, a meno che qualcuno non inizi effettivamente a tentare di farlo.

 

In definitiva, non preoccupatevi troppo dei dettagli marginali che non influenzano molto la vostra winrate; Sistemate i vostri leak piu’ gravi e giocate in modo solido

 

Fonte : http://archives1.twoplustwo.com/showflat.php?Cat=0&Number=6251739

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.