Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.

43th Wsop: nessun italiano a premi nel Plo 3,ooo$ ma c’è il fenomeno Kovalchuk

Si era qualificato, pare insieme ad un altro italiano, al day2 dell’Event #26 Pot Limit Omaha da 3,000 dollari ma alla fine Giovanni Di Donato e nessuna bandierina azzurra è stata piazzata in questo evento delle World Series Of Poker di Las Vegas.
Tuttavia qualcuno gioirà per l’ottima prova di Olkeksii Kovalchuk che qualcosa di italiano addosso si porta pur essendo ucraino puro sangue. Come il redivivo Shevchenko che ha spazzato via agli Europei che si giocano proprio nel suo paese la Svezia di Ibra, Kovalchuk, vincitore della leaderboard dell’Italian Poker Tour PokerStars.it, prova a ripetere l’impresa del braccialetto conquistato l’anno scorso nel 2,500 No Limit hold’em six handed.Quest’anno sembra avere maggiore feeling nel Plo visto che il primo risultato, tanto per non perdere l’abitudine con il ‘cash’, è arrivato con il 36esimo posto nel 1,500$ Plo nell’Evento 11 Wsop.
Siamo vicini ad un altro super risultato di Kovalchuk? Per ora è sesto in chips con 270,000 punti totalizzati finora e il chip leader è Vadzim Kursevich con 530,000 seguito da Thomas Petterson. In gioco anche CHino Reem, Robert Williamson III e anche il mito Erik Seidel anche se cortino. Il prizepool indica 10,000 dollari come premio minimo fino alla 19esima piazza. Si cresce ovviamente al final table ma la prima moneta è di 361,000 dollari visto che si erano presentati 589 players al via.

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.