Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.

Antonio Bernaudo vince l’Ipt San Marino: ‘La vittoria live che ci voleva e la dedico ai miei genitori’

San Marino – “Mi mancava un risultato dal vivo importante e alla fine è arrivato e proprio all’Ipt dove era iniziata la mia avventura live ed era andata malissimo oltre 6 anni fa. Era importante vincere per me e per i miei genitori che mi hanno sempre sostenuto in questo gioco ma ora tornare a casa con una vittoria sarà ancora più bello”.Un commosso ed emozionatissimo Antonio Bernaudo (che ormai tutti conoscono come Bernaudovic online ma su PokerStars.it si firma A.Bernaudo) commenta così la sua vittoria dell’Ipt San Marino PokerStars.it andato in archivio alle 22.30 di oggi dopo 8 ore di gioco. Un finale molto difficile e un field dell’evento ristretto rispetto allo standard Ipt, ma di grande qualità, come sempre. In 3 handed la sfida a tre si faceva interessantissima con Bernaudo, Domenico Drammis e Gianluca Trebbi: “Temevo molto Drammis perché lo conosco benissimo live e online ma non conoscevo dal vivo Trebbi e devo dire che vincere contro di lui è stato ancora più bello: è veramente forte dal vivo!”, spiega Bernaudo.

L’HEADS UP E LA MANO DECISIVA – Un heads up che lo ha visto partire cortissimo contro Trebbi. Poi un paio di ottime mani e quel call indovinatissimo con A5 con un 5 sul board che lo ha portato in vantaggio. Poi il colpo decisivo: al livello ante 4.000 blinds 12.000/24.000 apre standard con 9-9 Trebbi, chiama Bernaudo.

Succede tutto su questo flop: 5-6-6 esce Bernaudo di 80.000 chips, raise Trebbi a 180.000 e Bernaudo esce di 445.000 chips. Esce in quarta Trebbi per 740.000 chips. Manda i resti Bernaudovic e chiama ormai ‘committatissimo’ Trebbi.

Bernaudo 6-9
Trebbi: 9-9

Ma turn e river non cambiano la situazione e Antonio Bernaudo vince l’Italian Poker Tour inaugurale della season 5, la picca e soprattutto 65.580 euro.

PECCATO PER TREBBI – Ottimo il torneo di Trebbi che conferma le sue ottime qualità di player. Ha giocato un grande day3 e oggi ha condotto le operazioni per poi soccombere di fronte ad un convintissimo Bernaudo. Forse un pizzico di delusione visto che ha nel palmares Trebbi ha un secondo e un terzo posto in un Ipt del 2008 e a La Notte del Poker 2010 di Campione d’Italia e una vittoria ci voleva. Ma è uno dei player più stimati e che dal vivo si fa sempre rispettare. Non mancherà occasione.

GLI ALTRI PIAZZAMENTI – Terzo ‘ddrammis’ che si prende oltre 40.000 euro migliorando la sua performance grazie ad un deal finale che ha lasciato Trebbi e Bernaudo giocarsi la soddisfazione di alzare la picca.

Al tavolo finale non si sono visti colpi clamorosi. I tre arrivati in fondo, escluso Giovanni Rizzo uscito in settima posizione, hanno saputo mettere avanti le proprie qualità. Erano i migliori e meritavano di stare in questa posizione.

Bella la prestazone di Valerio Alzani che si è addirittura commosso per aver chiuso in quarta posizione al final table. Era uno dei suoi primi tornei e aveva avuto gravi problemi in famiglia. Il poker regala anche queste emozioni.

 

Ecco il payout del final table:

1 -BERNAUDO ANTONIO 65,580

2 -TREBBI GIANLUCA 57,450

3 -DRAMMIS DOMENICO 42,770

4 -ALZANI VALERIO 23,900

5 -GIORDANO ALESSANDRO 16,400

6 -VOLLERS STEVEN 12,000

7 -RIZZO GIOVANNI 8,900

8 -DI CUNZOLO GIORGIO 7,400

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.