Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.
black_and_white_cards

Cash Microlimiti – Quando C-Bettare – Parte 1

Nei forum la risposta standard alla domanda “quando devo c-bettare ?” e’ solitamente la seguente : “Heads-up ? Sempre \ 3way ? A volte, in posizione”. In passato avrei risposto senza dubbio allo stesso modo.

Credo che questo concetto sia piuttosto diffuso principalmente per un paio di motivi.
In primo luogo, porta a decisioni semplici. Raise, C-bet, si vince il pot oppure si folda ad un check\raise, ed avanti cosi’ fino a quando si ha una mano forte in un grosso pot, nel qual caso le decisioni sono altrettanto semplici.
Secondo, il fatto che molte c-bets con made hands portano a vincere il pot, convice molti giocatori che la loro bet fosse, a tutti gli effetti, la mossa corretta. Dopotutto hanno vinto il pot, giusto ?
Dovremmo tuttavia ormai renderci conto che le cose sono raramente cosi’ semplici.
Forse avreste potuto vincere un pot piu’ grande. Forse siete stati fortunati, e la vostra mossa, sbagliata nel 90% dei casi, vi ha comunque consentito di vincere il pot perche’ questa volta rientrava nel restante 10%.

Un paio di cose mi hanno fatto cambiare idea riguardo la c-bet.
Parte e’ che, scalando i livelli, i giocatori diventano molto piu’ tricky (notate che questo attributo non e’ necessariamente positivo : Anche giocatori scarsi possono essere tricky).
Check\raisano piu’ frequentemente, e con un ampia varieta’ di mani.
I giocatori scarsi potrebbero check\raisare con mani con le quali non dovrebbero farlo, come underpairs, o TPNK, o middle pair, mentre i giocatori piu’ forti tenderanno a check\raisare con un range bilanciato composto da monsters, semi-bluffs, ed overpairs.
Il range di mani che gli avversari giocano aggressivamente varia con l’ aumentare del livello.

Credo esistano alcuni fattori che dovreste prendere in considerazione nel decidere se c-bettare o meno in un pot heads-up.
Per ridurre la complessita’ delle cose, assumiamo (per il momento) stacks di 100bb, ed una dimensione del pot di circa 7-10bb.

  • Il valore della vostra mano.
  • Se avete aperto o meno da una posizione di steal.
  • Se essere check\raisati vi metterebbe o meno di fronte ad una decisione difficile.
  • Se il bettare mette o meno l’ avversario di fronte ad una decisione facile, oppure se farlo rendera’ le decisioni su turn\river dell’ avversario facili.
  • La vostra posizione.
  • Se il pot e’ re-raisato o meno.

 

1 – Il valore della vostra mano

In primo luogo, prendiamo in considerazione il tipo di mano che avete, una made hand, un draw (debole o forte), o air.

 

Made hands

Ogni volta in cui avete una made hand, dovreste pensare a come estrarre il massimo valore da essa contro mani peggiori. In alcuni casi potreste decidere che questo non e’ molto fattibile (provare sempre ad arrivare allo showdown con 22 unimproved su ogni board non e’ probabilmente una buona idea).

Con mani forti, il miglior modo per estrarre valore e’ di bettare. AK su flop A97, ad esempio. Sets su ogni tipo di flop, particolarmente su A-high e flops con molti draws.

Tuttavia, esistono anche alcune mani forti con le quali dovreste generalmente fare check (per lo meno alcune volte).
Se avete AK su flop A72 rainbow, pottare il flop e’ un ottimo modo per far foldare all’ avversario quasi ogni one-pair hand senza un Ace. Se avete KK sullo stesso flop (si, e’ una mano forte), avete il medesimo problema. Molte volte, il miglior modo per estrarre valore da queste mani e’ di fare check al flop, particolarmente se avete la posizione.

Con mani di forza media, il miglior modo di estrarre valore non e’ mai scontato.
Ad esempio, 88 su board 459 con due diamonds. Ovviamente, ci sono mani peggiori che potrebbero callare una bet al flop (67, ogni diamond draw), e ci sono anche molti turn che non vorrete vedere. Tuttavia, in generale, se il vostro avversario folda a questa bet, avra’ praticamente sempre una mano sulla quale eravate favoriti 2 o 3:1.
Un altro problema e’ che molte di queste “mani peggiori” non calleranno sempre la bet al flop, ma raiseranno (vedi punto 3).
Bettare o meno con una mano di forza media dovrebbe dipendere dalla texture del board e dalle tendenze dell’ avversario con il range di mani che battete, particolarmente se queste tendenze sono identiche a quando ha una mano che vi batte.

 

Draws

C’ e’ un’ ottima sezione sul giocare i draws nel libro “NL Hold’em Theory and Practice” di Sklansky e Miller. Non ripetero’ tutto in questo articolo, ma i punti importanti sono che se il vostro draw non e’ al nuts, o e’ molto debole, dovreste essere maggiormente inclini al bettare.
Con queste mani, il valore del vincere il pot direttamente diventa molto piu’ grande del chiudere il vostro draw. Questo perche’ se il vostro draw e’ molto debole, non lo hitterete molto spesso, e se non e’ al nuts, potreste perdere molti soldi quando lo hittate (o guadagnare poco da mani peggiori).

Esempi di draws non nut e deboli che dovreste essere inclini al bettare sono : semplici overcards (queste sono a volte la best hand, si, ma quando venite callati, avete essenzialmente un draw con 6-out), gutshot straight draws (vincendo direttamente il pot una buona percentuale di volte, compenserete i pot piu’ grandi che potreste vincere hittando, dato che non hitterete molto spesso), flush draws deboli su boards pairati (quando hittate, non otterrete molta action, se non dal nut flush o da un full-house), ed open-ended straight draws su flops two-tone (di nuovo, se hittate su una carta che chiude il flush, non otterrete probabilmente molta action da mani peggiori).

Dovreste, ovviamente, essere inclini al bettare anche draws molto forti, come il nut flush draw con due overcards, o open-ended straight-flush draws, o pair+flush draw (sebbene se la vostra “pair” e’ l’ Ace, dovreste essere piu’ inclini al check, dato che avrete molto spesso la best hand, ed il flush draw non vi dara’ preoccupazioni, per ovvie ragioni).

Con draws non nut, a seconda dell’ avversario, dovreste sfruttare la possibilita’ di far foldare a volte un draw migliore del vostro bettando flop e facendo 2-barrel al turn (ed a volte anche 3-barrel al river !).

 

Air

A meno di star give-uppando il pot, o di avere alcune ragioni per credere che un delayed bluff abbia maggior possibilita’ di successo, credo dovreste c-bettare praticamente sempre con air – e’ uno dei motivi per cui raisare un’ ampia varieta’ di mani pre-flop e’ profittevole.

 

Fonte : http://forumserver.twoplustwo.com/showflat.php?Cat=0&Number=7994180&an=0&page=0&gonew=1

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.