Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.
Ace King Poker

Cash Microlimiti – Hand Reading – Parte 2

Seconda parte della traduzione “Cash Microlimiti – Hand Reading”…

 

07. Livelli di pensiero

Questo punto non e’, nella maggior parte dei casi, molto applicabile ai microlimiti, ma dovreste comunque ragionarci su se volete migliorare le vostre skills di hand reading.
E’ importante riuscire a determinare il livello di pensiero di un giocatore. Per gli scopi di questo articolo, definiamo i diversi livelli come :

  • Livello 1 – Che mano ho ?
  • Livello 2 – Che mano ha il mio avversario ?
  • Livello 3 – Che mano il mio avversario pensa che io abbia ?

E cosi via. E’ generalmente sufficiente (ai microlimiti) assumere che qualcuno stia giocando la sua mano e non pensando a come questa giochi contro il vostro range. E’ tuttavia importante essere quantomeno a conoscenza di questa idea, perche’ potreste altrimenti commettere errori molto costosi. Il piu’ comune (come ripetuto ovunque) e’ “non bluffare mai un fish”. Perche’ ? Perche’ non folda. Perche’ ? Sta pensando a livello 1.
Non vi sta assegnando un range o pensando a come la sua mano gioca contro di esso. Per battere un avversario dovete limitarvi a pensare ad un solo livello piu’ di quello a cui lui pensa.

 

08. Linee comuni

Cercate sempre patterns ed analogie nei vari tipi di giocatori su come questi giocano mani di forza diversa.
Questo vi aiutera’ a restringere i ranges nelle streets successive. Dovrete lavorare duro per ricavare queste informazioni, dato che questo genere di cose richiede tempo ed attenzione.
Tuttavia, in generale, la gente e’ molto piu’ portata a callare con una mano peggiore piuttosto che a raisare con una mano peggiore. Cercate di non essere il giocatore che calla troppo spesso i raise al river perche’ “potrebbe star bluffando stavolta !”.

 

09. Utilizzare l’ aggressione sia per valore che per hand reading

Ovvero, poker post-flop. Il posto in cui si fanno i soldi ed i veri giocatori estraggono thin value anche quando non hanno il nuts.
In cosa questi giocatori differiscono dal giocatore che aspetta sempre il nuts o da quello che folda una pair perche’ “non e’ il nuts” ? Aggressione. “Aspetta, pensavo che questo articolo riguardasse l’ hand reading !”. E’ cosi’. Il poker post-flop e’ un equilibrio di aggressione per valore, bluff, e dead money.
La maggior parte degli avversari che affrontate ha un range molto concreto per ogni possibile azione – calling, checking, e raising. Questo significa che, conoscendolo, possiamo giocare in modo ottimale anche con mani marginali.

Per essere piu’ specifici, la maggior parte dei giocatori vuole andare allo showdown con mani medie, vuole raisare grosso con mani forti per valore, e vuole foldare o bluffare l’ air.

Diciamo di avere AK su board A67hh, OOP contro un fish passivo. Il turn e’ 4h, “oh no !”.
Check\fold perche’ ha hittato il suo draw ?? No. Bet per valore 100%. I giocatori vogliono tipicamente andare allo showdown con le loro mani medie. Non vogliono trasformare le one pair senza draw in bluff. Questo giocatore vi fara’ sapere se siete battuti.
Tenete a mente i ranges. Se non puo’ avere una mano contro la quale potete bettare per valore al flop, non puo’ averla nemmeno al turn.

 

10. Consigli per una migliore hand reading

– Fidatevi delle vostre reads e portatele avanti

Non migliorerete mai nell’ hand reading se non provate, fallendo di tanto in tanto. Non imparerete mai a fidarvi delle vostre reads se non le portate mai avanti per vedere se avevate ragione.
Guardate ai fallimenti come ad un’ opportunita’ per migliorarvi.
– Utilizzate PokerStove

Sapete almeno a cosa corrisponde il 10% delle mani o come quel 10% di mani puo’ essere composto ?
– Utilizzate il vostro software di tracking per fare review

L’ hand reading al turn ed al river e’ cento volte piu’ complessa dell’ hand reading pre-flop ed al flop, quindi i giocatori che conoscono i ranges degli avversari avranno semplicemente un vantaggio enorme.

Recentemente ho iniziato ad utilizzare una nuova tecnica per ottenere un buon feeling con i ranges di mani :

  • Aprite HEM/PT4 e filtrate per :
    • Single raised pots
    • Dimensione finale del pot >180bb
    • Siete OOP (perche’ cosi’ e’ piu’ complicato)
    • Avete c-bettato e siete stati callati in una situazione HU
    • Siete arrivati allo showdown
  • Aggiungete quindi questi filtri per il turn :
    • Siete stati callati
    • Siete stati raisati
  • Per entrambe le situazioni “Siete stati callati” e “Siete stati raisati” scrivete da qualche parte i seguenti dati :
    • Tipo di giocatore
    • SPR al flop
    • Tipo di board
    • Posizioni
    • Mano di villain

La vostra mano o chi ha vinto non e’ rilevante. Guardate ora alle informazioni che avete raccolto su quale tipo di giocatore sta facendo cosa al turn e con quale tipo di mano.
Una volta rilevati patterns ricorrenti potete iniziare a filtrare le mani in modo piu’ specifico.

Non dimenticate di ripetere questa analisi ogni volta che cambiate stake o il field del vostro livello cambia considerevolmente.

 

11. Conclusioni

Dovrebbe risultare alquanto ovvio perche’ l’ hand reading e’ importante. Migliorando in essa, vincerete semplicemente piu’ soldi.

 

Fonte : http://forumserver.twoplustwo.com/78/micro-stakes-full-ring/cotw-hand-reading-567686/

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.