Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.

Ancora sul Rush Poker: parla un portavoce di Full Tilt

Nel gran polverone di reazioni scatenate sui forum dall’introduzione del Rush Poker [compreso quello di cbet: qua], Pocketfives ha intervistato il portavoce per il sito di Full Tilt, conosciuto online come ftpdoug.

Spiegando i motivi dell’immediato successo dell’iniziativa, ftpdoug spiega quello che già si intuisce, ovvero che i giocatori amano l’azione, e che il rush poker permette di averne quanta se ne vuole, senza la necessità di multitablare che mette alcuni in difficoltà. Le partite, inoltre, non saranno “datamined”, cioè non si potranno raccogliere le hand histories degli avversari per studiarne il gioco. Questo farà piacere a molti.

Il portavoce si dice poi felice della reazione media dei forum. “Gli utenti dei forum di poker sono i critici più accaniti che abbia mai visto”, dice, ed il rapporto fra i commenti positivi e quelli negativi è senz’altro ottimo. Ironizza poi anche sulle strategie suggerite per la nuova forma di gioco. “Alcuni sostengono che bisogna semplicemente giocare chiusissimi, altri che siccome tutti giocheranno chiusissimi bisogna stare in gioco col 100% delle mani. Beh, è probabile che almeno uno di questi suggerimenti sia sbagliato, e magari entrambi”. Il gioco si evolverà almeno venti volte nella prima settimana, i giocatori più svelti si adatteranno, ed altri si adatteranno a loro, eccetera.”

fonte: http://www.pocketfives.com/online-poker-scene/ftpdoug-discusses-full-tilt-rush-poker-reaction-5124952

 

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.