Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.

43th Wsop: Dario Sammartino out 44esimo al 6-handed su 924 iscritti, sfiora i super premi

Dario Sammartino alla fine è uscito 44esimo per quello che, finora, sembra essere il miglior risultato a queste World Series Of Poker per la truppa italiana in un torneo dal field pazzesco di oltre 900 players ma pieno zeppo di campioni. Il buy in per l’Event #23: No-Limit Hold’em / Six Handed  alle World Series Of Poker era di 3,000 dollari per 2,5 milioni di euro di montepremi. Tanto per rendersi conto poco dopo di Sammartino sono usciti Gavin Smith, Will Failla (stavolta per lui nessuna polemica dopo quella al re-entry), Jason Senti, november niner 2010 e che mostra continuità.

Out alle 1.00 Rooney e Caramatti

Prima di lui avevano lasciato il torneo Jeff Manza che era partito chip leader al day2, Jason Somerville, Liv Boeree, William Reynolds e poco prima di Caramatti e Taddia, gli altri due italiani a premi, erano usciti Florian Langmann, Roberto Romanello e David Benyamine.
Per Sammartino un ottimo risultato per 8,000 dollari (anche se al cash game pare abbia fatto sfracelli) e per la prestazione sportiva. “E’ il primo itm a queste Wsop dopo aver espresso un buon poker e sono soddisfatto -ha commentato su Facebook – lotteremo ancora per il braccialetto”. Avanti così, Dario ha nelle corde il gioco giusto per puntare ai massimi.
Intanto un inglese stradomina l’evento con 1,5 milioni di chips e pensare che Scott Horowitz, il secondo, ha 500,000 chips: Artem Metalidi non può che sentirsi il braccialetto attaccato al polso. Tuttavia occhio a Grospellier a 380,000 punti, Freddy Deeb a 355,000 e Scott Montgomery.

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.