Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.

45th Wsop Las Vegas, Lacchinelli: ‘Migliorare il 258esimo posto al main event e vincere i 10 milioni di dollari!’

“L’obiettivo numero uno per queste World Series Of Poker 2014, oltre alla vincita dei 10 milioni di dollari del primo classificato, è quello di migliorare il mio 258esimo posto ottenuto al main event dello scorso anno che mi ha fruttato anche un in the money.Poi credo che farò più o meno quello che ho fatto l’anno scorso con l’aggiunta di un evento da 1,500 dollari di Omaha. Ma devo ancora decidere tutti i dettagli sia della partenza che dei tornei che giocherò”. Riccardo Lacchinelli del team pro Snai riesce a rispondere alla mini inchiesta lanciata da Gioconews.it all’uscita dello scheduling delle 45esime Wsop di Las Vegas “nonostante lo stiramento alla schiena provocato da uno starnuto proprio stamattina”, scherza Lacchi.
Quando si parte insomma? “Andrò verso la metà giugno e penso di fare 3 o 4 tornei al massimo per cercare di vincere un braccialetto prima del main event. Ma come lo scorso anno cercherò di non giocare tantissimo per arrivare belli e preparati al main event che è il torneo più importante di tutti”.

Che ne pensi di questa trovata di Ty Stewart e colleghi, il premio garantito al campione del mondo? “Faccio fatica a pensare che gli 8,5 milioni non fossero già abbastanza per il primo premio. In ogni caso penso che lo giocherei in qualsiasi caso e con qualunque struttura di premi. Ma secondo me rimane solo una mossa di marketing lanciare uno dei premi più importanti vinti nella storia del poker mondiale (il record rimane quello di Jamie Gold nel 2006 con 12 milioni di dollari vinti al main, ndr) e non credo che sposterà molto il numero degli iscritti. Qualche numero in più ovviamente ci sarà anche se, per un comune mortale, la differenza tra 8,5 e 10 milioni di dollari non è poi così determinante nella scelte se giocare o meno questo evento”.

Il problema semmai è un altro: “L’importante è che non vengano penalizzati i primi step di premi. Già lo scorso anno si prendevano meno di 20.000 euro e se si dovesse assottigliare ancora di più la struttura del payout non mi starebbe bene”, conclude Ricky Lacchinelli.

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.