Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.

Dentro la IQ4 Poker School di Sisal, con Riccardo Derrico

Iq4poker nasce dall’unione dei migliori giocatori italiani di Cash Game. Sisal è una delle aziende più serie e solide in Italia. Trovare l’accordo non è stato poi così difficile. In realtà, dietro c’è l’intuizione di Riccardo D’Errico e dei suoi compagni di avventura che sono stati in grado di realizzare concretamente l’idea dell’Academy. “Creare un percorso didattico gratuito, estremamente semplice nella presentazione, ma allo stesso tempo concreto ed esauriente nei contenuti, affiancandolo al coaching live, è sempre stato un mio pallino – spiega Riccardo D’Errico – Sisal è stato il primo operatore al quale ho presentato l’idea, ed ovviamente l’ha sposata in pieno”.

NASCE LA SISAL POKER ACCADEMY – Così nasce la Sisal Poker Academy. Nel frattempo il poker è uscito dall’alveo di gioco di nicchia. Che ruolo può rivestire, oggi, una scuola di poker?
“In questo momento il poker è un vero e proprio fenomeno di massa. Ci sono sempre più persone che si chiedono se c’è un modo con cui perdere un pò di meno, o addirittura se si può cercare di guadagnare qualcosina. Ed ecco che sempre più persone si rivolgono alla nostra scuola Iq4poker, per cercare di capire, più velocemente possibile, le componenti matematiche e psicologiche del gioco”.

I COACH – Al centro del progetto ci sono ovviamente i coach. Vuoi presentarceli?
“La squadra di Iq4poker è sempre in costante espansione e movimento, perchè l’aggiornamento e la qualità sono da sempre una priorità. La squadra completa conta circa una trentina di coach, comprendendo sia quelli che hanno competenze per insegnare ai microlimiti sia quelli che possono insegnare strategie più complesse. Spesso succede che alcuni allievi arrivino ad un livello di preparazione tale da essere integrati nell’organico dei coach”.

IL RAPPORTO FRA ALLIEVO E MAESTRO – Ogni player ha un coach dedicato. Quanto è importante instaurare un rapporto continuativo e approfondito tra allievo e maestro?
“Il nostro metodo di insegnamento prevede appunto un programma di apprendimento personalizzato per ogni allievo, in funzione delle sue caratteristiche e del tempo a disposizione. In base a tale programma viene selezionato il coach che più si adatta alle esigenze dell’allievo, e da quel momento coach e allievo iniziano a lavorare insieme con un obiettivo comune: battere più velocemente possibile il livello di partenza”.

COACH-GIOCATORI – Quali devono essere le peculiarità di un coach?
“Quando il programma si conclude con un level up, si inizia un nuovo percorso didattico, spesso con un altro coach. I coach di Iq4 sono tutti giocatori che hanno dimostrato di avere un livello di conoscenza del gioco tale da battere almeno un livello superiore a quello dove insegnano, possiedono buone capacità dialettiche e hanno un’ottima conoscenza della matematica del gioco“.

CONSIGLI PER I PLAYER – Cosa deve aspettarsi un player che decide di avvicinarsi alla Poker School di Iq4?
“Un giocatore che si avvicina alla nostra scuola deve portare con sè una grande voglia di imparare, supportata da tempo per lo studio e per il gioco. Al resto pensiamo noi, fornendogli tutto ciò che può servire per migliorare nei vari aspetti del gioco, più velocemente possibile”.

Un consiglio a chi vuole fare del poker, se non un lavoro, almeno una piccola fonte di guadagno extra?
“Spesso mi succede di avere a che fare con persone che ancora prima di partire, considerino il poker come un possibile lavoro. Il poker dovrebbe essere un hobby al quale dedicarsi con passione. Approcciandolo in questo modo, senza grosse pressioni o aspettative, si può crescere in modo molto veloce senza rischiare niente. E solo arrivati ad un livello di preparazione molto buono, con l’aiuto dei nostri coach, si può trasformare in una fonte di guadagno extra. Per me è stato così. Prima ho studiato moltissimo la matematica, giocando ai livelli più bassi e solo successivamente, avendo battuto quasi tutti i livelli disponibili, ho pensato di trasformarlo in un vero e proprio lavoro”.

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.