Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.

Bobo Vieri rovinato da poker, donne e investimenti sbagliati: l’attacco dei media francesi

Il giornale è francese e si chiama PurePeople e se la prende con Bobo Vieri che, già partendo dal titolo, pare sia rovinato tra donne, investimenti sbagliati, chissà quale altra diavoleria e, dulcis in fundo, il poker.Eccoci qua. Nel giorno in cui Filippo Candio viene messo alla berlina dai siti più anonimi della rete fino al Tg5 che hanno ripescato notizie vecchissime senza neanche verificarle, ci pensa anche la Francia a metterci il ‘carico’. E peccato che, sempre ieri, due giocatori francesi Ktorza e Mouly, siano risultati indagati per truffe che si aggirano sui 15 milioni di euro.
C’era bisogno di questa stilettata?
Per Vieri le cose non sarebbero proprio rosee, e il giornale francese, riprendendo comunque anche qualche ‘velina’ della Gazzetta dello Sport, cerca di analizzare l’epopea del suo, presunto, fallimento.
Donne (tante come Elisabetta Canalis, Elena Santarelli, Debora Salvalaggio o Fernanda Lessa), investimenti sbagliati nel famoso brand di abbigliamento Baci&Abbracci sparito attualmente dal mercato dell’abbigliamento o come una società immobiliare costituita con Cristian Brocchi e separazioni costose da mogli ora finite nelle braccia di altri uomini facoltosi. E poi eccolo qua. Anche il poker sarebbe uno dei fattori della crisi di Bobone. In effetti ha bazzicato alcune partite importanti del milanese e del bergamasco, dicono i bene informati, anche con qualche pro italiano molto skillato. C’è anche la Bobo Vieri’s hand, 2 e 3 (come il suo numero di maglia 32) di qualsiasi seme, meglio se offsuited. Non si è dato ai tournament live anche perché foto di blogger e interviste di giornalisti, sempre rifiutate, gli avrebbero reso complicata la vita nella causa sulla privacy intentata contro il presidente Moratti che lo spiava per capire i vizi e gli stravizi della sua vita privata. Forse i tornei lo avrebbero potuto salvare? I francesi si fanno lustro del loro vip più famoso diventato anche un grande pro come Patrick Bruel che, proprio ieri, ha piazzato un bel quarto posto al Wpt Los Angeles per oltre 300.000 dollari di premio.
In ogni caso il Bobo nazionale, un po’ scomparso dalla scena, non pensiamo sia andato ‘rotto’ solo col poker. Anzi. Il giornale francese si ricrede mentre scrive ed elenca i problemi che hanno tempestato l’ex attaccante azzurro e di Inter, Milan, Lazio e Atletico Madrid. Moglie e soldi investiti male sono piatti sempre più costosi e pericolosi per tutti. Ma il poker ci sta sempre bene, per romanzare un pò la storia. Ma mai una volta che qualche giornalista se ne privi per dare le tinte giuste al suo pezzo. Pazienza.

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.