Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.

Daniel Shak: una bad beat da 400mila dollari in borsa

Una bad beat pazzesca per Daniel Shak, uno dei poker players più vincenti di sempre, 51esimo nella money list Usa, 46esimo nella Global Poker Index e 23esimo al recente Mini One Drop delle Wsop di Las Vegas. Ma non si tratta di una mano giocata a Las Vegas o in giro per il mondo.  Shak è stato multato per un totale di 400mila dollari in sanzioni civili per aver violato il Commodity Exchange Act nell’ambito del mercato del petrolio con il suo fondo di investimenti SHK MAnagement LLC. La modalità scorretta usata da Shak sarebbe stata questa: nei minuti finali si inonda il mercato con scambi e transazioni in modo da influenzare i prezzi e trarne vantaggi economici e finanziari.
I fatti risalgono al 2008 e il fund è stato chiuso da Shak nel 2011. Il poker player è diventato famoso per aver causato uno spread del valore nozionale di 850 milioni di dollari che ha provocato terremoti nel mercato.
Ma Shak è un vero Re Mida visto che nei tornei di poker ha vinto 5,7 milioni di dollari facendo anche beneficenza con altri gestori di fondi a Las Vegas. Per lui 400.000 dollari potranno essere facilmente ammortizzabili ma rappresentano comunque un pessimo colpo. Servirà un altro shot importante in un torneo di livello internazionale anche perché sarà inibito per un pò di tempo dai mercati finanziari.

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.