Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.

bwin.party: meno poker players, aumenta la resa media ma diminuisce il fatturato

E’ il poker la ‘pecora nera’ del gruppo bwin.party che ha pubblicato i dati del primo quadrimestre del 2012 trovando un leggero aumento dei ricavi da 214 milioni di euro a 215,9 milioni di euro, passando per scelte difficili che hanno premiati i casinò games con una crescita delle entrate per il 10 percento mentre il poker accusa una flessione del 3 percento. Sempre meno peggio del bingo online che crolla del 15 percento.

Le attività di marketing sul poker erano coraggiose e l’azienda lo sapeva visto che era stato abbassato il volume di investimenti nelle attività di marketing rispetto al 2011. C’è stato un investimento più corposo nel direct marketing.

Leggi tutto…

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.