Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.

43th Wsop: un poker azzurro al day2 dell’event 15 mixed game, Alioto, Limongi, Compagno e Traniello in gioco

Si sono presentati in 212 generando quasi un montepremi da 1 milione di dollari all’Event #15: Seven Card Stud Hi-Low Split-8 or Better che ha visto andare in archivio il day1 da poche ore con ben 4 italiani, o almeno noi li consideriamo così, in gioco in un field spaventoso.
Il torneo è di quelli iper tecnici e il buy in ha fatto anche una buona selezione. Non poteva mancare Dario Alioto, il capitano Sisal Poker che deve ancora esplodere in queste Wsop 2012 con un grande risultato e ora, al day2 di questo evento, potrà provare a far valere le sue qualità.Così come Michele Limongi che è a Las Vegas già da diversi giorni e inizia a fare capolino in qualche chip count, oppure come Paolo Compagno, di Campione d’Italia ma che consideriamo un azzurro a tutti gli effetti, che merita altri palcoscenici ricordando l’ottimo risultato all’Horse dello scorso anno. E poi c’è Marco Traniello che ha la cittadinanza americana ma che, se dovesse vincere un giorno un braccialetto, lo sentiremo di sicuro nostro.
Quattro ottime ‘cartucce’ da sparare in un field però difficilissmo. In ordine di chip count vediamo Andrey Pateychuck, Todd Brunson, Barry Greenstein, Phil Ivey che ha strappato il primo itm, Eli Elezra, Cyndy Violette, Chad Brown, Allen Bari, Huck Seed che ha le stesse chips di Compagno, Andy Bloch, Matt Savage, Justin Bonomo, Fennier Harman, Ted Forrest, Jason Mercier, John Racener, Allen Cunningham, Kevin Macphee, Daniel NegreauìjuDavid Benyamin, John Monnette fresco di bracelet e altri ancora.

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.