Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.
chips_cards

Cash Microlimiti – Il River – Parte 2

Seconda parte della traduzione “Cash Microlimiti – Il River”…

 

Esempio di thin value – 2

Nessuna read particolare su villain oltre alla dimensione del suo stack per la quale lo considero fish.
Non e’ uno spot ottimale per un two-barrel sul turn a meno di voler poi continuare anche con un third-barrel al river, che, data la dimensione degli stacks, non credo sia una buona idea fare.

NL Holdem $1(BB)

SB ($47.45)
BB ($54.05)
UTG ($115)
UTG+1 ($40)
UTG+2 ($152)
MP1 ($124)
Hero ($106) 
CO ($43.20)
BTN ($128)

Dealt to Hero K J

Preflop : 
fold, fold, Hero raises to $4, fold, fold, SB calls $3.50, fold

Flop :
($9) Q 6 3
SB check, Hero bets $6, SB calls $6

Turn : 
($21) Q 6 3 5
SB check, Hero check

River : 
($21) Q 6 3 5 J
SB check, Hero bets $8, SB raises to $16, Hero calls $8

SB shows 6 7 (Flop 74.6%, Turn 86.4%)

Hero shows K J (Flop 25.4%, Turn 13.6%)

Hero wins $50.35

Il river e’, secondo me, abbastanza standard, l’ unico punto su cui discutere e’ la mia bet size.
Secondo la mia esperienza “I giocatori loose raramente foldano una pair se fate check al turn e bettate 1/2 pot al river”.

Questo mi riporta a quando ho parlato dello stabilire un piano basato su streets multiple e sul vostro range percepito.
Ricordo Krantz descrivere quello che pensava passasse per la testa di una calling station come “bene, ha fatto check al turn quindi non ha AA, quindi visto che non ha AA… non deve avere niente !” per questo hero callano. Penso che questa cosa sia tanto divertente quanto vera.
Ricordate, questa non e’ una regola da seguire sempre, non dovreste sempre prendere la linea del bet/check/bet.
A volte bet/bet/bet e’ una strategia migliore, cosi’ come lo puo’ essere bet/bet/check, ogni situazione e’ diversa, cercate semplicemente di pensare sempre ad un livello superiore a quello del vostro avversario ed a non utilizzare strategie generalizzate.

 

04. Bet sizing – Sempre 2/3 pot vero ?

La matematica e’ semplice :

Profit = Bet size * %Call

Esempio

Stacks di 130bb, isoliamo una calling station con Ac Qd

Flop :
(11bb) Q 3 4
Bettiamo 8bb, la calling station calla

Turn :
(27bb) A
Bettiamo 21bb, la calling station calla

River :
(69bb) 2
Abbiamo ~100bb, quanto bettiamo ?

  • 1/2 pot bet ?
  • Full pot bet ?
  • Overbet shove ?

Assumiamo che la calling station abbia i seguenti range al river :

  • Straight 52s – 4 Combos (Calla sempre o shova)
  • Busted 76 – 16 Combos (Folda sempre)
  • KQ 1 Pair – 6 Combos (Calla solo 1/2 pot)
  • AK 1 Pair – 8 Combos (Calla tutto tranne un overbet)
  • A3 2 Pair – 6 combos (Calla sempre)
  • A4 2 Pair – 6 Combos (Calla sempre)
  • A2 2 Pair – 6 Combos (Calla sempre)

Lascio a voi i calcoli come esercizio…

 

05. Hero calls

Anche questo punto non puo’ essere preso in considerazione singolarmente e dipende totalmente dall’ hand reading.
Come regola generale i nits non betteranno mai il river in bluff, regs standard lo faranno molto raramente (e mai senza un history consistente) ed anche i regs piu’ aggressivi lo faranno di rado dopo essere stati chiamati un paio di volte.

Inoltre, la maggior parte di questi giocatori non e’ in grado di value bettare thin, addirittura alcuni non value bettano top pair nemmeno quando e’ chiaramente sicuro farlo, quindi quando bettano hanno in genere qualcosa.
Come capire quindi se questi giocatori bluffano al river ?
Semplicemente, facendo attenzione alle mani che giocano ed agli showdowns.
Se giocate molti tavoli e non riuscite a seguire l’ action degli altri giocatori ai tavoli, dovreste analizzare le mani del vostro database post-sessione, in modo da individuare le tendenze dei vostri avversari.
Quindi senza una read (ed alcune solide skills post-flop) dovreste raramente hero-callare contro i tipi di giocatori sopra citati.

Come comportarsi invece contro i fish ed i lag scarsi ?
Bene, in generale seguo questa linea guida “Se la linea di un fish/maniac/lag scarso in una street precedente al river non ha alcun senso, mi preparo a callare nelle restanti streets”.
Che cosa significa “non ha alcun senso” ?
Anche i giocatori molto scarsi giocheranno il loro value range (molto wide) in un modo che dovrebbe estrarre valore da altre mani buone (ad esempio check/raiseranno o check/calleranno).
Quindi quando un fish donkbetta overbettando su di un flop K73 e voi avete JJ dovreste semplicemente callare, chiudere gli occhi e continuare a premere il pulsante “call” fino al river.

 

Esempio “Just Click Call”

Questo giocatore si era appena seduto ad un tavolo FR, nessuna read ad eccezione del fatto che aveva limpato un paio di button e non era full stack.

NL Holdem $1(BB)

($69.45)
Hero($157)

Dealt to Hero A 5

Preflop : 
Hero raises to $3, calls $2

Flop : 
($6) 6 Q 6
bets $6, Hero calls $6

Turn : 
($18) 6 Q 6 A
bets $16, Hero calls $16

River :
($50) 6 Q 6 A Q
bets $44.45 (AI), Hero calls $44.45

Hero shows A 5
(Flop 78.6%, Turn 100.0%)

shows 3 2
(Flop 21.4%, Turn 0.0%)

Hero wins $138

Da notare come non penso l’ ace al turn mi aiuti piu’ di tanto, con l’ eccezione del fatto di rafforzare la mia read. Callando il flop avevo gia’ in mente di callare tutto fino al river in ogni caso.

 

 

Fonte : http://forumserver.twoplustwo.com/78/micro-stakes-full-ring/concept-week-16-river-487743/

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.