Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.

Ciao Amarillo! Dalla leggenda alla Hall of Fame fino all’olimpo del poker

Alla fine Amarillo Slim Preston ha mollato il colpo lasciando la vita terrena all’età di 83 anni domenica mattina sconfitto da una lunga e logorante malattia. Aveva vinto le World Series of Main Event Poker nel 1972 entrando nella leggenda e confermandosi con altri 4 braccialetti vinti di singole specialità. L’ultima nel 1990 quando ancora il poker doveva esplodere come fenomeno mediatico.

Per la sua lunga e prestigiosa carriera è entrato nella Poker Hall of Fame nel 1992 e anche nel 2008 è riuscito ad arrivare a premi in un evento World Series of Poker dove ha guadagnato qualcosa come 438.000 $.

 

Doyle Brunson, suo amico e quasi coetaneo aveva ‘twittato’ la sua visita nell’ospizio dove era curato e dove le sue condizioni si sono aggravate irrimediabilmente. Texas Dolly aveva lasciato qualche speranza ma l’età e la gravità della malattia hanno vinto su tutto. Purtroppo.

La famiglia di Preston ha rilasciato una dichiarazione che è stata pubblicata anche sul sito delle World Series of Poker. “Speriamo che tutti ricorderanno il nostro amato Amarillo Slim per tutte le cose positive che ha fatto per il poker e per diffondere il suo gioco preferito, il Texas Hold’em”.

Su Twitter Phil Ivey ha detto, “La leggenda del poker Amarillo Slim è scomparso la scorsa notte. Uno dei più grandi di tutti i tempi del mondo del poker! Ci mancherai Slim!” Brunson ha aggiunto le sue osservazioni:”Mi sembra giusto che in qualche modo Amarillo Slim è morto a mezzanotte, un’ora romantica e ammaliante”, ha detto Brunson.

Subito dopo la vittoria del 1972 World Series of Poker, Preston è diventato un’icona della cultura pop. E ‘apparso spesso in talk-show televisivi dell’NBC “The Tonight Show” con Johnny Carson e della ABC “Good Morning America”.

E ‘anche apparso in diversi spettacoli di giochi televisivi, come “To Tell the Truth” e “What’ s My Line?”

Nonostante i suoi successi poker, Preston era un po’ inviso alla community poker negli ultimi anni dopo essere stato accusato di molestie sessuali a minori. Accuse poi decadute anche se Preston aveva accettato di pagare una sanzione e due anni di libertà vigilata per evitare ulteriori strazi alla sua famiglia.

 

La sua sfortuna è aver preso il treno del poker un po’ troppo presto. Mentre chi è arrivato ai tempi di Moneymaker o è rimasto sulla cresta dell’onda ha saputo raccogliere oro colato.

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.