Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.
wsop_chips

La strada per Valuetown – Parte 2

Seconda parte della traduzione “La strada per Valuetown”.

 

3. Quando ne’ il primo ne’ il secondo punto sono sufficienti, ma ASSIEME rendono la bet +EV

Questo e’ comunemente chiamato “semi-bluffing”. Non avete una mano abbastanza forte per giustificare una bet (siete normalmente in draw). Non avete abbastanza folding equity per essere +EV (pensate che il vostro avversario abbia probabilmente una buona mano). Ma assieme, le due fonti di value rendono la giocata +EV.

Esempio :

Avete 6c5c sul big blind. CO (TAG) raisa a 3xBB, button chiama, SB chiama, e voi chiamate.

Flop : Ad 7c 9c

SB fa check, voi fate check, CO betta 8xBB. Button folda. SB folda. Voi chiamate.
(Non necessariamente la miglior giocata, ma per questo esempio diciamo vada cosi’.)

Turn : 9h

Fate check. CO betta 20xBB. Dovreste considerare il push.

Diciamo che il vostro avversario ha o un asso (il 70% delle volte), o una pocket pair alta (il 20% delle volte), o air (il 10% delle volte).
Chiamare per flush value e’ molto weak, in questo caso, perche’ siete fuori posizione ed e’ molto poco probabile che verrete chiamati da una mano che battete se riuscite a chiudere il flush.
Non avete abbastanza pot equity e le implied odds sono molto scarse, quindi non potete semplicemente chiamare e sperare di essere fortunati al river.
Foldare e’ un opzione, ma avete molti outs per vincere probabilmente la mano.
Inoltre, non e’ detto che al vostro avversario piaccia molto la propria mano al momento.
Se pushate, le cose cambiano abbastanza.
Prima di tutto, il vostro push sara’ una bet abbastanza grande da spaventare il vostro avversario.
Se folda, vincerete un pot di 48 BB senza avere una mano, ma solo del potenziale, e questa e’ sempre una bella situazione.
Se chiama, avrete ancora dodici outs per vincere probabilmente la mano, il che significa che vincerete dei soldi alcune volte.

Ora, se avete la certezza che il vostro avversario chiamera’ il 100% delle volte da davanti, pushare e’ -EV (la sola forza della vostra mano non rende questa giocata +EV).
Allo stesso modo se siete certi che il vostro avversario vincera’ il 100% delle volte allo showdown, pushare e’ -EV (la vostra folding equity da sola non rende questa giocata +EV).

Comunque, a volte Villain foldera’ la mano migliore (value per voi) ed altre volte Villain perdera’ la mano quando chiamera’ (value per voi).
Spesso, la COMBINAZIONE di questi due elementi riesce a rendere questa giocata +EV.

State rischiando circa 80 BBs sul push.
Se il vostro avversario folda, vincete circa 50 BBs.
Se venite chiamati, vincete circa 120 BBs circa 1/3 delle volte e ne perdete 80 i restanti 2/3.

Diciamo che il vostro avversario folda il 25% delle volte in questa situazione :

EV dall’ equity del push : 1/3*(+120) + 2/3*(-80) = -13.3 BBs. Questo accade il 75% delle volte, quindi l’ EV totale qua e’ 0.75*(-13.3) = -10 BBs.

EV dalla fold equity : 50 BBs. Questo accade il 25% delle volte, quindi l’ EV totale qua e’ .25*(50) = 12.5 BBs.

L’ EV del push e’ +2.5 BBs.

Nota : Se perdeste sempre allo showdown, l’ EV sarebbe 0.75*(-80) + 0.25*(50) = -47.5 BBs.
Analogamente, se veniste sempre chiamati quando pushate, l’ EV sarebbe -13.3 BBs.
Questa giocata e’ +EV soltanto grazie alla combinazione di un po’ di folding equity E di un po’ di showdown equity.

Per rendere il semi-bluff una giocata +EV, le seguenti condizioni devono essere tutte vere :

– Dovete avere degli outs. Con gli outs, potete vincere allo showdown quando venite chiamati.
– Dovete avere della folding equity. Se il vostro avversario non folda mai, non puo’ essere un semi-bluff.

 

4. Quando la vostra mano richiede protezione

Questa ragione per bettare e’ usata in modo sbagliato piu’ di ogni altra. Avete raisato pre-flop 4xBB con KK. Il flop esce Ah Ks 7d rainbow, bettate 6x BB, il vostro avversario chiama.

Il turn e’ Qh, che porta a due gli hearts sul board. Il vostro avversario fa check, voi pushate 90x BBs, Villain folda.

“Whew!” pensate. “Ho protetto la mia mano dal draw!” La realta’ e’ che in questo caso la “protection” e’ una stata scusa per una giocata da persona spaventata.

Sapete che il vostro avversario foldera’, ed invece di provare ad estrarre valore mentre siete ancora molto avanti, scegliete la strada della vittoria sicura.
Di che mano avete paura qua? JT? Pensate veramente che JT foldera’ in questo spot? O forse pensate che il vostro avversario vi stava chiamando con Jh 7h ed aveva appena migliorato la sua mano in un superdraw.
Anche in questa ipotesi poco probabile, siete ancora avanti, fategli pagare il suo draw!
Non spaventatevi solo perche’ la vostra mano non rappresenta piu’ il nuts assoluto.

Questi sono i casi in cui la vostra mano ha bisogno di protezione :

– Quando siete avanti, ma molte, molte mani potrebbero distruggervi al river.
Se avete 99 ed il board e’ ora 8h 5h 4s 3s, avete una ragione per proteggervi.
Se avete AA ed il board e’ 8754 rainbow, non vi state proteggendo da niente, bettate per valore o fate check-behind con una read insolita.

– Quando siete fuori posizione, proteggete piu’ spesso le vostre mani vulnerabili.
Non volete foldare la best hand, quindi fare foldare un avversario quando siete OOP e’ spesso una buona cosa.

– Quando il board e’ estremamente draw-heavy.

– Quando al vostro avversario piace bluffare.

Queste ultime due si combinano a volte in modi estremamente orribili.
Ad esempio : Pensate di avere black aces ed il board e’ Jh Th 6d 5d, il vostro avversario e’ loose e aggressive, tricky e portato al bluff.
Quasi ogni carta nel deck e’ per voi una scare card : Villain potrebbe completare una straight con ogni 2, 3, 4, 7, 8, 9, Q, K, o A.

Inoltre, ogni red card potrebbe completare un flush. Senza contare che ogni J, T, 6, o 5 potrebbe dare trips a Villain.

Questo significa che, letteralmente, ogni carta nel deck e’ una potenziale scare card al river.
Sapete che probabilmente il vostro avversario ha qualcosa tra zero e 15 outs, ma non avete idea di quali siano esattamente.
Dato lo stile del vostro avversario, chiamerete la sua bet al river per paura di un bluff.
Quindi che fare? Bettate il turn – HARD – per proteggere la vostra mano.
Cosi’ facendo, ridurrete le sue implied odds se hitta e gli farete pagare un prezzo alto per vedere il river.
Apparirete inoltre committed, riducendo la possibilita’ che Villain bluffi in questa mano.
Sentitevi liberi di bettare pot in questa situazione.

In ogni caso, non esagerate con le bets per protezione : dopo tutto, AVETE la best hand – ed e’ quello che state proteggendo, ricordate?

Fate una bet che il vostro avversario puo’ decidere di chiamate, ma che renda il suo call -EV. Alla fine, state provando a vincere SOLDI, non POTS.

 

5. Quando siete in posizione e volete avere l’ opzione di uno showdown gratuito

Questa e’ un altra buona ragione che i giocatori dei micro stakes spesso dimenticano.
Avete 88, avete raisato 4xBB pre-flop. SB e BB hanno chiamato.
Il flop esce A74 con due hearts. I Blinds fanno check, voi bettate 9xBB, SB chiama, BB folda.
Il turn esce un 2 black e SB fa check.
Cosa fare?
Molti giocatori dei micro stakes qua faranno check, sperando di arrivare allo showdown a basso prezzo.

Ovviamente, questo potrebbe portare ad alcune decisioni molto difficili al river.
Cosa fare quando il river e’ un heart, oppure un altro A, o un 7, o un 4, o un 2, o un overcard, o qualcosa che sembra un blank, e SB betta?
Beh, piangerete, perche’ non avrete alcuna idea sul da farsi.

Comunque, bettando il turn, date uno sguardo a tutte le buone cose che potrebbero accadere :

– Eviterete di dare una free card al draw di hearts.
– Otterrete piu’ valore da un 7 (o 4!), forse leggermente troppo ottimistico.
– Potreste far foldare 88-KK, che crederanno finalmente che avete un asso.

Anche quando verrete chiamati al turn, sul river avrete spesso la possibilita’ di fare check-behind.
In qualche modo state decidendo il prezzo per lo showdown, perdendo molto poco da Ax o overpairs, e vincendo piu’ del solito dalle mani peggiori e dai draws.

In un certo senso, questa ragione combina protezione, bluffing, e pot-control in unica bet.

Assicuratevi che la vostra strategia di betting sia internamente consistente e ben nascosta – non slowplayate automaticamente il turn con mani forti e bettate automaticamente le mani piu’ deboli, o sarete abbastanza leggibili da indurre molti check-raises in bluff al turn che non vi piaceranno.
In altre parole, bettate le vostre mani forti sul turn, ed a volte fate la stessa cosa con le mani piu’ deboli.

Non provate questa giocata contro un avversario tricky-trappy – amano chiamare le bets al flop con le monsters e check-raisare il turn.
Contro questi Villains, fare check-behind al turn puo’ essere la giocata migliore, in modo particolare se avete outs per migliorare la vostra mano (anche se sono pochi).
Fortunatamente questi giocatori sono relativamente rari. Contro l’ avversario tipico, quando venite chiamati pre-flop, al flop e check-raisati al turn, significa che potete tranquillamente lasciare la mano, specialmente se state facendo questa giocata con molti pochi outs per migliorare la vostra mano (ad esempio una pocket pair).
Pokey

Fonte : http://archives1.twoplustwo.com/showflat.php?Cat=0&Number=12204682&page=0&fpart=1&vc=1

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.