Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.
nadal

Becker fa da chioccia a Nadal: ‘Sarà un grande poker player’

“Sono molto felice che Rafa Nadal sia entrato in PokerStars, penso che sia una grande cosa per la squadra. Si tratta di un esempio nel loro lavoro e una grande persona. Credo che le caratteristiche che lo rendono così forte al Roland Garros lo renderanno bravo anche in un tavolo da poker: la pazienza, la perseveranza, la disciplina, la sua faccia da poker, non mostrare al proprio avversario come ti senti, sono le sue caratteristiche principali. Rafa Nadal ha tutto per essere un grande giocatore di poker. Sono ansioso di vedere su un tavolo e giocare il gioco insieme”. Forse a Boris Becker è sembrato rivedere se stesso in Rafa Nadal. Due grandi campioni di tennis che si danno al poker.E il campione tedesco ha anche dimostrato, a differenza di tanti altri colleghi sportivi, di saperci stare eccome al tavolo. Tanto che ormai ai tornei è ormai più player che guest star. Ai margini dell’Ept Barcellona ha quindi parlato del suo collega e campionissimo Nadal.

Ma tanti altri atleti, come Michael Phelps, Fernando Alonso e Gerard Pique hanno dichiarato che amano il poker e sono giocatori nadalabituali: “Penso che sono tutti molto competitivi, molto bravi in quello che fanno, con un’incredibile voglia di vincere e una disciplina necessaria per affrontare certi livelli.Tutte queste caratteristiche si riflettono nel poker e sono ciò che serve per essere un buon giocatore. A volte, quando Fernando Alonso è nella sua auto, devono giocare un po’ con le percentuali di valore e prendere un rischio calcolato per prendere la giusta decisione. E questa è l’essenza del poker.

Anche Becker ha sfruttato la sua carriera per vincere soldi a poker: “Il modo in cui ho giocato a tennis, sempre cercando di andare avanti, ho dovuto prendere rischi calcolati in alcuni scatti per esempio sotto rete, così come quando gioco a poker. Bisogna avere pazienza e disciplina, ma al momento giusto si deve essere in grado di attaccare e cambiare marcia”.

“Penso che sia una sensazione simile, ma è qualcosa che non ho mai provato ovviamente nel poker.  Ho vinto Grande Slam, ma non ha mai vinto un EPT. Ho vinto un torneo minore in Germania, ma non è un grande circuito come l’EPT . Quando lo vinco ve lo dico”. Se la ride Becker.

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.