Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.

888 holdings punta anche al poker online in California, New York e Florida

Dopo l’ingaggio di JC Tran, secondo all’high roller del Seminole Hard Rock Poker Open ma anche favorito per il tavolo finale del main event Wsop 2013 del prossimo novembre. 888poker rivela i suoi piani per il mercato americano. Piani decisamente più vasti visto che Brian Mattingley, amministratore delegato di 888 holdings, ha rivelato che l’operatore di gioco d’azzardo online ha in programma di espandere le sue operazioni in ben tre stati americani, California, New York e Florida.

La società che opera nel poker online ma anche nel bingo, nel casinò, nello sportsbetting servece sia in Uk che in Europa, Italia compresa, ha in programma i lanci in Delaware, Nevada e New Jersey ma, ora, anche in questi altri stati americani che sembrano pronti per un rilancio.
Secondo Mattingley le sfide per la regolamentazione Usa sono state ‘frustranti’ ma ha aggiunto che la partnership con gli hotel di Las Vegas del gruppo Caesars dovrebbero essere attivate presto, molto prima del Delaware e del new Jersey.
Intanto i dati parlano chiaro con un aumento del 41% e un utile prima delle tasse da 35,5 milioni di dollari. “E’ stato un viaggio lento, lungo e complicato ma si tratta di un lavoro che verrà subito ripagato. Specie quando partiranno stati come la California, New York, New Jersey e Florida che rappresentano quasi il 50% del mercato potenziale”.

 

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.