Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.

Bonavena vince il braccialetto Omaha alle Isop, il Bounty a Roby Begni su Valentini e Giannino

 

Piccola consolazione ma sempre bello vincere un braccialetto alle Italian Series Of Poker. Speriamo però di ripeterci tra un mesetto circa”. E' Salvatore Bonavena a commentare così la vittoria all'evento 12 delle Isop, specialità Omaha. Ottima la partecipazione ed ecco la vittoria di super Salvo. Del resto era arrivato al Final Table da chipleader davanti a Ivo Donev che ha vinto in carriera un braccialetto Wsop. Molto corti gli altri 5 contendenti e alla fine si è imposto un winner come Bonavena. Numeri non pazzeschi ma di grande auspicio per le World Series Of Poker alle quali ammicca nella sua dichiarazione finale proprio Mr Ept.

Nell’Evento #13 Campionato Italiano NLH Bounty, invece, era Giannino Kart a trovare la giusta grinta per aggredire i rivali. Dei 103 iscritti sembrava lui a potersi aggiudicare il titolo. Invece, prima viene affiancato da Giampietro Valentini e poi si arrende al tavolo finale, lasciando spazio al rivale. Ed è Roberto Begni, con un rush incredibile, a rimontare tutti, vincere il torneo e pareggiare a quota 10 i Bounty coi due rivali. La logica conseguenza fa sì che, a parità di Bounty, la classifica assegni il braccialetto a Roberto Begni su Giampietro Valentini e Giovanni Salvatore.

Roberto Begni ha dichiarato: “Non mi aspettavo di vincere sinceramente. Sapevo che il gioco c’era, ma visto il rush iniziale di Giannino e Piero sembrava quasi un miraggio. Tuttavia al Final Table ho iniziato a crederci e ho fatto di tutto per ottenere questo titolo e braccialetto. Una grande soddisfazione!”

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.