Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.
mariani_molinari

Da Bruce Willis alle fiction tv, da Radio Radio a Radio PokerClub: la storia di Stefano Molinari

Si intuiva subito che la sua voce aveva qualcosa di particolare. Così come i suoi lineamenti tagliati e decisi. E chiediamo venia se non ce n'eravamo accorti prima. Stefano Molinari, una delle voci di Radio PokerClub, di Radio Radio, nota rete romana, e presente agli eventi live di Lottomatica con lunghe maratone di commento al fianco di Claudio Mariani e Leonardo 'Kaliffo' Imperi, è un attore da otlre 25 anni molto noto nell'ambiente e dal grande pubblico con una lunga carriera alle spalle e tante cose ancora da fare davanti.

Tutto nasce da una domanda fatta in amicizia: ci si vede al prossimo evento Lottomatica? (18-22 al casinò di Venezia, ndr) “Purtroppo no ma non vengo per ragioni valide: devo girare una serie tv di quattro puntate con Virna Lizi e la ragia di Gianni Lepre. Si chiama In Nome del Signore e interpreto un mercenario cattivissimo!”.

Basta 'googlare' per vedere che le biografie di Molinari sono dappertutto. Su MyMovies leggiamo che ha lavorato anche con Bruce Willis e tanti altri attori e registi come Lamberto Bava, Michael Lehmann, Nancy Brilli, asia Argento, Michele Mirabella, Andie MacDowell e Stefania Sandrelli: “Ho iniziato a lavorare una vita fa. Con Willis una parte in Hudson Hawk dove interpretavo Leonardo Da Vinci. Mi dovevano truccare 2 ore per invecchiarmi. Ora chissà quanto tempo risparmierei – scherza Molinari – ma sono partito con Vittorio Gassman in Macbeth, una cosa meravigliosa".

In tv il curriculum è ancora più lungo. Ma veniamo a noi: come sei arrivato al poker? "Lavoraro già a RadioRadio a Roma e lì sono arrivati Bruno Stanzione e Claudio Mariani che si sono inventati un programma sul poker. Poi è nata Radio Poker e da 4 anni mi sono appassionato a questo gioco, ho studiato, approfondito e anche giocato. Ho vinto diversi sat, poi andavo bene anche online in heads up su discreti livelli. E poi sono arrivate le dirette di Radio PokerClub". Al prossimo torneo, quindi, anche se Stefano Molinari preferirebbe stare accanto a Bruce Willis, o alla Sandrelli, chissà.

La biografia di MyMovies di Stefano Molinari

Fronte alta, occhi incavati, pochi capelli in testa e biondissimi. Con un volto del genere, così inquietante, Stefano Molinari non poteva che debuttare nel 1986, con Demoni 2 – L'incubo ritorna di Lamberto Bava, secondo capitolo di una piccola saga cinematografica horror nostrana che ha riscosso un buon successo di pubblico. Incredibile vederlo recitare nella parte del demone accanto a Nancy Brilli, Coralina Cataldi Tassoni, Michele Mirabella e una Asia Argento ancora bambina. A seguire, verranno poi altri titoli come I giorni randagi (1988), Il bosco 1(1988), un altro film horror di Bava La maschera del demonio (1989), La puttana del re (1990) e una produzione internazionale Hudson Hawk – Il mago del furto (1991) di Michael Lehmann con Bruce Willis, Danny Aiello e Andie MacDowell. Dopo l'hard boiled italiano al femminile L'angelo con la pistola(1992), Italiani e la pessima commedia Fratelli Coltelli (1997), verrà diretto da Stefania Sandrelli in Christine Cristina (2009).

In tv

Televisivamente, reciterà in un altro film di Bava L'uomo che non voleva morire (1988), seguito poi da Senza scampo (1989), Tre passi nel delitto – Delitti imperfetti (1993) e il telefilm Mamma per caso (1997) di Sergio Martino con Raffaella Carrà, Carla Signoris e Maurizio Crozza. Nel 2000, a distanza di tantissimi anni, trova ancora il piacere di lavorare con Lamberto Bava per la miniserie poliziesca L'impero con Claudio Amendola, Claudia Koll e Franco Castellano, nel ruolo del magistrato Sironi, poi sarà diretto da Gianni Lepre nel telefilm Sospetti 2 (2003) con Sebastiano Somma, Irene Ferri, Romina Mondello, Violante Placido eAntonia Liskova. Nel 2004, è sul set della fiction Rivoglio i miei figli e, l'anno dopo, in La caccia e Giovanni Paolo II (2005) con Jon Voight e Christopher Lee. Nel 2006, diventaSilvano Plaz per la miniserie La freccia nera, poi è un attore di secondo piano in altre fiction (Il segreto di Arianna, 2007; Una madre, 2008; Lo scandalo della Banca Romana, 2010) e in qualche episodio di Un caso di coscienza (2009).  

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.