Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.

Batosta poker live: la Questura di Roma sospende il più importante circolo capitolino

“Dopo ben 9 anni di attività legata ai TORNEI SPORTIVI di Texas hold’em e innumerevoli controlli subiti senza conseguenza alcuna, questa volta ci troviamo di fronte all’invito formale alla cessazione delle attività da parte delle autorità competenti. Saremmo tentati di “declinare” l’invito ma evidentemente metteremmo a rischio migliaia di players associati che frequentano regolarmente il club”. E' l'annuncio ai players che un noto circolo di poker romano, il Cotton Club, ha 'postato' da un paio d'ore sul suo gruppo Facebook che conta circa 6.000 iscritti e doveda mesi, si promuovevano importantissimi tornei dal basso buy in e montepremi garantiti di diverse decine di migliaia di euro. 

Circolo finito anche su testate nazionali, pare, al termine di un'inchiesta in incognito di un giornalista di Repubblica e spesso citato da chi attaccava il settore del poker live denunciando la pratica indisturbata del gioco nonostante il divieto del luglio 2009.

“Il nostro club è sempre stato e rimarrà un luogo SICURO dove poter praticare questa disciplina, un punto di ritrovo rilevante per il movimento del Texas Hold’em live romano e nazionale, un luogo dove il concetto di community ha raggiunto i livelli massimi. Rispettiamo quindi le decisioni della questura ma faremo valere le nostre ragioni nelle sedi opportune utilizzando i migliori mezzi disponibili”, proseguono dal circolo che comunicano come le attività “sono momentaneamente sospese”.

Ora in molti andranno a reclamare bonus e ticket vinti che verranno erogati con un peso notevole per le casse del circolo stesso.

E' ancora caos per il poker dal vivo in Italia e, in attesa del benedetto regolamento, continuano a crearsi posizioni che poi vengono danneggiate o favorite a caso dai giudici e dalle questure nazionali. I cittadini e i giocatori, per questa mancata chiarezza rischiano la fedina penale per appena 30 euro di buy in dove si pratica il vero poker sportivo. Da denunciare, invece, le pesanti deviazioni dal concetto di disciplina sportivo o d'abilità.  

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.