Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.
black_and_white_cards

Cash Microlimiti – Finire ai resti

Quando floppate una monster, la prima cosa che dovreste fare e’ il guardare alle dimensioni degli stacks e pensare alle bet size da utilizzare su di ogni street per riuscire a finire ai resti.

L’ idea base e’ che, quando floppiamo una monster, vogliamo pensare alle linee che ci consentiranno di mettere la maggior parte possibile del nostro stack nel pot.
Idealmente, se abbiamo ancora soldi da bettare al river, vogliamo che il pot sia piu’ grande del nostro stack. Piu’ grande il pot, piu’ difficile sara’ per l’ avversario foldare.

Per semplicita’, diciamo di essere ad un tavolo 6-max $100NL.
Hero raisa in posizione pre-flop con Axs, riceve un solo call e floppa un flush.

Preflop : UTG limpa, Hero raisa a $4, UTG calla, tutti gli altri giocatori foldano.

Flop : ($10, 2 giocatori, stacks $95).

 

Una bet per street, hero floppa il nuts e vuole finire ai resti

Ragioniamo su due linee standard :
Con una sola bet per street, credo che le linee standard siano pot\pot e 3\4 flop 2\3 turn.

  • pot\pot ci porta ad avere $30 nel pot ed $85 nel nostro stack al turn, e $90 nel pot con $55 nel nostro stack quando vediamo il river, sul quale villain deve callare leggermente piu’ di 1\2 pot.
  • 3\4 flop, 2\3 turn, ci porta a bettare $7.50 al flop, arrivando al turn con $25 nel pot ed $87.5 negli stacks. Bettando $17 al turn si finisce con il ritrovarsi al river con $70 negli stacks e $60 nel pot.

Quanto valgono ?
C’ e’ una differenza notevole tra queste due linee. Diciamo, ad esempio, che villain ha una mano con la quale callera’ spesso, tipo TPTK. Callera’ probabilmente bets di dimensione ragionevole, ma sara’ meno portato al callare un’ overbet. Vediamo i risultati di entrambe le linee :

  • Contro la linea 3\4,2\3, diciamo che villain calli sempre al flop, calli l’ 80% delle volte al turn, ma soltanto il 50% contro l’ overbet al river. Analizzando le cose dal flop in avanti, il nostro EV risulta :

    1.0*(10 + 7.5) + 0.8*(17 + 0.5*(70)) = $59

  • Per quanto riguarda la linea pot-pot, diciamo che villain calli sempre al flop e, in modo simile, che calli sempre al river quando ci arriva, perche’ il pot e’ molto grande.
    Qual e’ il nostro EV se villain folda al turn piu’ spesso ? Diciamo che folda molto al turn, tipo il 50% delle volte.
    Il nostro EV risulta :

    1.0*(10 + 10) + 0.5*(30 + 55) = $62.5 

    Il risultato e’ che villain deve callare soltanto il 46% delle volte al turn per far si che le due linee risultino nel medesimo EV.
    Se villain e’ una classica calling station e calla piu’ del 70% delle volte al turn, il nostro EV diventa $80. 1\3 piu’ della linea con bets piu’ piccole.
    Intuitivamente, potete vedere che villain dovra’ foldare molto piu’ spesso alla linea pot-pot prima di portarci ad utilizzare la 3\4, 2\3.

Quindi, a meno di pensare che villain sia abbastanza sveglio da adattarsi in base alle varie linee che prendete, dovreste bettare molto quando avete una mano forte.
La chiave e’ anticipare le cose nelle prime streets. Vogliamo fare in modo che quando villain decide di callare una bet di 1\2 pot al river, quel 1\2 siano molti soldi.
Il pot cresce esponenzialmente, quindi bettare anche poco piu’ in una delle prime street puo’ fare una differenza considerevole piu’ avanti nella mano.

Con stacks piu’ short, non vi sara’ possibile bettare con size normali su tutte le streets. Con l’ aumentare della dimensione degli stacks, questo concetto assume piu’ importanza.
Con mani forti, cerco in genere di estrarre il maggior valore possibile sulle prime streets, in modo da semplificarmi le cose nelle streets finali.

Solo per evitarvi i calcoli, se ci sono $10 nel pot al flop, bettare pot-pot-pot significhera’ bettare $10, $30, e $90, consentendovi di mettere $130 del vostro stack nel pot.
Questo significa che optando per la linea pot-pot-pot riuscirete a mettere 13 volte i soldi presenti nel pre-flop nel pot.

Se optate per la linea pot-pot-1\2pot, le bets saranno $10, $30, $45, e vi porteranno a mettere $85 nel pot, 8.5 volte i soldi del pre-flop.

Se scegliete 3\4, 2\3, 1\2, le bets saranno $7.5, $17, $30, e vi porteranno a mettere $54, circa 5 volte i soldi del pre-flop.

Quindi, se siamo full stack e vogliamo finire ai resti, la linea 3\4, 2\3, 1\2 non e’ abbastanza buona.
Perche’ mi sto concentrando su bets piu’ piccole al river ? Beh, e’ piuttosto comune, in situazioni simili, che villain abbia una mano decente con un draw missato al river. Voglio che la maggior parte del suo stack sia gia’ nel pot prima del river, in modo dal portarlo al callare il resto al river.

 

Piu’ di una bet per street

Quando floppiamo una monster, possono capitarci molte situazioni in cui villain ha un buon draw. In questi casi, e’ possibile riuscire a mettere piu’ di una bet nel pot per street, di solito al flop.

Molti di questi concetti sono applicabili facilmente anche a linee come bet-3bet, check\raise, etc. La chiave e’ il pensare “se betto x, il pot sara’ y sulla prossima street e gli stacks saranno z”.

Se nel pot sono presenti $10, e l’ action al flop e’ bet-raise, potreste riuscire a mettere $20 nel pot al flop. Se dopo il flop l’ action e’ pot-call, pot-call, metterete $50 al turn e $150 al river, riuscendo al river ad aver messo $220 del vostro stack nel pot.
Quindi, quando state giocando contro qualcuno che ha piu’ di uno stack, e’ importante raisare presto nella mano, in modo da riuscire a finire ai resti facilmente piu’ avanti.

Un esempio

UTG ($26.81)
MP ($30.50)
CO ($9.75)
Hero ($38.62)
SB ($41.49)
BB ($47.10)

Preflop: Hero is Button with Ah, 2h. SB posts a blind of $0.10.
3 folds, Hero raises to $1, 1 fold, BB calls $0.75.

Flop: ($2.10) 9h, Qh, Th (2 players)
BB bets $1, Hero raises to $2, BB calls $1.

Turn: ($6.10) 7s (2 players)
BB bets $3.03, Hero raises to $7, BB calls $3.97.

River: ($20.10) Js (2 players)
BB checks, HERO ?

Quindi, hero finisce con l’ avere $30 nel suo stack e $20 nel pot, rendendo difficile il riuscire a finire ai resti. In questo caso specifico, c’ era history con villain, il quale era molto probabilmente portato a pensare che il push di hero fosse un bluff ed ha quindi callato ugualmente.

Analizziamo tuttavia come questa mano si sarebbe svolta con l’ utilizzo di bets piu’ grandi :

Flop: ($2.10) 9h, Qh, Th (2 players)
BB bets $1, Hero raises to $4, BB calls $3.

Ora, anche se villain va in modalita’ check-call,

Turn: ($10.10) 7s (2 players)
BB checks, Hero bets to $10, BB calls $10.

arriviamo a vedere il river con $30 nel pot e $23 nel nostro stack, facilitando il call di villain al nostro shove.

 

Conclusioni

Raisate Axs pre-flop, floppate un flush e siete indecisi tra due linee da seguire per il resto della mano :

  • Se bettate 3\4 pot al flop ed 1\2 pot al turn, vi rimarra’ al river poco piu’ di una pot-sized bet.
    Se pensate che villain callera’ tutte le volte al flop, l’ 80% delle volte al turn, e la vostra overbet al river il 50% delle volte, il vostro EV sara’ $59.
  • Se bettate pot al flop ed al turn, vi rimarra’ al river una bet molto piu’ callabile di 1\2 pot. Villain sara’ tuttavia piu’ portato al foldare al turn.
    Se pensate che villain callera’ tutte le volte al flop, il 70% delle volte al turn, ma callera’ sempre al river, il vostro EV sara’ $80. 1\3 di profit in piu’.

Dovreste, ovviamente, rifare tutti questi calcoli con le percentuali che ritenete piu’ appropriate.

 

Fonte : http://archives1.twoplustwo.com/showflat.php?Cat=0&Number=6106069

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.