Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.

Andrew Pantling: “Negreanu non è degno di un team come PokerStars”

È ormai scontro a distanza fra i player canadesi Andrew Pantling e Daniel Negreanu. Dopo i salaci commenti espressi da Negrenau sullo stile di gioco del suo connazionale durante lo streaming offerto da PokerStars – dopo l’eliminazione all’EPT Grand Final di MonteCarlo dello scorso maggio -, arriva la risposta di Pantling.

“Un ambasciatore del marchio PokerStars non può esprimersi a quel modo” – ha dichiarato il campione in un’intervista concessa al giornalista  Remko Rinkema. “Penso che abbia creato un danno di immagine a se stesso e alla società che rappresenta. Se io fossi un giocatore amatoriale non mi piacerebbe giocare ad un tavolo televisivo, sapendo che uno dei professionisti più importanti della sala organizzatrice può criticare pubblicamente il mio gioco davanti a tutto il mondo, inclusi i miei amici e la mia famiglia, che, nel mio caso, stavano assistendo allo streaming e non sono certo degli esperti di poker. Dopo questo, non accetterò atteggiamenti di questo tipo nella mia sala, la Matchbook”.

ANDREW PANTLING – Il recente secondo posto all’EPT Grand Final di MonteCarlo, alle spalle di Steve O’Dwyer, ha fruttato a Andrew Pantling 1.104.074 milione di dollari (842mila euro), somma che lo ha portato al livello record di oltre 2 milioni di dollari di vincite in carriera. Nella classifica dei maggiori giocatori canadesi di sempre – guidata da Daniel Negreanu – ha raggiunto la 24esima posizione.

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.