Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.
cards-fly

Cash Microlimiti – Stili di gioco

Se avete letto qualche articolo di strategia di NLHE o qualche discussione tra giocatori di poker, potreste aver incontrato alcune combinazioni di parole a descrizione del modo di giocare di qualcuno al tavolo da gioco.
I tipici stili di gioco attribuiti ai giocatori sono :

  • Tight-Aggressive (TAG)
  • Loose-Aggressive (LAG)
  • Tight-Passive
  • Loose-Passive

Cosa significa esattamente essere Tight, Loose, Aggressive o Passive nel Texas Hold ‘em ? E quale stile di gioco e’ il migliore ?

 

La prima parola – Tight e Loose

La prima parola di ogni stile di gioco descrive quante mani si pensa che un giocatore giochi, definendolo come “tight” o “loose”.

  • Un giocatore tight giochera’ molte poche mani, giocando soltanto premium hands che hanno una buona probabilita’ di vittoria.
  • Un giocatore loose giochera’ un ampia varieta’ di mani ed entrera’ in numerosi pots, anche con mani di partenza non molto forti.

Piu’ mani qualcuno gioca, piu’ “looser” puo’ essere definito.

 

La seconda parola – Aggressive e Passive

La seconda parte di ogni stile di gioco descrive il modo in cui il giocatore in questione utilizza le mani che gioca, definendolo come “aggressive” o “passive”.

  • Un giocatore aggressivo bettera’ o raisera’ frequentemente, creando molta action con bets forti.
  • Un giocatore passivo sara’ piu’ incline al fare check ed al callare, e bettera’ out o raisera’ una bet di un avversario molto raramente.

Quindi, come potete vedere, combinando queste due sezioni assieme, con due opzioni ciascuna, possiamo definire quattro diversi stili di gioco per descrivere quante mani un avversario gioca, e come le utilizza.

Questo genere di informazione puo’ essere molto utile nel discutere di strategia. Ad esempio il bluffare contro un giocatore Loose-Passive, che gioca molte mani e calla frequentemente, non sara’ profittevole quanto il farlo contro un giocatore Tight-Aggressive, che gioca soltanto le mani migliori e betta o raisa soltanto con mani forti.

Di seguito riporto in una tabella il modo in cui normalmente si descrive un giocatore combinando ognuno degli attributi loose, tight, passive ed aggressive :

Tight           Loose
AggressiveTrickyManiac
PassiveRockCalling Station

Quale di questi quattro stili di gioco e’ il migliore ?

Per giocare un buon poker dovete riuscire a giocare aggressivamente. Ne consegue, come potete aspettarvi, che il miglior stile di gioco sia uno tra il Tight-Aggressive ed il Loose-Aggressive.

Giocare aggressivamente e’ sempre un’ opzione migliore del giocare passivamente, nulla da discutere su questo punto.

Molti giocatori vincenti diranno che il Tight-Aggressive e’ il miglior modo di giocare, dato che entrerete sempre nei pots con ottime mani e le giocherete aggressivamente cercando di massimizzare le vostre vincite.
Questo e’ molto vero, ed e’ spesso lo stile di gioco che molti principianti aspirano ad utilizzare correttamente.

Tuttavia, e’ perfettamente possibile giocare Loose-Aggressive in modo altrettanto, o piu’, profittevole dello stile Tight-Aggressive, anche se questo e’ piu’ difficile da applicare correttamente.

Lo stile Loose-Aggressive puo’ essere profittevole, ma e’ pericoloso utilizzarlo se non si sa cio’ che si sta facendo.

Giocare Loose-Aggressive significa arrivare a vedere molti flops e mettere soldi nel pot quando non si e’ spesso certi di quanto forte sia la propria mano, non e’ quindi qualcosa di raccomandabile per i principianti. Tuttavia, la ricompensa puo’ essere grande; I vostri avversari vi pagheranno spesso quando hitterete mani molto forti, per via del fatto che saranno meno portati al credervi dato l’ alto numero di mani che avrete giocato fino a quel punto.

 

Il poker passivo non e’ mai profittevole

Lo stile di gioco passivo e’ spesso non profittevole, ed e’ quindi consigliabile a chiunque voglia diventare vincente a poker di provare a bettare e raisare piu’ frequentemente piuttosto del fare check e callare. La ragione per cui giocare passivamente non e’ profittevole e’ che cosi’ facendo ci si preclude un modo di vincere una mano.

Potete vincere avendo la mano migliore, o facendo foldare l’ avversario. Giocando passivamente, potrete vincere soltanto avendo la mano migliore.

Quindi per la maggior parte dei giocatori alle prime armi, e’ raccomandabile provare ad utilizzare uno stile Tight-Aggressive, che rappresenta un modo profittevole e sicuro di giocare. Dopo aver acquisito una buona esperienza ed imparato a giocare un poker solido e profittevole, non c’ e’ ragione per cui non dovreste provare ad avventurarvi nello stile Loose-Aggressive.

 

Conclusioni

In generale, lo stile di gioco che adottate dovrebbe essere quello che vi consente di ottenere i risultati migliori. Se sentite che giocare Tight-Aggressive funziona per voi meglio di qualsiasi altro stile, non c’ e’ alcuna ragione per cui dovreste forzarvi a cambiarlo.

In modo simile, se siete giocatori occasionali e vi divertite di piu’ giocando passivamente piuttosto che aggressivamente, non esiste alcun problema e dovreste sentirvi a vostro agio con il modo in cui giocate. Tuttavia, dovreste rendervi conto che se volete massimizzare le vostre vincite, uno stile di gioco aggressivo costituirebbe un’ opzione migliore.

Se dovessi classificare i vari stili di gioco, ordinandoli secondo quanto possono essere profittevoli, li elencherei in questo modo :

  1. Tight-Aggressive
  2. Loose-Aggressive
  3. Tight-Passive
  4. Loose-Passive

I primi due sono intercambiabili, dato che il Loose-Aggressive puo’ essere molto profittevole per alcuni. Tuttavia, il Tight-Aggressive e’ il migliore per i principianti.

 

Fonte : http://www.thepokerbank.com/strategy/other/playing-styles/

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.