Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.

Bwin.party: ricavi in calo nel 2012, pesa anche la flessione del poker

Nel 2012 i ricavi di bwin.party sono scesi del 17 percento rispetto al 2011, passando dunque da 816 milioni di euro a 801, questo principalmente a causa del nuovo regime fiscale adottato in Germania. Nel comunicato agli azionisti, l’azienda di gioco online sottolinea che le buone performance delle scommesse sportive e dei casinò games hanno compensato il calo del poker.

Secondo Norbert Teulfelberger, Ceo della compagnia, “nella maggior parte degli anni passati ci siamo concentrati sull’integrazione. Nel 2012 porteremo a compimento questi sforzi e trasformeremo il nostro business attraverso l’innovazione, rivitalizzando la nostra offerta con aggiornamenti di prodotto e ampliamento del nostro raggio di azione attraverso i canali mobile e dei social media”.

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.