Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.
black_and_white_cards

Cash Microlimiti – Showdown Value – Parte 1

Indice dei contenuti

  1. Introduzione
  2. Esempi
    1. Una mano standard con SDV
    2. Hero ha una mano forte
    3. Ace high come SDV
  3. Avvertenze
    1. Assumere di avere SDV
    2. Perdere thin value
  4. Conclusioni

 

1. Introduzione

Nell’ esaminare il nostro range post-flop, possiamo categorizzare le nostre mani in base alla loro forza.
Le nostre mani piu’ forti, le value hands, sono semplici da giocare. Cerchiamo in ogni modo di vincere il maggior quantitativo di soldi possibile e non foldiamo mai.
Le nostre mani piu’ deboli sono egualmente facili da giocare. Foldiamo la maggior parte delle volte, e bluffiamo occasionalmente.
Nell’ avventurarci nella parte intermedia del nostro range, le cose iniziano a divenire leggermente piu’ complicate.
Questi sono i topic che troviamo spesso nella sezione di strategia del forum : “Devo foldare la mia TPTK ?”, “Posso callare la sua bet al turn ?”, oppure “Devo bet\foldare o check\callare questo river ?”.

Possiamo considerare la parte intermedia del nostro range come le mani con Showdown value (SDV).
Con questo range di mani, esiste una buona probabilita’ che la nostra mano sara’ la migliore allo showdown, ma bettando o raisando finiremmo soltanto con lo scontrarci con mani migliori della nostra.
Il nostro obiettivo e’ quindi l’ arrivare allo showdown al minor prezzo possibile per provare a vincere con la mano migliore. In questo articolo esamineremo alcuni esempi di mani con SDV, ed analizzeremo in seguito alcuni possibili errori legati a questo genere di mani.

 

2. Esempi

2.1 Una mano standard con SDV

Villain ha giocato 19/0 su 26 mani. Hero raisa con Q9o per giocare un pot IP con un fish.

SB ($100.50)
BB ($91.65) 
UTG ($98.50)
MP1 ($107.70)
MP2 ($100)
CO ($114.65)
Hero (Button) ($101)

Preflop: Hero is Button with 9, Q
4 folds, Hero bets $3, 1 fold, BB calls $2

Flop: ($6.50) J, A, 3 (2 players)
BB checks, Hero bets $4, BB calls $4

Turn: ($14.50) 9 (2 players)
BB checks, Hero checks

River: ($14.50) 3 (2 players)
BB checks, Hero checks

Total pot: $14.50 | Rake: $0.70

Results: 
Hero had 9, Q (two pair, nines and threes).
BB had Q, K (one pair, threes).
Outcome: Hero won $13.80
Dopo aver aperto dal bottone, ci troviamo al flop heads-up.
Il board e’ molto dry e scary quindi c-bettiamo standard, villain calla.
Al turn otteniamo una pair, che ci consente di avere un minimo di showdown value dato che ora battiamo le small pocket pairs, e mani come KT o KQ con le quali il nostro avversario loose-passive ha callato al flop.
Chiaramente, value-bettare la nostra pair di nove a questo punto della mano sarebbe un suicidio. Il nostro avversario callerebbe soltanto con le sue pairs di assi e con i jacks buoni e folderebbe tutto il resto.
Optiamo quindi per il check-back con la nostra pair sperando che sia la migliore allo showdown.

 

2.2 Hero ha una mano forte

Chiudiamo a volte mani che appaiono molto forti e ben nascoste. In questi spots, il nostro istinto ci suggerisce di bettare per via della forza della nostra mano.
Tuttavia, nella realta’, il nostro avversario puo’ callare le nostre bets o raises con pochissime mani peggiori della nostra.

La mano seguente e’ stata la prima di una sessione che ho giocato recentemente, l’ HUD non era quindi ancora attivo.
Non avevo marcato questo avversario con alcun colore (utilizzo le note colorate per marcare tutti i regulars e i fish che incontro) e mi trovavo di conseguenza senza alcuna informazione.

UTG ($102.45)
Button ($51.80)
SB ($111.40)
Hero (BB) ($100)

Preflop: Hero is BB with K, 3
2 folds, SB calls $0.50, Hero checks

Flop: ($2) 7, K, K (2 players)
SB bets $2, Hero calls $2

Turn: ($6) 4 (2 players)
SB bets $6, Hero calls $6

River: ($18) 6 (2 players)
SB bets $18, Hero calls $18

Total pot: $54 | Rake: $2

Results: 
SB had Q, Q (two pair, Kings and Queens).
Hero had K, 3 (three of a kind, Kings).
Outcome: Hero won $52
In questa mano, hero floppa trips di Kings in una situazione blind vs blind, il che potrebbe essere considerato il nuts.
Tuttavia ci troviamo ad affrontare tre bets pot-sized da parte del nostro avversario che ha limpato pre-flop.
Le bet di villain sono estremamente polarizzate in questo spot. Puo’ avere un King, oppure non avere niente.
Ogni King oltre a K2 e’ migliore della nostra mano, quindi, indipendentemente dalla forza della nostra mano, possiamo soltanto callare.
Raisando, villain folderebbe tutti i suoi bluffs e continuerebbe soltanto con i suoi Kings migliori.

E’ ovviamente possibile giocare questa mano in modo diverso contro un villain sul quale abbiamo reads o statistiche, ma credo che giocarla in questo modo sia perfettamente accettabile contro un unknown.

 

Fonte : http://forumserver.twoplustwo.com/78/micro-stakes-full-ring/cotw-showdown-value-932985/

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.