Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.
Poker Chips

Cash Microlimiti – Due domande frequenti

Ci sono due domande che vengono frequentemente poste sui forums. Portano in genere a lunghe discussioni, ed entrambe le possibili risposte hanno molti sostenitori. Credo di aver trovato finalmente una risposta conclusiva ad entrambe.

Domanda #1 : Meglio giocare TAG o LAG ?
Risposta : No.

Domanda #2 : Meglio giocare 6-max o full-ring ?
Risposta : No.

Questo e’ il segreto piu’ importante del poker : si impara con la pratica.

Questo e’ il motivo per cui non dovreste giocare un gioco TAG oppure LAG; Dovreste giocare entrambi.

Quando giocate TAG, state costruendo un insieme particolare di skills :

  • Pazienza (di importanza critica nel poker)
  • Value-betting (saper riconoscere quando la propria mano e’ la migliore e tentare quindi di estrarre il massimo valore possibile)
  • Aggressivita’ selettiva (sapere quando combattere e quando arrendersi)
  • Sfruttare la posizione (anche un TAG gioca molto piu’ loose da MP che da UTG)
  • Saper estrarre il massimo valore quando si ha una nut-hand (di critica importanza nel gioco TAG)
  • “Large-ball” (un TAG deve sapere come riuscire ad ingrandire il piu’ possibile i pot che vince, dato che questi saranno relativamente pochi)
  • Utilizzare la propria immagine solida al tavolo (portare gli avversari a foldare quando si ha una mano debole sfruttando la propria immagine creata al tavolo)

 

Quando giocate LAG, state nuovamente costruendo un insieme particolare di skills, solo differenti dalle precedenti :

  • Hand reading (per poter giocare LAG profittevolmente, dovete riuscire a capire quando siete battuti)
  • Bluffing e semi-bluffing (lo stile LAG richiede folding equity per poter funzionare; Creare ed utilizzare questa equity e’ di vitale importanza)
  • Small-ball (per poter essere vincente un LAG deve sapere come riuscire a vincere molti piccoli pots)
  • Sfruttare la posizione (al contrario del TAG, il LAG deve utilizzare la posizione per bluffare, leadare quando OOP e raisare UTG per indurre gli avversari a pensare che abbia una mano forte)
  • Aggressione post-flop (per vincere il pot, un LAG deve generalmente “comprarselo”; Non puo’ aspettare di arrivare allo showdown, perche’ la sua mano non sara’ la migliore abbastanza spesso)
  • Evitare scontri (un LAG non vuole in genere costruire molti grossi pots, dato che la sua mano non sara’ abbastanza forte per poterlo fare nella maggior parte dei casi)
  • Utilizzare la propria immagine loose al tavolo (portare gli avversari a callare quando si ha una mano forte sfruttando la propria immagine creata al tavolo)

 

Entrambi questi insiemi di skills sono di vitale importanza per un buon giocatore di poker; Dato che il nostro obiettivo e’ quello di migliorare, dovremmo costruire entrambi, senza concentrarsi esclusivamente su di un singolo stile di gioco.
Il risultato e’ che diventiamo piu’ versatili e creativi, capaci di adattarci al cambiamento delle dinamiche al tavolo. Il giocatore con piu’ di una “marcia” puo’ adattarsi molto piu’ facilmente rispetto al giocatore in grado di giocare soltanto uno stile in modo efficace. Per sviluppare queste altre “marce”, dobbiamo fare pratica.
Giocate LAG. Giocate TAG. Imparate entrambi gli stili. Scoprite i vantaggi e gli svantaggi di ognuno. Applicate quindi lo stile corretto al tavolo particolare in cui state giocando.

Una situazione simile e’ applicabile al dibattito tra il 6-max contro il full-ring. Sento spesso i giocatori di 6-max incoraggiare quelli di full-ring a passare allo short-handed, in modo da imparare “le skills fondamentali del poker”.
Questo e’ corretto, ma e’ soltanto una meta’ della storia : In verita’, sia il 6-max che il full-ring portano il giocatore a sviluppare un insieme di skills, skills differenti.

Un giocatore di 6-max imparera’ velocemente questo insieme di skills :

  • Difesa dei blinds (vi troverete nei blinds piu’ spesso)
  • Aggressione sui blinds (avrete piu’ opportunita’ di rubare i blinds)
  • Gioco heads-up (trovarsi heads-up preflop e’ molto frequente nel short-handed)
  • Small-ball (la maggior parte delle volte, nessuno avra’ una mano forte, quindi i piccoli pots saranno la regola piuttosto che l’ eccezione)
  • Gioco loose (dovrete entrare nei pots molto spesso)
  • Sfruttare piccoli edges (dato il fatto che spesso mani deboli risultano vincenti, non possiamo aspettare di avere il nuts per iniziare a combattere per il pot)

 

D’ altro canto, un giocatore di full-ring apprendera’ velocemente un altro insieme di skills, di nuovo diverse dal precedente :

  • Pazienza (le mani vincenti sono meno frequenti nel full-ring, e si deve essere in grado di saperle aspettare)
  • Sfruttare la posizione (date le molte piu’ posizioni presenti nel full-ring, dovrete avere una consapevolezza maggiore della vostra posizione nel prendere decisioni)
  • Piatti multi-way (arrivare al flop in tre o piu’ giocatori e’ molto piu’ comune nel full-ring rispetto al 6-max, e richiede adattamenti specifici)
  • Hand protection (quando floppate una mano, proteggerla dalle drawing hands e’ una skill di vitale importanza. Non volete farle foldare immediatamente, ma farle pagare un prezzo troppo alto per inseguire il draw)
  • Implied odds (quando floppate un draw, dovete essere in grado di capire quando vale la pena inseguirlo con un call; Saper stimare realisticamente le implied odds e’ fondamentale per il successo nel full-ring)
  • Sfruttare a fondo i grandi edges (un giocatore di full-ring deve essere in grado di estrarre il massimo valore dalle monsters, dato che i soldi guadagnati con queste mani rappresenteranno una piu’ larga frazione del profitto totale rispetto ad un giocatore di short-handed)

 

Noterete come le “skills TAG” e le “skills full-ring” appaiano piuttosto simili, e come le “skills LAG” e le “skills six-max” lo siano altrettanto; I due insiemi tendono ad andare di pari passo.
Quindi, un buon giocatore di full-ring giochera’ in genere con uno stile TAG per raggiungere il massimo successo possibile, ed un buon giocatore di six-max adottera’ invece uno stile LAG per raggiungere il medesimo obiettivo.
Tuttavia, avendo giocato abbastanza in tutti e quattro i modi, ed avendo quindi a disposizione tutti e quattro gli insiemi di skills, riuscirete a rilevare numerose opportunita’ per cambiare il vostro stile di gioco ad un tavolo particolare, in un orbita, o persino in una singola mano.
Se state giocando TAG ad un tavolo full-ring, ma tutti hanno foldato fino a voi sullo SB, dovete adottare la vostra skill di blind-stealing dello short-handed per quella mano.
Se state giocando LAG ad un tavolo six-max, ma arrivate a vedere il flop in cinque, dovete applicare la strategia TAG per un multi-way pot per poter estrarre il maggior valore da questa mano.
Se vi trovate ad un tavolo full-ring con tre maniac, non aspettatevi di poter inseguire dei draws.
Se siete ad un tavolo six-max con cinque calling-stations, non contate sulla (inesistente) folding-equity per poter vincere una mano.

Incoraggio ogni giocatore di six-max a provare il full-ring, giocando TAG, ed ogni giocatore di full-ring a provare il six-max, tentando di applicare uno stile piu’ vicino al LAG.
Tutti vogliono imparare, ed il miglior modo e’ di farlo attraverso la pratica.

 

Fonte : http://archives1.twoplustwo.com/showflat.php?Number=5237151

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.