Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.
worst poker hand

Cash Microlimiti – Difendere i Blinds – Parte 2

Seconda parte della traduzione “Cash Microlimiti – Difendere i Blinds”…

 

Veri ladri

L’ altro gruppo di giocatori e’ composto da quelli che giocano molte piu’ mani del normale nelle situazioni di steal. Questi sono i veri stealers. Per capirli, non c’ e’ posto migliore per iniziare di questo articolo sul blind stealing : Link (in inglese).

La chiave e’ la seguente :

1. Conoscete voi stessi ed il vostro obiettivo. Il blind stealing dipende fortemente dalla folding equity. Piu’ frequentemente proverete a rubare i blinds, piu’ debole sara’ la vostra mano media quando lo farete. Questo significa che dovrete cercare di non arrivare allo showdown.

Per contrastare questi giocatori dovete a vostra volta conoscere il vostro villain obiettivo.
Un importante cosa da ricordare e’ che ai microlimiti, qualcuno che tenta effettivamente di rubare i blinds non e’ un completo donk o un fish. Ha certamente un qualche livello di skill e non gioca a livello zero. Esistono molte piu’ probabilita’ che abbia un HUD rispetto ad un unknown, ed ha quindi probabilmente un’ idea del vostro gioco, in base alle vostre statistiche medie.

Quindi, la domanda si ripresenta. “So che stanno raisando con trash hands, posso 3-bettarli ora ?”.
Questo dipende come gia’ detto dal villain specifico. Quanto spesso chiamera’ una 3-bet dai blinds ? (ricordate, il villain medio lo fa il 50% delle volte al 50NL) Quanto folda alle c-bet al flop ? (La media al 50NL di FCbet e’ 52%, 55% al 25NL e 56% al 10NL)
Una volta appresi questi dati, il problema diventa semplicemente di natura matematica, conoscendo la vostra equity contro il suo range.

Sono al corrente che alcuni giocatori eccellenti e di successo ai microlimiti 3-bettano regolarmente in questa situazione. Da quello che ho osservato, la cosa che rende queste 3-bets profittevoli e’ il loro gioco aggressivo sul flop e sul turn.
Contano sul fatto che uno stealer non vuole arrivare allo showdown.
Betteranno in 3-bettato almeno una volta, spesso due, per vincere quello che era originariamente un pot di 3.5-5.5BB, rischiando tra i 20BB ed i 40BB, cosi’ da poter vincere un pot di buone dimensioni.
Credo che l’ applicare un gioco di questo tipo ai microlimiti non sia necessario per l’ essere vincenti.
E’ un approccio ad alto rischio ed alta ricompensa per giocatori che si trovano a loro agio nel giocare OOP post-flop.

 

La posizione e’ la migliore amica di un giocatore

Infine, per il BB, c’ e’ lo steal dallo small blind.
Tutti foldano e lo small blind, a cui abbiamo appena insegnato che per avere una qualche possibilita’ di vincere il pot deve raisare, raisa.
La gente folda in genere troppo in questa situazione. Contrariamente alle altre situazioni, vi trovate in posizione. Se qualcuno sta raisando il 40% delle volte, anche con ATC siete comunque al 40.
Giocando il top 35% delle mani oltre ad avere la posizione sarete anche favoriti.
Facendo questo, toglierete allo stealer la fold equity a lui necessaria e sara’ quindi forzato a restringere il suo range e foldare di piu’.

 

Il gioco dallo Small Blind

Guardiamo ora alla situazione dalla prospettiva dello small blind. E’ peggiore di quella del big blind. Lo small blind non ha modo di vincere soldi senza rischiare. Se lo small blind non mette soldi nel pot, il suo mezzo blind sparisce.
Lo small blind ha la peggiore posizione pre-flop e deve agire senza sapere cosa fara’ il big blind.

 

Rubare ai giocatori che non hanno letto la sezione precedente

Gli unici soldi “facili” proverranno dal big blind. Non ho dati sufficienti per il 10NL, ma al 25NL ho notato che il BB foldera’ ad un raise il 77% delle volte ed il 73% delle volte al 50NL.
Dato che avete bisogno che l’ avversario foldi il 60-72% delle volte per essere +EV, raisare e’ profittevole (Nota del traduttore : Dati non provenienti dal .it).

 

Non peggiorare la situazione

Un grave leak molto comune nel gioco dallo small blind e’ il chiamare dopo molti limpers con mani come K4o con la scusa del “Ho odds (numero superiore a 5):1 !”.
Chi ha giocato ad Omaha sa che maggiore il numero potenziale di mani che giocheranno post-flop, migliore dovra’ essere la propria mano per essere vincenti. Questo significa che con mani buone dovreste raisare pre-flop e punire i limpers.
Credo sia uno sbaglio chiamare se nessuno ha raisato anche con mani come small pairs e SCs e giocare fit or fold.
Il problema e’ che quando hitterete una mano forte molto difficilmente verrete pagati bene perche’ gli altri non avranno in genere mani forti, che avrebbero altrimenti raisato pre-flop.
Se il flop esce 985r ed avete 76, avete il nuts. Tuttavia, a meno qualcuno abbia un qualche 9x, gli avversari folderanno appena inizierete ad aggredirli e non vi ripagheranno di tutte le volte che avete chiamato e missato il flop.

Riguardo le trash hands come K4o, vincerete un piccolo pot o ne perderete uno molto piu’ grande. State giocando con effettivamente una sola carta mentre tutti gli altri ne hanno due.
Se il flop esce K high senza un ovvio draw, non potete essere molto felici della vostra mano se il pot inizia a crescere.

In situazioni in cui c’ e’ un raise pre-flop, tutto si puo’ riassumere come per il big blind nel “voglio giocare questa mano oop contro il range di questo avversario ?”.
Seguirete le solite linee guida del gioco dal big blind, con una sola differenza. C’ e’ una piccola, ma significativa possibilita’ che il BB entrera’ a sua volta nella mano.
Questo significa che dovreste essere portati al rimuovere alcune mani che avreste chiamato dal big blind dal vostro range.

 

Conclusioni

  • Non difendete i vostri blinds, lavorate sull’ attaccare i pot oop.
  • Il pulsante Fold e’ vostro amico.
  • Conoscete i vostri avversari.
  • Non lasciate che lo small blind completi pre-flop.

 

Fonte : http://forumserver.twoplustwo.com/78/micro-stakes-full-ring/concept-week-22-defending-blinds-520963/

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.