Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.
solinaspiange

Carla Solinas pronta a volare alle Wsop: ‘Mi concedo di sognare in grande e noi italiani faremo un gran finale’

Finora nessuna donna italiana è arrivata a premi o si è distinta alle World Series Of Poker 2012. Chissà perché? Il mistero è presto svelato: nella Sin City Carla Solinas, giocatrice del team pro GD Poker, arriverà solo lunedì per giocare dai 6 ai 7 eventi, ladies compreso, e per cercare di trovare quel risultato che manca agli italiani. “Già che ci sono e che sto per partire posso anche permettermi di sognare in grande perché no? Gli italiani? Non penso che non abbiano raggiunto grossi risultati finora per demerito, la varianza nel live sappiamo tutti come funziona e ho visto i colpi con cui sono usciti. Poi siamo meno di altre nazionalità e anche quello statisticamente conta. Comunque sono molto ottimista e i conti si fanno alla fine!”.

Sprizza ottimismo Carla Solinas e ‘legge’ alla perfezione la situazione attuale del poker italiano in trasferta a Las Vegas. Un ottimismo che dovrà cercare di infondere al ‘suo’ Massimiliano ‘Visdiabuli’ Martinez che pochi giorni fa si è lasciato andare ad uno sfogo-riflessione che pare aver centrato il senso della spedizione italiana e del poker in generale. 

Insomma non buttiamoci giù perché in questa disciplina la fortuna conta ancora: “Anche io cito volentieri e ‘quoto’ in pieno quello che ha detto Vis ma, sai, sono di parte – scherza la Solinas – se si è un po’ demotivato? Io che lo conosco molto bene, che lo seguo da vicino, so che lui anche quando va male gioca sempre con lo stesso mind set, quindi escludo lo scoraggiamento. Ha perso davvero ogni colpo e tanti davvero brutti come lui stesso ha postato sempre. Chiaramente ora ha accusato il colpo ma credo che da lunedì saremo assieme e che affronteremo i prossimi eventi con più grinta di prima”.

Per adesso chi ti ha impressionato di più alle Wsop? “Sono sincera, io non do mai giudizi quando non ho visto la parte giocata e hosolinaspiange seguito poco. Sono molto contenta per il mio capitano (Max Pescatori, ndr) che sta giocando bene e ha fatto ancora itm. Tra gli stranieri ovviamente per i risultati il “solito” Phil Ivey”.

Las Vegas, oltre al poker 24 ore su 24, offre sempre tantissimo: “Amo la cornice che offre, gli spettacoli come il Cirque du soleil, ma non è esattamente la mia giornata tipo – racconta Carla che poi rilancia – mi pesa andare via dall’Italia a giugno e lasciare sole e mare. Ma perché non le fanno a novembre le Wsop? Quando sono stata a febbraio per il Big Game di Vis era meraviglioso”.

Prima Wsop, poi vacanza? “Quando torno giocherò il Wpt National, l’Ipt e poi 20 giorni di Sardegna non me li leva nessuno!”.

Le auguriamo di volare ancora più lontano, significherebbe che qualcosa a Las Vegas è andato molto bene: “Sperem!”, conclude e saluta la bella e brava Carla Solinas!

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.