Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.

Cates Jungleman twitta: ‘Ho avuto notizie sulla riapertura di Full Tilt Poker’

“Di recente ho avuto una notizia molto promettente per quanto riguarda Full Tilt. Non posso rivelarla perché è riservata, ma il tutto promette bene per la riapertura della red room”. Lo ha scritto sul suo account Twitter Daniel ‘jungleman12’ Cates, uno dei maggiori poker player di cash game highstakes.

Si tratta dell’ennesimo indizio della riapertura della poker room dopo i tanti segnali positivi degli scorsi giorni e in attesa dell’udienza alla Alderney Gaming Control Commission per la richiesta della licenza alla Orinic Ltd, una controllata di Full Tilt in programma il prossimo 3 di maggio.

Daniel Cates, meglio noto online con il nickname “Jungleman12”, prima della chiusura del sito il 29 giugno dell’anno scorso (2011) era tra i giocatori più vincenti su Full Tilt Poker e parte delle sue ricchezze vinte ai tavoli cash game highstakes sono ancora bloccate sul sito. Stiamo parlando di cifre che si aggirano sopra i tre milioni di dollari anche se molti player high stakes sono abituati ad effettuare grossi movimenti di denaro. Jungleman, nonostante la grande mole di soldi bloccati sul sito non ha mai ‘tiltato’ anche se sono somme che iniziano a fare la differenza anche in bankroll di questo livello.

Un Cates criptico ma che somma l’ennesimo parere positivo alla riapertura. Oltre ai fatti concreti che si stanno verificando.

 

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.