Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.

Brian Townsend lascia Cardrunners.

Pochi mesi dopo il suo collega Cole South, anche Brian Townsend ha deciso di lasciare i Cardrunners, dove era capo-istruttore. Ecco cosa ne dice sul suo blog.

 

Dal primo giugno non sarò più capo istruttore su Cardurunners, anche se ci rimarrò con la qualifica che avevo prima – mi troverete nei forum, parteciperò alle discussioni e guarderò i video.

Ho ancora due video in uscita questo mese, uno di HU HA contro Urnotindanger2 ed uno di teoria di PLO con Tom Chambers (LearnedFromTV) .

È da un po’ che stavo pensando di lasciare Cardrunners: c’è molto da fare quando si deve gestire una piccola compagnia come questa, se allo stesso tempo si deve anche giocare a poker a tempo pieno ed avere una vita anche fuori da questo. Può essere difficile dare a tutto abbastanza tempo. Quando mi sono unito ai Cardrunners nel 2007 l’ho fatto perché pensavo fosse una grande società, perché volevo anche acquisire un po’ di esperienza per poter gestire i miei personali piccoli affari. Cardrunners è ancora un’ottima società, ma mi prende molto più tempo di quanto avrei immaginato. Tengo enormemente da conto le amicizie che ho stretto lavorando qua, ma negli ultimi mesi ho cominciato a pensare che è il momento di passare oltre, e dedicarmi di più al gioco.

Sono anche molto felice del supporto ricevuto dalla comunità, una comunità che reputo molto speciale. Ho intenzione di continuare a farne parte, e voglio ringraziare tutti i membri per il supporto. Lo ricorderò per sempre.

Non sarò più Red Pro da ora in poi, e giocherò su Full Tilt con il nick “sbgruby”.

 

fonte: http://www.cardrunners.com/blog/Brian/cardrunners

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.