Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.

Cash Microlimiti – Utilizzo dell’ Aggression Factor

Quella dell’ aggression factor e’ una statistica spesso mal interpretata e non utilizzata correttamente.
Spero, con questo articolo, di riuscire a fare luce sull’ argomento.

 

Che cos’ e’ l’ AF ?

Controllando su PokerTracker la statistica dell’ aggression factor, noterete che viene calcolata in questo modo :

(Raise % + Bet %) / (Call %)

E’ il rapporto tra la percentuale di volte in cui un giocatore e’ aggressivo e quella in cui e’ passivo. E’ un concetto abbastanza semplice, ma anche facilmente fraintendibile ed applicabile nel modo sbagliato .

 

Come utilizzare l’ AF ?

L’ aggression factor non ha unita’ di misura. Non e’ molto utile senza altre informazioni a disposizione. Come la maggior parte delle altre cose nel poker, dipende quasi sempre dalla situazione e dal giocatore specifico. L’ unica eccezione e’ quella di un giocatore con AF uguale a 0.

Ad esempio, se l’ aggression factor di qualcuno e’ 0 dopo 100 mani, possiamo assumere che e’ molto passivo. Non ha mai bettato o raisato, ma solo callato o foldato. Dovremmo quindi ovviamente preoccuparci di fronte ad un raise di un giocatore simile.

Vediamo ora come l’ AF influenza le nostre decisioni quotidiane.

Prendete due giocatori. Uno con VPIP 50 ed uno con VPIP 18. Pensate in modo approssimativo al range di mani con cui vedranno in genere un flop.

50 VPIP (fish): 
{22+,A2s+,K2s+,Q2s+,J4s+,T6s+,96s+,86s+,76s,65s,A2o+,K5o+,Q7o+,J7o+,T8o+,98o}

18 VPIP (TAG): 
{22+,A5s+,K9s+,Q9s+,J9s+,ATo+,KJo+,QJo}

Ora ragionate un secondo su come ognuno di questi due ranges hitta il flop. Il TAG chiudera’ molte top pair good kicker, cosi’ come sets e combo draws. Il fish ottera’ invece moltissime top pair bad kicker e midpairs.

Diciamo che le distribuzioni al flop siano piu’ o meno le seguenti :

Fish

  • 10% top pair
  • 10% middle pair
  • 10% bottom pair
  • 8% flush draw
  • 1% set
  • 1% combo draw
  • 60% air

TAG

  • 20% top pair
  • 8% mid pair
  • 2% bottom pair
  • 8% flush draw
  • 1% set
  • 1% combo draw
  • 60% air

Diamo uno sguardo a cosa accade quando ognuna di queste mani si trova a fronteggiare una bet :

TAG

  • Raise: Combo draw (1%), set(1%), flush draw (8%), top pair (20%) = 30%
  • Call: Bottom pair (2%), mid pair (8%) = 10%
  • Fold: Air

Fish

  • Raise: Combo draw (1%), set(1%), flush draw (8%), top pair (10%), mid pair (10%) = 30%
  • Call: Bottom pair (10%) = 10%
  • Fold: Air

Questi due giocatori hanno esattamente lo stesso AF (3), ma come potete vedere il fish e’ molto piu’ “aggressivo”.
Il suo range quando raisa al flop e’ piu’ debole di quello del TAG, perche’ il suo range di partenza e’ piu’ debole.

 

Limitazioni dell’ AF

Se date uno sguardo alla formula dell’ AF, vi renderete conto che non include la % di fold. Questa e’ una limitazione piuttosto grande per l’ AF, ed e’ una cosa di cui la gente sembra non tenere conto.

Modifichiamo leggermente l’ esempio precedente.

TAG

  • Raise: Combo draw (1%), set(1%), flush draw (8%), top pair (14%) = 24%
  • Call: Alcune mid pair (2%), alcune top pair (6%) = 8%
  • Fold: Bottom pair (2%), alcune mid pair (6%), Air (60%)

Fish

  • Raise: Combo draw (1%), set(1%), flush draw (8%), top pair (10%), mid pair (10%) = 30%
  • Call: Bottom pair (10%) = 10%
  • Fold: Air

Le azioni del fish non sono cambiate, mentre abbiamo aggiunto alla sezione fold del TAG le sue made hands piu’ deboli ed al call alcune top pairs. Questo secondo esempio e’ probabilmente piu’ vicino alla realta’.
Notate che l’ AF continua ad essere 3 ! Anche se abbiamo rafforzato la distribuzione per il raise, l’ AF non e’ cambiato.
Questo e’ il punto in cui altre statistiche nell’ HUD diventano utili. Cose come “Call continuation bet %” e “Fold to continuation bet %” vi diranno se un giocatore con un AF elevato gioca raise\fold con le sue mani forti oppure se e’ un giocatore che bluffa molto con air.

In conclusione, quando vedete un giocatore con AF 0.8 e VPIP 80 raisarvi al flop, non pensate automaticamente “Meglio foldare ! Questo giocatore e’ passivo !”

 

Fonte : http://archives1.twoplustwo.com/showflat.php?Cat=0&Number=11853136

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.