Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.

Cerro Maggiore, chiuso il circolo della discordia dove si giocava a poker

Il Comando Polizia Locale di Cerro Maggiore (Milano) ha eseguito un’ordinanza emessa dall’area tecnica del Comune, chiudendo un circolo privato al cui interno si giocava a poker. Il circolo in questione, il ‘Bloody River’ di via Turati, era nato l’anno passato con la finalità di svolgere attività ricreative a favore dei soci.I problemi erano emersi subito, visto che i locali scelti avevano una destinazione d’uso produttiva, dunque incompatibile con l’attività di circolo privato. Ne era scaturita una prima ordinanza di cessazione dell’attività, cui i gestori si erano opposto cambiando il nome e la sede dell’Associazione.

Ma anche la nuova sede non è risultata idonea quanto a destinazione urbanistica, da qui un ulteriore procedimento amministrativo che ha portato alla chiusura. Nel circolo venivano effettuati tornei di poker ai quali i soci partecipavano pagando una quota di iscrizione e ricevendo in cambio un controvalore in fiches. I partecipanti sarebbero rimasti in gioco, senza possibilità di rilanciare la posta, fino all’esaurimento delle stesse. Tuttavia, si è accertato che le quote di iscrizione dei vari giocatori, una volta detratte le spese sostenute dall’associazione per l’organizzazione dei tornei contribuivano a costituire un monte premi in denaro che veniva diviso tra i vincitori secondo quote prefissate. Tale tipo di attività aveva creato un certo allarme sociale, con la presentazione di numerose segnalazioni, tanto che il personale della Polizia Locale aveva effettuato vari sopralluoghi di verifica presso la sede del circolo, rilevando alcune violazioni di tipo amministrativo.

Dalla giunta Lazzati hanno voluto rendere noto ai cittadini l’impegno profuso dall’Amministrazione e dai competenti Uffici comunali per combattere il gioco d’azzardo o altre attività similari, che creano allarme sociale. “Si respingono di conseguenza le accuse di immobilismo ed inerzia, a suo tempo avanzate da cittadini che avevano insinuato dubbi e sospetti a scapito della verità”.

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.