Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.
worst poker hand

Cash Microlimiti – Difendere i Blinds – Parte 1

Introduzione

Ammettiamolo. Giocare dai blinds non e’ una gran cosa. Non solo si ha la peggiore posizione al flop, ma si deve anche pagare per giocare.
I soldi dei blinds sono come un’ esca per gli squali al tavolo ed anche i fish piu’ scarsi pensano di poterli vincere.

Quindi qual e’ il peggior errore che si puo’ commettere ? Difendere quei soldi.
Alcuni di voi staranno pensando “aspetta un momento, pensavo che l’ argomento di questo articolo fosse la difesa dei blinds”. Beh, non lo faccio e non dovreste farlo nemmeno voi.
Perche’ non difendere i nostri blinds ? La ragione e’ che la nostra posizione e’ orribile. A meno di stare crushando il livello al quale si sta giocando, giocare molte mani fuori posizione (oop) rappresenta un ottimo modo per perdere soldi. Non e’ ovviamente una buona idea perdere piu’ soldi di quanti ne perdereste foldando in primo luogo.

 

Non sono soldi vostri

La prima cosa di cui rendersi conto e’ che nel momento in cui i soldi finiscono nel pot, non sono piu’ vostri. Sono in un pot comune. Molti giocatori hanno la possibilita’ di vincerli. Il vostro obiettivo e’ di vincere una parte di questo pot.
Data la debolezza della vostra posizione la parte di questi soldi che potrete vincere non potra’ essere molto elevata.
Nel corso degli ultimi sei mesi sono riuscito a recuperare circa la meta’ dei soldi che ho postato in blinds. Sono comunque sicuro che altri ottengono risultati migliori in questo campo.
Lo scopo di questo articolo sara’ quindi il fornire un punto di partenza sull’ argomento e non rappresentera’ una guida definitiva.

 

Il pulsante Fold e’ vostro amico

La vostra arma principale in questa battaglia e’ il pulsante Fold. E’ bene foldare molto se qualcuno mostra interesse al pot.
Esiste una specifica eccezione a questo, ma in genere, il pulsante Fold e’ vostro amico.
Ricordate, non state difendendo niente. State prendendo una decisione sul combattere o meno per questo pot.
La vostra situazione e’ ancora peggiore dell’ essere UTG perche’ qualcuno e’ entrato nel pot dicendo di essere interessato ad esso. C’ e’ tuttavia una buona notizia. La buona notizia e’ che qualcuno ha aumentato la dimensione del pot. Non state piu’ giocando per soli 1.5BB. State ora giocando per 4 o piu’ BB se qualcuno ha raisato pre-flop. E la dimensione puo’ ancora aumentare se il gioco continua.
Vi basta combattere per alcuni di questi pot per recuperare un buon ammontare dei soldi che avete postato nei blinds. Per questo motivo e’ necessario scegliere accuratamente gli spots da giocare.
Per via della debolezza della vostra posizione, e’ bene giocare quando gli avversari sono weak e/o hanno carte weak.

Il gioco dal big blind e dallo small blind e’ in qualche modo diverso. Gran parte di questo articolo si concentrera’ sul big blind, mentre nella parte conclusiva parlera’ delle differenze tra il gioco nelle due posizioni.

 

Il gioco dal Big Blind

Uno degli spot piu’ semplici e profittevoli e’ rappresentato da questa situazione sul BB :

Hero ha XX.
7 folds, SB calls, Hero raises.

Le carte che avete in mano non hanno importanza, dovreste farlo ATC. Preferisco raisare a 4BB, ma e’ una preferenza personale. La ragione, come riportato in molti articoli e’ la seguente :

I limpers sono giocatori di poker scarsi ed hanno una mano con la quale non sanno bene come comportarsi : NON FATELI LIMPARE !

Quello che passa per la testa di qualcuno che limpa dallo small blind e’, “Non ho una gran mano, ma ho odds 3:1 per chiamare, vediamo chi hitta il flop”.
Raisando ATC, ottenete molte cose buone per la mano, il vostro gioco e la vostra immagine dallo small blind.
I fish scarsi si troveranno in seria difficolta’ perche’ avrete posizione e vantaggio in termini di skill su di loro. Folderanno la maggior parte delle volte, ed anche quando chiameranno avrete molti vantaggi, di cui il piu’ importante sara’ che non esistera’ alcun flop che non potrete hittare, dato che starete raisando ATC, senza considerare i vantaggi di skill, posizione ed iniziativa.
Inoltre, saprete sempre quanto investirete nella mano, mentre il fish non ne avra’ mai idea.

Infine, il metagame non entra in genere molto in gioco ai microlimiti. La maggior parte delle volte non giocate con le stesse persone abbastanza spesso per dare loro modo di notare il vostro gioco.
Tuttavia, questa situazione rappresenta un eccezione. La gente ricorda quando viene raisata.
Continuando a farlo, gli avversari si ricorderanno bene di voi. La reazione piu’ comune che adotteranno sara’ il giocare piu’ tight. Questo diventera’ per voi profittevole, perche’ vincerete soldi gratuiti quando folderanno dallo small blind.
Ignorando i soldi vinti raisando, circa il 9% delle mani in cui sono sul big blind mi viene foldato, consentendomi di vincere i blinds. Soltanto questo mi vale circa 0.75ptBB/100, rischiando letteralmente niente.
Consentire allo small blind di pensare di poter vedere flops a basso prezzo porta a perdere molto di questi soldi. Non fatelo.

 

Finti ladri

Le altre persone che sono potenzialmente weak sono gli stealers. Questi sono i giocatori che open-raisano sul CO, sul BTN, o dallo SB.
Sulla base del mio DB, la gente “ruba” circa il 21% delle volte al 10NL, 23% al 25NL e 26% al 50NL. Questo non e’ sorprendente.
I giocatori migliori sanno che rubare e’ profittevole e con il salire di livello aumentano di numero. La cosa interessante e’ che il VPIP medio e’ 23% al 10NL, 21% al 25NL e 19% al 50NL.
Questo significa che lo stealing e’ per molti unknowns (particolarmente al 25NL o sotto) raisare mani con le quali vogliono giocare in ogni caso. Questo non e’ rubare. La conclusione che si puo’ trarre da questo e’ che chiamare con la speranza di re-stealare nelle streets successive nella mano non e’ affatto semplice. Gli avversari si trovano in una situazione confortevole mentre voi siete bloccati OOP.
La soluzione e’ di guardare alle vostre carte e decidere se la mano che avete e’ una mano che volete giocare OOP contro questo villain e giocare di conseguenza.
Per la maggior parte delle mani, questo significa foldare.

Raisare e’ a sua volta problematico. Se fatto al solo scopo di re-stealare, ha bisogno di avere successo una buona porzione delle volte.
Ponendo X la percentuale di fold di villain, EV = 0 = 4.5BB * X – 9 * (1 – X) oppure X = 61% delle volte.
Nella mia esperienza al 50NL, i villains foldano soltanto il 50% delle volte, ed io 3-betto meno del giocatore medio al 50NL.
Raisare con lo scopo di vincere il pot pre-flop e’ -EV contro un unknown.

 

Fonte : http://forumserver.twoplustwo.com/78/micro-stakes-full-ring/concept-week-22-defending-blinds-520963/

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.