Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.

Bambino indiano vince massiccio col poker online, ma è una bufala, pare

È apparsa in questi giorni su molti siti specializzati la notizia che un bambino indiano di otto anni di nome Aashish Nanak avrebbe vinto $500k col poker online, ma che la room – il cui nome non è stato reso noto – si rifiuterebbe di pagarlo per motivi legali. Il giovane, si dice, sarebbe il classico “enfant prodige” che a 4 anni aveva lanciato un sito personale ed a 6 ha cominciato a giocare a poker con l’account di uno zio.

Secondo coinflip.com però, da cui riportiamo la notizia, si tratterebbe probabilmente di una bufala, dato che la pagina da cui è partita la notizia – questo blog su tumblr -, non cita nessuna fonte verificabile

 

fonte: http://www.coinflip.com/news/story-8-year-old-indian-boy-just-hoax.html

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.