Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.
tonidabari

Cbet to Supernova: è il turno di ToniDaBari

Ciao,
mi chiamo Antonio e sono di Bari, ho 45 anni , sono sposato e padre di 3 fantastiche bimbe di 9, 7 e 2 anni. Laureato in Economia e Commercio, lavoro presso una multinazionale dove curo l'importazione di materie prime, macchinari e di tutto ciò che è necessario alla produzione.

Ho conosciuto il poker on line nel dicembre del 2006. Ricordo che il primo a parlarmene fu un ragazzo di Torino, appassionato e studioso di statistica, il quale mi raccontava dei suoi hobby redditizi: la speculazione monetaria ed il poker on line.

Il cbetter tonidabari neo supernovaLa cosa mi incuriosì e così dopo qualche mese aprì un account su Everest. Naturalmente non approfondì per nulla l'argomento. D'altronde sono di Bari e qui da noi l'80% della popolazione maschile, per lo meno della mia generazione, è cresciuta con le carte in mano e si vanta di essere unica depositaria della scienza del poker, del tressette a perdere, della scopa e di qualsiasi altra variante ed io non mi ritenevo assolutamente da meno. LOL!

Iniziai a giocare i sit & go e ricordo che fin dagli inizi, senza ancora aver mai sentito parlare di Luca Pagano, la mia strategia era tanto semplice quanto chiara: DIFENDERE LE COPPIE.

La cosa bella è che mi sentivo pure figo perché a fortuna in quel periodo non ero secondo a nessuno.

Chiaramente al tavolo ero ricoperto da insulti soprattutto da parte di giocatori tedeschi e francesi. Gli italiani invece mi ammiravano. Capì solo dopo il perché.

Ricordo che prelevai per ben due volte ma tramite assegno, scoprendo solo dopo che l'operazione bancaria mi sarebbe costata circa 40€!!!

Chiaramente si trattava solo di un passatempo, 3/4 sit & go alla settimana e quando mi andava di strafare giocavo un MTT serale da 1$ (mi pare si chiamasse "a sit and a chair").

Chiaramente nel giro di qualche mese persi tutto quello che avevo vinto e i pochi soldi che avevo versato (circa 150 euro).

Nel frattempo la mia curiosità nei confronti di questo giochino crebbe. Così googglai un po' alla ricerca di una qualche strategia vincente ed ebbi la fortuna di imbattermi in una scuola di poker on line che regalava 50$ su di una poker room affiliata, previo il superamento di un quiz, e che forniva una marea di strumenti per provare a diventare un professionista. A questa community devo tutto il mio bagaglio pokeristico precedente l'inizio di questa fantastica avventura in Continuation Bet.

Chiaramente dilapidai i 50$ in breve tempo. Evidentemente mi erano sfuggiti gli articoli relativi al Bankroll Management.

Mi presi un po' di tempo e cominciai a lurkare il forum e capì che era veramente possibile guadagnare qualcosina con questo giochino e decisi di provarci.

Caricai 70$ su Fulltilt e quella fu l'ultima volta che versai del denaro.Cominciai a giocare i sit & go. Fin da subito fu chiaro che il mio problema principale era costituito dallo scarso mindset e dal fatto che dedicavo poco tempo allo studio. Comunque non era un problema. Io volevo solo guadagnare qualcosina e divertirmi. Non volevo certo diventare un PPP. Il mio impegno avrebbe dovuto essere sufficiente per i microlimiti popolati da random players.

Ma niente. I risultati stentavano ad arrivare e non c'era assolutamente niente di strano dato che giocavo pochissimi sit a settimana.

Nell'estate del 2008 ci fu quella che io considero la svolta. Su suggerimento di un mio amico forte giocatore di cash e non solo (conosciuto suquesto forum come UnNubbio) passai al FL cash. Cominciai ad impegnarmi seriamente. Studiavo articoli di strategia, divoravo un sacco di video, seguivo i coaching pubblici, postavo mani e finalmente i risultati cominciarono ad arrivare. Appresi finalmente concetti fondamentali come l'equity ed il gioco di posizione. Un solo aspetto non migliorava: il mindset. Mi bastava perdere 40 big bet in una sessione per andare in crisi. Ricordo ancora il commento del coach ad uno dei miei innumerevoli post di whine: "tu giochi bene, hai ottimi risultati e nonostante ciò tilti".

Ma era più forte di me. Non reggevo assolutamente. Così ad aprile 2009 feci cashout totale ed intrapresi una sfida personale: ripartire da zero su PS.it giocando gli sng.

Anche in questo caso mi impegnai moltissimo e finalmente i risultati arrivarono. Nel giro di sei mesi mi ritrovai a battere i 10€ normal accumulando un bankroll (comprensivo dei cash out) di circa 4.000 euro, senza avere mai versato, arrivando a giocare negli ultimi due mesi circa 500 sit/mese.

Ero molto soddisfatto ma allo stesso tempo ero ben conscio dei miei limiti. Infatti a dicembre 2009 ero deciso a prendere delle lezioni private, quando lurkando questo forum venni a conoscenza dell'iniziativa "CBET to Supernova".

Era proprio quello che faceva per me! Fui scelto e capì immediatamente dai primi contatti avuti con Renato Magliagialla che da questa esperienza avrei avuto solo da guadagnarci.

Un lavoro immenso quello di Renato. Sempre presente, sempre disponibile, sempre pronto a mettere a disposizione di noi lemmings il prodotto del suo immenso volume di studio. Senza dimenticare Raistlin e Miglio sempre lì a spronarci, a dettarci obiettivi ed a tirarci su di morale quando le cose non andavano per il meglio. Insomma, una squadra fantastica!

D'altro canto l'impegno richiesto a noi lemmings non era certo leggero. Prima di presentare la mia candidatura mi sono chiesto più volte se sarei stato in grado di mantenere i ritmi richiesti. La risposta è sempre stata "non lo so, ma se verrò scelto ce la metterò tutta."

Ho cominciato dai 5€ cercando di aumentare man mano il numero di tavoli. Non è stato per niente semplice per me che venivo dai normal. Ho ottenuto subito dei buoni risultati così da passare dopo un paio di mesi ai 10 €. Anche qui le cose sono andate bene tanto da decidere di mixare i 20€ e qui ho subito il primo megadown che mi ha costretto a ripartire dai 5€. L'impatto di questa prima disfatta è stato piuttosto lieve. Non mi sono perso d'animo ed ho ripreso a macinare sit. Secondo Renato stavo giocando bene e non dovevo preoccuparmi. Nel frattempo il field su PS.it diventava sempre più duro. Ricostruisco il bankroll e a settembre tento nuovamente l'assalto ai 20€. Nel frattempo ho aumentato costantemente il numero di sit mensili arrivando a toccare e superare i 2.400. Ma è di nuovo catastrofe. Questa volta vado pesantemente in tilt. Perdo completamente la voglia di giocare. D'altro canto sono arrivato stanchissimo. Tenete conto che per 25 gg/mese e per 9 mesi la mia giornata ha avuto questi ritmi: sveglia alle 6.30 – al lavoro dalle 8.00 alle 16.45 (quando non mi capita di fare straordinario) – con la famiglia dalle 17.30 alle 22.30 – grinding 22.30 – 02.00. Insomma un massacro! Il secondo down coincide con l'apice della stanchezza. Grazie al supporto psicologico di Miglio, Raistlin e Renato riprendo a giocare prendendomela con più calma. Oramai mancava poco al raggiungimento del traguardo. E finalmente ce l'ho fatta! Le 5 stellette rosse sono arrivate! Sono veramente orgoglioso di me stesso e voglio ringraziare, oltre a Raistlin, Miglio e Renato, tutti quelli che in questi mesi mi hanno supportato attraverso il mio blog, i miei colleghi lemmings e lo staff di Cbet che mi ha offerto questa magnifica possibilità.

Ho imparato dei concetti che mai e poi mai avrei potuto capire da solo! Posso dire sicuramente di essere un gocatore migliore e di essere in possesso di strumenti che se accompagnati dall'impegno necessario mi permetteranno di trarre un po' di profit da questo giochino. E soprattutto ho conosciuto un gruppo di "belle" persone: Raistlin, Miglio e Magliagialla, oltre ai miei colleghi lemmings. Se non fosse stato per l'ambiente piacevole che hanno saputo creare avrei sicuramente mollato.

Ho un unico rammarico, quello di non aver potuto vivere pienamente questa esperienza a causa del limitato tempo a disposizione. Mi sarebbe piaciuto molto studiare e confrontarmi con i miei compagni di avventura oltre che approfondire la loro conoscenza. Questo a mio avviso era uno dei maggiori punti di forza di questa iniziativa. Sono comunque molto contento avendo fatto il massimo di quello che mi era possibile.

Ma il bello comincia ora. Questo è solo un punto di partenza. Ora starà a me saperne trarne i frutti.

GRAZIE CONTINUATION BET!!!

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.