Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.
vintage_chips

Il Poker e la Vostra Vita – Phil Galfond – Parte 3

Terza ed ultima parte della traduzione “Il Poker e la Vostra Vita – Phil Galfond”…

 

Le mie Esperienze e Opinioni

Finora, ho soltanto cercato di fornivi materiale sul quale riflettere. In questa sezione cerchero’ di esporre le mie esperienze ed opinioni che ho maturato nel corso degli ultimi anni.
Stimare la propria abilita’ nel poker

Pensate di avere quello che serve per essere un giocatore di poker molto forte ?

Quasi tutti pensano di essere gia’ bravi a poker, o che, con un minimo di lavoro, possano diventare fortissimi… sia perche’ sono bravi in matematica, o perche’ guardano spesso il poker, o perche’ una volta hanno giocato una sick hand.

Due delle migliori caratteristiche che un giocatore di poker professionista puo’ avere sono l’ umilta’ e la consapevolezza di se stesso.
Questi due elementi consentono al giocatore di sapere :

  • Quando sta giocando bene o meno.
  • Che cosa ha bisogno di migliorare (e che deve migliorare)
  • Quando qualcuno e’ migliore di lui.
  • Quando qualcuno puo’ insegnargli qualcosa.

Consentono ad un giocatore di prendere decisioni responsabili e prudenti riguardanti il poker nella sua vita.

Le persone umili, con autoconsapevolezza, che frequentemente avranno successo nel poker, non sono spesso certe di potercela fare, e sono di solito le ultime al passare al poker come fonte primaria di reddito, oppure a scalare gli stakes.

Ci sono poi le persone senza autoconsapevolezza. Pensano di essere eccezzionali e che avranno certamente successo. Questa gente senza umilta’ pensa che i libri, i video di training, e gli altri giocatori abbiano tutti molto poco da insegnare loro.
Queste persone a cui mancano queste qualita’ falliranno spesso, anche se leggeranno questo paragrafo.

Quindi, come posso aver fiducia in me stesso e stimare la mia abilita’ ?

Non potete.

L’ unico modo in cui potete essere certi di avere quello che serve e’ l’ avere piu’ di un milione di mani di esperienza e statistiche, che mostrano i vostri progressi e la vostra win-rate con un grado accettabile di certezza.
Alcune persone hanno l’ impressione che l’ abilita’ legata al poker sia un unico talento con il quale e’ possibile nascere, come per il canto o per la corsa (Abilita’ che possono essere entrambe migliorate, ma alle quali alcune persone nascono piu’ portate di altre).
Il poker e’ un insieme di abilita’. Non ci sono persone ritardate che sono scarse a tutto tranne che a poker.

Quindi quali sono queste abilita’ che si sommano per formare una potente mente da poker ?

 

Abilita’ importanti

Ho avuto molti amici che hanno iniziato a giocare a poker, amici che avevano apparentemente lo stesso insieme di abilita’ che ho io, ma che non ce l’ hanno fatta per un motivo o per un altro.
Ho visto molte persone realmente geniali provare con tutte le loro energie e fallire.
Ho anche visto gente con un’ intelligenza appena sopra la media avere grande successo (su lunghissimi periodi di tempo).

Non c’ e’ dubbio che esista una forte correlazione tra l’ IQ ed il successo nel poker, ma e’ lontanamente l’ unica cosa che conta.
Esistono moltissimi giocatori con un IQ estremamente superiore al mio che sono bloccati a stakes inferiori.

Tuttavia, se avete un IQ molto alto, questo rappresenta un’ informazione imparziale riguardo il fatto che possiate farcela nel poker, e le informazioni imparziali sono difficili da reperire.

Ho riassunto i fattori che determinano l’ abilita’ a poker in tre categorie principali :

  • Logica deduttiva
  • Psicologia, attitudine sociale, comprensione del modo in cui le persone pensano e come sono influenzate dalle cose
  • Matematica / Statistica

Questi elementi sono elencati in ordine di importanza, secondo me. Si, la matematica e’ l’ ultima cosa (e di gran lunga ultima, anche se deve essere chiaramente inclusa nella lista).

Suppongo tutto questo sia leggermente fuorviante perche’ la logica deduttiva puo’ ricadere sotto la matematica, ma esistono molte persone che sono molto logiche che non hanno mai ottenuto buoni risultati in altri rami della matematica.

Esistono anche altre tre categorie minori, meno legate alla stima dell’ attitudine e del potenziale, ma riguardanti la probabilita’ di riuscire a raggiungere ed usare quel potenziale :

  • Spirito competitivo (specialmente con se stessi)
  • Umilta’ ed autoconsapevolezza
  • Self control

Anche queste sono in ordine di importanza (di nuovo, secondo me).

Tutto questo e’ la miglior spiegazione sul cosa rende qualcuno fortissimo a poker a cui sono riuscito ad arrivare. E’ lontana dall’ essere definitiva, ed ho visto molte persone che sembrano soddisfare la maggior parte dei punti non riuscire a farcela.

 

Lasciare gli studi ? Lasciare il lavoro ? (Risposta : Non ancora)

Come ho gia’ detto, la situazione di ognuno e’ diversa, ed il potenziale di ogni persona e’ differente.
Tuttavia, la risposta che mi sento di dare alla maggior parte delle persone e’ di aspettare a lungo prima di fare il salto.
Il problema principale, per molti studenti al giorno d’ oggi, e’ che il Black Friday ha eliminato la loro possibilita’ di restare nelle loro scuole negli USA, giocando contemporaneamente a poker.
Anche se non e’ stata la strada che ho scelto alla vostra eta’, credo sia la migliore da prendere al momento.

Costruire il vostro curriculum (con gli studi o con il vostro lavoro) rappresenta un piano B estremamente prezioso da avere (o piano A !), e le abilita’ legate al poker sono estremamente difficili da stimare senza anni di gioco effettivo alle spalle.
Raccomanderei di giocare a poker continuando comunque a studiare\lavorare fino ad avere la certezza di poter avere successo, e di continuare a divertirsi con esso.

Se vi trovate negli USA, onestamente, non ho idea sul da farsi. Se avete la possibilita’ di andare a studiare in un altro paese, credo dovreste prenderlo seriamente in considerazione.
Se avete la possibilita’ di raggiungere un casino con tavoli buoni live, potete costruirvi il roll e l’ esperienza li, credo.
Dati gli ostacoli attuali, non ho grandi soluzioni da darvi.

 

La mia filosofia generale

Stavo parlando con un’ amica riguardo alcuni problemi che stava affrontando. Per lo piu’ mancanza di obiettivi generali, ed incertezza riguardo quello che voleva o che direzione stava prendendo, qualcosa che quasi tutti affrontano prima o dopo, piu’ di una volta.

Le ho detto, “Ti rivelero’ il segreto della vita”. Dopo essermi reso conto di non aver mai esposto a parole prima di quel momento la mia filosofia sul come condurre la mia vita, ho dovuto improvvisare. Forse iniziare con “il segreto della vita” e’ stato leggermente avventato.

Non credo di avere il segreto della vita qua, o qualcosa di vicino ad esso, ma queste linee guida hanno funzionato bene per me.

Ho iniziato : “Giorno dopo giorno, concentrati su tre cose” (che sono diventate quattro, o tre e mezzo, durante la conversazione).

1 – Fate cose che vi piace fare

Semplice, anche se qualcosa sul quale molte persone non si concentrano abbastanza. Smettete di concentrarvi nel lavorare e nel pianificare il come migliorare la vostra vita. Oggi e’ la vostra vita.
Fate qualcosa che vi piace fare adesso.

2 – Lavorate verso obiettivi a breve termine

E’ piu’ facile restare motivati quando riuscite a vedere l’ arrivo, o vi state divertendo.
Non scrivete un libro perche’ volete guadagnare tanti soldi tra due anni… scrivetelo perche’ vi piace scriverlo. Oppure, se deve per forza essere un obiettivo a lungo termine, fissate dei checkpoints.
Scrivete dieci pagine prima di venerdi’ prossimo, e dovreste sentirvi ricompensati e soddisfatti nel farlo.

Nelle cose a cui date importanza, che siano un progetto di un qualche tipo, benessere fisico, relazioni personali, chiedete a voi stessi alla fine di ogni settimana, “Sono piu’ vicino o piu’ lontano al traguardo a cui voglio arrivare rispetto alla settimana scorsa ?”

Le grandi cose non si ottengono in genere in un tempo breve, ma fino a quando vi state muovendo verso di loro e non ve ne state allontanando, state facendo la cosa giusta, e dovreste esserne fieri.

3 – Investite in relazioni personali

Spendete tempo con le persone che vi piacciono, persone che amate. Cercate di essere buoni con tutti, ma particolarmente con le persone per voi piu’ importanti. La vostra felicita’ derivera’ da questo nel lungo periodo.

3b – Scegliete i vostri amici con cautela, e continuamente

Non sprecate tempo, sforzi, ed emozioni in amicizie/relazioni che non hanno un effetto positivo sulla vostra vita. La gente tende a restare attaccata agli amici, anche se e’ chiaro che niente di buono deriva da una relazione.

Se un vostro amico vi complica la vita, piuttosto che semplificarla e renderla piu’ piacevole, questo non rappresenta quello che un’ amicizia dovrebbe essere, e la colpa non e’ spesso vostra. Non dovete niente a nessuno soltanto perche’ siete stati amici con qualcuno.

Dovete a voi stessi l’ eliminare le negativita’ nella vostra vita (non dovete farlo in malo modo). Piu’ importante, lo dovete alle relazioni con le persone che sono realmente buone con voi, che meritano piu’ attenzione ed impegno.

 

Conclusioni

Ho coperto un po di tutto in questo articolo. Se siete arrivati a leggere fino a questo punto, spero siate riusciti a trovare qualcosa che vi aiuti nella vostra situazione.
Spero che quelli tra di voi che si trovano di fronte ad un bivio, sia che riguardi il poker o meno, pensino a fondo riguardo alle opzioni che hanno di fronte, senza allo stesso tempo aver paura di scegliere la strada “sbagliata”.

Scrivere pezzi come questo aiuta anche me. Sono molto lontano dall’ aver stabilito la mia vita ed il mio percorso. Come ho accennato, non sono nemmeno sicuro di aver preso le migliori possibili decisioni nella mia vita e nella mia carriera nel corso dell’ ultimo anno. Non sono sicuro di sapere cosa e’ meglio per la mia vita e carriera nemmeno per l’ anno prossimo.

Quello che e’ importante e’ che non ho problemi nel non saperlo. Sia che abbia scelto la strada migliore, sempre che esista una strada migliore, sono sicuro che fino a quando mi concentrero’ su quello che e’ importante per me, in modo particolare giorno per giorno, sara’ per la maggior parte “giusta”.

Non sono certo che le ultime virgolette fossero necessarie.

Buona fortuna.

Phil Galfond

 

Fonte : http://www.philgalfond.com/poker-and-your-life/

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.